Link sponsorizzati

Valori Normali

DHEA

Età Uomo Donna
6 - 24 months inferiore a 2500 ng/l inferiore a 1990 ng/l
2 - 3 anni inferiore a 630 ng/l inferiore a 850 ng/l
4 - 5 anni inferiore a 950 ng/l inferiore a 1030 ng/l
6 - 7 anni 60 - 1930 ng/l inferiore a 1790 ng/l
7 - 9 anni 100 - 2080 ng/l 140 - 2350 ng/l
10 - 11 anni 320 - 3080 ng/l 430 - 3780 ng/l
12 - 13 anni 570 - 4100 ng/l 890 - 6210 ng/l
14 - 15 anni 930 - 6040 ng/l 1220 - 7010 ng/l
16 - 17 anni 1170 - 6520 ng/l 1420 - 9000 ng/l
18 - 40 anni 1330 - 7780 ng/l 1330 - 7780 ng/l
40 - 67 anni 630 - 4700 ng/l 630 - 4700 ng/l

Fonte: Medscape

DHEAS

  • Uomini
    • 18-29 anni: 89-457 mcg/dl
    • 30-39 anni: 65-334 mcg/dl
    • 40-49 anni: 48-244 mcg/dl
    • 50-59 anni: 35-179 mcg/dl
    • 60 anni o più: 25-131 mcg/dl
  • Donne
    • 18-29 anni: 44-332 mcg/dl
    • 30-39 anni: 31-228 mcg/dl
    • 40-49 anni: 18-244 mcg/dl
    • 50-59 anni: <15-200 mcg/dl
    • 60 anni o più: <15-157 mcg/dl

Fonte: Mayo

(Attenzione, gli intervalli di riferimento possono differire da un laboratorio all'altro, fare quindi riferimento a quelli presenti sul referto in caso di esami del sangue ed urina.)

Descrizione

Il DHEA (diidroepiandrosterone) è un ormone steroideo a 19 atomi di carbonio ed è uno dei tre androgeni (DHEA, DHEA-S, androstenedione) prodotto dalle ghiandole surrenali.

Nel sangue è presente anche sotto forma di solfato come riserva circolante, mentre nei tessuti periferici viene convertito in un altro androgeno (testosterone, o diidrotestosterone) oppure in un estrogeno.

Negli uomini la concentrazione nel sangue diminuisce dopo la nascita, ricomincia a crescere verso i 7-9 anni (adrenarca) e continua ad aumentare fino ai 30-10, per poi inizia a diminuire: negli ottantenni la quantità di DHEA è il 20% circa di quella dei venticinquenni.

Interpretazione

L’anomalia nella concentrazione del DHEA non è considerata un fattore diagnostico per nessuna malattia e deve sempre essere misurato insieme agli altri ormoni.

La concentrazione nel sangue per l'uomo raggiunge il massimo tra i 30 e i 40 anni, e poi diminuisce man mano che il paziente invecchia; i valori variano secondo un ritmo circadiano e possono cambiare nelle donne a seconda del momento del ciclo mestruale, per questi motivi il DHEA-S è considerato un marcatore migliore, perché dotato di un’emivita più lunga e senza variazioni durante la giornata.

La concentrazione può aumentare se la paziente soffre di:

  • PCOS (sindrome dell’ovaio policistico),
  • carcinoma surrenale che secerne androgeni,
  • sindrome di Cushing (aumento del livello dell’ormone adenocortitropico o ACTH).
  • tumore ectopico che secerne ACTH.
  • adrenarca prematuro.

I valori possono invece essere inferiori al normale se il paziente soffre di:

  • adenoma surrenale che secerne cortisolo,
  • insufficienza surrenale (morbo di Addison).

Nelle donne l’aumento della concentrazione del DHEA-S può far comparire i sintomi dell’iperandrogenemia (peli in eccesso, per esempio).

Valori Bassi

  • Adenoma surrenalico cortisolo secernente
  • Morbo di Addison

Valori Alti

  • Iperplasia surrenalica congenita
  • Ovaio policistico
  • Sindrome di Cushing
  • Tumore
  • Tumore surrene

(Attenzione, elenco non esaustivo. Si sottolinea inoltre che spesso piccole variazioni dagli intervalli di riferimento possono non avere significato clinico.)

Fattori che influenzano l'esame

La concentrazione può diminuire se il paziente soffre di anoressia od alcune altre patologie, mentre aumenta il paziente fuma.

Molti farmaci e ormoni sono in grado di alterare i valori di DHEA-S, ricordiamo per esempio l’insulina, i contraccettivi orali, i corticosteroidi, gli agenti del sistema nervoso centrale che inducono gli enzimi epatici (ad esempio la carbamazepina, la clomipramina, l’imipramina e la fenitoina), molti farmaci antilipemici (ad esempio le statine e la colestiramina), i dopaminergici (ad esempio la levodopa/dopamina e la bromocriptina), l’olio di pesce e la vitamina E.

Quando viene richiesto l'esame

Questo esame viene richiesto in caso di sospetto di:

  • iperandrogenismo,
  • irsutismo,
  • incidentaloma surrenalico,
  • iperplasia surrenale,
  • adrenarca prematuro,
  • PCOS (sindrome dell’ovaio policistico).

Il DHEA-S spesso viene misurato insieme ad altri ormoni (come il FSH, l’LH, la prolattina, l’estrogeno e il testosterone) per capire se la paziente sia affetta dalla sindrome dell’ovaio policistico (PCOS) e per escludere altre cause dell’infertilità, dell’amenorrea e dell’irsutismo.

Preparazione richiesta

Per quest’esame non è necessario essere digiuni.

Altre informazioni

Gli esperti sostengono che il DHEA abbia effetti anti-invecchiamento, antinfiammatori, antiaterosclerotici e antidepressivi. Negli Stati Uniti è in vendita come integratore alimentare e viene usato per l’insufficienza surrenalica, il lupus eritematoso sistemico, la sindrome di Sjögren, la fibromialgia e la depressione.

Ricordiamo tuttavia che le ricerche non hanno dato risultati sufficienti ad approvare questi usi, e quindi attualmente non si sa con certezza se sia sicuro o meno.

L'uso come dopante è proibito dalle principali organizzazioni sportive.

Articoli ed approfondimenti

Link sponsorizzati

Importante:

Revisione a cura del Dr. Guido Cimurro, traduzioni a cura della Dr.ssa Elisa Bruno (fonti principali http://labtestsonline.org/ e Manual Of Laboratory And Diagnostic Tests, Ed. McGraw-Hill)

Le informazioni contenute in questo sito non devono in alcun modo sostituire il rapporto medico-paziente; si raccomanda di chiedere il parere del proprio dottore prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.


Commenti, segnalazioni e domande

Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.
Leggi le condizioni d'uso dei commenti.
  1. Anonimo scrive il

    Complimenti !!..grande idea ! Fatta con estrema chiarezza e abbastanza completa . Ora non ho tempo, ma leggerò le altre schede e certamente mi farò sentire per farLe domande . Grazie

  2. Anonimo scrive il

    Complimenti dottore!!!!! è tutto molto chiaro ed è cosi’ utile poter avere informazioni sulla salute a portata di clic……grazie di tutto.

  3. Anonimo scrive il

    Vorrei un suo consiglio per mia figlia di 15 anni, la ginecologa per l acne e un po’ di peluria sotto il mento (sul collo più di preciso e localizzata )gli ha prescritto questi esami al quarto giorno di ciclo,specifico anche i risultati:
    Cortisolo ematico 103,3; delta-4 andrò stendi 2,3; dhea 17,6; dhea-s 302,2; testosterone libero 1,5; alfa-17OHprogeste 0,7; Mi ha consigliato una visita endocrinologi a e questo un po’ mi preoccupa. Ho preso appuntamento ma nell’attesa vorrei un consiglio. Vorrei un consiglio anche per l acne che sembra difficile da mandar via ha molti segni spero che non restano cicatrici. Grazie per il suo aiuto.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Senza i valori di riferimento è difficile valutare gli esami, ma tutto porta a pensare ad un problema di ovaio policistico; posso chiedere peso ed altezza?

  4. Anonimo scrive il

    ho 45. da 5 anni non ho piu’ il ciclo mestruale.
    questi i miei esami. puo’ darmi qualche indicazione?
    grazie
    TIREOTROPINA (TSH) 0,051 μUI/mL 0,27 – 4,2 *
    Esame ripetuto
    Metodo: ECLIA
    TRIODOTIRONINA LIBERA (FT3) 2,97 pg/ml 2,00 – 4,40
    Metodo: ECLIA
    TIROXINA LIBERA (FT4) 0,59 ng/dl Eutiroidei: 0,93 – 1,70 *
    Esame ripetuto
    Metodo: ECLIA
    F.S.H. 6,05 mUI/ml Uomini: 1,5 – 12,4
    Donne:
    fase follicolare: 3,5 – 12,5
    picco ovulatorio: 4,7 – 21,5
    fase luteinica: 1,7 – 7,7
    menopausa: 25,8 – 134,8
    Metodo: ECLIA
    LH Plasmatico 1,73 mUI/ml Uomini: 1,7 – 8,6
    Donne:
    fase follicolare: 2,4 – 12,6
    picco ovulatorio: 14 – 95,5
    fase luteinica: 1 – 11,4
    menopausa: 7,7 – 58,5
    Metodo: ECLIA
    PROGESTERONE 0,51 ng/ml Uomini: 0,20 – 1,40
    Donne:
    fase follicolare: 0,2 – 1,5
    fase ovulatoria: 0,8 – 3,0
    fase luteale: 1,7 – 27
    menopausa: 0,1 – 0,8
    Metodo: ECLIA
    17 BETA ESTRADIOLO 5,00 pg/ml Uomo: 7,63 – 42,6
    Donna:
    fase follicolare: 12,5 – 166
    fase ovulatoria: 85,8 – 498
    fase luteale: 43,8 – 211
    post-menopausa: 55 anni : 54,0 – 204,4
    Referto

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      C’è sicuramente un problema di ipertiroidismo ed ho il dubbio dell’ovaio policistico ma questo è solo una mia ipotesi.

  5. Anonimo scrive il

    Buona sera ,ho fatto fare degli esami alla mia bimba perché ha 8 anni e da un anno ha della peluria sotto L ascelle e il valore del dheas e alto. Mi devo preoccupare?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      No, ma si rivolga a specialisti competenti per andare a fondo del problema e trovare una buona soluzione.

  6. Anonimo scrive il

    Gentile Dottore ho 45 anni e i miei valori di S DHEA SOLFATO sono 608.60 ng/ml S TESTOSTERONE TOTALE 0.34 ng/ml S DELTA 4 ANDROSTENEDIONE (metodo ria) 1.0 ng/ml , sono valori normali o devo preoccuparmi? E se sono bassi cosa devo fare? Grazie per sua gentile risposta.

  7. Anonimo scrive il

    Buongiorno. Ho una figlia di 15 anni che negli ultimi 2 anni ha avuto un leggero diradamento dei capelli nella parte anteriore della fronte. In più, dallo stesso periodo di 2 anni, ha una costante pesenza di acne nella zona tra la guancia e gli zigomi che non guarisce (sembrano quasi piccole ulcere) e che a volte lasciano purtroppo dei segni alla loro guarigione. L’ha visitata un dermatologo che ha sospettato un possibile scompenso ormonale che causa le 2 preoccupanti situazioni. Mi ha prospettato dopo esami del sangue (con la dheas) una cura a base di ormoni (pillola e in seconda battuta vitamina A-acida.
    La cosa mi spaventa perché nella mia visione ignorante della materia, dare ormoni a una ragazza di 15 anni mi pare sia un controsenso. Mi può dare un consiglio e soprattutto, mi devo fidare di questa diagnosi con relativa cura (ho già cambiato 3 medici per i capelli di mia figlia che si sono rivelati degli emeriti impostori mangiasoldi).
    Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Peso ed altezza?
      Hanno parlato di ovaio policistico?

  8. Anonimo scrive il

    Buongiorno Dottore,
    Le scrivo perchè ho 26 anni e mi sono rivolta al mio ginecologo perchè ho un problema con il mio ciclo che arriva ogni 40/50 giorni.
    Il mio medico mi ha prescritto delle analisi approfondite al 4 e 20esimo giorno dall’inizio del ciclo.
    Ho fatto le prime e dovrei aspettare le seconde per poter tornare da lui e avere un quadro più completo ma non ho la pazienza di aspettare.
    Mi chiedevo se potesse intanto chiarirmi i primi valori (il ginecologo ha già il sospetto dell’ovaio policistico):
    – omocisteina 7
    – tsh 1.44
    – dhea solfato 131.07
    – prolattina 9.9
    – lh 7.9
    – fsh 6.8
    – cortisolo 15.20
    – androstenedione 2.90
    Peso 60 kg e sono alta 1.62
    Spero mi possa aiutare.
    Grazie mille
    Isabella

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Intervalli di riferimento (della sola fase follicolare, dove ne trova più d’uno)?

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Le coppie di valori che trova accanto a ciascun risultato.

    3. Anonimo scrive il

      Eccole in ordine:
      omocisteina 5.4-18
      ths 0.35 – 5.50
      dhea solfato 25.90 – 460.20
      prolattina adulta non gravida 2.8 – 29.2
      gravidanza 9.7 – 208.5
      postmenopausa 1.80 – 20.3
      lh pre-puberale 0.1 – 6
      fase follicolare 1.9 – 12.5
      centrale 8.7 – 76.3
      fase luteinica 0.5 – 16.9
      gravidanza 0.1 – 1.5
      post – menopausa 15.9 – 54
      contraccettivi 0.7 – 5.6
      fsh fase follicolare 2.5 – 10.2
      centrale 3.4 – 33.4
      fase luteinica 1.5 – 9.1
      gravidanza 0.0 – 0.3
      post – menopausa 23.0 – 116.3
      cortisolo mattina 4.30 – 22.40
      pomeriggio 3.09 – 16.66
      androsteneidione 0.30 – 3.30

      GRAZIE MILLE!

    4. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Gli esami sono perfetti; il ginecologo ha per caso ma riscontrato la sindrome dell’ovaio policistico?

  9. Anonimo scrive il

    Non mi ha confermato la sindrome, mi ha solo parlato di una possibilità.
    Ora aspetto di fare le stesse analisi al ventesimo giorno dal ciclo per poi tornare da lui e vedere insieme i valori di prima e dopo.
    Crede che debba fare qualcos’altro?
    Il mio problema è solo un ciclo che arriva in 45/50 giorni, ho anche fatto un’ecografia e il ginecologo mi ha detto che è tutto regolare.

    Grazie mille

  10. Anonimo scrive il

    Buona sera. Ho un figlio di 8 anni che a 4 anni ha cominciato a “gonfiarsi’ xche ci sono giorni che sembra di scopiarli la pancia. Siamo stati dall Endocrinologo a febbraio e sono arivati gli risultati dei analisi e dheas e 48 . E molto basso?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Intervallo di riferimento?
      È stata esclusa la celiachia?

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Questo intervallo è unico o relativo all’età del bambino?

    3. Anonimo scrive il

      Ce scrito sotto che: Metodo coagulativo sec. cluass: 400(180-400) e grf: non applic. per eta’.

    4. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non mi sento di fare ipotesi data l’età, in quanto credo che possano applicarsi intervalli leggermente diversi.

  11. Anonimo scrive il

    Ho un bambino di quasi 9 anni .La sua pediatra ,per sospetto pubertà precoce ,mi ha rischiesto degli esami del sangue .I valori sono tutti nella norma ma non so cosa vuol dire DHEAS 0.83 e ALCUNI LINFOCITI ATTIVATI devo aspettare la prox settimana per dei chiarimenti e non vivo .Ho bisogno di una risposta ,devo preoccuparmi ? Salve

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Del DHEAS ci sono i valori di riferimento per i bambini dell’età di suo figlio?

  12. Anonimo scrive il

    Sono disperata! sono una ragazza e soffro di tiroide di hashimoto con valori della tiroide leggermente sballati ma ancora nei range per cui non sono ancora in terapia con alcun medicinale. Ho l’ovaio conformazione policistico ma ho 33 anni e non ho mai sofferto ne’ di acne ne’ di irsutismo ne di irregolarita’ nelle mestruazioni. Ultimamente ho notato un forte diradamento sulla parte frontale e ho fatto le analisi del testosterone. Testosterone totale 0.44 ng/ml (rif 0.40 – 1.30) Testosterone libero 52.01 pg/ml (rif 0.04 – 4.18) Dheas 149.9 (rif 58.7 – 227.0) Delta4 androstenedione 2.74 (rif 0.57 – 2.63) SHBG 65.4 nmoli/l (rif 18.2 – 135.7). I 52 pg di testosterone libero mi hanno veramente spaventata sopratutto perche’ cosi’ lontani dai valori di riferimento. Ma ho anche letto che solitamente il testosterone libero e’ l’1% di quello totale e il mio sarebbe invece il 12% e che dipende molto dall’Shbg che io sembra avere normale!! inoltre ho visto che c’e’ la formula per calcolare il testosterone libero che dai valori del testosterone totale e dell’Shbg dovrebbe dare un valore completamente diverso e piu’ basso di testosterone libero….mi sa dire qualcosa circa questa anomalia???? perche’ il testosterone non dovrebbe legare??? devo rassegnarmi all’alopecia androgenetica???

    1. Anonimo scrive il

      Altezza 1,71 peso 69 kg. Non sono mai stata magra ma nemmeno grassa. Sono sempre a dieta perche’ ho molta difficolta a dimagrire per vie delle patologie suddette. Ho sempre avuto una muscolatura abbastanza sviluppata nonostante non faccio sport.

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Farei il punto con un endocrinologo, non sono così sicuro che la situazione sia irrecuperabile, soprattutto impostando un corretto stile di vita e valutando magari terapie ormonali (pillola).

  13. Anonimo scrive il

    purtroppo la pillola non posso prenderla per via dell’iperocisteina. Quando ebbi l’ischemia celebrale la prendevo ma me la fecero sospendere subito!
    per quello sono disperata, ho paura che non ci sia una cura alternativa!!

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Punti sulla perdita di peso, può fare realmente la differenza.

  14. Anonimo scrive il

    Salve Dottore,
    Vorrei sapere se, secondo Lei, in presenza di un carcinoma surrenalico si possa assistere ad un notevole abbassamento dei valori del dheas tra un controllo e l’altro o se questi valori dovrebbero tendere ad aumentare o rimanere invariati.
    Ovviamente non in presenza di terapia farmacologica o altro.
    La ringrazio.

  15. Anonimo scrive il

    Salve dottore, ho fatto tutti gli esami relativi agli ormoni E l’esame del testosterone è uscito 0.80 su valori di riferimento (0.1-0.75). Mi devo preoccupare? se un valore è alterato di cosi poco , dovrei prendere la pillola? Perché da due anni ho peluria sul mento e un po’ sulla schiena e brufoletti sulle guance che non se ne vanno. E poi un altro valore che non capisco , è il deidroepiandrosterone (dea-s) che mi ha dato come risultato 309.6, e non hanno scritto l’intervallo di riferimento. Anche il delta 4 androstenedione ho come risultato >10 ng/ml con valori di riferimento 0.3-3.3. Mi chiedevo , è un valore alto? Poi tutto il resto è apposto, ft3,ft4,tsh,,cortisolo,17 oh progesterone,acth, prolattina, diabete.. ecc.. è tutto ok.. solo questi tre valori non mi sono chiari. Ho anche fatto un ecografia pelvica e non ho assolutamente nulla, e anche un ecografia surrenale e non ho nulla. La mia domanda è .. per questi valori , se il dottore mi dirà di prendere la pillola, è necessario farlo? oppure potrei con un ‘alimentazione corretta e attività fisica far scendere questi valori?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Prima di risponderle avrei bisogno di sapere:

      1. Peso ed altezza.
      2. Il ciclo è regolare?
      3. Ha per caso fatto anche LH e FSH la terzo giorno del ciclo?

  16. Anonimo scrive il

    Ciclo regolare.. A volte capita che mi viene 3, 4giorni in ritardo.. Altezza 1,70 peso 90kg. Si LH è risultato 11,5 su intervallo 0,4-20. Poi.. FSH risultato 5,6 su intervallo 2-13. So che devo dimagrire.. E già sto provvedendo..

  17. Anonimo scrive il

    Dimenticavo i valori appena dati FSH e LH.. Li ho fatti al 20esimo giorno del ciclo.. Come consigliato dal medico

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Al momento non vedo alternative alla pillola, ma nel momento in cui si avvicinerà al peso forma con tutta probabilità diventerà superflua.

  18. Anonimo scrive il

    Buona sera dottore chiedo un suo commento o un parere se ovviamente lei ne abbia voglia di rispondermi senza impegno. Io sono diventata signorina all età di nove anni di la ho sempre avuto come dolori mestruali normali mal di testa e ogni tanto mal di pancia comunque sopportabili. All eta di diociotto anni i miei dolori sono cambiati ho iniziato avere dolori avanti quindi sotto le ovaie e più spece delle scosse da dietro al resto da nn potermi ne sdraiare e ne stare seduta. La ginecologa mi aveva dato la diane poi ha cambiato e mi ha dato la jasmine ma senza alcun risultato. Nel 2006 mi ha sottoporso all intervento di ciste ovarichepensando che sarebbe servito a togliere questi mmiei dolori infernali ma ciò nn e servito a niente. Ho cambiato ginecologo x stessi problemi dolori e tanta acne in faccia da nn poter uscire di casa mi ha dato un altra pillola il belara ma zero risultati 2009 mi aveva sottoposto ad ul atro intervento per ciste ovariche ma niente da fare.oggi 2014 avendo 28 anni tra stress e nervoso sono tanto dimagrita e continuo a combattere con acne e stesdi dolori in più il ciclp nonostante mi hanno fatto interrompere la pillola nn mi arriva mai regolare sono andata dall endoclenologo e mi ha prescritto gli esami del sangue del quale ora gli scrivo gli esiti:
    FT4 132.2 pg/ml (8.0- 15.0) CMIA (ARCHITECT)
    TSH ICMA (ARCHITECT) 1.08 mUI/I (0.350- 3.60)
    PROLATTINA ICMA (CON NUOVI VALORI DI RIFERIMENTO) 454 mUI/i (99- 455) sesso femminile
    FSH ICMA 9.45 MUI/ml femmime ( 2aa) (2.4- 10.8) fase foll (4.7-16.3) picco ovul ( 0.9 -7.5) fase luteale (35-150) post- menopausa
    LH ICMA 30.65 femmine <0.15) prebuberi (3-9 aa) (1.5-8.9) fase foll (22.0- 75.0) picco ovul (0.6- 9.5) fase luteale (11-64) post-menopausa
    TeSTOSTERONE CMIA 0.59* ng/ml (0.15-0.45) sesso femminile
    DHEA-S CLIA 390.0* mcg/dl (60.0-260.0) sesso femminile (20-45aa)
    ESTRADIOLO CMIA 401.0 pg/ml femmine (20-125) fase foll (150-360) picco preovul (35-200) fase luteale (<25) post-menopausa
    CORTISOLO CLIA 19.6 mcg/dl (6.0-30.0) a.m (ore 7:00-9:0) (1.8) dopo SDM1mg per os
    ATCH ICMA 12.6 pg/ml (8.0-47.0)
    IGF-1ICMA 314.0ng/ml (116.0- 358.0) 21-30 anni

    Questi sono i miei esami a gennaio dovrò andare dall endoclenologo e a presto dal ginecologo ma dato che questi esami mi preoccupano un po volevo sapere un suo parere. In attesa di una Sua eventuale risposta le porgo distinti saluti

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Peso ed altezza?
      Il ginecologo ha mai parlato di ovaio policistico?
      È stata esclusa l’endometriosi?
      Ho il dubbio di un possibile ipertiroidismo, ma onestamente è un quadro troppo complicato per le mie competenze.

    2. Anonimo scrive il

      Altezza 1.54 peso sui 47 kg si infatti mi hanno dichiarato un iperitorismo e ciò cosa vorre dire? Un domani potrò avere figli?

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      La causa potrebbe essere la tiroide, sono quindi fiducioso sul fatto che si possa trovare una soluzione.

  19. Anonimo scrive il

    Ciao ho 30 anni ho fatto le analisi e mi è uscito il deas molto basso cosa devo fare mi devo preoccupare per avere un figlio o non influisce

    1. Anonimo scrive il

      Premetto ke ho iperplasia surrenalica congenita comunque il valore è 13,8 valore di riferimento 60,0-500,0. Peró prima di fare le analisi non ho preso la mia terapia.

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Potrebbe influire sulla produzione di sperma, ma credo che non sia nulla che non si possa risolvere.

  20. Anonimo scrive il

    Ma potrei accorgermi da me per quanto riguarda la produzione di sperma oppure devo fare delle analisi approriate?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Si verifica con l’esame dello sperma, ma onestamente prima di procederei sentirei il medico, a differenza mia potrebbe darle una risposta più certa.

  21. Anonimo scrive il

    Poi ho letto che il dheas é molto piú importatnte nelle donne rispetto all uomo per quanto riguarda la riproduzione.è cosí? Comunque è molto gentile grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Dal punto di vista della riproduzione maschile questo è molto importante.

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sì, è collegato, ma ritengo che se il testosterone circola a livelli normali sia un ottimo segno.

  22. Anonimo scrive il

    Salve dottore volevo chiederle un informazione , dato ke sto provando ad avere un figlio posso prendere nello stesso tempo degli.integratori per capelli ,magari se esistono, a base di acido folico? Grazie anticipatamente

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non prenderei integratori se non espressamente studiati per la gravidanza; per esempio un eccesso di vitamina A potrebbe essere pericoloso.

  23. Anonimo scrive il

    Salve dottore, ho 25 anni sn alta 1.55 e peso 51 kg.
    Ho chiesto alla mia dottoressa di farmi fare le analisi del dosaggio ormonale perché da qualche tempo mi sono trovata cn qualche pelo in più sotto al mento niente di eccessivo però la mia estetista mi ha consigliato di farli. Esito degli esami :

    TSH. 3,16. (0,27-4,2)

    LH. 10,03. Fase follicolare (2,4-12,6). Picco oculatorio (14-95). Donna in menopausa (7,7-58,5)

    FSH. 3,81. Fase follicolare (1.0-10) Picco ovulatorio (6,0-22). Menopausa (18-125).

    Testosterone 0,48. (0,06-0,82)

    Dhea-s. 557,2. (148-407)

    17-OH-PG 4,69

    Penso che il dhea-s e il 17-oh-PG siano alti, mi sa dire cosa fare, cosa sono, e qual è la cura. In attesa di una sua risposta la saluto

  24. Anonimo scrive il

    Ah dottore in attesa di una sua risposta volevo chiederle pure se con questi valori posso avere difficoltà ad avere un bambino. Grazie aspetto risposte

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il ciclo è arrivato pochi giorni dopo?

      È fondamentale conoscere questo dato, perchè l’interpretazione cambia a seconda della fase del ciclo mestruale.

  25. Anonimo scrive il

    Dottore gli esami li ho fatti qualche giorno prima che mi arrivasse il ciclo ma mia dottoressa non mi ha detto niente per quando farli

  26. Anonimo scrive il

    Ah dottore ho fatto pure gli esami della tiroide e sono apposto, ho fatto l ecografia alla tiroide ed è apposto, ho fatto un ecografia x vedere se c era qualche ovaio policistico e pure questo apposto. Per questo non capisco questi due valori alti.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il dubbio dell’ovaio policistico viene (LH di molto superiore a FSH), ma questi valori si preferiscono valutare quando misurati al terzo giorno di ciclo.

  27. Anonimo scrive il

    Quindi lei pensa che si tratti di ovaio policistico? Perché io ho fatto pure un ecografia ai surreni e mi hanno trovato un angemiolipoma … Però vorrei capire che conseguenze possono avere questi valori così alti, che li ho ripetuti due volte e x due volte sia il dhea-s. Che il 17-oh-PG sono più alti dei valori di riferimento. Però li ho fatti tutte e due volte qualche giorno prima che mi arrivasse il ciclo e li ho ripetuti dopo 7 mesi circa

  28. Anonimo scrive il

    Dottore la cosa strana e che guardano tutti i valori alti del dhea-s e Dell 17-oh-PG …. Però nessuno aveva mai preso in considerazione il fatto di questi due valori (LH-FSH) io pensavo che quelli fossero nella norma. Mi spieghi tutto. È come mai dall ecografia non risulta esserci problema all ovaie?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      LH/FSH vanno misurati al terzo giorno di ciclo, quindi potrei essere fuori strada.

  29. Anonimo scrive il

    Buongiorno dottore allora lei mi consiglia di ripetere gli esami però al terzo giorno di ciclo? Ok la ringrazio e se nel frattempo può se riesce a darmi qualche altro tipo di spiegazione che sono veramente preoccupata. Grazie e scusi per la mia insistenza

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Farei il punto con il ginecologo, è la cosa migliore.
      Non c’è motivo di preoccuparsi, serve solo fare un po’ d’ordine.

  30. Anonimo scrive il

    Ah dottore la dottoressa dopo sette mesi mi ha fatto ripetere gli esami però questa volta con

    BILIRUBINA FRAZIONATA
    Bilirubina totale 0,57 mg/dl. (0,2-1)
    Bilirubina diretta 0,26. (0,1-0,2)
    Bilirubina indiretta 0,31. (0,2- 0,5)

  31. Anonimo scrive il

    Si è questi li ho appena fatti nello stesso esame apparte la bilirubina che le ho mandato c era il
    DHEA-S 494,5. (98,8 – 340)

    17-oh-PG 3,32
    Questi li ho fatti sempre qualche giorno prima che mi arrivasse il ciclo .

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Ribadisco il consiglio di fare il punto della situazione con un ginecologo, serve mettere ordine nella situazione.

  32. Anonimo scrive il

    Buonasera,
    mia figlia di 15 anni ha l’ovaio policistico; abbiamo fatto gli esami ormonali e risulta che
    _gli ormoni tiroidei sono a a posto
    -prolattina ed estradiolo sono a posto
    FSH è 5,6 mU/ml
    LH 19,5 mU/ml
    estradiolo inferiore a 20
    DHEA solfato 385mU/ml
    testosterone 0,62
    androstenedione 4, 03
    17-oh progesterone 2,5 mU/ml
    sex hormone binding globulin 26,4 nmol/l.
    Il ginecologo prima di vedere gli esami mi aveva detto di darle il primolut per 10 giorni e fare a oltranza una bustina di inofert al giorno per combattere la probabile insulino resistenza

    Secondo lei, è necessario consultare un endocrinologo o possiamo provare a cambiare dieta , fortemente riducendo i carboidrati? Mia figlia è già a dieta, ma dimagrisce poco e la dietologa ci aveva consigliato di fare le analisi per la tiroide e da lì è nato tutto.

    Grazie in anticipo

  33. Anonimo scrive il

    Buonasera dottore ho ritirato alcune analisi potrebbe dorme secondo lei come sono : ??TSH 2,78 ( 0,465-4,68) TESTOSTERONE TOTALE 2,36 ( 0,2-2,7)CURVA PROLATTINA 387,00( 64-395)TEMPO 15 341,00 TEMPO 30 384,00 DHEAS-S 321,00 (adulti 117-606)
    io ho 25 anni peso 54 Kg e cerco un bimbo

    1. Anonimo scrive il

      Un amica mi ha detto che se cerco un bimbo devo far scendere il TSH sotto i 2 e che la PROLATTINA che è quasi al limite potrebbe essere causa dei miei cicli lunghi…. Potrebbe essere vero ?

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      La prolattina è a posto e se provassimo a fare l’analisi in due tempi sono convinto che sarebbe ancora migliore; il TSH in prima battuta è assolutamente accettabile.

  34. Anonimo scrive il

    Buongiorno,
    Ho letto diversi libri riguardanti il dura sono andato dal medico e gli ho chiesto di farmi fare gli esami per i livelli ormonali,si è messo a ridere,so che per integrare il dura devi sapere i tuoi valori,come posso fare??? Grazie

  35. Anonimo scrive il

    Salve dottore.
    Non mi dilungo molto anche perchè sarebbe una storia troppo lunga. Circa due anni fa ho deciso di mettermi a dieta (facendo da me). Ho perso in totale circa 35 kg (alta 176 cm x 60 kg attualmente) non soltanto attraverso una alimentazione più controllata, ma anche muovendomi di più.
    A livello di nutrizione, sono stata già da una nutrizionista che non ha scontrato grossi problemi per le mie abitudini alimentari e mi ha detto che anche che fisicamente sto bene (rapporto altezza peso, percentuale di massa grassa ecc.).

    Da novembre 2014 sono in amenorrea. Non ho ne ciclo ne tanto meno perdite.
    attualmente, il ginecologo mi sta facendo prendere la pillola, dice che il blocco del ciclo sia ovviamente colpa dalla perdita di peso e che molto dipenda anche dalla testa perchè ultimamente questa cosa mi sta facendo stare davvero male… quindi, il ginecolo sostiene che vedendo ritornare il ciclo, anche artificialmente, possa dare l’input al mio corpo di tornare a funzionare come prima.

    Ho fatto anche i dosaggi ormonali, questi sono i risultati:

    FSH 6,89 mIU/ml
    LH 3,40 mIU/ml
    PROLATINA 6,88 ng/ml
    PROGESTERONE 0,62 ng/ml
    E2 18,58 pg/ml
    CORTISOLO 115,0 ng/ml
    DHEA-S 2,25 ng/ml (questo valore però mi è sospetto!)
    ACTH 5,5 pg/ml

    Lei cosa ne pensa?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      In quanto tempo ha perso 35 kg?
      Data indicativa ultimo ciclo?

    2. Anonimo scrive il

      Li ho persi in un anno e mezzo circa. l’Ultimo ciclo l’ho avuti i primi giorni di novembre. C’è da dire che il ciclo si era “sballato” già da ottobre 2014 in quanto nell’arco di circa 40 giorni ho avuto per ben 3 volte il ciclo.

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Condivido l’approccio del ginecologo, al di là dell’aspetto psicologico potrebbe aiutare il corpo a creare una sorta di rest. Mi tenga al corrente.

    4. Anonimo scrive il

      Al momento non ho sottomano i valori di riferimento. Ricordo comunque che il mio valore era molto basso rispetto a quello di riferimento. nel mio caso, cosa sta a significare il dheas basso?

  36. Anonimo scrive il

    Buongiorno! Sono una ragazza di 31 anni peso 55 chili per 1.70 di altezza.. Ho fatto delle analisi per una forte caduta di capelli la scorsa estate. Ho l ovaio policistico e da anni assumo yasmin.
    I valori sono:
    Colesterolo 170
    Glicemia 89
    Trigliceridi 83
    Ematocrito 37.3(37/47)
    Emoglobina 12.9(12/15.5)
    Tsh 2.12 (0.2/4.6)
    S-testosterone 1.17nmoli/L (<1.8)
    S- dhea solfato 8.730 umol/L (2.680/9.230)
    ACTH 28.9 (7.2/63.3)
    Cortisolo 432 (62/180)
    Quale potrebbe essere il mio quadro clinico? È necessario secondo lei prendere il diane al posto di yasmin? Ci sono altri esami che potrei fare per capire se possa servire o no? Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non sembrerebbe un problema legato all’ovaio policistico.
      Merita attenzione il cortisolo.
      Ha anche il valore del ferro e ferritina?

  37. Anonimo scrive il

    No ferro e ferritina non li ho.quindi i valori dhea e testosterone sono nella norma pur prendendo la pillola? Potrebbe essere uno stress psico fisico da cui il cortisolo alto a causarmi la caduta dei capelli? Come si spiega il colesterolo normale quando invece l ho sempre avuto alto per ereditarietà?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      1. Esatto.
      2. Ipotesi plausibile.
      3. Questo non glielo so spiegare.

  38. Anonimo scrive il

    Ho 55 anni e da un anno non ho il ciclo, la mia ginecologa mi ha detto che sono in menopausa senza aver considerato i valori del sangue.Mi piacerebbe avere un suo parere. La ringrazio. I miei valori sono i seguenti:Fsh 63 valori 21,7 a 153,0 ( donne in meno pausa), Lh 48,1 da11,3 a 39,8 ( donne in menopausa), estradiolo 89,65 fino a 30 (donne in menopausa), prolattina 19,4 da 1,9 a 25,0, progesterone 0,6 fino a 1,0 ( donne in menopausa), testosterone 0,50 da 0,20 a 1,00, dhea 1920 da 350 a 4300.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Dal punto di vista dei valori non è ancora propriamente menopausa, ma poco ci manca (tecnicamente potrebbe essere pre-menopausa).

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Questa è una valutazione che spetta alla sua ginecologa, per motivi di responsabilità non posso rispondere.

  39. Anonimo scrive il

    La mia ginecologa mi ha detto di stare tranquilla e che posso non prendere precauzioni durante il rapporto. Le analisi che le ho inviato però dicono che sono in premenopausa: è possibile rimanere incinta alla mia età?!?Non voglio ritornare alla ginecologa,può pensare che non abbia fiducia in lei! Grazie per la disponibilità!

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Se ha già avuto il via libera non ci sono motivi per dubitare, con un FSH a 63 non dovrebbero davvero esserci problemi.

  40. Anonimo scrive il

    salve, ho 27 anni e questi sono i miei esami, prescritti per caduta di capelli e assenza di ciclo.. è ovaio policistico?
    Testosterone 1.0 ng/ml; Libero 3.30 pg/ml
    Prolattina 10 n/ml
    Fsh 6.70 mU/ml
    Lh 10.0 mU/ml
    Delta 4 Androstenedione 3.95 ng/ml
    Idrossi_progesterone 1928 pg/ml
    Shbg 42.80 MMOL/l

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      A giudicare da LH e FSH potrebbe esserlo.

      Mi dà cortesemente i valori di riferimento degli altri esami?
      Ciclo regolare?
      Peli superflui?

  41. Anonimo scrive il

    Tsh0,95 ft4 9,6 prolattina 17,19 lh 4,96 fsh 4,94 questo sono i miei valori al 4 giorno del ciclo ho 43 anni e devo fare l inseminazione che ne pensa?
    Dheas 1,10 dhea 5,8

  42. Anonimo scrive il

    BUON GIORNO DOTTORE .
    VOLEVO SOTTOPORLE IL MIO CASO .
    HO MIA FIGLIA DI 7 ANNI CHE DA TEMPO HA AUMENTATO IN MODO ESPONENZIALE LA PELURIA SULLE GAMBE.
    DOPO VARI CONTROLLI ABBIAMO FATTO L ACTH TEST
    CON QUESTI RISULTATI
    TEMPI – 30 0 30 60 120
    CORTISOLO(ng/mL) 157 118 340 400 541
    17 OHP ( ng/mL) 1 0,6 2,2 2,5 3,3
    ACTH (pg/ml) 16 11 < 5 7 < 5
    D4 androstenedione (ngt/ml) 1,1 1,5 1,5 1,8
    DHEA-S (ng/ml) 1220 1350 1430 1480

    COME NOTA CI SONO I DHEA-S MOLTO ALTI
    CI DOBBIAMO PREOCCUPARE .

    SALUTI

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Salve, potrebbe trattarsi di uno squilibrio ormonale, possibile causa di sviluppo precoce, è una situazione che va valutata però dallo specialista endocrinologo pediatra.

La sezione commenti è attualmente chiusa.