Link sponsorizzati

Valori Normali

  • Uomini
    • Minore di 2 anni: non stabilito
    • 2 anni: 12.0 - 14.5%
    • 3 - 5 anni: 12.0 - 14.0%
    • 6 - 11 anni: 12.0 - 14.0%
    • 12 - 15 anni: 11.6 - 13.8%
    • Adulti: 11.8 - 15.6%
  • Donne
    • Minore di 2 anni: non stabilito
    • 2 anni: 12.0 - 14.5%
    • 3 - 5 anni: 12.0 - 14.0%
    • 6 - 11 anni: 11.6 - 13.4%
    • 12 - 15 anni: 11.2 - 13.5%
    • Adulti: 11.9 - 15.5%

Fonte: Mayo

(Attenzione, gli intervalli di riferimento possono differire da un laboratorio all'altro, fare quindi riferimento a quelli presenti sul referto in caso di esami del sangue ed urina.)

Descrizione

L’RDW (Red Cell Distribution Width), in italiano ampiezza di distribuzione eritrocitaria, è un indice comunemente fornito da qualsiasi emocromo, in grado di stimare la variabilità di volume dei globuli rossi. Permette quindi una stima dell’anisocitosi, ossia della presenza nel sangue di globuli rossi di diversa dimensione (gli eritrociti immaturi sono più grandi) e viene spesso usata, per esempio, per la diagnosi differenziale di alcuni tipi di anemia.

Un valore percentuale elevato indica grande variabilità nelle dimensioni (cellule molto grandi e molto piccole), mentre un valore basso indica scarsa variabilità (la maggior parte dei globuli rossi con uguale dimensione).

 

Interpretazione

L'esame è utile nelle seguenti condizioni:

  • Un valore alto è un indizio precoce a favore per la diagnosi di carenza nutrizionale di ferro, folati o vitamina B12, in quanto il valore cambia prima di altri parametri.
  • Aiuta a distinguere tra semplice anemia da carenza di ferro (RDW alta, normale o bassa MCV) o talassemia eterozigote (RDW normale, basso MCV), anche se sono comunque necessari ulteriori esami di conferma.
  • Può anche aiutare a distinguere tra anemia megaloblastica per carenza da folati o da vitamina B12 (RDW elevato) e altre cause di macrocitosi (spesso con RDW normale).

Più nel dettaglio:

  • RDW normale, MCV basso:
    • Anemia da malattia cronica
    • Talassemia eterozigote
    • Emoglobina E beta talassemia
  • RDW alto, MCV basso
    • Carenza di ferro
    • β-talassemia
  • RDW normale RDW, MCV alta
    • Anemia aplastica
    • Malattia epatica cronica
    • Chemioterapia, antivirali, alcool
  • RDW alto, MCV alto
    • Carenza da folati o da vitamina B12
    • Anemia emolitica autoimmune
    • Chemioterapia (farmaci citotossici)
    • Malattia epatica cronica
    • Sindrome mielodisplastica
  • RDW e MCV normali
    • Anemia da malattia cronica
    • Perdita di sangue acuta o emolisi
    • Anemia da malattia renale
  • RDW alto, MCV normale
    • Carenza di ferro, vitamina B12 o folati
    • Anemia falciforme
    • Malattia epatica cronica
    • Sindrome mielodisplastica

Valori Bassi

Valori Alti

  • Abuso di Alcool
  • Anemia emolitica
  • Anemia falciforme
  • Anemia perniciosa
  • Carenza di acido folico
  • Carenza di ferro

(Attenzione, elenco non esaustivo. Si sottolinea inoltre che spesso piccole variazioni dagli intervalli di riferimento possono non avere significato clinico.)

Fattori che influenzano l'esame

L'età del paziente può influire sul valore.

Quando viene richiesto l'esame

L'esame fa parte dell'emocromo ed è usato insieme ad altri indici relativi ai globuli rossi, soprattutto il volume corpuscolare medio (MCV), per aiutare nella determinazione delle cause di anemia.

Preparazione richiesta

Non è necessaria alcuna preparazione.

Altre informazioni

Articoli ed approfondimenti

Link sponsorizzati

Importante:

Revisione a cura del Dr. Guido Cimurro, traduzioni a cura della Dr.ssa Elisa Bruno (fonti principali http://labtestsonline.org/ e Manual Of Laboratory And Diagnostic Tests, Ed. McGraw-Hill)

Le informazioni contenute in questo sito non devono in alcun modo sostituire il rapporto medico-paziente; si raccomanda di chiedere il parere del proprio dottore prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.


Commenti, segnalazioni e domande

  1. luna scrive il

    Buonasera dottore, sono una donna di 26 anni incinta alla 35esima settimana, ho fatto esami sangue e ho l
    RDW CV a 16,9 % [11,5-16,5 ]
    , eosinofili 11% [0,0-7,0],
    eosinofili# 0,97 x10^3/ul [0,00-0,70]
    premetto che eosinofili li ho sempre avuto così perché ho allergia, ma non so bene ancora a cosa di preciso. Gli altri valori sono nella norma , rientrano nei parametri di riferimento. Mi devo preoccupare per RDW CV leggermente alto?
    Grazie

    Rispondi
  2. Rispondi
  3. Laura scrive il

    Buonasera,dottore! Le scrivevo per avere un informazione riguardo ad un analisi del sangue fatta da poco! Ho tutti valori regolari tranne rdw_cv più basso della norma .sono una donna di 35 anni e ho come valore 10,10 mi devo preoccupare anche se il valore dell emoglobina è nella norma? Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      A mio avviso non è preoccupante con tutti gli altri valori nella norma, ma l’ultima parola spetta al medico.

    Rispondi
  4. paola scrive il

    Buonasera dottore! Scrivevo solo per avere un consiglio da lei.sono una donna di 37 anni ho una dermatite da contatto alle mani sono stata da un dermatologo e mi ha prescritto di fare dei test allergici (patch test) li ho fatti ma il risultato è stato negativo su tutto.purtroppo ho le mani che ogni due mesi mi si riempiono di piccoli tagli ,mi si gonfiano,prurito,e ogni volta che mi faccio la doccia sento dolore.sto andando avanti di creme curtisoniche e creme normali ogni volta alternandole.Cosa posso e devo fare per evitare tutto questo?ho le mani che mi fanno male ogni volta che le uso mi si rispaccano questi tagli!ho veramente finito la pelle? Grazie

    Rispondi
  5. Sere scrive il

    La cura del ferro può alzare il colesterolo totale? Ho fatto colesterolo tot e risultato 269, un mese di cura ferrograd con acido foluci. Ringraziò

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non mi risulta, ma se ha contestualmente mangiato più carne (con l’idea di aiutare la cura di ferro) la causa potrebbe essere stata questa.

    Rispondi
  6. Gigino scrive il

    Buongiorno dottore,ho 25 anni e ho ricevuto le analisi fatte la settimana scorsa di urine e sangue…tutto nella norma tranne un asterisco all rdw-sd dove è 38.5 rispetto a 38.7…da cosa può dipendere? grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non credo che verrà considerato un problema dal suo medico.

    2. Anonimo scrive il

      La ringrazio per la risposta…la mia domanda era un’altra, e cioè da cosa potesse essere dipeso l’abbassamento di tale valore…grazie mille dottore

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non c’è una causa, perchè il valore è a mio avviso considerabile assolutamente nella norma.

    Rispondi
  7. DISA scrive il

    GENT. DOTT. HO 66 ANNI, IL MIO VALORE RDW E’ DI 10,80 VALOREBASSO, MIBBO PREOCCUPARE?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Se è l’unico valore anomalo non credo che verrà considerato un problema.

    Rispondi
  8. chiara scrive il

    Gentile Dott sono una donna di 45 anni da due settimane ho problemi di allergia che si manifestava inizialmente con macchie rosse su diverse zone del corpo con prurito ,in seguito la cosa e peggiorata iniziando a gonfiarsi il volto e avendo in più casi anche problemi intestinali .le analisi del sangue hanno segnalato i trigliceridi 49 un emacrocito di34’4 vol.corpuscolare medio di60’2 contro.emogl.corp media di 19’3. Rdw-cv di 16’3 e colesterolo a 213 sono portatrice sana di anemia e avendo un emoglobina di 11 magari ci sta .x il resto crede che i valori riscontrati siano da associare ai disturbi di allergia che ancora ho nonostante assuma zirtec x attenuare le crisi sottolineò che non ho mai sofferto di allergia .la ringrazio già da ora qualora mi rispondesse .cordiali saluti

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      No, a mio parere quanto riportato non è collegato agli episodi descritti.

    Rispondi
  9. marco scrive il

    b giorno, ho rdw a 10.4 riferimento 11-17,05 come mai e basso ? grazie per la risposta

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non credo che verrà considerato un problema in assenza di altri valori anomali.

    Rispondi
  10. Rispondi
    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Si sente mai mancare? Quasi svenire od altri sintomi simili?

    Rispondi
  11. marco scrive il

    senso di svenimento no, ma ho spesso attacchi di panco , tremore alle gambe , tachicardia, e nervosismo cmq assumo alprozalam

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      A mio avviso questa glicemia merita di essere segnalata ed eventualmente indagata con il medico.

    Rispondi
    Rispondi
  12. marco scrive il

    ho chiamato il medico mi ha detto va bene il valore della gricemia , lei che esame mi consiglia ? lo faro senza prescrizione medica

    Rispondi
  13. marco scrive il

    ma io cmq i sintomi c’ero come letto del link che mi ha mandato , che esame ci sono per verificare meglio la gricemi ?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Mi dispiace, ma non posso prescrivere esami; nel dubbio può però sentire il parere di un endocrinologo.

    Rispondi
  14. Rispondi
  15. daniela scrive il

    sono andata al pronto soccorso per un dolore al petto ma la mattina dopo sono stata dimessa. mi hanno fatto le analisi del sangue dalle quali risultano i seguenti valori anomali
    FIBRINOGENO 433 (200-400)
    GLICEMIA 114 (74-106)
    DDIMERO 680 (0-550)

    secondo Lei mi devo rivolgere ad un cardiologo per tenermi sotto osservazione?

    La ringrazio

    Daniela

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      In prima battuta farei il punto con il medico di base; dal PS con che diagnosi è stata dimessa?

    Rispondi
  16. Daniele Tozzi scrive il

    Buongiorno dottore,
    Dagli ultimi esami che ho fatto emerge che ho il valore MCH leggermente aldisotto della soglia minima e cioè, 26,4 rispetto al al valore minimo di 27 ….. e il valore RDW CV un po più alto rispetto al valore massimo consentito (in riferimento al mio referto) e cioè 15.2 rispetto ad un valore massimo di 14.5. Tenendo in considerazione che ho 47 anni e che il primo valore che le ho segnalato è da tantissimi anni che è così … mi devo preoccupare? E questi valori leggermente sballati sono sintomo di che cosa? Grazie.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      A mio avviso sono variazioni non significative, ma raccomando di verificarle con il suo medico.

    Rispondi
  17. Mariateresa scrive il

    Salve sono una donna di 32 anni e nelle analisi mi è uscito il valore MCV è al di sotto del valore normale e RDW alto che significa?? Mi devo preoccupare??

    1. Mariateresa scrive il

      Nn mi porta nessun risultato e neanche valore di riferimento c e un grafico e sotto scritto con quello che vi ho già scritto

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Onestamente mi sembra strano che non ci sia il valore numerico, perchè la valutazione dipende anche dall’entità della variazione rispetto al riferimento.

    3. Mariateresa scrive il

      Lo so anche a me sembra strano c è il grafico con una linea che si alza verso sinistra e una pallina rossa che sta tra il 50 e il 100 e sotto c è scritto che il MCV è al di sotto del valore normale e RDW alto

    4. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Preferisco non esprimere giudizi senza vedere il grafico, quello che posso dirle è che piccole variazioni in assenza di altri valori fuori norma non sono in genere un problema (ma raccomando comunque di verificare con il medico).

    Rispondi
  18. Rispondi
  19. Sanda scrive il

    Buongiorno dottore ho fatto gli esami del sangue e ho i globuli bianchi 10.46 che invece 10.00 che è il massimo e anche RDW SD 38.4 che invece 39.0.mi dovrei preoccupare. Grazie mille

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non credo che verrà considerato un problema, ma l’ultima parola spetta al medico.

    Rispondi
  20. Marica scrive il

    Buongiorno dottore, questa mattina ho ritirato le analisi e ho il RDW-SD può basso della norma.
    34,9 invece di 36-50
    Il mio dottore mi ha detto che ho una leggera infezione urinaria e devo soltanto bere di più. Lei mi sa dire se è causato da qualcosa o se devo preoccuparmi?
    Aspetto la sua risposta, ringrazio in anticipo.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Condivido la tranquillità del medico in merito a questo valore.

    Rispondi
  21. Rosa scrive il

    Gentile dottore,
    Dall’ultimo emocromo sono risultati eosinofili e basofili bassi ma solo in valore % (rispettivamente 0.986% e 0,394%) e un RDW di 11,7 % con un MCHC leggermente alto (37.1) ed anche le MCH di 0.1 più alto (31.1). Vengo da un’IVG fatta due mesi fa e soffro di bulimia nervosa e non mangio carne.
    Da cosa dipendono questi valori alterati?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non sembra nulla di allarmante, ma le chiedo gentilmente i valori di riferimento.

    Rispondi
  22. Rosa scrive il

    Dunque per gli eosinofili il valore % di rif è 1-6%; per i basofili 0.1 – 2%.
    L’rdw me lo dava normale perché il minimo era 9 ma qui ho appreso essere più alto il limite minimo.
    Per l’MCH il limite massimo era 31 (31.1 il mio) (su analisi fatte precedentemente in altri laboratori era 32 invece). Mentre il limite massimo dell’MCHC era 36 (37.1 il mio)

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non credo che il medico li considererà un problema, ma ovviamente a lui l’ultima parola.

      PS: Faccia sempre riferimento ai valori di normalità del suo laboratorio.

    Rispondi
  23. Ti tti scrive il

    Ho 51 anni e ho fatto gli esami del sangue e ho MCH25.8. valori.( 26.0-36.0)E RDW16.0. Valori (12.6-15.8)Mi devo preoccupare? Cosa può essere? GRAZIE

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non credo che verranno considerati un problema, ma ovviamente al medico l’ultima parola.

    Rispondi
  24. Lucia scrive il

    Ho 60 anni. RDW-11,6
    CPK totale – 985
    Emoglobina glicata -7,1
    Colesterolo LDL136
    Com questi valori la mia salute come è aprezzata?
    Perché mi devo preoccupare?

    Rispondi
  25. Mina scrive il

    Gentile dottore,
    dal mio emocromo sono risultati
    HGB 11,6 12.5-15.9
    HCT 36.5 37-47
    MCH 26 27.0 – 31.2
    MCHC 31.2 31.8 – 36.0
    RDW 10.2 11.5 -16.0
    Può aiutarmi a capire,Grazie

    Rispondi
    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      C’è una leggera anemia e pensavo fosse da carenza di ferro, ma probabilmente non è così. Nulla di grave, ma il medico sarà comunque più preciso sulle cause.

    Rispondi
  26. miele scrive il

    Salve
    ho una Mielofibrosi I stadio con piastrine in media 450 con cura di oconcarbide (2 al di )
    esami ematologici WBC 5,09 RBC 3,11 MCV 122,5 MCH 41,2 PLT 461 PCT 0,44
    Sono una donna di 65 anni Grazie

    Rispondi
  27. fata scrive il

    mia figlia soffre di anemia sideropenica da circa 2 anni. gli fanno dei cicli di flebo di infuso di ferro perchè non assimila pastiglie o in liquido. ora il ferro e ferritina è salito ma dagli esami risultano alti i globuli rossi 5.19 e RDW 15.9. ha avuto la scorsa settimana sintomi di vomito e diarrea. il medico curante pensa a un virus intestinale le hanno dato la pillola perchè hanno trovato fibromini all’utero. ha il controllo ematologico il 28.4.
    Secondo lei che consiglio mi puo’ dare?
    grazie.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Mi dispiace, ma temo che sia una situazione al di là delle mie competenze.

    Rispondi
  28. simpaty scrive il

    Gentile dottore, ho ritirato gli esami e sono tutti fuori…
    emoglobina 9,9….11.5-16
    ematocrito 33.0…35.0-46.0
    MCV 76.7…77.0-99.0
    MCH 23.0…25.0-36.0
    MCHC 30.0…31.0-37.0
    IND DISTRIBUZIONE VOL.ERITROCITARIO 16.5…11.0-14.0
    FERRITINA 6…..13-50

    Mi può aiutare nella lettura?
    Grazie mille!

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      C’è una severa carenza di ferro (anemia sideropenica?), raccomando di fare il punto con il medico.

    Rispondi
  29. Renato scrive il

    Salve dottore, ho il valore MCH 26.5 , MCHC 31.6 , RDW 16.2 inoltre il valore della SIDEREMIA mi è uscito a 48. Secondo lei è problematico e da approfondire? ho 54 anni ed e la prima volta che ho questi valori nell’Emocromo , ed anche la prima volta che la Sideremia mi è uscita fuori dagli standard, grazie.

    Rispondi
  30. Maria scrive il

    MCH27,5 (rif 27-33)RDW 15 (rif <15) Il resto tutto ok cosa significano queste piccole alterazioni ? !grazie dottore

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      A mio avviso non verranno considerate un problema dal medico, ma ovviamente raccomando di verificarle con lui/lei.

    Rispondi
  31. Nino scrive il

    Salve dottore,
    Sono anni che mi risultano alterati i valori seguenti:
    Globuli rossi 4450000 mmc 4500000-5800000
    Mcv. 80,7 fl. 82-100
    Ematocrito. 35,9%. 40-52
    Emoglobina. 10,8 g/dl. 13-17
    Mch. 24,3 pg. 27-34
    Mchc. 30,1 g/dl. 31-36
    Mpv. 11,7 fL. 7,4 – 11,1
    Rdw. 17. fL. 11-15
    Sideremia 21. 65-175
    Creatinina 0,70. 0,72 – 1,25
    Mi devo preoccupare? Grazie.

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo) scrive il

      Salve, la prima ipotesi è che ci sia una anemia da carenza di ferro, per cui sarebbe opportuno iniziare una terapia. Tuttavia per una valutazione più globale vada dal suo medico di fiducia. Saluti

    Rispondi
  32. chiara_zt scrive il

    Dottore ho 21 anni, donna, ho rdw-cv a 15.4 e il valore di riferimento è da: 11.5-14.5.
    Nulla di significativo? Grazie mille

    Rispondi
  33. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo) scrive il

    Salve, è un valore che in alcuni laboratori rientra ancora nei limiti di normalità, per cui, se il resto dell’emocromo non ha alterazioni, non gli darei molta importanza. saluti

    Rispondi
  34. CINZIA scrive il

    Buon giorno Dottore,
    Ho 51 anni e sono in premenopausa. Siccome ultimamente soffro di vertigini e di un fastidioso ronzio nelle orecchie (paragonabile a un PC sempre acceso) mi sono fatta prescrivere delle analisi del sangue dal mio medico.
    Ecco i risultati:

    HGB 8,20
    HCT 27,90
    MCV 67,10
    MCH 19,70
    MCHC 29,40
    RDW-CV 17,60
    Sideremia 21,3
    Transferrina 401
    Ferritina <3,0
    Colesterolo totale 223

    Sarà sufficiente una compressa di FERRO-GRAD da 105 mg al giorno per 18 giorni, a far ritornare i valori nel normale?
    Grazie della Sua risposta.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non è detto che bastino 18 giorni, ma la strada è sicuramente quella; raccomando di non sottovalutare la situazione e procedere con i controlli che via via le verranno suggeriti.

    Rispondi

Lascia una risposta

IMPORTANTE: In nessun caso la figura del farmacista può sostituire quella del medico, unico professionista con le competenze e la possibilità legale di formulare diagnosi e prescrivere farmaci. Le considerazioni espresse hanno quindi come unica finalità quella di agevolare in ogni modo il rapporto medico-paziente, mai ed in nessun caso devono prenderne il posto.

Gli interventi potrebbero richiedere fino a 15 minuti per essere visibili sul sito.

La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.

Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un medico, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo medico.

Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.

Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.

Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.