Link sponsorizzati

Valori Normali

  • IgG ed  IgM negativi: Suscettibile al contagio
  • IgG positivo ed IgM negativo: Vaccinato od immune per pregressa malattia

(Attenzione, gli intervalli di riferimento possono differire da un laboratorio all'altro, fare quindi riferimento a quelli presenti sul referto in caso di esami del sangue ed urina.)

Descrizione

La rosolia è una infezione virale contagiosa conosciuta per la caratteristico eruzione cutanea rossa.

I segni e sintomi sono spesso così lievi da diventare difficili da notare, specialmente nei bambini. Se si verificano generalmente appaiono tra due e tre settimane dopo l’esposizione al virus, durano circa 2-3 giorni, e possono comprendere:

  • lieve febbre (39 °C o inferiore),
  • mal di testa,
  • Naso chiuso o che cola,
  • occhi rossi,
  • linfonodi infiammati,
  • rash cutaneo su tutto il corpo (inizia dal viso, poi tronco, braccia e gambe),
  • dolori alle articolazioni.

L’importanza nella pratica clinica degli esami per rilevare questa malattia è legata soprattutto alla gravidanza, dove può diventare realmente pericolosa e le conseguenze per il feto particolarmente gravi. Fino al 90% dei bambini nati da madri che hanno avuto la rosolia durante le prime 11 settimane di gravidanza sviluppano la sindrome da rosolia congenita che può causare uno o più dei seguenti problemi:

  • ritardo nella crescita,
  • cataratta,
  • sordità,
  • difetti cardiaci congeniti,
  • difetti in altri organi,
  • ritardo mentale.

Il più alto rischio per il feto è durante il primo trimestre, ma l’esposizione più avanti in gravidanza rimane comunque pericolosa. Per questi motivi è caldamente consigliato alle donne che decidono di cercare un figlio di verificare se siano immuni alla malattia, in caso contrario è possibile sottoporsi al vaccino per non correre rischi. A seguito della vaccinazione è importante non rimanere incinta per almeno tre mesi.

Interpretazione

Ci sono due tipi di anticorpi rosolia: IgM e IgG.

Il primo tipo a comparire nel sangue dopo l'esposizione è l'anticorpo IgM, il valore aumenta e raggiunge il picco nel sangue entro circa 7-10 giorni dall'infezione e poi si riduce nel corso delle settimane successive, salvo nei neonati dove può essere rilevato per diversi mesi e fino ad un anno.

L'anticorpo IgG richiede un po' più tempo a comparire, ma poi rimane nel sangue per tutta la vita, offrendo protezione contro una nuova reinfezione.

Alla luce di queste considerazioni possiamo quindi dire che la presenza di anticorpi rosolia IgM nel sangue indica un recente contagio, mentre la presenza di anticorpi IgG può indicare una recente o passata rosolia, o testimoniare l'efficacia di un vaccino fatto.

Età IgM IgG Interpretazione
Adulto/Bambino Positivo Positivo o negativo Infezione recente
Adulto/Bambino Positivo Immunità (da vaccino o passata infezione)
Neonato Positivo Infezione congenita
Neonato Positivo Immunità materna (dura sei mesi circa)

Valori Bassi

Valori Alti

  • Rosolia

(Attenzione, elenco non esaustivo. Si sottolinea inoltre che spesso piccole variazioni dagli intervalli di riferimento possono non avere significato clinico.)

Fattori che influenzano l'esame

Occasionalmente una persona può riscontrare un falso positivo nel test per gli anticorpi IgM  perché i componenti del test reagiscono con altre proteine. Per confermare il risultato il medico può ordinare un test IgG da ripetere nuovamente in 2-3 settimane per verificare un eventuale e significativo aumento della quantità circolante.

Quando viene richiesto l'esame

  • Prima o all'inizio di una gravidanza per verificare l'immunità,
  • quando una donna incinta ha sintomi di rosolia, come febbre e rash cutaneo,
  • quando un neonato mostra segni di sviluppo anormale o difetti di nascita che possono essere causati da una infezione utero,
  • ogni volta che c'è bisogno di verificare una recente infezione da rosolia o per verificare l'immunità.

Preparazione richiesta

Non è richiesta alcuna preparazione specifica.

Altre informazioni

Articoli ed approfondimenti

Link sponsorizzati

Importante:

Revisione a cura del Dr. Guido Cimurro, traduzioni a cura della Dr.ssa Elisa Bruno (fonti principali http://labtestsonline.org/ e Manual Of Laboratory And Diagnostic Tests, Ed. McGraw-Hill)

Le informazioni contenute in questo sito non devono in alcun modo sostituire il rapporto medico-paziente; si raccomanda di chiedere il parere del proprio dottore prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.


Commenti, segnalazioni e domande

  1. fe scrive il

    Buona sera nel 1999 all’etá di 15/16 anni la gine mi prescrisse le analisi della rosolia: IgG: 163 ( maggiore 15 positiva) igM: Negativa.
    Adesso ho 32 anni ed ho rapporti liberi con mio marito. Dalle analisi risulta che sono immune? Dovrei rifare il test perché trascorsi troppi anni? Premetto che non ricordo se l’ho contratta da bambina ma sul libretto delle vaccinazioni dell’epoca non é riportata quindi forse si. Mia madre lo ricorda di preciso.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Quelle analisi dicono che ai tempi era immune, ma se cerca una gravidanza sarebbe opportuno ripeterle.

    2. fe scrive il

      Grazie dottore credo proprio che me le faró prescrivere. Posso fare anche il test per la toxoplasmosi oppure quello va fatto al momento che una persona rimane incinta?

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Consigliabile farlo ora, insieme anche al citomegalovirus.

    4. fe scrive il

      Bene la ringrazio se serve a stare piú tranquilli li farò sicuramente. Ma che cos’è il citomegalovirus? Il test viene fatto con un prelievo di sangue?

    5. fe scrive il

      Salve dottore le avevo scritto tempo fa qui sopra, sono stata dal medico di base e lui mi ha detto che se ero immune anni fa si rimane immune per sempre e che il test non va ripetuto.mi ha prescritto il toxotest. Ma é possibile? Mi consiglia di sentire il ginecologo? Non sarebbe in programma, ho fatto una visita pochi mesi fá ed era tutto ok dovrei tornarci tra 6 mesi, anche lui non mi ha prescritto nulla e sapeva che ho sospeso la pillola…cosa é meglio fare?

    6. fe scrive il

      Non ricordo di preciso credo di averla fatta ma non sono sicura al 100%, sul libretto delle vaccinazioni di un tempo non é riportata mentre é riportato il morbillo, epatite ed altre vaccinazioni

    7. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Se fatta naturalmente in teoria effettivamente l’immunizzazione dovrebbe essere permanente.

    Rispondi
  2. Amela scrive il

    Salve dotore:il mio valore di igG 8.4 dubbio e quello di IgM negativo io sono incinta adesso cosa devo fare ??che rischi corro??grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Al momento nessun rischio se l’IgM è negativo, ma non sappiamo se sia immune o meno.

    2. Anonimo scrive il

      Grazie della risposta velocissima…io sono una ragazza dalla bosnia ed il mio tesserino dei vaccini e andato brucciato in guerra quando sono venuta qui ho rifattone tutti vaccini ma quello della rosolia non mi è statto fatto c’è qualche metodo per poter sapere se lo fatto è come devo comportarmi a che distanza devo stare da altri bimbi???fin che punto di gravidanza???se il bambino di mia amicha la fatto il vacino posso stare tranquilla…grazie

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Può verificare con un esame del sangue se sia immune (da vaccino o per aver fatto la malattia); si tratta degli IgG della rosolia.

    Rispondi
  3. andreea scrive il

    Ho il IgG 108 e IgM 1,45 della rosolia c’è da preoccuparsi visto che sono alla prima gravidanza e ho 7 settimane..

    Rispondi
  4. andreea scrive il

    IgG positivo da 15,00 in poi è IgM positivo da 1,19 in poi. Domani devo fare l’avidity test x il IgM. ..sono molto preoccupata…il ginecologo ha detto che questo test e x vedere quando lo avuta..io mi chiedo possibile che io non ho avuto alcun sintomo

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      La mia sensazione è che sia un falso positivo, ma la certezza l’avremo solo con il test di avidità; mi tenga al corrente.

    2. andreea scrive il

      Buongiorno oggi ho ritirato il risultato del avidity test ed è uscito o,41… avidità bassa 0,20..meno di 4 messi sempre 0,20..avidità avidità 0,30 in poi….infezione 0,30 in poi….non ci capisco un bel niente…oggi ho la visita dal ginecologo però vorrei anche altri pareri..grazie

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non mi sono chiarissimi i valori di riferimento, ma mi sembra di capire che l’infezione sia più vecchia di 4 mesi, che sarebbe una buona notizia. Mi tenga al corrente.

    Rispondi
  5. Diana scrive il

    Buongiorno io ho fatto il vaccino antirosolia i primi di settembre perche non ero inmune dopo tre mesi ho fatto l esame e gli
    IgG erano 43, 9 IU/ml
    (Negativa 11, 00)
    (z. dubbia 9. 0-11, 00)
    IgM 19, 9 AU/ml
    (Negativa 25, 0)
    (z. dubbia 20, 0-25, 0)
    Dopo c era scritto sotto IgG rosolia positive e gli IgM vicino al cut-off
    La dottoressa mi consiglio di aspettare altri 3 mesi e cosi fecci adesso ho rifatto l’esame dopo tre mesi e gli
    IgG 40, 6 IU/ml negativa ‹ 9, 0
    Positiva › 11, 0
    z. dubbia 9, 0 – 11, 0
    Dopo IgM 20, 1 AU/ml negativa ‹20, 0
    Positiva › 25, 0
    z. dubbia 20, 0 -25,0
    E sotto ce scritto che gli IgM rosolia al cut-off quindi che significa la prego non ci capisco più niente devo ancora aspettare prima di provare ad avere il bombo ?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      È possibile che il ginecologo le consigli di pazientare ancora.

    2. Diana scrive il

      Il mio medico mi ha consigliato di aspettare altri sei mesi .. Sono passati già sei mesi da quando ho fatto il vaccino e ho sentito di donne che dopo tre mesi che ha fatto questo vaccino si erano imunizate e io devo aspettare un anno comunque la ringraziò per avermi risposto !

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Le confermo che purtroppo in alcuni casi serve più pazienza.

    Rispondi
  6. Monica scrive il

    Salve dottore sono in ansia la prego di darmi un consiglio..andro dalla ginecolofa tra 3 gg
    Ho citomegalovitus 131IGG
    Mentre IGM negativo
    E Rosolia IGG 12,7 (max 11)
    Rosolia IGM negativa
    Gentilmente mi può dare qualche indicazione?
    Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sembra essere immune ad entrambe le malattie, quindi è una buona notizia, ma eviti contatti ravvicinati con malati di rosolia perchè gli IgG non sono così alti da garantire assoluta immunità.

    2. Monica scrive il

      Intanto grazie infinite ma citomegalovirus IGG ho 133 con asetrisco il massimo è13 de non sbaglio è tutto ok?
      E la rosolia IGG ik massimo è11 ho 12,7 sempre con asterisco
      Mentre i due valori in IGM sono negativi
      Scusi il disturbo e grazie ancora mi sento già più tranquilla

    3. Anonimo scrive il

      Scusi se approfitto della sua bontà..
      Ho altro dilemma
      Tampone vaginale a fresco
      Leucociti scarsi
      Monilie presenti
      Candida presente (+++)
      Devo ritirare il cartaceo previo pagamento…è grave la cosa in gravidanza?
      Scusi ancora il disturbo e grazie veramente per la sua disponibilità
      Buona giornata

    4. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      1. Le IgG positive sono il segnale della sua immunità verso il CMV; una riattivazione non è impossibile, ma i rischi sono inferiori rispetto al primo contagio. Per la rosolia vale più o meno lo stesso discorso, le IgG positive significano che ha già fatto e superato la malattia in passato. Le IgM negative ci dicono invece che nessuna delle due malattie è in corso in questo momento.
      2. No, non è grave, ma la ginecologa vorrà probabilmente curare la candida.

      Raccomando di verificare tutto con il medico.

    Rispondi
  7. Tina scrive il

    Buon giorno dottore mi può aiutare a capire risultat,i IgG-positivo
    IgM-negativo
    Cerco un bambino, grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sembra tutto OK, è immune alla rosolia; ovviamente verifichi con il ginecologo.

    Rispondi
  8. Fiduciosa scrive il

    Salve dottore ho ritirato le analisi del risultati del RubeoTest e ho ancora le IgM alte? Come devo interpretarle!? Ho paura di essere in stato interessante…il vaccino l’ho fatto il 1marzodi quest’anno..

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sì, le IgM sono ancora positive; se fosse incinta lo segnali al ginecologo.

    2. Fiduciosa scrive il

      Grazie mille Dottore!
      Cmq Falso allarme..la mia gine mi ha detto di nn cercare la cicogna x questi mesi o almeno finchè le IgM non si abbassino

    Rispondi
  9. Cristina scrive il

    Salve, sono incinta da 8 settimane. Ieri ho ritirato le analisi e Rosolia Igg risulta essere 60,01 mentre Rosolia Igm è inferiore a 10.
    Cosa significa? La salute del mio bambino è a rischio?

    Grazie per l’aiuto

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Ha fatto e superato in passato la malattia, quindi a mio avviso è tutto OK, ma ovviamente lo verifichi con il ginecologo.

    Rispondi
  10. Et scrive il

    Ho appena ritirato le analisi igg 59,50 mentre igm positivo. Da piccola ho fatto il vaccino per la rosolia. Perché le igm sono positive???? Non dovrei essere immune?? Visto il vaccino fatto in età puberale?

    1. Et scrive il

      Igm 1,83 valore massimo di riferimento 1.60. Oggi le ho ripetute e il risultato è stato igm negative. Ma come è possibile? A distanza di 2 settimane da positivo a negativo???? Il laboratorio a cui mi sono rivolta mi dice che a volte può succedere. Che le igm sono sensibili un po’ a tutto… E che possono essere falsate. Non sono tranquilla. Con il test avidità posso essere certa ?? Sono sicura che da piccola ho fatto il vaccino contro la rosolia. Dura tutta la vita??? Grazie in anticipo Dottore!!!

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      1. Si tratta molto probabilmente di un falso positivo,
      2. ma con il test di avidità si toglie ogni dubbio.

    Rispondi
  11. sonia scrive il

    salve..sono alla 20 settimana della mia seconda gravidanza..nelle analisi sono risultata positiva alla rosolia lgg e negativa lgm..nella prima gravidanza cio nn e successo..ho fatto tutti i vaccini da piccola..e pericoloso il feto o posso stare tranquilla??

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      La cosa importante è che gli IgM siano e rimangano negativi.

    Rispondi

Lascia una risposta

IMPORTANTE: In nessun caso la figura del farmacista può sostituire quella del medico, unico professionista con le competenze e la possibilità legale di formulare diagnosi e prescrivere farmaci. Le considerazioni espresse hanno quindi come unica finalità quella di agevolare in ogni modo il rapporto medico-paziente, mai ed in nessun caso devono prenderne il posto.

Gli interventi potrebbero richiedere fino a 15 minuti per essere visibili sul sito.

La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.

Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un medico, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo medico.

Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.

Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.

Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.