Link sponsorizzati

Valori Normali

  • FT3: 2.0-3.5 pg/mL
  • T3: 80-190 ng/dL
  • FT4: 0.8-1.8 ng/dL
  • T4 5.0-12.5 mcg/dL

(Prestare attenzione all'unità di misura, diversa a seconda dei casi)

Fonte: Mayo e Mayo

(Attenzione, gli intervalli di riferimento possono differire da un laboratorio all'altro, fare quindi riferimento a quelli presenti sul referto in caso di esami del sangue ed urina.)

Descrizione

Gli ormoni tiroidei regolano diverse attività dell’organismo

  • sviluppo,
  • metabolismo
  • neuralogico.

I due ormoni principali prodotti dalla tiroide, stimolata dall’ormone tireostimolante (TSH), sono la

L’esame del T4 di solito viene usato come esame di seconda linea dopo quello del TSH (ormone tireostimolante); il T4 totale e il T4 libero (FT4) sono due esami diversi che aiutano il medico a valutare la funzionalità della tiroide.La forma totale è usata da molti anni e contribuisce alla diagnosi di ipertiroidismo e ipotiroidismo, è un esame utile, ma il risultato dipende dal livello della globulina legante la tiroxina (la proteina circolante che lega l’ormone). FT4 è un esame introdotto più di recente, i cui risultati non dipendono dalla quantità di globulina. Il T4 libero è la forma attiva della tiroxina, quindi molti ritengono che l’esame del T4 libero rispecchi con maggior precisione la funzionalità tiroidea e per questo motivo sempre più spesso sostituisce quello del totale.

Indipendentemente dalla modalità di misurazione, l’esame della tiroxina di solito è prescritto contemporaneamente all’esame del TSH, oppure dopo quest’ultimo. L’esame serve al medico per decidere se il meccanismo di feedback ormonale della tiroide funziona correttamente e i risultati degli esami servono per distinguere tra le diverse cause dell’ipertiroidismo e dell’ipotiroidismo. In alcuni casi può anche essere prescritto l’esame del T3, che dà al medico ulteriori informazioni diagnostiche.

Gli esami del T4 e del TSH possono essere prescritti per valutare i pazienti con il gozzo e per diagnosticare le situazioni di infertilità femminile. Se il medico sospetta che il paziente sia affetto da una patologia autoimmune legata alla tiroide, insieme al T4 può essere prescritto l’esame degli anticorpi tiroidei.

Il 20% del T3 è prodotto per sintesi diretta e l’80% per conversione da T3 a T4 (deiodazione) nei tessuti periferici. I livelli di T3 circolante sono molto inferiori a quelli di T4, ma il T3 è più attivo metabolicamente anche se il suo effetto è più breve.

La triiodotironina (T3) è un esame di seconda linea che viene prescritto come follow-up se in un esame precedente i valori dell’ormone tireostimolante (TSH) sono troppo bassi e il medico sospetta che il paziente soffra di ipertiroidismo causato da un eccesso di questo ormone (T3 tossicosi).

Nel sangue circolante, il 99,7% del T3 è legato alle proteine plasmatiche, soprattutto alla globulina legante la tiroxina. Il T3 libero (FT3) è la forma metabolicamente attiva del T3, che rappresenta lo 0,3% del T3 totale.

Nell’ipertiroidismo, sia il T4 sia il T3 di solito sono superiori al normale, ma in un piccolo sottoinsieme dei pazienti affetti dall’ipertiroidismo, cioè nel caso della T3 tossicosi, solo il T3 è maggiore del normale.

Nell’ipotiroidismo, i livelli di T4 e T3 sono inferiori al normale. Il livello di T3 spesso è inferiori al normale nei pazienti malati o ricoverati per problemi alla tiroide.

Interpretazione

  • I valori di T4 (o FT4) più elevati del normale fanno propendere per l’ipertiroidismo o per l’assunzione eccessiva di tiroxina.
  • I valori inferiori al normale fanno propendere per l’ipotiroidismo.
  • La tiroxina libera è utile per correggere i valori del T4 totali in caso di alterazioni della globulina legante, ma può dare risultati falsati in caso di anomalie delle proteine leganti o se il paziente è affetto da altre patologie gravi.
  • Un valore di T3 superiore al normale è tipico di T3 tossicosi, ipertiroidismo e sindrome da resistenza periferica.
  • Un valore di T3 inferiore al normale è tipico dell’ipotiroidismo primario e secondario e del terzo trimestre di gravidanza.
  • Valori elevati del T3 totale sono tipici di: ipertiroidismo, T3 tossicosi e tiroidite acuta. Il T3 totale inoltre aumenta se il paziente assume 25 µg o più di triiodotironina o 300 µg di tiroxina (T4, per esempio sotto forma del farmaco Eutirox) e se il livello di globulina legante è elevato.
  • Valori di T3 inferiori al normale vengono riscontrati nell’ipotiroidismo clinico o subclinico, nel digiuno prolungato, in condizioni di stress e patologie acute, nonché in caso di scarsità di globulina legante.

Nella tabella seguente riassumiamo i possibili risultati dell’esame del TSH e i loro significati più probabili:

TSH T4 T3 Interpretation
Alto Normale Normale Ipotiroidismo lieve (subclinico)
Alto Basso Basso o normale Ipotiroidismo
Basso Normale Normale Ipertiroidismo lieve (subclinico)
Basso Alto o normale Alto o normale Ipertiroidismo
Basso Basso o normale Basso o normale Patologie non tiroidee, ipotiroidismo secondario (causato dalla ghiandola pituitaria, raro)

Fonte: LabTestsOnline

Valori Bassi

  • Ipotiroidismo

Valori Alti

  • Ipertiroidismo

(Attenzione, elenco non esaustivo. Si sottolinea inoltre che spesso piccole variazioni dagli intervalli di riferimento possono non avere significato clinico.)

Fattori che influenzano l'esame

La gravidanza può far aumentare i livello di entrambi gli esami, ma questo non significa necessariamente che la futura mamma soffra di qualche disturbo alla tiroide.

Numerosi farmaci possono alterare il risultato, mentre il T3 spesso è inferiore al normale nei pazienti malati o ricoverati in ospedale, quindi non è un buon indicatore dell’ipotiroidismo in queste situazioni.

Quando viene richiesto l'esame

L’esame del T4 totale o del T4 libero viene prescritto quasi sempre in seguito a un’anomalia nei risultati dell’esame del TSH. In alcuni casi può essere prescritto contemporaneamente all’esame del TSH per dare al medico un quadro più completo del funzionamento del meccanismo di feedback ormonale della tiroide. Questi esami di solito sono prescritti quando il paziente presenta i sintomi dell’ipertiroidismo o dell’ipotiroidismo.

L’esame del T3 totale o libero può essere prescritto se il paziente presenta delle anomalie nell’esame del TSH e/o del T4. Può far parte degli esami prescritti dal medico quando i sintomi del paziente fanno sospettare l’ipertiroidismo.

Uno degli esami del T3 può essere prescritto ad intervalli regolari per tenere sotto controllo una patologia della tiroide già diagnosticata e per valutare l’efficacia della terapia per l’ipertiroidismo.

Preparazione richiesta

Per quest’esame non è necessaria nessuna preparazione. Alcuni farmaci possono interferire con il risultato dell’esame, quindi vi consigliamo di ricordare al medico tutti i farmaci che assumete.

Altre informazioni

Sintomi ipertiroidismo

  • Aumento della frequenza cardiaca,
  • Ansia,
  • Dimagrimento,
  • Insonnia,
  • Tremori alle mani,
  • Debolezza,
  • Episodi di diarrea,
  • Sensibilità alla luce, disturbi visivi,
  • Anche gli occhi possono avere problemi: occhiaie, secchezza, irritazione e, in alcuni casi, gonfiore.

Sintomi ipotiroidismo

  • Aumento di peso,
  • Secchezza della pelle,
  • Costipazione,
  • Intolleranza al freddo,
  • Gonfiore,
  • Caduta dei capelli,
  • Spossatezza estrema,
  • Irregolarità mestruali.

Articoli ed approfondimenti

Link sponsorizzati

Importante:

Revisione a cura del Dr. Guido Cimurro, traduzioni a cura della Dr.ssa Elisa Bruno (fonti principali http://labtestsonline.org/ e Manual Of Laboratory And Diagnostic Tests, Ed. McGraw-Hill)

Le informazioni contenute in questo sito non devono in alcun modo sostituire il rapporto medico-paziente; si raccomanda di chiedere il parere del proprio dottore prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.


Commenti, segnalazioni e domande

  1. Elena scrive il

    Buonasera Dott. Cimurro,ho 30 anni, soffro di tiroidite cronica autoimmune scoperta nel 2010. Sono in terapia con eutirox 75 mcg al giorno. Negli ultimi 3 anni ho perso 18 kg che avevo preso a causa dell’ ipotiroidismo. Dall’ inizio di agosto ho ricominciato a riprendere peso ( circa 3 o 4 kg ) fino ra mangiando uguale se non meno. Avverto un intensa astenia e sonnolenza improvvise, faccio fatica a svegliarmi la mattina con cali di zucchero e sudorazioni improvvise. Il quadro ematico dei valori tiroidei e’ nella norma. Rimango sorpresa nel vedere che le variazioni dei valori ft4 e tsh non rispettano le proporzioni inverse nella loro evoluzione. Ad esempio gli ultimi valori sono tsh 1 ed ft4 16.3 mentre quelle di luglio mostrano un tsh 0.09 ed un ft4 15.3 Di solito quando ft4 sale il tsh diminuisce mentre in questo mi sembra che tutti e due i valori salgono. Attendo cortesemente una sua risposta in merito.
    Cordiali saluti

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Quando vede queste variazioni, penso soprattutto al TSH quasi a zero, modifica la dose di Eutirox?

    2. Anonimo scrive il

      Prima assumevo 5 volte alla settimana 75 mcg e 2 volte 50 mcg poi a settembre ho cominciato con tutti i giorni 75mcg perche’ ad endocrinologia ho detto che ero incinta da fine agosto anche se poi ho avuto un aborto interno alla 10 settimana per una gravidanza anembrionica con solo 2 sacchi vitellini. ho avuto un raschiamento ad inizio ottobre ma quello che piu mi sorprende e’ il valore ft4 che dovrebbe aumentare quando cala il tsh mentre sale sia l ft4 che il tsh. Quale potrebbe essere il motivo di questa anomalia? Ancora stamattina mi alzo stanchissima con una sensazione di forte sonno. inoltre ora dovrebbe tornarmi il ciclo ma ancora non ci sono neanche i sintomi.
      Aspetto una sua risposta buonagiornata

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sinceramente non lo vedo come un grosso problema, FT4 rimane sempre oltre i limiti superiori.

    4. Elena scrive il

      Buonasera Dottore
      Allora da che cosa sono dovuti tutti questi sintomi di stanchezza cronica, un po di aumento di peso e il fatto che il ciclo non sta tornando?
      Inoltre ho difficolta anche a guidare per il forte sonno e la mattina non ce la faccio neanche ad alzarmi e dato che 3 anni fa avevo gli stessi sintomi dell’ ipotiroidismo tutto fa pensare a questo.

    5. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il suo endocrinologo cosa ne pensa?
      Assume altri farmaci per altre patologie?

    Rispondi
  2. Elena scrive il

    Buongiorno Dottore
    Non assumo nessun altro farmaco, eccetto il di base 25000 ogni 15 giorni perche ho la vitamina d molto scarsa.
    Il responso della visita endocrinologica del 2 novembre scorso: la paziente lamenta intensa astenia e sonnololenza che al momento non possono essere correlate alla patologie tiroidea. i valori di meta ottobre indicano adeguatezza della terapia in atto.
    la ringrazio delle sue risposte buonagiornata

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Ritiene plausibile che possa esserci un po’ di depressione?

    2. Nuccia scrive il

      Buongiorno dottore,
      tre anni fa, dopo un notevole aumento di peso, continua sonnolenza, e considerevole stanchezza ingiustificata, mi è stata diagnosticata una lieve forma di ipotiroidismo. Sto assumento Eutirox da 50 mg, ma non è cambiato niente. Sono sempre stanca, ho sempre sonno, e non accenno a dimagrire. Mi hanno detto che ci vuole tempio, ma sono passati tre anni, e sto perdendo le speranze. Ho 62 anni, sono in menopausa da quando ne avevo 45. Ero una persona molto attiva, piena di risorse, ed ora non mi riconosco più. Le ultime analisi mi danno un TSH 0,78 – T3 libero 3,13 – T4 libero 1,02. Sembrerebbe quasi un lievissimo ipertiroidismo. Perché continua questa sonnolenza? Perché continuo a ingrassare? Pesavo 63 Kg e ora ne peso 88, sono alta 1,64 cm, e questo peso mi sta causando dolori alle ginocchia e alla colonna vertebrale. Aspetto la sua gentile risposta. Grazie.

    3. stefano scrive il

      Buona sera dottore io soffro di ipotiroidismo e da 72kg sono arrivato a 85kg in 8 mesi. Gli ultimi esami fatti il09.6.14 portano tsh 0.051
      Ft3 2.88
      Ft4 1.26
      Con eutirox da 200. Sono in ipo o entro in ipe?
      Grazie tante

    4. stefano scrive il

      Innanzi tutto grazie di cuore x la sua tempestiva risposta..quindi da ipo sto passando a iper… mantego sempre il dosagio da 200

    5. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      A meno che non ci siano motivi particolari, probabilmente verrà ridotto il dosaggio.

    6. stefano scrive il

      Tre mesi fa avevo tsh a 0.750 t3 a2.60 t4 1.63…..
      Adesso i risultati che le ho scritto in precedenza dove lei ha detto che con quei ultimi risultati sto passando da ipo a iper….. come mai però nn perdo peso?
      Deve passare del tempo x accorgermi della perdita?
      Io mantengo il dosagio 200 sini a nuova visita dall endocrinologo.

    7. stefano scrive il

      Gentilissimo dott. Cimurro, da ipo sto passando a iper per il dosagio di eutirox a 200 o perché ci dovevo passare ugualmente con le analisi fatte il 9.6.14 con tsh a 0.057?

    8. stefano scrive il

      Buona sera dott. Ho recuperato i risultati del 12.314 che erano
      Tsh 0.710
      T3 2.65
      T4 1.13
      I risultati dello 09.6.14 sono
      Tsh 0.51
      T3 2.88
      T4 1.26
      La mia diagnosi era ipotiroidismo con questi ultimi invece mi riconferma che sono in ipertiroidismo?
      Grazie anticipatamente x la sua risposta.

    9. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Se assume Eutirox la diagnosi è sicuramente di ipotiroidismo, ma con un TSH così basso si trova in una condizione di ipertiroidismo (ma la diagnosi non cambia); se a seguito delle analisi di marzo il dosaggio non è stato modificato significa che l’endocrinologo desidera che la condizione rimanga questa.

    10. stefano scrive il

      Caro dottore in che senso il mio endocrinologo vuole che la situazione rimanga la stessa?… cioè vorrebbe tenermi in ipo x nn farmi passare in iper

    11. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Ci sono situazioni in cui può essere vantaggioso avere un TSH molto basso, ma non essendo endocrinologo non mi sento di spingermi oltre nelle spiegazioni.

    12. stefano scrive il

      Io però nn ho capito se con le ultime analisi con tsh 0.51 io sono in ipo o iper… grazie dottoreeeeeee

    13. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      La diagnosi rimane di ipotiroidismo, l’assunzione di queste dosi di Eutirox l’ha portata in una situazione (evidentemente cercata dallo specialista) di ipertiroidismo.

    14. stefano scrive il

      Grazie di cuore…quindi la 200 di eutirox e il tsh a 0.051 è stato fatto x farmi andare in ipertiroidismo così facendo x nn farmi aumentare di peso ma perderlo.

    15. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il peso è solo uno dei tanti aspetti che potrebbe aver indotto lo specialista a questa scelta, comunque più o meno è così come ha scritto.

    16. stefano scrive il

      Se gli ultimi esami portano tsh a 0.051 x iper e l endocrinologo nn cambia dosaggio x nn farmi aumentare peso ma perderlo perché se da due mesi che sono in iper nn perdo peso?
      Grazie dottore molto .

    17. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Perchè perdere peso dipende anche da altri fattori, non solo dalla tiroide, primo fra tutti ovviamente l’alimentazione.

    18. Anonimo scrive il

      Ma ho letto che indipendentemente dall alimentazione chi soffre di iper dimagrisce cmq e in fretta. Questa mia situazione sembra strana.

    19. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      No, non è così, poi dipende anche dai valori di TSH ed il suo non è a zero come invece può succedere.

    Rispondi
  3. Elena scrive il

    Buonasera dottore
    sinceramente non ho mai sofferto di depressione forse anni fa un po di ansia ma non capisco cosa possa entrarci con il fatto che non torna il ciclo e la sonnolenza.Grazie delle risposte Buonasera

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      L’attuale valore di TSH è più spostato verso una condizione di ipertiroidismo, che quindi non spiega i suoi sintomi (stanchezza, aumento di peso ed alterazioni del ciclo mestruale); sto quindi cercando ipotesi diverse che possano spiegare questi sintomi ed una leggera depressione sarebbe plausibile (anche in virtù di quanto ha dovuto passare).

      È comunque solo un’ipotesi, magari sbagliata, perchè anche il cambio di stagione in soggetti molto sensibili potrebbe almeno in parte spiegare i sintomi.

      Attualmente sta cercando una nuova gravidanza?

    Rispondi
  4. stefano scrive il

    Buongiorno dtt guido io ho fatto gli esami della tiroide ad ottobre 2012 e mi hanno riscontrato 2 noduli uno di 1 cm e uno di 6 mm… ma i valori della tiroide sono normali ne alti e ne bassi martedi 19 ho la visita di controllo…. pensa che siano preoccupanti

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      I valori nella norma sono un punto di partenza, ma non permettono una diagnosi sulla natura dei noduli; mi tenga al corrente, ma è possibile che le vengano richiesti ulteriori esami.

    Rispondi
  5. Anonimo scrive il

    Bhe i noduli penso che ce li habbimo tutti vero ??? Bisogna controllarli qualche volta… sono io che ho richiesto questi esami della tiroide siccome fumo e sono anche un tipo molto ansioso (IPOCONDRIACO) ecco ho paura che possa esserci qualche tumore alla tiroide o potrbbe venirmi da un momento all altro e da ieri sera che ci penso e nn riesco a togliermelo dalla testa mi tranquillizi lei la prego…….

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Stia sereno, non c’è alcun motivo di pensarlo; se è così ansioso ha però un motivo in più per smettere di fumare.

    2. Anonimo scrive il

      Lo so ma il fatto e che essendo nervoso non riesco proprio a togliermelo la ringrazio con tutto il cuore di avermi tranquillizzato e spero in buone notizie per martedi… le faro sapere come andra l ecografia

    Rispondi
  6. stefano scrive il

    Dtt guido sono andato a fare l ecografia il risultato e questo…….. non si rivelano modificazioni rispetto ad un precedente controllo del 10..10..2012 in particolare si conferma la presenza di un nodulo ipo…anecogeno con diametro di 6 x 4.7 mm in sede paraistmica dx e di una sfumata nodularita ipoecogena con diametro di 6,2 x 6,1 mm nel terzo inferiore del lobo dx finemente disomogena l ecostruttura del restante parenchima in codice colore entrambi i noduli non presentano significativa vascolarita… E Il medico non mi ha prescritto nessun esame da fare quindi presuppongo che non ci sia nulla di preoccupante giusto???

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Giusto, una delle cose più importanti è che non è cambiato nulla dall’altra volta.

    Rispondi
  7. stefano scrive il

    Infatti menomale anzi mi sorge solo un dubbio come mai il nodulo che era 1 cm ora si sia trovato a 6 mm senza prendere nessun farmaco??? Prendo solamente il tranquirit per l ansia…….

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      A volte si assiste ad una regressione spontanea, buon segno anche questo.

    Rispondi
  8. Anonimo scrive il

    Meglio cosi speriamo restino cosi a vita comunque la ringrazio. Di cuore di avermi ascoltato buona giornata e tante belle cose……….

    Rispondi
  9. Maria scrive il

    Buongiorno Dottore, ho fatto gli esami della tiroide e questi sono i risultati:
    FT3 2.81 pg/ml
    FT4 0.70 ng/dl
    TSH 1.76 mcrlU7ml
    Secondo Lei Il valore ft4 è basso?

    Rispondi
    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Siamo ai limiti, ma anche in considerazione del fatto che il TSH è buono probabilmente non c’è problema; il medico condivide?

    Rispondi
  10. Claudia M. scrive il

    Buongiorno Dottore,ho fatto gli analisi della tiroide e questi sono i risultati. Secondo lei sono valori normali o sarebbe il caso di approfondire con ulteriori esamii?
    FT3 2,42 (valori di riferimento 1,71-3,71)
    FT4 1,00( 0.70-1,48)
    TSH 0.47 (0.35-4,94)

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il TSH è al limite dell’ipertiroidismo; ha fatto l’esame perchè ci sono sintomi?

    2. Claudia M. scrive il

      Si,negli ultimi mesi avverto una forte sonnolenza,nervosismo,stanchezza fisica,mancanza di concentrazione nello studio

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non sono tutti sintomi spiegabili da questo valore, ma può sicuramente influire; non credo che le verranno prescritti farmaci, ma magari qualche esame in più (anticorpi tiroide?).

    4. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sicuramente sì, che valuterà se approfondire o se ripetere gli esami fra qualche settimana.

    Rispondi
  11. Rispondi
  12. Luna scrive il

    Buongiorno Dottore, ho appena ritirato gli esami del sangue:
    tireotropina riflessa (tsh-r) 3.18
    anticorpi antitiroide 513
    Ab anti tireoglobulina 687
    nella ricetta c’era sia ft3 ed ft4 ma il laboratorio analisi mi ha detto che il reflex è apposto non specificanol’ft3 ed ft4 perché significa che sono nella norma. Vorrei un suo parere xkè a parte il primo esame gli altri 2 sono fuori tantissimo.la ringrazio anticipatamente x l’attenzione

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      In effetti mi stupisce che non ci siano anche gli altri due valori, seppure nella norma; i due valori al di fuori dell’intervallo di riferimento indicano un possibile problema di tiroidite autoimmune.

    Rispondi
  13. ariel scrive il

    Buongiorno dottore. Da anni sono in cura presso un endocrinologo di Milano per ipotiroidismo subclinico. Prendo regolarmente (6 giorni su 7 su indicazione medica) la pastiglia tiroide ibsa 125 mg. Ho appena ritirato gli esami che faccio ogni anno come controllo e questi sono i risultati:

    FT4 0.72 (RIF: 0.78 – 2.19)
    FT3 3.08 (RIF: 2.77 – 5.27)
    TSH 0.38 (RIF: 0.465 – 4.680)

    E’ la prima volta che risulta basso sia TSH che FT4. (Prima della cura più che decennale era solo il TSH basso; con la cura tutto nella norma. Solo un anno TSH con gli altri due valori normali. Per questo lo specialista mi aveva detto di diminuire l’assunzione della pastiglia da 7 a 6).
    Ora invece ho ottenuto questi risultati. Non ho ancora consultato lo specialista. Però mi può dire che significa?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Probabilmente verrà rimodulata nuovamente la dose del farmaco, ma non vedo particolari motivi di preoccupazione.

    Rispondi
  14. romana scrive il

    Buon giorno dott.sono in cura con eutirox 100 fin a7 o8 mesi fa i valori ft3 ,ft4 tsh nella norma così mi diceva il mio medico di famiglia orafo rifatto il controllo e tutti valori risultano bassi .pensa che andrebbe aumentata la dose .premetto che non ho assunto altri farmaci diversi di quelli che prendo da sempre.pensa che mi debba preoccupare.attendo con ansia una sua risposta

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sì, ma per provare a fare qualche considerazione come le ho scritto avrei bisogno di conoscere esiti ed intervalli di riferimento.

    Rispondi
  15. gloria scrive il

    gentile dottore ho effettuato un controllo della tiroide dopo un episodio di sbalzo di pressione (110 m./170 ms. battiti 110) Sono ipertesa da anni e in cura con pritor 40. I risultati sono questi: FT3 5 (valori di riferimento 3,1-6,8) FT4 20,0 (v.rif.10,0 – 22,0) TSH 1,22 (v.rif. 0,27-4,20). Anticorpi antiricettoriTSH <0,3 (v.rif.0,0 – 1,6). Ho avuto la risposta oggi, cosa mi può dire? la ringrazio per la sua disponibilità e cortesia

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non sembra essere stata la tiroide la causa dello sbalzo pressorio.

    Rispondi
  16. gloria scrive il

    Quindi i valori della tiroide rientrano nella norma. Grazie ancora x la sua cortesia

    Rispondi
  17. nellina scrive il

    TSH 7,11 ulU/ ml FT3 2,56 pg/ml FT4 1,05 ng/dl AAT 348,60 ul/ml AAM 3.985,50 ul/ml speriamo che siano scritti in modo chiaro aspetto la sua risposta ancora tante grazie.

    Rispondi
  18. nellina scrive il

    mi scusi ho dimenticato i valori di riferimento ecco:TSH (0,35_5,5) FT3 (2,3_4,2) FT4 (0,89_-1,76) AAM (15_60) AAM (28_60) penso che c’è tutto aspetto una sua risposta .grazie .

    Rispondi
  19. Rispondi
  20. nellina scrive il

    cioè che cosa è hashimoto? a quale famiglia appartiene e poi dottore a lei questi valori non sembrano alti per una donna di 34 anni ? grazie.

    Rispondi
  21. nellina scrive il

    Oggi dottore ho fatto l’ecografia e la dottoressa ha riscontrato un ipotiroidismo subclinico mi ha anche dato una cura che le voglio far vedere : TIROSINT 50 MCG ANANASE CPR.E UN’ALTRO FARMACO CHE LEI MI HA DETTO CHE SONO INTEGRATORI MA NON LEGGO BENE IL NOME PROVO A SCRIVERLO LO STESSO VEDIAMO SE PUO CAPIRLO LEI (SUNER ) O (SUNET) BO FORSE DOVREI CONTATTARLA ASPETTO UNA SUA RISPOTTA ANCORA TANTE GRAZIE PER IL TEMPO CHE MI DEDICA

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Tirosint è specifico per l’ipotiroidismo ed è il farmaco di prima scelta in questi casi, Ananase è un blando antinfiammatorio, mentre il terzo non riesco a capire.

    Rispondi
  22. nellina scrive il

    grazie infinite farò la cura e fra 2 mesi andrò a controllo le farò sapere grazie ancora per la sua disponibilità

    Rispondi
  23. nellina scrive il

    BUONGIORNO DOTTOR HO SCOPERTO IL NOME DELL’ALTRO FARMACO SI CHIAMA SYREL E’ UN’INTEGRATORE CHE NE PENSA DI TUTTA LA CURA? E IL TIROSINT PUO’ INFLUIRE PER LA MIA VALVULOPATIA ( VALVOLA MITRALICA LIEVEMENTE PROLASSATA) GIA’ SOFFRO DI TACHICARDIA . GRAZIE ANTICIPATE PER LA SUA RISPOSTA .

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Se Tirosint è ben dosato non ci saranno problemi al cuore, ma segnali eventuali episodi di tachicardia al medico.
      Syrel è un buon complemento alla cura.

    Rispondi
  24. Rispondi
  25. Gloria scrive il

    Buongiorno
    sono in stato di gravidanza precisamente alla settimana 21+5, ad inizio settimana ho ritirato le analisi che mi ha prescritto il mio ginecologo che di prassi in questo periodo della gestazione fa eseguire un controllo tiroideo.
    Dalle analisi è risultato un po’ elevato il valore del TSH a 5.67 (intervallo di riferimento max 4.20), il ginecologo mi ha detto che probabilmente devo iniziare con Eutirox da 0.25 e per conferma di rivolgermi ad un endocrinologo(dove andrò domani sera), Lei pensa che io debba preoccuparmi ? Grazie per la cortese disponibilità

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Assolutamente no, non deve preoccuparsi, come le è stato detto al limite verrà tamponato con Eutirox preservandola da qualsiasi rischio.

    Rispondi
  26. Antonella scrive il

    Buona sera dottore ..ho fatto gli esami della tiroide a mia figlia di quasi 9 anni e i risultati mi hanno un po’ turbata …FT3 4.20 valori di riferimento (1.75-3.71) FT4 1.18 valori di riferimento (0,75-1.48) TSH 2.11 valori di riferimento (0.35-4.94) quindi in sostanza l’unico valore più alto della norma è il FT3 …. Anche l’esito dell’ecografia e buono … Ma io comunque sono preoccupata , può darmi un aiuto , aspetto con ansia la sua risposta e la ringrazio anticipatamente

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sono stati richiesti gli esami perchè manifesta qualche sintomo?

    2. Antonella scrive il

      No dottore …erano solo esami di controllo …perché la bambina era un po’ in sovrappeso ….

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Apparentemente sembra che non ci siano problemi (ma senta anche il parere del pediatra), in quanto il TSH è nella norma.

    Rispondi
  27. Antonella scrive il

    La pediatra dice di stare tranquilla . Perché secondo lei FT3 da solo non determina nulla di grave , e dice di tenerla solo sotto controllo ripetendo gli esami periodicamente … Ma io comunque un po’ di preoccupazione c’è l’ho ugualmente

    Rispondi
  28. Alessia scrive il

    Buona sera dottore, sono alsesto mese di gravidanza, ho fatto la analisi tsh ft3 ft4 (antitireoglobulina – anti perossidasi- tsh recettori- calcitonina sono ok). Le analisi di 3 mesi fa presentavano un tsh soppresso, ft3- ft4 nei limiti dei valori verso un ipertiroidismo. La cosa che attualmente lascia perplessa l’ endocrinologa, sono le ultime analisi in cui ft3 risulta 4,71- ft4 0,72 – tsh 0,62 I valori di riferimento sono ft3 1.8- 4.2 ft4 0.89 -1.76 tsh 0.40-4.00. La dottoressa sta studiando la mia situazione, perchè vorrebbe darmi una terapia, ma non si è capito bene se per l’ iper o l’ipo dal momento che l’ ft3 è iper e l’ft4 è ipo…… aiutoooo. Grazie per la cortese attenzione, un caro saluto

    Rispondi
  29. serena scrive il

    Salve! L’ho “conosciuta” attraverso il sito “perrimanereincinta”, e sono felice di ritrovarla qui… Le scrivo x chiedere un parere, un paio di mesi fa feci gli esami di Tsh (4.29 rifer 0.35-4.30) ft3 (3.25 rifer 2.00-4.20) ft4 (1.13 rifer 0.70-2.00).due ginecologhe mi hanno consigliato una visita endocrinologica (fatta martedì), mi ha dato questo responso Ipotiridismo subclinico lieve in tiridite cronica nodulare. E poi: TIROIDE IN SEDE, VOLUMETRIA NEI LIMITI, ECOSTRUTTURA DIFFUSAMENTE DISOMOGENEA, TENDENZIALMENTE IPOECOGENA, PATTERN VASCOLARE NEI LIMITI, CON STRIE FIBROSE E MARGINI BOZZUTI. AL 3° MEDIO DEL LOBO SX FORMAZIONE NODULARE-CISTICA DI 0.2ML(ipoecogeno, disomogeneo, misto, margini regolari, forma ovalare, microcalcificazioni, pattern vascolare tipo II) . La descrizione della tiroide è positiva x lei? E il nodulo? Mi ha dato tirosint gocce da aumentare ogni settimana (4-8-12-16) poi rifare gli esami di tsh ft4 calcitonina glicemia hba1c.
    Io e mio marito siamo alla ricerca di una gravidanza da più di un anno ma non sempre riusciamo ad avere rapporti frequenti.
    Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      La prescrizione di Tirosint è stata fatta per le difficoltà a rimanere incinta?
      Quanti rapporti ha mediamente al mese?

    2. Anonimo scrive il

      Il tirosint è stato prescritto (credo) principalmente x il tsh “alto” xchè da qnt ho capito se si abbassa in qst modo potrebbe influire anche sul nodulo…e anche perché mi è stato detto dalla ginecologa (e confermato dall ‘ endocrinologa) x il concepimento il tsh dovrebbe essere intorno a 2.50!
      PURTROPPO (me ne sono appena resa conto) meno di 10 rapporti al mese…. :’(

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Dal punto di vista della tiroide non mi sento di fare ulteriori considerazioni, Tirosint sarà un ulteriore aiuto ma stia tranquilla perchè il valore di TSH non è poi così terribile.
      Se ben distribuiti non sono pochissimi 10 rapporti, se riesce ad averne magari qualcuno in più nei giorni potenzialmente fertili direi che diventerebbero più che sufficienti.

    4. serena scrive il

      Grazie…comunque dal prossimo ciclo (gennaio) la ginecologa ha detto che faremo dei monitoraggi ecografici x vedere quando avviene l’ovulazione perchè forse cade intorno al 18°-20°gg su un ciclo di 28-30gg (forse un po’ tardi).
      Sperando che mio marito non debba andare di nuovo fuori x lavoro visto che capita una settimana al mese!
      Grazie del suo parere! Buonanotte

    Rispondi
  30. Anonimo scrive il

    Buonasera volevo farle vedere i miei esami …circa 12settimane di gravidanza tsh 5.58 valori di riferimento 015-5.00…ft4..9.7riferimento 8.8-18-0cosa ne pensa.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      C’è un leggero ipotiroidismo, il ginecologo le consiglierà cosa assumere. In ogni caso nulla di cui preoccuparsi, ma gli faccia vedere gli esami.

    Rispondi
  31. Anonimo scrive il

    Dottore Buongiorno sono stati operata per un adenoma ipofisario 2 anni fa ho fatte li analisi e ho ft3 a 494 ft 4 e tsh normali e i leocuciti e i linfociti uno appena alto e uno un più basso che vuol dire così

    Rispondi
  32. Giovanni scrive il

    Dottore buon pomeriggio
    son in trattamento ormonale Eutirox da 5 anni assumendo compressa da 75mcg 7 giorni su 7 ottenendo valori normale dopo terapia di FT3 FT4 mentre TSH leggermente elevato 5(0,345-4) valore standard.
    Ho integrato la terapia con Tiroide IBSA 1/2 COMPRESSA all’Eutirox ottenendo una dose totale
    complessiva di Levotiroxina 75mcg+liotironina 10,7 una volta al giorno al mattino.
    Valori ultime analisi TSH 1,5 * FT3 4,2(2,1-4) FT4 7,25(5-12).
    Alla luce di questo utilizzando anche un po’ di liotironina pur mantenendo un basso dosaggio ormonale
    di levotiroxina ottengo un quadro pressocche’ ideale.
    Ritiene che l’FT3 leggermente fuori range possa deporre per qualcosa da rivedere?
    La ringrazio anticipatamente.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      A mio parere potrebbe essere un equilibrio accettabile, anche l’endocrinologo è dello stesso avviso?

    2. Giovanni scrive il

      Buona sera dottore
      Dovro’ sottoporre il quadro alla prossima visita endocrinologa.
      Rimane comunque per me un dubbio e cioe’ :
      i test di laboratorio vanno eseguiti con l’assunzione normale degli ormoni sostitutivi la mattina
      o la pastiglia va assunta dopo il test?
      In genere questo non viene mai specificato dai dottori e dato che la liotironina ha un effetto qusi
      immediato a differenza della levotiroxina potrebbe falsare i valori almeno per quel che riguarda
      l’FT3.
      Mi trova d’accordo su questa questione?

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      A mio avviso è praticamente indifferente, in ogni caso li assumerei all’orario solito (quindi immagino prima del prelievo).

    4. Anonimo scrive il

      UN ULTIMA COSA DOTTORE.
      HO LETTO DI ALCUNI STUDI DOVE SI E’ ACCERTATO CHE L’ASSUNZIONE DEGLI ORMONI
      SOSTITUTIVI POTREBBE ESSERE FATTA ADDIRITTURA LA SERA PRIMA DI ANDARE A DORMIRE
      CON ESITI SUL QUADRO DELL’EFFICACIA ANCHE MAGGIORI RISPETTO ALL’ASSUNZIONE
      CLASSICA AL MATTINO.
      LEI SA QUALCOSA A RIGUARDO?NELLA SUA PRATICA HA ESPERIENZE CHE CONFERMANO
      TALE TEORIA?
      RINGRAZIO E SALUTOI CORDIALMENTE

    5. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Le confermo che ci sono alcuni interessanti lavori che confermano la possibilità di assumerla la sera, anche se più che altro a migliorare è la qualità di vita mentre l’efficacia rimane paragonabile.

    Rispondi
  33. Anonimo scrive il

    Dottore buon pomeriggio
    Non vorrei approfittare troppo della sua disponibilita’ ma le sarei molto grato tornando al mio quadro
    ormonale se lei potesse darmi la sua opinione riguardo al concetto che le sto’ per esporre e cioe:
    TSH 1,5 (0,4-4,0)
    FT3 4,13 * (2,1-4,0)
    FT4 7,23 (5,0-12,0)

    dato che la mia terapia si basa anche sull’utilizzo di una piccola dose di liotironina(tiroide ibsa 125/2)
    e questa in effetti viene rimarcata sul valore riscontrato FT3>4,13 a scapito di un FT4 medio basso….
    mi domando:
    IL TSH e’ comumque indice di una attivita’ tiroidea ben compensata o e’ tratto in inganno da un FT3
    piuttosto elevato(in un unica assunzione la mattina prima della colazione e/o dei dosaggi di laboratorio) avendo poi quest’ultimo un emivita molto ridotto rispetto all’ormone FT4 e quindi nascondendo in realta’ uno stato di ipotiroidismo?
    Spero di essere stato chiaro e attendo con interesse sua risposta grazie.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Limitatamente alle mie competenze (non sono endocrinologo), la situazione mi sembra buona, in quanto l’emivita (semplificando può immaginarla come la durata di azione) è comunque sufficientemente lunga da non determinare diminuzioni durante la giornata; in altre parole questi risultati non dipendono solo dalle compresse che assume la mattina del prelievo, ma anche dai giorni di terapia precedenti.

    Rispondi
  34. Mariarosaria scrive il

    Gentile Dottore
    iIl mio quadro ormonale, dagli ultimi esami è il seguente:
    TSH 2,37 (0,34-5,60)
    FT3 2,55 (2,5-3,9)
    FT4 0,50 (0,61-1,12)
    assumo da anni Eutirox, ed in questo momento che sono in gravidanza ne assumo le seguenti quantità:
    5 gg. a settimana 125 mg.
    2 gg. a settimana 150 mg.
    ritiene corretta la terapia?.
    Grazie.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Probabilmente in base ai valori sì, ma non ho le competenze per pianificare la cura (a maggior ragione in gravidanza).

    Rispondi
  35. maria scrive il

    Cortese Dottore.
    sono anni che convivo con la tiroidite di hashimoto e assumo eutirox da 100 proprio oggi mi e stata recapitata la scheda degli esami.
    FT3 5*37 TSH 1*94 FT4 14*02
    CORTESEMENTE POTREBBE DARMI IL SUO PREZIOSO PARERE ?visto che sei mesi fa’ i valori erano i seguenti , FT3 4*40 TSH 0*68 FT4 13*75
    la ringrazio di cuore

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      L’asterisco lo usa al posto della virgola?
      Intervalli di riferimento?

    Rispondi
  36. Gennaro scrive il

    Gentile Professore, ho mio figlio di anni 11 che di recente ha eseguito delle analisi del sangue dalle quali sono emersi i seguenti valori:
    TSH 3,16 v.n. ulU/mL 0,4 – 4,0
    FT3 3,13 v.n. pg/ml 2,2 – 4,2
    FT4 2,02 v.n. ng/dl 0,8 – 1,7
    metodo: immunochemiluminescenza amplificata
    Considerato che alla nascita gli fu diagnosticato un deficit di TBG
    (infatti il TBG era 3,2, il T4 era 3,27 ed il TSH era 3,76) e che,
    all’esito di ripetuti controlli nei 2/3 anni successivi, mi fu assicurato autoregolarsi spontaneamente,
    devo preoccuparmi? La mia pediatra parla di errore di laboratorio.
    Sicuramente ripeterò gli esami, ma crede opportuno che ne approfondisca qualcuno in particolare?
    Mi spiega con parole semplici cosa significa un deficit di TBG e come lo si potrebbe relazionare al recente risultato del FT4 2,02.
    Grazie per avermi ascoltato.
    Un padre preoccupato.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Essendo il TSH in linea a mio avviso il valore di FT4 non è particolarmente rilevante (ma le ricordo che non sono endocrinologo).

      Il TBG è una proteina che si occupa di trasportare gli ormoni tiroidei nel sangue (T3 e T4); la dicitura FT3 ed FT4 sta per ormone T3 libero (Free in inglese) ed ormone T4 libero, quindi in base alle esigenze del corpo ed alla quantità di TBG presente i valori di FT3 e FT4 possono variare, così come la funzionalità della tiroide.

    Rispondi
  37. Cinzia, 35 anni scrive il

    Buongiorno Dottore,
    ho alterazioni del ciclo mestruale e la mia ginecologa mi ha prescritto di effettuare alcuni esami del sangue per controllare la tiroide (a livello ginecologico, infatti, non ho alcun problema).
    I risultati indicano un TSH Riflesso nella norma e un FT4 leggermente basso.
    La mia ginecologa dice che potrebbe trattarsi di IPERTIROIDISMO, il mio medico di base, invece, sostiene che potrebbe essere IPOTIROIDISMO.
    Chi dei due ha ragione? Sono un po’ confusa…
    La ringrazio anticipatamente per l’attenzione.
    Saluti.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Ha voglia di riportarmi i valori con intervalli di riferimento?

    Rispondi
  38. Cinzia scrive il

    E’ vero, mi perdoni!
    Il problema è che gli esami sono a casa e io sono fuori…
    Ricordo perfettamente il valore del T4 libero: il mio valore è 0,84 – range di valori dell’ospedale 0,89-1,76 ng/ml, quindi sarei fuori di -0,05.
    Il TSH riflesso era ampiamente nella norma. Il valore era 416, ma del range lo ricordo approssimativamente 350-480 circa.
    Ho il sospetto di essere assolutamente sana e che sia solo il laboratorio che ha dei valori “stretti”… ma forse la mia ginecologa si è spaventata perché mi ha visto un po’ magra (sono alta 1.63 e peso 49.5 Kg) e, vedendo un valore alterato della tiroide, ha pensato ad IPERTIROIDISMO.
    In realtà io non ho alcun sintomo legato al malfunzionamento della tiroide, se non l’alterazione del ciclo mestruale (su un ciclo di 27 giorni ho sanguinamenti per 12/15 giorni).
    Cosa ne pensa?
    Grazie mille per la sua cortese attenzione!

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      “Ho il sospetto di essere assolutamente sana”

      Sono tendenzialmente d’accordo con lei, ma se proprio volessimo trovare una diagnosi ci sarebbe un’ipotesi di ipotiroidismo secondario.

    Rispondi
  39. Moira scrive il

    Buonasera dottore ho ft4 alto e tutti gli altri valori nella norma che cosa può essere

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Alto quanto? Mi riporti cortesemente anche i valori di riferimento.

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      In linea di massima dovrebbe essere considerato ininfluente.

    3. Moira scrive il

      Ininfluente???? Io ho anche dei noduli alla tiroide e quest anno ho avuto 2 aborti spontanei

    4. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      1. Se non mi inquadra il contesto generale io non posso che pensare che siano esami di routine od in assenza di diagnosi e, in quel caso, il valore sarebbe probabilmente stato considerato poco significativo.
      2. Anche nel suo caso specifico, il fatto che TSH e FT3 siano nella norma permette di dire che probabilmente la tiroide (almeno in questo momento) ha un equilibrio corretto, ma ovviamente una visita endocrinologica è indispensabile.
      3. Due aborti spontanei a che settimana? Età? Peso ed altezza? Altri problemi di salute?

    Rispondi
  40. Anonimo scrive il

    Salve! Ho fatto le anilisi e i valori ft3 e ft4 sono nella norma, solo che il tsh è 6. Mi devo preoccupare visto che il medico mi ha prescritto anche l ecografia alla tiroide?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sembra un normale ipotiroidismo, ma è corretto andare a fondo se è la prima volta che viene riscontrato.

    Rispondi
  41. federica scrive il

    salve dottore vorrei un’iformazione prima di pocedere con una consulenza da specialista ho fatto recentemente analisi alla tiroide perchè non riesco a dimagrire sebbene io segua una dieta studiata apposta per me , dalle analisi è emerso che il mio ft4 e 20,09 ft3 4,23 e il tsh 0,05 avendo il tsh fuori e l’ft4 leggermente più alto del normale ma l’ft3 normale si può parlare di ipertiroidismo?

    1. Anonimo scrive il

      mi scuso non ho messo gli intervalli di riferimento: FT4- 20.09 (v.n. 9-20), ft3 4.23 ( v.n.3.50-8.50) , tsh 0.05 (v.n. 0.25-5)

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Chiedo scusa, ovviamente si trova in ipertiroidismo e se sta assumendo Eutirox è probabile che verrà leggermente diminuita la dose; è strano tuttavia che non riesca a perdere peso, quanti anni ha?

    3. Anonimo scrive il

      24 anni… ho sempre sofferto di ipotiroidismo leggero e sovrappeso.. con il mio dosaggio di eutirox sono sempre stata entro i limiti con i valori da un mese a questa parte si sono alzati ma non perdo nemmeno un grammo enonostante la dieta e l’attività fisica

    4. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sinceramente non me lo so spiegare, ma non credo che sia per la tiroide alla luce dei valori.

    Rispondi
  42. Anonimo scrive il

    un’ultima domanda e mi scuso per il disturbo come mai il mio valore dell’ft3 rimane sempre medio basso comunque normale?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      È normale che sia così, come può vedere anche nella tabella presente nell’articolo nel paragrafo “Interpretazione”.

    Rispondi
  43. Rispondi
  44. Aurora scrive il

    Gentilissimo dott.su indicazione della pediatra ho fatto una serie di analisi a mio figlio che ha 14 anni e un peso di 38 kg e dall’ aspetto gracile e piccolino e i risultati sono questi…..tsh(3 generazione…immunometrico chemioluminescenza) 0.81(dati di riferimento 0.400-4.000). Ft3 4.225(1.800-4.200) ft4 1.88(0.80-1.70) sono un po’ preoccupata e volevo un suo parere e qualche chiarimento…. Anche perché la mia pediatra e’ fuori e io non so se è qualcosa di grave . La ringrazio sin da ora per la sua risposta

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Siamo al limite dell’ipertiroidismo, ma sicuramente non è nulla di grave.

    Rispondi
  45. Tommaso scrive il

    Buongiorno Dottore,
    ho 34 anni, sono 1,80 per 93 kg.
    Stamane ho ritirato le seguenti analisi:
    TSH 2,19
    FT3 3,99
    FT4 0,87
    TIREOGLOBULINA 20,82
    TPO ANTI TIREOPEROSSIDASI inferiore a 0,8
    CALCIO 9,6
    Tutti i valori sono nella norma tranne FT3 (2,50-3,90). Pensa sia il caso di fare altri approfondimenti e/o recarmi dal mio medico?
    Assumo da circa 5 mesi Zestril 20 mg per la pressione (prima era 95 su 140 di media, ora è diminuita).
    Il motivo per cui ho fatto questi esami è per un’ansia generalizzata unita ad episodi di aritmia cardiaca.
    Ringrazio anticipatamente e porgo cordiali saluti.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sicuramente le sottoponga al medico, ma mi aspetto che considererà ininfluente il valore di FT3 con il TSH nella norma.

    Rispondi
  46. Elisa scrive il

    Buon giorno Dottore, avrei una domanda da porre, nel 2008 dopo la mia prima gravidanza, malgrado valori tsh ft3 ft4 normali ma livelli alti di anticorpi antiperossidasi mi è stato diagnosticato un ipotiroidismo di Hascimoto e prescritto eutirox 0,25, negli anni non ho mai accettato la cura ed i valori sono sempre rimasti nella norma, nel 2013 dopo un aumento di peso ho eseguito esami scoprendo che tsh era arrivato a 20 ft3 e ft4 nella norma ed anticorpi a 350 e dopo un ecografia che ha rilevato tutte le caratteristiche di una tiroidite con un modulo di 13mm ho iniziato da poco ad utilizzare integratori di selenio e iodio ed eutirox da 0,50 la mia dottoressa vorrebbe aumentarlo a 100 ma io non sono d’accordo in quanto ho più volte letto che in caso di ft4 nella norma non si dovrebbe addirittura assumere eutirox . Cosa ne pensa?

    1. Anonimo scrive il

      Ad oggi dopo 2 mesi di terapia solo con eutirox 0,50 ft3 ed ft4 sono rimasti come sempre invariati nella norma e tsh ancora a 20. L’integrazione con selenio e iodio la ho iniziata da meno di una settimana. Grazie

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Condivido il parere della sua dottoressa, il TSH va abbassato.

    Rispondi
  47. GGG scrive il

    Salve dottore,
    il mio TSH è altissimo: 10 con valori ft3-ft4 nel range che dovrebbero far pensare ad un ipotiroidismo sublinico (ho anche entrambi i genitori che ne sono affetti). ma cosa strana è che l’ecografia alla tiroide non ha evidenziato problema, gli anticorpi tiroidei ok e soprattutto l’ft3 pur essendo nel range è ai limiti alti (3,9 valori di rif. 2,0-4,0) quando invece nell’ipotiroidismo dovrebbe tendere al basso, seppur nel range. soprattutto con un tsh così alto. perfetto invece l’ ft4 (1,25 valori di rif. 0,7-1,7). Ho dunque timore possa trattarsi di cause secondarie di natura ipofisaria. Il mio ragionamento è corretto oppure se gli ormoni tiroidei sono nel range ha poco senso se tendono ai limiti alti o bassi?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Potrebbe essere un normale ipotiroidismo e le confermo che, se nel range, non si procede ad ulteriori considerazioni su di essi.

    Rispondi
  48. Maria 66 scrive il

    Gentile dottore, se le fosse possibile vorrei dei chiarimenti riguardo a mia figlia che ha quasi 18 anni, l anno scorso per una dieta fai da te ha perso 13 kg in pochi mesi lei è alta 1.70 ed è arrivata a pesare 47 kg ora con l aiuto di un nutrizionista è aumentata parecchio ora pesa 62 Kg, il nostro medico di base le ha prescritto delle analisi per controllare la tiroide ed è risultato che il TSH è 4.29 valori di riferimento 0.27 / 4.20 il medico dice che sarebbero da ricontrollare tra 2 mesi le analisi , io sono molto in ansia terrei molto al suo parere, può essere che sia stato lo sbalzo di peso , tornerà tutto apposto??? Grazie infinite!

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sì, è probabile che la lieve variazione (perchè di minimo discostamento si tratta, non deve spaventare) rientri.

    Rispondi
  49. Noemi scrive il

    Buonasera Dott.ressa.
    Sono una ragazza di 20 anni e da poco ho smesso il cerotto evra. Ho notato un piccolo aumento di peso. Ho fatto l ecografia alla tiroide ed è tutto regolare sia per dimensioni che per vascolarizzazione. Recentemente ho fatto gli esami del sangue per la tiroide: tsh 2.74 (0.40-4.00), Ft3 2.39 (2.00-4.00) e ft4 0.69* (0.70-1.70). L ft4 è basso. Cè da preoccuparsi? Ho il terrore di avere l ipotiroidismo anche se non ho casi familiari.
    Grazie in anticipo.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Con il TSH nella norma non mi preoccuperei del valore di FT4.

    Rispondi
  50. Irene scrive il

    Buongiorno Dottoressa.
    Volevo delle informazioni riguardo le patologie dell’ ipotiroidismo e ipertiroidismo. Sono ereditarie? A che età possono uscire fuori?
    Si possono guarire?
    Grazie della sua disponibilità

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      1. Può esserci famigliarità.
      2. Potenzialmente anche in età adulta.
      3. Dipende dal tipo di malattia.

      P.S.: Non è necessario scrivere con due identità, le avrei risposto comunque.

    Rispondi
  51. Gio75 scrive il

    Gentile Dottore,
    volevo chiederle se sapesse dall’ ecografia alla tiroide cosa si può vedere? Grazie

    Rispondi
  52. Cla89 scrive il

    Buongiorno dottore, mia sorella di 19anni presenta i seguenti valori di ormoni tiroidei TSH 5.98, FT3 3.91, FT4 0.94. Potrebbe essere la pillola anticoncezionale che le ha fatto aumentare il valore del TSH? In altri controlli di qualche anno fa i valori erano nella norma, e la pillola non l`aveva mai presa. Il mio medico di famiglia le ha prescritto un`ecografia tiroidea dicendole che quei valori potrebbero essere riconducibili a noduli, lei che ne pensa? Grazie anticipatamente

    Rispondi
  53. LiaMi scrive il

    Gentile Dottore,
    Io ho la fobia degli aghi e devo fare la scintigrafia alla tiroide e mi hanno detto che c’è l’ iniezione attraverso endovena. Non è possibile via orale?
    Inoltre tra i valori tiroidei è più “importante” il TSH confronto agli altri ormoni?
    La ringrazio.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      1. Purtroppo temo di no.
      2. Diciamo che il TSH è un po’ l’ago (mi perdoni il gioco di parole) della bilancia.

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      L’ago della bilancia, ossia il valore che per primo permette una valutazione del problema.

    Rispondi
  54. Francesca scrive il

    Buongiorno Dottore, ho fatto una visita dall’ endocrinologo e mi ha fatto spaventare. Mi ha dato una cura di 3 mesi con Tirosint perchè avevo i livelli del T3 e T4 bassi. Mi ha detto che è tutto a causa della mononucleosi chhe ho preso l anno scorso. Riuscirò a guarire e a far tornare tutto apposto? è grave come cosa?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non è sicuramente una situazione grave, ma non mi sento di assicurarle che possa tornare a fare a meno del farmaco.

    2. Francesca scrive il

      Inoltre sul foglio c’è scritto “lieve tiroidite subclinica (subacuta) per mononucleosi”

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Molto ottimista sul contenimento dei sintomi, abbastanza ottimista sulla completa guarigione.

    4. Francesca scrive il

      Un cosa che non mi fa stare tranquilla e che dopo un anno si può ancora parlare di effetti della mononucleosi e i suoi anticorpi?

    5. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Quando fatta da adulto ha strascichi per lungo tempo.

    6. Francesca scrive il

      Buonasera Dottore,
      dopo questa visita sono andata dal mio medico e da una mia amica psicologa che entrambi mi hanno detto che questa cura è un pò esagerata in quanto:
      - ho solo il valore f4 basso ma di pochissimo
      - l ecografia era stata intesa buona (ma l’ endocrinologa mi aveva detto l incontrario)
      - io ho avuto un infezione un anno fa per mononucleosi
      Ora mi hanno consigliato di smettere la cura, fare gli esami del sangue con gli anticorpi tiroidei e andare da un nuovo endocrinologo.
      Lei come la pensa?
      Grazie mille

    7. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Per ovvi motivi di responsabilità preferisco non esprimere giudizi.

    8. Francesca scrive il

      Secondo lei solo sto peggiorando a fare questa scelta? La visita c’è l ho tra 2 settimane e non vorreri peggiorare la situazione

    9. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      No, è un diritto del paziente quello di avere una seconda opinione.

    10. Francesca scrive il

      Grazie. Secondo Lei in queste settimane peggioro come problema della tiroide?

    Rispondi
  55. Nicola scrive il

    Buongiorno dottore oggi mi hanno riscontrato questi valori al secondo prelievo del sangue
    Pt3 8,9 pg/ml.
    Pt4 11,8 pg/ml
    Tsh 1,41 Iu/ml
    Anti tpo. 15,40 Iu/ml.
    Anti-tireoglobulina. < 1

    Eco dobbler tiroide nella norma , negativa !!

    Da come vede ft3 e anti tpo un po' alti . Cosa può essere ? Devo preoccuparmi ??grazie dottore

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Con il TSH nella norma non dovrebbe essere un grosso problema.

    Rispondi
  56. LunaMilano scrive il

    Gentile Dottore volevo chiederLe gentilmente che differenza c’è tra una tiroidite subacuta o subclinica?

    Rispondi
    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Continua a trattare i due termini come se fossero legati, ma non è così.
      La tiroidite subacuta è una malattia con determinate caratteristiche (origine virale, prognosi buona, …), mentre la parola “subclinica” indica una qualsiasi situazione in cui c’è una qualsiasi malattia in atto che però non manifesta alcun sintomo.

    Rispondi
  57. LunaMilano scrive il

    Quindi cosa significa se ho un ipertiroidismo subclinico derivante da Adenovirus ed Epstein Barr?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Significa che i virus in questione le hanno causato un ipertiroidismo (diagnosticato probabilmente con esami del sangue) ma che al momento non le causa i classici sintomi di questa condizione.

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Credo di non riuscire a spiegarmi: lei non ha due malattie, è ipertiroideo e basta; per rispondere alla sua domanda è possibile che con il tempo il disturbo si risolva spontaneamente.

    3. LunaMilano scrive il

      Sto facendo una cura per 3 mesi sperando che dopo i valori tornano normali e la possa smettere. Lei condivide la cura? Grazie per la sua gentilezza

    4. LunaMilano scrive il

      Con questa cura tra 6 mesi potrei guarire e avere i valori apposto? Senza prendere altri medicinali a vita?

    5. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Possiamo sperarlo; l’endocrinologo cosa le ha detto in proposito?

    6. LunaMilano scrive il

      Non mi ha detto nulla, mi ha detto che alla fine della cura si farà un controllo sugli anticorpi. Io sono preoccupata per questo.
      Casi familiari non ne ho. Ci sono buone possibilità di guarire?

    7. LunaMilano scrive il

      Inoltre se la mia tiroide ha sempre funzionato e con questa mononucleosi ho avuto un piccolo indebolimento dopo sta cura ci sarà qualche speranza che torna a lavorare come prima?

    8. LunaMilano scrive il

      Grazie mille Dottore. Spero veramente che sia solo una questione lasciata dalla mononucleosi e che tutto torni a funzionare.

    Rispondi
  58. Carmen scrive il

    Salve Dottore, le disfunzioni tiroidee sono familiari o ereditarie? Qual è la differenza?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Semplificando al massimo per evitare concetti di genetica, famigliare significa una possibile influenza da parte dei genitori, ereditaria invece una influenza molto più forte.

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Quella da cui è stato colpito lei no, nel suo caso è un virus il responsabile.
      Poche forme sono ereditarie, mentre la famigliarità è più comune.

    Rispondi
  59. Noemi scrive il

    Salve Dottore,
    Volevo chiederLe gentilmente cosa si vede facendo gli anticorpi tiroidei?
    Grazie mille

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Se c’è un problema di malattia autoimmune, ossia si verifica se il sistema immunitario attacca la propria tiroide.

    Rispondi
  60. Noemi scrive il

    Malattia autoimmune sarebbe una malattia che è collegata con un altra infezione?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      No, identifica un disturbo tale per cui il suo sistema immunitario agisce contro il suo stesso organismo.

    2. Noemi scrive il

      Si può guarire? E’ una patologia che rimane per tutta la vita?
      Inoltre si può vedere anche tramide questi anticorpi se è in atto un infezione o dovuto a un infezione i valori tiroidei sballati?

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      1. Di norma non si può guarire, ma non è detto che le dia problemi gravi.
      2. No.

    4. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Se sono alti può indicare una malattia autoimmune, se sono bassi (negativi) è tutto OK.

    5. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Se non ci sono od il valore è nell’intervallo di riferimento va bene.

    6. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Facciamo così, mi dica risultato ed intervallo di riferimento.

    7. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Questi sono i risultati, gli intervalli di riferimento del suo laboratorio quali sono?

    8. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Adesso capisco la sua perplessità e credo che ci sia un errore, perchè di norma gli intervalli di riferimento per gli anticorpi antitireoglobulina partono da 0 o da 1.

    9. Anonimo scrive il

      Quindi se ci fosse un’ errore e partissero da come dice lei. come sarebbero?

    Rispondi
  61. Chiara scrive il

    Buongiorno gentile Dottore!
    Ho una domanda da farli. Ho 29 anni e sono incinta . Ho fatto analisi alla 10 settimana e i valori erano questi : THS : 0,015
    FT4 : 15,90
    FT3 ( non mi hanno prescritto di fare) ;
    Ho ripetuto esami alla 13 settimana : TSH 0,178 ;
    FT4 : 14,20 ;
    FT3: 4,25 ;
    E alla 16 settimana :
    TSH: 0, 288
    FT4 ; 11,90 ( si è abbassato fuori norma pure questo)
    FT3: 4,62

    Cosa può essere ? Ho appuntamento da endocrinologo solo 9 maggio( tra un mese e mezza) , prendo il peso con la difficoltà, sono sempre stanca e con grande ansia, e ho tachicardia . Sono tanto preoccupata per il mio bambino.Mi può dire di cosa si tratta? Se può nuocere al feto?
    Grazie in anticipo!

    Rispondi
  62. Barrale Maddalena, scrive il

    Salve non sapevo di avere la tiroide sin quando a 50 entrando in menopausa ho fatto tutti gli esami di prevenzione e ho scoperto di avere la tiroide ,la prima diagnosi linfonodi a macchie leopardate ho iniziato la cura ,eutirox 50 .ora ho 57 anni sono giunta alla dose 100 e i linfonodi di 2 millimetri,non ho mai trascurato la cura .ora le scrive i penurtimi e ultimi esami ,la prego di una risposta x tranquillizzarmi grazie.

    data 05/12/13 FT4 0,8 tsh 5,50

    data 21/03/14 FT3 3,20 FT4 1,21 TSH 0,80 grazie in anticipo

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Probabilmente verrà leggermente diminuita la dose di Eutirox, ma tutto sommato sembrano andare abbastanza bene.

    Rispondi
  63. Sara scrive il

    Sono una ragazza di 22 anni e da 3 anni effettuo analisi ft3 e ft4( sempre perfetti). Ora il valore ft3 è lievemente sotto la norma 1,7 pg/ml ( si è abbassato rispetto agli esami precedenti), ft4 8,3 pg/Ml, t.s.h 1,37 uu/ml
    Se può essere rilevante inoltre, segnalo come valori alterati delle analisi:
    igf-1 176
    ldl colesterolo 128 mg/dl,
    c3 79 mg/dl,
    cromogranina A 11,2 ng/ml
    cont.emogl medio 33,4 pg,
    neutrofili assoluti 1787 unità/ul,
    eritrociti 3860000 unità/ul.

    vorrei sapere se è tutto nella norma e se è il caso di tenerlo sotto controllo.
    Grazie.

    Rispondi
  64. Noemi scrive il

    Salve dottore, secondo lei è possibile che in 4 giorni che ho preso mezza pastiglia da 50 mg abbia già fatto subito effetto?
    Lo iniziata di giovedì e l altra domenica l ho smessa. Venerdì scorso ho fatto gli esami del sangue e tutto andava bene.
    Può essere stata già la pastiglia?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Intende Eutirox? Si attenga scrupolosamente alle dosi indicate.

    2. Noemi scrive il

      No tirosint. Ma il punto è che io avevo solo una valore sballato di 0.01. Ho iniziato la cura ma poi ho deciso di smetterla siccome stavo peggio. Ho rifatto gli esami del sangue con gli anticorpi e il valore sballato era apposto e gli anticorpi negativi. Secondo lei può avere già fatto effetto la cura con solo due pastiglie? Io ne dubito fortemente

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Che non è destinata a guarire, ma solo a tenere sotto controllo i valori.

    4. Noemi scrive il

      Quindi non avendo fatto in tempo a fare effetto significa che i valori giusti sono gli ultimi che ho fatto senza l intervento delle 2 pastiglie

    5. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Mi perdoni ma non mi è chiarissima la situazione, l’endocrinologo le ha prescritto Tirosint con un TSH a 2.74?

    6. Noemi scrive il

      Scusi se non mi sono spiegata ma l endocrinologa mi aveva prescritto tirosint perchè avevo l’ ft4 0.69 (0.70/1.70). Io l ho preso per 5 giorni (metà pastiglia) poi mi sembrava molto strana la cosa siccome è una cura per una malattia che rimane per tutta la vita. Così dopo 4 giorni ho fatto gli esami del sangue e miracolosamente l ft4 era 0.86 (0.70/1.70) e gli anticorpi tiroidei negativi (nonostante la mononucleosi dell anno precedente). Ora mi è sorto il dubbio che se il valore è apposto può essere già all effetto di quelle mezze pastiglie?

    7. Noemi scrive il

      * dopo i 5 giorni l ho smessa e dopo 4 giorni dalla cessazione ho fatto gli esami del sangue

    8. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Le compresse assunte possono aver avuto effetto su TSH, FT3 e FT4, la controprova è ripeterle a distanza di qualche mese; tuttavia non condivido questo modo di procedere, dovrebbe seguire più scrupolosamente la prescrizione.

    9. Noemi scrive il

      A me sembra impossibile che in 5 giorni di mezza pastiglia abbia già fatto effetto! Sarebbe un vero controsenso allora che avrei dovuto prenderla per 3 mesi se con 5 giorni va già a posto!!!!!!!!

    10. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      L’obiettivo era avere un valore decisamente più spostato verso il centro dell’intervallo, e non solo appena dentro.

    11. Noemi scrive il

      Si ma il mio valore dagli ultimi esami è perfettamente al centro dei valori intermedi.

    12. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Mi sono espresso male; l’obiettivo era avere un valore che fosse più o meno ugualmente distante da entrambi i limiti, qualcosa del tipo 1.20-1.30, in ogni caso le suggerirei di sentire l’endocrinologo per averne conferma (io NON sono endocrinologo).

    Rispondi
  65. carla scrive il

    Salve dottore ho effettuato gli esami della tiroide ed i risultati sono:
    FT3 3, 97 ( valori 2,50-5,80)
    FT4 9,80 (valori 10,0-25,0)
    TSH 2,55 (valori 0,60-4,80)
    che ne pensa?
    grazie e cordiali saluti

    Rispondi
  66. claudia scrive il

    Salve non mi é ben chiaro ancora avendo avuto una tiroidectomia totale se le analisi cliniche le devo fare senza aver preso eutirox oppure si. Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Immagino che le abbiano prescritto il farmaco, quindi le analisi deve farle senza sospenderlo.

    Rispondi
  67. Sara scrive il

    Buonasera dottore,
    Ho recentemente fatto esami del sangue e i valori emersi sono i seguenti:
    Tsh 0,96 ( rif. 0,45/3,5)
    Ft3 4,1 (rif. 1,71/3,71)
    Ft4 0,95 ( rif. 0,70/1,48)
    Ho piccoli noduli alla tiroide che tengo periodicamente contrallati
    Il medico dice che e’ tutto ok .. Ma io continuo ad avere i sintomi descritti x ipertiroidismo ( tachicardia, insonnia, disturbi alla vista)… Puo essere causato dal valore ft3 che e’ sempre l’unico valore non corretto che rilevo negli esami che ho fatto recentemente e anche in passato?
    La ringrazio anticipatamente x il tempo che potra dedicarmi
    Sara

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Con il TSH a posto (seppure di poco) non dovrebbe avere problemi.

    Rispondi
  68. Ida 65 scrive il

    Ho effettuato un esame alla tiroide a mio figlio di 11 anni ed il livello di FT4 è 22 quando il massimo è 19,4
    Vorrei sapere questo a cosa è dovuto
    Grazie e cordiali saluti

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sì, lo immagino, infatti probabilmente non le verrà consigliato altro che verificare periodicamente (poi ovviamente dipende dai motivi che hanno spinto a fare l’esame).

    Rispondi
  69. immacolata pinto scrive il

    Salve dottore volevo chiederle un consiglio,purtroppo non conosco un endocrinologo e vorrei sapere se è il caso di cercarlo…Ho fatto esami alla tiroide perchè pur mangiando poco sto prendendo peso,e poi per un battito frequente accellerato che si presenta senza motivo.. i valori sono questi
    ft3 3,34 ( pg/ml 2.0 – 4,4)
    ft4 1,43 ng/dl 0.93- 1,7
    tsh 1,78 0.27- 4.2
    in questo periodo sono molto gonfia…e ho un senso di pesantezza in tutto il corpo gli esami del sangue sono nei valori per questo ho pensato di verificare la tiroide..ho anche 2 noduli ascellari che il senologo ha denominato come lipo ghiandole di grasso. La ringrazio per la cortesia e buon lavoro.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      I valori sembrano perfetti, ma li sottoponga anche al medico di base per conferma.

    Rispondi
  70. GIOVANNI scrive il

    DOTTORE BUONA SERA
    LA MIA ERA UNA RIFLESSIONE CHE FACEVO ALLA LUCE DELLE CURE DI PRIMA LINEA CHE VENGONO
    FATTE PER CURARE L’IPOTIROIDISMO DI CUI ANCH’IO NE SONO AFFETTO.
    IN SOSTANZA COME MAI VIENE UTILIZZATA LA LEVOTIROXINA PER SOPPERIRE ALLA CARENZA DI ORMONI
    TIROIDEI QUANDO TUTTI SAPPIAMO CHE L’ORMONE REALMENTE ATTIVO E’ LA LIOTIRONINA?
    NON SAREBBE PIU’ PRATICO E CONVENIENTE USARE DIRETTAMENTE FT3 PIU’ CHE IL SUO PRECURSORE FT4?
    COME MAI LA LETTERATURA GENERALE SUGGERISCE DI CURARE L’IPOTIROIDISMO CON LA LEVOTIROXINA SECONDO IL SUO GRADITO PARERE?
    RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE E CORDIALMENTE SALUTO.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non ho le competenze per darle una risposta certa, ma suppongo che sia legato alla maneggiabilità della sostanza (la liotironina ha caratteristiche farmacocinetiche diverse, agisce e viene eliminata più velocemente dall’organismo).

    Rispondi
  71. Anonimo scrive il

    Buon pomeriggio Dottore ho appena rititato le analisi
    TSH 0, 022 (0, 35 4, 94)
    FT3 3, 95 ( 1.71_ 3, 71)
    FT4 0, 61 (0, 70-1, 48)
    DOTTORE MI DEVO PREOCCUPARE
    ASPETTO UNA SUA RISPOSTA
    CORDIALI SALUTI.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Si tratta probabilmente di ipertiroidismo, il medico sarà comunque più preciso.

    Rispondi
  72. Mimma scrive il

    TSH 4,440 (valori di riferimento 0.3-4.2)
    FT3 3,7 (2.0-4.4)
    FT4 1,29 (0.9-1.7)

    Secondo lei c’è il presupposto per un ipotiroidismo? Se così fosse quali altri esami dovrei fare per esserne sicura?
    Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Siamo proprio al limite, potrebbe essere interessante verificare gli anticorpi tiroidei.

    2. Mimma scrive il

      Grazie mille. Ho eseguito oggi gli esami per gli anticorpi tiroidei e le farò sapere i risultati, li ho fatti anche perchè in famiglia ci sono già casi di ipotiroidismo. Volevo chiederle anche se gli anticorpi anti-nucleo posso essere indice di problemi tiroidei

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Credo non direttamente, ma sarebbero indice di positività “autoimmune” quindi potrebbe essere più probabile trovare positivi anche quelli anti-tiroide; è una semplificazione, ma spero che sia chiaro il concetto.

    Rispondi
  73. MARIA ELENA scrive il

    DR. buona sera, il mio unico figlio HA 2 ANNI E TRE MESI Q PRESENTA PROBLEMI questa lingua e non serve a nulla ATTENZIONE quando chiamano ma non sempre. OGGI MI HA DATO I RISULTATI DELLE PROVE DI TIROIDE ESSERE TSH 2.250 (valori di riferimento 0.270-4.200) T4 LIBERO 0.79(valori di riferimento 0.80-1.70) IO HO 46 ANNI e soffrire di ipotiroidismo 5 anni fa. MI PUO AIUTARE GRAZIE

    Rispondi
  74. MARIA ELENA scrive il

    Mi scise Dr. Buona sera, io sono una donna di 46 anni, 5 anni fa mi è stato diagnosticato ipotiroidismo, la mia gravidanza è stata controllata ma ho il mio unico figlio di 2 anni e 3 mesi di etta e ha difficoltà a parlare e gravi problemi di concentrazione iperactividad, stiamo praticando vari esami e la prova di tiroide risulta:TSH 2.250 (valori di riferimento 0.270-4.200) T4 LIBERO 0.79 BASSO (valori di riferimento 0.80-1.70) Mi puo aiutare grazie.
    Noi viviamo in Venezuela

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      La tiroide sembra a posto e mi è difficile fare altre ipotesi in base a quanto descritto.

    Rispondi
  75. Giada scrive il

    Salve dott ho preso i risultati delle esami il TSH e 3,60 e i valori medio normali sono da 0.35 a 5.50 cosa ne pensa? E il tempo di quick e 14,4 , 73 ,1,25 e i valori medio normali sono da a 12.5 e da 80 a 100 mi da un suo parere?

    Rispondi
    Rispondi
  76. michiela scrive il

    buonasera.analisi miei sono FT3 14,89………FT46,13…..TSH0,01….STO CERCANDO UNA GRAVIDANZA….potrei sperare…grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Servirà prima aggiustare i valori, al momento è in una condizione di ipertiroidismo.

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non credo, è di ostacolo alla fertilità, serve prima risolvere.

    Rispondi
  77. michiela scrive il

    buongiorno oggi ho ritirato gli analisi anticorpi anti tireoperossidasi 1395
    anti tireoglobulina 335,9
    volevo chiedere se devo sbrigarmi andare a endocrinologo….io ho appuntamento per il 27 giugno….grazie

    Rispondi
  78. michiela scrive il

    scusate sono sempre io,gli valori del laboratorio sono anti tireoperossidasi 0-16
    anti tireoglobulina 5-100
    grazie per tutto aspetto la sua risposta

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Ha fatto anche il TSH?
      Per quale ragione sono stati richiesti gli esami?

    Rispondi
  79. michiela scrive il

    si anche tsh 0,01….come dovrei andare a endocrinologo ho chiesto di fare anche anticorpi….nella mia famiglia,mamma e papa sofrono di tiroide .Io stando cercando una gravidanza da quasi un anno,avendo quasi 40 anni ho voluto controlarmi…grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Ha fatto bene, perchè è probabilmente la causa delle difficoltà riscontrate; non è pericoloso aspettare il 27, ma se riuscisse ad andare prima sarebbe ovviamente preferibile anche per sua tranquillità.

    Rispondi
    1. michiela scrive il

      BUONASERA.la ecografia e stata detto che e molto infiamata e globolosa..non ho noduli…adesso endocrinologo mi ha datto da prendere tomazol.

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il farmaco credo che sia Tapazole; grazie mille per l’aggiornamento.

    Rispondi
  80. adriano scrive il

    caro dottore da un po di tempo soffro episodio di ansia e agitazione,avvolte mi sveglio agitato,patologia mai sofferta,e vero e ammetto che ho avuto episodi famigliari gravi come la perdita di mio papa ero molto legato,magari l’eccesso di tutto questo col fatto anche di problemi di lavoro ipotizzo un stress ma xche ? faccio un pisolino e mi sveglio “avvolte” con agitazione ricorro a tisane come valeriana e melissa,avvolte funzionano,e qualche volta ricorro a lexotan..presentato il problema alla dottore..mi ha assegnato come terapia…ennerbi energetico + goccie 4 alla sera di Citalopram,ma nn ho trovato un gran miglioramento,cosa strana che avvplte questa agitazione sparisce da sola gradualmente..Mi sono provato anche a farmi dei test,camminando x 800 metri ma senza problemi,avvolte ho questi episodio di ansia da fermo che da movimento…come mai…? So che dovrei consultare un neurologo,ma gia faccio una terapia neurologa in parte..che ne pensa…a cosa e dovuto..Non Fumo,nn prendo caffe,bevo solo occasionalmente…tutti mi dicono sono magro e un bicchire di vino mi aiuta…ma senza mai esagerare..solo mangiando nella norma…che puo dirmi ?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Da quanto assume citalopram?
      Da quanto ha perso il suo papà?

    Rispondi
  81. Nancy scrive il

    Buonasera dott. Cimurro, due mesi fa mi sono sottoposta ad esami di routine tra cui anche la tiroide i cui risultati sono:

    FT3 3,2 (2,0- 4,4)
    FT4 0,97 (0,75-1,46)
    TSH 4,9 (0,27-4,2)

    Ho fatto fatto un’ecografia ma fortunatamente non è uscito nulla, ciò nonostante il mio endocrinologo ha detto che oltre a ripetere i suddetti esami del sangue ne devo aggiungere anche altri tra cui HTG, HTG ab e TPO ab. Di cosa si tratta? Inoltre poichè solo il TSH risulta leggermente alerato rispetto alla norma devo preoccuparmi? Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sono esami che servono per verificare se ci sono problemi di natura autoimmune (ossia con gli anticorpi che si attivano contro la tiroide anzichè contro minacce esterne).
      In ogni caso non sembra nulla di preoccupante.

    Rispondi
    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Una volta chiarito il quadro si valuterà se provare così, magari per qualche mese, od abbassare leggermente il TSH, ma non vedo nulla di insormontabile.

    Rispondi
    1. Nuccia scrive il

      Buongiorno dottore,
      tre anni fa, dopo un notevole aumento di peso, continua sonnolenza, e considerevole stanchezza ingiustificata, mi è stata diagnosticata una lieve forma di ipotiroidismo. Sto assumento Eutirox da 50 mg, ma non è cambiato niente. Sono sempre stanca, ho sempre sonno, e non accenno a dimagrire. Mi hanno detto che ci vuole tempio, ma sono passati tre anni, e sto perdendo le speranze. Ho 62 anni, sono in menopausa da quando ne avevo 45. Ero una persona molto attiva, piena di risorse, ed ora non mi riconosco più. Le ultime analisi mi danno un TSH 0,78 – T3 libero 3,13 – T4 libero 1,02. Sembrerebbe quasi un lievissimo ipertiroidismo. Perché continua questa sonnolenza? Perché continuo a ingrassare? Pesavo 63 Kg e ora ne peso 88, sono alta 1,64 cm, e questo peso mi sta causando dolori alle ginocchia e alla colonna vertebrale. Aspetto la sua gentile risposta. Grazie.

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Le avevo risposto sopra, in ogni caso continuiamo pure qui:

      Assume altri farmaci?
      Soffre di depressione?

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sicuramente non è la tiroide, valuterei quindi altre possibilità con il medico, forse la menopausa stessa con le sue variazioni ormonali.

    4. Nuccia scrive il

      Mi scusi, ma sono in menopausa da ben 17 anni e a parte qualche vampatina, non ho mai avuto altri disturbi.

    5. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Chiedo scusa, non so perchè avevo in mente 52 anni, invece rileggo ora l’età; mi dispiace, ma purtroppo non sono in grado di fare altre ipotesi, anche se mi rimane il dubbio che ci sia una componente nervosa (anche se magari non proprio depressione).

    6. Anonimo scrive il

      Credo che la componente nervosa faccia aumentare l’appetito, e non è il mio caso. Tra l’altro abito in campagna, coltivo il mio orto e il mio giardino, quindi per quanto riguarda l’alimentazione, è abbastanza sana e variata. Vita sana, immersa nel verde, tante attività, un sacco di interessi, e invece . . . una fiacca che mi uccide, e un fisico che è un film dell’orrore. Mah ! Grazie comunque per la sua attenzione. Le farò sapere cosa mi diranno alla prossima visita. Buona serata.

    7. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Da quest’ultima descrizione della sua vita effettivamente non sembra davvero un problema di ansia/depressione.

      Mi dispiace non essere riuscito ad aiutarla, se mi tiene al corrente mi fa sicuramente piacere.

    Rispondi
  82. Laura scrive il

    Buongiorno Dottore,
    Potrebbe darmi indicazioni in attesa di recarmi dall’endocrinologo?
    Assumo Eutirox 0,25 da circa un anno. Ho effettuato esami di controllo (con regolare assunzione di Eutirox anche la mattina stessa del prelievo) e questi sono i valori riscontrati:
    FT4 0,75 (0,70 – 1,70)
    TSH 5,75 (0,30 – 4,50)
    Cosa significa? Il dosaggio Eutirox è troppo basso o troppo elevato? Infine, continuo ad assumere la pasticca?
    Grazie per il prezioso servizio svolto.
    Laura

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Continui regolarmente fino alla visita, probabilmente lo specialista aumenterà poi un pochino il dosaggio.

    Rispondi
  83. Veronica scrive il

    Buonasera Dott. Cimurro,
    le scrivo in quanto da Gennaio 2014 ho il ciclo mestruale con flusso di durata che varia tra gli 11 e i 14 giorni (mestruazioni con cadenza mensile anche se per due mesi il ciclo si è presentato a distanza di 15 giorni dal termine), assumo l’Eutirox 75mg da circa 5 anni consecutivi (ipo) e ho fatto delle analisi per verificare i valori del FT3, TSH, FT4 nel mese di Marzo (FT3 3.91 Valore rif. 2.53 min. max. 3.77 – FT4 1.16 Valore rif. 0.73 min. max. 1.72 – TSH 1.57 Valore rif. 0.25 min. max. 5) e ho rifatto una eco alla tiroide dalla quale non si evincono noduli. Il mio edocrinologo a maggio decise di abbassare l’Eutirox a 50mg e mi chiese di rifare le analisi per controllare i valori dopo un mese di assunzione ridotta e a Giugno i valori furono i seguenti TSH 1.76 (Rif. 0.20-4.00) FT3 4.30 (Rif. 1.50-4.20) FT4 1.10 (Rif. 0.80-1.90). Il mio medico mi ha detto di continuare la cura con 50mg e di stare tranquilla in quanto l’FT3 alto non è nulla, secondo lei è corretto? Inoltre ci può essere una correlazione con il ciclo mestruale e il valore FT3? Le faccio presente che in questo mese di Luglio il flusso mestruale sembra esser tornato normale avendo avuto perdite per 6 giorni. La ringrazio.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      La tiroide mi sembra che stia lavorando bene, ma se il ciclo fosse ancora anomalo raccomando una visita ginecologica.

    2. Veronica scrive il

      Perfetto, quindi per lei non può esservi una correlazione tra FT3 alto e ciclo? Le chiedo questo perché mi stupisce che, nel momento in cui ho ridotto l’eutirox, il ciclo ha iniziato a diminuire nella durata (già a Giugno il flusso durò 11 giorni rispetto ai precedenti mesi in cui era di 14 gg). la ringrazio intanto per la celere risposta e non mancherò nel seguire il suo consiglio di una visita ginecologica. Grazie

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      In genere è più il TSH che di dà l’idea del funzionamento della tiroide (e di come questa può influenzare il ciclo).

    Rispondi
  84. Rispondi
  85. marco scrive il

    Buonasera dott.
    Per routine il medico mi ha fatto eseguire gli esami della tiroide, stavolta non solo il TSH (finora sempre risultato entro i valori di riferimento) ma anche FT3 e FT4 – Risultato: TSH 1,26 uIU/ml (0,34-5,60) – FT3 libera 5,05 pmol/l (2,40 – 6,50) e FT4 libera 7,64 pmol/l (7,86 – 14,41).-
    Il medico dice di stare tranquillo ma avendo una sorella affetta da ipotiroidismo di tipo autoimmune, sono preoccupato. Grazie per la risposta.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Al momento sembra tutto OK; ha mai fatto gli anticorpi anti-tiroidei?

    Rispondi
    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Al limite può pensare di valutarli al prossimo controllo.

    Rispondi
  86. aldebaran scrive il

    Salve sono in cura per ipotiroidismo con Eutirox 75 mg per quattro giorni e da 50 mg gli altri tre.Oltre ai sintomi tipici ho un notevole aumento di peso anche se l’ alimentazione e’ corretta.Ho il dubbio che altri farmaci diversi dall’ Eutirox siano piu’ efficaci.Lei cosa ne pensa? I miei valori sono:FT3 2,24 (2,00–4,00) FT4 1,43 (0,58—1,64) TSH 1,00 (0,27—-4,20) Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      I valori sono perfetti ed Eutirox è il farmaco di prima scelta.

    Rispondi
  87. anonima scrive il

    buon giorno dottore, ho un figlio di circa di 17 anni a cui sono stati prescitti le analisi ematologiche per valutare i livelli degli ormoni tiroidei per l’eccessiva magrezza (50 kg per un altezza di circa 1.80 mt). Vorrei per cortesia un suo parere in merito: FT3 4.09 pg/ml (rif. 1.71-3.71), FT4 1.15 ng/dl (0.70-1.48), TSH 1.09 uIU/ml (0.35-4.94)
    grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il dubbio era un possibile ipertiroidismo, ma da questi valori non sembrerebbe.

    Rispondi
  88. Luana scrive il

    Salve Dottore, io da 3 mesi sto tenendo sotto controllo i miei valori del sangue della tiroide. Ho notato che sono abbatsanza diversi in ogni esame (Non precisi) , è normale? La tiroide è una ghiandola quindi presumo di si. Lo stress può essere una causa? Grazie

    Rispondi
    Rispondi
  89. Luana scrive il

    Come mai succede?
    Io ultimamente sono stata molto stressata e inoltre un mese fa ho dovuto prendere la pillola del giorno dopo potrebbero esserne una causa?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sono normale oscillazioni all’interno degli intervalli di riferimento che, appunto, sono “intervalli” e non “singoli valori” di riferimento.

    Rispondi
  90. Luana scrive il

    Quindi Lei mi dice che è normale?
    Lo stress potrebbe essere una causa?
    Quando dovrei preoccuparmi seriamente?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      È normale e non serve cercare una causa se siamo sempre abbondantemente nell’intervallo di normalità.

    Rispondi
  91. Luana scrive il

    Si sono un pò agitata e stressata perchè in questo periodo un valore si è abbassato di 0.01 dall’interallo minimo…per questo volevo sapere se centrava lo stress

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Mi scrive gentilmente risultati e valori di riferimento degli ultimi due prelievi?

    Rispondi
  92. Luana scrive il

    Giugno
    TSH 2.40 (0.40/4.00)
    FT4 0.95 (0.70/1.70)

    quelli di ieri
    TSH 2.88
    FT4 0.69 (0.70/1.70)

    Rispondi
  93. Luana scrive il

    Dice Dottore?
    Posso stare tranquilla che sia per lo stress?
    Quando posso rifarli?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il mio parere lo conosce, ma ne parli con fiducia al medico che conosce l’intera sua situazione e potrà valutare meglio.

    2. Luana scrive il

      Grazie Dottore
      Secondo lei dopo circa due settimane posso rifare gli esami? O i valori saranno ancora invariati?

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Perchè li sta tenendo controllati?
      Il medico ogni quanto le ha suggerito di verificare?

    4. Luana scrive il

      Ogni sei mesi ma io sono ipocondriaca e li faccio ogni mese…e adesso con questo valore basso sono andata in crisi

    5. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non li ripeta prima di sei mesi, è inutile farli prima (soprattutto se vanno bene come i suoi).

    6. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Farmaci e/o psicoterapia; mi sono permesso di chiederle perchè credo che stia realmente intaccando la sua qualità di vita e credo che possa invece recuperare una maggior tranquillità.

    7. Luana scrive il

      In che senso?
      Lo stress e l’ansia posso influire sui valori del sangue e della tiroide?

    8. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      No, nel senso che avere costantemente la paura di ammalarsi non permette di vivere in modo sereno e felice.

    9. Luana scrive il

      Si Dottore ha ragione. Secondo lei lo stress può influire sulla tiroide a noi donne?

    10. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Mi creda, in questo momento deve solo pensare a curare l’ansia, non si preoccupi della tiroide.

    Rispondi
  94. Maria scrive il

    Buonasera dottore, ho un bambino di circa 11 mesi.In gravudanza hi avuto il TSH basso 0,001 (0,350—-4,940) adesso le ultime analisi sono : FT3 8,38 (1,71 3,71) FT4 2,32 (0,70—-1,48) TSH 0,001 (0,350–4,940).purtroppo il mio endocrinologo e’ in ferie sono preoccupata cosa puo essetre?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sembra ipertiroidismo, se l’endocrinologo sarà assente a lungo inizi a segnalarlo al medico di base.

    2. Anonimo scrive il

      Buonasera dottore,sono riuscita a contattare l’ endocrinologo il quale mi ha prescritto INDERAL 40 1 quarto di compressa al mattino 1quarto alla sera poi fra sette giorni ripetere gli esami aggiungendo anche gli antiricettori TSH.Inoltre ha consigliato di sospendere l’allattamento al seno.Lei cosa ne pensa? Si puo’ guarire dall’ ipertiroidismo? Non so quanto puo’ influire il fatto che mia madre soffre di ipotiroidismo e tiroidite di Hashimoto. La ringrazio per la sua infinita cortesia

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Purtroppo è poco probabile riuscire a guarire del tutto, ma in alcuni casi si passano anche lunghi periodi di stabilizzazione dei valori.

    Rispondi
  95. Lucia scrive il

    Buongiorno dottore sono alla 10settimana bi gravidanza ho fatto gli esami x la tiroide ho il tsh 0,10 ft 3 3,04 ft 4 1,03 mi devo preoccupare ?

    Rispondi
    Rispondi
  96. GIOVANNI scrive il

    DOTTORE BUONA SERA

    curo da tempo un ipotiroidismo autoimmune con eutirox e mi son accorto nel tempo che all’inizio della cura pur avendo valori medio alti delle frazioni libere ft3 e ft4, il tsh si attestava su livelli medio alti anche lui ,facendo intendere quindi una fatica della tiroide a sostenere la sua funzione.
    Ora a distanza di alcuni anni succede la cosa contraria e cioe’ che pur avendo frazioni libere con valori medio bassi ma pur sempre nella norma il tsh stranamente si e’ attestato verso valori medio bassi facendo intendere una funzionalita’ tiroide molto piu’ reattiva.
    Come spiegare il paradosso?
    Ringrazio anticipatamente

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Esattamente di che valori parliamo?
      Sempre stesso laboratorio (o comunque uguali valori di riferimento)?

    2. Anonimo scrive il

      SI DOTTORE SEMPRE STESSO LABORATORIO ASL.
      PER INTENDERCI MEGLIO :

      2ANNI FA ANNO 2012

      TSH: 3,977 0,4-4,2
      FT3: 3,1 2,1-4,0
      FT4: 9,54 5,0-12,0

      SETTIMANA SCORSA 2014

      TSH: 2,022 0,4-4,2
      FT3: 3,14 2,1-4,0
      FT4: 8,76 5,0-12,0

      CORDIALITA’

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non vedo particolari anomalie; adesso direi che il TSH è ideale, ma anche dall’esame precedente non mi sembrano emergere particolari problemi al di là di fisiologiche fluttuazioni.

    Rispondi
  97. Andrea Lopes scrive il

    Ciao! Ft3 1.86 ft4 14.4 Tsh 1.49 secondo lei il mio è iper o ipo ? Grazie mille

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Mi sembra eutiroideo, ma se mi dà gli intervalli di riferimento glielo confermo.

    Rispondi
  98. fiore scrive il

    buonasera, ho ritirato le analisi tsh 33.19 ft3 3.62 ft4 9.62 anti tireoglobina 67 anti tpo 413 volevo sapere che tipo di tiroide soffro ? la ringrazio anticipatamente

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Si tratta probabilmente di una tiroidite autoimmune, al momento è in condizione di ipotiroidismo (la tiroide lavora poco).

    Rispondi

Lascia un Commento

La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.

Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un medico, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo medico.

Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.

Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.

Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.