Link sponsorizzati

Valori Normali

Sono considerati normali valori inferiori a 35 IU/ml.

Fonte: MedScape

(Attenzione, gli intervalli di riferimento possono differire da un laboratorio all'altro, fare quindi riferimento a quelli presenti sul referto in caso di esami del sangue ed urina.)

Descrizione

Gli autoanticorpi tiroidei (o, più semplicemente, anticorpi anti-tiroide) sono anticorpi specifici per uno o più componenti della tiroide. Quelli più importanti dal punto di vista clinico sono: gli anticorpi anti-tireoperossidasi (anti-TPO o TPOAb), gli anticorpi anti-recettore della tireotropina (TRAb) e gli anti-tireoglobulina.

La perossidasi tiroidea (TPO) è un enzima che normalmente si trova nella tiroide, dove svolge un ruolo importante nella produzione degli ormoni tiroidei; un test anti-TPO rileva la presenza nel sangue di anticorpi diretti contro questo enzima.

Interpretazione

Se l’esame dà un risultato negativo, gli autoanticorpi non sono presenti nel sangue in quel momento: questo esito può indicare che i sintomi sono da imputare a cause di natura non autoimmune. Tuttavia una certa percentuale dei pazienti che soffrono di patologie autoimmuni della tiroide non ha gli autoanticorpi, quindi se si sospetta che gli autoanticorpi si possano sviluppare in futuro, come può succedere nel caso di alcune patologie autoimmuni, si può ripetere l’esame in un secondo momento.

Un aumento lieve o considerevole degli anticorpi tiroidei si riscontra in diverse patologie della tiroide ed autoimmuni, come il tumore alla tiroide, il diabete di tipo 1, l’artrite reumatoide, l’anemia perniciosa e le malattie autoimmuni del collagene.

Un forte aumento della concentrazione degli anticorpi tiroidei nella maggior parte dei casi è invece indice di patologie autoimmuni della sola tiroide, come la tiroidite di Hashimoto e il morbo di Graves.

In generale, la presenza degli anticorpi tiroidei indica una patologia autoimmune della tiroide e maggiore è la concentrazione di anticorpi maggiore è la probabilità che ci sia una malattia di questo tipo. L’aumento della concentrazione nel tempo può essere più significativo di una concentrazione stabile, perché indica un aumento dell’attività autoimmune.

Nel caso di una donna in gravidanza positiva a questo esame aumenta il rischio di ipotiroidismo o ipertiroidismo nel feto o nel neonato.

Una concentrazione elevata degli anticorpi tiroidei è anche connessa all’aumento del rischio di:

  • Aborto spontaneo,
  • Preeclampsia,
  • Parto prematuro,
  • Insuccesso della fecondazione in vitro.

Valori Bassi

Valori Alti

  • Anemia emolitica autoimmune
  • Anemia perniciosa
  • Artrite reumatoide
  • Aumento rischio tumore al colon
  • Gozzo
  • Ipotiroidismo
  • Lupus eritematoso sistemico
  • Miastenia gravis
  • Mixedema
  • Sindrome di Sjögren
  • Tiroidite di Hashimoto
  • Tiroidite granulomatosa
  • TIroidite linfocitaria

(Attenzione, elenco non esaustivo. Si sottolinea inoltre che spesso piccole variazioni dagli intervalli di riferimento possono non avere significato clinico.)

Fattori che influenzano l'esame

Una certa percentuale di persone sane può essere positiva a uno o più anticorpi tiroidei. La positività agli anticorpi tende ad essere più diffusa tra le donne, ad aumentare con l’età, e indica un rischio maggiore del normale di iniziare a soffrire di problemi alla tiroide.

Se una persona apparentemente sana è positiva a un anticorpo tiroideo, il medico dovrebbe tenere sotto controllo il suo stato di salute, perché c’è un lieve rischio che inizi a soffrire di disfunzioni tiroidee.

Quando viene richiesto l'esame

L’esame degli anticorpi tiroidei viene prescritto soprattutto per diagnosticare le patologie autoimmuni della tiroide e per differenziarle da altre forme di disfunzione tiroidea. Può essere prescritto per capire le cause del gozzo o di altri sintomi connessi all’eccesso o alla carenza di ormoni tiroidei. L’esame può essere eseguito come follow-up, se i risultati di altri esami della tiroide (ad esempio il T3, il T4 e/o il TSH) indicano che il paziente soffre di una disfunzione tiroidea.

Uno o più esami degli anticorpi tiroidei possono anche essere prescritti se un paziente a cui è stata diagnosticata una patologia autoimmune di origine non tiroidea (come il lupus eritematoso sistemico, l’artrite reumatoide o l’anemia perniciosa) manifesta sintomi che fanno propendere per un interessamento della tiroide. La tiroide può essere interessata in qualsiasi momento durante il decorso di una malattia non tiroidea (o di diverse malattie non tiroidee).

Se a una gestante è stata diagnosticata una patologia autoimmune della tiroide (come la tiroidite di Hashimoto o il morbo di Graves) o se la donna ha un’altra patologia autoimmune e si sospetta che anche la tiroide sia coinvolta, possono essere prescritti uno o più degli esami degli anticorpi tiroidei già nelle prime fasi della gravidanza e poi di nuovo verso la fine della gravidanza. Questi esami servono al medico per capire se il bambino è a rischio di disfunzioni della tiroide, perché gli anticorpi tiroidei sono in grado di attraversare la placenta e causare l’ipotiroidismo o l’ipertiroidismo nel feto o nel neonato.

Preparazione richiesta

Per quest’esame non è necessaria alcuna preparazione specifica.

Altre informazioni

Sintomi delle malattie tiroidee

L’esame degli anticorpi tiroidei può essere prescritto se il paziente presenta i sintomi della carenza o dell’eccesso di ormoni tiroidei, e in particolare se si sospetta che la causa sia una malattia autoimmune.

La scarsità di ormoni tiroidei (ipotiroidismo) può causare questi sintomi:

  • Aumento di peso,
  • Affaticamento,
  • Gozzo,
  • Secchezza della pelle,
  • Caduta dei capelli,
  • Intolleranza al freddo,
  • Costipazione.

L’eccesso di ormoni tiroidei (ipertiroidismo) può causare questi sintomi:

  • Sudorazione,
  • Aumento della frequenza cardiaca,
  • Ansia,
  • Tremori,
  • Affaticamento,
  • Difficoltà a dormire,
  • Dimagrimento improvviso,
  • Occhi sporgenti (esoftalmo).

Articoli ed approfondimenti

Link sponsorizzati

Importante:

Revisione a cura del Dr. Guido Cimurro, traduzioni a cura della Dr.ssa Elisa Bruno (fonti principali http://labtestsonline.org/ e Manual Of Laboratory And Diagnostic Tests, Ed. McGraw-Hill)

Le informazioni contenute in questo sito non devono in alcun modo sostituire il rapporto medico-paziente; si raccomanda di chiedere il parere del proprio dottore prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.


Commenti, segnalazioni e domande

  1. CARLA scrive il

    TIREOGLOBULINA 14,12 (30-85)
    ANTI-TIREOGLOBULINA 162,20 (0-100)
    ANTI PEROSSIDASI (TPO) 146,34 (0-63)
    quelli tra parentesi sono i valori di riferimento.
    stiamo parlando di una ragazzina di 15 anni.
    devo preoccuparmi ?
    aspetto una risposta sono molto preoccupata.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Probabilmente si tratta di tiroidite autoimmune, ma non per questo deve spaventare; ha fatto anche il TSH?
      Per quale motivo sono stati richiesti gli esami?

    2. CARLA scrive il

      il TSH non l’ha fatto a casa serve ? lo deve fare ?
      gli esami sono stati fatti perché mia figlia è stata per 3 mesi circa sempre con la forte tosse.

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Probabilmente verrà suggerito qualche approfondimento in più, in base a questi dati è difficile fare altre considerazioni.

      Mi tenga al corrente.

    4. CARLA scrive il

      Questi erano i dati più allarmanti che le ho detto ma ha anche controllato altre cose.
      Globuli rossi 4.540 000/mmc
      bianchi 5.200 /mmc
      emoglobina 13,1 g/dl
      valore globulare 0,90%

      ematocrito 38,6 (37-47)
      m.c.v 84,6 (80-97)
      m.c.h 28,7 (26-32)
      m.c.h.c 33,9 (31-36)
      neutrofili 64%
      bisofili 1%
      eosinofili 1%
      Linfociti 31%
      monociti 3%
      piastrine 218 000/mmc (140-441)
      sideremia 51mcg/dl (37-145)
      ft3 3,81 (2.0-5.08)
      ft4 15,52 (10.1-17.87)

      questi sono tt gli altri esami che ha fatto.
      ho controllato meglio e mi deve scusare tanto ma l’esame TSH l ha fatto ora lo sto vedendo ed è :
      1,26 mcU/ml (0.2-5.0)

    5. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Molto buono il TSH, questo tranquillizza.
      Non vedo altri valori che possano dare indicazioni ulteriori.

    6. Astrid scrive il

      Buongiorno Dottore,
      Dagli esami per la tiroide ho il TPO <0.03,
      Cosa significa?

    7. Luca scrive il

      Salve io ho fatto l’esame della tiroide sono molto preoccupato per questo valore
      ANTICORPI ANTIPEROSSIDASI 618 devo allarmarmi ?
      6 mesi fa era già altro 504 cosa devo fare ?
      poi ho dei filamenti bianchi in bocca cosa sono ??
      sono molto preoccupato

    Rispondi
    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sono da discutere con il medico che ha richiesto l’esame.

    2. Anonimo scrive il

      dopo una serie di prolbemi iniziati con lamenorrea, a seguito la stitichezza ho fatto degli esami al sangue risultati normali, subito dopo mi iniziano prolemi di bruciore in tutte le parti del corpo anche gliocchi e dolori alle ossa, ho fatto lesame alla tiroide ed era normale , hofatto un’ecografia e ho un nodulo di un centimetro, ho fatto altri esami di tiroglobulina e glianticorpi sono altissimi tipo aat 65,55 e aam 1.213,64 cosa ne pensa

    Rispondi
  2. Valentina scrive il

    Buon giorno..vi prego aiutatemi sono in crisi..a gennaio sono andata a fare un esame del sangue,dopo circa 6 anni ke non gli facevo..L’ho fatto principalmente perchè soffro di amenorrea ogni tanto (circa 1-2 volte all’anno)…Il ginecologo mi ha prescritto da fare degli esami ormonali (L.H., F.S.H., PROLATTINA, ESTRADIOLO ED INSULINA)tra questi c’era anche il AB anti Tireoperossidasi (AbTPO) dove i valori vanno da 0.0 a 34.0,ebbene il mio valore è 289.6! mi sono spaventata moltissimo..A quel punto sono andata dal mio medico d base,poi ho fatto un’eco alla tiroide e poi sono andata da un endocrinologo. ma tutti e 3 non mi hanno saputo dare una spiegazione a questo valore! i miei valori fT3(3.87) e fT4(1.13) sono normali ed anche il TSH è normale (2.050).. a questo punto sono riandat dall’endocrinologo,che mi ha prescritto di assumere EUTIROX,sia da 25mg e sia da 50mg..per un periodo solo 25,poi a giorni alterni e adesso solo 50mg. in più mi ha dato da eseguire altri esami del sangue (anti surrene)(anti mucosa gastrica),tutti e 2 con i risultati normali. senza nessun asterisco o valore insolito. in più mi ha dato un foglio dove certifica che sono portatrice della patologia C.E 056.245.2 (D.M 28/02/01 n.206 ; D.M. 18/05/01 n.279; D.m. 23/11/12). Ora per favore,io sono una ragazza di 21 anni,mi potete spiegare cosa sta succedendo al mio corpo?? se sono malata? ho letto su internet che avendo questi ormoni così alti non potrò avere gravidanze,o se ce l’avrò ci sarà il rischio molto alto di aborto spontaneo! e poi vorrei sapere,ma assumendo queste pastiglie di EUTIROX,nn posso guarire? Alla fine l’unico valore alto sarebbe questo,ma tutti gli altri vanno bene. Vi prego rispondetemi..Ho troppa confusione in testa! Grazie in anticipo

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Si tratta di tiroidite di Hashimoto e tenendo sotto controllo il TSH potrà tranquillamente avere una gravidanza quando lo vorrà.

    2. Valentina scrive il

      Posso averle?? E senza rischio di aborto?? ma quindi non si può guarire del tutto da questa patologia?

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il rischio di aborto, se il TSH sarà sotto controllo, non sarà di molto superiore a quello delle altre donne.

    Rispondi
  3. Valentina scrive il

    La ringrazio davvero tantissimo per avermi risposto Dr. Cimurro…!!! Grazie davvero.

    Rispondi
  4. Valentina scrive il

    Le potrei un’ultim cosa? Attualmente sto assumendo: EUTIROX x questa cosa,DIKIROGEN e TARDIFER. siccome in Aprile dovrei farmi il secondo tatuaggio,volevo sapere se ci sono effetti indesiderati o fa qualche contrasto con queste medicine. non lo so se può centrare qualcosa..

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      A mio parere nessuno, in ogni caso senta anche il parere del medico.
      Assume Dikirogen per ovaio policistico? In caso affermativo posso chiederle altezza e peso?

    Rispondi
  5. Valentina scrive il

    Non per ovaio policistico,ma per microcisti..ovvero follicoli che non scoppiano quando starebbe x venire il ciclo (così me lo hanno spiegato) kmq sono alta 1.60 e peso intorno ai 70kg..ma oscillo molto spesso facendo diete..nell’ultima dieta ho perso 25 kg (partendo da 84) poi ne ho recuperati 10 e adesso sono nuovamente a dieta x riperderli… purtroppo mi piace mangiare…:)

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Se riuscisse a perdere in modo definitivo il peso in eccesso probabilmente:
      1. Sparirebbero le microcisti,
      2. ridurrebbe il rischio di infertilità e di aborto,
      3. migliorerebbe il funzionamento della tiroide.

    Rispondi
  6. Valentina scrive il

    si infatti adesso è l’ultima volta che faccio così..mi devo dare una regolata…

    Rispondi
  7. Liana scrive il

    BUON GIORNO.,HO 40 ANNI. HO FATTO L’ESAME,QUESTI ERANO I DATI ALARMANTI
    COLESTEROLO TOTALE 236 mg/dl (120-200) UROBILINOGENO 0 mg/dl (0.2-1.0) ORMONE TIREO STIMOLANTE(TSH ULTRA) 7. 716 uUI/ml (0.350-5.500) ANTICORPI ANTITIREOPEDOSSIDASI (TPO) 7 295 U/ml (0 -100) POI CE UNA SENSAZIONE DI FASTIDIO AL COLLO E SOTTO L’ORECCHIO. COSA PUO ESSERE. VI PREGO RISPONDETEMI.GRAZIE.

    Rispondi
  8. Liana scrive il

    Il dottore mi ha prescritto di asumere EUTIROX da 50,ma ce lo sempre un po di fastidio legermente doloroso sotto l’orecchio.Po essere ghiandole salivari e linfonodi ingrossati ho infiammati?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Possibile, ma senza vedere è quasi come tirare ad indovinare.

    Rispondi
  9. Diego scrive il

    Egregio Dr. Cimurro, ho fatto l’esame del sangue x la tiroide con i seguenti risultati:
    OrmoneTireotropo-TSH 1.748 (0.250-4.200)
    Triiodiotirina libera fT3 0.38 (0.25-0.38)
    Anti perossidasi Tiroidea 2 (0-10)
    Anti tireoglobulina 14 (0-100)
    Vanno bene?
    Buona giornata a lei

    Rispondi
  10. Silvia scrive il

    Buonasera, sono Silvia, ho 27 anni e giusto l’altro giorno ho fatto le analisi della funzione tiroidea. i risultati di tsh, ft3 ed ft4 sono nella norma, ma ho abTPO a 1914,5. sono alta 159 cm e peso circa 79 kg, è possibile che abbia problemi alla tiroide e che siano causa del mio peso? mi hanno parlato di tiroidite di hashimoto. ovviamente visti i risultati ho chiesto appuntamento ad un endocrinologo, ma non sono molto ferrata nel campo e vorrei qualche delucidazione in più, sia in termini di salute che in materia lavorativa. questo può crearmi problemi dal punto di vista lavorativo? non ho sintomi di stanchezza eccessiva, ma solo di peso eccessivo. la ringrazio in anticipo.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      In questo momento non ha sintomi perchè il TSH è a posto, ma con il tempo potrebbero insorgere problemi; non è tuttavia una situazione preoccupante, in quanto nel caso si interverrebbe con farmaci adatti che garantiscono una gestione ottimale del problema.
      Può essere che il suo sovrappeso sia legato alla tiroidite di Hashimoto più che viceversa.

    2. Silvia scrive il

      Devo iniziare un lavoro a dipendenze come operaio elettricista….può essere preclusa l’assunzione?

    3. karola scrive il

      A mio parere, se me lo concede, dovrebbe essere un medico a rispondere a certe domande e non (senza offesa) ad un farmacista, non per niente un medico studia medicina, il farmacista è specializzato nella composizione dei farmaci altrimenti avrebbe studiato medicina e non Farmacia. Scusate ma anche per questo bisogna rispettare il consiglio di una persona specializzata nel settore

    4. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Condivido al 100%, infatti tengo molto a sottolineare quella che è la mia preparazione e soprattutto sottolineare la necessità della conferma da parte del medico; il mio obiettivo è cercare di togliere inutili preoccupazioni quando si è in attesa della visita, suggerire quando sia necessario il parere urgente del medico oppure chiarire aspetti non del tutto compresi dopo la visita.

    Rispondi
  11. maria scrive il

    Ho letto i precedenti commenti e ne sono soddisfatta. Anch’io voglio fare una domanda: sono andata in pronto soccorso per tachicardia, il cardiologo mi ha prescritto gli analisi alla tiroide. I valori dei risultati sono: AbTg 117,00 (0-100) TPO -Ab 870,00(0-35,00) FT3 3,26 (1,40-4,30) FT4 11,30(8-20,00) TSH 10,00(0,20-4,00). C’entra qualcosa con la tachicardia. In attesa di una risposta Vi saluto. Maria

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sì, la causa è proprio la tiroide (tiroidite di Hashimoto, forse).

    2. toro 1949 scrive il

      sono preoccupata esami tiroideperossidasi abs tipo966,6intervalli di riferimentoda o,o a 5,6anti tireoglobulinaabs6.9 intervalli di riferimentoda o,o a 4.1

    Rispondi
  12. Rita scrive il

    Ho 40 anni e da 3 mesi soffro di tachicardia ,sono una che pratica molto sport e alimentazione corretta non scendo di peso ,ho fatto le analisi per la tiroide una tragedia,Tsh 6,18.’Cortisolo 20,84 (8,0_25,0) calcitonina 1,00 (0-10) anti pareti gastriche (negativo) tranglutaminasi 10 negativo (da10-25 )positivi bassi da 25 -40positivi medi 40 positivi alti,prendo eutirox da 50.
    Non riesco più’ a capire tutto questo dove porta grazie.

    Rispondi
  13. Miriam scrive il

    Salve dottore, vorrei chiederle un parere perchè è molto tempo che sono preoccupata ma nessuno riesce a darmi risposte convincenti!! io ho 22 anni, assumo da quando ne avevo 18 l’eutirox perche mi è stata diagnosticata la tiroidite di hascimoto. i valori tiroidei infatti ora sono nella norma ( a parte l’antiperossidasi che è molto molto alto ma credo sia normale ) . inoltre ho anche l’ovaio micropolicistico con cicli irregolari. Vorrei soltanto sapere se queste mie patologie mi potranno dare problemi per una futura gravidanza, e se la mancanza di ciclo può dipendere dalla tiroide!!! la ringrazio in anticipo!!!

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sarà importante avere il TSH perfettamente sotto controllo, mentre verrà a aiutata a regolarizzare il ciclo (irregolare a causa dell’ovaio policistico); utile fin da ora mantenere il peso forma, ridurre il consumo di dolci/zucchero e passare a pane/pasta integrale.

    2. Anonimo scrive il

      La ringrazio, ma quindi lei pensa che non dovrei avere problemi??? Comunque il ginecologo mi sta facendo prendere anche il dikirogen, ma a cosa serve esattamente???

    Rispondi
  14. Miriam scrive il

    La ringrazio! Ultima cosa, ma quindi può essere preso per lunghi periodi di tempo?

    Rispondi
  15. Clara scrive il

    Buonasera! Ho ritirato le analisi ed ho riscontrato questo valore che non comprendo: Ab Tpo (ria) 213 (valori normali 1-16) Il Tsh è 0,53 (0,60-4,8). Qualche giorno fa notando un rigonfiamento al lato destro del collo ho fatto un’ecografia tiroidea ed è risultata la presenza di una serie di noduli di cui uno di 3x2cm. Prendo l’eutirox 50 da 20 anni e ne ho 39. Sono alta 1,59x 56 kg. Grazie!

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il fatto che quel valore sia oltre la soglia indica che probabilmente soffre di una malattia autoimmune, ossia in cui gli anticorpi attaccano il proprio corpo (nel nostro caso la tiroide).

    Rispondi
    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      In pratica sì, ma più correttamente si tratta di una malattia autoimmune (forse tiroidite di Hashimoto) che causa un quadro ipotiroidismo, anche se di fatto in questo momento il suo valore di TSH indica una situazione (temporanea?) di ipertiroidismo.

    Rispondi
  16. stella scrive il

    Salve dottore da poco tempo ho fatto diversi esami e ho scoperto di avere una tiroidite cronica, neglo esami del sangue risulta alto solo il valore ab anti tpo a 786 !!! Il mio ginecologo mi ha prescritto eutirox 50 visto che due anni fa ho avuto un aborto spontaneo e per cercare di mettere a riposo la tiroide. Adesso passati 4 mesi dall assunzione dell eutirox ho il primo controllo dall endocrinologo ma il mio dottore di base dice che nn e necessario ripetere questi valori!! Mi puo dare un consiglio???

    Rispondi
  17. stella scrive il

    Si ho tenuto sotto controllo la prolattina all inzio..e nn s capiva perché risultasse alto il valore…dopo abbiamo capito! Il discorso è che nn capisco perché il mio dottore non mi faccia ripetere dopo mesi di assunzione di eutirox per il controllo all endocrinologo. .oltretutto andrò da un ginecologo specializzato in endocrinologia a napoli e vorrei portare gli ultimi esami ma il mio dottore si ostina a dirmi che nn è necessario.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      I tre segnati potrebbero essere sufficienti, in quanto i valori degli anticorpi non ci aspettiamo che diminuiscano.

    Rispondi
  18. Rispondi
  19. Anonimo scrive il

    Dottore se ho gli anticorpi tiroide entrambi negativi cosa significa? Sono 1.1

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Se sono entrambi negativi significa che non ci sono problemi autoimmuni verso la tiroide, in altre parole tutto OK da questo punto di vista.

    Rispondi
  20. Ermelinda scrive il

    Salve dottore, sono una donna di 36 anni con tre bimbi di 14,11 e 6 anni. Quattro anni fa circa ho avuto problemi aala tiroide che io ho curato con il Tapaxole per circa 9 nesi poi tutto è rientrato nella norma.
    Qualche giorno fa ho fatto delle analisi specialistiche e i vslori sono stati i seguenti:TSH 1,30 FT3 3.4 e FT4 1.1.
    Ma gli anticorpi antitireoglobulina è di 74 (0 / 60) ; Anti perossidasi (TPO) 3148 (0/60).

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il medico le consiglia di verificare periodicamente con esami del sangue, giusto?

    2. Anonimo scrive il

      Si, infatti è quello che mi è stato consigliato. Intanto volevo ringraziarla per la sus celere risposta inoltre volevo porle una domanda perché presumo di aver sbagliato analisi richiesti dal mio endocrinologo perché io ho fatto l esame degli anticorpi , lui mi aveva prescritto prelievo di controllo per Ab anti. – recettore del TSH ed ora leggendo da internet ho notati che sn due cose diverse. Mi conferma che è così? Grazie mille

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Mi perdoni, ma non ho capito, mi scriva esattamente la richiesta dell’endocrinologo e l’esame fatto.

    Rispondi
  21. Agnese scrive il

    Gentile Dott. Cimurro, ho appena ritirato gli esami del sangue, TSH TEST riflesso 3,066, anticorpi antiperossidasi 652,90 (!!!!) e anticorpi antitireoglobulina 77,10 (!!!), 25-idrossi vitamina D : 20, ferritina 25,0. Ho 45 anni, quanto tempo mi rimane?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Basta un “tagliando” dal medico e la sua aspettativa di vita rimarrà quella di qualunque altra persona.

    Rispondi
  22. cristina scrive il

    buonasera volevo sapere cosa ne pensa dei miei esami della tiroide,
    FT3 3.0 pg/ml (2.2-3.9)
    FT4 6.7 pg/ml (5.9-12.0)
    ANTICORPI ANTI TIREOGLOBULINA <1 UI/ml (1-4)
    Ab Anti PEROSSIDASI TIR. TPO 73.2 UI/ml (0.2-9.0)

    il Tsh fatto in precedenza risulta normale

    P.s. sono sovrappeso e la mia tiroide nell'ecografia risulta disomogenea , ingrossata e con predisposizione al gozzo. Volevo inoltre informarla che nei precedenti anni ho avuto due aborti spontanei ,il primo a 5 mesi e il secondo a 16 settimane per dilatazione del collo dell'utero.

    la ringrazio

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Potrebbe sviluppare in futuro una tiroidite autoimmune, ma ad oggi il TSH nella norma è buon segno.

    Rispondi
  23. Raffaella scrive il

    Buona Sera Dottore, sono ammalata di ipertiroidismo dal 1999 e ho sempre preso il tapazole. Sono sempre stata nella norma con i valori, ma da poco ho cambiato endocrinologo e mi ha prescritto degli ulteriori esami oltre al classico TSH. Ogni anno faccio un’ecografia alla tiroide e risulta priva di noduli. Non ho il gozzo in quanto si è sviluppata allargandosi ai lati. Oggi ho ricevuto i risultati e vorrei sapere anche cosa ne pensa lei: TSH a 0,04 (0,30-4,00), Autoanticorpi anti-tireoperossidasi TPO >1300 IU/mL (0,0-60,0) e Autoanticorpi anti recettore del TSH 8,8 IU/L (0,0-1,0).
    Grazie x l’attenzione … Raffaella

    1. Raffaella scrive il

      Grazie x la risposta, ma è da 2 mesi che da 1 sono passata a 2 di tapazole e il valore del TSH da <0,02 è passato a 0,04. Può essere normale?

    Rispondi
  24. mary scrive il

    Salve, ho 21 anni.. Sono alta 1.60 e peso 60kg.. Nel giro di poco tempo ho preso circa sei chili e dato che soffro di ovaie policistiche(prendo loette compresse) il mio medico mi ha prescritto delle analisi.. I risultati sono.. Ft3 3.44(2.00-4.20) ft4 1.04 (0.80-1.70)tsh4,98(0.25-5.00) anti tireoglobuline ab tg 798(5-60) anti tpo 698.. Temperatura corporea sempre intorno37.5. Cos può essere?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Siamo al limite dell’ipotiroidismo, la causa è un’autoimmunità, quindi in futuro le verranno suggeriti periodici controlli.

    2. Anonimo scrive il

      Grazie mille dottore per la sua risposta.. Volevo chiedere un altro parere.. Ho sempre la temperatura che oscilla tra 37e 37e mezzo e sento molto dolore alle ossa un pò dappertutto.. Può essere collegato con il problema della tiroide?

    Rispondi
  25. terry scrive il

    salve dottore, la mia dr.ssa mi ha fatto notare da un prelievo di avere gli anticorpi tiroidei alti. da questo momento approfondirò questi esami. quello che mi preme è che sono in procinto di effettuare la fivet e sono preoccupata che questo causa la non riuscita. cosa può dimi a riguardo? il problema della tiroide è collegato alla celiachia? e la celiachia è collegata ad una gravidanza che non arriva? le sto parlando anche di celiachia in quanto un anno fa ho riscontrato intolleranze alimenatri, però non ho effettuato esami ancora a riguardo. sono in ansia per la fecondazione i vitro, anzi per l’esito. premetto che sono in sovrappeso e nonostante i sacrifici non calo di molto, ho spesso infiammazioni alle tonsille e tachicardia, dermatiti,afte, secchezza alla pelle. la ringrazio anticipatamente

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Tiroide e celiachia sono spesso presenti insieme; entrambi i disturbi possono influenzare sensibilmente la fertilità.

      Che tipo di esami ha fatto per le intolleranze alimentari?

    Rispondi
  26. lella scrive il

    Gentilissimo dott. Cimurro le scrivo i miei valori t4libero 1.24 [o.93-1.7o— tsh 5.27[o.27-4.2o—- tsh 5.27 [o.27-4.2o——–anticorpo anti perossidasi 588.6 —o.o – 34.o cosa ne pensa la ringrazio ‘

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Si trova in una condizione di ipotiroidismo, sembra autoimmune.

    Rispondi
  27. lux scrive il

    Caro dottore, ho fatto il dosaggio tiroideo e questo è l’esito
    Ft3 5, 94 pmol/l
    ft4 13, 88pmol/l
    tsh 1, 41 microUl/ml
    Anti-tg (abtg) < 20Ul/ml
    atnicorpi antiperossidasi (ab -tpo) 84 Ul/ml

    1. Sara scrive il

      Ciao dottore,sono una ragazza 27 anni ,io e mio marito abbiamo deciso di fare un bambino,esendo che non lo possiamo avvere nei modi naturali,vogliamo usare il metodo In Vitro,ho fato i esami teoridei e mi e uscito i Anti TPO 295.2 iu/ml ( <50 iu/ml) ,sonno molto preocupata perche ho letto che quando il TPO e molto alto non poi avvere una gravidanza con (in vitro) per favore mi potete dire se che posibilita di avere un bambino in questo modo quando il TPO e cosi alto??

    Rispondi
  28. lux scrive il

    caro dottore le fornisco i valori di riferimento
    ft3 4 – 8, 3
    ft4 9 – 20
    tsh 0, 25 – 5
    anti tg ( Ab Tg) 0 — 40
    anticorpi antiperossidasi ( Ab -tpo) 0 – 35
    la rigrazio vivamente

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Al momento la tiroide funziona bene, ma è possibile che le consiglino periodici esami perchè gli anticorpi sono positivi e la situazione potrebbe variare in futuro.

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      A mio parere sì, ma ovviamente faccia vedere i risultati al medico perchè vanno letti nel contesto in cui sono stati richiesti.

    Rispondi
  29. rita scrive il

    I miei valori immunometria sono:
    TIREOTROPINA (TSH) 5.18
    TRIIODOTIRONINA LIBERA (FT3) 3.5
    TIROXINA LIBERA (FT4) 1.1
    ANTICORPI ANTITIREOGLOBULINA 15
    ANTI PEROSSIDASI (TPO) 580 . La prego di volermi dare un parere.Grazie

    1. rita scrive il

      valori di riferimento TSH 0.35-5.50
      FT3 2.2 – 4.2
      FT4 0.8 – 1.8
      ANTICORPI ANTITIREOGLOBULINA valori di riferimento 0 -60
      TPO 0 – 60

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Siamo ai limiti dell’ipotiroidismo (TSH appena sotto il livello massimo), probabilmente causato dai livelli elevati di anticorpi antiperossidasi che agiscono contro la tiroide stessa.

    Rispondi
  30. Merina scrive il

    Buongiorno dottore
    ho dei valori di TPO-ANTI TIREOPEROSSIDASI di 48,30 UI/mL (Valori di Riferimento 1-16)
    e TSH 3,88 (Valori di Riferimento 0,3-3,6)
    La prego di volermi dare un parere. Grazie e buon lavoro

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      La tiroide al momento funziona bene, ma le verrà probabilmente consigliato qualche ulteriore approfondimento (o periodiche verifiche).

    Rispondi
  31. Pepe scrive il

    Buongiorno Dottore, sono un uomo di 46 anni. Altezza 1,75. Peso 90 kg

    Sono affetto da vitiligine (in forma lieve: dita delle mani e angoli bocca) da una decina di anni ma solo recentemente mi sono deciso di fare una visita dermatologica. Lo specialista mi ha prescritto delle analisi per le quali le specifico i risultati come segue:

    S-TSH (tireotropina) –> 1,715
    S-FT3 –> 2,57
    S-FT4 –> 0,84
    S-ANTI TIREOGLOBULINA, anticorpi anti TG –> 45
    S-ANTI TIREOPEROSSIDASI, anticorpi –> 146
    S_TRANSGLUTAMINASI (Anticorpi IgA) –> 1,5
    S-ANTI GLIADINA “DEAMIDATA”, (anticorpi IgA) –> POSITIVA

    I dati che mi preoccupano sono ovviamente relativi a S-ANTI TIREOPEROSSIDASI, anticorpi (146 a fronte di un limite di 16!!) e S-ANTI CELLULE PARIETALI.

    Mi può spiegare il significato di questi valori in riferimento al contesto di generale normalità degli altri dati? Sono valori correlati alla vitiligine oppure denunciano problemi di altra natura?

    Vorrei anche evidenziare che sono un donatore Avis da qualche anno e che gli esami di routine sono sempre normali. A proposito di questo, questi valori compromettono l’idoneità a future donazioni?

    Grazie mille.

    1. Pepe scrive il

      Errata corrige:

      S-ANTI GLIADINA “DEAMIDATA”, (anticorpi IgA) –> POSITIVA

      Ancora grazie.

    Rispondi
  32. Pepe scrive il

    Mi scuso: il sistema non accetta il simbolo “inferiore” e quindi riscrivo..

    S-ANTI GLIADINA “DEAMIDATA”, (anticorpi IgA) –> inferiore a 0,10
    S-ANTI CELLULE PARIETALI, ricerca anticorpi –> POSITIVA

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sono segno di possibili reazioni autoimmuni (la vitiligine sembra essere appunto una malattia autoimmune), ma che io sappia non comprometteranno le future donazioni.

    2. Pepe scrive il

      Grazie mille per la risposta sollecita!

      Quindi.. questi valori potrebbero non segnalare disfunzioni alla tiroide?

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Al momento la tiroide funziona bene (il TSH mi sembra perfetto), ma è possibile che le consiglino periodiche verifiche alla luce di questi risultati.

    Rispondi
  33. Sara scrive il

    Ciao dottore,sono una ragazza 27 anni ,io e mio marito abbiamo deciso di fare un bambino,esendo che non lo possiamo avvere nei modi naturali,vogliamo usare il metodo In Vitro,ho fato i esami teoridei e mi e uscito i Anti TPO 295.2 iu/ml ( <50 iu/ml) ,sonno molto preocupata perche ho letto che quando il TPO e molto alto non poi avvere una gravidanza con (in vitro) per favore mi potete dire se che posibilita di avere un bambino in questo modo quando il TPO e cosi alto??

    Rispondi
  34. Sara scrive il

    ciò e vuol dire che può influenzare,si deve avere solo fiducia,il mio ginecologo mi ha detto che non che cura per i anticorpi,anche voi pensate cossi ?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      In alcuni casi vengono prescritte cure di cortisone per abbassarli temporaneamente.

    Rispondi
  35. mariarca scrive il

    Buon giorno mi sono fatte gli esami x la tiroidea e (tsh) e 3,15 ( 0.25-5.00 ) poi ( ft4) 0,97 (0.71-1.85) poi Ab (tpo) e 651,9 (8.0) questa e alta poi anti Tireoglobulina 110,00 (18,0) questa e altissima poi tireoglobuline 0,6 (150) questa penso che buona e poi calcemia 8,8 (8,6-10,3) x favore ditemi cosa significa ho paura xche io dovrei fare una seminazione x avere una gravidanza e ho paura che potro avere dei problemi aspetto una sua risposta grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Al momento la tiroide funziona bene, ma i valori alti degli anticorpi antiroidei potrebbero creare problemi in futuro.

    Rispondi
    Rispondi
  36. Rosa scrive il

    Mi scusi dottore volevo chiedere un informazione stamattina ho ritirato gli esami del sangue mi hanno trovato antitireoperossidasi 731,6 Cosa devo fare graxie

    Rispondi
  37. Lucia scrive il

    Buonasera,
    Le chiedo un parere.
    TSH 0.004
    Abhtg 281 ui/ml
    abtpo 251 ui/ml
    htg 0.2 ng/ml
    calcitonina 1pg/ml
    FT3 5.7 pg/ml
    FT4 1.51 ng/ml
    La ringrazio in anticipo.
    Saluti.

    1. Anonimo scrive il

      Si mi è stato richiesto di fare solo il tsh in seguito ad una tac di controllo ma visto la discordanza di valore mi sono stati richiesti gli altri.
      Sono valori preoccupanti dottore?

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Preoccupanti no, è un disturbo molto comune, ma servirà intervenire con farmaci.

    3. lucia scrive il

      Che tipo di disturbo dottore? le spiego sono preoccupata in quanto nel mese di novembre si è verificato un k al testicolo dx può essere qualcosa di collegato?

    4. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Probabilmente tiroidite autoimmune, al momento si trova in una condizione di ipertiroidismo ed in futuro potrebbe invece scivolare verso l’ipotiroidismo; non credo che sia collegato al tumore, ma il medico verificherà anche questa possibilità.

    Rispondi
  38. anna scrive il

    Buongiorno,

    settimana scorsa ho fatto delle analisi di controllo perchè è da 10 giorni che soffro di una fortissima cefalea.
    Il mio medico curante mi ha diagnosticato la tiroidite anche in seguito ad un eco tiroidite…
    I dati della tiroidite sono i seguenti:

    S-TSH ORMONE TIREOTROPO 8.43
    S-FT4 TIROXINA LIBERA 13.4
    S-AB ANTI PEROSSIDASI TPO 446
    Potrebbe gentilmente dirmi se c’è da preoccuparsi?
    Domani ho visita endocrinologica.
    Grazie mille
    Cordiali saluti

    1. Nadia scrive il

      dr.Guido Cimurro ho appena ritirato gli esami x la tiroide sono tireotripina-TSH 2,590(o,500-5,000)poi anti tireoglobulina 2649(fino a 40)poi anti tireoperossidasi 500,00(fino a35)poi calcitonina <2,0(fino a5,0) poi tireoglobulina 7,180(0,73-84,00)poi tiroxina libera-FT4 0,914 (o,890-1,760)poi triiodotironina libera-FT3 3.25(1,80-5,60) non riesco a dimagrire può essere causato da tutto questo? cosa devo fare ?ho 35 anni e sono alta 1.59

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      L’ultima parola spetta al medico, ma al momento non credo che verrà prescritto nulla; ho specificato “al momento” in quanto con i valori di anticorpi rilevati è possibile che in futuro invece sarà necessario farlo.

    Rispondi
  39. desy scrive il

    Nel mese di gennaio ho fatto le analisi del sangue per la tiroide dato che io soffro gia di tiroide di hashimoto il quale i valori tra i quali il TSH È uscito7.72 FT3. 2.48 FT4 0.92 ANTI -TIREOGLOBULINA 77 ANTICORPI ANTI TIREOPEROSSIDASI A 1000 SONO ALTI,siccome per andare con la mutua da un indocrinologo sono lunghi i tempi,devo aspettare fino a dicembre 2014,in questi mesi mi sono accorta che col passare del tempo essendo una ragazza di 28 anni altezza 1.62 peso 58 kg che pure in estate come verso sera le mani e i piedi mi gelavano e non capivo perché alche mi hanno detto che andavo in ipotermia, adesso e dall’anno scorso che mi gela pure la gamba destra,poi io pensando che avevo qualche problema di schiena per la gamba sono andata da uno specialista il quale mi ha detto che non avevo nessun problema dato che avevo fatto pure la risonanza,la sua diagnosi e stata dopo visitandomi che presentavo una ipoperfusione delle estremita dei piedi e delle mani,il quale mostro un gradiate termico con normalizzazione della temperatura nel terzo prossimale della gamba destra e nel terzo distale a sinistra ,l’ipoperfusione ha la caratteristica di una patologia arteriolare-capillare.Dove mi si chiede di fare un opportuno controllo ad ottobre previo capillaroscopia .infine la terapia che mi ha consigliato era il tatrental 400. Capsule
    una la sera per 20 giorni al mese per 4 mesi,facendo la cura per due mesi non ho avuto nessuna svolta l’effetto che avevo era quella che prendendo questa pillola dopo mezz ‘ora mi faceva caldo e basta, il problema persisteva cosi ho deciso di smettere dopo due giorni mi sono sentita male avendo un effetto collaterale per le pillole assunte.Cosa mi consiglierebbe lei,prima che arrivi l’inverno.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Al suo posto se fossi andato da uno specialista privato non aspetterei ottobre per una visita per la tiroide, intanto inizierei a mettere a posto il valore di TSH.

    Rispondi
  40. Greta scrive il

    Buonasera
    Le volevo chiedere un parere.

    Ab anti Tireoglobulina 337 U.I/ml 5 – 100 (valori di riferimento)
    Anti TPO Tireoperossidasi 83 U.I/ml 1 – 16 (valori di riferimento)

    Rispondi
  41. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

    Si trova in una condizione di ipertiroidismo, verrà prescritta una terapia e le consiglieranno di verificare periodicamente i valori, in quanto in futuro è presumibile che sviluppi invece ipotiroidismo.

    Mi faccia sapere se il medico giungerà alla stessa conclusione.

    1. Greta scrive il

      Grazie.
      Ho letto informazioni sull’ipertiroidismo, e non mi sembra di avere nessuno dei sintomi letti.
      Domani vado dal dottore e le farò sapere se mi dirà le stesse cose.

    Rispondi
  42. TIZIANA scrive il

    BUONGIORNO DOTTORE,
    QUESTI SONO I MIEI ULTIMI ESAMI:
    TSH 6,61 (0,270 – 4,200)
    ANTICORPI ANTI TIREOGLOBULINA 549 (Fino a 115)
    ANTICORPI ANTI PEROSSIDASI 364 (Fino a 34])
    FT4 1,23 (0,93 – 1,70)

    MI DEVO PREOCCUPARE?
    GRAZIE MILLE.
    TIZIANA

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Preoccuparsi no, ma si tratta probabilmente di tiroidite autoimmune ed il medico prescriverà il farmaco necessario.

    2. TIZIANA scrive il

      Ed in cosa consiste esattamente?
      Al momento ho anche fatto un’ecografia della tiroide dove risulta “tiroide di dimensioni ai limiti superiori (diametro trasverso massimo blaterale circa 17 mm) ad ecostruttura diffusamente ipoecogena con tralci fibrotici nel contesto, come per tiroidite. A destra formazione nodulare di 2 cm con componente colloidale nel contesto ed alcune calcificazioni delle dimensioni superiori al millimetro caratterizzata da vascolarizzazione prevalentemente periferica ma anche alcuni spot vascolari intra nodulari. Plurimi piccoli linfonodi reattivi laterocervicali.”
      L’endocrinologo mi ha prescritto di fare quasi immediatamente l’ago aspirato per capire se si tratta di un nodulo benigno o no.
      L’ago aspirato è previsto per il 06 gugno prossimo. Inoltre ancora non assumo eutirox 25 anche se l’endocrinologo mi ha spiegato che dovrò sicuramente assumerlo. La decisione verrò presa dopo l’esito dell’ago aspirato.
      Purtroppo però nell’attesa mi sento sempre più stanca e affaticata. Inoltre ho già perso il 50% dei capelli.
      Sono veramente preoccupata…. Lei cosa ne pensa?

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Mi riferivo esattamente ad Eutirox, ma data la presenza dell’ago aspirato dobbiamo aspettare quello per avere un’idea definitiiva della situazione.

    Rispondi
  43. ROBERTA scrive il

    BUONASERA DOTTORE! HO 43 ANNI. PRENDO EUTIROX 50 DA 5 ANNI(1 GIRNO50, 2GIORNO 25) HO FATTO ESAMI 01.02.2014 (TSH REFLEX –4.20, FREE T4 -1.02, ANTICORPI ANTIPEROSSIDASI TIROIDEA 1575,0) . IL DOTTORE MI HA PRESCRITTO ASUMERE EUTIROX DA 50 (LUN E GIOV. DA25,IL RESTO DI GIORNI DA 50). 31.05.2014 HO FATTO ESAMI. COLESTEROLO HDL-70, COLESTEROLEMIA TOTALE- 269,TRIGLICERIDEMIA-188, FREE T4 -1.03, TSH REFLEX-4.07, ANTICORPI ANTIPEROSSIDASI TIROIDEA 2650,0. MI PUO DARE UN CONSIGLIO? GRAZIE !

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il TSH va benino, forse l’endocrinologo aumenterà ancora leggermente la dose, mentre il colesterolo richiede sicuramente qualche attenzione in più perchè troppo alto.

    Rispondi
  44. Rispondi
  45. Asia scrive il

    Buonasera dottore,
    sono una ragazza di 28 anni, che al seguito a un ritardo del ciclo mestruale di 3 mesi (ho sofferto sempre di ciclo irregolare, ma non superando mai i 2 mesi di ritardo), sotto indicazione del medico di famiglia, ho seguito degli analisi del sangue con risultati discutibili; di seguito i dati:
    -testosterone 0.98 (riferimento 0.10 – 0.80)
    -cortisolo 270.1 (riferimento 100- 250)
    -prolattina 37.3 (riferimento 5.0-20.0)
    -anti tireoglobulina 151 (riferimento fino a 60)
    -FT3 3.10 (riferimento 2.00 – 4.00)
    -FT4 9.1 (riferimento 7.0 – 15.0)
    -TSH 3.87 (riferimento 0.30 – 3.50)

    il resto degli esami risultano essere nei parametri, a parte il colesterolo elevato.

    Sono alta 1.60 e peso 77kg, 8 chili presi negli ultimi 6 mesi (concentrati principalmente nella parte superiore del corpo), considerando che seguo un’alimentazione piuttosto corretta e priva di zuccheri e dolci.
    Soffro di cefalee e dolori muscolari (principalmente al basso ventre e schiena), oltre a un senso d stanchezza e fiacca perenne.

    Ho prenotato un eco alla tiroidee e visita endocrinologa.

    Ha consigli da darmi? Sono molto preoccupata.
    Grazie del tempo concessomi.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Le hanno mai diagnosticato l’ovaio policistico? Ha per caso anche LH e FSH al terzo giorno di ciclo?

    2. Anonimo scrive il

      Andrò a fare una visita ginecologica la settimana prossima, in passato non ho avuto problemi di tal misura, ma ho già effettuata una ecografica pelvica di cui risultato è tutta nella norma, cito “.. buona visualizzazione delle ovaie, regolari per morfovolumetria, con all’interno riconoscibili alcune millimetriche formazioni follicolari.”

      Perciò i valori alterati del cortisolo, anti tireoglobulina e del TSH possono dipendere semplicemente da una probabile sindrome dell’ovaio policistico? Le patologie possibili riguardanti la tiroidee sono da escludere? ipotiroidismo ecc?!

      Grazie dell’aiuto.

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il dubbio dell’ovaio policistico mi è venuto per il testosterone ed il sovrappeso; il TSH è sicuramente un po’ aumentato ed andrà monitorato, ma non credo che sia la causa dei ritardi, mentre mi salta all’occhio anche la prolattina, ma per cui sarebbe forse interessante verificare con doppio prelievo per verificare che non ci fosse un po’ d’ansia al momento del prelievo.

    Rispondi
  46. Ivano scrive il

    Buongiorno Dottore, mi ritrovo coi seguenti valori tiroidei
    TSH: 1.01 ( 0.4 – 4 )
    T3: 5.1 ( 2.3 – 8.3 )
    T4: 13.7 ( 11.5 – 22.7 )
    Anti Tireoglobulina: <20 ( < 40 )
    Anti Perossidasi: 188 ( < 35 )

    Le analisi le ho fatte su ordine della dietologa per capire se la dieta sta avendo i suoi effetti. Inoltre è l'unico valore esageratamente alto rispetto al resto dell'emocromo, dove invece ho valori nella norma.

    Mi consiglia una visita specialistica? Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Al momento la tiroide funziona bene, ma potrebbe avere problemi in futuro; in prima battuta la dietologa è comunque in grado di valutarli.

    Rispondi
  47. Airone scrive il

    Dall’anno scorso sto cercando, un’indagine dopo l’altra, di risalire alla causa dei miei problemi epatici. Il mio medico condotto, consultando gli esiti delle analisi del sangue eseguite nel marzo scorso su richiesta del gastroenterologo che mi ha preso in cura, insospettito dai valori del TSH (5,63), prima di prescrivermi, come richiesto dal suo collega, una biopsia del fegato, ha pensato di rimandarmi al laboratorio di analisi e di aggiungere al consueto controllo dei livelli di transaminasi e gamma GT, anche quello di alcuni indicatori della funzionalità tiroidea. Ebbene, mentre si è regisastrata una regressione abbastanza sensibile sia degli ALT e degli AST che dei gamma GT, si è evidenziato un per me preoccupante sforamento dei parametri degli anticorpi anti-tireoglobulina (57,00), degli anticorpi anti-tireoperossidasi (473,1) e del TSH (6,680), con il solo FT4 nella norma (1,01). Ora, sono ripassato dall’ambulatorio e, contattato il CUP, la visita endocrinologica mi è stata fissata per l’inizio del luglio prossimo. Volevo soltanto sapere da Lei se, con il quadro che le ho appena descritto, è possibile già azzardare un abbozzo di diagnosi e, se così fosse, se sia più probabile che il mio sia di un caso di iper o di ipotiroidismo. Faccio presente che sono alto 1,78 m, che peso intorno agli 80 Kg e che ad agosto compirò 40 anni. Pur conscente di non poter prescindere dal parere dello specialista, confido in una sua cortese risposta e La ringrazio anticipatamente per l’attenzione che vorrà dimostrarmi.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Al momento la tiroide si trova in una condizione di ipotiroidismo (TSH elevato, anche se non di molto), anche se in questi casi di problemi autoimmuni (anticorpi positivi) non è raro passare da una condizione all’altra, anche se alla fine la tendenza è comunque questa (ipo).

    2. Airone scrive il

      La ringrazio per la tempestività con cui mi ha scritto la sua opinione. Buonanotte.

    Rispondi
  48. Erica scrive il

    Buongiorno Dottore, sono una ragazza di 22 anni… la prego di chiarirmi un po le idee perché sono molto spaventata… la scorsa settimana ho dovuto fare le analisi prescritte dal mio medico data la mia forte frequenza cardiaca… ho fatto appunto quelle specifiche della tiroide TSH 2.51; FT3 3.91; FT4 1.00; TIREOGLOBULINA 13.9; ANTI TIREOGLOBULINA 11; ANTI TPO; 28,4 Tutto regolare tranne l ultimo… poi CK-MB 4.06; CREATININA O.48; Linfociti 35,9; aggiungo che ho un’infezione da hpv con condilomi non so se è rilevante… la ringrazio anticipatamente Buona giornata

    Rispondi
  49. Erica scrive il

    TSH 2.51 (0,25-5,00)
    FT3 3.91 (2,00-4,00)
    FT4 1.00 (0,70-1,70)
    TIREOGLOBULINA 13.9 (2-50)
    ANTI TIREOGLOBULINA 11 (fino a 34)
    ANTI TPO 28.4 ( fino a 12)

    Rispondi
    Rispondi
    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Le variazioni rispetto al riferimento sono davvero minime, non mi aspetto che verranno considerate preoccupanti, ma il medico nel contesto delle altre analisi potrà essere più preciso.

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Al momento funziona bene, rimane qualche dubbio per il futuro per il valore degli anti-TPO.

    Rispondi
  50. ales scrive il

    Salve ho 24 anni e ho fatto gli esami della tiroide ed il risultato è
    TSH 5.49 (0.20-4.50)
    FT4 16.1 (12.0-22.0)
    HTG 82 (<115)
    TPO 100 (<34)
    In passato ho fatto esami TSH e sono risultati sempre intorno a 5.20 5.60
    Non ho mai preso eutirox o altro. Cosa significano questi dati? La ringrazio anticipatamente

    1. Anonimo scrive il

      Per cui non devo preoccuparmi? Posso continuare senza farmaci tipo eutirox o deve essere curata?

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Questo lo valuterà il medico, ma non vedo in ogni caso motivi di preoccupazione.

    3. ales scrive il

      Le chiedo ancora una cosa, in futuro secondo lei potrei avere problemi a rimanere incinta? Grazie

    4. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Diciamo che se persistessero questi valori e la gravidanza non arrivasse il medico interverrebbe con Eutirox per abbassare il TSH.

    Rispondi
  51. ARIANNA scrive il

    salve sono una ragazza da 25 anni ho fatto gli esami della tiroide ed il risultato è calcitonina (FINO A 34) VORREI SAPERE SE MI DOVREI PREOCCUPARE GRAZIE ANTICIPATAMENTE

    1. ARIANNA scrive il

      TSH2.230 mIU/ml(0.270.4.300) FT3 4.65 pmol/L (3,10-6.80) FT4 14 pmol/L (12-22) ABTG5 3.6 I.U./ml (fino a 11.0) ABTPO 36 I.U./ml H-> (FINO A 34)

    2. ARIANNA scrive il

      CALCITONINA <1.00pg/ml (fino a 18.00) anticorpi anti recettori tsh 0.12 i.u./L (assenti fino a 1.00 zona grigia 1.00 -1.50 presenti sup.a 1.50)

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Mi sembra che vada tutto bene (rimane un mezzo dubbio sui ABTPO, ma potrebbe essere un falso positivo).

    4. ARIANNA scrive il

      grazie mille….comunque dal 2010 a novembre 2013 quel risultato ABTPO era nella norma….ma io comunque ho dei noduli di cui uno di 5x10x10mm al terzo medio-inferiore del lobo sinistro e di 7x10mm al polo inferiore dello stesso lobo e di 6x7mm al terzo medio posteriore del lobo destro….saluti arianna

    5. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Lo valuterà l’endocrinologo nel contesto dei sintomi e degli altri esami.

    Rispondi
  52. Anna28 scrive il

    Dottore,
    ho fatto gli esami della tiroide:
    Età: 28 anni
    TSH: 1,8 uUI/ml,
    anticorpi anti TIREOGLOBULINA < 15 UI/ml
    anticorpi anti TIREOPEROSSIDASI < 28 UI/ml
    prolattina basale: 36 ng/ml
    prolattina dopo 30 min: 36,8 ng/ml
    prolattina dopo 60 min: 32,5 ng/ml
    La mia ginecologa mi ha detto di contattare un endocrinologo per la tiroide, ma non capisco, i valori sono normali.
    Le cosa ne pensa?
    Grazie,
    Anna

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sinceramente non capisco nemmeno io la preoccupazione; valori di riferimento della prolattina?

    2. Anna28 scrive il

      2,8 – 17,7 per la prolattina.
      Dovrei prendere il Dostinex un quarto di pastiglia 2 giorni a settimana. Oltre a quello però la ginecologa mi ha detto di contattare un endocrinologo…. ma le analisi non sembrano così male ed inoltre il mio medico di famiglia di ha detto che un valore di prolattina è accettabile.
      Quindi onestamente non saprei se davvero è il caso di rivolgermi ad un endocrinologo.
      Grazie per una sua risposta. Le cosa farebbe?
      Anna

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Probabilmente il consiglio era per la prolattina e non per la tiroide; tutto sommato forse un parere lo sentirei.

    Rispondi
  53. roberta scrive il

    Salve dottore ho 25 anni sono incinta di quasi 27 settimane. Mi hanno riscontrato il diabete gravidico e la diabetologa mi ha prescritto gli esami della tiroide con questo risultato. Ormone tireo stimolante (TSH ultra) 0.214 (0.350-5.500) tiroxina libera (ft4) 1.04 (0.89-1.76) anticorpi antitireoperossidasi (tipo) 250 (0-100) premetto che non ho mai fatto i controlli della tiroide ma come mai il valore degli anticorpi cosi alto? Grazie mille

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Più che altro colpisce il valore di TSH basso (ipertiroidismo); quanto è fissato il controllo dall’endocrinologa?

    Rispondi
  54. Anonimo scrive il

    Dottore,
    ho fatto gli esami della tiroide:
    Età: 51 anni (menopausa da un anno)
    TSH: 1,56 uUI/ml, (0,4 – 4,0)
    FT3 4,2 uUI/ml, (2,7 – 6,4)
    ATG Minore 20 u/ml ( 0 – 40)
    TPO 75 (0 – 35 )
    Emoglobina Glicata 5,9 per cento (4,0 – 5,6 per cento)
    41,9 mmol/mol (20 – 38)
    Mi preoccupano questi valori ! Cosa devo fare?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Quello che colpisce di più è l’emoglobina glicata, che ci dà un’idea della possibilità di sviluppo di diabete. Niente panico, ma faccia il punto con il suo medico se provare intervenendo sullo stile di vita, o se serve una consulenza endocrinologica.

    Rispondi
    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      No, TPO riguarda la tiroide (immagino che sia anti-TPO), mentre emoglobina glicata è un parametro relativo allo zucchero nel sangue.

    Rispondi
  55. Stefano scrive il

    Salve
    39 anni 107 kg x 1.83 cm, anche mangiando poco non riesco a dimagrire (forse per la sedentarietà)
    avverto quasi sempre stanchezza generale, dolori alle articolazioni inferiori, spossessatezza
    ho appena ritirato gli esami
    hTSH 3,359 (02-4,0)
    sideremia 57 (59-158)
    trigliceridi 309 (<175)
    colesterolo totale 258 (130-200)
    Urea 36 (10-50)
    sospesa da circa una settimana terapia antibiottica per curare tonsillite con placche e febbre alta (ho più casi durante l'anno)
    con tas elevato, oltre 400
    Saranno le tonsille? o prenotato visita con otorino
    mi debbo preoccupare per al tiroide?
    LA ringrazio molto
    Stefano

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      La tiroide sembra perfettamente funzionante; sì, probabilmente sono le tonsille.

    Rispondi
  56. Paolo scrive il

    Buongiorno dott. Cimurro,
    Le sarei profondamente grato se volesse darmi un suo parere riguardo ai seguenti esami ematochimici eseguiti a distanza di sei mesi con prelievo nello stesso orario 7.30/08.00 (del mattino):
    ESAME RISULTATO V. DI RIF.
    S-TSH BASALE 3,833 microUL/mL (0,35 – 4,94)
    S-FT3 2,70 pg/mL (1,71 – 3,71)
    S-FT4 0,99 ng/dL (0,7 – 1,48)
    S-ANTI TIREOGLOBULINA <5 Ul/mL (0 – 100)
    S-ANTI TIREOPEROSSIDASI 27 Ul/Ml (0 – 16)
    S-COLESTEROLO 215 mg/dL (70 – 200)
    S-COLESTEROLO HDL 41 mg/dL (oltre 35)
    S-COLESTEROLO LDL 128 mg/dL (fino a 130)

    I più recenti (di qualche giorno fa);

    S-TSH BASALE 2,229 microUL/mL (0,35 – 4,94)
    S-FT3 2,26 pg/mL (1,71 – 3,71)
    S-FT4 0,89 ng/dL (0,7 – 1,48)
    S-ANTI TIREOGLOBULINA <5 Ul/mL (0 – 100)
    S-ANTI TIREOPEROSSIDASI 29 Ul/Ml (0 – 16)
    S-COLESTEROLO 191 mg/dL (70 – 200)
    S-COLESTEROLO HDL 39 mg/dL (oltre 35)
    S-COLESTEROLO LDL 122 mg/dL (fino a 130)

    Come avrà avuto modo di notare, il primo esame ha evidenziato la tireoperossidasi ed il colesterolo fuori dai valori di riferimento, mentre il secondo, e più recente, ha confermato la tireoperossidasi con un valore leggermente superiore al precedente.

    Aggiungo inoltre, che:
    – c’è stato un precedente familiare (genitore) con problemi tiroidei curato con il radio iodio;
    – ho sofferto in passato di patologie autoimmuni, quali sclerodermia e alopecia aerata;
    – l’ecografia effettuata circa 1 anno fa (è in effetti un po’ datata) non ha evidenziato rilievi ;
    – nel periodo in cui ho effettuato il secondo esame ematochimico assumevo circa 50 mg al giorno di L-glutatione vegetale;
    – sono un uomo di 56 anni;
    – non risultano, allo stato, problemi di carattere glicemico.

    La ringrazio per la risposta e per l’attenzione che vorrà dedicarmi.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Al momento non sembrano esserci particolari problemi, il valore delle antiperossidasi conferma la presenza di problemi autoimmuni, ma al momento la tiroide sembra funzionare bene.

      Per il colesterolo punterei ad alzare l’HDL ed abbassare l’LDL, introducendo omega3 nella dieta (parlo di alimenti e non integratori) e riducendo i grassi animali (pesce escluso).

      Ovviamente le mie sono solo ragionamenti a voce alta, raccomando di parlarne con il medico per avere conferma di tutto.

    Rispondi
  57. Paolo scrive il

    La ringrazio infinitamente per la risposta e per la sua utilissima disponibilità.

    Rispondi
  58. Giovanna scrive il

    Salve Dottore
    Ho fatto gli esami della tiroide con questi risultati.
    Ho 53 anni
    TSH: 1,56 uUI/ml (0,4 – 4,3)
    FT3 Triodotironina Libera 4,2 pmol/L (2,5 – 6,5)
    FT4 Tiroxina Libera 13,4 pmol/L (8 -22)
    Ab Anti Tireoglobulina (ATG) < 20 U/ml ( 0 – 40)
    Ab Anti Perossidasi (TPO) 74 U/ ml (0 – 34 )

    Gradirei un suo parere, grazie anticipatamente
    Giovanna

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sembra tutto bene; rimane qualche dubbio antiTPO, il medico potrebbe consigliare di ripeterli più avanti.

    Rispondi
  59. Eleonora scrive il

    Salve dottore, ho appena ritirato le analisi della tiroide e mi sono spaventata perché c’è un valore molto alto.. TSH 0.71 FT4 10.10 FT3 3.44 ATPO 808.70 ATG <15. Ho avuto un aborto spontaneo e una extra uterina, ora ci stiamo riprovando e ho molta paura che questo valore così alto (ATPO) possa influire negativamente…,ho 39 anni sono alta 1.70 e peso 67 kg

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Si tratta di un possibile problema autoimmune e le confermo che potrebbe influire sull’esito della gravidanza.

    Rispondi
  60. anna scrive il

    salve dottore le volevo chiedere se i valori della tiroide sono nella norma tsh 1,680 ft3 2,73 ft4 1,13 prendo l eutirox da 50mg e ho un nodulo freddo di 2cm circa ho preso molto peso nel ultimo anno ho 44 anni puo essere dovuto a questo grazie mille

    Rispondi
  61. lorena scrive il

    Salve dottore,oggi ho ritirato gli esami del sangue e mi hanno trovato anti perossidasi tiroidea 353,75 il tsh e 1,64 (i valori sono 0,35-4,94) e preoccupante questa cosa?Grazie mille.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      La tiroide al momento sta lavorando bene, ma è possibile che in futuro possa sviluppare problemi; probabilmente il medico consiglierà periodici controlli.

    Rispondi
    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      La presenza di anticorpi potrebbe essere un fattore di rischio per l’aborto.

    Rispondi
    Rispondi
  62. Tony scrive il

    Salve, le volevo chiedere se in caso di morbo di basedow sia controindicato l’uso di stimolanti del sistema immunitario del tipo echinacea. Grazie

    Rispondi
  63. Tony scrive il

    L’uso prolungato di tapazole ( 1 cp al giorno ormai da più di 5 anni) può incidere sul sistema immunitario e predisporre l’organismo a candidosi o condilomatosi?

    Rispondi
  64. Archimede scrive il

    Buongiorno dottore,

    Le scrivo per segnalare i miei valori della Tiroide e degli Anti-TPO per avere anche un Suo parere in merito.

    Premetto che ho 35 anni ed il mio peso non la è mai stato superiore agli 82 kg.
    Da aprile circa ne peso 78.

    Curo la tiroide da circa 6 anni e che mi è stata diagnosticata la TIRODITE DI HASHIMOTO.
    Assumo attualmente eutirox 75mg x 5gg +100 x 2 gg.
    Ero partito da 6 anni fa con 37,5mg, via via salendo.

    Sebbene ci sia stato l’aumento progressivo del dosaggio (ogni 6/8 mesi), i valori del TSH sono stati sempre medio/alti nel range di norma.
    Ad aprile, a seguito di ecografia, l a tiroide risulta IPOTROFICA.

    Le scrivo perché ad inizio maggio ho avuto dei forti dolori alle articolazioni che mi impedivano, dal metà pomeriggio, di camminare e pensioni di muovermi correttamente . Con un reumatologo abbiamo fatto una cura di Celebrex 200 e il valore del reuma test è sceso sotto la soglia massima consentita (8,6) ed un VES di 9,5 su un valore massimo di 15.

    Facendo ulteriori controlli e visite anche con endocrinologia e reumatologo, mi hanno modificato parte dell’alimentazione (da gennaio mi segue una nutrizionista), aggiunto syrel dopo colazione ed integratori a base di olio di fegato di merluzzo.

    Ora sto meglio, meno dolori articolari ma molta stanchezza e spossatezza.Facilmente mi stanco ed ovviamente non pratico più lo sport che fino a queste manifestazioni dolorose praticato abbastanza regolarmente.

    Il valore del TSH è di 3,250 con 575 mg settimanali di eutirox (0,45-4,7)
    L’ Anti-TG è 228,3 (<50)
    L' Anti-TPO è 450,6 (<50)
    25 (OH) D3 è 22,9 (30-100)

    Chiarendo che settimana prossima avrò il consulto con chi mi ha prescritto cura, alimentazione e visite, Le chiedevo un parere per capire:
    – se questa forma di Tiroidite può regredire
    – se ci può essere un nesso fra Tiroidite può e dolori articolari
    – se una Tiroidite può portare ad ulteriori scompensi ormonali e conseguentemente ad altre mal-funzionalità.
    – se potrò un fare attività sportiva che non aggravio o solleciti negativamente la mia condizione fisica.

    Grazie per anticipatamente la disponibilità e per la Sua risposta.
    Cordiali Saluti.
    Archimede

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      1. Purtroppo no, possono esserci periodi migliori, ma non può guarire.
      2. No, ma la presenza di un problema di tiroidite autoimmune può far sospettare la presenza di altre malattie autoimmuni.
      3. Con un TSH nella norma in genere no.
      4. Sì.

    Rispondi
  65. Archimede scrive il

    Grazie mille per il suo chiarimento, molto utile.
    Grazie ancora e buon lavoro.

    Rispondi
  66. Carla scrive il

    Buonasera Dott. Cimurro,
    dopo varie analisi nel corso degli anni, su una indicazione casuale del mio medico curante per svariati disturbi, ho eseguito delle analisi per controllare la funzione tiroidea.
    In seguito ai risultati mi sono spaventata tantissimo!
    Ebbene, il mio TSH ha un valore di 4.914. In seguito mi ha prescritto altre analisi, per cui le presento i risultati:
    ANTICORPI ANTI TIREOGLOBULINA <1
    Ab ANTIPEROSSIDASI TIR. TPO 237.4
    FT4 8.3
    Lunedì dovrò eseguire l'ecografia della tiroide.
    Cosa mi consiglia di fare? E' molto grave? Devo preocccuparmi? Scusi ma non riesco ad essere tranquilla.,
    La ringrazio anticipatamente per la sua risposta.
    Cordiali saluti. Carla

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Mi perdoni, ma è 4 virgola 9, oppure quattromilanovecento?

    Rispondi
  67. Emma scrive il

    Buon giorno Dott. Cimurro,
    vorrei chiederle un parere su questi valori tiroidei:
    FT3 3,77 (pg/ml 1,45 – 4,10)
    FT4 1,46 (ng/dl 0,89- 1,76)
    TSH 2,02 (mcIU/ml 0,40 – 4,50)
    anti – tireoglobuline 42,0 (5 – 100)
    TPO anti perossidasi 52,0 (0,00 – 100)
    Gli esami mi sono stati prescritti per indagare la poliabortività.
    Grazie per l’attenzione.

    Rispondi
  68. J. scrive il

    Salve Dottore,
    Vorrei chiedere un consiglio, ho 20 anni, ho fatto qualsiasi dieta, anche le più drastiche, sono andata in palestra per anni ma nulla, il primo mese perdo peso e poi si blocca tutto.
    Ho fatto svariati esami ma il mio medico di base dice sempre che è tutto regolare e che il problema sono io.
    Io eseguo alla lettera ogni cosa ma non vedo mai risultati.
    E’ così da quando ho compiuto 16 anni, con lo sviluppo è aumentato anche il peso e non riesco a smaltire qui kg in più, può essere un problema di ormoni o tiroide?
    Sono una persona che non mangia molto, mangia solo durante i pasti e per la maggior parte sempre frutta o verdura, pesce o riso, anche perché ho qualche intolleranza, ma nulla.
    Il mio medico ha detto che la mia tiroide va bene ma io non ne sono sicura…
    L’esame ha dato come risultato: TSH: 3,114 uUI/m1 (0.35-4.94)

    Vorrei un parere esterno per capire se il problema sono davvero io e quindi devo impegnarmi ancora di più, o se alla base c’è un’altro problema.
    La ringrazio per il tempo dedicato,
    Cordiali Saluti.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Mi sembra di capire che anche normalmente la quantità calorica giornaliera sia molto bassa ed il problema potrebbe essere proprio questo, il suo corpo è in una condizione di ridotto metabolismo basale come se si trovasse in tempo di carestia (retaggio dell’evoluzione, delle migliaia di anni in cui si era in balia della Natura).

      Consiglio senza dubbio di rivolgersi ad un dietologo, per rivalutare alimentazione, modo in cui questa avviene (bene non pasticciare fuori pasto, ma potrebbe esserle consigliato di fare 5-6 spuntini anzichè 2 pasti) e stile di vita.

    Rispondi
  69. marta scrive il

    Salve Dottore,
    Sono una signora di 51 anni e vorrei il suo parere per i risultati delle analisi della tiroide.
    TPO, 210
    TIREOGLOBULINA, 42
    FT3, 3,2
    FT4, 11,62
    TSH 2,144
    Cordiali Saluti.

    1. marta scrive il

      Dottore grazie per la sua risposta.
      TPO 0,0-35,0
      TIREOGLOBULINA, 42 0,0-105,0
      FT3, 3,2 2,3-4,2
      FT4, 11,62 8,90-17,60
      TSH 2,144 0,550-4,780
      Cordiali Saluti.

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Al momento la tiroide funziona bene, è possibile che il medico le chieda periodicamente di verificare (per la presenza dei TPO).

    Rispondi
  70. Rosita scrive il

    Buongiorno Dottore,
    in attesa di effettuare la visita dal mio endocrinologo ho ritirato le analisi e chiedevo se mi poteva dare un suo parere
    TSH-R 3.1 0.55-4.79
    S-CEA 1.13 valore di rif. fino a 2,5
    S-Ab anti tireoglobulina 203 fino a 60 *
    S-Ab anti tireoperossidasi <28 fino a 60

    nel 1996 mi e' stata asportata parte sx della tiroide per un nodulo freddo
    tiroide ad oggi regolarmente funzionante senza ausilio di farmaci
    controllo di routine che ad oggi effettuo ogni 12 mesi (fino ad oggi nulla da segnalare)
    Grazie.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      È la prima volta che gli antitireoglobulina sono alti?
      In ogni caso la tiroide continua a funzionare bene.

    2. Rosita scrive il

      Si e’ la prima volta
      guardando pero’ gli esami dell’anno scorso la tireoglobulina era bassa ma il mio endocrinologo non mi segnalo’ nulla
      cosa potrebbe essere?

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Segno di possibile attività autoimmune, ma le confermo che la tiroide sta comunque funzionando bene.

    Rispondi
  71. Maria scrive il

    Salve, vorrei informazioni inseguito a delle analisi prescritte dalla mia endocrinologa, per vari motivi familiari nn posso recarmi.
    FT3 3,2 (2,0 – 4,4)
    FT4 1,04 (0,75 – 1,46)
    TSH 2,66 (0,27 -4,2)
    ANTICORPI ANTI HTG 101,3 (0- 60)
    POA – ANTICORPI ANTI PEROSSIDASI > 1300 (0-100)
    CALCITONINA 1,2 (0 -10)

    RINGRAZIO IN ANTICIPO

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Al momento la tiroide funziona bene, ma l’elevato valore degli anticorpi indurrà probabilmente la specialista a suggerirle periodici controlli.

    Rispondi
  72. Gabriella scrive il

    Spettabile Dottore, le scrivo per avere un suo parere. Da tempo ho problemi a livello fisico: dall’aumento di peso all’irregolarità del ciclo, dal volto gonfio a una malattia della pelle (rosacea) , a molti altri disturbi, tra i quali, problemi di concentrazione e dolori articolari. Ho eseguito degli esami di laboratorio da quando la situazione è in qualche modo precipitata (febbre da un mese e mezzo, dolore alla gola, difficoltà a deglutire e malori con svenimenti). Al pronto soccorso mi hanno diagnosticato una tonsillite che non può essere causa di tutto ciò, così come la ginecologa ha escluso problemi all’utero e ovaie alla base di un ciclo che si interrompe bruscamente o si presenta anche due volte nello stesso mese. Mi hanno rimandato dall’endocrinologo. Ho fatto gli esami del sangue specifici (richiesti proprio dall’ospedale): Tireoglobulina Ab 149,3 (0,0-115.0), Tireoperossidasi Ab 218.1 (0.0-34.0); i valori TSH, FT3, FT4 sono nella norma (2.76 – valore di riferimento 0.27-4.20; 15.6 – valore di riferimento 12.0-22.0; 5.5 – valore di riferimento 3.1-6.8). L’ecografia eseguita da poco indica “tiroidite cronica su base possibilmente autoimmune”. Vedrò l’endocrinologo a giorni, per avere un quadro completo. Il mio dubbio è sul farmaco che in questi casi viene prescritto, ovvero l’eutirox. Mi è parso di capire che mira a regolare i livelli di TSH, non gli anti-TPO. Considerando le mie condizioni fisiche tutt’altro che buone, mi chiedo se ci sono altri farmaci che mi possano aiutare, altre terapie, oppure se questo farmaco “principe” potrà migliorare anche la mia situazione. La ringrazio per l’attenzione che vorrà dedicarmi. Cordiali saluti.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non credo che verrà prescritto Eutirox finchè il TSH è nella norma, al limite forse del cortisone a cicli; ci sono problemi a livello digestivo/intestinale?

    2. Gabriella scrive il

      No, se escludo il lattosio dalla dieta non ho nessun problema. Grazie della risposta dottore.

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Se il suo medico fosse d’accordo, nel caso in cui non trovasse un equilibrio soddisfacente con i prossimi interventi valuterei di provare ad escludere per un paio di settimane anche il glutine dalla dieta; casi simili al suo ne hanno trovato beneficio.

    Rispondi
  73. Gabriella scrive il

    Ne parlerò all’endocrinologo, nella speranza di trovare una soluzione a questa fase acuta che sta diventando invalidante. Ancora grazie dei suoi suggerimenti.

    Rispondi
  74. jessica scrive il

    Io vorrei sapere se sono in ipertiroidismo ts4 11 ft4 1.03 ft3 2.2 grazie mielle arrivederci

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Per ts4 intende TSH? In caso positivo un valore di 11 fa pensare all’ipotiroidismo.

    Rispondi
  75. rita scrive il

    Gentile dottore, io e mio marito stiamo provando da un anno ad avere un bambino! la ginecologa mi ha prescritto gli esami in terza giornata del ciclo questi sono i risultati! La informo che ho 30 anni

    7 BETA ESTRADIOLO (E2) 24 pg ml valori normali donna fase follicolare 39-189
    ORMONE FOLLICOLOSTIMOLANTE 3,80 mUI/ml valori normali donna fase follicolare 4-13
    FREE T3 2,45 pg/ml (1,5-3,5)
    FREE T4 1,15 ng/dl (0,7-1,9)
    ORMONE LUTEINIZZANTE 5,41 mUI/ml Valori normali DONNA: Fase follicolare 1 – 18
    PROLATTINA 34,38 ng/ml Donna 1,40-24
    TSH 2,71 mcUI/ml (0,49-4,7)
    ORMONE ANTI MULLERIANO AMH 10,01 ng/ml Donne 3 giorno ciclo mestruale : < 10,6
    ANTICORPI ANTI TIREOGLOBULINA 77,0 UI/ml ( <40 )
    ANTICORPI ANTIPEROSSIDASI TIROIDEA 1913,0 UI/ml (0,0-35,0)
    Attendo un suo cortese riscontro

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Mi colpiscono la prolattina un po’ alta (anche se potrebbe essere stata un po’ di agitazione) e l’elevato valore degli anticorpi antitiroidei (al momento la tiroide funziona bene, ma andrà controllata periodicamente); sembra buona la riserva ovarica, ma quei valori andranno valutati insieme alla sua storia clinica.

    Rispondi
  76. Rita scrive il

    Aggiungo qualche altra informazione che puo darle qualche spunto di riflessione in più
    Durante la fase luteale (10 giorni prima dei valori sopra elencati) ho svolto queste analisi:
    PROLATTINA 21,62 NG/ML (Donna: 1,40 – 24)
    PROGESTERONE 5,70 NG/ML (Fase luteale 1,20 – 15,9)
    CA125 24,60 U/ML (0,0 – 35,00)
    Il ciclo è da sempre regolare di 29/30 giorni
    La ecografia transvaginale ha evidenziato utero ed endometrio nella norma, mentre ovaio dx e sx multifollicolari
    Questi ulteriori elementi le fanno pensare a qualcosa?
    Grazie per la sua gentilezza e disponiilità.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      In che giorno del ciclo è stato misurato il progesterone?

      Bene la prolattina.

    2. Rita scrive il

      E’ stato misurato il 23° giorno, 07/07 e il flusso mestruale è poi comparso il 15/07.
      Dottore, per l’ altissimo valore degli ANTICORPI ANTIPEROSSIDASI mi devo preoccupare?
      Ogni quanto tempo e come dovrò monitorare il funzionamento della tiroide?
      Sa, ho ritirato questo referto oggi e non avendo la possibilità di consultare il mio medico approfitto della sua disponibilità
      per capirne qualcosa in più.
      Grazie e buona serata.

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      1. Alcuni ginecologi potrebbero considerare il progesterone un po’ basso, ma è un argomento dibattuto.
      2. Da valutare con il medico.

    Rispondi
  77. Alice scrive il

    Gentile dottore, ho 38 anni, peso 60 Kg. e sono alta 1,60. Ho l’endometriosi (4°stadio) e da sei mesi sono in cura con Enantone. Ho avviato il percorso per la fecondazione in vitro ma, dopo 10 punture di Gonal F non ho avuto ancora i risultati sperati. Insospettiti da ciò i medici mi hanno prescritto degli esami specifici per la tiroide; le scrivo il risultato: TSH 39,56 microIU/ml ( v. rif. 0,35-3,00), FT3 1,71 pg/ml (v:rif. 2,30-4,20), FT4 5,60 ng/l (v. rif. 8,90-17,60), Ab anti-Tireoglobuline 1.959,70 U/ml (v. rif. fino a 60), TPO (Ab anti,Tireoperossidasi) 2.423,9 U/ml (v.rif. fino a 60).
    Ho già preso un appuntamento con un endocrinologo ma, nell’attesa, sono molto preoccupata per questi valori. Lei cosa ne pensa?Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Severo ipotiroidismo, ma non dovrebbero esserci problemi a tamponare (servirà tempo e pazienza).

    Rispondi
  78. grazia scrive il

    Buongiorno,
    Gli esami fatti per la tiroide rispecchiano questi dati:
    AbTPO 940 u/ml
    AbhTG 151 u/ml
    Cosa dovrei aspettarmi? L assunzione di alcool puo determi are aumento di questo valore?

    Rispondi
  79. grazia scrive il

    Ho fatto questi esami in seguito ad un ecografia al collo dove : “si segnala tiroide asimmetrica per la prevalenza del lobo destro, di dimensioni medie (diametri ap: lobo destro 17.5mm,istmo 2.0mm, lobo sinistro 11.1 mm);con ecostruttura lievemente disomogenea e con vivace iperemia parenchimale al controllo colordoppler.
    Al lobo sinistro si segnala la presenza di una formazione nodulare ipoecogena, a margini definiti, a vascolarizzazione periferica delle dimensioni du 5.8 x 3.6 mm

    Rispondi
  80. Rispondi
  81. grazia scrive il

    Abtpo 940 u/ml v. Di riferimento (<60)
    Abhtg 151 u/ml v. Di riferimento < 60
    TSH 3.43 ml v. Di riferimento 0.31-4.50

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Al momento la tiroide sta funzionando bene, ma i valori elevati degli anticorpi tiroidei indurranno probabilmente il medico a consigliarle periodici controlli.

    Rispondi
  82. grazia scrive il

    Grazie per la sollecita risposta dottore e scusi i molteplici messaggi causa connessione lenta da telefono!

    Rispondi
  83. Ilenia nena scrive il

    Gentile dottore.
    Esami tiroide fatti risultati:
    P-TSH 1.490 mUl/L (0.200-4.200)
    S-FT4 17.5 pmol/L (10.3-22.0)
    P-FT3 5.5 pmol/L (3.1-6.1)
    P-anticorpi anti-tireoperossidasi 38 Ul/ml <34
    P-anticorpi anti-tireoglobuLina 23 Ul/ml < 115

    Solo il valore tireoperossidasi un po alto. Cosa devo fare? Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non credo che le verrà consigliato nulla, se non al limite la ripetizione dell’esame fra 6-12 mesi.

    Rispondi
  84. Rosa scrive il

    Buonasera,
    ho avuto 2 gravidanze biochimiche nel 2008, nel 2009 ho portato a termine la gravidanza di mio figlio ed ora a seguito di un’altra gravidanza biochimica il ginecologo mi ha prescritto degli esami per poliabortività.
    Ho ritirato gli esiti e l’unico valore molto sballato è il seguente:
    – Autoanticorpi anti-tireoperossidasa (TPO) 1070 IU/mL (0.0-60.0)
    Gli Autoanticorpi anti-tireoglobulina (Tg) risultano < 20 IU/mL (0.0-60.0)
    Nel 2008 avevo effettuato esami x la tiroide che erano a posto:
    S-FT3 Triiodotironina libera 3.8 (2.3-4.2)
    S-FT4 Tiroxina libera 11.6 (8.5-17.5)
    S-TSH Tireotropina 2.05 (0.10-5)
    Le mie gravidanze biochimiche possono essere dovute a questo valore così alto?
    C'è un farmaco per far abassare questi anticorpi se son causa di aborti?
    Ora farò degli accertamenti alla tiroide per vedere attualmente se funziona bene.
    grazie 1000!

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Aspettiamo di vedere il valore del TSH, ma in caso c’è modo di intervenire.

    Rispondi
  85. Margherita scrive il

    Buongiorno,
    poichè è da oltre un anno e mezzo che proviamo senza risultato ad avere un bambino, ho iniziato a fare gli esami di approfondimento, da cui sono emersi questi valori della tiroide: TSH basso (0,10), FT3, FT4 e AbTg nella norma, AbTPO alto (133).
    Si tratta di tiroidite di Hashimoto o di che altro? Può essere questo il fattore che sta ostacolando il concepimento, dal momento che tutte le altre analisi sono a posto (salvo LH e FSH, che suppongo siano regolati dalla tiroide)? Da molti anni consumo sale iodato… potrebbe essere questa la causa dei miei problemi alla tiroide?
    Tantissime grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      1. Sì, probabilmente la causa è questa,
      2. ma NON è da imputarsi al consumo di sale iodato.

    2. Margherita scrive il

      Grazie per la velocità, ma secondo lei si tratta di tiroidite di Hashimoto o di che altro?

    Rispondi
  86. Mary scrive il

    Buongiorno, avendo la tiroide ballerina ho fatto il solito controllo e i risultati sono TSH 5.49—– FT4 14.6—– TPO 245—– Il medico mi ha prescritto un’eco alla tiroide e una visita endocrinologica ma senza darmi nessuna spiegazione. Cosa potrebbe essere? Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Al momento sappiamo che la tiroide sta lavorando poco (TSH alto); ha scritto TPO ma intendeva anti-TPO?

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      La prima ipotesi, da confermare con l’endocrinologo, è una tiroidite di Hashimoto.

    Rispondi
    1. Anonimo scrive il

      Intendo gli anticorpi antitireoperossidasi, i cui valori di riferimento sono:
      0.0 – 4.0 e io ce l ho a : < 0.3

    Rispondi
  87. Gabriella scrive il

    Gent.mo dottore sono alla ricerca di un figlio da anni fatti esame tiroide mi dice cosa legge lei dai valori altissimi degli anticorpi e dalla prolattina molto alta? Visita endocrinologo fissata per i primi di settembre.
    FT3 2,7 (2.2 – 4.2)
    FT4 1.02 (0.80-1.70)
    TSH 1.37 (0.30-3.60)
    ANTICORPI ANTI-TIREOGLOBULINA 396.1 (> 100)
    ANTICORPI ANTI-TIPO (ANTI-MICROSOMI) 188.20 (<16)
    PRLOLATTINA 952 (102-496)
    Prima degli esami ho avuto un fortissimo eritema solare sulla pancia e schiena (molto esteso) e precedentemente presi antibiotici per ascesso dentre. C'è qualche collegamento? In passato sofferto di improvviso tremore alle mani (solo 2 volte) e agitazione inspiegata. Grazie.

    Rispondi
  88. Gabriella scrive il

    …scusi, anticorpi anti-tireoglobulina il riferimento è inferiore a 100 (ho scritto il contrario)

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      La tiroide al momento funziona bene, ma le verrà probabilmente consigliato di tenerla regolarmente sotto controllo.
      La prolattina alta potrebbe essere la causa delle difficoltà riscontrate nella ricerca.

    2. Gabriella scrive il

      La ringrazio per la risposta tempestiva, le analisi fatte in tre momenti diversi del ciclo rivelano (a detta della ginecologa) una normale ovulazione, la prolattina mi sembra di capire che accorci il periodo successivo all’ovulazione creando problemi ad un eventuale attecchimento. Spero di riuscire a trovare una soluzione con l’endocrinologo per abbassare la prolattina (e che spero non mi faccia fare RM con contrasto come leggo dalle varie ricerche fatte). Ho 43 anni e i valori mi fanno ancora lontana dalla menopausa, speriamo si riesca ad ottenere un desiderato bimbo che cerco “solo” da 2 anni.

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sono sicuro che arriverà presto (anche se temo che la RM possa essere necessaria).

    Rispondi
  89. Alessia scrive il

    Buonasera ho eseguito degli esami del sangue e tutto sembra nella norma ma un valore e molto sballato. Cosa potrebbe essere? Le scrivo i risultati, ho 47 anni . Tsh a 3,80 (0,27 -4,2). Ft3 a 2,82 (2,02-4,43) ft4 14,11 (9,32-17,09) TGAb (tab) 299,6 <115 ,,,,,,, antiperossidasi (TPOAb) 159,3 <30. Cosa potrei avere? Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      I due valori elevati fanno riferimento ad autoanticorpi, ossia anticorpi diretti erroneamente contro il nostro stesso organismo; nel caso in questione sono anticorpi diretti contro la tiroide.

      Al momento la tiroide funziona benissimo (TSH buono), ma probabilmente verrà consigliato di ripetere periodicamente l’esame.

    2. Anonimo scrive il

      La ringrazio per la velocità di risposta. Il mio medico è in ferie e avrei dovuto aspettare settembre. Quindi non dovrebbe essere niente di grave?

    3. Anonimo scrive il

      Perché ho avuto uno sbalzo di pressione probabilmente attribuito ad un attacco di ansia. E quindi il mio medico mi ha prescritto varie analisi tra cui quelle del sangue delle urine elettrocardiogramma ottorino ecc. Il resto è tutto a posto. Solo questo valore non capisco come mai è così

    4. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Direi tutto a posto, come ho detto potrebbe venirle consigliato di ripetere periodicamente il prelievo.

    Rispondi
  90. Giuseppe79 scrive il

    Buonasera dottore. Dagli esami del sangue risultano i seguenti valori
    TSH 0,63 uUl/ml VALORE NORMALE: 0,270-4,200
    FT4 21,88 pm/L VALORE NORMALE: 12,00-22,00
    FT3 3,61 pg/ml VALORE NORMALE: 2,00-4,40
    AbTPO 9,01 UI/ml VALORE NORMALE: 0,0-34,0.
    E a distanza di 6 mesi i seguenti valori
    TSH 0,488 uUl/ml VALORE NORMALE: 0,270-4,200
    FT4 18,5 pm/L VALORE NORMALE: 12,00-22,00
    FT3 3,75 pg/ml VALORE NORMALE: 2,00-4,40.
    Presento inoltro diversi noduli.
    Cosa ne pensa? Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Siamo ai limiti dell’ipertiroidismo; i noduli sono già stati verificati?

    Rispondi
  91. Giuseppe79 scrive il

    NOME ESAME: Eco Tiroide
    RISULTATO: Lobo destro DT 2.4 X DAP 2.1 cm. Lobo sin: DT 1.7 x DAP 1.9 cm Istmo: DAP 0.3 cm. Descrizione: Tiroide in sede, volumetricamente nei limiti della norma. L’ecostruttura ghiandolare appare alterata per la presenza di formazioni nodulari. Lobo dx: il III medio-inferiore del lobo è occupato da grossolana formazione nodulare mista a margini netti di cm 2.8 x 1.7 x 1.9 con minuta calcificazione interna. Posteriormente ad esso si descrive piccolo nodulo prevalentemente ipoecogeno di cm 0.7 x 0.4. Istmo: regolare lo spessore, si descrive piccola formazione nodulare debolmente ipoecogena di cm 0.8 x 0.4. Lobo sn: in sede apicale è presente lacuna ipoecogena di cm 0.6 x 0.3. Allo studio color-doppler le formazioni nodulari descritte presentano vascolarizzazione prevalentemente periferica. Trachea
    NOME ESAME: Agoaspirato TIROIDE
    RISULTATO: Cellule epiteliali follicolari in piccoli gruppi e lembi in parte come nuclei nudi. Presenza di colloide fluida e densa, numerosi macrofagi ( siderofagi) e fondo ematico. Conclusioni : gozzo
    NOME ESAME: Scintigrafia tiroide
    RISULTATO: La tiroide è in sede con lobi asimmetrici per prevalenza del destro che ha dimensioni ai limiti superiori della norma e morfologia a prevalente sviluppo longitudinale. Il lobo sinistro conserva normali dimensioni e morfologia. Tenue banda istmica congiunge la base dei lobi. La captazione-distribuzione parenchimale del radiofarmaco appare, rispettivamente, asimmetrica, (per minor fissazione lobare sinistra) e disomogenea ma non si apprezzano definite alterazioni focali. Il quadro scintigrafico depone per patologia flogistica della tiroide (tiroidite) ad andamento cronico.
    Conclusioni diagnostiche: Gozzo multinodulare eucrino citologicamente colloido-cistico. In considerazione della diametria della formazione nodulare prevalente si consiglia intervento di tiroidectomia totale programmabile. Nelle more si consiglia di eseguire ecografia tiroidea di controllo e dosaggio di FT3, FT4, TSH fra circa 4-5 mesi.

    Ho rifatto i controlli e il nodulo principale e’ stato trovato notevolmente ridimensionato

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Temo purtroppo che sia una situazione al di là delle mie competenze, ma se si è assistito ad una diminuzione del volume dei noduli è possibile che l’endocrinologo le permetta di rimandare a data da destinarsi l’intervento.

    Rispondi
  92. Isabella scrive il

    Buongiorno,
    sono una ragazza di 25 anni alta 161 e peso 44.
    Ho effettuato esami del sangue un anno fa perchè soffrivo di problemi intestinali da molti anni ed erano peggiorati.
    Con gli esami mi hanno trovato:
    Eosinofili 0.8 * % 1.0 – 6.0
    S-BILIRUBINA TOTALE 1.37 * mg/dL 0.10 – 1.00
    S-BILIRUBINA DIRETTA 0.35 * mg/dL 0.01 – 0.25
    S-BILIRUBINA INDIRETTA 1.02 * mg/dL 0.01 – 0.80
    S-ALANINA AMINOTRANSFERASI 54 * U/L 6 – 41
    S-PROTEINE TOTALI 81.6 * g/L 60.0 – 80.0
    Anticorpi anti nucleo (ANA) 1:320 Presenti
    ANTICORPI ANTI TIREOPEROSSIDASI 536* UI/mL 0 – 100 ELISA
    ANTICORPI ANTI TIREOGLOBULINA 1 UI/mL 0 – 100 ELISA
    L’immunologo mi ha consigliato di assumere plaquenil in quanto non sapeva esattamente quale malattia io potessi avere, essendo un farmaco molto forte e non sapendomi lui dare una diagnosi certa non l’ho assunto.
    Nel frattempo ho eliminato il glutine, nonostante io facendo tutti gli accertamenti non sia celiaca, e tutti i problemi intestinali si sono risolti.

    Rifaccio gli esami dopo 6 mesi:
    Eosinofili 1.3 % 1.0 – 6.0
    S-BILIRUBINA TOTALE 0.49 mg/dL 0.10 – 1.00
    S-BILIRUBINA DIRETTA 0.14 mg/dL 0.01 – 0.25
    S-BILIRUBINA INDIRETTA 0.35 mg/dL 0.01 – 0.80
    S-ALANINA AMINOTRANSFERASI 57 * U/L 6 – 41
    S-PROTEINE TOTALI 78.5 g/L 60.0 – 80.0
    Anticorpi anti nucleo (ANA) 1:320 Presenti
    ANTICORPI ANTI TIREOPEROSSIDASI 318* UI/mL 0 – 100 ELISA
    ANTICORPI ANTI TIREOGLOBULINA 1 UI/mL 0 – 100 ELISA

    Adesso ho rifatto gli esami e i valori sono:
    Eosinofili 0.8 * % 1.0 – 6.0
    S-BILIRUBINA TOTALE 0.86 mg/dL 0.10 – 1.00
    S-BILIRUBINA DIRETTA 0.37 * mg/dL 0.01 – 0.25
    S-BILIRUBINA INDIRETTA 0.49 mg/dL 0.01 – 0.80
    S-ALANINA AMINOTRANSFERASI 60 * U/L 6 – 41
    S-IMMUNOGLOBULINE M 2.23 * g/L 0.48 – 2.20
    S-PROTEINE TOTALI 80.9 * g/L 60.0 – 80.0
    Anticorpi anti nucleo (ANA) Titolo 1:640 Presenti
    ANTICORPI ANTI TIREOPEROSSIDASI 615 * UI/mL 0 – 100 ELISA
    ANTICORPI ANTI TIREOGLOBULINA 1 UI/mL 0 – 100 ELISA

    Tutti gli altri anticorpi sono sempre rimasti negativi:

    ANTICORPI ANTI MITOCONDRIO Assenti Titolo Assenti <1:40 IFI
    ANTICORPI ANTI MUSCOLO LISCIO Assenti Titolo Assenti <1:40 IFI
    Anticorpi anti antigeni nucleari estraibili (ENA)
    SSA
    SSA/Ro52 Assenti Assenti CHEMILUMINESCENZA
    SSA/Ro60 Assenti Assenti CHEMILUMINESCENZA
    SSB Assenti Assenti CHEMILUMINESCENZA
    Sm Assenti Assenti CHEMILUMINESCENZA
    RNP Assenti Assenti CHEMILUMINESCENZA
    SCL 70 Assenti Assenti CHEMILUMINESCENZA
    ANTICORPI ANTI LKM Assenti Titolo Assenti <1:40 IFI

    S-TIREOTROPINA (TSH) 1.61 μU/mL 0.25 – 5.00 EIA
    Ho un piccolo nodo alla tiroide di 5mm

    Sono sinceramente preoccupata, ho prenotato una visita specialistica ma vorrei chiedere un parere a lei, potrei avere qualche malattia come LES, lupus, sjogren… oppure il rialzo degli ANA è legato solo alla tiroide?
    Il fegato e le proteine rialzate possono dipendere da essa?
    C'è modo di guarire e fare in modo che si abbassino gli ANA?

    Grazie

    1. Anonimo scrive il

      No, il medico da cui andai mi chiese se avevo dolori articolari e non ci avevo mai fatto caso. soprattutto perchè non faccio sport.
      Adesso forse anche perchè sono condizionata mi capita di sentire a volte dolore alle caviglie e alle ginocchia e ho spesso male ai muscoli del collo ma faccio anche un lavoro al pc che mi ha sempre procurato rigidità al collo.

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Mi corregga se sbaglio, ma questi esami li sta facendo quindi per volontà personale più che per reale necessità o suggerimento medico, giusto?

    3. Isabella scrive il

      No i primi esami li ho fatti per richiesta del medico di famiglia, dopo di che mi sono rivolta ad un immunologo che mi ha dato il plaquenil e mi ha consigliato di ricontrollare gli esami dopo 6 mesi.
      Io non ho assunto il plaquenil trovandolo esagerato per la situazione e ho ricontrollato i valori dopo 6 mesi trovandoli dimezzati.
      Non sono tornata dal medico in questione non volendo assumere il plaquenil e avendoli trovati migliorati.
      Su parere del medico di famiglia li ho ricontrollati adesso e ho riscontrato i valori nuovamente alti percui ho prenotato una visita da un nuovo specialista.

    4. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      In assenza di sintomi lei potrebbe sviluppare in futuro una malattia autoimmune, ma al momento non c’è nulla che possa fare per abbassare gli ANA (in alcuni casi si somministra cortisone, ma nel suo caso non credo che verrà scelta questa strada).

    Rispondi
  93. Isabella scrive il

    Ho capito, quindi posso stare tranquilla e attendere l’appuntamento con il reumatologo.
    La ringrazio.

    Rispondi
  94. Alessandra scrive il

    Buonasera, Dottor Cimurro le scrivo i risultati delle mie analisi
    TSH 1.44 (0.34-4.70)
    FT3 2.51 (2.20-3.90)
    FT4 0.90 (0.61-1.12)
    Anticorpi Anti-Tireoperossidasi 973.40 (0.00-9.00)
    Tireoglubina 3.99 (1.59-50.03)
    Tra parentesi Le ho scritto i valori di riferimento, Le premetto che sono circa 15 anni che periodicamente le controllo per gli anticorpi alti, ho sempre avuto FT3 FT 4 TSH nella norma ma gli anticorpi hanno sempre oscillato ma sono sempre alti.
    Ho 33 anni alta 1,63 cm e peso 70 kg, non riesco a dimagrire.
    Vorrei anche chiederle pensando a una prima gravidanza ho il rischio di non portarla avanti??
    La ringrazio anticipatamente.
    Saluti Alessandra

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il mancato dimagrimento non sembra dipendere dalla tiroide.
      Potrebbe avere un rischio leggermente aumentato di aborto.

    2. Alessandra scrive il

      Buonasera Dottore mi scusi per il ritardo nella risposta, come potrei evitare il rischio di aborto? Considerando che vorrei iniziare a pensare ad una gravidanza? Ha suggerimenti da darmi??
      La ringrazio anticipatamente
      Alessandra

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      In genere non si fa nulla, solo quando si ritiene che il rischio sia elevato (magari per altri fattori, come l’età) ho visto prescrivere del cortisone.

    Rispondi
  95. Viorica scrive il

    Buona sera .

    dottore, volevo chiedervi un grande favore, oggi ho ritirato dei analisi, ma la mia dottoressa e in ferie, rientra fra 2 settimane, e se come gli ho fatti per la prima volta gli
    chiedo dì aiutarmi, per non stare in ansia fino al rientro de la mia dottoressa, volori sono:Sg-VES. -3. S-PCR. -0.15. S-Anticorpi anti-streptolisina O (TAS) -61.7.
    S-tiroxina libera(FT4) -0.99. S-Autoanticorpi anti-tireoglobulina – 9.80. E il valore che mi preoccupa e. -SAutoanticorpi anti-tireoperossidasi(TPO) -429.78.
    Mi aiuti la prego.Mi dica se devo preoccuparmi, grazie buona serata

    Rispondi
  96. emanuella scrive il

    Salve vorrei avere un parere da lei…i miei valori di tsh sono3.58(0.25-4.2) ,ft3 2.87(1.7-4.7),ft4 9.73(8-19), tireoglobulina 2.44(<75), antirecettori 0.45(assenti,<1.22), ab anti-Tpo 521.0(<35)…mi saprebbe dire se ho la sindrome di hascimoto..e se dovrei iniziare a prendere l eutirox?

    Rispondi
  97. emanuella scrive il

    Un endocrinologa ha detto che me l avrebbe dato l eutirox perche anche se il tsh risulta entro i parametri avendo 25 annii doveva essere inferiore a 3..e’ corretto?ogni quanto dovrei ripetere gli esami per tenere la tiroide sottocontrollo?grazie per la risposta precedente

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      1. Sì, alcuni specialisti preferiscono tenerlo più basso anche per questioni di fertilità.
      2. Qualche mese.

    Rispondi
  98. emanuella scrive il

    Pero nn e’ necessario se la tengo sotto controllo…o mi sbaglio?se poi i valoro di tsh si innalzano allora dovrei iniziarla a prendere…grazie per la risp

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Questo deve valutarlo con il suo specialista, perchè come detto a seconda dell’endocrinologo potrebbe avere indicazioni differenti su un valore come il suo.

    Rispondi
  99. Dan. scrive il

    Egregio dottor Cimurro, sono un ragazzo di 24 e soffro di una orticaria da marzo e il mio dermatologo mi ha consigliato di fare degli analisi alla tiroide. E’ uscito alto il valore degli antiperossidasi: (0-35), è uscito 536. La causa dell’orticaria puo essere anche dovuto a questo? e cosa comporta questo valore sballato?
    Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Potrebbe essere l’esordio di una malattia autoimmune tiroidea, ma purtroppo è solo un’ipotesi perchè al momento non possiamo averle la certezza.

    Rispondi
  100. emanuella scrive il

    Grazie mille..un ultima cosa allora potrebbe dipendere dai valori degli ab-anti tpo alti che i miei linfociti risultino sempre leggermente un po piu alti quando faccio le analisi del sangue?sono 47 anziche 45 ogni volta che faccio le analisi..grazie in anticipo

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      No, francamente non credo che sia quello, ma l’aumento non è comunque significativo.

    Rispondi
  101. bianca scrive il

    Gentile Dottore,
    sono una donna di 33 anni e soffro di ipotiroidismo subclinico, che sto curando con una dosi molto bassa di eutirox (25 mg).
    Nell’ultimo dosaggio ormonale i valori di TSH, T3, T4, T4L sono risultati perfettamente nella norma. Mi è stata fatta anche una ecografia e non sono stati riscontrati dei noduli.
    Ho però un dubbio: dovrei chiedere al mio medico anche il dosaggio degli anticorpi TPOAb e TGAb. In un’analisi del 2007 mi avevano dato entrambi negativo, ma non so se questo valore si mantiene stabile o se varia con il tempo. È possibile che io abbia generato questi anticorpi nel corso degli anni?
    grazie per l’attenzione.

    Rispondi
  102. Maria scrive il

    Salve Dott.volevo un consiglio da lei se è possibile mia figlia ha 19 anni e da qualche settimana che presenta la candida in bocca e in più la sera sente un gonfiore alla gola quindi ieri ha fatto un’ecografia la quale funzioni tutto bene ma ha i linfonodi un po’ ingrossati stiamo aspettando l esito delle analisi (i linfonodi potrebbe essere causa la candida e x la candida devo preoccuparmi ) grazie in anticipo Dott.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sì, i linfonodi entro certi limiti potrebbero ingrossarsi per la candida, anche se non è sicuramente una situazione comune.
      La candida in sè non è un problema.

    2. Maria scrive il

      Grazie Dott. Questo c è scritto sul referto tiroide in sede ,bilobata di dimensioni nei limiti lobo destro 16 x13 x35 MM di DT xDapx D L . Lobo sinistro 15×14 x35 MM di DT x DAP xDL . ISTMO nn ispessito l eco struttura della ghiandola appare di disomogenea x la visibilità di alcune micro areole ipo anecogene del dia .max di 2,5 MM a destra regolare rappresentazione della vascolarizzazione intraparenchimale all ecd utile integrazione con esami di laboratorio vettore tracheale in asse linfonodi di tipo reattivo e del diametro MAX 14MM in sede latero cervicale e sotto mandibolare bilaterale

    Rispondi
  103. Isabella scrive il

    Egr. Dottore, vorrei chiederle un consiglio.
    intervento di tirodectomia totale gennaio 2008, indicativo di carcinoma papillifero di 1,5 cm, differenziato, non capsulato infiltrante la capsula e i tessuti molli peritiroidei. Terapia radioablativa 106 mCi I131 maggio 2008 e 150 mCi I131 febbraio 2009 in entrambi i casi esito: modesta fissazione III inf reg cervicale, mediana e paramediana. TSh dosabile. LA terapia avrei dovuta ripeterla…… inoltre area in sede mediastinica compatibile con residuo timico ad elevato metabolismo glucidico; e linfonodo in sede giugulare analisi ad oggi Tsh 0.06(0,35-4,94), Ft3 4,49(2,63-5,71), Ft4 21,51(9,01-19,05), tireoglobulina 2,3 (o,2-70), abHtg 5(5-100), AntiTpo 3(1-16), inoltre MPV 7,8 fl (9-13), linfociti 20(22-44), basofili 0. Cosa mi può dire riguardo la mia situazione?
    La ringrazio porgendo cordiali saluti

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Mi dispiace, ma sono situazioni su cui non sento di avere sufficienti competenze.

    Rispondi
    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il medico ha già prescritto Eutirox o preferisce rimanere in attesa?

    Rispondi
  104. rita scrive il

    gentile dottore ho eseguito l’ecografia alla tiroide a a causa degli anticorpi elevati ma con valori tsh nella norma
    tiroide in sede di regolare morfologia e con volume aumentato ecostruttura ipoecogena e marcatamente disomogenea di aspetto tarlato per presenza di areole ipoecogene delimitate da tralci fibrosi a configurare pseudo nodi; non lesioni nodulari chiaramente delimitabili.
    all eco color doppler vascolarizzazione del parentima tiroideo aumentata. Non visualizzabili le paratiroidi nelle usuali sedi anatomiche.
    non linfoademopatie significative in sede lc bilaterale, trachea in asse.
    quadro ecografico compatibile con tireopatia cronica autoimmune
    Dopo questa ecografia, Dottore pensa che ci sarà bisogno di una cura dato che sono alla ricerca di una gravidanza!

    Rispondi
  105. Teresa scrive il

    Buona sera Dott.Cimurro sono una ragazza di 27 anni e sono alta 1.60 per 80 kili.Ho fatto gli esami Ab anti tireoperossidasi(AbTpo) 75,9 massimo 50.Potrebbe essere la tiroide x il problema dell obesita?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il TSH è tendente all’alto, ma non così tanto da essere causa di obesità.

    2. Teresa scrive il

      Grazie per la risposta.Volevo farla un ultima domanda visto che adesso ho controllato l emocromo non lo vedo nella norma. Monociti-878. Eosinofili-115. Basofili-075__672. Pct-114. Piastrine-134.

    3. Anonimo scrive il

      MONOCITI= 878 791 /M RISULTATI 0.0-1.5 0.0-14.5 /M EOSINOFILI= 115 1.04 /E RISULTATI 0.0-1.0 0.0-7.0 /E BASOFILI= 075 672 /B RISULTATI 0.0-0.5 0.0.-2.0 /B PIASTRINE=134 K/ul RISULTATI 140-440 PCT=114 RISULTATI 0.00-9.99

    4. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Onestamente non mi è chiarissimo come è stato riportato, ma non mi sembra di vedere nulla di particolare.

    Rispondi
  106. Figlia scrive il

    Buonasera, ho appena fatto degli esami del sangue x la tiroide ed i valori sono un po’ alterati, TSH 5,47 (0,30-3,60), anti-tireoglobulina 107,00 (5,00-100,00),anti-tireoperossidasi 36,8(1,00-16,00), t3 e t4 e ft3 e ft4 sono valori normali….cosa significa??grazie in anticipo…

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sembra che sia un po’ di ipertiroidismo (la tiroide lavora poco), forse per cause autoimmuni (anticorpi positivi).

    Rispondi
  107. muccet scrive il

    Salve. Soffro di ipotiroidite di hashimoto. Ogni 3 mesi faccio il controllo. L’ ultimo che ho fatto riporta i seguenti valori: tsh 1,223 ( 0,450 – 3,500), ft4 1,79 (0.89-1,76) ft3 3,00 ( 2,30-4.20) antic.antipeross.tiroidea > 1300.0 (<60.0) antic.antitireoglobulina 121.2 ( <60.0). Assumo eutirox 125 mg dal lunedi al sabato e 100mg solo alla domenica. Cosa sta succedendo? Premetto che ho intenzione di avere figli e ho 43 anni compiuti. Ringrazio anticipatamente x un suo parere.

    1. muccet scrive il

      Gli esami precedenti risalgono al 20-11-2013. Pensavo di aver fatto altri controlli ma poi ad aprile è morto mio padre e probabilmente non ho avuto più testa x farli. Comunque i valori erano i seguenti: tsh 1,49, ft3 3,09, ft4 1,32. Invece gli esami precedenti a questi erano sballati come i primi che le ho inviato. Inoltre ho spesso mal di gola e mi si gonfiano le ghiandole con secchezza della gola anche perché bevo molto poco forse ( neanche mezzo litro di acqua al gg). Dalle ecografie risulta che ho dei piccoli noduli ma niente di serio. Non dovrebbero dare problemi x adesso. Almeno così dicono.

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Confermo, al momento non sembrano esserci problemi (ma segnali al ginecologo i valori di autoanticorpi).

    Rispondi
  108. Marta scrive il

    Salve sono una ragazza di 24 anni da circa dieci mi è stata diagnosticata una tiroidire di hashimoto senza alcuna cura…in questi ultimi anni però sto soffrendo di gonfiore addominale ke inizialmente hanno attribuito a un intolleranza al lattosio ora però il congiure si è esteso a gambe e piedi…assumo cortisone periodicamente ma nessuno mi spiega cosa sta succedendo al mio corpo…il tsh è 1.592 ft4 1.03 ft3 2.300 quindi l’endocrinologo mi ha detto ke non necessito di cure lei ke dice?!

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il cortisone aumenta la ritenzione dei liquidi, di certo non la diminuisce.

    2. Anonimo scrive il

      Non so il medico mi ha dato bentelan da 1 milligrammo x il gonfiore esteso…lei pensa ke avrei bisogno di eutirox?! Sto anke programmando una gravidanza ma sono spaventata

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Con il suo TSH assolutamente no, non serve Eutirox; se è stato prescritto Bentelan probabilmente il medico ipotizza qualcosa di diverso dalla ritenzione di liquidi, verosimilmente orticaria o simile.

    4. Marta scrive il

      Non so mi ha detto ke potrei andare incontro ad uno schok anafilattico a causa dell’eccessivo gonfiore ke a periodi mi da problemi anke a respirare

    5. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Infatti lo shock anafilattico è legato a reazioni allergiche.

    Rispondi
  109. Luca scrive il

    Buon giorno,
    mi figlia di tre anni presenta sulla parte sx del collo un ingrossamento che da ecografia è ipotizzabile a linfonodi ingrossati, uno di circa 17mm, per cui il pediatra ci ha prescritto delle analisi del sangue per ulteriori accertamenti, dalle analisi viene riscontrata una anomalia sullo stato della tiroide con i seguenti valori:

    FT3: 4,5 pg/mL *
    FT4: 1,1 ng/dL
    TSH: 2,33 mUI/L

    gradirei un suo riscontro, grazie.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non dovrebbe essere un problema di tiroide, ma mi riporta per scrupolo i valori di riferimento?

    Rispondi
    Rispondi
  110. Luca scrive il

    Buongiorno,
    ecco i valori di riferimento

    FT3 da 2,3 a 3,6
    FT4 da 0,8 a 1,6
    TSH da 0,60 a 4,70

    Saluti.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Probabilmente è tutto OK, ma il medico potrebbe decidere di approfondire per escludere un problema di T3-tossicosi.

    Rispondi
  111. Luca scrive il

    Grazie, dal suo punto di vista da cosa può essere dipeso il linfonodo ingrossato? visto che persiste da circa 4 mesi?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Da questi esami non possiamo saperlo, quindi si valuteranno probabilmente le classiche infezioni (toxoplasmosi, mononucleosi, …).

    Rispondi
  112. Luca scrive il

    Gentile Dr.
    le S-IMMUNOGLOBULINE IgM risultano a 127 mg/dL valori di rif. 45-100 non vorrei si trattasse di toxo, ho mia moglie al secondo mese di gravidanza!!!

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      L’unico modo per verificare è con l’esame specifico (IgM toxoplasmosi).

    Rispondi
  113. Ira scrive il

    Buonasera dottore, scusate il disturbo.
    Mio matiro ha 30 anni, da due mesi presenta una situazione con febbre alta. I dottori sospettano di un artrite reumatsmale ma non hanno datto ancora con sicurezza questa diagnosi.
    Al inizo tra i risultati delle analisi il CPR – 120.
    Oggi ha fatto un test anti-TPO – 149.6 IU/ml
    Volevo chiedervi se possono essere legate uno ala altro?
    E normale che questa patologia dare tutto questo tempo la temp. alta?
    Come si pou intervenire in questo caso?
    Grazie mille in anticipo

    Rispondi
    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Potrebbero essere legati, in caso di tiroidite autoimmune.

    Rispondi
  114. Anonimo scrive il

    Salve finalmente dopo tre anni dalla gravidanza mi soni decisa a fare le analisi visto che non riesco a scendere di peso…tutti ivalori nella norma tranne l antiperossidasi a 130..cosa potrebbe essere? Grazie!!

    1. anonimo scrive il

      Allora il tsh è 0, 90 , ft3 3, 64 e ft4 1, 30.Potrebbe entrarci qualcosa con il fatto ke non riesco più a dimagrire o comunque molti molto lentamente?

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Con questo TSH dovrebbe al contrario essere abbastanza facile dimagrire, in ogni caso raccomando il parere di un endocrinologo, potrebbe essere una tiroidite autoimmune.

    Rispondi
  115. Mary scrive il

    Buongiorno,
    dalle analisi del sangue risulta TSH 4.980 e anticorpi antiperossidasi 242 … non ho mai avuto problemi alla tiroide … cosa significa? Ringrazio anticipatamente

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      No, intendo i valori di riferimento del suo laboratorio del TSH.

    2. Anonimo scrive il

      FT4 1,04 ng/dl 0,93-1,70
      TSH (reflex) 4980 mlU/I 0,270-4200
      Anticorpi Antiperossidasi 242 UI/ml < 34

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      La tiroide sembra un po’ pigra (ipotiroidismo), la causa potrebbe essere autoimmune.

    Rispondi
  116. Anna scrive il

    Salve dottore buonasera sono una ragazza di 25 anni e da un anno che il mio ciclo non è più regolare .. Fatta l ecografia e uscita tutto bene il ginecologo mi da la pillola x regolarizzarlo ma fatto sta che appena sospendo inizia di nuovo a fermarsi … Il mese scorso sono cambiando dottore mi prescrive le analisi adesso lo portate a controllo e mi è uscito un valore alterato della tiroide anti tpo 302 ui/ml nella norma mi porta fino a 16 mi sto preoccupando di cosa si tratta

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Si tratta degli anticorpi anti-tiroide, ma non è detto che le stiano causando problemi.

      Valore TSH?
      Peso ed altezza?

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Da questo punto di vista sembra tutto a posto; è un periodo molto stressante?

    3. Anna scrive il

      Quindi da cosa è dipeso qst valori così alterati? Un po’ di stress lavorativo ci sta ../ma nn possono causare nulla .. Anche xke o ultimo ciclo l ho avuto il 29 agosto ora sto prendendo degli integratori alimentari segnati sempre dal ginecologo

    4. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il valore alterato è indice della presenza di anticorpi autimmuni, ma è fisiologico e non c’è una causa su cui intervenire.

    Rispondi
  117. Claudia scrive il

    Salve, mi chiamo Claudia. Ho 51 anni e da un anno, in seguito a un’eccessiva caduta di capelli, la mia dermatologa mi ha consigliato di fare un controllo della tiroide durante il quale
    mi hanno diagnosticato la tiroidite di Hashimoto in seguito a questi valori: Anticorpi TPO: 5,12.
    Antitireoglobulina: 1000. Ft3: 3,57. Ft4:12,73. Tsh: 2,302. Ho ripetuto gli esami dopo qualche mese ed ecco i risultati. Anticorpi TPO: 18,4. Antitireoglobulina: 122. Ft3: 3,1. Ft4: 12,11. Tsh: 2,690. Cosa vuol dire questa differenza ? Grazie tante

    Rispondi
  118. Diana scrive il

    Salve Dr. Guido cimurro. io avuto il TBC.mi sono ricoverata dopo un mese uscita e sto facendo la terapia.pero hanno notato che magari ce’l ho anche tiroide anche perche ho perso il peso….peso 40kg. eta 37 quindi troppo magra.il mio dottore infettivo.che mi cura ha fatto anche i analisi Anti Perossidasi tiroidea che 25* Ul/ml- 0-16 e Anti Tireoglobulina che 5 Ul/ml 0-100 .ho stancezza. in questo mese ho blocco di ciclo minu. e dolori musculari.nonostante che faccio la terapia antipiotici per TBC mi puo dire cosa significano queste valori e dimagrimento disagio di ciclo ,dolori musculari.stanchezza.caduta i cappelli con gravi o cosa devo fare?grazie

    1. Diana scrive il

      no lo so.sul foglio non ce niente solamente queste due esame IMMUNOLOGIA Anti Perossidasi tiroidea che 25* Ul/ml 0-16 e Anti Tireoglobulina che 5 Ul/ml 0-100

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Questo esame ci dice solo che potrebbe sviluppare una malattia tiroidea autoimmune; i sintomi che descrive potrebbero essere causati dalla tiroide, ma per esserne certi servirebbe conoscere il valore del TSH.

    Rispondi
  119. ale scrive il

    Salve dottore, ho 29 anni e sono stata sottoposta a tiroidectomia totale per un carcinoma alla tiroide.. è passato un mese e mezzo. Oggi ho ricevuto i primi risultati degli esami ft3 1.88 (2.00–4.00) ft4 15.5 (7.00-15.00) tsh 1.41 (0.30-3.50). Sto assumendo eutirox 100. So che dopo un carcinoma bisogna mantenere il tsh quanto più vicino possibile allo 0. Sono in attesa di essere sottoposta a terapia radioiodio. Che ne pensa dei risultati degli esami? Dovrei preoccuparmi? Grazie..

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      È possibile che verrà leggermente modificato dallo specialista.

    Rispondi
  120. angela scrive il

    Salve dottore il mio ragazzo ha fatto degli esami x la tiroide e ci sono due valore sopra la norma sono l anti tireogluobina a 167 e il anti TPO a 43..dovremmo preoccuparci? Sarebbe così gentile da darmi una risposta finché nn consultiamo il medico?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Se il TSH è a posto significa che al momento la tiroide funziona bene, ma il corpo produce degli anticorpi diretti contro la tiroide stessa e che in futuro potrebbero (non è detto che succeda) creare problemi (peraltro curabili).

    2. Anonimo scrive il

      Qst esami della tiroide sono stati scritti da una dermatologa x vedere la causa della alopecia e vorrei sapere se qurl valore può aver influito a far si che qst malattia si sviluppasse..

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sì, potrebbe in qualche modo essere spia di un disturbo autoimmune; anche la specialista la pensa così?

    Rispondi
  121. maddalena scrive il

    salve sono una ragazza di 37 anni alta 1,63 per 72 chili
    ho fatte le analisi del sangue come faccio circa ogni due anni ma questa volte ho aggiunto le analisi degli anticorpi.
    i risultati sono questi:
    anticorpi anti-perossidasi TPO 76,30 (valore di riferimento fino a 60,0 )
    anticorpi anti-tireoglobulina 339,80 (valore di riferimento fino a 60,0 )
    TSH 1,538 (valore di riferimento da 0,250 a 4,500 )
    cosa presumono i valori sballati devo preoccuparmi ?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Potrebbe sviluppare in futuro una tiroidite autoimmune, ma ad oggi il TSH nella norma è buon segno.

    Rispondi
  122. flavio scrive il

    Salve dottor cimurro,stamattiana vado ha ritirare gli esami fatti sulla tiroide
    FT3:4.47 UNITà:pg/ml VALORI NORMALI 1.80-4.20
    FT4:0.88 UNITà:ng/dl VALORI NORMALI 0.80-1.76
    TSH:2.51 UNITà:ulU/mL VALORI NORMALI 0.400-4.000
    TIREOGLOBULINA:13.6 UNITà ng/ml VALORI NORMALI 0.0 – 55.0
    ATA: <10.0 UNITà:IU/ml VALORI NORMALI 0.00-35.00
    ATG:<20.0 UNITà:UL/ml VALORI NORMALI 0.00-40.00

    cosa ne pensa? grazie anticipatamente.

    Rispondi
    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      In genere è considerato più indicativo il FT4 che è effettivamente un po’ al limite, ma ancora nei parametri di riferimento; in ogni caso l’ultima parola spetta al medico, mi tenga al corrente.

    Rispondi
  123. noe_17 scrive il

    buona sera ho fatto delle analisi alla tiroide vorrei un vostro parere.Le scrivo di seguito i risultati:
    FT3 3.17
    FT4 1.13
    TSH 2.6881
    Anti-TPO 57.63
    Anti-tg 5.09
    Attendo una sua risposta la ringrazio

    Rispondi
  124. noe_17 scrive il

    Allora:
    FT3 1.71-3.71 pg/mL
    FT4 0.70-1.48 ng/dL
    TSH 0.3500-4.9400 ulU/mL
    Anti-TPO 0-5.60 lU/mL
    Anti-Tg 0-4.20 lU/mL

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Potrebbe sviluppare in futuro una tiroidite autoimmune, ma ad oggi la tiroide sembra funzionare bene.

    Rispondi
    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Un disturbo della tiroide causato da anticorpi che per errore attaccano la ghiandola stessa.

    Rispondi
    Rispondi
  125. dario scrive il

    mia figlia ha di 14 anni ha i seguenti valori:
    Antitireoglobulina =530.78
    Antiperossidasi= 72.88
    FT3 =2.58
    FT4=1.18
    TSH=1.27

    Mi hanno detto che ha una tiroidite, è vero e devo preoccuparmi?
    grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      No, non si preoccupi, ma effettui i controlli periodici che le suggeriranno; al momento la tiroide funziona bene.

    2. betty scrive il

      la dietologa ha prescritto analisi tiroide: TSH 6,61; FT3 2,98 ; FT4 0,81. Mia figlia ha 22 anni. dottore mi devo preoccupare? Grazie

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      No, non si deve preoccupare, sembra esserci una tiroide pigra e verranno fatti i necessari approfondimenti.

    Rispondi
  126. Greta scrive il

    Buongiorno,
    ho ritirato le mie analisi della tiroide ma il mio medico non c’è e vorrei avere un suo parere.
    i miei valori sono questi.
    Aspetto una sua risposta. Grazie
    S TSH 1,51 mUi/L 0,43 – 3,50
    S FT4 0,97 ng/L 0,70 – 1,48

    Rispondi
  127. alessandra scrive il

    ho ritirato oggi le analisi della tiroide anti tireoblobulina ft3 3.23 ft4 1.21 tsh 1.02 volevo sapere un informazioni mi hanno sempre detto che non devo prende niente e che ho la tireodite di hashimoto.
    cosa mi consiglia?

    Rispondi
  128. Serena scrive il

    Buongiorno dottore.
    In agosto ho fatto su suggerimento del mio medico, l’esame dell’ ORMONE TIREOSTIMOLANTE (TSH) risultato: 6.04 * mIU/L riferimento :0.35 – 4.60
    al successivo controllo del dosaggio della frazione libera FT4.è risultato normale. L’endocrinologa però alla visita successiva prescrittami dal mio medico, mi ha fatto rifare l’esame dell’ ORMONE TIREOSTIMOLANTE (TSH) con un risultato di 3.92 mIU/L riferimento<. 0.35 – 4.60
    e l'esame AC ANTI-TIREOPEROSSIDASI con risultato di 84 * U/mL riferimento : 0 – 35.Al controllo ecografico la tiroide risulta solo un po' più piccola della norma. Premetto che (magari non centra nulla) soffro da due anni di ricadute frequenti di Herpes di labiale che genitale.
    Ho 59 anni, sono alta 168 e peso 64 kg.
    Grazie per ciò che potrà rispondermi
    Serena

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Per ora le hanno suggerito di tenerli periodicamente monitorati, giusto?

    2. Serena scrive il

      gli ultimi esami li ho avuti ieri e devo purtroppo tornare dalla endocrinologa solo il 3 dicembre… E’ il valore dell AC ANTI.TIREOPEROSSIDASI così alto che mi preoccupa e poi non comprendo come il valore del TSH sia potuto scendere (ovviamente meglio !!) così in due mesi. Secondo lei quali possono essere le cause?

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      In caso di tiroiditi autoimmuni (caratterizzate dalla presenza di anticorpi anti-tiroidei) non è raro osservare una fluttuazione dei valori.

    Rispondi
  129. Maku scrive il

    Buongiorno Dottore, ho 49 anni, premesso che in gravidanza (cinque anni fa) ho avuto sia il diabete gestazionale che ipertiroidismo (tenuto sotto controllo con il PROPYCIL (PROPILTIOURACILE), una recidiva dopo 8 mesi dal parto curata con Tapazole ( per circa due mesi), esami ecografici alla tiroide sempre nella norma, le ultima analisi riportano questi valori:
    FT3 2,68 ( 1,5-4,8)
    FT4 11,9 ( 8,9-17,6)
    TSH 1,53 (0,4-4.0)
    tireoglobulina 0,81 (0-95)
    AB anti tireoglobulina 72 (<40)
    AB anti perossidasi tiroidea 44 ( fino a 35)
    sono in attesa della visita con l'endocrinologa e dell'eco(color)doppler. Che ne persa della presenza di questi anticorpi?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Fanno sospettare un possibile disturbo autoimmune, ma al momento la tiroide sta funzionando bene.

    Rispondi
  130. Adriana scrive il

    Buon giorno dottore vorrei un suo parete riguardo le mie analisi premetto che attualmente ho 29 anni ma sono diabetica dall età di 11 anni ( diabete tipo 1) ho fatto le analisi della tiroide per un controllo generale e ho alcuni valori molto elevati Ab ANTI TIREOGLOBULINA :673,00 mentre i valori di riferimento sono da 0-70 devo preoccuparmi ? Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Al momento la tiroide funziona bene, ma in futuro potrebbe sviluppare una tiroidite autoimmune.

    Rispondi
  131. elisa scrive il

    Gentile dott.
    Le riporto i miei esami e Le chiedo se è il caso di approfondire su questo fronte :t3 libero 4,24- t4 libero 14,30- tsh 1,5- lh 12,6- fsh 5,5-estrogeno,lieve anemia, cpk 182
    A seguito di una nuova escebazione di malessere con sintomatologia paragonabile a ipertiroidismo (dimagrimento,oligomenorrea,ciclo corto e abbondante,astenia,dolori muscolari ecc) ho fatto ulteriori accertamenti: ana positivi 1:80 -anti tireoperossidasi 38- tsh 0,80- lh 6,5- fsh 3,9

    Rispondi
  132. elisa scrive il

    Riprendo da qua..intendevo mestruazione breve ed abbondante .ho fatto eco tiroide con esito negativo ed attendo gli esami di acth e gh.volevo chiederle se esami e sintomatologia son compatibili con ptoblemi tiroidei o ipfisari e cosa mi suggerisce di fare.la ringrazio

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Valori di riferimento?
      Il primo blocco di esami è stato eseguito al terzo giorno di ciclo?
      Quanto tempo è passato tra i due prelievi?

    2. elisa scrive il

      Primo blocco fatto al quarto giorno di ciclo parecchi mesi fa quando stavo ancora abbastanza bene e adesso secondo blocco al 14 giorno.

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Dal primo blocco sembra emergere un possibile ovaio policistico, mentre dal secondo le confermo una possibile tendenza all’ipertiroidismo (forse autoimmune).

    4. elisa scrive il

      La ringrazio infinitamente.martedi avrò la prima visita con l endocrinologo.forse finalmente si fa luce sulla causa della sintomatologia.a 31 anni esser costretta a letto a volte,nn è normale .buona serata.

    5. Anonimo scrive il

      Salve ho ritirato ora altri esami:acth 11.20(1.0-50.00) e hgh. 3.17 (0.0-8.0) erro o il valore dell acth è basso ?

    Rispondi
  133. elisa scrive il

    E per quanto riguarda il gh ?è nella norma vero?Quindi deduco si possa più ricadere su disturbi tiroidei che ipofisari.me lo conferma ?

    Rispondi
  134. Lea scrive il

    Buongiorno Dr Cimurro, dopo una visita cardiologica dove ho portato analisi fatte qualche giorno prima il mio cardiologo mi consiglia di approffondire i valori della tiroide, poichè gli spiegavo che faccio 4 allenamenti alla settimana piu una dieta seguita, ma faccio una fatica terribile nell’eliminare i kg in eccesso. sono alta 174 e peso 88kg…
    S-TSH 0,559 mIU/L
    S-FT4 14,5 pmol/l
    11,2 ng/L

    S-FT3 6,3 pmol/L
    4,2 pg7mL
    guardando su internet dovrei essere IPER
    Grazie infinite Lea
    riesce a darmi qualche consiglio

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      In effetti è così, la tiroide in questo momento dovrebbe aiutarla a dimagrire.

    Rispondi
  135. lea scrive il

    da 5 mesi la mia alimentazione è la seguente:
    colazione: 200gr circa di albume con un frutto o 1 cucchiaino di marmellata
    oppure 80 gr di fesa di tacchino o bresaola con 4/5 mandorle
    caffè di cicoria

    spuntino : 1 frutto oppure 60gr fesa tacchino
    pranzo: 200gr petto di pollo o pesce (halibut, merluzzo o altro simile) + verdura ( no pane)
    spuntino come sopra
    cena: 200 di carne rossa o petto di pollo o pesce + verdura ( no pane)

    due volte alla settimana inserito 150gr di riso nero a pranzo

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Se non mangia null’altro il problema potrebbe essere che la dieta è troppo aggressiva ed il suo corpo ha attivato meccanismi metabolici per risparmiare sulle calorie; personalmente poi non consivido gli approcci senza carboidrati.

    Rispondi
  136. niko scrive il

    Secondo lei in una scala da 1 a 10 quanto probabilità c sono che abbia Addison? Addison è grave solo alla Chris se no s vive tranquillamente leggevo… O sbaglio… Le confido che non ho paura o pensieri strani, sono un seminarista e tutto ciò che succede nella mia vita è offerto al signore,
    Perciò stia tranquillo non mi imlressono sono sereno… Nel 2011 mi fecero una diagnosi errata di linfoma ogking…. Quindi le mie sono lo curiosità su ciò che devo affrontare ma senza ansia

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      La ringrazio per la fiducia, ma in quanto farmacista e non medico non mi sento di esprimere ulteriori giudizi, anche perchè non conoscendo il caso nel suo insieme potrebbero sfuggirmi dettagli importanti.

    Rispondi
  137. patrizia scrive il

    Buongiorno, ho ritirato i miei esami e mi sono preoccupata un po’ per i valori relativi alla tiroide,
    S- THS 6,24 (Valori indicati 0,270 – 4.500
    S-AB ANTI TIREOGLOBULINA 85 (valori indicati <115)
    S.AB ANTI TIREOPEROSSIDASI 222 (valori indicati <34)
    il primo e il terzo non sono nella norma, mi può' gentilmente spiegare cosa può' comportare avere questi valori non corretti ??
    la ringrazio

    Rispondi
    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Si tratta probabilmente di tiroidite autoimmune; non sembra essere nulla di grave, ma probabilmente verrà fatta qualche ulteriore indagine e poi prescritta una terapia per fare in modo che la tiroide funzioni correttamente.

    Rispondi
  138. claudio scrive il

    salve ho fatto gli esami del sangue generici ed anche per controllare la tiroide,tutti i valori sono nella norma pero ‘ vorrei sottolineare quelli della tiroide mi devo preoccupare?
    tsh 1,79
    ft3 3,67
    ft4 1,20
    anti-tireoglobulina 186,00 (100 positivo)
    vorrei solo sapere da cosa puo’ dipendere che gli ultimi due dati sono andati male e se devo preoccuparmi.
    ringrazio anticipatamente.

    Rispondi
    Rispondi
  139. Rispondi
  140. claudio scrive il

    allora :
    TSH 1,79 (0,27/4,20)
    FT3 3,67 (1.8/4,6)
    FT4 1,20 (0,93/1,7)

    GRAZIE,ATTENDO CON ANSIA UNA SUA VALUTAZIONE.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Al momento la tiroide sta funzionando molto bene; i due valori fuori norma sono anticorpi diretti contro la tiroide e per questo motivo il medico potrebbe consigliarle di verificare periodicamente i valori perchè potrebbero (non è detto che succeda) alterare il TSH. Non escludo che suggerisca subito qualche approfondimento ma, ribadisco, al momento la ghiandola funziona bene.

    2. CLAUDIO scrive il

      LA RINGRAZIO TANTISSIMO PER QUESTA SUA VALUTAZIONE,
      QUINDI QUESTI ANTICORPI POSSONO CELARE QUALCHE ALTRA PATOLOGIA OPPURE E’
      POSSIBILE AVERLI ALTERATI SENZA ULTERIORI COMPLICAZIONI?
      LA RINGRAZIO PER LA SUA DISPONIBILITA’ .

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Possono essere causa di tiroiditi autoimmuni, per esempio, ma non è detto che si manifesti.

    Rispondi
  141. Giò scrive il

    Buonasera dottore,
    questi i risultati con affianco i riferimenti delle mie analisi:

    -FT4 1,08 ng/dl ==> 0,8~1,7
    -TSH 3,92 mcU/ml ==> 0,30~3,60
    -TIREOGLOBULINA 24,44 ng/ml ==> 0,2~70
    -AbTG 219,9 IU/ml ==> 5~100
    -AbTPO 111,7 IU/ml ==> 0~16

    Grazie mille per la sua risposta.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il TSH è un po’ aumentato, la causa potrebbe essere una tiroidite autoimmune; nulla di grave, ma il medico vorrà approfondire.

    2. Giò scrive il

      Chiedo scusa….in aggiunta….i primi di luglio ed i primi di novembre ho avuto 2 aborto spontanei alla quarta settimana.
      il mio medico mi ha fatto fare i controlli sopra descritti.
      Grazie ancora.

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      La presenza degli anticorpi anti-tiroidei potrebbe spiegare quanto accaduto.

    Rispondi
  142. erika scrive il

    salve dottor guido cimurro
    ho fatto gli esami del sangue per controllare la tiroide io sono gia ipotiroidea ma ultimamente sono molto stanca …
    il valore della antitireoperossidasi è 50 mentre la tireoglobulina e a 9 su 100 non è molto bassa?
    attendo una sua risposta
    la ringrazio per l’attenzione
    erika

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Mi riporta i valori di riferimento esatti per entrambi gli esami?

    Rispondi
  143. erika scrive il

    S-TSH (tireotropina)basale 4,237 microUI/mL 0,35÷4,94 chemiluminescenza
    S-FT3 (triiodotironina libera) 2,57 pg/mL 1,71÷3,71 chemiluminescenza
    S-FT4 (tiroxina libera) 0,93 ng/dL 0,7÷1,48 chemiluminescenza
    S-ANTI TIREOGLOBULINA, anticorpi anti TG 9 UI/mL 0÷100 chemiluminescenza
    S-ANTI TIREOPEROSSIDASI, anticorpi 50 UI/mL 0÷16 chemiluminescenza
    grazie per l’attenzione
    sono diabetica
    erika

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Mi sembra tutto OK; l’unico valore anomalo è la anti-tireoperossidasi, ma probabilmente non è una novità.

    Rispondi
    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Intendo dire che probabilmente non è la prima volta che li trova positivi, giusto?

    Rispondi
  144. erika scrive il

    ma sinceramente credo sia la prima volta che li faccio… quindi cosa mi dice? Mi sono stati fatti questi esami perchè ultimamente sono molto stanca….

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Si tratta probabilmente di tiroidite autoimmune, ma il suo medico saprà essere più preciso di me.

    Rispondi
  145. patrizio scrive il

    Buonasera.
    Ho 16 anni e sono diagnosticato celiaco da 05/2013. In fase di controllo periodico della malattia, ho il valore ANTI TPO a 12 con range inferiore a 9 e i globuli rossi e l’emoglobina leggermente fuori range (5,5 e 16,2). Mai fatto prima questo controllo, per cui non ho dati storici. Cosa significa? Devo fare approfondimenti? Grazie.

    1. PATRIZIO scrive il

      Dottore, non le ho accennato che da circa un anno prendo tutti i giorni una pastiglia da 20 mg di ISOTRETINOINA difa cooper per curare una pesante forma acneica, molto evidente sul viso. Seguo una dieta varia e bilanciata. Grazie ancora.

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il farmaco che assume non è gluten-free, ma i valori mi sembrano comunque accettabili; il medico cosa ne pensa?

    Rispondi
    Rispondi
  146. Anonima scrive il

    salve dottore ho fatto gli esami ad un anno dall’operazione per carcinoma alla tiroide questi sono i risultati;
    T.S.H 0,719 (0.400/3.400)
    FT3. 3,37 (2.70/5.70)
    FT4 1,10. (0.70/1.70)
    AbTG 11. (Fino a 30)
    AbTPO 59*. (Fino a 10)
    Tireoglobulina <0,1 (fino a 35)
    Cosa ne pensa dottore? Devo preoccuparmi per l'(AbTPO a 59?) grazie in anticipo per la sicura risposta e professionalità

    Rispondi
  147. Mario Fiori scrive il

    Buongiorno dottore,
    Ho 47 anni e oggi ho ritirato le analisi che riportano i seguenti valori
    TSH 1.64 (0.34-4.94)
    FT3 4.98 (2.63-5.71)
    FT4 14.16 (9.01-19.05)
    Antitireoglobulina 112 (5-100)
    AntiTPO 63 (1-16)

    Sono molto preoccupato… Potrebbe darmi qualche indicazione? La ringrazio.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Potrebbe esserle diagnosticata una leggera tiroidite, ma al momento la tiroide funziona bene.

    Rispondi

Lascia una risposta

La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.

Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un medico, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo medico.

Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.

Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.

Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.