Link sponsorizzati

Valori Normali

Età (anni) Valori desiderabili (mg/dl) Valori Limite (mg/dl) Valori Alti (mg/dl) Valori molto Alti (mg/dl)
Adulti Inferiore a 150 Tra 150 e 199  Tra 200 e 499 500 o più
Da 2 a 17 Minore di 90  Tra 90 e 129 130 o superiori

Fonte: National Cholesterol Education Program

(Attenzione, gli intervalli di riferimento possono differire da un laboratorio all'altro, fare quindi riferimento a quelli presenti sul referto in caso di esami del sangue ed urina.)

Descrizione

Verificare periodicamente la pressione arteriosa ed i valori di colesterolo totale è utile per monitorare il proprio rischio cardiovascolare, ma a questi esami dovrebbe essere aggiunto anche il controllo dei trigliceridi.

Da un punto di vista chimico si tratta di un tipo di grasso che si trova nel sangue; a seguito di un pasto l’organismo converte le calorie non utilizzate proprio in trigliceridi, per poi immagazzinarli in specifiche cellule deputate a funzione di riserva energetica e rilasciate in caso di necessità tra un pasto e l’altro.

Come per altri valori del profilo lipidico un eccessiva quantità circolante aumenta il rischio di malattie cardiovascolari (in particolare delle coronarie): uno dei principali meccanismi che causa l’aumento dei valori di trigliceridemia è mangiare più calorie del necessario, è quindi chiaro che la dieta è sempre il primo passo per un corretto controllo dei livelli plasmatici.
I valori non sono sempre proporzionali a quelli del colesterolo, quindi è possibile riscontrare valori alti di uno e valori bassi dell’altro indipendentemente.

Interpretazione

Nel caso di valori insolitamente bassi si potrebbe essere in presenza di malassorbimento o malnutrizione.

Più frequenti sono invece valori elevati (ipertrigliceridemia) ed in caso di altri fattori di rischio coronarici si tende a ritenere eccessivi già valori oltre i 150.Una condizione di ipertrigliceridemia è spesso indice di insulino-resistenza quando rilevata con ridotti livelli di HLD (colesterolo buono) ed elevati di LDL (colesterolo cattivo), e rappresentano in ogni caso un fattore di rischio clinico per la malattia coronarica.

Concentrazioni superiori a 1000 mg/dl sono causa di dolore addominale ma, soprattutto, sono pericolosi per la vita per il rischio di sviluppo di pancreatite.

Valori Bassi
(Ipotrigliceridemia)

  • Abetalipoproteinemia
  • Broncopneumopatia cronica ostruttiva
  • Dieta (povera di grassi)
  • Ictus
  • Ipertiroidismo
  • Malassorbimento
  • Malnutrizione

Valori Alti
(Ipertrigliceridemia)

  • Abuso di Alcool
  • Cirrosi
  • Diabete
  • Dieta (scarse proteine
  • eccesso di carboidrati)
  • Glicogenosi
  • Gotta
  • Infarto
  • Iperlipidemia famigliare
  • Ipertensione
  • Ipotiroidismo
  • Malattie renali
  • Pancreatite
  • Sindrome nefrosica

(Attenzione, elenco non esaustivo. Si sottolinea inoltre che spesso piccole variazioni dagli intervalli di riferimento possono non avere significato clinico.)

Fattori che influenzano l'esame

    • Numerosi farmaci possono alterare i livelli di trigliceridi (cortisone, beta-bloccanti, diuretici tiazidici, pillola anticoncezionale, terapia antiretrovirale, ...).
    • Gravidanza (aumentano i valori).
    • In caso di glicemia non controllata nel paziente diabetico è molto probabile che anche i trigliceridi possano essere molto alti.
    • Il livello può salire in modo drammatico dopo i pasti, fino a 10 volte oltre il valore basale, è quindi essenziale sottoporsi all'esame a completo digiuno (a meno di diversa indicazione medica, in alcuni casi viene scelto il valore a stomaco pieno per valutare una situazione più prossima alla media quotidiana).

Quando viene richiesto l'esame

L'esame è consigliato come screening in entrambi i sessi quando si è in presenza di fattori di rischio coronarici e, indipendentemente da questi, in uomini con più di 35 anni e donne con più di 45 anni ogni cinque anni.

Preparazione richiesta

  • Richiesto digiuno da almeno 12 ore,
  • ed è ugualmente importante astenersi dal consumo di alcolici da almeno 24.

Articoli ed approfondimenti

Link sponsorizzati

Importante:

Revisione a cura del Dr. Guido Cimurro, traduzioni a cura della Dr.ssa Elisa Bruno (fonti principali http://labtestsonline.org/ e Manual Of Laboratory And Diagnostic Tests, Ed. McGraw-Hill)

Le informazioni contenute in questo sito non devono in alcun modo sostituire il rapporto medico-paziente; si raccomanda di chiedere il parere del proprio dottore prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.


Commenti, segnalazioni e domande

Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.
Leggi le condizioni d'uso dei commenti.
  1. Anonimo scrive il

    Salve dottore, ho appena ritirato delle analisi e vorrei un suo parere.
    Intanto le dico che ho 34 anni, altezza 1,75, peso circa 63 kg. fumatrice e consumatrice di alcool. prendo la pillola anticoncezionale dall’età di 15 anni, quando ho subito un’operazione alle ovaie. interrotta da 2 mesi, per cui ho fatto i dosaggi ormonali e altri esami del sangue.
    i TRIGLICERIDI SONO A 250
    COLESTEROLO LDL A 152
    COLESTEROLO HDL A 60
    COLESTEROLEMIA 253
    andrò a breve dal medico, ma vorrei intanto un suo parere.
    grazie

    1. Anonimo scrive il

      possono essere giustificati dall’assunzione della pillola x così tanti anni?? o è una questione di stile di vita?
      grazie

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      A distanza di due mesi dalla sospensione della pillola eventuali effetti dovrebbe essere almeno in parti già sfumati.

    3. Anonimo scrive il

      Salve sono Valentina ho 21 anni ho fatto gli esami del sangue perché in continuazione svengo ho mal di testa atroci e molto forti che non passano mai. Ho la pressione bassa
      Qui vedo batteri fino a 500
      Colesterolo totale 249 fino a 180 e altre moltissime cose che non capisco ma non sto qui a elencargliele. Lei cosa mi consiglia di fare dottore?

    4. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Salve, purtroppo è un quadro un pò incompleto quello che descrive, il colesterolo è alto, dovrebbe seguire una dieta più equilibrata. Batteri dove? che esame è? andrebbero valutare con precisione, le sottoponga al suo medico curante. Saluti.

  2. Anonimo scrive il

    Salve dottore io ho il colesterolo nella norma ma i trigliceridi a 45 ed ho 19 anni,questo può considerarsi un problema?

    1. Anonimo scrive il

      Ok grazie, volevo farle l’ultima domanda ho la biliburina apposto tranne che per quella indiretta che risulta essere 0,13 mentre il limite minimo è 0,20…questo può essere un problema??

    2. Anonimo scrive il

      Carmen .
      Grazie da subito
      Ò colesterolo totale220
      Colest .HDL 78
      Colest.LDL 108
      TRIGLICERIDI 82
      Età 71
      Quest valori

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Mi sembrano valori molto buoni, ma come sempre l’ultima parola spetta al medico che può valutare anche altri fattori di rischio.

  3. Anonimo scrive il

    Salve i miei valori ssono ccolesterolo tot 207 trigliceridi 57 hdll59 ldl 137 sono vvalori da preoccuparsi ho 38anni

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      In assenza di altri fattori di rischio il medico li considererà probabilmente accettabili.

    2. Anonimo scrive il

      Non mangio grassi a questi punto credo sia generico. …ma i trigliceridi sono bassi???mangio molto verdure e legumipoco grassi

    3. Anonimo scrive il

      Ma allora avendo un alimentazione sana come faccio ad abbassare ldl solo i trigliceridi sono scesi premettendo che li avevo a 88 due mesi fa e hdl è salito da 40 a 60….ma questo ldl invece?????

    4. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il fatto che sia salito l’HDL è un’ottima cosa e compensa, almeno in parte, la mancata discesa dell’LDL.

      Quante volte alla settimana mangia carne? Rossa o bianca?
      Latte e latticini? Intero o scremato?
      Burro?
      Prodotti industriali contenenti oli vegetali di scarsa qualità (come quello di palma)?

    5. Anonimo scrive il

      Carne rossa una/due volta a settima latte parzialmente scremato tutte le mattine con cereali orzo poi pesce anche tre volte olio d oliva quello prodotto no industriale certo a volte la colazione fuori con amici credo ci può stare anche una volta a settimana

    6. Anonimo scrive il

      Carne bianca anche tre volte tipo petto di pollo fatto a cotoletta arrostito o al forno poi legumi 3vokte a settimana

    7. Anonimo scrive il

      Sono molto scoraggiata ci sarà qualcosa che mi fa male visto l insuccesso dopo questo tipo di alimentazione

    8. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sembra tutto perfetto; da quanto segue questa alimentazione? Prima i valori com’erano?

      Attenzione, non dimentichiamoci in ogni caso che i risultati sono comunque buoni, come le ho detto nella prima risposta.

    9. Anonimo scrive il

      Da metà ottobre l alimentszionr…prima il colesterolo totale era 213hdl40trigliceridi 88/90 poi il medico mi ha dato l altacol ed sceso a 147 totale hdl40triglic88 per un mese l integratore poi dopo un altro mese era a 147 totale hdl40trigliceridi70ed ieri quel valore accennatogli

    10. Anonimo scrive il

      Ovviamente l integratore preso per un mese ha fatto il suo effetto poi non appena ho smesso è risalito da 147 poi 188 poi 207 comunque non la disturbo più la ringrazio. ..buon lavoro

    11. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il medico ha prescritto l’integratore perchè ritiene che ci siano fattori di rischio tali da richiedere valori più bassi?

    12. Anonimo scrive il

      Ad ottobregli sembrava dstrano che lo avessi a 217 ed ha volutoprovare l’altacol adesso devo aandarci lunedì vediamo che dice ma ha questo punto sarà genetico non puòessere comunque ogni due mesi lo controllero

    13. Anonimo scrive il

      Poi il resto delle analisi ok magari avendo arricchito l alimentazione e con legumi e pesce crescerà ancora l hdl tale da equilibrare ldl

  4. Anonimo scrive il

    Ho 44 anni faccio sport mi sono fatto gli esami del sangue ed è risultato il colesterolo a 225 ed i trigliceridi a 279 volevo sapere se è un problema.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il medico le darà probabilmente alcune indicazioni per provare ad abbassarli (ridurre l’alcool, aumentare il consumo di pesce azzurro, …).

  5. Anonimo scrive il

    salve dottore sono un uomo di ho 54 anni… alto 1.75 è peso 105 klg volevo chiederle a titolo informativo :
    ho appena ritirato il referto medico mi sono risultati i tricliceridi a 409 è volevo sapere come poter abbassare questo valore è cosa comporta averli cosi alti…
    in più ho il colesterolo a low la glicemia a 145 è la pressione 159_-109 come mi devo comportare la ringrazio anticipatamente

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Contatti già domani il medico, serve agire su diversi aspetti e probabilmente si ricorrerà a farmaci; il rischio è di sviluppare eventi cardiovascolari.

  6. Anonimo scrive il

    Fatto analisi per routine annuale:
    Colesterolo totale 199 mg/dl (120-200)
    Trigliceridi 196 mg/dl (40-170)

    Noto che i trigliceridi sono al limite mentre il Colesterolo manca poco per superare i valori “desiderabili” è un problema?

    Non riesco a capire il perché pur mangiando preferibilmente senza grassi e poca pasta o pane durante il giorno, i trigliceridi mi si innalzano sempre annualmente nel periodo feb-giugno.
    Non mangio dolci, mai fritture, frutta e verdura ad ogni pasto discreta attività fisica anche se desidero farne di più ma impossibilitato.

    Ho avuto anche in incremento di peso di 15 Kg in 10 mesi …

    Esami tiroide:
    FT4 7,22 pg/ml (7,68-14,40)
    TSH 1,69 uUl/ml (0,34-4,00)

    Ho notato che l’FT4 è più basso dei valori minimi
    mentre il TSH è nella media.

    L’analista mi ha detto che non c’è nulla di cui preoccuparmi, domani vado dal mio medico come di dovere.

    Cosa ne pensa lei dottore?

    1. Anonimo scrive il

      dimenticavo ho 38 anni 85 Kg mi sento sempre affaticato e assonnato, pur dormendo 7 ore per notte mi ritrovo durante il giorno a dormire sulla sedia o sul divano, mancanza di energia etc etc x questo il mio medico di base mi ha consigliato di fare le analisi anche per tiroide.

      Precedentemente un diverso medico mi aveva prescritto Wellbutrin 150 mg (1 al giorno) sempre per la “sonnolenza” ma ho dovuto interrompere immediatamente (dopo 3 giorni di assunzione) per gli effetti collaterali che mi dava a livello cardiaco.

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      1. Pasta e pane non incidono su questi valori e dovrebbe essere la base dell’alimentazione (meglio se integrali).
      2. L’aumento di peso è giustificabile in qualche modo? Questo potrebbe comunque spiegare i trigliceridi alti (attenzione agli alcolici se li consuma).
      3. Sono stati richiesti anche gli anticorpi anti-tiroidei?

    3. Anonimo scrive il

      Grazie per la risposta Dottore.

      Da parte mia non so giustificare l’aumento di peso e il medico aveva prescritto gli esami tiroidei proprio per vedere se è un problema legato ad essa.
      no il medico non ha prescritto gli esami degli anticorpi anti-tiroidei.

      Non bevo alcolici, preferisco di gran lunga bere acqua.
      Per i trigliceridi l’aumento potrebbe essere causato dal fumo? Ho letto da qualche parte che il fumo può far innalzare i Trigliceridi, in ogni caso sto già cercando di abbassare il numero delle sigarette per poi smettere completamente.

      Ho iniziato a prendere da un paio di giorni un Prodotto erboristico “Colestoil Omega3” a base di olio di pesce, Aglio e Vitamina E, indicato per abbassare/mantenere i livelli normali di Colesterolo e Trigliceridi e a supportare la funzione cardiaca.

      Cercando sul web ho letto che lo stress fa aumentare di peso e trigliceridi (non so se vero o meno) e di stress ne sto accumulando troppo per via del fatto che accudisco mamma affetta da Alzheimer. Nel luglio scorso ricoverata in Ospedale per Angina Instabile e quindi ho dovuto fare 8 giorni di vita più movimentata (già lo era) a queste si aggiunge anche il suo nuovo problema di ipotiroidismo subclinico.

      Si cura con Tirosint 25 mg ma le procura insonnia notturna che non diminuisce con le medicine prescritte a lei (tavor, rivotril, trittico, quetiapina, triazolam).

      Per finire per quanto riguarda i trigliceridi (fumo e stress) [forse anche causa aumento di peso?] … sonnolenza persistente (stress?) parlerò col dottore per vedere se posso prendere della mucuna pruriens, preparato erboristico contenente L-Dopa visto che mi era stato prescritto il Wellbutrin ma era troppo forte per me.

      Aspettando un suo riscontro le auguro una buona giornata e grazie di tutto.

    4. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Fumo e stress possono sicuramente influire, ma non in modo determinante.

      Dal punto di vista degli esami non emerge nulla di drammatico, certo rimane il dubbio di quei chili presi in più.

  7. Anonimo scrive il

    Salve ho ritirato gli esami e mi ritrovo trigliceridi a 35 e colesterolo a 176 ho 34 anni. Cosa ne pensa ?? Mi sembrano bassi i trigliceridi , mangio pochissima carne molto pesce e verdura cereali.

    1. Anonimo scrive il

      No non assumo integratori , qualche giorno prima di fare gli esami ho assunto solo qualche vivin c per il raffeddore

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Probabilmente sono valori bassi perchè segue un ottimo stile di vita (ed ovviamente in questo caso andrebbero benissimo così), in ogni caso l’ultima parola spetta al medico.

  8. Anonimo scrive il

    Buonasera, ho 38 anni 76kg circa, non faccio attività sportive, lavoro come commesso quindi diciamo che sto in piedi camminata variabile dalle 6/8 ore, fumo 10/12 sigarette al giorno.
    ho ritirato le analisi è ho avuto i seguenti risultati:
    Colesterolo 155
    Trigliceridi 266
    HDL colesterolo 26
    LDL colesterolo 102

    Mi devo preoccupare??

    1. Anonimo scrive il

      Si mio padre. Ha anche avuto in passato due infarti, ora fa l’insulina.
      Come alimentazione finora non ho seguito grosse regole, come alcolici bevo vino durante i pasti una due volte a settimana, mangio prevalentemente circa 100 gr di pasta a pranzo e cena, come secondo carne bianca o rossa a seconda della disponibilità, no pane no contorno raramente frutta e spesso qualche mini dolce spuntino durante la giornata. I caffè saranno 5/6 al giorno.. un giorno si e uno no appena alzato faccio 10 minuti di attività fisica come flessioni.
      187 cm x 76 kg 85 di circonferenza vita

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Probabilmente è famigliare, ma va comunque segnalato e verificato con il medico.

      Utile ridurre gli alcolici ed aumentare il consumo di acidi grassi polinsaturi (frutta secca a guscio, pesce azzurro di piccola taglia, …).

  9. Anonimo scrive il

    Salve dottore vorrei una sua opinione.
    Oggi ho ritirato gli esami del sangue..
    E ho trovato gli trigliceridi 210 e il massimo e 180e di alto c’è il CK 194 e il massimo e 145….ho 27anni e fumo molte sigarette e ho un lavoro dove ho orari tutti giorni diversi.potrei essere a rischio di infarto? O diabete? La ringrazio infinitamente
    Vale

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Da questi valori è difficile fare considerazioni sul diabete, servirebbe la glicemia.

      I trigliceridi sono in effetti un po’ alti.

      Il suo lavoro è fisico? Pratica attività fisica?

  10. Anonimo scrive il

    Chiedo cortesemente un parere xkè ho questi esami un pò sballati
    bilirubina totale 0.58
    bilirubina diretta 0.08
    colesterolo 246
    colesterolo HDL 49
    trigliceridi 7.3
    acido urico 5.4
    ferro 7.3
    69 anni maschio stò bene, sport primavera estate autunno wndsurf(grazie per la risposta)

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Valori di riferimento bilirubina e ferro?
      Mi verifica cortesemente il risultato dei trigliceridi?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il valore è piuttosto alto, lo segnali appena possibile al medico.

  11. Anonimo scrive il

    Ho appena ritirato gli esami. Sono una signora di 67 anni. Questi i i valori anormali:

    Globuli rossi 5.02 (3.8-5.00)
    Neutrofili 35 (42-72)
    Linfociti 52,2 (16-50)
    Eosinofoli 0,61 (0,0- 0,50)
    Glicemia 138 (60-105)
    Colesterolo totale 230 (150-220)
    Trigliceridi 213 (35-170)
    Ves 1 ora 35, 2 ora 72, indice di Katz 35 (0-20)
    Tiroide e le altre cose vanno bene.

    Assumo cardioaspirin da 12 anni ed eutirox da quasi 30 anni. Cosa può essere? Si legge qualcosa di grave?

    1. Anonimo scrive il

      Aggiungo che mia madre era diabetica da quando aveva 60 anni, si è spenta l’anno scorso per una grave infezione polmonare a 83 anni e mio padre è morto d’infarto a 89 anni 9 anni or sono. e lui aveva ogni tanto i trigliceridi un po’ alti.

    2. Anonimo scrive il

      Buonasera, dalle analisi si può ipotizzare che ci sia stata qualche infezione virale nei giorni prossimi al prelievo in quanto c’è una maggiore percentuale di linfociti rispetto ai neutrofili e questo potrebbe spiegare anche la ves aumentata. Potrebbe ripetere emocromo e ves a breve. Per il resto: la glicemia è alta e vista la familiarità per diabete dovrebbe iniziare a fare attenzione agli zuccheri e nelle prossime analisi è opportuno controllare anche l’emoglobina glicata.
      Il colesterolo e i trigliceridi sono anch’essi oltre i limiti di norma seppur in modo ancora non preoccupante, anche in questo caso raccomando attenzione alla dieta, evitare formaggi, insaccati, dolci e cercare di fare un po’ di attività fisica.
      saluti

  12. Anonimo scrive il

    Salve, dopo un intervento di rimozione polipi al colon ho ritirato la cartella clinica, leggendola, ho trovato un valore di colesterolo totale di 280 ! Ho fatto delle analisi pochi gg fa ed i valori sono:
    Colest. Tot. 235
    Colest. HDL 49
    LDL diretto 144
    Trigliceridi 218.
    Ho 58 anni, non fumo, pressione normale, faccio abbastanza attività fisica ma soo sovrappeso, alto 1,75 m peso 92 kg.
    In precedenza non ricordo di aver mai osservato valori alti, ma le analisi precedenti risalgono a anni fa.
    Che ne dice ?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Indispensabile puntare fin da oggi a perdere qualche chilo, di conseguenza miglioreranno anche il valore di colesterolo totale e i trigliceridi.

  13. Anonimo scrive il

    salve di seguito elenoc il mio problema glicemia 104
    colesterolo229
    trigliceridi 261

    sono a rischio?
    grazie attendo risposta

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sono tutti valori un po’ al limite, è senza dubbio consigliabile fare il punto con il medico per valutare anche altri eventuali fattori di rischio cardiovascolari.

  14. Anonimo scrive il

    Salve ho 47 anni peso 83 alto 1.79 ho la glicemia a 106 colesterolo totale 202 colesterolo hdl 44 trigliceridi 219 mi devo preoccupare?

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Buonasera, niente di preoccupante, curi di più l’alimentazione evitando cibi grassi e faccia un pò di movimento, rientreranno sia il colesterolo che i trigliceridi. Saluti.

  15. Anonimo scrive il

    Salve ho 48 anni corporatura magra di solito faccio sempre un controllo annuale del sangue
    Colesterolo totale 190
    HDL 52
    LDL 115
    Trigliceridi 115
    PSA 1,86

    Ci sono alcuni valori da migliorare? grazie attendo una risposta

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Se proprio vogliamo trovare il pelo nell’uovo l’LDL sarebbe ideale sotto i 100, ma se lo stile di vita è sano il medico non lo considererà un problema.

      Il PSA l’anno scorso com’era?

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Direi tutto OK, ma l’ultima parola al medico (segnali questo modesto aumento del PSA).

  16. Anonimo scrive il

    ho il colisterolo totale 275.
    colisterolo hdl 60
    trigliceridi 87

    Dottore Giudo Cimurro
    vorrei sapere se vanno bene questi esami li ho ritirati oggi

    Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Purtroppo temo che il colesterolo totale sia un po’ troppo alto.

  17. Anonimo scrive il

    Salve, l’altro ieri ho donato il sangue ma mi hanno segnalato dei parametri molto alterati che vi comunico

    COLESTEROLO 222
    HDL 40
    LDL non determinabile per l’elevata concentrazione dei trigliceridi
    TRIGLICERIDI 491
    TRANSFERASI (AST) 45
    (ALT) 67
    GLUTAMIL TRANSFERASI 51

    Cosa ne pensa? grazie per la vostra consulenza

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo) scrive il

      Salve, ma è la prima volta che riscontra valori cosi alti di trigliceridi?Sono estremamente elevati. Deve cercare di migliorare la sua dieta limitando molto il consumo di grassi ( fritti, insaccati, dolci, creme, sughi, condimenti vari, carne rossa) e molto probabilmente sarà necessario assumere qualche farmaco per ridurre i valori. Ne parli con il suo medico. saluti

  18. Anonimo scrive il

    Purtroppo non è la prima volta ne parlo con il mio medico grazie per la sua gentilezza

  19. Anonimo scrive il

    Il mio medico deve rientrare dalle ferie, in frattempo mi sono messo in dieta associando un pò di corsetta.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      OK, attenzione anche all’alcool, ma raccomando di contattarlo appena rientrerà dalle ferie.

  20. Anonimo scrive il

    Salve, oggi ho ritirato le analisi del sangue, gentilmente vorrei una vostra valutazione in merito grazie cordiali saluti.

    GLICEMIA (Esochinasi) 104 mg/dl 60 – 110
    CREATININA (RATE-JAFFE’) 1,53 mg/dl 0,70 – 1,20
    SIDEREMIA (Ferrozina) 134 mg/dl 45 – 182
    URICEMIA (URICASE-PAP) 7,2 mg/dl 3,4 – 7,2
    COLESTEROLO TOTALE (Enzimatico colorimetrico) 226 mg/dl 150 – 200
    HDL COLESTEROLO (Enzimatico) 35 mg/dl 27 – 67
    TRIGLICERIDI (GPO TRINDER)
    Analisi eseguite su siero leggermente lipemico. Si consiglia
    ripetere il prelievo dopo dieta ipocalorica.
    324 mg/dl 50 – 200
    LDL COLESTEROLO (Enzimatico) 126 mg/dl 130 – 160
    G.P.T. (Enzimat.HENRY-Mod.) 41 U/l Fino a 40
    G.O.T. (Enzimat.HENRY-Mod.) 24 U/l Fino a 40
    TSH (Immunometria) 3,89 µUI/ml 0,38 – 5,33
    P S A (Chemiluminescenza) 1,61 ng/ml 0,0 – 4,0
    Per valori sup.a 4.0 ng/ml,si consiglia
    valutare il rapporto PSA lib./PSA tot.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      1. Glicemia non allarmante, ma la prenda come un invito a maggior attenzione.
      2. Creatinina alta, indispensabile capire il perchè (fisico muscoloso? attività fisica? problemi renali?).
      3. Uricemia al limite, attenzione di nuovo all’alimentazione.
      4. Colesterolo e soprattutto trigliceridi da migliorare assolutamente, intervenendo sullo stile di vita.
      5. Tiroide e prostata OK.

      C’è molta carne al fuoco, raccomando di fare il punto con il medico curante.

  21. Anonimo scrive il

    Salve dottore ho fatto le analisi del sangue e ho i trigliceridi a 26 e la PRC <0.10? Che significa?
    Può darmi delle spiegazioni in merito?
    Grazie

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo) scrive il

      Buonasera, la pcr mi sembra essere nella norma, mentre il valore dei trigliceridi è particolarmente basso, potrebbe indicare un malassorbimento , una malnutrizione o una dieta estremamente povera di grassi ma ci dovrebbero essere altre alterazioni in altre analisi. Conviene far vedere tutte le analisi al suo medico di fiducia per una valutazione d’insieme. Saluti

  22. Anonimo scrive il

    Buonasera Dott. vi invio i risultati che ho fatto recentemente.

    COLESTEROLO TOTALE 205
    HDL 63
    TRIGLICERIDI 115
    PSA 2,46
    PSA FRAZIONE LIBERA 0,73
    RAPPORTO PSA FREE/PSA TOTALE 0,30

    Mi manca LDL per dimenticanza che farò a breve

    GRAZIE

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Salve, sono valori del tutto accettabili, li faccia comunque valutare al medico. Saluti.

  23. Anonimo scrive il

    Salve dottore sono spaventata questa sera in farmacia ho eseguito degli esami:
    Colesterolo totale 179
    hdl 37
    trigliceridi 450
    Sono alta 1,70 e peso 74 Kg: Ho 56 anni. Grazie mille per la sua risposta

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      In effetti i trigliceridi sono un po’ troppo alti; lo segnali al medico, in base agli altri fattori di rischio deciderà se provare con il solo stile di vita o se associare anche farmaci.

  24. Anonimo scrive il

    Buonasera, ho effettuato le analisi del sangue e il controllo della pressione arteriosa:
    pressione minima 70 max 137
    omocisteina 16,5
    Glicemia 97
    got 20
    gpt 29
    Colesterolo totale 198
    hdl 51
    trigliceridi 183
    Ho 54 anni peso 86 kg e sono alto 177 cm

    Possono andare i valori riscontrati? Grazie.

  25. Anonimo scrive il

    Buon giorno,
    Colesterolo totale : 253
    ldl : 164
    hdl : 71
    Trigliceridi : 70

    Ho 56 anni, altezza 190, peso 95Kg
    Tutti i giorni cammino per 10 km a velocita’ 6.5 km/h.
    Mangio senza eccessi, cosa posso fare per abbassare il rischio cardiovascolare?
    Grazie per la cortese risposta

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Salve, deve abbassare il colesterolo, le LDL sono elevate, se non riesce con dieta e movimento fisico potrebbe servire una terapia, soprattutto se in famiglia ci sono altri casi, potrebbe essere un’ipercolesterolemia costituzionale, familiare appunto.

    2. Anonimo scrive il

      Grazie per la pronta risposta, quindi avere un hdl alto non protegge da rischi cardiovascolari come enunciato in alcuni siti visionati?
      Grazie ancora

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      L’HDL elevato è un OTTIMO punto di partenza, ma non sufficiente per elevati livelli di LDL.

  26. Anonimo scrive il

    Buonasera, tra 4 giorni sarò in viaggio per Foligno e concluderò il mio iter concorsuale per l’arruolamento nel Nostro Esercito.
    Ho 19 anni , non fumo e non bevo. Peso 88Kili su 1,82m. Sono un grande sportivo e per questo ho voluto perdere altri grassi prima delle visite, ho modificato quindi la mia alimentazione rendendola priva (quasi, ovviamente) di grassi.
    Il mio colesterolo ammonta a 120 mentre i miei trigliceridi a 51,9.
    Ho motivo di preoccuparmi o la mia alimentazione giustifica tutto ciò?!
    In chiave concorso, questa mia modifica alimentare può rendermi inidoneo?
    Ringrazio anticipatamente i professionisti i quali sottoporranno la loro attenzione a ciò che ho scritto. Dinuovo buonasera.

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo) scrive il

      Salve, da quello che ha scritto non mi sembra ci siano motivi per non essere giudicato idoneo, fa sport, non fuma, ha un peso – forma adeguato. I valori di colesterolo e trigliceridi sono bassi ma questo è un fattore positivo. Mi sembra abbia tutte le carte in regola. saluti e auguri.

La sezione commenti è attualmente chiusa.