Link sponsorizzati

Valori Normali

Settimane dall'ultima mestruazione mIU/ml
3 5 – 50
4 5 – 426
5 18 – 7,340
6 1,080 – 56,500
7 – 8 7,650 – 229,000
9 – 12 25,700 – 288,000
13 – 16 13,300 – 254,000
17 – 24 4,060 – 165,400
25 – 40 3,640 – 117,000

Fonte: Wikipedia (EN)

  • Bambini
    • dalla nascita fino a tre mesi uguale od inferiore a 50 mIU/ml
    • dai tre mesi ai 18 anni inferiore a 1.4 mIU/ml
  • Bambine
    • dalla nascita fino a tre mesi uguale od inferiore a 50 mIU/ml
    • ai tre mesi ai 18 anni inferiore a <1.0 mIU/ml

L'ormone prodotto dalla placenta e questo spiega i valori più elevati nel primo trimestre di vita; la concentrazione è di norma circa pari ad 1/400esimo della concentrazione materna.

  • Adulti
    • Uomini inferiore a 1.4 mIU/ml
  • Donne
    • In età fertile inferiore a 1.0 mIU/ml (può variare da un laboratorio all'altro, fare riferimento al referto quando si esegue l'esame per verificare la presenza di una gravidanza)
    • In menopausa inferiore a 7.0 mIU/ml

Fonte: Mayo

(Attenzione, gli intervalli di riferimento possono differire da un laboratorio all'altro, fare quindi riferimento a quelli presenti sul referto in caso di esami del sangue ed urina.)

Descrizione

La gonadotropina corionica umana (hCG) è un ormone glicoproteico composto da 2 sub-unità: la sub-unità alfa è sostanzialmente identica a quella dell’ormone luteinizzante (LH), dell’ormone follicolo-stimolante (FSH) e dell’ormone stimolante la tiroide (TSH).

Gli esami del sangue comunemente usati per la gravidanza cercano invece la sub-unità beta, in quanto nei diversi ormoni viene trascritta da geni diversi rendendo così conto della diversa azione di cui sono responsabili: unica eccezione è la sub-unità beta dell’LH, molto simile a quella della gonadotropina corionica perchè agisce sullo stesso recettore. A questo proposito ricordiamo che la somiglianza chimica con l’ormone LH è la spiegazione del fatto che con i test di ovulazione sia in alcuni casi possibile rilevare anche uno stato di gravidanza.

La grossa differenza è che mentre LH è un ormone ipofisario sempre presente in circolo (ma in quantità variabili a seconda della fase del ciclo mestruale), l’hCG di non circolano in concentrazioni significative nella maggior parte della vita della donna.

SI rileva in quantità importanti in tutti i primati in gravidanza (compresa la specie umana) essendo sintetizzata nella placenta con lo scopo di supportare il corpo luteo e, di conseguenza, la produzione di progesterone durante tutto il primo trimestre. Nei trimestri che seguono la placenta diventa in grado di produrre ormoni steroidei, diminuendo così l’importanza della gonadotropina corionica le cui concentrazioni iniziano a diminuire, per poi stabilizzarsi intorno settimana 20.

Dopo il parto, un aborto spontaneo o l’interruzione volontaria di gravidanza la diminuzione dei valori delle beta hCG avviene con un tempo di dimezzamento (tempo in cui la quantità circolante totale si dimezza) compreso tra le 24 e le 36 ore, fino a tornare alle concentrazioni non significative pre-gravidanza.

Al di fuori della gravidanza, le beta hCG possono essere rilevate principalmente da alcuni tumori benigni e maligni (per esempio tumori germinali del testicolo e dell’ovaio); in questi casi la secrezione può essere disturbata ed oltre a secernere la gonadotropina corionica intera, i tumori possono produrre quantità sproporzionate subunità alfa o, ​​più comunemente, di quella beta. Gli esami del sangue in grado di distinguere le diverse concentrazioni sono quindi utili alla diagnosi esatta del problema.

La stessa sostanza viene anche ricercata dai test sulle urine ed in entrambi i casi la rilevazione è possibile solo dopo l’impianto dell’ovulo fecondato (non prima di 8-10 giorni dal concepimento).

Interpretazione

Dopo il parto, un aborto spontaneo od un'interruzione volontaria di gravidanza i valori si dimezzano circa ogni 24-36 ore, mentre una diminuzione più lenta od assente indica la non completa espulsione di alcune strutture della gravidanza.

Il livello della sub-unità beta libera (libera, quindi non quella rilevata dai comuni test) viene spesso richiesto nelle donne in gravidanza come parte dello screening del sangue materno per la sindrome di Down (bi-test); un aumento dei valori sono associati alla sindrome di Down, mentre una diminuzione può verificarsi nei casi di Trisomia 18.

Concentrazioni elevate delle beta totali possono verificarsi anche in caso di gravidanze gemellari e gravidanze singole in cui l'età gestazionale è stato sovrastimata.

La mola idatiforme (conosciuta anche come mola vescicolare o mola idatidea o mola idatidosa) oppure gravidanza molare, è una forma anomala di gravidanza in cui un ovulo fecondato ma non vitale si impianta nell'utero; questo comporta l'instaurarsi di una gravidanza anormale (che non riuscirà ad essere portata a termine): la mola produce hCG in eccesso rispetto ad una gravidanza normale e gli esami del sangue mostrano quindi concentrazioni estremamente elevate di gonadotropina umana corionica (un valore totale di hCG superiore a 100.000 mUI / mL ne suggerisce fortemente la presenza, benchè il picco di gonadotropina in molte gravidanze normali possa raggiungere e superare questo livello).

  • L'ormone è rilevabile nel sangue di circa il 5% delle pazienti 8 giorni dopo il concepimento e in più del 98% entro 11 giorni.
  • A 4 settimane di gestazione (18-22 giorni dopo il concepimento), i valori raddoppiano circa ogni 2 giorni ) e con le settimane il tasso di aumento diminuisce gradualmente
  • Il livelli di picco lo si raggiunge a  8-12 settimane di gestazione (valore medio 93000 mUI/ml, con un range tra 27300 e 233000 mIU/ml).
  • Nelle settimane successive i valori inizieranno quindi a calare.
  • A circa due settimane dal parto l'ormone non sarà più dosabile.

Nelle prime settimane l'osservazione dell'aumento delle concentrazioni può essere utile a monitorare l'andamento, ma questo approccio lascia poi spazio alle più moderne rilevazioni ecografiche.

Nei casi di gravidanza extrauterina l'aumento potrebbe essere inferiore al normale, ma si sottolinea che il test di gravidanza sarebbe comunque positivo; in queste situazioni dubbie viene di solito usata l'ecografia per dirimere la questione, anche se si segnala che una gravidanza intrauterina (quindi corretta) può essere diagnosticata con sensibilità del 97,5% se i livelli sierici di progesterone sono maggiori di 25 ng/ml, mentre trovando livelli sierici di progesterone inferiori a 5 ng/mL è praticamente certa la presenza di gravidanza ectopica.

Nei casi di valori elevati al di fuori di uno stato di gravidanza deve invece essere presa in considerazione la possibilità che sia un tumore la causa della produzione delle beta hCG rilevate.

Valori Bassi

  • Aborto
  • Aborto ritenuto
  • Gravidanza ectopica

Valori Alti

  • Carcinoma broncogeno
  • Carcinoma embrionale
  • Coriocarcinoma
  • Gravidanza
  • Melanoma
  • Mola
  • Tumore ai testicoli
  • Tumore al pancreas
  • Tumore al seno
  • Tumore alla prostata

(Attenzione, elenco non esaustivo. Si sottolinea inoltre che spesso piccole variazioni dagli intervalli di riferimento possono non avere significato clinico.)

Fattori che influenzano l'esame

Falsi positivi

In base a quando si legge in letteratura, benchè non abbia mai visto situazioni simili, un test falso-positivo può essere causato dalla presenza di anticorpi che interferiscono con il test oltre che dall'LH, per esempio gli esseri umani esposti frequentemente ad animali (coniglio, capra, pecora, ...) o ad alcuni loro sottoprodotti possono sviluppare anticorpi in grado di positivizzare i test.

Più comune è la positivizzazione per una recente esposizione al virus della mononucleosi.

Al fine di verificare questi (ormai rarissimi, 0.01-2% in laboratorio) casi si può procedere in due modi:

  1. Verificare un test sulle urine, in quanto gli anticorpi che reagiscono nei casi precedenti non sono eliminati tal quali ed il test sarebbe così negativo.
  2. Effettuare un test di conferma in un laboratorio che usa reagenti diversi.

In alcuni casi si possono infine verificare falsi positivi quando vengono somministrati farmaci per la fertilità a base di gonadotropina corionica umana (come Gonasi®) ed il test viene fatto con eccessivo anticipo, oppure in presenza di particolari tipi di cisti ovariche.

Falsi negativi

Risultati dei test hCG falsi negativi di solito so verificano sull'urina e sono dovuti alla natura qualitativa del test. Le cause possono includere una concentrazione al di sotto della soglia di sensibilità del test utilizzato, un errore di calcolo nella comparsa delle mestruazioni mancate o ritardate mestruazioni da un aborto spontaneo nel mese precedente od a seguito dell'interruzione della pillola anticoncezionale. Un'ovulazione ritardata od un tempo più lungo del normale per l'impianto sono altre ragioni che spiegano basse concentrazioni di hCG al momento del test.

Quando viene richiesto l'esame

L'esame può essere richiesto per verificare se si è incinta, per monitorare l'andamento iniziale della gravidanza e per monitorare l'andamento e la risposta alle terapie di alcuni tumori (testicolari, teratomi, ...).

Preparazione richiesta

Non è necessaria alcuna preparazione.

Altre informazioni

Test di gravidanza casalinghi

La maggior parte dei test di gravidanza in commercio vantano il "99% di precisione" o alcune altre affermazioni simili sulla confezione o foglietto, oltre a riportare l'indicazione che possono essere usati già da 3-4 giorni prima del previsto arrivo della mestruazione. Di fatto questa indicazione è fuorviante in quando non testimonia la reale accuratezza nel rilevare la gravidanza nelle fasi iniziali (per approfondire MedScape), il consiglio è quindi di aspettare sempre il primo giorno di ritardo e di eseguire il test con la prima urina del mattino (più concentrata).

FIVET

In uno studio che ha coinvolto 111 pazienti con livelli di hCG quantitative positive 14 giorni dopo il trasferimento dell'embrione, sono stati osservati i seguenti risultati di gravidanza:

  • < 300 mIU/ml, gravidanza in corso nel 9% dei casi,
  • 300-600 mIU/ml, gravidanza in corso nel 50% dei casi,
  • > 600 mIU/ml, certezza della presenza di gravidanza multipla.

Articoli ed approfondimenti

Link sponsorizzati

Importante:

Revisione a cura del Dr. Guido Cimurro, traduzioni a cura della Dr.ssa Elisa Bruno (fonti principali http://labtestsonline.org/ e Manual Of Laboratory And Diagnostic Tests, Ed. McGraw-Hill)

Le informazioni contenute in questo sito non devono in alcun modo sostituire il rapporto medico-paziente; si raccomanda di chiedere il parere del proprio dottore prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.


Commenti, segnalazioni e domande

  1. Lucy scrive il

    Salve dottore. Ultima mestruazione 18 aprile 2016. Beta 16 maggio 129, 19 maggio 539, 23 maggio 2566, 30 maggio 6518. Come procedono?

    1. Lucy scrive il

      Lo vedo il 7 giugno. Per il momento non si è espresso più di tanto.
      Spero vada tutto bene!

    Rispondi
    Rispondi
  2. kia scrive il

    Buonasera Dott.Cimurro, ho fatto il test di gravidanza
    il 25/05 con esito positivo,
    il 26/05 Beta Hcg a 212,5 mu/ml
    oggi appena ritirate a 5409,07 mu/ml
    Ho un ciclo irregolare che oscilla tra i 32/35gg.
    Ultimo ciclo 23/04
    Ho monitorato l ‘ovulazione attraverso la temperatura basale e gli stick ovulatori ed ho ovulato il 12/04.
    Posso stare tranquilla? o ci sono probleli?
    Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Gravidanza naturale o una qualche forma di stimolazione/inseminazione artificiale?
      Gemelli in famiglia?

    2. Anonimo scrive il

      Caro dottore…ho assunto solo il Sinopol dal 27/04 a tutt oggi come da indicazione del ginecologo, ho assunto il chirofol per svariati mesi un anno fa…..nessun gemello almeno credo…perchè?
      Devo preoccuparmi?

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      L’aumento è particolarmente significativo, mi ha colpito per questo; il ginecologo cosa ne pensa?

    4. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non era assolutamente mia intenzione farla preoccupare, l’aumento potrebbe essere compatibile con una gravidanza assolutamente perfetta; non è raro vedere andamenti un po’ anomali delle beta, sia in eccesso che in difetto, che poi si normalizzano nelle settimane.

      Mi tenga al corrente.

    Rispondi
  3. Gessica scrive il

    Buongiorno Dottore,
    ultimo ciclo il 02/05/2016, beta il 31/05 a 256,7. dal giorno 08/06 ho iniziato con una pastiglia al giorno da 200 mg di proggefik in via precauzionale sotto consiglio del ginecologo. Oggi 10/06 le beta sono a 12097,5. Che ne pensa?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      L’aumento mi sembra assolutamente in linea con le attese; anche il ginecologo è della stessa opinione?

    2. Gessica scrive il

      il ginecologo ancora non mi ha risposto. appena ho scoperto di essere rimasta incinta ho sospeso il dostinex che prendevo per tenere bassa la prolattina (ho anche le ovaie multifollicolari) e il fluoxeren per ansia e attacchi di panico. Inoltre la scorsa settimana per una sera sola ho avuto delle piccolissime perdite rosa. Saranno state da impianto? Pensa che io possa avere una gravidanza normale o queste tutte queste cose influiscono negativamente? per l’ecografia dovrò aspettera fine mese perchè in ospedale mi hanno detto che prima non si vedrebbe nulla. Cosa ne pensa? grazie intanto per la sua celere e gentile risposta.

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sono ragionevolmente fiducioso, ma effettivamente quello che conta sarà l’ecografia; piccole perdite possono verificarsi in ogni gravidanza, l’importante è che non diventino abbondanti (nel caso si rechi in PS).

      MI tenga al corrente.

    4. Gessica scrive il

      La ringrazio molto per la sua disponibilità, le farò sapere alla prima eco. Buon lavoro e a presto.

    Rispondi
  4. Maria scrive il

    Buongiorno dottore. Data ultima mestruazione 08/05. Cicli un po irregolari dai 28 ai 30 giorni (raramente 35). Ieri ho eseguito il test del sangue con risultato delle Betahcg pari a 36. Mi sono molto scoraggiata perché dovrei essere alla fine della 4 settimana e il valore mi sembra bassissimo. Martedi 7 avevo effettuato anche un test delle urine e la linea era praticamente impercettibile ma c’era già…
    Non ho avuto alcun tipo di perdita finora, ne mi sento come quando deve arrivarmi il ciclo… posso sperare che la gravidanza possa procedere bene o è meglio non farmi illusioni? Grazie anticipatamente per la risposta.

    1. Maria scrive il

      Dottore so che lei non giudica mai un solo valore, ma dato che ho monitorato l’ovulazione sono piuttosto certa che sia avvenuta il 23 maggio, per cui ieri 10 giugno erano trascorsi ben 18 giorni. Un valore di 36 può essere normale?

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      In questi casi temo che l’unico modo per capire sia ripetere il dosaggio a distanza di un paio di giorni; non considero impossibile che la gravidanza stia procedendo, ma per ora non illudiamoci.

    3. Anonimo scrive il

      La ringrazio per la velocità della risposta! È la prima volta in vita mia che ho fatto le beta…per la prima gravidanza feci solo un test di gravidanza ad un giorno di ritardo e risultò subito positivissimo.
      Stavolta siccome il test era un po “dubbio” ho deciso di fare le analisi di mia iniziativa…me ne sono pentita!
      Non ho ancora avvisato il mio ginecologo perché penso che sia troppo presto per rilevare qualunque cosa anche con un’ecografia quindi non mi resta che aspettare… Sono giovane, ho 27 anni, questo è solo il 1° tentativo per cui non mi demoralizzo, è che mi sono un po spaventata leggendo su internet di rischio di gravidanze extrauterina o di aborti e conseguenti raschiamenti….
      Lei mi consiglia di ripetere le analisi lunedì ( dopo 3 giorni)? e in questo caso per una gravidanza evolutiva che valori dovrei aspettarmi?

    4. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Le confermo che sarebbe presto per l’ecografia.
      In questa fase dopo tre giorni dovremmo trovarle più che raddoppiate.

    5. Maria scrive il

      Buonasera dottore…ho effettuato un altro prelievo stamattina.
      Venerdi scorso 10 giugno il valore era 36…
      Oggi 15 giugno é salito a 382…
      Cosa ne pensa? Non sono ancora riuscita a contattare il ginecologo e mi piacerebbe avere un suo parere,grazie!

    Rispondi
  5. grazia scrive il

    buona sera dottore! ultima mestruazione il 07/05..ciclo regolarissimo sempre prima e mai dopo.ho fatto la beta dopo solo due giorni di ritardo il 09/06 ed il valore è di 5.304 di quante settimane equivalgono? dal ginecologo ho appuntamento la settimana prossima per la prima ecografia…. ps questa e la quarta gravidanza la prima con aborto spontaneo e le altre due andate a buon fine…grazie e buona serata.

    Rispondi
  6. Preoccupata scrive il

    Buongiorno dottore volevo un informazione, U.M 9/5. HCG 5047 ho avuto perdite e dopo due giorni HCG 2547 ripetuto dopo altri due giorni risaliti a 3300 che vuol dire?

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Buonasera, è un andamento singolare, dovrebbe ripetere il dosaggio tra qualche tempo, ne parli col ginecologo quanto prima. In bocca al lupo!

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      La mia sensazione è purtroppo che non sia andata bene, ma mai come in questi casi spero di cuore di sbagliarmi.

      Mi tenga al corrente.

    3. Anonimo scrive il

      Buongiorno dottore, come diceva lei… purtroppo..non è andata bene. Aborto ritenuto. Ora mi dovranno fare un raschiamento. Grazie per l’attenzione e la velocità nelle risposte

    Rispondi
  7. Milena scrive il

    Gentile dottore, ho fatto il test ieri ed è risutato positivo. L’ultimo ciclo è il 13 maggio. E stamattina ho fatto il prelievo delle beta Hcg: il valore è 58. Così ho contattato il mio ginecologo. Ha detto che c’è una gravidanza molto molto iniziale e che è possibile che l’ovulazione sia stata in ritardo. Mi ha consigliato di ripetere le beta fra sette giorni. E lei che ne pensa?

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Buonasera, si è corretto ciò che dice il ginecologo, la gravidanza va controllata monitorando i valori di beta HCG che devono sempre aumentare, in modo esponenziale. In bocca al lupo!

    Rispondi
  8. Manuela scrive il

    Buonasera dottore. Ho avuto l’ultimo ciclo il 15 maggio regolare ogni 30 giorni. Ho fatto la beta il 15 giugno con risultato 51.7 stamattina il mio medico mi ha detto che è un valore molto basso e che probabilmente non è una gravidanza che andrà a buon fine. Domani mattina ripeto le analisi! Sono molto spaventata

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Onestamente non giudico mai un unico valore, potrebbe essere un impianto avvenuto tardi; mi tenga al corrente sul valore di domani, ne sapremo di più.

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Ci aspettavamo purtroppo un aumento più significativo, in questa fase dovrebbe raddoppiare ogni due giorni circa; raccomando di segnalarlo al ginecologo.

    3. Manuela scrive il

      Questa è la mia terza gravidanza e anche le prime due all’inizio non corrispondevano alle settimane di gestazione…. Però sono andate tutte bene. Grazie x l’attenzione!

    4. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      In questi casi spero con tutto il cuore di sbagliarmi; mi tenga al corrente.

    Rispondi
  9. Federica scrive il

    Buongiorno dottore,
    Il 9/5 ho avuto un aborto spontaneo senza raschiamento, ero alla 5 sett. Ho fatto 4 test tutti negativi dopo circa 25/30 giorni dall’espulsione perchè il ciclo non arrivava, l’ultimo test circa 15 giorni fa, finchè il 18/06 il test era positivo, l’ho ripetuto il 19 e clearblue diceva incinta 1-2 settimane.
    Il 20 ho fatto le beta ed il valore era 140 sono basse o vanno bene?stamattina le ho ripetute e domani avrò i risultati.
    Quanto sono alti i rischi di incorrere in un altro aborto spontaneo dato che non ho aspettato un ciclo? Tenga presente che la mia ginecologa aveva detto che l’utero era apparentemente pulito.
    La ringrazio
    Federica

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Per giudicare l’andamento delle beta aspettiamo domani, con un unico valore è difficile esprimere giudizi.
      Non era necessario aspettare cicli, quindi possiamo essere ragionevolmente ottimisti.

      Se mi tiene al corrente mi fa piacere.

    2. Federica scrive il

      Buongiorno,
      Grazie mille per la risposta tempestiva!
      Stamattina ho preso le seconde beta il valore è 397…
      Sono cresciute ma non esponenzialmente…
      Posso stare tranquilla??
      Grazie mille ancora

    3. Federica scrive il

      Ci tengo a ricordarle che le prime erano 140 e le ho effettuate il 20 mentre le seconde le ho effettuate il 23 ed il valore è 397….

    4. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Buongiorno, stia tranquilla, sembra vada tutto per il meglio! tanti auguri!

    5. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo) scrive il

      Salve, direi che sono valori molto incoraggianti.Saluti

    Rispondi
  10. Maria scrive il

    Buongiorno Dottore
    Ho fatto prima eco di verifica il 20/6 e il ginecologo ha scritto che ero a 6+2 ma non c’era battito.
    La mia data di UM è 28/4 e ho un ciclo di 26 giorni. Ho fatto il dosaggio delle beta il 10/06 ed erano 5000 e il 21/06 e sono 25.000. Devo ripetere l’ecografia lunedi 27/06 per sapere se c’è battito.
    I valori possono essere compatibili con un aborto ritenuto? (Non ho mai avuto alcuna perdita).
    Sono abbastanza preoccupata.
    Grazie per la risposta
    Maria

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      L’andamento delle beta non è bruttissimo, sarà quindi purtroppo necessario aspettare l’eco per capire la situazione.

    Rispondi
  11. Cristina scrive il

    Salve Dottore, ho avuto un aborto spontaneo per il quale non ho fatto raschiamento. A distanza di 5 mesi le beta sono calate a 8 (ultimi tre mesi a 60-20-8) in quanto ho avuto ciclo mestruale abbastanza regolare. Un mese fa ho fatto eco pelvica(beta a 20) nel quale si é riscontrato ancora residuo di gravidanza notevolmente ridotto rispetto all’inizio nonché corpo luteo regolarmente prodotto. La mia domanda é se posso provare a rimanere nuovamente incinta se pur c’è questo valore (8) nelle beta?corro qualche rischio con la probabile minima presenza residua che forse ancora é presente?grazie mille per la risposta

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo) scrive il

      Salve, alcuni ginecologi affermano che si possa provare ad avere una gravidanza nonostante un piccolo residuo. Io, anche se non sono un esperto dell’argomento , valutando che con i cicli il residuo pian piano sta scomparendo, per sicurezza aspetterei che l’utero sia completamente pulito e farei un nuovo controllo tra un paio di mesi. Ne parli comunque con la sua ginecologa/o di fiducia.Saluti

    Rispondi
    1. swee scrive il

      domani ho le beta …nn ho alcuna perdita marroncina…il transfer l ho fatto il 22 maggio

    Rispondi
  12. Ilaria scrive il

    Buongiorno dottore il mio ciclo è cominciato il 12 giugno. Premetto che ho un ovulazione molto precoce , che è avvenuta al nono giorno , giorno in cui è stata eseguita una iui. Il mio ciclo dura sempre 28 giorni quindi mi aspetto il ciclo il 9 luglio. La mia domanda e: stamattina ho fatto un test delle urine, negativo. Dice che il test del sangue sarebbe più preciso e che si potrebbe fare anche ora anche se 4 giorni prima del ciclo?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Troppo presto, lasci passare qualche giorno e lo ripeta con la prima urina del mattino.

    2. Ilaria scrive il

      Grazie dottore…ma il test del sangue evidenzerebbe già una possibile gravidanza 4 giorni prima, a due settimane dalla ovulazione?

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Saremmo comunque un po’ al limite anche sul sangue.

    Rispondi
  13. Ciccia68 scrive il

    Salve Dottore,allora, ho 47 anni, mestruazioni regolari di 28 gg, 23 maggio 1 giorno dell’ultima mestruazione, avrebbero dovuto venirmi le mestruazioni il 20 giugno, ma niente, aspetto fino al 28 giugno, il 29 giugno faccio il test, nono giorno di ritardo ed è positivo, il giorno dopo idem, vado dalla mia dottoressa e mi da da fare l’hcg, ritirato stamattina il valore riporta 116.1, sono entrata nella 7 settimana, cosa le sembra?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      È sicuramente basso per essere alla settima settimana, ma potrebbe essere un’ovulazione verificatasi in ritardo; è stato suggerito di ripeterle?

      Mi tenga al corrente.

    Rispondi
  14. ALESSIA scrive il

    BUONGIORNO, IO HO AVUTO IL RAPPORTO IL 28 GIUGNO HO FATTO LE ANALISI DEL SANGUE OGGI 8 LUGLIO E IL RISULTATO E’ 0.3 E NON DOVREI ESSERE INCINTA GIUSTO?MI FACCIA SAPERE GRAZIE MILLE

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      0,3 cosa? per favore scriva precisamente le analisi di cui parla coi valori di riferimento in modo da poter valutare correttamente, grazie

    2. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo) scrive il

      Salve, si , dalla analisi risulta non incinta. Ma aveva già un ritardo?

    3. ALESSIA scrive il

      NO IL CICLO MI DOVREBBE ARRIVARE INTORNO AL 14 LUGLIO MA AVENDO PRESO ELLA ONE POTREBBE RITARDARMI, SECONDO LEI LE ANALISI DEL SANGUE FATTE DOPO 10 DAL RAPPORTO SONO ATTENDIBILI?

    4. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      No, troppo presto.

      Minimo 14 giorni perchè siano ragionevolmente affidabili, qualche giorno in più per averle certe.

    Rispondi
  15. Alessia scrive il

    Buona sera.vorrei chiedere una opinione.ho avuto il ultimo ciclo il 30 di aprile.ho fatto il bhcg martedì ed il valore era 5225 e poi giovedì ho fatto un altro test bhcg e il valore era 9052.cosa ne pensa?la gravidanza va bene?in quante settimane dovrei essere ?può essere una gravidanza gemellare dai valori?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      L’aumento sembra assolutamente buono, ma non fa pensare a due gemelli a mio avviso.
      Probabilmente è attorno alle 5-6 settimane.

    Rispondi
  16. Francesca scrive il

    Salve dottore io ho fatto le ultime beta il 30 giugno ed il valore era 6348, poi le ho rifatte ieri ed è salito a 35692. Dovrebbero essere più alte visto che sono passati 11 giorni dall’ultimo dosaggio o vanno bene?
    Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Potrebbe essere buono, ma a quest’epoca ormai quello che conta è l’ecografia.

    Rispondi
  17. Anonimo scrive il

    Buongiorno dottore. .. se possibile avrei bisogno di qualche informazioni. ..non mi ricordo ultima data del ciclo cmq sempre in ritardo di un paio di giorni in teoria doveva arrivare verso il 10….20 giugno ma non e più arrivato. ..dal 26 maggio abbiamo iniziato con mio marito avere raporti non protetti in cerca di un secondo figlio ..dal 10 giugno fino settimana scorsa ho fatto 4 test tutti negativi visto che ancora niente ciclo giovedì scorso ho rifatto un altro test si c’era positivo subito venerdì ho fatto gli analisi di beta gli ho preso oggi il risultato e 74,9 .mio dottoressa non ce ma sono curiosissima di sapere se sono o no incinta. …????

    1. Anonimo scrive il

      Grazie mille. ..gentilissimo dottore … dire il vero mi preoccupo un po per il fatto che il ciclo non lo avuto da quasi 2 mesi e i valori della beta sono così basi 😟

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Ha avuto rapporti nelle utile 2-3 settimane?

      In ogni caso ripeta il dosaggio domani, ci faremo un’idea più chiara (e contatti comunque il ginecologo).

    3. Anonimo scrive il

      Buongiorno dottore ho bisogno della vostra opinione sono molto preoccupata ho rifatto la beta saboto scorso (16 luglio ) ed era 6024. ….stamattina ho fatto la prima visita ginecologica il battito non c’era la dottoressa mi ha detto che con questi valori doveva già essere il battito …. sono giù molto preoccupata. ….dottore lei cosa pensa. …????

    4. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Purtroppo le confermo che ci saremmo aspettati di sentire il battito; è stata fissata una nuova ecografia?

    5. Anonimo scrive il

      No. ..lunedì penso di andare dalla mia dottoressa è chiedere ancora una impegnativa per rifare la beta è ancora un’altra visita ginecologica …la ginecologa di oggi mi ha consigliata di rifare fra 7 giorni ancora una visita ginecologica. … lei cosa mi consiglia dottore ?

    6. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Condivido la necessità di ripetere l’ecografia fra una settimana, più che le beta è questa che ci permetterà di capire se la gravidanza proceda o meno; mi dispiace per quanto sta passando.

    7. Anonimo scrive il

      La ringrazio dottore se non la disturbero vi farò sapere i prossimi risultati. … Grazie di cuore

    8. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Nessun disturbo, anzi, se mi tiene al corrente mi fa piacere.

    9. Anonimo scrive il

      Buon giorno dottore ho ripetuto la beta il resultato è 67301. ..lunedì devo fare eco. ..cosa ne pensa di questi valori?

    10. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il valore mi sembra ottimo, ma molto più importante sarà l’ecografia.

    Rispondi
  18. Linda scrive il

    Buongiorno dottore avrei bisogno di un informazione. Ho avuto ultimo ciclo il 31 maggio avendo avuto un ritardo ho fatto il test risultato positivo ho e seguito pure esame urina con esito positivo ora però vengo al problema venerdì mattina ho visto un pò di sangue nel pulirmi ho contattato il medico mi ha detto tranquilla può essere la perdita da impianto ma non stando tranquilla mi sono recata all’ospedale e mi hanno fatto ecografia dicendo che non si vede niente utero e ovaie sono apposto di fare esami betahcg che ho eseguito sabato mattina e lunedì con esito di 286,00 quelli di sabato e 286,90 quelli di lunedì una ginecologia mi ha detto che vanno bene un’altro mi ha detto che non vanno bene. Domani dovrò ripeterli lei che mi dice? Grazie aspetto con ansia una risposta ai miei dubbi

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo) scrive il

      Buongiorno, se l’ultimo ciclo lo ha avuto il 31 maggio, ore lei dovrebbe essere in 6° – 7° settimana e i valori di betaHCG mi sembrano bassi per l’epoca gestazionale, per cui le consiglio di risentire al più presto la ginecologa.Saluti

    Rispondi
  19. Annalisa scrive il

    Salve dott. Il mio ultimo ciclo è stato il 02 giugno.. Ho fatto il bhcg il 02 luglio ed era 2124. L’ho rupetuto il 9 luglio ed è 18553. Siccome ho una pancia che sembra do eesere di almeno sei mesi volevo capire se questi valori alti vogliono significare qualcosa di importante. La ringrazio anticipatamente per la risp

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      L’aumento è in linea con le attese, ma a mio avviso è troppo presto perchè la pancia possa essere aumentata a causa della gravidanza.

    Rispondi
  20. Wellina scrive il

    Salve dottore.. oggi ho fatto il beta HCG ed risultato 20.903 a quante settimane sono ? Non riesco a regolarmi . Ho chiamato la ginecologa e mi ha detto di ripeterlo tra 1 settimana e poi mi fa la prima ecografia. La data dell’ultimo ciclo è 01/06/2016.

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Dovremmo essere intorno alla 5 settimana…tanti auguri!

    Rispondi
  21. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

    Ovviamente dipende da quando è avvenuta l’ovulazione, anche in base alla data presunta del concepimento se pensa che cinque settimane sono troppe mi spigherei il valore elevato con una possibile gemellare

    Rispondi
  22. Anonima scrive il

    Buonasera dottore questa domanda non è molto in linea con l’argomento perchè non si tratta di beta.
    Oggi ho fatto la prima ecografia esterna, sono alla settima settimana, e la ginecologa mi ha fatto sentire il battito per un paio di volte ma solo per qualche secondo.
    Poi ho letto su internet che può far male al feto ma è vero oppure non succede nulla?
    Grazie mille anticipatamente

    Rispondi
  23. Zoe scrive il

    Buongiorno, ultimo ciclo 2 Giugno, cicli regolari ogni 28 giorni. Test urine positivo. Da merc 13 ho qualche perdita scura, la ginecologa mi ha vista ieri e mi ha detto che c’è sacca ma non si vede altro e non c’è battito. Molto probabilm sec lei sono in minaccia d’aborto. Mi ha prescritto analisi beta. Le prime di oggi sono risultate 2357 ( sono alla sesta sett). Lunedì le ripeteró. Cosa devo aspettarmi?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non aspettiamoci nulla, viviamo alla giornata; le beta di lunedì saranno importanti, ma forse più importante sarà la prossima ecografia.

    Rispondi
  24. Stefania scrive il

    Buongiorno dottore vorrei un suo consiglio perche ciò un ansia sopra allora ultimo ciclo 31 maggio il mio ciclo non é regolarissimo varia da 27-31 giorni cmq il 1 luglio ritardo test urine positivo “specifico che siamo alla ricerca del 3 figlio ” il 4 luglio fatte beta 526 il 13 ho fatto eco il dottore non era molto fiducioso mi ha detto di rifare eco questo mercoledì il 13 si é visto solo la sacca di 4 mm e da qui sono passata dalla felicità alla tristezza poi ho rifatto le beta il 15-07 non allo stesso laboratorio perché era chiuso per ferie ris.639.64 non le ho interpretate bene ma ho la sensazione che siano basse e dalla tristezza sono passata alla depressione “scherzo”ma ce una buona dose perché io e mio marito subito siamo passati da una dolce attesa ad un possibile aborto interno non le dico cmq io non ho dolori né perdite cosa mi può dire lei la ringrazio in anticipo

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Purtroppo il fatto che in 10 giorni praticamente non siano aumentate ci porta a pensare che non sia andata bene… mi dispiace davvero… Lo segnali al ginecologo.

    2. Stefania scrive il

      Diciamo che lo avevo capito ma fino a mercoledi una piccola speranza e sempre viva😢 .volevo fare un altra domanda se dovesse essere un aborto interno ce la possibilità di qualche farmaco invece di intervenire chirurgicamente ?😢

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Ho ancora speranza che il corpo “si accorga” della situazione e avvenga un aborto spontaneo, ma anche per questi aspetti è necessario rimanere in contatto con il ginecologo per monitorare la situazione.

    4. Anonimo scrive il

      Si lo so infatti mercoledi ho la visita spero nel frattempo che la revisione avvenga naturalmente!😣

    Rispondi
  25. Marina scrive il

    Buonasera,
    Ho fatto un cesareo 4 mesi fa e credo di essere nuovamente incinta. Ultimo ciclo il 16 giugno.Ho fatto il test casalingo sabato ed è risultato positivo. Ho fatto le beta oggi ed erano a 43,1 … come le sembra come valore? Dice che è troppo basso?

    Rispondi
  26. Valeria scrive il

    Buonasera. Vorrei dei piccoli chiarimenti su degli episodi anomali che mi stanno accadendo circa le beta. Premessa: il 6 marzo ho avuto un aborto interno ed ero alla 15a settimana. Ho dovuto fare un piccolo patto e poi un raschiamento. Il ciclo mi è tornato il 14 aprile per tre mesi. Preciso che prendo chirofol 500 da ottobre 2015. L’ultima mestruazione l’ho avuta il 13 giugno. Ad oggi 20 luglio non ho ancora avuto le mestruazioni e ho fatto prelievo per vedere le beta che risultano a 4,98 mui/ ml. Ho forti dolori alla schiena da una settimana, indolenzimento e dolore al l’ovaio sinistro e da poche ore delle impercettibili perdite marroncine. Il gine mi ha prescritto per telefono prometrium 200 mg e di ripetere Beta lunedì 25.
    Ora mi rivolgo a Lei dottore : potrebbe essere una gravidanza che sta per concludersi non appena iniziata? Perché ho questi dolori quasi da mestruazione? Grazie se mi risponderà .

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Salve, non possiamo escluderlo, le auguro proprio di no ovviamente ma dobbiamo purtroppo aspettare e vederne l’evoluzione; in bocca al lupo!

    2. Anonimo scrive il

      Dottore buongiorno. La ringrazio per avermi risposto, ma purtroppo ieri sera sul tardi ho avuto dolori ancora più lancinanti di quelli che avevo ed è arrivata la mestruazione vera e propria. Il valore delle beta mi era sembrato davvero troppo basso collegato a questo continuo indolenzimento dell’ovaio sinistro nonché al fortissimo mal di schiena da giorni. Avevo più o meno intuito che la cosa non era proprio partita bene. Forse è stato meglio così.
      In ogni caso Le chiedo: se continuo a prendere il chirofol 500 posso associare qualcos’altro che magari possa facilitare l’attecchimento di una nuova gravidanza?
      Grazie mille!
      Buona giornata

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Chirofol è in genere considerato sufficiente, anche alla luce della precedente gravidanza arrivata alla 15esima settimana.

      Mi dispiace per quanto sta passando.

    Rispondi
  27. Valeria scrive il

    Dr.ssa sono la signora Valeria che Le ha scritto ieri sera. Avevo dimenticato di aggiungere il nome al mio commento che ho postato prima di questo.

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo) scrive il

      Salve, mi dispiace per come siano andate le cose, ma può riprovare! Chirofol è già un buon prodotto ma conviene chiedere al ginecologo per sapere se c’è e se è opportuno assumere qualche altro prodotto.saluti

    Rispondi
  28. Drusilla scrive il

    Buonasera dottore. Ho avuto l’ ultima mestruazione giorno 12/06. Dopo dieci giorni di ritardo ho fatto il test della farmacia che è risultato positivo( entrambe le liniette molto marcate). Nella stessa mattinata ho fatto analisi del sangue e il dosaggio beta è risultato di 2,069. È basso??

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Salve, non è detto, dipende dalla settimana di gestazione. Il ginecologo le farà eseguire dosaggi seriati per valutarne l’andamento, tanti auguri!

    Rispondi
  29. Marina scrive il

    Salve, ultimo ciclo il 16 giugno, lunedì 18 beta a 43,1 oggi beta a 47,1 … il ciclo non arriva. .. che sta succedendo?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Purtroppo viene da pensare a una gravidanza che non è andata bene, mi dispiace davvero… raccomando di fare il punto con il medico.

    2. Marina scrive il

      Ma perché il ciclo non torna?
      Perché le beta sono aumentate anche se di pochissimo anziché diminuire?

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Perchè il corpo “non si è ancora accorto” che non è andata bene.

    4. vale scrive il

      salve o un ritardo di tre giorni visto che il mio ciclo e molto preciso stamattina o fatto le analisi beta e il risultato e 0.100 cosa vuol dire grazie mille per la risposta

    Rispondi
  30. ELISA scrive il

    buon giorno, a maggio 2016 ero a 5+2 ed ho avuto un aborto spontaneo. ora sono nuovamente incinta, ultime mestruazioni 18/06/2016, beta al 23/07/2016 4202. secondo lei vanno bene? domani le ripeto e poi contatto la mia ginecologa, che per scaramanzia non ho ancora chiamato.
    grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non giudico mai un unico valore, troppo variabile in base ai tempi dell’impianto.

    2. ELISA scrive il

      BUON GIORNO, COME ANTICIPATO IERI LE BETA EFFETTUATE SABATO 23/07 ERANO DI 4202 OGGI LE HO RIPETUTE E SONO A 17454. COME SONO SECONDO LEI? GRAZIE MILLE

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Ci sono gemelli in famiglia? L’aumento è particolarmente spiccato, raccomando di segnalarlo anche al ginecologo.

    4. ELISA scrive il

      NO, NON CI SONO GEMELLI IN FAMIGLIA MA SE COSI FOSSE SAREBBE UN REGALO IMMENSO, ABBIAMO CERCATO TANTO QUESTA GRAVIDANZA E… DOPO IL DISPIACERE DI MAGGIO INCROCIO LE DITA!
      LA MIA GINECOLOGA MI HA DATO APPUNTAMENTO PER 01/08/2016 è UN POCHINO PRESTO MA PREFERISCE VEDERMI COSI ANCHE IO MITRANQUILIZZO.
      LA RINGRAZIO TANTO PER LA SUA DISPONIBILITA’.

    Rispondi
  31. Stefania scrive il

    Buongiorno dott.le avevo scritto già circa una settimana abbondante fa purtroppo la mia gravidanza non è andata bene e ieri ho fatto in clinica la revisione uterina non le dico lo strazio😢!cmq ora vorrei sapere come procedere ciò ripresa completa in quanto tempo per riprovare per una nuova gravidanza la ripresa dei rapporti un Po di informazioni certe .oggi mi sento un po debole e ieri sera hoavuto grampi allo stomaco tipo quando hai la gastro interite mi ris.grazie.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Mi dispiace davvero…

      Mi ricorda a che settimana era arrivata?

    Rispondi
    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Probabilmente il ginecologo consiglierà qualche giorno prima di avere rapporti e attendere il primo ciclo naturale per cercare una gravidanza.

    2. Anonimo scrive il

      Ok la ringrazio e per lo stomaco sono normali i grampi? Anche questa mattina più leggeri

    3. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo) scrive il

      Salve, ha avuto anche nausea , vomito o diarrea? Potrebbe anche essere una influenza intestinale per cui si mantenga ben idratata e mangi cibi facilmente digeribili, ma se i sintomi persistono ne parli con il suo medico. saluti

    4. Anonimo scrive il

      Guardi veramente come prassi dopo il ras.mi hanno d’atto un antibiotico e siccome sto a vendo vari sintomi che porta le controindicazione di questo medicinale mi é venuto il dubbio che la colpa sia dell’antibiotico”mi sono svegliata con mal di gola mal di spalle crampi allo stomaco e si sono andata tutto oggi male di corpo” però cmq sono sopportabili anche se il mio medico ci sarà domani pomeriggio e sicuramente andro per accertarmene.l’antibiotico dovrò prenderlo questa sera dinuvo speriamo che non mi dai di nuovo fastidio forte allo stomaco “cosa dice prendo una protezione per lo stomaco tipo lasopranzolo “

    5. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      1. Sì, è possibile che i fastidi siano legati al farmaco.
      2. Mi dispiace, ma non posso prescrivere/avallare l’uso di farmaci.

    6. Anonimo scrive il

      Mi scusi non volevo metterla in difficoltà era solo un consiglio visto che lo uso quando ho acidità di stomaco ho un Po di reflusso cmq la ringrazio per la sua disponibilità

    Rispondi
  32. ELISA scrive il

    BUON GIORNO, COME ANTICIPATO IERI, LE BETA FATTE SABATO AVEVANO VALORE 4202, OGGI LE HO RIPETUTE E SONO A 17454. CHE NE PENSA? GRAZIE MILLE

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Ci sono gemelli in famiglia? L’aumento è particolarmente spiccato, raccomando di segnalarlo anche al ginecologo.

    Rispondi
  33. lalla scrive il

    Buongiorno dottore,

    mio marito ha fatto l’esame del beta-hgc ematico ed è risultato “non dosabile”.
    cosa significa?

    grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Significa che il risultato è vicino allo zero, che nell’uomo dovrebbe essere il valore atteso.

    Rispondi
  34. Jennifer scrive il

    Buongiorno Dottore,
    ultimo ciclo in data 23 giugno (primo giorno), finito il 28 giugno. Lunedi sera 25 luglio ho fatto il test Clear Blu risultato NON INCINTA. Essendo il primo test, probabilmente non lo ho fatto in maniera corretta o l’urina era troppo diluita (avevo bevuto tanta acqua quel giorno).

    Stamattina ho fatto le Beta in quanto non è ancora arrivato il ciclo e domani pomeriggio ritiro i risultati. Ho sempre avuto cicli di 25 giorni.

    Ho parecchi sintomi da più di una settimana quali: nausee mattutine e a volte anche serali, bruciore di stomaco, crampi, sento odori molto forti apparentemente non presenti, stanchezza molto accentuata, dolore a entrambi i capezzoli, pancia gonfia (a destra è più gonfia ed è dura, al tatto è doloroso, mentre a sinistra è meno gonfia, più molle e non dolorante).
    Preciso che prenvedo la pillola anticoncezionale da 10 anni e l’ho smessa in giugno quindi sarebbe il primo ciclo senza pillola. Avevo già smesso la pillola per un mese ma ho sempre avuto il ciclo dopo 25-28 giorni, mai ritardato e senza sintomi se non il classico mal di pancia e schiena.

    Ho qualche speranza di essere incinta?

    Ringrazio anticipatamente per la risposta,
    Jennifer

    Rispondi
  35. m.a scrive il

    Buon giorno dottore ultimo cicloil26giugno il 27ho fatto il test risultato positivo sono corsa a fare le beta hgc ed i valori sono di 740.0. le premetto che il 1aprile 2016 ho avuto un aborto interno (12settimane)con tanto di raschiamento… secondo lei i valori beta sono bassi mi devo preoccupare mercoledì dovrò ripeterle ma ho un pò di ansia… grazie mille

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non esprimo mai giudizi su un unico valore, perchè troppo variabile in base ai tempi dell’impianto; sembra comunque assolutamente in linea con le attese.

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Ribadisco che con un unico valore NON è possibile esprimere giudizi affidabili, ma il valore sembra buono.

    Rispondi

Lascia una risposta

IMPORTANTE: In nessun caso la figura del farmacista può sostituire quella del medico, unico professionista con le competenze e la possibilità legale di formulare diagnosi e prescrivere farmaci. Le considerazioni espresse hanno quindi come unica finalità quella di agevolare in ogni modo il rapporto medico-paziente, mai ed in nessun caso devono prenderne il posto.

Gli interventi potrebbero richiedere fino a 15 minuti per essere visibili sul sito.

La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.

Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un medico, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo medico.

Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.

Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.

Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.