Link sponsorizzati

Valori Normali

  • IgG ed  IgM negativi: Suscettibile al contagio
  • IgG positivo ed IgM negativo: Vaccinato od immune per pregressa malattia

(Attenzione, gli intervalli di riferimento possono differire da un laboratorio all'altro, fare quindi riferimento a quelli presenti sul referto in caso di esami del sangue ed urina.)

Descrizione

La rosolia è una infezione virale contagiosa conosciuta per la caratteristico eruzione cutanea rossa.

I segni e sintomi sono spesso così lievi da diventare difficili da notare, specialmente nei bambini. Se si verificano generalmente appaiono tra due e tre settimane dopo l’esposizione al virus, durano circa 2-3 giorni, e possono comprendere:

  • lieve febbre (39 °C o inferiore),
  • mal di testa,
  • Naso chiuso o che cola,
  • occhi rossi,
  • linfonodi infiammati,
  • rash cutaneo su tutto il corpo (inizia dal viso, poi tronco, braccia e gambe),
  • dolori alle articolazioni.

L’importanza nella pratica clinica degli esami per rilevare questa malattia è legata soprattutto alla gravidanza, dove può diventare realmente pericolosa e le conseguenze per il feto particolarmente gravi. Fino al 90% dei bambini nati da madri che hanno avuto la rosolia durante le prime 11 settimane di gravidanza sviluppano la sindrome da rosolia congenita che può causare uno o più dei seguenti problemi:

  • ritardo nella crescita,
  • cataratta,
  • sordità,
  • difetti cardiaci congeniti,
  • difetti in altri organi,
  • ritardo mentale.

Il più alto rischio per il feto è durante il primo trimestre, ma l’esposizione più avanti in gravidanza rimane comunque pericolosa. Per questi motivi è caldamente consigliato alle donne che decidono di cercare un figlio di verificare se siano immuni alla malattia, in caso contrario è possibile sottoporsi al vaccino per non correre rischi. A seguito della vaccinazione è importante non rimanere incinta per almeno tre mesi.

Interpretazione

Ci sono due tipi di anticorpi rosolia: IgM e IgG.

Il primo tipo a comparire nel sangue dopo l'esposizione è l'anticorpo IgM, il valore aumenta e raggiunge il picco nel sangue entro circa 7-10 giorni dall'infezione e poi si riduce nel corso delle settimane successive, salvo nei neonati dove può essere rilevato per diversi mesi e fino ad un anno.

L'anticorpo IgG richiede un po' più tempo a comparire, ma poi rimane nel sangue per tutta la vita, offrendo protezione contro una nuova reinfezione.

Alla luce di queste considerazioni possiamo quindi dire che la presenza di anticorpi rosolia IgM nel sangue indica un recente contagio, mentre la presenza di anticorpi IgG può indicare una recente o passata rosolia, o testimoniare l'efficacia di un vaccino fatto.

Età IgM IgG Interpretazione
Adulto/Bambino Positivo Positivo o negativo Infezione recente
Adulto/Bambino Positivo Immunità (da vaccino o passata infezione)
Neonato Positivo Infezione congenita
Neonato Positivo Immunità materna (dura sei mesi circa)

Valori Bassi

Valori Alti

  • Rosolia

(Attenzione, elenco non esaustivo. Si sottolinea inoltre che spesso piccole variazioni dagli intervalli di riferimento possono non avere significato clinico.)

Fattori che influenzano l'esame

Occasionalmente una persona può riscontrare un falso positivo nel test per gli anticorpi IgM  perché i componenti del test reagiscono con altre proteine. Per confermare il risultato il medico può ordinare un test IgG da ripetere nuovamente in 2-3 settimane per verificare un eventuale e significativo aumento della quantità circolante.

Quando viene richiesto l'esame

  • Prima o all'inizio di una gravidanza per verificare l'immunità,
  • quando una donna incinta ha sintomi di rosolia, come febbre e rash cutaneo,
  • quando un neonato mostra segni di sviluppo anormale o difetti di nascita che possono essere causati da una infezione utero,
  • ogni volta che c'è bisogno di verificare una recente infezione da rosolia o per verificare l'immunità.

Preparazione richiesta

Non è richiesta alcuna preparazione specifica.

Altre informazioni

Articoli ed approfondimenti

Link sponsorizzati

Importante:

Revisione a cura del Dr. Guido Cimurro, traduzioni a cura della Dr.ssa Elisa Bruno (fonti principali http://labtestsonline.org/ e Manual Of Laboratory And Diagnostic Tests, Ed. McGraw-Hill)

Le informazioni contenute in questo sito non devono in alcun modo sostituire il rapporto medico-paziente; si raccomanda di chiedere il parere del proprio dottore prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.


Commenti, segnalazioni e domande

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      È un problema legato al meccanismo antispam, che interpreta i caratteri “< " e ">“.

      Mi sembra di aver capito che

      Toxoplasmosi

      IgG 5,0 (negativa < 8) IgM 0,0 (negativo < 0.9) Rosolia IgG: 78.50 (NEGATIVA < 10) IgM 0,38 (negativo < 0.9) Se così fosse significa che non ha mai fatto la toxoplasmosi e se è incinta serve quindi attenzione a quello che mangia, mentre sembra immune alla rosolia (o ha fatto la malattia, oppure il vaccino). Senta comunque il ginecologo per conferma.

    Rispondi
  1. marinela scrive il

    buongiorno sono in 11 sett.di gravidanza ,ho fatto le analisi del sanguie e ce lo indice di Rosilia ab igG 12,2 cosa vol dire? grazie.

    Rispondi
  2. Elisa scrive il

    Salve dottore, ho appena ritirato le analisi e e mi dice ROSOLIA VIRUS IgM NEGATIVO mentre ROSOLIA VIRUS IgG 398,00 POSITIVO.
    COSA SIGNIFICA QUEL VALORE COSÌ ALTO?
    Grazie mille per la sua disponibilitá

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Significa che ha fatto e superato la malattia in passato ed ora ne è immune (do per scontato che il valore sia superiore al riferimento).

    Rispondi
  3. Sole scrive il

    Salve dottore, le mie analisi mi danno questi valori
    Rubeotest IgG (>500) con valore di riferimento (<10)
    Rubeotest IGM negativo
    Deduco che sono già immune alla rosolia e che non corro pericoli?
    Invece la mia Toxo IgG e' uguale al valore di riferimento (< 10) e la IGM e' negativa. Che significa?
    Infine la Cytomegalovirus IgG e' 288 con valore di riferimento (<10) e IGM negativo. Che significa e che cos'è'? Grazie mille x il suo aiuto

    1. Sole scrive il

      Rettifico: i valori di riferimento x la toxo e cyto sono < 1.0 anziché 10, ed il mio valore e' uguale

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      1. Rosolia: condivido la sua ipotesi.
      2. Toxo: Non ha mai fatto la toxo, quindi potrebbe contrarla; se sta cercando una gravidanza attenzione a quello che mangia. http://www.farmacoecura.it/malattie/toxoplasmosi-prevenzione-alimentazione-sintomi-gravidanza/
      3. CMV: È immune; a differenza della rosolia è possibile una riattivazione, ma con minori rischi rispetto ad una prima infezione. http://www.farmacoecura.it/malattie/citomegalovirus-sintomi-gravidanza-e-cura/

    3. Sole scrive il

      Grazie dottore! Sono sollevata sulla rosolia, che mi sembrava la più pericolosa. Farò attenzione sul resto xché sono già incinta, alla 7 settimana :-).
      Un ultima domanda, dalle analisi ho notato valori leggermente al di sopra della norma x MCHC ( 37, su scala 30-36), reticulociti ( 25, su scala 5-17), ferro (147,su scala 37-145) ed abbastanza al di sopra x la ferritina (206, su scala 13-156). X il resto, tutti i valori sono nella norma. Dovrei fare attenzione a qualcosa? Grazie ancora

    4. Sole scrive il

      Da un paio di anni di più, ma spesso quella bianca e cmq molto meno negli ultimi mesi. Quante volte a settimana consiglia di consumarla? Donne in gravidanza ai primi mesi dovrebbero privilegiare una dieta proteica o carboidrati?

    5. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Fatico a trovare una spiegazione alla ferritina alta, che è quindi a maggior ragione da valutare con il ginecologo.

    Rispondi
  4. Paola preoccupata scrive il

    Dott buonasera, sono alla 8° settimana di gravidanza ed ho appena avuto parte dei risultati del prelievo e sono stata turbata da rosolia igg 145 e igm 52 con un vaccino fatto il 2 dicembre 2014. Mi può tranquillizzare?

    1. Anonimo scrive il

      No, mi avevano detto di aspettare 6 mesi per una gravidanza e ne son passati 9, ma non ho fatto prelievi

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Probabilmente è un residuo del vaccino e non dovrebbe essere preoccupante, ma va comunque segnalato al ginecologo ed eventualmente indagato.

    Rispondi
  5. Michelle scrive il

    Det. Buonasera ho fatto il vacino contro a rosolia il 4/6/2015, e ieri ho havuto il lesito del analisi IgG 56 puoi Igm presenti ??? Volevo avere un secondo bambino. . Quanti mesi devo sperare ancora?? Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Troverà pareri contrastanti tra i ginecologi, qualcuno ritiene sufficienti tre mesi a prescindere dagli IgM, qualcuno le suggerirà di attendere la negativizzazione di quest’ultimi.

    Rispondi
  6. Giuly scrive il

    Buonasera, in passato con la mia prima gravidanza feci il test per sapere se avessi contratto la rosolia e il risultato fu che ne ero immune ( iGg positive). Oggi a fronte di un’altra gravidanza , ho rifatto le analisi e risulta che non sono immune alla rosolia ( igG 6.5 con valore di riferimento ” negativo <9"). Dalle analisi, fatte in laboratori diversi, emerge solo che la metodica utilizzata è diversa ( metodo clia in quest'ultime analisi e metodo chemiluminescenza in quelle passate). Volevo sapere se è possibile che non ne sono più immune ?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      In questo caso purtroppo può succedere che negli anni si perda l’immunità; il ginecologo cosa ne pensa?

    2. Anonimo scrive il

      Me ne sono accorta a casa dopo la visita . Per cui ancora non sa nulla. Grazie per la risposta

    Rispondi
  7. Devi scrive il

    Salve dott
    Sono in cinta di 9 sett e 5 gg
    Ho appena ritirato gli esami del sangue e sono un po’ preoccupata in quanto tpha tit.<1:80- non reattivo
    Ac anti toxopl igG 32.3
    Ac antitoxopl igM 3.3
    Ac anti rosolia igG 25
    Ac anti rosolia igM <10
    Ac CMV igG 81.5
    Non saprei come interpretare questi esami mi potrebbe aiutare ?
    Ac CMV IgM <5.0

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sembra tutto OK, ma per confermarglielo avrei bisogno dei valori di riferimento.

    Rispondi
  8. anonimo scrive il

    Salve dottore….sono incinta al 7 settimana ….ho appena ritirato gli esame…..sono preoccupata…..I resultati sono rosalia Ab IgG 134 ul/ml…..citomegalovirus Ab IgG 93.7 ua/ ml…..cosa mi può dire???? Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sembra aver fatto e superato in passato entrambe le malattie (o magari della rosolia è vaccinata), quindi si trova nella situazione migliore; chieda comunque conforme al medico.

    Rispondi
  9. anna scrive il

    dottoressa buona sera il mio rubeo test rosolia è:
    rubeo igm <10,00
    igg 41,20
    igm 1,93
    cosa significa

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sembra tutto OK, ma per esserne sicuro avrei bisogno dei valori di riferimento?

    2. Anonimo scrive il

      RUBEO TEST :
      RUBERO IGM
      POSITIVO

      A.ANTIROSOLIA IGG
      10 IMMUNE

      A.ANTIROSOLIA IGM
      1,6 POSITIVO

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Gli IgM sono debolmente positivi, è possibile che il ginecologo consigli un test di avidità per verificare.

    4. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il test di avidità ci permette di capire quando è avvenuto il contagio, se molti mesi fa (e quindi non sarebbe un problema) o se più recente (potrebbe essere un problema se fosse in gravidanza).

    Rispondi
    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      A mio parere è ora di farlo, per verificare quel dubbio relativo all’IgM; quelli in gravidanza sono esami importanti, non lasci mai passare del tempo prima di sottoporli al ginecologo.

    Rispondi
  10. Roberta scrive il

    Salve dottore ho fatto l’ esame del sangue per controllo rosolia. Da piccola ho fatto il vaccino. I risultati sono questi: rubeo igG reattivo 29,8 rubeo igM non reattivo 0,2 cosa vuol dire ?

    Rispondi
  11. anna scrive il

    dottore ho fatto il test di avidita’ il risultato è 67.00 (>45 valore alto) (valore alto esclusa infezione primaria negli ultimi tre mesi)

    mentre le igg 29,7 positivo > 11
    le igm < 10 <di 20 negativo

    le vecchie analisi erano

    igg 41,20
    igm 1,96 il valore positivi di cui parlavamo

    1. Anonimo scrive il

      QUINDI NON è STATA LA ROSOLIA? STO IMPAZZENDO NON RIESCO A CAPIRE ALLORA LA CAUSA DI QUEST’ABORTO

    2. Anonimo scrive il

      LA GINECOLOGA CHE MI SEGUE ADESSO DICE CHE è QUELLO MA ADESSO STO FACEDO DELLE ALTRE VISITE IN ALTRI CENTRI E IL GINECOLOGO DI IERI DICE DI NO QUINDI IO NON SO A CHI HA RAGIONE

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non ci sono indicazioni di contagi recenti dai valori che ha rilevato, per questo sono in linea con il ginecologo.

    4. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      OK, ma se non ricordo male l’esame precedente era di parecchi mesi prima e risultava immune alla rosolia (e quindi un nuovo contagio è fortemente improbabile)

    5. Anonimo scrive il

      io avevo al 22 giugno le igg 41,20 e igm 1,93
      Anonimo scrive il 24 novembre 2015 alle 17:27
      RUBEO TEST :
      RUBERO IGM
      POSITIVO

      A.ANTIROSOLIA IGG
      10 IMMUNE

      A.ANTIROSOLIA IGM
      1,6 POSITIVO

      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il 24 novembre 2015 alle 18:20
      Gli IgM sono debolmente positivi, è possibile che il ginecologo consigli un test di avidità per verificare.

    6. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Onestamente continuo a pensare che la causa non sia stata quella, ma ovviamente è solo la mia ipotesi.

    7. Anonimo scrive il

      Il test di avidità ci permette di capire quando è avvenuto il contagio, se molti mesi fa (e quindi non sarebbe un problema) o se più recente (potrebbe essere un problema se fosse in gravidanza) questo è quello che mi ha scritto tempo fa .dato che io sono ignorante su questa cosa allora vorrei sapere il mio test attuale è rosolida dvidity 67,00 avidita’ alta esclusa infezione negli ultimi 3 mesi
      igg 29,70 (positivo)
      igm <10 negativo

    8. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il suo test di avidità ci dice che il contagio NON è avvenuto negli ultimi 3 mesi.

    9. Anonimo scrive il

      MA QUINDI SONO STATA CONTAGIATA O NO ?PIU’ DI 3 MESI FA IO SONO STATA CONTAGIATA O NO?

    10. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      A mio avviso l’ha fatta molto tempo prima, in quanto già alle prime analisi (non ricordo più il mese in cui le ha fatte) risultava immune (IgG positive).

    11. Anonimo scrive il

      LE ANALISI LE HO FATTE A GIUGNO LE PRIME… MA E ERO INCINTA DI UN MESE LE IGG ERO 41,20 MENTRE LE IGM 1,93 POI IL TEST DI AVIDITA’ IL 3 DICEMBRE E L ABORTO IL 20 SETTEMBRE

    Rispondi
  12. Lilly scrive il

    Salve dottore, volevo chiederle alcune spiegazioni che vuol dire;
    Anty cytomegalovirus IGG 116.00
    Anty cytomegalovirus IGM <5
    Anty toxoplasma IGG <3
    Anty toxoplasma IGM <3
    Anty rosalia IGM 0.48
    Anty rosalia IGG 60.50

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sembra tutto OK, ma le chiedo gentilmente i valori di riferimento per confermarglielo e spiegarglielo nel dettaglio.

    2. Anonimo scrive il

      Perr anti cytomegalovirus IGG 116: concentrazione inferiore a 12 indica assenza di anticorpi.
      Anti citomegalovirus IGM <5 :
      concentrazione inferiore a 18 indica assenza di anticorpi.
      Anti toxoplasma IGG <3:
      Una concentrazione inferiore a 7.2 indica l'assenza di anticorpi.
      Anti tixoplasma IGM <3
      Una concentrazione inferiore a 6.0 indica l'assenza di anticorpi.
      Anti rosalia IGM 0.48:
      Un indice inferiore a 0.9 indica l'assenza di anticorpi.
      Antirosalia IGG 60.50:
      Una concentrazione compreda tra 5 e 9.9 e' dubbia

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      1. Per il CMV è immune, perchè l’ha già fatta.
      2. Non ha mai fatto la toxoplasmosi, quindi se è incinta o se sta cercando una gravidanza attenzione a quello che mangia.
      3. Per la rosolia è immune, perchè l’ha già fatta e superata o perchè vaccinata.

      Ovviamente verifichi con il medico.

    Rispondi
  13. Franklyn scrive il

    Buongiorno, sono alla 12 settimana di gravidanza.nel giro di 1 mese ho ripetuto due volte le analisi igg e igm rosolia. In entrambi i casi sono positivi. La prima volta igg erano 367 e igm 50 su 25. La seconda volta igg 347 e igm 44,5 su 25. Premetto che ho fatTo la rosolia all’età di 12 anni. Due settimane prima di fare le prime analisi del sangue ho avuto un brutto raffreddore con linfonodi gonfi…mi devo allarmare?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Va senza dubbio approfondito; è stato richiesto il test di avidità?

    2. Franklyn scrive il

      Sembrerà strano ma alla voce di avidità c’è scritto non interpretabile per limiti tecnici…

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Ripeterei gli esami (IgG, IgM e avidità) in un centro specializzato.

    4. Franklyn scrive il

      LA seconda volta sono stati ripetuti al sant’Anna di Torino. .giovedì avrò la visita al centro malattie infettive

    5. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Questo mi stupisce di più, in genere al S. Anna non emergono questi valori dubbi; sono in ogni caso assolutamente ottimista data la mancanza di sintomi e gli IgG positivi, ma mi tenga al corrente.

    6. Franklyn scrive il

      Buonasera dottore, visita fatta. Per fortuna è tutto ok. Valori costanti, è come se avessi sviluppato questi anticorpi in gravidanza ma posso stare tranquilla. Grazie per la sua consulenza e buon anno!

    Rispondi
  14. Janny scrive il

    salve dottore
    Sono alla 10 settimana
    seconda gravidanza a distanza di 5 anni. Alla prima gravidanza IGG positive e IGM negative…tutto nella norma.
    Oggi il ginecologo legge le analisi e con stupore rileva Igg 220 UI/ml e Igm 32 AU /ml (positive sopra 25).
    Devo preoccuparmi?
    Lui mi ha tranquillizzato….ma cmq mi fa ripetere le analisi ma senza avidità.
    cosa ne pensa

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Condivido la tranquillità del ginecologo. Mi tenga al corrente.

    2. janny scrive il

      ho ricevuto il risultato delle nuove analisi che hanno sostanzialmente confermato le prima. Il dottore afferma che si è trattato di una reinfezione e che non ci sono problemi…meglio così!

      però mi chiedo che senso abbia avuto allarmarmi.
      Grazie di tutto

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sono felicissimo di saperla più tranquilla.
      Nessuno voleva allarmarla, ma era molto importante eseguire rapidamente le analisi per accertarsi che non fosse nulla di preoccupante.

    Rispondi
  15. cristina scrive il

    Salve dottore sono alla 13+4 settimana e nelle analisi il ginecologo ha riscontrati questi valori….. Rosolia igg 9.40 <9 negativo 9/11 dubbio e igm <10 valori <20 negativo. Volevo una delucidazione in merito sapendo che all'età di 3 anni ho contratto la malattia. Grazie

    Rispondi
    Rispondi
  16. Cristina scrive il

    Quindi devo evitare i luoghi affollati e soprattutto feste di compleanno giusto?

    Rispondi
    Rispondi
  17. Rispondi
  18. Cristina scrive il

    Speriamo che dato che devo ripeterle vada meglio anche perché ho altri due bimbi che vanno a scuola e quindi potrebbero prenderla.

    Rispondi
  19. carol scrive il

    Salve dottore il 16 novembre ho fatto il primo vaccino mpr per rosolia che nella prima gravidanza ero immune,adesso verso marzo vorrei iniziare i vari conteo lli per una seconda gravidanza.
    Ieri ho ritirato le analisi e x la rosolia i risultati sono

    RUBEO IGG *80,20

    negativo: 0-5
    Dubbio: 5-10
    Positivo > 10

    RUBEO IGM 1,38
    Negativo: 0 – 1,2
    Dubbio: 1,2 – 1,6
    Positivo:> 1,6

    vorrei sapere se devo ancora astenermi e rifare le analisi

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Gli IgM sono in effetti ancora debolmente positivi, quindi probabilmente il ginecologo consiglierà ancora un po’ di pazienza.

    Rispondi
  20. Anonimo scrive il

    Salve dottore sn in nove settimane piu sei…ho ritirato le analisi ieri e nella voce anticorpi anti virus rosolia igg metodo clia 236 ul/ml interpretazione positivo
    anticorpi anti-rosolia igm metodo clia positivo
    Ce scritto modestissima reattivita che date le pregresse vaccinazioni e il periodo nn epidemico nn e verosimilmente riferibile ad un infezione in atto. Il campione e stato mandato a determinare l avidita. E grave???graxgr attendo risposta

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Purtroppo non possiamo fare altro che aspettare il test di avidità per chiarire la situazione.

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Quando ha fatto l’ultimo vaccino? Non ha fatto l’esame del sangue a qualche mese di distanza dalla seconda dose?

    3. Anonimo scrive il

      Nel 98 e il richiamo nel 2004. Ho fatto esami del sangue ma nn quelli della rosolia

    4. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      In questo caso ho la fondata speranza che, come dice il referto, la leggera positività sia insignificante, ossia ritengo che NON ci sia alcun rischio né per lei né per il bambino.

    Rispondi
  21. Anonimo scrive il

    Ma con due vaccini nn dovrei prenderla….igm positivo possono essere gli anticorpi della rosolia???nel referto diceva nn infezioni in atto!!!

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Appunto, si tratta probabilmente di un falso positivo (cioè probabilmente NON ha contratto nulla).

    Rispondi
  22. pallina scrive il

    Salve dottore,
    Io ho fatto il vaccino il 17 novembre 2015 per la rosolia all’ufficio igiene e mi hanno detto che dopo due mesi sarei dovuta tornare per il richiamo…volevo chiederle, dato che oggi ho ritirato le analisi e sono:
    IGG 138,30 Ul/ml (valore di riferimento >=10 positivo)
    IGM 1,53 index valore di riferimento:=1,60 positivo
    avendo le IGG cosi alte e essendo dunque immunizzata(mi corregga se sbaglio) c’è bosogno del richiamo? Posso evitarlo e quindi avviare la ricerca della gravidanza?
    Poi un’altra cosa…riguardo alle IGM in valore dubbio cosa vuol dire? È pericoloso cercare la gravidanza ora? Perché ho avuto un rapporto scoperto con mio marito proprio il giorno delle analisi che le ho scritto sopra e mi sto preoccupando. Attendo al più presto una risposta
    grazie mille

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      1. È necessaria anche la seconda dose per “fissare” l’immunità.
      2. Sì, andrebbe evitato per scrupolo di rimanere incinta adesso, anche se il valore è in realtà basso e non dovrebbe causarle problemi.

    2. Anonimo scrive il

      Quindi dovrei fare per forza il richiamo anche con i valori IGG cosi alti?
      In realtà è da due anni e mezzo che cerchiamo un bimbo quindi ne dubito che proprio questo mese rimanga incinta…volevo evitare il richiamo per affrettare i tempi per la fivet…tutto qui…perché la ginecologa mi ha detto che basta che sia immune per avviare il tutto e che non c’è bisogno del richiamo ma l’ufficio igiene invece non è d’accordo e non so a chi dare retta

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Semplifichiamo con un esempio.

      Lei adesso fa la Fivet e, in questo momento, è sicuramente immune alla rosolia.

      Non avendo fatto il richiamo tra 6-7 mesi in titolo anticorpale (IgG) va a diminuire lasciandola scoperta per gli ultimi mesi.

      È chiaramente un’esagerazione, ma è per farle capire la mia risposta iniziale e quella dell’ufficio d’igiene; nel suo caso la decisione è sicuramente più complessa, perchè in certi casi per il successo di una FIVET pochi mesi di anticipo possono fare la differenza.

      Alla luce di tutto ciò non mi sento quindi di prendere una posizione netta, ma spero di averle dato le motivazioni alla base dei due diversi pareri ricevuti.

    Rispondi
  23. Anonimo scrive il

    Capito benissimo…valuterò per bene la situazione.
    Grazie mille per la disponibilità

    Rispondi
  24. Chiara scrive il

    Salve dottore sono incinta alla 18 settimana ed ho fatto le analisi del sangue per la rosolia… La prima volta sono risultate IGM 75,0 (>25,0 positivo) IGG 82.7 (>11,0 positivo)
    Sono andata al controllo dalla ginecologa e me le ha fatte rifare ed ora i risultati sono IGM 44,80 (>25 positivo) IGG 88,10 (>11 positivo) e TEST AVIDITÀ 78,00% (>45 valore alto) AVIDITÀ ELEVATA :esclusa infezione primaria negli ultimi 3 mesi

    Mi devo preoccupare??!!…. Grazie per una sua risposta??
    Ps: la rosolia l’ho contratta da piccola

    Rispondi
  25. elena scrive il

    Ciao io ho preso oggi i rezultati del prelievo però sono preoccupata perché il virus rosalia Igg era 88.90 IU/ml e invece virus rosalia IGM <10.00 AU/ml.io sono incinta nella 10 settimana mi potete dire se e pericoloso per mio bambino o no.grazie

    1. elena scrive il

      Per IgG. 88.90 Iu/ml i valori di riferimento sono: 11 positivo. Invece per IMG < 10.00 AU/ml i valori di riferimento sono 25 positivo.sembra tutto a postò? Grazie per la risposta.

    2. elena scrive il

      Per IgG i valori di riferimento 11 positivo.Per IgM i valori di riferimento sono: 25 pozitivo.

    Rispondi
  26. Graziella scrive il

    Salve Dottore sono incinta di 9 settimane cosa significa resulta il test Ac.anti ROSALIA IgG *88 UI/ml. Ac.anti TOXOPLASMA IgG e IgM <3,0. Grazie!

    Rispondi
    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sembra tutto bene, ma se mi dà i valori di riferimento glielo confermo.

    Rispondi
  27. Graziella scrive il

    Ac.anti TOXOPLASMA IgG <3,0 UI/mL (cut-off 8 IU/mL)
    Ac.anti TOXOPLASMA IgM <3,0 AU/mL (cut-off 10 AU/mL
    Ac.anti ROSOLIA IgG *88 UI/mL (cut-off 10 UI/mL)
    Non c'è più scritto altri non so cosa significa questi valori. Sono preoccupata. Grazie!

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      1. Non ha mai fatto la toxoplasmosi, quindi al momento non ci sono pericoli ma deve stare attenta a quello che mangia.
      2. Non ha gli IgM della rosolia? Sembra che ne sia immune, ma sarebbe importante verificare anche gli IgM.

    Rispondi
  28. Diana scrive il

    Salve Dottore ho fatto il vaccino anti-rosolia il due settembre ora sono passati 4 mesi. Ho rifatto gli esami il 2 gennaio e sono..
    IgG 43,9 IU/ml (negativa11,0)
    (z.dubbia 9.0 – 11,00)
    IgM 19,9 AU/ml (negativa25,0)
    (z.dubbia20,0- 25,0
    dopo IgG rosolia positive e IgM vicino al cut-off
    mi spiega che vuol dire che devo attendare altri 3 mesi per rifare le analisi, la prego io non ci capisco niente .

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Probabilmente il ginecologo consiglierà ancora un po’ di pazienza, in attesa che i valori di IgM si normalizzino (tornino negativi).

    2. Diana scrive il

      La mia Dottoressa ha detto di attendere almeno altri tre mesi, faccio come dice lei oppure li posso rifare tra poco? la ringrazio per avermi risposto !

    3. Diana scrive il

      Seguirò il consiglio, grazie ..pero dopo tre mesi se rifaccio le analisi i IgM devono essere negativi e IgG positivi per poter essere immune alla rosolia o sbaglio?

    Rispondi
  29. Ramona scrive il

    Salve questi sono i miei risultati secondo vuoi sono giusti ;;; IgG 1,8 negativo , rubeo IgG 37,7 negativo sono a 5+1… La mia ginecologa ha detto di rifare fra una settimana…. Aspetto risposte per favore grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Mi perdoni, ma scritti così non sono chiari.

      Avrei bisogno di capire risultati e valori di riferimento di IgM e IgG.

    2. Anonimo scrive il

      Toxo- IgG 1,8. Ul/ mL 8,8 positivo. Toxo IgM 2,0 AU/mL negativo 8. Rubeo IgG 37,7 U/mL negativo 10,0. Aspetto la vostra risposta grazie mille.

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non ha mai fatto la toxo, quindi al momento nessun pericolo, ma attenzione a quello che mangia.

      Ha i Rubeo IgM?

    4. Ramona scrive il

      Grazie mille anche il mio gineco ha detto che devo stare attenta a quello che mangio, tra una settimana devo rifare gli esami … Speriamo bene… Buona giornata e grazie ancora .

    5. Ramona scrive il

      Anzi tengo a precisare che una settimana fa mi è venuta una cistita forte e il gineco mi ha detto di prendere augmentin per 6 giorni, quindi oggi è l ultimo giorno che ho preso l antibiotico

    Rispondi
  30. Sconosciuto scrive il

    Ciao sono la ragazza che dieci gg fa circa le aveva scritto della rosolia dv risultavano positive anche se avevo fatto due vaccinazioni nel passato e le avevo detto che avevano fatto il test di avidita .oggi sn arrivati i ruslati igg 92/ di avidita .nella leggenda dice alta avidita > 65 posso stare tranquilla???grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      A mio avviso sì, ma l’ultima parola spetta al suo ginecologo.

    Rispondi
  31. Elisa scrive il

    Salve Dottore. Sto facendo tutti gli esami consigliati dalla mia ginecologa per una eventuale gravidanza. Oggi ho ritirato i primi (mi manca ancora il test genetico per la fibrosi) e leggo:
    S-anticorpi anti rosolia igG 42.4 con valori riferimento “non reattivo 0.0-5.0/ Dubbio 5.0-10.0/ Reattivo oltre 10”
    S-anticorpi anti rosolia igM Negativo

    Da piccola non credo di essere stata vaccinata per un errore, in seguito ho eseguito il vaccino più o meno nel giugno del 2014.
    Da cosa dipende quel valore alto igG? Devo ancora portare il tutto alla mia ginecologa in attesa,un po lunga, di fare l’esame per la fibrosi così porterò tutto assieme..Può nel frattempo darmi un Suo parere?la ringrazio.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il valore positivo degli IgG indica che è immune, probabilmente grazie al vaccino.

    2. Elisa scrive il

      Quindi,in attesa del test genetico per la fibrosi, se questo sarà negativo,potrò stare tranquilla nel cercare una gravidanza? Chiaramente prima porterò tutto alla mia ginecologa. Grazie

    Rispondi
    Rispondi
  32. anonimo 81 scrive il

    Salve,
    ho fatto le analisi del sangue i valori della toxo sono igG <5 igm <0.04
    ànti rosolia igG 85.10 igm 0.1
    Sono
    preoccupanti? ??
    grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Valori di riferimento?

      (In ogni caso non sembra nulla di pericoloso).

    Rispondi

Lascia una risposta

IMPORTANTE: In nessun caso la figura del farmacista può sostituire quella del medico, unico professionista con le competenze e la possibilità legale di formulare diagnosi e prescrivere farmaci. Le considerazioni espresse hanno quindi come unica finalità quella di agevolare in ogni modo il rapporto medico-paziente, mai ed in nessun caso devono prenderne il posto.

La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.

Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un medico, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo medico.

Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.

Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.

Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.