Link sponsorizzati

Valori Normali

Uomini

  • 1-2 anni: 0.1-0.4 mg/dl
  • 3-4 anni: 0.1-0.5 mg/dl
  • 5-9 anni: 0.2-0.6 mg/dl
  • 10-11 anni: 0.3-0.7 mg/dl
  • 12-13 anni: 0.4-0.8 mg/dl
  • 14-15 anni: 0.5-0.9 mg/dl
  • Adulti: 0.8-1.3 mg/dl

Donne

  • 1-3 anni: 0.1-0.4 mg/dl
  • 4-5 anni: 0.2-0.5 mg/dl
  • 6-8 anni: 0.3-0.6 mg/dl
  • 9-15 anni: 0.4-0.7 mg/dl
  • Adulti: 0.6-1.1 mg/dl

Velocità di filtrazione glomerulare stimata (eGFR): superiore a 60 ml/min/BSA

Fonte: Mayo

(Attenzione, gli intervalli di riferimento possono differire da un laboratorio all'altro, fare quindi riferimento a quelli presenti sul referto in caso di esami del sangue ed urina.)

Descrizione

L’esame della creatinina serve per scoprire informazioni importanti sullo stato di salute dei reni.

La creatinina è una sostanza chimica di rifiuto prodotta dal metabolismo muscolare (dalla disgregazione della creatina, una sostanza fondamentale per il metabolismo energetico dei muscoli) e, in misura minore, quando si mangia la carne.

I reni sani riescono a filtrare la creatinina e gli altri prodotti di rifiuto dal sangue, elim; nandoli attraverso l’urina; poichè la creatinina viene smaltita interamente dai reni, si tratta di un marcatore utile a stimare la velocità di filtrazione glomerulare (ossia un’indicazione sulla salute dei reni).

Se la funzionalità renale è alterata perchè i reni non lavorano bene, la concentrazione di creatinina nel sangue aumenta, perché ne viene smaltita di meno con le urine.

Interpretazione

La quantità di creatinina prodotta dall’organismo dipende dal peso della persona e dalla sua massa muscolare, per questo la concentrazione è leggermente superiore negli uomini rispetto alle donne e ai bambini.

Nei pazienti adulti (di età superiore ai 18 anni), insieme alla creatinina la maggior parte dei laboratori dà anche una stima del valore del tasso di filtrazione glomerulare (eGFR), ossia una stima della velocità con cui i reni producono l'urina; è tuttavia bene ricordare che si tratta di una stima ed il suo valore dipende da molte variabili (età, sesso, razza, ...) ed in alcuni soggetti l'approssimazione può essere errata (ad esempio nei bambini, nei pazienti molto anziani, nelle gestanti, nei pazienti troppo magri o troppo grassi, in caso di malnutrizione, paraplegia, disturbi muscolo-scheletrici e sbalzi improvvisi della funzionalità renale).

Il valore di creatinina è basso solo in rari casi, che quasi sempre corrispondono a una massa muscolare troppo scarsa. In teoria un valore basso potrebbe anche indicare un aumento della velocità di filtrazione glomerulare (eGFR).

La concentrazione della creatinina nel sangue aumenta invece quando diminuisce la velocità di filtrazione glomerulare (GFR), ad esempio nel caso di malattie croniche dei reni o di lesioni acute ai reni, cioè quando i reni sono in difficoltà nella filtrazione dell'urina.

Semplificando, se il livello della creatinina è troppo alto significa che i reni non funzionano bene.

Se la creatinina è più alta del normale, il medico probabilmente vorrà confermare il risultato dell’esame con un altro esame del sangue o delle urine. Se si sospetta un danno ai reni, è importante escludere tutti i disturbi che potrebbero aggravarlo. È fondamentale tenere sotto controllo la pressione, quindi spesso è necessario ricorrere ai farmaci. I danni ai reni sono permanenti e non reversibili, ma con una terapia corretta si può cercare di non peggiorarli.

Il livello della creatinina può anche aumentare temporaneamente in seguito a traumi muscolari e in genere è leggermente inferiore alla norma durante la gravidanza.

Valori Bassi
(Ipocreatininemia)

  • Atrofia muscolare
  • Gravidanza

Valori Alti
(Ipercreatininemia)

  • Artrite reumatoide
  • Diabete
  • Disidratazione
  • Endocardite
  • Glomerulonefrite
  • Gotta
  • Insufficienza cardiaca congestizia
  • Insufficienza renale
  • Ipertiroidismo
  • Lupus eritematoso sistemico
  • Mieloma multiplo
  • Nefrite
  • Ostruzione delle vie urinarie
  • Pielonefrite
  • Shock
  • Uremia

(Attenzione, elenco non esaustivo. Si sottolinea inoltre che spesso piccole variazioni dagli intervalli di riferimento possono non avere significato clinico.)

Fattori che influenzano l'esame

Il livello della creatinina può aumentare temporaneamente se il paziente è disidratato, ha un volume di sangue troppo basso, consuma troppa carne o assume determinati farmaci. Anche gli integratori di creatina possono avere lo stesso effetto.

Alcuni farmaci possono far aumentare il livello di creatinina. Se assumete dei farmaci, informate sempre il vostro medico.

Quando viene richiesto l'esame

L’esame della creatinina può essere prescritto come esame di routine nel quadro di un’analisi completa del metabolismo. Può essere prescritto anche quando il paziente lamenta disturbi non specifici, nel caso di disturbi acuti e/o se il medico sospetta che i reni non funzionino correttamente. Tra i segni e sintomi della disfunzione renale ricordiamo:

  • affaticamento, problemi di concentrazione, appetito scarso, disturbi del sonno,
  • gonfiore o edema, soprattutto intorno agli occhi o sul volto, sui polsi, sull’addome, sulle cosce o sulle caviglie,
  • urina scura, con tracce di sangue o color fondo di caffè,
  • diminuzione della quantità di urina,
  • difficoltà ad urinare, ad esempio bruciore o perdite anomale, o cambiamento nella frequenza della minzione, soprattutto di notte,
  • dolore al fianco sotto le costole, nella zona dei reni,
  • pressione alta.

L’esame può essere prescritto ad intervalli regolari insieme a quello dell’azoto ureico nel sangue (BUN) e della microalbumina, se al paziente è stata diagnosticata una patologia renale che pregiudica il buon funzionamento dei reni o è aggravata da disfunzioni.

Sia l’esame del BUN sia la creatinina possono essere prescritti prima della TAC, prima o durante determinate terapie farmacologiche e prima e dopo la dialisi, per controllare se le terapie sono efficaci.

La frequenza con cui viene prescritto l'esame dipende dalle eventuali patologie a monte e dal rischio di lesioni dei reni. Ad esempio:

  • in caso di diabete di tipo 1 o di tipo 2 il medico può prescrivere l’esame almeno una volta all’anno;
  • in caso di patologia renale il medico può prescrivere l’esame ad intervalli regolari per tenere sotto controllo il paziente.

Può infine venire richiesto prima di una TAC con mezzo di contrasto, per verificare la corretta funzionalità renale e garantire quindi la corretta eliminazione del mezzo di contrasto.

Preparazione richiesta

Si tratta di un esame del sangue di routine e, se la richiesta comprende solo la creatinina, non è necessario essere digiuni.

Altre informazioni

Se faccio esercizio fisico, la creatinina ne risente?

In generale l’esercizio fisico di intensità moderata non influisce sul livello della creatinina, però se il paziente continua a fare esercizio e crea massa muscolare, il valore può alzarsi leggermente, senza tuttavia arrivare a livelli anomali.

La dieta influisce sulla creatinina?

In generale una dieta normale non altera la concentrazione della sostanza. I livelli possono essere del 10-30% superiori nei pazienti che seguono una dieta molto ricca di carne.

Che cos’è la creatina? Se la assumo, la creatinina aumenterà?

La creatina è una sostanza chimica prodotta perlopiù dal fegato e trasportata nei muscoli, dove viene usata come fonte di energia per l’attività muscolare. Una volta nei muscoli, parte della creatina viene convertita spontaneamente in creatinina. La quantità di creatina e creatinina dipende dalla massa muscolare, quindi di solito gli uomini hanno livelli più alti delle donne. La creatina attualmente è disponibile in commercio come integratore, se si assume il livello di creatinina può aumentare. Vi consigliamo di informare il medico di tutti gli integratori alimentari che assumete, per aiutarlo a valutare i risultati degli esami.

Il livello della creatinina cambia quando si invecchia?

La concentrazione dipende sia dalla massa muscolare sia dalla funzionalità renale. Quando si invecchia la massa muscolare diminuisce, ma i reni tendono a funzionare meno bene, quindi nel complesso il risultato non ha grosse variazioni.

Articoli ed approfondimenti

Link sponsorizzati

Importante:

Revisione a cura del Dr. Guido Cimurro, traduzioni a cura della Dr.ssa Elisa Bruno (fonti principali http://labtestsonline.org/ e Manual Of Laboratory And Diagnostic Tests, Ed. McGraw-Hill)

Le informazioni contenute in questo sito non devono in alcun modo sostituire il rapporto medico-paziente; si raccomanda di chiedere il parere del proprio dottore prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.


Commenti, segnalazioni e domande

  1. carlo scrive il

    buona sera ho 64 anni alto 168cm peso 66kg ho due cisti bilaterali di 7,5cm creatinina 1.51 ( valori di riferimento 0.81 -1.44) azotemia 49 ( valori riferimento 17.0 -43 ).in attesa di una sua risposta la ringrazio.

    1. carlo scrive il

      buona sera il valore gfr è 50 ,calcolato proprio oggi dal mio medico di base. la ringrazio in attesa di una sua risposta.

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Purtroppo sembra che i reni inizino ad avere qualche difficoltà; il medico l’ha inviata al nefrologo?

    Rispondi
    Rispondi
  2. Debs scrive il

    Salve, ho 21 anni ed il mio valore di creatina è 0,44, i valori di riferimento sono 0,6/1.3.. Dovrei preoccuparmi?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      A mio avviso no, ma ovviamente quello che conta è il parere del medico; a preoccupare sarebbero valori più elevati del riferimento.

    Rispondi
  3. luisa scrive il

    buona sera Dott.ho 71 anni, la Creatinina a 0,78 valori di riferimento 0,51-0.95
    peso 78 kg, GFR calcolata 81 ml/min 1,73 valori rif. 90, dovrei preoccuparmi?? grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sembra che vada tutto abbastanza bene, ma come sempre l’ultima parola spetta al medico.

    Rispondi
  4. Giulia scrive il

    Come le sembrano i valori TSH 2.35
    FT4. 1.04
    Anticorpi antiparassitari 1.80 ?????
    La ringrazio anticipatamente.

    Rispondi
  5. Luigi scrive il

    buongiorno Dr. posso rubarle qualche minuti del suo tempo, Le premetto che sono diabetico insulinodipendente,non capisco alcuni esiti ad esempio, Filtrato glomerulale stimato( e-GRF ) 67 ml/min, Acido urico 7,7 mg/dl,Microalbuminuria 1 mg/L,Creatinina nelle urine 83,20 mg/dl,rapporto microalbuminuria/creatinuria 1.
    La ringrazio per il suo tempo perso

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non vedo nulla di drammatico, ma le chiedo gentilmente i valori di riferimento di microalbuminuria e creatinina nelle urine.

    Rispondi
  6. Luigi scrive il

    mi scusi per il ritardo l’unico valore di riferimento è rapporto di microalbuminuria/creatininuria adulti inf 20 nelle voci microalbuminuria e creatinina nelle urine non ci sono valori di riferimento

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      La situazione renale mi sembra tutto sommato ancora abbastanza sotto controllo, ma il medico la valuterà anche in base ai precedenti esami; un po’ al limite l’acido urico, attenzione alla dieta.

    Rispondi
  7. Rispondi
  8. Antonio scrive il

    Da un po’ di tempo soffro di urinare spesso con gocce di sangue al momento della prima urina. ho fatto gli esami e dalla ecografia tutto regolare solo esame del sangue la creatininemia un po alta. Mi può dare qualche consiglio?.Grazie .

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      La sta seguendo il medico? È stata esclusa una cistite?

    Rispondi
  9. Giulia scrive il

    Buongiorno dottore! Le volevo chiedere cosa posso fare E cosa posso usare per la presenza di un fungo al l interno dell’ unghio del pollice della mano? Sto usando la crema canesten da quasi un mese ma non è ancora scomparso! Cambio prodotto?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Mi dispiace, ma non posso prescrivere farmaci; si rivolga con fiducia al medico per rivalutare la terapia.

    Rispondi
  10. CARMELA scrive il

    Doc per piacere vorrrei sapere se i valori sono buoni..
    quantita’ urina 24 h 950
    creatininemia 1,16 riferimento 0,7-1,2o
    creatininuria 133,30 nn c’e valore vicino
    clearance 76 riferimento 95-160
    creatinina 1,16 riferimento 0,6 -120
    ho dei cisti ad i reni urinicultura negativa
    Grazie mille

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      La clearance è un pochino ridotta, ma andrà valutata anche verificando i valori precedenti e il medico sarà quindi più preciso e approfondito nelle sue considerazioni.

    Rispondi
  11. Rispondi
  12. Keivan motameni scrive il

    Buon giorno dottore,le volevo chiedere se e’possibile che il valore della creatinina si alteri alzandosi a causa di un virus intestinale in cui si perdono tanti liquidi…grazie

    1. Keivan motameni scrive il

      Possono influire anche alcuni farmaci tipo quelli per la pressione?e farmaci per il controllo della cistite?

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Per risponderle con certezza avrei bisogno di conoscere esattamente i nomi.

    Rispondi
  13. Cesare scrive il

    Buon giorno dottore
    Sto assumendo XARELTO 20 Mg e ATORVASTATINA 40 Mg
    imiei valori di creatinina a dicembre erano 0.92 mg/dl e 84 ML/min
    oggi giugno sono 1.02 mg/dl e 74 ML/min le sembrano valori normali
    La ringrazio anticipatamente

    Rispondi
    Rispondi
  14. Cesare scrive il

    Sono i valori di riferimento quelli che sono a lato dei valori analizzati
    grazie

    Rispondi
  15. Cesare scrive il

    L’eGFR ERA84 ML/sec a dicembre ed è passato a 74 ML/sec
    nell’ultimo controllo
    grazie di nuovo

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      La situazione sembra ancora accettabile, ma la diminuzione dell’eGFR probabilmente spingerà il medico a controlli periodici.

    Rispondi
  16. Rispondi
  17. Giulia scrive il

    Buon pomeriggio dottore,
    mia madre(73 anni) ha ritirato degli esami prescritti.dal suo medico curante.
    Leggendo i risultati, ho notato che in neret4to è stato evidenziato il.seguente valore relativo alla Clearance Creatina: 25,ml/min. È un valore preoccupante? Grazie perl il suo aiuto.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      @Giulia

      Chiedo scusa per il ritardo, mi era sfuggita la notifica. Sì, il valore va approfondito con l’aiuto del medico, ma non saltiamo a conclusioni prima di avere altri dati.

      @Angela

      Va segnalato al medico, potrebbe essere indice di presenza di proteine nelle urine.

    Rispondi
  18. valentina scrive il

    Buonasera Dottore, sono una ragazza di 24 anni, neodiagnosticata di sclerosi multipla. Ho eseguito gli esami della creatinina circa un mese fa ed erano nella norma. A distanza di un mese risulta che ho la creatinina più bassa, 0,65. Cosa può voler dire? La ringrazio

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Nulla, la creatinina è preoccupante se alta, indice di una disfunzione renale in quel caso. Può stare tranquilla, saluti.

    Rispondi
  19. Maria scrive il

    Buongiorno dottore avrei una domanda…..questo pomeriggio devo fare una risonanza magnetica con mdc all addome e mi hanno richiesto la creatinina che rientra nella norma….essendo allergica al nichel devo preoccuparmi per una reazione allergica al mdc? Su Internet ho trovato pareri diversi….Nn le nego che sonoabbastanza nervosa….

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non dovrebbe darle problemi, anche se non c’è la garanzia.

    Rispondi
  20. Rosanna scrive il

    Gradirei capire perchè ogni volta che devo fare Risonanza o tac per controllare un adenoma, il medico mi prepara l’impegnativa e quando telefono al Centro o all’ospedale per fissare la data dell’esame mi si chiede anche la Creatinina. Devo tornare dal medico che mi chiede stupito se devo fare l’esame con il mezzo di contrasto ( cosa che io non so neanche cosa sia). Vado al centro che mi deve fare la Risonanza o la Tac e nessuno mi chiede la Creatinina.Mi può spiegare cos’é il ” mezzo di contrasto” e a cosa , eventualmente, serve la creatinina ( mio valore 1,34 – sono una donna in carne di 73 anni con diabete mellito ) e perchè l’impiegata alle prenotazioni mi chiede di portare la Creatinina? Grazie e cordiali saluti

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      La creatinina viene richiesta solo l’esame viene prescritto con mezzo di contrasto, una sostanza che viene fatta assumere al paziente prima dell’esame e che permette di valutare meglio e con maggior precisione alcuni aspetti.

      Poichè il mezzo di contrasto può creare problemi se non correttamente escreta dai reni (ecco il perchè della richiesta della creatinina, che serve a valutarne la salute), se il medico non ritiene che sia indispensabile la TAC viene richiesta senza mezzo di contrasto.

      Se non fosse chiaro me lo dica senza problemi.

    Rispondi
  21. Daniela scrive il

    63 anni. Creatinina 0,56 – Valori di riferimento 0,60-1,10
    Cosa puo’ essere?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      In genere un valore inferiore al limite minimo non è un problema, ma chiaramente raccomando di verificarlo con il medico.

    Rispondi
  22. Gabriele scrive il

    Salve ho 23 anni,alto 1.83,84 kg e faccio molto sport!ho fatto le esame del sangue e la creatina è risultata essere 1,3!i valori di riferimento sono 0.7-1.2.cosa ne pensa!?grazie

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Buonasera, probabilmente intendeva la creatinina, niente di preoccupante probabilmente era solo un po’ disidratato, al prossimo controllo beva di più. Saluti.

    Rispondi
  23. LIDIA scrive il

    BUONASERA,HO 55 ANNI H. 1,60 PESO 65 KG.
    HO FATTO ESAME DELLE URINE 24 H. RISULTATO POCO MENO DI UN LT.
    HO FATTO ESAMI CREATININA 0,56 VALORI DI RIFERIMENTO 0,51/0,95
    CLEARANCE DELLA CREATININA 159,3 VAL-RIF. 70,0/150,0
    SINTOMI PRESENTATI URINO POCO, LEGGERO GONFIORE OCCHI,E UN LEGGERO AFFANNO.PRESSIONE NELLA NORMA,MI DEVO PREOCCUPARE?
    GRAZIE-

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Buonasera, non sembra ci sia nulla di preoccupante ma bisogna valutare anche altri esami, che se tuttavia sono nella norma confermano una situazione normale; il valore della clearance leggermente alto può dipendere da fattori quali esercizio fisico o inerenti la raccolta, presenti ovviamente i risultati al suo curante. Saluti.

    Rispondi
  24. nunzio scrive il

    ho 85 anni ho delle cisti renali con creatinina di 2,24 cosa posso fare per ridurla e indicato bere molta aqua

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Mi dispiace, ma data la situazione non posso che invitarla a fare il punto con il medico curante o con il nefrologo.

    Rispondi
  25. Anonimo scrive il

    Buona sera mi chiamò Giusi o 55 anni zona alta 1 55 o fatto gli analisi e o la createnina 1,04 il mio peso e 56 chili vorrei un consiglio

    Rispondi
    Rispondi
  26. maria scrive il

    buongiorno,ho fatto l’esame della creatinina e il risultato è o,99 con valori o,51\o,95 ho 62 anni sono ipo e prendo ogni mattina tirosint da75 vorrei un consiglio!grazie in anticipo e buona giornata.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il risultato è un pochino troppo alto, in base a diversi aspetti (storia clinica, fattori di rischio, …) il medico deciderà se approfondire o meno.

    Rispondi
  27. lory scrive il

    Salve dott ho fatto esame creatinina 1.00 v.r 0.60-1.30….gfr 74 v.r superiore a 90.ho 35 peso 43 kg 1.58 altezza.è preoccupante dott?

    Rispondi
    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Salve, la creatininemia è normale, segno che il rene filtra correttamente, ma il dolore potrebbe non dipendere da quello. Lo segnali al medico, magari può essere utile eseguire un’ecografia. Saluti.

    Rispondi
  28. Anonimo scrive il

    Salve, sono un ragazzo di 27 anni,alto 170 cm e peso 76 kg.Svolgo attività sportiva con in pesi in palestra e ho una buona massa muscolare.Il mio medico curante mi ha prescritto le analisi del sangue per controllare la creatinina in quanto le ho riferito che assumo stabilmente aminoacidi ramificati.Chiedevo gentilmente un parere sui risultati.Cordiali saluti.
    CREATININEMIA: 1.05 MG/DL (RAGAZZI 0,25-0,80)
    (MASCHI 0,65-1,20)
    FILTRATO GLOMERULARE: 84 (Lieve diminuzione 60-89)

    Rispondi
  29. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
    Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo) scrive il

    Salve, sono valori compatibili per età sesso e statura. E’ comunque consigliabile non assumere troppe proteine e bere almeno 1,5 – 2 litri di acqua al giorno. saluti

    Rispondi
  30. Ivan scrive il

    Salve Dottore, cortesemente se è possibile avere un suo parere riguardo i valori della creatinia: valori di riferimento mg/dl 0.6 – 1.3 quello rilevato dalle mie analisi è di 1.4.

    Maschio, 34 anni, altezza 182 cm, peso 87 Kg, attività sportiva body building tre volte a settimana con sessioni di allenamento intense (alti carichi). Integro 20 gr di proteine, 5-10 gr di arginina, 20 gr di magnesio e potassio (quest’ultimo solo i giorni che mi alleno, mentre proteine e arginina tutti i giorni).

    Devo preoccuparmi o ci può stare? Grazie per la disponibilità. Cordialmente.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Potrebbe anche essere spiegato dall’attività sportiva, ma va senza dubbio verificato con il medico.

    Rispondi
  31. guido scrive il

    Mio fratello , 63 anni , 1.70 altezza, circa 55/60 kg di peso, reni policistici e prostata ingrossata, richiesta la creatinina per risonanza magnetica . L’esame rivela un valore di 5,44. può essere qualcosa di grave? grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Va immediatamente segnalato al nefrologo che lo segue per i reni policistici per approfondire, potrebbe esse segno di un inizio di difficoltà della funzione renale.

    Rispondi
  32. vincenzo scrive il

    Buongiorno Dottore, ho ricevuto l’esito delle analisi del sangue dopo una donazione AVIS tutti i valori sono nella norma tranne la Creatinina che è di 0,48 e i Trigliceridi che sono 44. Chiedo gentilmente un suo parere.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      I trigliceridi più bassi della norma non saranno un problema; valori di riferimento della creatinina? Mi conferma che anche questa è più bassa della norma, giusto? Anche in questo caso spesso non è un problema.

      Ovviamente verifichi entrambi i valori con il medico.

    Rispondi
  33. vincenzo scrive il

    Si entrambi i valori sono più bassi del range descritto sul referto. Creatinina 0,48 (0,70-1,20). Trigliceridi 44 60-20). Grazie per le risposte e la cortesia.

    Rispondi
  34. vincenzo scrive il

    Si entrambi i valori sono più bassi dei riferimenti descritti sul referto. Creatinina 0,48 (0,70-1,20. Trigliceridi 44 (60-200). La Ringrazio per le risposte e la disponibilità.

    Rispondi

Lascia una risposta

IMPORTANTE: In nessun caso la figura del farmacista può sostituire quella del medico, unico professionista con le competenze e la possibilità legale di formulare diagnosi e prescrivere farmaci. Le considerazioni espresse hanno quindi come unica finalità quella di agevolare in ogni modo il rapporto medico-paziente, mai ed in nessun caso devono prenderne il posto.

Gli interventi potrebbero richiedere fino a 15 minuti per essere visibili sul sito.

La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.

Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un medico, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo medico.

Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.

Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.

Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.

Ho preso atto del Disclaimer e dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy