Link sponsorizzati

Valori Normali

Uomini

  • 1-2 anni: 0.1-0.4 mg/dl
  • 3-4 anni: 0.1-0.5 mg/dl
  • 5-9 anni: 0.2-0.6 mg/dl
  • 10-11 anni: 0.3-0.7 mg/dl
  • 12-13 anni: 0.4-0.8 mg/dl
  • 14-15 anni: 0.5-0.9 mg/dl
  • Adulti: 0.8-1.3 mg/dl

Donne

  • 1-3 anni: 0.1-0.4 mg/dl
  • 4-5 anni: 0.2-0.5 mg/dl
  • 6-8 anni: 0.3-0.6 mg/dl
  • 9-15 anni: 0.4-0.7 mg/dl
  • Adulti: 0.6-1.1 mg/dl

Velocità di filtrazione glomerulare stimata (eGFR): superiore a 60 ml/min/BSA

Fonte: Mayo

(Attenzione, gli intervalli di riferimento possono differire da un laboratorio all'altro, fare quindi riferimento a quelli presenti sul referto in caso di esami del sangue ed urina.)

Descrizione

L’esame della creatinina serve per scoprire informazioni importanti sullo stato di salute dei reni.

La creatinina è una sostanza chimica di rifiuto prodotta dal metabolismo muscolare (dalla disgregazione della creatina, una sostanza fondamentale per il metabolismo energetico dei muscoli) e, in misura minore, quando si mangia la carne.

I reni sani riescono a filtrare la creatinina e gli altri prodotti di rifiuto dal sangue, elim; nandoli attraverso l’urina; poichè la creatinina viene smaltita interamente dai reni, si tratta di un marcatore utile a stimare la velocità di filtrazione glomerulare (ossia un’indicazione sulla salute dei reni).

Se la funzionalità renale è alterata perchè i reni non lavorano bene, la concentrazione di creatinina nel sangue aumenta, perché ne viene smaltita di meno con le urine.

Interpretazione

La quantità di creatinina prodotta dall’organismo dipende dal peso della persona e dalla sua massa muscolare, per questo la concentrazione è leggermente superiore negli uomini rispetto alle donne e ai bambini.

Nei pazienti adulti (di età superiore ai 18 anni), insieme alla creatinina la maggior parte dei laboratori dà anche una stima del valore del tasso di filtrazione glomerulare (eGFR), ossia una stima della velocità con cui i reni producono l'urina; è tuttavia bene ricordare che si tratta di una stima ed il suo valore dipende da molte variabili (età, sesso, razza, ...) ed in alcuni soggetti l'approssimazione può essere errata (ad esempio nei bambini, nei pazienti molto anziani, nelle gestanti, nei pazienti troppo magri o troppo grassi, in caso di malnutrizione, paraplegia, disturbi muscolo-scheletrici e sbalzi improvvisi della funzionalità renale).

Il valore di creatinina è basso solo in rari casi, che quasi sempre corrispondono a una massa muscolare troppo scarsa. In teoria un valore basso potrebbe anche indicare un aumento della velocità di filtrazione glomerulare (eGFR).

La concentrazione della creatinina nel sangue aumenta invece quando diminuisce la velocità di filtrazione glomerulare (GFR), ad esempio nel caso di malattie croniche dei reni o di lesioni acute ai reni, cioè quando i reni sono in difficoltà nella filtrazione dell'urina.

Semplificando, se il livello della creatinina è troppo alto significa che i reni non funzionano bene.

Se la creatinina è più alta del normale, il medico probabilmente vorrà confermare il risultato dell’esame con un altro esame del sangue o delle urine. Se si sospetta un danno ai reni, è importante escludere tutti i disturbi che potrebbero aggravarlo. È fondamentale tenere sotto controllo la pressione, quindi spesso è necessario ricorrere ai farmaci. I danni ai reni sono permanenti e non reversibili, ma con una terapia corretta si può cercare di non peggiorarli.

Il livello della creatinina può anche aumentare temporaneamente in seguito a traumi muscolari e in genere è leggermente inferiore alla norma durante la gravidanza.

Valori Bassi
(Ipocreatininemia)

  • Atrofia muscolare
  • Gravidanza

Valori Alti
(Ipercreatininemia)

  • Artrite reumatoide
  • Diabete
  • Disidratazione
  • Endocardite
  • Glomerulonefrite
  • Gotta
  • Insufficienza cardiaca congestizia
  • Insufficienza renale
  • Ipertiroidismo
  • Lupus eritematoso sistemico
  • Mieloma multiplo
  • Nefrite
  • Ostruzione delle vie urinarie
  • Pielonefrite
  • Shock
  • Uremia

(Attenzione, elenco non esaustivo. Si sottolinea inoltre che spesso piccole variazioni dagli intervalli di riferimento possono non avere significato clinico.)

Fattori che influenzano l'esame

Il livello della creatinina può aumentare temporaneamente se il paziente è disidratato, ha un volume di sangue troppo basso, consuma troppa carne o assume determinati farmaci. Anche gli integratori di creatina possono avere lo stesso effetto.

Alcuni farmaci possono far aumentare il livello di creatinina. Se assumete dei farmaci, informate sempre il vostro medico.

Quando viene richiesto l'esame

L’esame della creatinina può essere prescritto come esame di routine nel quadro di un’analisi completa del metabolismo. Può essere prescritto anche quando il paziente lamenta disturbi non specifici, nel caso di disturbi acuti e/o se il medico sospetta che i reni non funzionino correttamente. Tra i segni e sintomi della disfunzione renale ricordiamo:

  • affaticamento, problemi di concentrazione, appetito scarso, disturbi del sonno,
  • gonfiore o edema, soprattutto intorno agli occhi o sul volto, sui polsi, sull’addome, sulle cosce o sulle caviglie,
  • urina scura, con tracce di sangue o color fondo di caffè,
  • diminuzione della quantità di urina,
  • difficoltà ad urinare, ad esempio bruciore o perdite anomale, o cambiamento nella frequenza della minzione, soprattutto di notte,
  • dolore al fianco sotto le costole, nella zona dei reni,
  • pressione alta.

L’esame può essere prescritto ad intervalli regolari insieme a quello dell’azoto ureico nel sangue (BUN) e della microalbumina, se al paziente è stata diagnosticata una patologia renale che pregiudica il buon funzionamento dei reni o è aggravata da disfunzioni.

Sia l’esame del BUN sia la creatinina possono essere prescritti prima della TAC, prima o durante determinate terapie farmacologiche e prima e dopo la dialisi, per controllare se le terapie sono efficaci.

La frequenza con cui viene prescritto l'esame dipende dalle eventuali patologie a monte e dal rischio di lesioni dei reni. Ad esempio:

  • in caso di diabete di tipo 1 o di tipo 2 il medico può prescrivere l’esame almeno una volta all’anno;
  • in caso di patologia renale il medico può prescrivere l’esame ad intervalli regolari per tenere sotto controllo il paziente.

Può infine venire richiesto prima di una TAC con mezzo di contrasto, per verificare la corretta funzionalità renale e garantire quindi la corretta eliminazione del mezzo di contrasto.

Preparazione richiesta

Si tratta di un esame del sangue di routine e, se la richiesta comprende solo la creatinina, non è necessario essere digiuni.

Altre informazioni

Se faccio esercizio fisico, la creatinina ne risente?

In generale l’esercizio fisico di intensità moderata non influisce sul livello della creatinina, però se il paziente continua a fare esercizio e crea massa muscolare, il valore può alzarsi leggermente, senza tuttavia arrivare a livelli anomali.

La dieta influisce sulla creatinina?

In generale una dieta normale non altera la concentrazione della sostanza. I livelli possono essere del 10-30% superiori nei pazienti che seguono una dieta molto ricca di carne.

Che cos’è la creatina? Se la assumo, la creatinina aumenterà?

La creatina è una sostanza chimica prodotta perlopiù dal fegato e trasportata nei muscoli, dove viene usata come fonte di energia per l’attività muscolare. Una volta nei muscoli, parte della creatina viene convertita spontaneamente in creatinina. La quantità di creatina e creatinina dipende dalla massa muscolare, quindi di solito gli uomini hanno livelli più alti delle donne. La creatina attualmente è disponibile in commercio come integratore, se si assume il livello di creatinina può aumentare. Vi consigliamo di informare il medico di tutti gli integratori alimentari che assumete, per aiutarlo a valutare i risultati degli esami.

Il livello della creatinina cambia quando si invecchia?

La concentrazione dipende sia dalla massa muscolare sia dalla funzionalità renale. Quando si invecchia la massa muscolare diminuisce, ma i reni tendono a funzionare meno bene, quindi nel complesso il risultato non ha grosse variazioni.

Articoli ed approfondimenti

Link sponsorizzati

Importante:

Revisione a cura del Dr. Guido Cimurro, traduzioni a cura della Dr.ssa Elisa Bruno

Le informazioni contenute in questo sito non devono in alcun modo sostituire il rapporto medico-paziente; si raccomanda di chiedere il parere del proprio dottore prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.


Commenti, segnalazioni e domande

  1. alessandra scrive il

    Buongiorno,
    le descrizioni sono approfondite ed esaustive, di semplice consultazione e comprensione anche per i “non addetti ai lavori”.
    Complimenti.

    Rispondi
  2. mak72 scrive il

    devo fare una tac con contrasto al’addome perche mi anno detto prima di fare questo eesame del sangue

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Solo questo o ne sono stati prescritti altri?
      Per quale motivo è stata richiesta la TAC?

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il mezzo di contrasto può dare problemini ai reni in soggetti con difficoltà preesistenti, quindi prima di procedere si valuta che siano perfettamente funzionanti con questo esame.

    Rispondi
  3. massimo scrive il

    Ho la creatinina a 1,28 ho avuto nel 2010 un’intervento all’intestino x un adenocarcinoma colon dx ho fatto la tac con contrasto senza problemi sto aspettando l’esito.i medici mi hanno detto che è ancora nella norma. C osa ne pensa? Dimcnticavo ho 48 anni un saluto

    Rispondi
  4. mirko scrive il

    diabete insipido, spossatezza, disturbi del sonno, ora forte dolore hai reni, faccio pronto soccorso e parlano di problemi ortopedici???????eseguono analisi del sangue che confermano un valore bassissimo di creatinina , e mi prescrivono di bere 2 litri d’acqua al giorno e ripetere le analisi tra 6 giorni……….ho il diabete insipido ne bevo gia’ 5/6 di litri……ma?????? che pensate????
    ”’

    Rispondi
  5. Joe scrive il

    3 anni or sono effettuata operazione al duodeno di un GIST di circa 3cm., ,devo fare la consueta TAC con liquido di contrasto x la visita di controllo annuale…!! X la prima volta nell’esame del sangue preventivo abbiamo riscontrato i valori della CREATININA a 1.24, ,valore della BILIRUBINA DIRETTA a 0.32 ed il COLESTEROLO a 243….! Come sintomi io avverto un fastidio al fianco dx sotto le costole ….!!! La mia domanda è:”mi posso fidare a sottopormi alla TAC con il CONTRASTO….!!! Anticipatamente la ringrazio

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Probabilmente sì, ma la valutazione del medico sarà sicuramente più approfondita della mia.

    Rispondi
  6. Mariolino 40 scrive il

    Gent Dott a causa di un intervento di un polipo alla vescica mi anno otturato lùretera dopo 3 mesi tramite una ecografia se ne sono accorti mi anno messo un tubicino per 5 mesi dopo anno tirato il tubicino facendo una scintografia adesso mi funziona al 29,5 per cento laltro al 70 dopo dallora la creatinina e salita a1,73 il mio medico mi dice che non e troppo alta cosi non mi da niente tenga conto che o anche una stenosi alluretra mi puo consiglare grazie

    Rispondi
  7. battista scrive il

    buon giorno . dalle analisi di routine per il lavoro ho la creatinina 144,18 devo consultare un medico ?

    Rispondi
  8. dante scrive il

    Buon giorno ho 48 anni e soffro di pressione arteriosa in trattamento farmacologico, dagli esami ematologici che faccio di routine mi sono accorto di avere la creatinemia a 1,29 mg/dl – eGFR a 60 ml/min, inoltre i seguenti esami delle urine creatinuria 58.7 mg(dl – creatininuria nelle 24h 1,46 g/24h e clearance della creatinina 78.9 ml/min, devo consultare un medico?

    Rispondi
  9. Patrizia scrive il

    Salve il mio babbo(78anni) dopo tre giorni di vomito e diarrea e’stato ricoverato dal medico curante in quanto molto spossato. I controlli renali (causa intervento di tumore vescicale-asportato e non recidivante) di routine venerdì scorso erano normali così’ come la creatinina 0,90. È possibile un aumento a 5 dovuto alla disidratazione? Grazie

    Rispondi
  10. giorgia scrive il

    Salve , mia figlia di 7 anni ha fatto l esame della creatinina nel sangue e nelle urine , l esito della creatinina è 0, 35 e rientra nella norma in base all età , ma la creatininuria nelle 24h è 0, 28 e la creatinunuria mg/dl è 22, 1 e non rientrano nella norma . Cosa ne pensa ?

    1. giorgia scrive il

      Nell esito il riferimento per le urine delle 24 h indica 0, 6 -1, 8 , mentre per la creatininuria mg/dl il riferimento è 29-226 . Il fatto è che quando hanno fatto lesame non mi hanno chiesto ne il peso ne l altezza della bambina . Può essere dovuto al fatto che beve poca acqua?

    Rispondi
    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non credo sia legata al bere poco, perchè nel caso la concentrazione sarebbe oltre i valori di riferimento e non sotto; mi rimane però un dubbio, il valore di riferimento che mi ha riportato è quello per i bambini dell’età di sua figlia o quello degli adulti?

    2. giorgia scrive il

      Purtroppo nell esito hanno specificato solo quanto dovrebbe essere il valore corretto per la creatinina nel sangue nei bambini tra i 7 e in 9 anni , ma non hanno specificato quanto deve essere il valore nelle urine dei bambini .lei sa dirmi quanto dovrebbe essere a 7 anni ?

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      22.1 mg/dl = 0.221 mg/ml

      1250 ml * .221 mg/ml = 276.25 mg

      In effetti rimaniamo comunque un pochino sotto gli intervalli di riferimento, ma di fatto abbiamo comunque usato i valori di riferimento per gli adulti approssimati al peso di un bambino, che non è propriamente corretto.
      Mi spiace, temo di non riuscire a fare altro, mi tenga al corrente.

    4. giorgia scrive il

      Buonasera ,volevo informarla che il lunedi avevo portato gli esiti degli esami al pediatra , secondo la sua valutazione i valori vanno bene , perché i valori di riferimento indicati erano quelli per gli adulti e poi dice che è meglio avere valori bassi piuttosto che alti ….ma quest ultima cosa non l ho ben capita

    5. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      La ringrazio di cuore per l’aggiornamento; il fatto che siano meglio bassi che alti è dettato dal fatto che un livello alto è associato ad una scarsa efficacia dei reni nella depurazione del sangue, lasciando in pratica passare nell’urina anche molte molecole che invece andrebbero trattenute dall’organismo.
      Se invece i valori bassi sappiamo per certo che il rene funziona bene ed al limite potrebbe essere causato da una ridotta massa muscolare (causa più comune).

    Rispondi
  11. Saveria scrive il

    Mi stupisco come la gente possa affidarsi per una consulenza cosi’ delicata ad un medico (farmacista) che ,ovviamente non si esprime quasi mai alle vostre richieste e cmq ,questo genere di consultazioni via internet sono del tutto inutili poiche’ lo stesso Dr.Cimurro invita sempre a farsi visitare dallo specialista.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Comprendo e peraltro condivido molti dei suoi dubbi, ma spesso si riesce a tranquillizzare il paziente che, di fronte ad un valore anomalo, pensa subito al peggio.
      Non posso e non voglio sostituirmi al medico, il mio obiettivo è solo (quando possibile) sollevare i pazienti dall’ansia dell’attesa.

    2. giorgia scrive il

      Infatti chiedo solo un parere , dal medico ci sono gia stata e ovviamente ci riandro e probabilmente non solo da uno , non credo serva l opinione di Saveria , , perché riesco a capire da sola ciò che può fare un medico e cosa può fare un farmacista .

    Rispondi
  12. Pino scrive il

    Gentile Dott. Cimurro
    approfitto ancora una volta della Sua gentilezza per chiederLe un chiarimento in merito ad esami ematici effettuati per valutare la funzionalità renale e che ho appena ritirato.
    Nel merito i risultati ottenuti, se confrontati con i valori di riferimento del laboratorio risultano nella norma(alcuni “al limite inferiore”), stando a quanto riportato in alcuni siti specializzati risulterebbero invece al disotto delle soglie minime.
    Riporto di seguito gli esami a cui mi riferisco e Le chiedo cortesemente di fornirmi un parere e indicarmi se effettivamente alcuni di essi sono da considerarsi al limite della norma e vanno seguiti con attenzione per il futuro o se a suo parere fosse necessario integrarli per avere ulteriori conferme.
    P-Creatinina ……………………………………….1.3 …..mg/dL …………………….Riferimento (0.7 – 1.2) Enz. Colorim.
    dU-Urea………………………………………………29852 mg/24h………………….. Riferimento <35000
    U-Urea………………………………………………. 1756…mg/dL …………………………….Enzimatico UV
    Creatinina Urinaria (Clear)…………………113,4 …mg/dL ……………………………….Enz. Colorimetro
    P/dU Clerance della creatinina ……………103 … mL/min …………………..Riferimento (66 – 143)

    Grazie!

    Rispondi
  13. Enrico scrive il

    Buona sera dottor Cimurro.
    Negli esami del lavoro ho come valore della u-creatinina (met. Colorimetrico) pari a 0,09g/L e come valore di riferimento ci sono 0,50-2,50. Le specifico che sono asplenico e peso 79kg per 1,75m di altezza. Secondo lei come mai è così basso il valore? In attesa cordiali saluti.

    1. Anonimo scrive il

      Sinceramente non so perchè sono le prove tossicologiche per il lavoro da magazziniere che svolgo. Tra quelle guardano anche la u-creatinina

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      In genere non è considerato un problema, ma ovviamente senta anche il parere del medico che potrà valutare la situazione nel complesso.

    Rispondi
  14. mirel scrive il

    salve dottore ho fatto 6 mesi fa un analisi del sangue ed è risultata la creatininemia 1.52 dove il massimo è 1.30 , ho consultato il medico che mi ha detto di diminuire la carne e ho rifatto l’esame dopo 6 mesi e la creatininemia è salita a 1.60 sono molto preoccupato ho 32 anni come è possibile che i reni non funzionano piu a questa eta ? sono spaventato è un valore troppo alto ?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Prima di saltare a conclusioni affrettate senta un nefrologo, può essere meno grave di quanto pensi.

    2. mirel scrive il

      ho gia sentito il nefrologo che mi ha prescritto di fare tantissime analisi , ecografia addome , fondo oculare, urine 24 ore e altri esami che non ricordo, per adesso ho solo fatto le analisi del sangue e il valore è salito ancora arrivando a 1.68 , non capisco perche continua a salire :(

    Rispondi
  15. mara scrive il

    gentile dottore,
    mio figlio (21 anni, alto 1,76 peso circa 75 kg, portatore sano di microcitemia) ha effettuato l’analisi del sangue e delle urine
    la risposta segnala in grassetto i seguenti valori anomali nel sangue
    proteine totali 8,8 g/dl risp al max 8.2
    albumina 60,3 % pari a 5.31 g/dl risp a 4,90
    gamma 18,6% pari a 1,64 g/dl risp a 1,52
    bilirubinemia totale 1,2 mg/dl risp. a 1.0
    bilirubinemia diretta 0,1 (min 0,1)
    creatininemia 1,5 mg/dl risp a 1,3
    eGFR secondo MORD 59 ml/min rispetto a >60

    elettroforesi delle sieroproteine
    %a int rif g/dl int rif.
    albumina 60,3 55,8-66,1 5,31 3,60-4,90
    alfa1 3,7 2,9-4,9 0,33 0,19-0,38
    alfa2 8,7 7,1 -11.8 0,77 0,45-0,95
    beta1 5,1 4,7 – 7,2 0,45 0,30-0,58
    beta2 3,6 3,2-6,5 0,32 0,21- 0,52
    gamma 18,6 11,1-18,8 1,64 0,72.1,52

    rapporto A/G 1,52 rif 1,10-2,40 proteine totali 8,8 g/dl ( rif. 6,3-8,2)

    esame urine completamente nella norma, con proteine assenti così come deposito, emoglobina , bilirubina, nitriti etc

    perchè valori così alti di creatina nel sangue si accompagnano a esami delle urine perfetti? , si tratta di insufficienza renale?

    grazie

    Rispondi
  16. alberto scrive il

    salve dottore, ho eseguito l’anno scorso un semplice esame del sangue ed è spuntata la creatininemia alta 1.52 , il medico di famiglia disse che bastava diminuire la carne e non c’era problema quindi ho preso la cosa un po alla leggera, ho rifatto gli esami qualche mese dopo e il livello della creatininemia era salito ancora a 1.70 , quindi il medico mi ha fatto fare altri esami dove c’è stato una piccola diminuzione della creatininemia che è scesa a 1.50 , ma questi nuovi esami fatti sono tutti molto alti specialmente la clarence della creatinina , riporto i dati dell’esame:

    creatininuria 2,900 g/24h (0.5 / 1.5)

    creatininemia 1,30 mg/dl (0,5 / 1,2)

    clearence della creatinina 296,40 ml/min. (84 / 160 )

    creatininemia 1.50 mg/dl (0,5 / 1,2 )

    sono spaventato perche ho letto in diversi articoli che i reni non funzionano ma ho solo 33 anni come è possibile che i reni non funzionano, non riesco a capire, cari dottori la cosa è grave? si tratta di insufficienza renale? per favore ditemi qualcosa aiutatemi a capire perche sto proprio male solo al pensiero

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Una diagnosi è impossibile a distanza, ma è opportuno approfondire con l’aiuto di un un nefrologo e capire il perchè di queste iniziali difficoltà renali.

    2. Elena scrive il

      Sto leggendo tutti i commenti,le richieste e le risposte relative all’argomento xè in questi giorni hanno ricoverato mio padre xè da più di venti giorni ha smesso di mangiare,bere,fatica a parlare,non ha più forza…
      Ha avuto un’ischemia un mese prima di Natale,gli è stato dato cortisone x un mese,poi è completamente “uscito fuori di testa”(non dormiva più nè di giorno nè di notte,continuava a divorare ininterrottamente cibo,parlava senza senso nè connessione,si alterava per nulla,girovagava con manie religiose ossessive).
      Ricoverato ulteriormente in ospedale su insistenza della famiglia,gli sono stati somministrati dosi di farmaci pesanti.
      Ora nuovamente in ospedale spossato ha la creatinina a 8…ieri ha rischiato l’infarto,pressione a 80…lui ha 78 anni.
      Gradirei avere un vostro consiglio per tranquillizzarmi perchè mi han detto che i reni potrebbero ormai essere compromessi…grazie.

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Mi dispiace, ma non me la sento di esprimere giudizi.

    Rispondi
  17. luca scrive il

    creatinina dal2000al2012 valore 1,1/1,21
    2013 1,34
    oggi 1,38
    filtrato 57
    albumina 29
    uricemia 7,
    0
    esami urine normali nei paramwtri

    che mi dice su insuff renale o

    Rispondi
  18. lorenzo scrive il

    Buongiorno, gradirei un suo consiglio di questo risultato delle urine……microalbiminuria 5,00 mg/l…….creatinina urinaria 69,14 mg/dl……..rapporto.microalbuminuria/creatinuria 0,82 mg/m mol ……valori normali.2,50 -25,00 cosa significa? tante grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Mi riporta i valori di riferimento dei singoli esami?

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Dovrebbe essere tutto nella norma (normoalbuminuria).

    Rispondi
  19. Simona scrive il

    Salve …il mio bambino di soli 9 anni mi ha chiamato di notte piangendo che urinava sangue ..cosa posso fare?? Ha anche distirbi di sonno la notte nn riesce a dormire ..

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Indispensabile una visita medica urgente, si tratta probabilmente di cistite.

    2. Simona scrive il

      Ok grazie mille. .ha fatto gli esami dell’urina e contiene tanto sangue nelle urine i globuli bianchi alti..

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      La diagnosi è infezione delle vie urinarie, giusto? Ha già iniziato l’antibiotico?

    Rispondi
    Rispondi

Lascia un Commento

La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.

Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un medico, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo medico.

Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.

Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.

Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.