Link sponsorizzati

Valori Normali

Settimane dall'ultima mestruazione mIU/ml
3 5 – 50
4 5 – 426
5 18 – 7,340
6 1,080 – 56,500
7 – 8 7,650 – 229,000
9 – 12 25,700 – 288,000
13 – 16 13,300 – 254,000
17 – 24 4,060 – 165,400
25 – 40 3,640 – 117,000

Fonte: Wikipedia (EN)

  • Bambini
    • dalla nascita fino a tre mesi uguale od inferiore a 50 mIU/ml
    • dai tre mesi ai 18 anni inferiore a 1.4 mIU/ml
  • Bambine
    • dalla nascita fino a tre mesi uguale od inferiore a 50 mIU/ml
    • ai tre mesi ai 18 anni inferiore a <1.0 mIU/ml

L'ormone prodotto dalla placenta e questo spiega i valori più elevati nel primo trimestre di vita; la concentrazione è di norma circa pari ad 1/400esimo della concentrazione materna.

  • Adulti
    • Uomini inferiore a 1.4 mIU/ml
  • Donne
    • In età fertile inferiore a 1.0 mIU/ml (può variare da un laboratorio all'altro, fare riferimento al referto quando si esegue l'esame per verificare la presenza di una gravidanza)
    • In menopausa inferiore a 7.0 mIU/ml

Fonte: Mayo

(Attenzione, gli intervalli di riferimento possono differire da un laboratorio all'altro, fare quindi riferimento a quelli presenti sul referto in caso di esami del sangue ed urina.)

Descrizione

La gonadotropina corionica umana (hCG) è un ormone glicoproteico composto da 2 sub-unità: la sub-unità alfa è sostanzialmente identica a quella dell’ormone luteinizzante (LH), dell’ormone follicolo-stimolante (FSH) e dell’ormone stimolante la tiroide (TSH).

Gli esami del sangue comunemente usati per la gravidanza cercano invece la sub-unità beta, in quanto nei diversi ormoni viene trascritta da geni diversi rendendo così conto della diversa azione di cui sono responsabili: unica eccezione è la sub-unità beta dell’LH, molto simile a quella della gonadotropina corionica perchè agisce sullo stesso recettore. A questo proposito ricordiamo che la somiglianza chimica con l’ormone LH è la spiegazione del fatto che con i test di ovulazione sia in alcuni casi possibile rilevare anche uno stato di gravidanza.

La grossa differenza è che mentre LH è un ormone ipofisario sempre presente in circolo (ma in quantità variabili a seconda della fase del ciclo mestruale), l’hCG di non circolano in concentrazioni significative nella maggior parte della vita della donna.

SI rileva in quantità importanti in tutti i primati in gravidanza (compresa la specie umana) essendo sintetizzata nella placenta con lo scopo di supportare il corpo luteo e, di conseguenza, la produzione di progesterone durante tutto il primo trimestre. Nei trimestri che seguono la placenta diventa in grado di produrre ormoni steroidei, diminuendo così l’importanza della gonadotropina corionica le cui concentrazioni iniziano a diminuire, per poi stabilizzarsi intorno settimana 20.

Dopo il parto, un aborto spontaneo o l’interruzione volontaria di gravidanza la diminuzione dei valori delle beta hCG avviene con un tempo di dimezzamento (tempo in cui la quantità circolante totale si dimezza) compreso tra le 24 e le 36 ore, fino a tornare alle concentrazioni non significative pre-gravidanza.

Al di fuori della gravidanza, le beta hCG possono essere rilevate principalmente da alcuni tumori benigni e maligni (per esempio tumori germinali del testicolo e dell’ovaio); in questi casi la secrezione può essere disturbata ed oltre a secernere la gonadotropina corionica intera, i tumori possono produrre quantità sproporzionate subunità alfa o, ​​più comunemente, di quella beta. Gli esami del sangue in grado di distinguere le diverse concentrazioni sono quindi utili alla diagnosi esatta del problema.

La stessa sostanza viene anche ricercata dai test sulle urine ed in entrambi i casi la rilevazione è possibile solo dopo l’impianto dell’ovulo fecondato (non prima di 8-10 giorni dal concepimento).

Interpretazione

Dopo il parto, un aborto spontaneo od un'interruzione volontaria di gravidanza i valori si dimezzano circa ogni 24-36 ore, mentre una diminuzione più lenta od assente indica la non completa espulsione di alcune strutture della gravidanza.

Il livello della sub-unità beta libera (libera, quindi non quella rilevata dai comuni test) viene spesso richiesto nelle donne in gravidanza come parte dello screening del sangue materno per la sindrome di Down (bi-test); un aumento dei valori sono associati alla sindrome di Down, mentre una diminuzione può verificarsi nei casi di Trisomia 18.

Concentrazioni elevate delle beta totali possono verificarsi anche in caso di gravidanze gemellari e gravidanze singole in cui l'età gestazionale è stato sovrastimata.

La mola idatiforme (conosciuta anche come mola vescicolare o mola idatidea o mola idatidosa) oppure gravidanza molare, è una forma anomala di gravidanza in cui un ovulo fecondato ma non vitale si impianta nell'utero; questo comporta l'instaurarsi di una gravidanza anormale (che non riuscirà ad essere portata a termine): la mola produce hCG in eccesso rispetto ad una gravidanza normale e gli esami del sangue mostrano quindi concentrazioni estremamente elevate di gonadotropina umana corionica (un valore totale di hCG superiore a 100.000 mUI / mL ne suggerisce fortemente la presenza, benchè il picco di gonadotropina in molte gravidanze normali possa raggiungere e superare questo livello).

  • L'ormone è rilevabile nel sangue di circa il 5% delle pazienti 8 giorni dopo il concepimento e in più del 98% entro 11 giorni.
  • A 4 settimane di gestazione (18-22 giorni dopo il concepimento), i valori raddoppiano circa ogni 2 giorni ) e con le settimane il tasso di aumento diminuisce gradualmente
  • Il livelli di picco lo si raggiunge a  8-12 settimane di gestazione (valore medio 93000 mUI/ml, con un range tra 27300 e 233000 mIU/ml).
  • Nelle settimane successive i valori inizieranno quindi a calare.
  • A circa due settimane dal parto l'ormone non sarà più dosabile.

Nelle prime settimane l'osservazione dell'aumento delle concentrazioni può essere utile a monitorare l'andamento, ma questo approccio lascia poi spazio alle più moderne rilevazioni ecografiche.

Nei casi di gravidanza extrauterina l'aumento potrebbe essere inferiore al normale, ma si sottolinea che il test di gravidanza sarebbe comunque positivo; in queste situazioni dubbie viene di solito usata l'ecografia per dirimere la questione, anche se si segnala che una gravidanza intrauterina (quindi corretta) può essere diagnosticata con sensibilità del 97,5% se i livelli sierici di progesterone sono maggiori di 25 ng/ml, mentre trovando livelli sierici di progesterone inferiori a 5 ng/mL è praticamente certa la presenza di gravidanza ectopica.

Nei casi di valori elevati al di fuori di uno stato di gravidanza deve invece essere presa in considerazione la possibilità che sia un tumore la causa della produzione delle beta hCG rilevate.

Valori Bassi

  • Aborto
  • Aborto ritenuto
  • Gravidanza ectopica

Valori Alti

  • Carcinoma broncogeno
  • Carcinoma embrionale
  • Coriocarcinoma
  • Gravidanza
  • Melanoma
  • Mola
  • Tumore ai testicoli
  • Tumore al pancreas
  • Tumore al seno
  • Tumore alla prostata

(Attenzione, elenco non esaustivo. Si sottolinea inoltre che spesso piccole variazioni dagli intervalli di riferimento possono non avere significato clinico.)

Fattori che influenzano l'esame

Falsi positivi

In base a quando si legge in letteratura, benchè non abbia mai visto situazioni simili, un test falso-positivo può essere causato dalla presenza di anticorpi che interferiscono con il test oltre che dall'LH, per esempio gli esseri umani esposti frequentemente ad animali (coniglio, capra, pecora, ...) o ad alcuni loro sottoprodotti possono sviluppare anticorpi in grado di positivizzare i test.

Più comune è la positivizzazione per una recente esposizione al virus della mononucleosi.

Al fine di verificare questi (ormai rarissimi, 0.01-2% in laboratorio) casi si può procedere in due modi:

  1. Verificare un test sulle urine, in quanto gli anticorpi che reagiscono nei casi precedenti non sono eliminati tal quali ed il test sarebbe così negativo.
  2. Effettuare un test di conferma in un laboratorio che usa reagenti diversi.

In alcuni casi si possono infine verificare falsi positivi quando vengono somministrati farmaci per la fertilità a base di gonadotropina corionica umana (come Gonasi®) ed il test viene fatto con eccessivo anticipo, oppure in presenza di particolari tipi di cisti ovariche.

Falsi negativi

Risultati dei test hCG falsi negativi di solito so verificano sull'urina e sono dovuti alla natura qualitativa del test. Le cause possono includere una concentrazione al di sotto della soglia di sensibilità del test utilizzato, un errore di calcolo nella comparsa delle mestruazioni mancate o ritardate mestruazioni da un aborto spontaneo nel mese precedente od a seguito dell'interruzione della pillola anticoncezionale. Un'ovulazione ritardata od un tempo più lungo del normale per l'impianto sono altre ragioni che spiegano basse concentrazioni di hCG al momento del test.

Quando viene richiesto l'esame

L'esame può essere richiesto per verificare se si è incinta, per monitorare l'andamento iniziale della gravidanza e per monitorare l'andamento e la risposta alle terapie di alcuni tumori (testicolari, teratomi, ...).

Preparazione richiesta

Non è necessaria alcuna preparazione.

Altre informazioni

Test di gravidanza casalinghi

La maggior parte dei test di gravidanza in commercio vantano il "99% di precisione" o alcune altre affermazioni simili sulla confezione o foglietto, oltre a riportare l'indicazione che possono essere usati già da 3-4 giorni prima del previsto arrivo della mestruazione. Di fatto questa indicazione è fuorviante in quando non testimonia la reale accuratezza nel rilevare la gravidanza nelle fasi iniziali (per approfondire MedScape), il consiglio è quindi di aspettare sempre il primo giorno di ritardo e di eseguire il test con la prima urina del mattino (più concentrata).

FIVET

In uno studio che ha coinvolto 111 pazienti con livelli di hCG quantitative positive 14 giorni dopo il trasferimento dell'embrione, sono stati osservati i seguenti risultati di gravidanza:

  • < 300 mIU/ml, gravidanza in corso nel 9% dei casi,
  • 300-600 mIU/ml, gravidanza in corso nel 50% dei casi,
  • > 600 mIU/ml, certezza della presenza di gravidanza multipla.

Articoli ed approfondimenti

Link sponsorizzati

Importante:

Revisione a cura del Dr. Guido Cimurro, traduzioni a cura della Dr.ssa Elisa Bruno (fonti principali http://labtestsonline.org/ e Manual Of Laboratory And Diagnostic Tests, Ed. McGraw-Hill)

Le informazioni contenute in questo sito non devono in alcun modo sostituire il rapporto medico-paziente; si raccomanda di chiedere il parere del proprio dottore prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.


Commenti, segnalazioni e domande

  1. Superyoyo scrive il

    Buongiorno dottore,

    dopo aver fatto il test delle urine il 10/4 con risultato positivo, oggi ho effettuato il prelievo ed il risultato del Beta è 17271, ultima mestruazione avuta il 5/3. Secondo lei vanno bene come valori?
    Grazie

    Rispondi
  2. Giorgia scrive il

    Buongiorno dottore, ho un ciclo di 30 giorni e ultimo è stato il 5/3. Beta il 10/04 939,0 il 16/04 6281,0.
    Il giorno 15 ho avuto una perdita rosata senza dolori, mi sono recata in ospedale e dalla visita ginecologica c’era una camera gestazionale vuota di 6mm,il ginecologo mi ha fatto ripetere ieri le beta per questo perché dice che doveva esserci già feto e battito e che secondo lui ho avuto un aborto interno. Con questo valore di beta è possibile? Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Le beta sono buone, ma purtroppo non escludono la possibilità che non sia andata bene.

    Rispondi
  3. Piccola scrive il

    Buongiorno Dottore
    Ho avuto l’ultimo ciclo l’11/03/2015. Ho un ciclo di 30 giorni. Ho fatto le beta il 13/04 risultato 218. Le ho ripetute il 15/4 risultato 375. Le ho rifatte oggi 17/4 risultato 665….
    Mi sembrano basse,
    Le cosa ne pensa?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      In effetti di solito ci aspettiamo incrementi maggiori, ma per ora non perderei ancora le speranze; mi tenga al corrente.

    Rispondi
  4. Bruna scrive il

    Salve, ultima mestruazione 23/03/2015 rapporto protetto (speriamo bene!!!) il 6 aprile. L’ovulazione da ecografia fatto il 9 aprile era avvenuta (corpo luteo di 12mm). Test su sangue effettuato sabato 19 con risultato beta <1. pericolo scampato? Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      13 giorni sono troppo pochi per il test, ma se è stato protetto non c’è motivo di temere.

    2. Anonimo scrive il

      e dopo quanti giorni dovrei rifare il test su sangue? E se facessi una ecografia? Grazie

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Niente ecografia; ripeta il test a 15-16 giorni dal rapporto.

    Rispondi
  5. Rispondi
  6. Bruna scrive il

    Lo so, ma sono un po’ paranoica, tra l’altro ho scoperto in questo periodo di avere problemi di ipertiroidismo (quindi non ancora sotto cura), quindi non so come questo potrebbe influenzare il ciclo mestruale.

    Rispondi
    Rispondi
  7. Martina scrive il

    Salve dott.re volevo una sua opinione..ultimo ciclo 13 marzo in genere durata ciclo sui 30 gg. Beta fatte il 15 aprile 433 fatte poi il 17 aprile 1114 e ripetute oggi 21 aprile 3664..secondo lei come procede?sono alla seconda gravidanza.saluti.

    1. martina scrive il

      quindi non sono troppo basse secondo lei?la ringrazio per la disponibilita..cordiali saluti.

    Rispondi
  8. Lisa scrive il

    Salve dottore, le chiedo di valutare un attimo la mia situazione. Ho avuto l’ultimo ciclo in data 13/03/2015, Le prime beta erano 64, poi 142,330 a distanza di 2 gg l’uno dall’altro…e poi…dopo 5 gg 1050.
    Ritengo che siano molto basse. Giusto? Che ne pensate?

    Rispondi
  9. loby scrive il

    dottore buongiorno,
    il 20/4 ho fatto le analisi del beta hcg ed è risultato a 403.6. il mio ultimo ciclo è stato il 20/03 e probabilmente il concepimento c’è stato tra 1/4 e il 4/4.

    sono basse??? grazie

    Rispondi
  10. Kuki scrive il

    Salve Dottore,
    chiedo un aiuto a capire la mia situazione, ultima mestruazione 16/12 con i cicli irregolari media da 35 a 45 gg.
    11/3 raschiamento per aborto interno a 10+3 ( dal eco fine di sviluppo fetale alla 8 sett ).20 gg di perdite con la eco dopo 12 gg dal raschiamento tutto regolare utero senza residui abortivi. Non ho mai fato beta però 42 gg dopo raschiamento ciclo non arriva nel dubbio perché abbiamo ripreso 6/4 i rapporti non protetti faccio test urine di farmacia …lievemente positivo..penso non sarà ancora che ho il valore aumentato dopo raschiamento….aspetto 1 sett test ancora lievemente positivo questo 29/4 (49 gg dopo raschiamento) chiamo dottore mi dice di venire fare una eco, mi dice che non riesce capire bene perché nota una cosa ma come per lui abbastanza presto non riesce capire se c’e stato un impianto o è l’ endometrio che comincia staccarsi in arrivo del ciclo dice rifacciamo test di urine direttamente premetto alle ore 12 che ero andata gia 3 volte in bagno bevendo molta acqua…risulta negativo dottore dice niente ,,,non sei incinta. Dopo arrivata a casa penso ma forse beta non sono state rilevate per via della urina troppo diluita visto che 2 test erano positivi. Decido rifare il test la mattina…..di nuovo positivo 55gg dopo raschiamento a questo punto giorno dopo (oggi)vado fare le betta stamattina risultato beta 52….ma non riesco capire poso essere incinta avendo per 1 mese circa i rapporti non protetti o 56 gg dopo raschiamento poso avere il valore di beta cosi alto.
    Grazie anticipatamente per la sua risposta.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Farei le beta sul sangue, se positivo lo ripeta dopo due giorni. Non illudiamoci.

    2. Kuki scrive il

      Salve Dottore,
      La ringrazio per la risposta, infatti come Le ho gia scritto ieri nel pomeriggio ho avuto risultato di beta dal sangue con valore 52, dopo 56 gg dal raschiamento con i rapporti completi ripresi dal 6/4 cc 26 gg dopo intervento, domani devo rifare le beta ma secondo le beta possono essere ancora della prima gravidanza mio ginecologo ha detto che è poco probabile. Non mi illudo vorrei solo sapere …..tuto li, se non sono incinta sarà per prossima volta :)

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Onestamente non credo, ma allo stesso tempo il test fatto con il ginecologo si sarebbe dovuto positivizzare, quindi non è facile capire la situazione.

    4. Kuki scrive il

      infatti è poco chiaro, ma il test di urine dal dottore probabilmente non risultava positivo perché avevo gia urinato 3 volte dalla mattina è a mezzogiorno dopo che mi ha fatto andare in bagno prima della ecco sono passati 10 minuti, dopo di che ha deciso di fare test io non avevo stimolo perché l’avevo pena urinato mi ha fatto aspettare 10 minuti e sono riuscita spremere quattro gocce tanto per bagnare il test…..dico per la logica perché giorno dopo con urina di mattino era di nuovo positivo ..dice che è possibile? Altrimenti come si spiega il test positivo con urina di mattina un giorno dopo (6/05) e 7/05 confermate beta nel sangue con valore 52 ….vediamo domani pomeriggio come vanno altre beta ma comunque valore 52 mi sembra baso per la gravidanza ( almeno per quello che lego nel suo sito, io non ho la minima esperienza in merito) anche se non avrei minima idea quando avrei potuto ovulare visto che non mi era mai tornato ciclo e non sono tanto regolare con ciclo lungo 35-45 gg.

    5. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Tutte le gravidanze partono da zero come beta in circolo, quindi se in aumento 52 non è basso all’inizio.

    6. Anonimo scrive il

      Grazie per la pazienza saprò dirle nel pomeriggio se per caso valore sta salendo.

    7. Anonimo scrive il

      Salve Dottore,
      Ho ritirato le beta sono praticamente invariate 50 quindi sicuramente è strascico della precedente gravidanza forse si spiega perche il ciclo non arriva ancora dopo 57 gg :(

    8. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sì, condivido; le raccomando di segnalarlo appena possibile al ginecologo.

    Rispondi
  11. silvana scrive il

    Ottimo lavoro ma la ricerca è un po’ caotica…. ho provato a kliccare su markers tumorali ed é venuto fuori per primo Beta HCG che invece è un test gravidico da sangue….

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      La ringrazio di cuore per il feedback; a titolo di pura curiosità segnalo che le beta HCG, oltre ad essere il test di gravidanza per eccellenza, sono dosate per rilevare alcuni tumori benigni e maligni (per esempio tumori germinali del testicolo e dell’ovaio).

    Rispondi
  12. Veronica scrive il

    Buongiorno dottore
    Ho letto il suo libro,meraviglioso complimenti.
    Vorrei farle una domanda: ultimo ciclo 04/04/15 con cicli oligomenorroici
    Con ecografia transvaginale si nota endometrio ad ecostruttura compatibile con trasformazione deciduale gravidica al cui interno si evidenzia una area anecogena di mm 2 di diametro massimo da riferirsi a piccola camera gestazionale questa eco è del 14/05 beta fatte il 13 erano a 369…
    La dottoressa mi aveva detto che era quasi impossibile che si vedesse qualcosa…invece si è visto…a questo punto la domanda è’ mi devo preoccupare delle beta così basse se si vede già la piccola camera?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      1. Grazie di cuore!
      2. Le beta potrebbero essere compatibili con quello che si è visto. Mi tenga al corrente!

    2. Veronica scrive il

      Grazie per la sua celere risposta…ma lei ha scritto anche altri libri magari proprio sulla gravidanza? Mi sono trovata così bene col suo Scintilla Di Vita…mi piacerebbe tanto avere una sua guida!
      Ma lei mi consiglia di ripeterle le beta?
      O aspetto la prossima eco programmata per l’8 /06
      Un altra domanda per favore ,ma in caso di cicli irregolari come si calcolano le settimane? Sempre dal primo gg dell’ultimo ciclo?
      Io ho cicli medi di 34 ma a volte anche di più o di meno…sempre diversi….
      Grazie..

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      1. Purtroppo no, nessun altro libro.
      2. Non ripeta le beta se non richieste, aspettiamo l’ecografia.
      3. In caso di cicli irregolari la datazione verrà fatta con le prossime ecografie.

    Rispondi
  13. tata74 scrive il

    Buonasera dottore. Ho avuto l’ultimo ciclo il 28 marzo 2015. Test positivo e prime beta a 1092. Vanno bene?

    Rispondi
  14. tata74 scrive il

    Aggiungo che le beta le ho eseguire giovedi e che mercoledì ho eseguito un’Ecografia ma l’embrione non era presente

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sarà molto importante la prossima ecografia, possiamo sperare che questa volta l’ovulazione sia avvenuta in ritardo.

    2. Anonimo scrive il

      Salve.ieri corsa al ps per dolori al basso ventre e perdite. Durante l’eco, la ginecologa non ha riscontrato problemi ma ha rilevato il sacco vitellino non presente mercoledì. .. sembra esserci ancora una speranza! Pensa che, come ha detto lei, possa aver ovulato in ritardo. Speriamo in bene e grazie!

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Grazie a lei per l’aggiornamento, continuo a sperare anch’io.

    4. Anonimo scrive il

      Ho ritirato le beta fatte sabato a distanza di 48 ore dalle prime che erano 1092. Sabato erano 1353. Per cui, direi che la gravidanza si è fermata….. Ma come è possibile che il sacco vitellino abbia continuato a crescere ugualmente?? Non capisco davvero…..

    5. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Purtroppo è normale, è come se una parte dell’organismo ancora non si fosse accorto delle difficoltà. Mi dispiace…

    Rispondi
  15. simo scrive il

    salve,io devo fare domani prelievo di sangue per scoprire valori di hcg dopo fivet,volevo chiedere come fare per avere i risultati prima dei soliti 5 giorni???

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Può farli in un laboratorio privato dove in genere i risultati vegono consegnati al massimo in giornata.

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non glielo so dire, ma con un colpo di telefono domani mattina si toglie il dubbio.

    Rispondi
  16. saadane scrive il

    salve Dr il primo giorno del ultimo ciclo e il 11/03/015 il valore del hcg stamattina e S-hCG * 212 800 ho fatto la prima eco. la dotoressa mi ha detto che non si sente il cuore ?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Se davvero non si sente il cuore purtroppo potrebbe non essere andata bene; la ginecologa vuole rivederla?

    2. Anonimo scrive il

      grazie di avermi risposto , la ginecologa ha chiesto di rifare il hcg ogni 3 giorni per 3 volte e poi devo rifare la visita mi ha detto che po darci non ci siamo con le settimane giusti e per troppo questa risposta non mi ha convinto , fin adesso non ho perdette ne sintomi di dolore a parte i soliti disturbi di gravidanza , ci ho creduto per un po pazienza dopo 4 anni di attesa e una molla viscolare ,

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      La ginecologa che la segue è la stessa che l’aveva seguita per la mola?

    4. saadane scrive il

      buona sera Dr. Guido Cimurro mi scuso per le mie interventi saltuari e grazie per questo bellissimo spazio allora ho 35 anni sposata da 17 anni da subito abbiamo avuto problemi ad avere figlie tutti le esame errano buone e poi una molla viscolare fra ricoveri terapie sono rimasta 2 anni in attesa e poi abbiamo provato di nuovo ma senza risultate allora siamo passate dopo tanto alla inseminazione e anche qui nulla da fare mi sono stancata e ho preso un po di tempo di calma come mi ha detto la mia dottoressa di famiglia ed ecco dal cielo qualcuno ha messo la sua mano ed nato il mio brimo bambino dopo di che 4 abortì e un altra sospetto molla viscolare altra terapia altri 6 anni di attesa ed e arrivata Sofia la mia seconda bambina sotto un stretto controllo di una ginecologa sono passate 4 anni e questa non erra programmata ne cercata visto i tempi che corono di crisi ecco perché non ho una ginecologa e appena mi sono accorta della gravidanza ho fatto una sola visita al ospedale dopo 8 settimane come da calcolo dal ultimo ciclo tutto cui nemmeno mi sono ricordata di dire al ospedale dal fatto della molla appena mi hanno detto che non si sente il cuore mi sono confusa e ho pensato al peggio tutto quello che ho in mano adesso una il primo hcg a 8 settimane 114100 e poi 212800 alla 10 settimana devo fare un altro fra 2 giorni e poi un 3 in intervallo di 3 giorni prima di tornare in ospedale la paura mi sta paralizzando e i soldi per una ginecologa privata in questo tempo non posso permettere

    5. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      In ospedale sono a conoscenza di questi valori delle beta?

    6. saadane scrive il

      quando sono andata a fare la prima visita avevo in mano il primo valore di 114 adesso ho fatto il secondo come ho detto di 122 domani devo fare il terzo e poi dopo 3 giorni faro il 4 e la dottoressa mi ha dato l’appuntamento per il 5 Giunio lei cosa mi consigli di andare subito ad una ginecologa privata visto che il mio marito ha detto meglio spendere 100€ e stare tranquille che aspettare che le cose si mettono male …cosa intende dottore con la domanda in ospedale sanno di questi valore ?

    7. saadane scrive il

      scusa il secondo erra di 212800 domani mattina devo fare il terzo e visto che il risultato ci la danno in giornata on line avro il valore in mano domani sera ma per troppo non posso vedere la dottoressa fino il giorno 5 /6

    8. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Mi preme ricordare che NON sono ginecologo, ma la mia impressione è che possa essere nuovamente una mola.

      Mi tenga al corrente.

    Rispondi
  17. rugui scrive il

    Salve ho fato la beta valori sono 2.2ul e test de gravidanza urine negativo e 7 giono di ritardo con dolore abdominale mi aiuta per favore grazie

    Rispondi
  18. rugui scrive il

    Ho provato tanti volti per esere incinta no mi riesco ho fato tanti prelievi e ecografia e hanno detto che tutto a posto alora che dovo fare

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il partner ha fatto l’esame dello sperma?
      Da quanto lo cerca?
      Età, peso ed altezza?
      Il ciclo è regolare?
      Quanti rapporti ha mediamente alla settimana?

    2. rugui scrive il

      Si si mio marito ha fato essame io moi altezza 1, 71 pesso 75k e ho 35 anni ho un bimbo chi ha 5anni e un anno fa ho fato un aborto ritenuto e fino ora no mi riesco di essere incinta grazie per tua aiuto mi scusi per le parole sono straniera

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il ciclo è regolare?
      Quanti rapporti ha mediamente alla settimana?

    4. rugui scrive il

      Il ciclo non e regolare ultimo ciclo e 18 aprile fino oggi lo visto io no vivo con mio marito quasi due anni che viene ogni mese e fa una settimana e puoi va

    5. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Purtroppo potendo avere solo una settimana di convivenza al mese è normale che la gravidanza possa tardare, serve pazienza perchè la causa è probabilmente questa.

    Rispondi
  19. afnane scrive il

    Salve , ho fato la beta valori sono 298 .e test di gravedanza<5 negativo, ce ciclo dopo retardo 20 giorne sono incita o non, io fatto ecografia ce qulqusa a la mia pancia

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Mi faccia capire meglio.

      Quando ha fatto le beta?
      Quando è comparso il ciclo?

    Rispondi
    Rispondi
    Rispondi
  20. marilù scrive il

    Salve dottore.il 29aprile ultimo ciclo.premetto ke cercando una gravidanza prendo da due mesi folina e seguo l’ovulaz cn gli stick.sabato 16 maggio alle ore 13 circa lo stick era mooolto positivo e la sera abbiamo avuto rapporti,ma anke domenica pomeriggio.nel
    corso d tutta qsta settimana m sn sentita sempre bagnata cn fuoriuscite d muco bianco.ieri e poco fa ho notato sullo slip strisce d color arancione…mah.lei cosa ne pensa.grazie x l’attenzione.

    1. Marilù scrive il

      Ma ci sono buone probabilità dato ke abb avuto rapporti nel momento in cui lo stick é risultato positivo.grazìe!

    Rispondi
  21. carole scrive il

    dottore buonasera ho combinato un guaio ho avuto un rapporto completo con mio marito ma io un mese fa ho sospeso la pillola minulet il 18 maggio dopo aver avuto questo rapporto per la paura di rimanere incinta ho preso 2 minulet insieme anche se le pillole dovevo cominciarle ha fine mese dopo aver assunto queste pillole mi sono sentita male per 24 ore non capivo se e perchè sono rimasta incinta ho se sono state le pillole e incominciato un forte dolore al fianco destro e durato questo dolore 24 ore e sono andata al bagno facendo 4 scariche per 2 giorni cosa significa dottore per lei ce il rischio che sono incinta la prego mi risponda al piu presto grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il rapporto è avvenuto il 18 maggio?
      Per quando aspetta il ciclo?

    Rispondi
  22. carole scrive il

    dottore il 18 maggio e avvenuto il rapporto il ciclo dovrebbe venirmi verso il 29 maggio

    Rispondi
    Rispondi
  23. Alexandra scrive il

    Buona sera Dottore, ho fatto le Beta il giorno 21.05 e oggi ho ricevuto i risultati, scrive che e 7.09 mUI/ml ho avuto tutto il mese relazioni non protette perche desidero tanto un bambino, il mio ultimo ciclo e stato il 28 Aprile sarebbero dovute venrmi oggi o al massimo domani, mi esce tanto liquido bianco e cremoso scusate se ve l ho detto magari a chi legge viene schifo leggendo ste cose.. Ho fatto le Beta troppo infretta missa ma sono piuttosto alte ho letto che altre ragazze avevao 2.2 o una cosa del genere, io ho avuto un aborto spontaneo a Marzo e si dice che si rimane infretta incinta dopo un aborto non riesco a capire…

    Rispondi
  24. mari scrive il

    Salve ultimo ciclo se si può dire il10 maggio dopo 11 giorni dolori pelvici e perdite ematiche.test positivo beta 1049 e dopo 3 giorni 1300 che vuol dire?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Purtroppo l’aumento non sembra sufficiente; quando ha fatto il primo test? Ha già avvertito il ginecologo per verificare che non sia una gravidanza extrauterina?

    2. Anonimo scrive il

      Dall eco non si vede niente in uteto e neanche fuori. ..pero l uteto e ben chiuso…il test lo fatto dopo 11 giorni che mi era finito il ciclo

    Rispondi
  25. Patrizia scrive il

    Salve, ho avuto l’ultimo ciclo il 27/04, ieri sera ho effettuato un test di gravidanza e la linea del positivo c’era ma molto chiara, ne ho preso un altro per conferma che ho effettuato questa mattina ma la linea era ancora più chiara ho effettuato subito le analisi del sangue e ho Beta HCG 9,6 ma ho iniziato ad avere delle perdite in giornata. Cosa puo’ significare?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Forse una gravidanza biochimica; vediamo se il flusso diventerà abbondante.

    Rispondi
  26. bebe scrive il

    Salve, ultimo ciclo 28/3 fatto la beta 6/5 valore 178 dopo fato la beta 22/5 valore 367 , < 5negativo sono incita o no

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Purtroppo temo che non sia andata bene, ma è molto importante contattare già domani il ginecologo per verificare con ecografia cosa sta succedendo; se la gravidanza procedesse a distanza di 16 giorni le beta sarebbero dovute essere molto più alte, ma se ci fosse stato un aborto sarebbe dovuto comparire il flusso, quindi si deve verificare la sede dell’impianto e cosa stia succedendo.

      Mi tenga al corrente.

    Rispondi
  27. Rispondi
  28. Miky scrive il

    Buongiorno dottore ho avuto i seguenti risultati delle beta: ultimo ciclo il 28.04 ritardo gia di 2 giorni del ciclo. ovulazione il giorno 14 maggio le beta fatte il 21 dopo 1 settimana forse troppo presto..
    Osservazioni laboratorio Supplimentare e stato effettuato e il test HCG cantitativo, risultato ottenuto e 7.09 mUI/ml. Intervallo per HCG cantitativo
    uomini: 0.5-2.67
    donne:0.5-2.9
    Sett 0.2-1 di gravidanza: 5-50
    Sett 1-2 di gravidanza: 100-5000
    Sett 3-4 di gravidanza: 500-10000
    Sett 4-5 di gravidanza:1000-50000
    Sett 5-6 di gravidanza: 10000-100000
    Sett 6-8 di gravidanza:15000-200000
    Sett 8-12 di gravidanza:10000-100000

    Grazie per l aiuto.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Le ripeta a distanza di un paio di giorni, se le dovesse trovare più che raddoppiate significa che è incinta. Mi tenga al corrente.

    Rispondi
  29. valentina scrive il

    salve ,

    il mil ultimo ciclo e’stato il19/4 il 21 faccil 2 test entrambi positivi, il 23 fatte beta valore 29 , i, ginecologo mi ha detto di ripeterle dopo una settimana quindi domani ,e dovro rifare…cosa le sembra??sono alla seconda gravidanza ……spero sia proprio l inzio o magari ho ovulato tardi….. grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non giudico mai un unico valore, proprio perchè non sappiamo esattamente i tempi di ovulazione e impianto.

    Rispondi

Lascia una risposta

La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.

Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un medico, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo medico.

Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.

Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.

Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.