Link sponsorizzati

Valori Normali

  • Leucociti totali: 4.00-11.0 x 109/l
  • Neutrofili: 2.5–7.5 x 109/l
  • Linfociti: 1.5–3.5 x 109/l
  • Monociti: 0.2–0.8 x 109/l
  • Eosinofili: 0.04-0.4 x 109/l
  • Basofili: 0.01-0.1 x 109/l

Fonte: MedScape

(Attenzione, gli intervalli di riferimento possono differire da un laboratorio all'altro, fare quindi riferimento a quelli presenti sul referto in caso di esami del sangue ed urina.)

Descrizione

I leucociti, conosciuti anche con il nome di globuli bianchi, sono cellule presenti nel sangue la cui funzione principale è proteggere l’organismo attraverso l’attuazione di meccanismi di difesa contro microorganismi di varia natura (virus, batteri, miceti, parassiti) e contro corpi estranei penetrati nell’organismo in qualche modo nel corpo; rappresentanto di fatto uno dei fattori più importanti costituenti il nostro sistema immunitario.

Si possono contare diverti tipi di globuli bianchi (tra parentesi un’indicazione della percentuale rispetto al totale):

  • granulociti neutrofili (40-75%),
  • granulociti eosinofili (1-6%),
  • granulociti basofili (0,1-2%),
  • linfociti (20-50%),
  • monociti o macrofagi (2-8%).

Contare quanti leucociti sono presenti nel sangue e la loro suddivisione percentuale (conta leucocitaria) ci permette quindi di avere informazioni sullo stato di salute dell’organismo.

Interpretazione

Leucopenia

Un basso numero di globuli bianchi, o leucopenia, è una diminuzione del numero di delle cellule che combattono le malattie (leucociti) che circolano nel sangue.

La soglia può variare leggermente da un laboratorio all'altro, ma è bene sapere che alcune persone perfettamente sane vivono con un valore di leucociti che più basso di quello di riferimento.

Da un punto di vista generale le cause possono essere numerose:

  • infezioni virali che interferiscono temporaneamente con la funzione del midollo osseo,
  • patologie congenite caratterizzate da ridotta funzionalità del midollo osseo,
  • cancro o altre malattie che colpiscono il midollo osseo,
  • malattie autoimmuni in grado di distruggere i leucotici o le cellule del midollo osseo,
  • infezioni molto severe che consumano i globuli bianchi del sangue più velocemente di quanto possano essere prodotti,
  • farmaci.

Qualunque sia la causa un valore cronicamente molto basso  rende vulnerabili alle infezioni, è quindi importante valutare con il medico come proteggersi, per esempio è utile:

  • lavarsi sempre le mani accuratamente,
  • indossare una mascherina su bocca e naso,
  • evitarere chiunque sia colpito da una malattia da raffreddamento od altro.

La situazione più frequente prevede la diminuzione del numero di neutrofili (neutropenia).

Leucocitosi

Un alto valore di globuli bianchi nel sangue prende il nome di leucocitosi, ma la soglia può variare da un laboratorio all'altro.

Le cause principali sono:

  • un aumento della produzione di globuli bianchi per combattere una infezione in corso,
  • una reazione allergica,
  • la somministrazione di un farmaco che aumenta la produzione di globuli bianchi,
  • una malattia del midollo osseo,
  • una malattia del sistema immunitario che aumenta la produzione di globuli bianchi.

Ricordiamo poi alcune forme di leucemia che possono causare un aumento della conta leucocitaria.

A seconda del tipo di globuli bianchi colpiti è possibile fare diverse considerazioni sulle cause del problema.

Neutrofili alti (neutrofilia)

  • Infezioni batteriche acute,
  • Infarto, ustioni, lesioni da schiacciamento.

Eosinofili alti (eosinofilia)

  • Disturbi allergici come asma e febbre da fieno,
  • Infezioni parassitarie,
  • Reazioni a farmaci.

Basofili alti (basofilia)

  • Rare reazioni allergiche (IgE mediate).

Monociti alti (monocitosi)

  • Infezioni croniche come la tubercolosi,
  • Endocardite batterica,
  • Rickettsiosi,
  • Malaria,
  • Malattie infiammatorie intestinali.

Linfociti alti (linfocitosi)

  • Associazione alla monocitosi,
  • Infezioni virali come epatite A, citomegalovirus (CMV), virus di Epstein-Barr (mononucleosi),
  • Pertosse.

In sintesi

Neutrofili Infezioni batteriche e fungine in fase acuta
Linfociti Infezioni croniche ed infezioni virali
Monociti Infezioni croniche
Eosinofili Reazione allergica, reazione a parassiti
Basofili Reazione allergica
Granulociti immaturi Infezioni, terapia con fattore di crescita, leucemia

Valori Bassi
(Leucopenia)

  • Anemia aplastica
  • Carenza di vitamina B
  • Chemioterapia
  • HIV/AIDS
  • Infezione
  • Infezione da parassiti
  • Ipersplenismo
  • Leucemia
  • Lupus Erimatoso Sistemico
  • Malattie autoimmuni
  • Malnutrizione
  • Radioterapia
  • Sindrome mielodisplastica

Valori Alti
(Leucocitosi)

  • Allergia
  • Artrite reumatoide
  • Fumo
  • Infezione
  • Leucemia
  • Mielofibrosi
  • Pertosse
  • Policitemia
  • Stress
  • Tubercolosi

(Attenzione, elenco non esaustivo. Si sottolinea inoltre che spesso piccole variazioni dagli intervalli di riferimento possono non avere significato clinico.)

Fattori che influenzano l'esame

  • In gravidanza i limiti superiori sono leggermente più alti per leucociti totali (14.5 x 109/l) e neutrofili (11 x 109/l).
  • Nei bambini la soglia dei valori normali varia per età e sesso.
  • Se è stata asportata la milza si può avere un persistente e moderato aumento della conta leucocitaria.
  • È comune per gli anziani non riuscire a sviluppare un'adeguata risposta alle infezioni, quindi i valori dei leucociti potrebbero essere più bassi.
  • Ci sono molti farmaci che alterano l'esame.

Quando viene richiesto l'esame

Il conteggio del numero dei globuli bianchi (WBC) fa parte del cosiddetto emocromo, un esame di laboratorio sul sangue che serve a determinare la quantità dei globuli (leucociti o globuli bianchi, eritrociti o globuli rossi, e trombociti o piastrine) e a determinare i livelli dell’ematocrito (HTC) e dell'emoglobina (Hb), nonché diversi altri paramentri del sangue.

Viene richiesto per varie ragioni:

  • Screening per una vasta gamma di malattie,
  • Aiutare a diagnosticare una infezione, ma anche per determinare la presenza di altre malattie che colpiscono i globuli bianchi, come le allergie, leucemia, malattie autoimmuni, ...
  • Monitorare la progressione di condizioni come quelle sopra citate o la risposta del corpo a vari trattamenti (per esempio chemio e radioterapia).

 

Preparazione richiesta

Non è necessaria alcuna preparazione specifica.

Altre informazioni

Articoli ed approfondimenti

Link sponsorizzati

Importante:

Revisione a cura del Dr. Guido Cimurro, traduzioni a cura della Dr.ssa Elisa Bruno (fonti principali http://labtestsonline.org/ e Manual Of Laboratory And Diagnostic Tests, Ed. McGraw-Hill)

Le informazioni contenute in questo sito non devono in alcun modo sostituire il rapporto medico-paziente; si raccomanda di chiedere il parere del proprio dottore prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.


Commenti, segnalazioni e domande

  1. luca908 scrive il

    Buongiorno

    EMOCROMOCITOMETRICO
    Leucociti 10,2 x 10^3/μL 3,5 – 10,0
    Eritrociti 5,52 x 10^6/μL 4,50 – 6,00
    Emoglobina 17,0 g/dL 14,0 – 17,5
    Ematocrito 49,70 % 42,00 – 54,00
    Volume Globulare Medio 90,10 fL 82,00 – 98,00
    Contenuto medio Emoglobina 30,80 pg 27,00 – 32,00
    Concentrazione Media Emoglobina 34,20 g/dL 32,00 – 38,00
    Piastrine 216,00 x 10^3/μL 150,00 – 450,00
    RDW-CV 13,0 % 11,5 – 14,5
    MPV 10,5 fL
    Neutrofili % 62,3 %
    Neutrofili 6,4 x 10^3/μL
    Linfociti % 26,5 %
    Linfociti 2,7 x 10^3/μL
    Monociti % 7,8 %
    Monociti 0,8 x 10^3/μL
    Eosinofili % 3,3 %
    Eosinofili 0,3 x 10^3/μL
    Basofili % 0,2 %
    Basofili 0,0 x 10^3/μL

    come mai i leucociti alti e il resto nella norma???
    devo preoccuparmi?
    Mi scusi

    Rispondi
  2. Giovanna scrive il

    Salve.. le pongo la stessa domanda.. solo leucociti 13,2 mentre gran linf mono gran eosin tutto nella norma.. com è possibile?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Ci sono delle tolleranze per cui, se tutti i valori tendono ai limiti massimi, il totale supera il valore di riferimento.

    2. Anonimo scrive il

      Salve mia figlia la sett scorsa ha avuto la febbre con tosse e il Dott mi ha dato il clavulin appena ha smesso di prenderlo le è rurirbara la febbre e il Dott mi ha fatto fare le analisi i valori dei globuli bianchi 17,3 e neutrofili 63 il Dott ha detti che SN alti e di dare un altro antibiotico in quanto c’è l’infezione ancora ma io vorrei capire se è giusto darle l’antibiotico che non ha altri sintomi lei cosa mi consiglia?

    Rispondi
  3. Rispondi
  4. Giovanna scrive il

    Le posso elencare i valori e le altre analisi un po sballate?
    neutrofili 64%
    linfociti 27%
    monociti 6%
    eosinofili 2%
    basofili 0
    altri valori leggermente fuori norma sono :
    pcr 8,8 (fino a 8,0)
    c3 0,8 (0,9-1,8)
    ige tot 416 (fino a 80)
    quelli rientranti nella norma non li ho inclusi.. negativi quelli autocorpali.. sono accertamenti che sto facendo per escludere lupus.. lei cosa ne pensa?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non sembra emergere nulla di drammatico, ma andranno valutati nel contesto generale.

    2. Giovanna scrive il

      Grazie.. settimana prossima li vedrà il reumatologo.. ma la sua risposta già mi tranquillizza

    3. Giovanna scrive il

      ho ritirato referto della biopsia cutanea che parla di lupus cutaneo.. può questo alterare i valori? grazie

    4. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Possibile che alteri leggermente quelli relativi al sistema immunitario.

    5. Giovanna scrive il

      Grazie ancora per la sua risposta.. comunque autoanticorpi li ho avuti sempre negativi.. sempre che li abbiano eseguiti correttamente

    Rispondi
  5. Massimo 35 anni scrive il

    Buonasera dottore, chiedo un parere
    Ritiro oggi il mio emocromo con formula , tutto perfetto
    Unico asterisco
    WBC 11.50 X 10^9l
    Neutrofili 7.40 x 10^9l
    Nessun valore di riferimento
    Posso avere un suo consulto in base ai valori riportati sopra
    Buonasera

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Raccomando di verificare con il medico, ma piccoli aumenti di questo tipo in genere non sono considerati un problema (il sistema immunitario sta combattendo e si sta difendendo ed è normale che lo faccia).

    Rispondi
  6. Massimo scrive il

    Non avendo i valori di riferimento ma essendoci solo un asterisco mi può riferire di che aumenti si tratta?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      I WBC sono i globuli bianchi e sono solo leggermente aumentati (in genere il limite è 11), i neutrofili sono un tipo di globulo bianco ed il limite è attorno al suo risultato.

    Rispondi
  7. Loredana scrive il

    Salve, ho ritirato gli esami di mia figlia: leucociti 3.89 – linfociti 1.66 questi valori vengono segnalati come anomali. E’ la terza volta a distanza di mesi che ripete queste analisi e questi due valori risultano sempre al di sotto della norma. Il mio dottore (a Londra) dice che va bene e non voule investigare ulteriormente. Io ho dei dubbi al riguardo e vorrei sapere le cause di queste anomalie.
    Quali ulteriori esami lei prescriverebbe?
    La ringrazio.

    1. Loredana scrive il

      I leucociti 4.5-13.5.
      I linfociti invece, il dottore glieli ha segnalati come bassi, mentre consultando delle tabelle per la corretta fascia di eta’ sembrano essere nella norma 1.5-6.5.
      Grazie ancora.

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      In assenza di altri sintomi e di altri valori anomali appare condivisibile il parere del medico.

    Rispondi
  8. Massimo scrive il

    Buongiorno Dottore,
    Le vorrei chiedere un parere:
    Linfociti 18 rif 25/45
    Albumine 67,00 rif 55,8/66,10
    Che ne pensa?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non credo che verranno considerati un problema, ma raccomando di verificarlo con il medico.

    2. Massimo scrive il

      Il medico mi ha detto che per quanto riguarda i Linfociti non è un problema perché il valore totale dell’emoglobina, ematocrito e leucociti ecc ecc è perfettamente nella norma.

    Rispondi
  9. Martina scrive il

    Salve. Io ho appena ritirato il pap test e il brushing. Il pap test segna
    DIAGNOSI DESCROTTIVE
    – Flora batterica mista
    -Risposta leucocitaria di grado medio
    MODIFICAZIONI CELLULARI BENIGNE
    -paracheratosi
    -alterazioni cellulari di natura infiammatoria
    Il brushing invece:
    DIAGNOSI DESCRITTIVE
    -Risposta leucocitaria di grado moderato
    -alterazioni cellulari di natura infiammatoria
    E come da 4 anni l’ hpv test è positivo. A settembre avevo fatto una conizazzione x cin 2.
    La ringrazio

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sembra esserci qualche infiammazione in corso, ma l’aspetto più rilevante rimane probabilmente l’HPV positivo.

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Magari una lieve irritazione delle mucose, ma raccomando comunque di verificare con il medico.

    Rispondi
  10. Thomas scrive il

    Salve volevo presentare le mie analisi da laboratorio
    Ho trovato globuli rossi e bianchi bassi
    HGB 134 g/l 140-175
    HTC 0,400 0.410-0,500
    WBC Leucociti 3,9 10(9)/L 4,4-11,0
    Neutrofili 1,5 10(9)/L 1,8-7,8

    Mentre ho trovato valori alti
    P-urea 54 mg/dL 10-50
    P-acido urico 7,9 mg/dL 3,3-7.2

    Premetto che comunque mi sento stanco verso il fine settimana perché lavoro a turni e dormo al massimo 6 ore al giorno, e in più mi alleno 6 volte alla settimana con allenamenti di pesistica e molto cardio!

    Qualche consiglio? Mi devi spaventare?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il ferro è sotto “ferro” o “sideremia”, potrebbe inoltre essere presente la ferritina.

    2. Anonimo scrive il

      No pultroppo non sono stati effettuati esami sul ferro :( ho solo questi valori sballati cosa posso fare? Ha qualche consiglio o qualche responso così su due piedi ovviamente… Grazie infinite

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      C’è una leggera anemia, ma nulla di allarmante a mio avviso; raccomando comunque di verificarla con il medico.

      Assume integratori proteici?
      Dieta iperproteica?

    4. Anonimo scrive il

      colazione
      4 fette wasa con marmellata
      200 gr di yogurt bianco magro
      1 cucchiaio di miele

      Spuntino
      Baretta energetica enerzona 100 kcal
      1 frutto

      Pranzo
      250 gr di verdure
      150 gr di carne
      2 fette di pane integrale

      Spuntino
      125 gr di yogurt fruttato
      20 gr di frutta essiccata

      Cena
      250 gr di verdure
      260 gr di pesce

      Spuntino
      200 gr di latte parzialmente scremato

      3-4 caffè al giorno

      Questo è quello che assumo più a meno ovviamente cambiando ogni giorno tipo di carne e pesce e verdure

      E poi mi alleno 6 volte alla settimana, mi sono comunque rivolto ad una nutrizionista per questa dieta perché un paio di mesi fa mi hanno trovato troppo creatinina nel sangue.

      Comunque il mio pensiero sono i globuli bianchi bassi… Questo può essere un campanello di allarme per un qualcosa? O forse è solo un sintomo di stanchezza? Infatti venerdì sera prima di andare a letto ero stanchissimo ed ho dormito solo un paio d ore prima di andare a fare il prelievo, però domenica lunedì ed oggi mi sento comunque in forma…

    5. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      La mia sensazione è che il risultato dei globuli bianchi possa essere legato a stress/stanchezza, ma raccomando di sottoporre tutti i valori al medico.

    6. Anonimo scrive il

      Capisco, comunque confrontando le vecchie analisi di un paio di mesi fa ho notato che
      P-urea era a 78 adesso sta a 55
      P-acido urico era a 8,6 ora sta a 7.9
      Quindi la dieta sta dando effetto positivo almeno da questo punto di vista giusto?
      Comunque ok su suo consiglio porterò le analisi dal dottore, però una sua valutazione diciamo mi rende un po di conforto… Grazie del tempo dedicatomi

    Rispondi
  11. Anna scrive il

    29 ^ sett.di gravidanza
    caro dottore ho ritirato gli esami del sangue sto entrando nel 7 mese
    sia i leucociti che i neutrofili sono appena sopra la media.
    ho letto che potrebbe essere sintomo di infezione ma che in gravidanza si possono alterare.
    le do i valore così mi dice il suo parere
    leucociti 13,21 > x10^3/ul 3.90-10.20
    neutrofili 8.99 > x10^3/ul 1,50-7.70

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non credo che il medico li considererà un problema, ma è ovviamente da verificare con lui.

    Rispondi
  12. giulia scrive il

    Salve dottore,
    ho ritirato le mie analisi del sangue, e ho trovato dei valori sballati.
    Leucociti: valore osservato 13,20 – intervallo di riferimento da 4,00/10,00
    Neutrofili: valore osservato 8,48 – intervallo di riferimento da 1,50/7,50
    Resto in attesa di risposta
    Grazie.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      I due valori sono segno che il suo sistema immunitario sta lavorando, ma sono variazioni leggere, non credo che il medico le considererà problematiche.

    Rispondi

Lascia una risposta

IMPORTANTE: In nessun caso la figura del farmacista può sostituire quella del medico, unico professionista con le competenze e la possibilità legale di formulare diagnosi e prescrivere farmaci. Le considerazioni espresse hanno quindi come unica finalità quella di agevolare in ogni modo il rapporto medico-paziente, mai ed in nessun caso devono prenderne il posto.

Gli interventi potrebbero richiedere fino a 15 minuti per essere visibili sul sito.

La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.

Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un medico, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo medico.

Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.

Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.

Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.