Link sponsorizzati

Valori Normali

Normalmente non è presente zucchero nelle urine, se non in tracce (minore od uguale a 15 mg/dl).

Fonte: Mayo

(Attenzione, gli intervalli di riferimento possono differire da un laboratorio all'altro, fare quindi riferimento a quelli presenti sul referto in caso di esami del sangue ed urina.)

Descrizione

In condizioni normali il glucosio (a volte chiamato semplicemente zucchero) non è presente nell’urina; in circostanze normali il rene riassorbe circa 180 g di glucosio dal filtrato glomerulare ogni giorno. I trasportatori di glucosio nel tubulo prossimale renale garantiscono che venga escreta nelle urine una quantità inferiore a 0,5 g al giorno; poichè la capacità di riassorbimento è limitata, nel caso in cui nel sangue sia presente un’elevata quantità di zucchero (per esempio in caso di iperglicemia da diabete) l’organismo non riuscirà a recuperarlo interamente e parte andrà disperso durante la minzione.

Di norma il limite di riassorbimento viene raggiunto quando la glicemia (zucchero nel sangue) è pari a 180 mg/dl.

Un aumento della quantità eliminata è quindi segnale di possibili problemi, da cercare a livello renale oppure in presenza di un diabete non sotto controllo.

Interpretazione

La glicosuria (cioè la presenza di glucosio nelle urine) è causata da:

  1. elevata concentrazione di zucchero nel sangue, riscontrabile ad esempio dai pazienti diabetici non in terapia;
  2. diminuzione della soglia renale. Quando il glucosio ematico raggiunge una certa concentrazione, i reni iniziano a espellerlo nelle urine per diminuirne la concentrazione. In alcuni casi la soglia renale in cui questo processo può essere minore del normale, quindi il glucosio va a finire nell’urina prima, a concentrazioni ematiche minori (per esempio in gravidanza, oppure in caso di problemi ai reni).

Tra le altre cause della glicosuria ricordiamo: le patologie ormonali, i problemi del fegato, l’uso di determinati farmaci e la gravidanza. Per diagnosticare le cause della glicosuria, di solito devono essere eseguiti ulteriori esami, ad esempio quello del glucosio ematico.

Valori Bassi

Valori Alti
(Glicosuria)

  • Acromegalia
  • Diabete
  • DIabete gestazionale
  • Disfunzione al tubulo prossimale
  • Eccessiva alimentazione
  • Feocromocitoma
  • Glicosuria ereditaria
  • Infezione
  • Intolleranza al galattosio
  • Malattia di Wilson
  • Mieloma multiplo
  • Nefrite interstiziale
  • Sindrome di Cushing
  • SIndrome di Fanconi
  • Stress

(Attenzione, elenco non esaustivo. Si sottolinea inoltre che spesso piccole variazioni dagli intervalli di riferimento possono non avere significato clinico.)

Fattori che influenzano l'esame

In gravidanza può essere riscontrato un valore superiore al normale, pur in assenza di diabete gestazionale.

Quando viene richiesto l'esame

Viene in genere richiesto nelle analisi di routine, ma può essere prescritto in modo specifico quando si desidera valutare la funzionalità renale o, sempre più raramente, nel contesto di una diagnosi di diabete.

Preparazione richiesta

In genere si richiede la prima urina del mattino.

Articoli ed approfondimenti

Link sponsorizzati

Importante:

Revisione a cura del Dr. Guido Cimurro, traduzioni a cura della Dr.ssa Elisa Bruno (fonti principali http://labtestsonline.org/ e Manual Of Laboratory And Diagnostic Tests, Ed. McGraw-Hill)

Le informazioni contenute in questo sito non devono in alcun modo sostituire il rapporto medico-paziente; si raccomanda di chiedere il parere del proprio dottore prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.


Commenti, segnalazioni e domande

Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.
Leggi le condizioni d'uso dei commenti.
  1. Anonimo scrive il

    Salve dottore, soffro di cistite e prendo all’occorrenza bustine di ausilium d- mannosio, ebbene, ho fatto un esame di urine durante la somministrazione ed il glucosio nelle urine è risultato 300 mg. Ho fatto subito gli esami del sangue per controllare i valori del glucosio nel sangue e sono risultati normali. La mia domanda è questa il mannosio potrebbe essere nocivo ai reni?

  2. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
    Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

    Buonasera, l’ausilium mannosio è generalmente molto ben tollerato perchè quasi totalmente privo di effetti collaterali. In caso di patologia renale pre-esistente va assunto sotto stretto controllo medico, in quanto potrebbe causare un sovraccarico renale. II glucosio trovato nelle urine potrebbe essere stato anche solo un episodio, ripeta i controlli sia sul sangue che nelle urine tra qualche tempo.

  3. Anonimo scrive il

    salve dottore sono diabetico è faccio insulina novoRapid è levemir in qui alla sera una pasticca di zuglimet dà 500 mg ma ò fatto gli ultimi esmi del sangue il valore nelle ueine gli zuccheri 350/mg è acetone 5 .in più la glicemia 254mg come devo condrolarmi grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Temo che siano valori ancora troppo alti, lo segnali appena possibile al medico.

  4. Anonimo scrive il

    dottore sono molto ansioso forse è molto pericoloso sono una persona di anni 61 come lei sà adesso il mio medico stà in ferie grazie dottore mi dia un consiglio

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Ha modo di contattare il diabetologo?

      In ogni caso non si faccia prendere dal panico, è normale che la terapia vada periodicamente rivista.

      Ha eliminato completamente i dolci, giusto?

  5. Anonimo scrive il

    Buonasera dottore,
    Io sono gravidanza e più precisamente alla 32esima settimana. Ho un problema nelle urine in quanto risulta spesso la presenza di glucosio nelle urine con un valore che oscilla tra i 50 e 100. Premesso che il glucosio nel sangue a digiuno è 83, e la curva risulta a 160 dopo 60′ e 143 dopo 120′, così come l’emoglobina glicata risulta a 29. Da cosa può dipendere questa glicosuria?
    Intanto grazie mille

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Una modesta presenza nelle urine di glucosio in gravidanza potrebbe anche essere considerata normale, ma ovviamente lo segnali sempre al ginecologo.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il valore è molto, molto alto, contatti urgentemente il medico o si rivolga in Pronto Soccorso.

  6. Anonimo scrive il

    salve dottore io sono in gravidanza alla 37 settimana volevo chiederle se è pericoloso avere 2 giorni solo a pranzo il diabete a 150 solo con la dieta senza insulina io in 3 mesi solo10 volte c’è lo avuto un Po alto voi che dite posso stare tranquilla per la mia piccola sono un Po preoccupata grazie mille

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Se capita solo occasionalmente non credo che verrà considerato un problema, ma se aumentasse la frequenza non aspetti a segnalarlo al ginecologo.

  7. Anonimo scrive il

    Mi risponde subito per favore ieri mio figlio di 12 anni ha fatto un esame a lurina il glucosio 1000 mentre il valore di norma e 0.mi può dare un consiglio subito. grazie tanto in anticipo.

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Salve, per quale motivo è stato fatto l’esame? è l’unico valore anomalo? com’è la glicemia sul sangue?potrebbe essere diabete, ma ovviamente va verificato il quadro clinico d’insieme col medico.

    2. Anonimo scrive il

      GRAZIE infinite l’altro valore alto sono i chetoni 150 l’esame e stato fatto così d’improvviso

    3. Anonimo scrive il

      Per il punciglione si è sentito male mi trovo all’estero vado subito in ospedale grazie tanto

  8. Anonimo scrive il

    Buonasera dottore volevo chiederle informazioni in merito a due valori molto alti negli esami delle urine di mio marito.glucosio nelle urine 1000 e nel sangue 296.ha anche il valore del colesterolo e dei trigliceridi più alto del normale rispettivamente 264 e 278.premesso che al più presto mi rivolgero’ al suo medico gradirei una sua risposta poiché sono particolarmente preoccupatanto. La ringrazio anticipatamente.

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Buonasera, è diabetico suo marito? dati questi valori glicemici è una diagnosi molto probabile; serve correggere la dieta intanto, anche per ridurre colesterolo e trigliceridi che risultano elevati, ed eventualmente associare una terapia mirata, ma lo stabilirà il medico.

La sezione commenti è attualmente chiusa.