Link sponsorizzati

Valori Normali

A seconda delle fonti consultate è possibile trovare intervalli di riferimento diversi, si consiglia quindi per la valutazione di attenersi scrupolosamente a quello riportato sul proprio referto d'esame.

(Attenzione, gli intervalli di riferimento possono differire da un laboratorio all'altro, fare quindi riferimento a quelli presenti sul referto in caso di esami del sangue ed urina.)

Descrizione

L’esame misura la quantità di ormone TSH (ormone tireotropo o tireostimolante) presente nel sangue.L’ormone è prodotto dall’ipofisi, una piccola ghiandola che si trova dietro il cervello e i seni nasali, e costituisce solo una parte del complesso meccanismo di regolazione sanguigna dei due ormoni tiroidei: il T4 (tiroxina) e il T3 (triiodotironina).

La tiroide è una ghiandola a forma di farfalla che si trova nella parte anteriore del collo, appoggiata sulla trachea. Ha il compito di secernere gli ormoni tiroidei, che dal sangue poi raggiungono tutti i tessuti dell’organismo. Gli ormoni tiroidei aiutano l’organismo a usare l’energia, a mantenere costante la temperatura e a far funzionare il cervello, il cuore, i muscoli e gli altri organi.

Quando la loro concentrazione nel sangue diminuisce,

  1. l’ipotalamo secerne l’ormone TRH (ormone di rilascio della tireotropina)
  2. che a sua volta stimola l’ipofisi a secernere il TSH,
  3. questo stimola la tiroide a secernere il T4 e il T3.

Quando la tiroide, l’ipotalamo e l’ipofisi funzionano correttamente, la tiroide riesce a mantenere costanti i livelli di ormoni tiroidei attivandosi solo al bisogno.

Se l’ipofisi non funziona bene, la quantità di TSH può diminuire oppure aumentare:

  • quando la concentrazione aumenta la tiroide inizia a funzionare più del normale, producendo una quantità eccessiva di ormoni T3 e T4. Il paziente quindi può manifestare i sintomi tipici dell’ipertiroidismo:
    • la tachicardia,
    • il dimagrimento,
    • il nervosismo,
    • il tremore alle mani,
    • l’irritazione agli occhi,
    • la difficoltà a dormire.
  • In caso di ipotiroidismo, invece, la quantità di ormoni prodotti dalla tiroide è insufficiente e quindi il paziente può manifestare sintomi come:
    • aumento di peso,
    • secchezza della pelle,
    • costipazione,
    • intolleranza al freddo,
    • affaticamento.

Oltre che nel caso di disfunzione dell’ipofisi, l’ipertiroidismo o l’ipotiroidismo possono verificarsi se c’è un problema all’ipotalamo (produzione di TRH insufficiente o eccessiva). I livelli di ormoni tiroidei possono anche essere alterati da diverse patologie della tiroide, indipendentemente dalla quantità di TSH presente nel sangue.

Interpretazione

L’esame del TSH in molti casi è l’esame di elezione per valutare la funzionalità tiroidea e/o i sintomi dell’ipertiroidismo o dell’ipotiroidismo.

Spesso viene prescritto prima dell’esame del T4 o contestualmente a quest’ultimo. Tra gli altri esami della tiroide prescritti dal medico ricordiamo l’esame del T3 e quello degli anticorpi antitiroidei (se si sospetta che il paziente soffra di patologie autoimmuni connesse alla tiroide).

  • Un valore troppo elevato spesso indica che la tiroide è poco attiva (ipotiroidismo) e non sta reagendo nel modo giusto alla stimolazione del TSH, perché c’è qualche disfunzione acuta o cronica. In rari casi il valore alto può indicare un problema dell’ipofisi, ad esempio un tumore che crea squilibri nella produzione. Infine può anche indicare che il paziente a cui è stato diagnosticato un disturbo della tiroide o che ha subito l’asportazione della ghiandola riceve una quantità insufficiente di ormone tiroideo di sintesi.
  • Un valore del TSH troppo basso può indicare che il paziente soffre di ipertiroidismo (cioè ha la tiroide troppo attiva) oppure che sta ricevendo una quantità eccessiva di ormoni tiroidei di sintesi, se è in terapia per l’ipotiroidismo o gli è stata asportata chirurgicamente la tiroide. In rari casi un valore basso può indicare che l’ipofisi ha un problema che le impedisce di produrre una quantità adeguata di ormone.

È bene sottolineare che un valore non normale indica solo che c’è un eccesso o una carenza di ormoni tiroidei nell’organismo, ma non stabilisce quale sia la causa. Un risultato non normale dell’esame del TSH di solito prelude ad altri esami di approfondimento.

Nella tabella seguente riassumiamo i possibili risultati dell’esame del TSH e i loro significati più probabili:

TSH T4 T3 Interpretation
Alto Normale Normale Ipotiroidismo lieve (subclinico)
Alto Basso Basso o normale Ipotiroidismo
Basso Normale Normale Ipertiroidismo lieve (subclinico)
Basso Alto o normale Alto o normale Ipertiroidismo
Basso Basso o normale Basso o normale Patologie non tiroidee, ipotiroidismo secondario (causato dalla ghiandola pituitaria, raro)

Fonte: LabTestsOnline

Valori Bassi

  • Gozzo multinodulare
  • Ipertiroidismo
  • Ipopituitarismo
  • Ipotiroidismo secondario
  • Morbo di Grave
  • Sindrome cerebrale organica

Valori Alti

  • Adenoma pituitario
  • Iperpituitarismo
  • Ipotermia
  • Ipotiroidismo
  • Tiroidectomia
  • Tiroidite
  • Tiroidite autoimmune
  • Tiroidite di Hashimoto
  • Tumore ai polmoni
  • Tumore al seno

(Attenzione, elenco non esaustivo. Si sottolinea inoltre che spesso piccole variazioni dagli intervalli di riferimento possono non avere significato clinico.)

Fattori che influenzano l'esame

  • Molti farmaci, tra cui l’aspirina e la terapia ormonale sostitutiva per la tiroide, possono influenzare gli esiti degli esami della funzionalità tiroidea: prima dell’esame bisogna consultare il medico per capire se è necessario proseguire la terapia.
  • Quando il medico modifica il dosaggio della terapia ormonale sostitutiva, è importante aspettare almeno un mese o due prima di ricontrollare il TSH, per permettere al nuovo dosaggio di manifestare la sua efficacia.
  • Gli esiti dell’esame possono essere influenzati dalle situazioni di forte stress e dalle malattie acute.
  • Gli esiti possono essere più bassi del normale durante il primo trimestre di gravidanza.

Quando viene richiesto l'esame

Il medico può richiedere questo esame quando il paziente presenta i sintomi dell’ipertiroidismo o dell’ipotiroidismo e/o ha il gozzo o una massa palpabile in corrispondenza della tiroide.

Tra i sintomi dell’ipotiroidismo ricordiamo:

  • Aumento di peso,
  • Diminuzione dell’appetito,
  • Secchezza della pelle,
  • Costipazione,
  • Intolleranza al freddo,
  • Gonfiore,
  • Caduta dei capelli,
  • Affaticamento e letargia,
  • Irregolarità mestruali,
  • Visione offuscata.

Tra i sintomi dell’ipertiroidismo ricordiamo:

  • Nervosismo,
  • Ansia,
  • Sudorazione eccessiva,
  • Intolleranza al caldo,
  • Dimagrimento anche se si ha più appetito del normale,
  • Iperattività,
  • Tremori,
  • Palpitazioni,
  • Oligomenorrea (alterazione del ciclo mestruale),
  • Tachicardia o aritmia atriale,
  • Ipertensione sistolica,
  • Pelle sudata e calda,
  • Ptosi palpebrale,
  • Sguardo fisso,
  • Debolezza muscolare.

Preparazione richiesta

Per l’esame del TSH non è necessaria alcuna preparazione. Alcuni farmaci possono interferire con il risultato dell’esame, quindi vi consigliamo di informare il medico di tutti i farmaci che assumete.

Altre informazioni

Articoli ed approfondimenti

Link sponsorizzati

Importante:

Revisione a cura del Dr. Guido Cimurro, traduzioni a cura della Dr.ssa Elisa Bruno (fonti principali http://labtestsonline.org/ e Manual Of Laboratory And Diagnostic Tests, Ed. McGraw-Hill)

Le informazioni contenute in questo sito non devono in alcun modo sostituire il rapporto medico-paziente; si raccomanda di chiedere il parere del proprio dottore prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.


Commenti, segnalazioni e domande

  1. gilberto scrive il

    dalle analisi fatte perché ho avuto un’infezione polmonare è risultato che il mio tsh ha un valore di 4.85……il mio medico mi ha mandato a fare un ‘esame sia della testa che del collo…..devo preoccuparmi????

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Giustissimo approfondire, ma al momento non c’è motivo di preoccuparsi per la tiroide.

    Rispondi
  2. Elly scrive il

    Ho fatto esame thriller il valore è 2.47. Mi direbbe se
    .è alta o bassa grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Se intende il TSH sembra buono, ma raccomando di verificare con il medico.

    Rispondi
  3. Antonio scrive il

    Buongiorno dottore ho nelle analisi TSH-S 5,05+ i valori dovevano essere tra 0,35 – 5,00 che vuol dire??

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      C’è una certa tendenza ad avere la tiroide pigra, ma non è detto che sarà considerato un problema; da verificare comunque con il medico.

    Rispondi
  4. Paulo scrive il

    Salve dottore..ho 20 anni e il valore della P-TSH è 4.25 cosa vuol dire gentilmente?;) grazie in anticipo

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      La tiroide potrebbe essere un po’ pigra; valori di riferimento? FT4?

    Rispondi
  5. Rosario scrive il

    Buongiorno dottore mia moglie ha fatto degli esami e ha la tireoglobulina 221 e la tsh 0.256

    Rispondi
  6. Rosa scrive il

    ft4 ft3 normali.. tsh a 0.09!!! è normale con questo valore del tsh,un ritardo di ciclo di quasi due mesi?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Si tratta di ipertiroidismo ed effettivamente può incidere sul ciclo; lo segnali al medico.

    Rispondi
  7. Teresa scrive il

    Buongiorno volevo chiedere un informazione sui valori del tsh, ho fatto le analisi ed il risultato è tsh33,99 mentre i ft4 e ft3 sono normali. E da tre mesi ho il ciclo 2 volte al mese. Premetto che sto provando ad avere una gravidanza. Ma quando faccio il test in provetta risulta sempre negativo, però ho um aumento del seno cosa mai successa prima. In attesa di una sua risposta
    Cordiali saluti

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il ginecologo vorrà sicuramente correggere il valore con farmaci.

    Rispondi
  8. Amalia scrive il

    Buongiorno! Ho fatto le analisi del sangue tra quale anche della tiroide. Premetto che sono 3 anni che proviamo ad avere un figlio. Ho 42 anni. Ho avuto in precedenza 2 aborti spontanei .adesso mi devo togliere anche un piccolo mioma. I valori sono :TSH-1,590; FT3-2,91; FT4 -13,01; ANTIC.ANTI TIREOGLOBULINA -17. Grazie.

    Distinti saluti

    Rispondi
  9. Maria Grazia scrive il

    Buon giorno io o il TSH a 0,301 e il TSH Reflex a 0,521 un medico mi a detto che è tutto a posto e l’altro di tenerla sotto controllo quindi o le idee un po confuse…cosa devo fare???? Grazie mille

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Mi dispiace, ma per motivi di responsabilità non posso prendere posizione tra i pareri diversi di due medici.

    2. Anonimo scrive il

      Lei cosa ne pensa? E giusto solo per sapere se dovrei spendere altri soldi o no da uno specialista

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      A mio avviso i due pareri che le hanno dato non si escludono a vicenda; al momento tutto sommato sembra lavorare bene, ma poichè è un po’ al limite può avere senso verificare nuovamente tra qualche tempo.

    Rispondi
  10. Giancarlo scrive il

    buongiorno dottore ho 70 anni ho fatto delle analisi di controllo ed il risultato del TSH-TIREOTROPINA è 0,44 Valori di riferimento sono 0,46 – 4,68 clia, gentilmente vorrei un suo parere . Disinti Saluti

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      La tiroide sembra che stia lavorando un po’ troppo; probabilmente non è nulla di allarmante, ma va verificato con il medico.

    Rispondi
  11. barbara scrive il

    Salve vorrei un suo parere.il mio medico mi ha fatto fare TSH REFLEX.il valore è 1.81.puo’aiutarmi a capire se va bene o no? Ovvio poi porterò a vederli. Grazie

    Rispondi
  12. michele scrive il

    Il TSH è 0,18 mentre il FT3,FT4 e gli altri due valori anticorpi e tireoglobulina sono nella norma.Cosa devo fare?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Farei il punto con il medico, che valuterà in base ai sintomi.

    Rispondi
  13. Anonimo scrive il

    Buongiorno dottore avrei bisogno di un suo parere.Da settembre mi è stata riscontrata una tiroidite autoimmune con ipotiroidismo in cura con eutirirox l’ultimo esame fatto però mi ha dato questi valori
    Tsh 0.31 valore 0.31-4.50
    Ft4 1.36 valore 0.75-1.90
    Ft3 2.87 valore 2.00-4.50
    Siccome sono partita con un tsh con valore 10.61 e dato che sono alla ricerca di una seconda gravidanza dovevo avere un tsh al di sotto dei 2.5.solo che adesso.mi sembra un po al limite.Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Verrà probabilmente modificato un pochino il dosaggio del farmaco.

    Rispondi
  14. rosaria romano scrive il

    buongiorno , avrei bisogno di sapere se i valori riscontrati con le ultime analisi fatte alla tiroide destano preoccupazione….premetto che ho tutti i sintomi dell’ipotiroidismo , ho 49 anni ed ho tolto un gozzo tiroideo all’età di 13..sono sottoEutirox 100 da quasi 10 anni e da un esame fatto tanti anni fa avevo avuto un’ipertiroidite. a maggio scorso il tsh era 0.079 contro i valori 0.51/4.78 e t3 2,9 t4 1.2…negli ultimi 10 anni ciclo irregolare …ed ora nonostante un progestinico non viene da 2 mesi…contiuo ad ingrassare giorno dopo giorno…..leggo che il tsh così basso è sintomo di ipertiroidismo…quindi non capisco…mi può aiutare a capire ? grazie mille Rosaria

    Rispondi
  15. brunilde60 scrive il

    Buongiorno da circa ottobre 2015 soffro di ipertiroidismo .
    Ho 56 anni e il ciclo mestruale ancora presente.
    Avevo eseguito degli esami del sangue specifici per i valori tiroidei
    i valori dei primi esami erano:
    TSH 0.00
    FT3 3.8
    FT4 10
    AB ANTITIREOGLOBULINA 0.5
    Dopo un anno di terapia con Tapazole 1/2 compressa al giorno da cento e Zantipress per i picchi pressori;
    i valori, dopo recenti esami del sangue, sono rimasti invariati come tutti i sintomi che accompagnano l’ipertiroidismo.
    grazie dell’attenzione.

    Rispondi
  16. lucio scrive il

    buongiordo dottore,ho fatto gli esami TSH il valore è 1.652 .Ho 67 anni devo prendere farmaci? Grazie della Sua cortese risposta.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sembra tutto OK; valori di riferimento? Ha anche il valore di FT4?

    Rispondi
    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Valori di riferimento del suo laboratorio?
      Ha anche il FT4?

    Rispondi
  17. Anonimo scrive il

    Buon giorno ho fatto le analisi Ft3 3.16 Ft4 0.74 tsh 1.65 volevo capire se sono in fase di ipotiroidismo, visto che in famiglia ho mio padre soffre di iper e mia madre con io sto ingrassano molto ed ho iniziato ad avere disfunzioni del ciclo mi sento così confusa aiutatemi grazie

    Rispondi
  18. Anonima scrive il

    Salve dottore,
    sono una ragazza di 29 anni e le avevo già scritto precedentemente.
    Le avevo allegato i valori dei seguenti esami e, secondo la Sua risposta, risultavano essere nella norma.

    T.S.H. 3,39 mUl/l (da 0,40 a 5,60)
    T3 free 5,43 pmol/l (da 3,80 a 6,00)
    T4 free 10,54 pmol/l (da 7,90 a 14,40)
    ANTICORPI ANTI TIREOGLOBULINA 0,20 Ul/ml (fino a 4,00)
    ANTICORPI ANTI TIREOPEROSSIDASI 0,40 Ul/ml (fino a 9,00)

    Le chiedo solo una delucidazione.
    Da qualche giorno avverto un senso di “formicolio” a livello della tiroide, accompagnato da senso di “nodo in gola” e leggero mal di testa, non saprei come definirlo meglio.
    Inoltre, appena svolgo attività fisica, sento il battito cardiaco molto marcato nella zona della tiroide.
    Tali sintomi sono forse dovuti ai valori ANTICORPI ANTI TIREOGLOBULINA e ANTICORPI ANTI TIREOPEROSSIDASI che non sono a 0?
    La ringrazio anticipatamente.
    Saluti

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Impossibile, se sono sotto i valori di riferimento vanno bene.

    Rispondi
  19. annabella scrive il

    Buonasera. Nel 2009 mi hanno diagnosticato Morbo di Basedow ma è parecchio tempo che non prendo farmaci (Tapazole) e le analisi degli ultimi anni risultano sempre buone.
    Ho rifatto dopo un anno gli esami TSH , FT3 e FT4. I valori sono i seguenti:
    TSH 2.360,
    FT3 2.20 e
    FT4 1.14.
    L’anno scorso erano:
    TSH 1.250,
    FT3 2.65 e
    FT4 1.13.
    Come mai TSH è aumentato?
    Grazie per la risposta che vorrà fornirmi

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Piccole fluttuazioni nel tempo sono assolutamente normali.

    Rispondi
  20. cristina scrive il

    Buonasera, ho fatto le analisi ormonali x la funxionalita’ tiroidea, il valore del tsh è1,77 memtre i valori di riferimento sono 0,35-4,94 ho 53 anni e non sono in menopausa .Non so capire se va bene grazie.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sembra tutto OK, ma come sempre l’ultima parola spetta al suo medico.

    Rispondi
  21. Angela 52 anni 13/4/16 scrive il

    Ho noduli caldi e noduli freddi in gozzo multinodulare il mio TSH e’ 42 l’Ft3 e l’Ft4 sono normali…..mi devo preoccupare? Grazie Professore!

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Preoccupare no, ma è sicuramente una situazione che va gestita con un endocrinologo.

    Rispondi
  22. Aurelia, anni 59. scrive il

    BuonGiorno, ho fatto l’esame TSH-reflex con esito di 6.230 (valori di riferimento 0.200//4.600) FT4 con esito 13.2 (valore di riferimento 8.0//17.0).GRAZIE per il commento.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      La tiroide sembra leggermente pigra, ma non è detto che serva da subito curarla con farmaci; raccomando di verificare i risultati con il medico.

    Rispondi
  23. Paola scrive il

    Dottore ho fatto gli esami del TSH e degli ormoni FT3 e FT4. Questi i valori:
    TSH 1,138 (0,35/4,94)
    FT3 6,07 (1,71/3,71)
    FT4 >6,00 (0,70/1,48).
    Devo preoccuparmi?
    La rigrazio anticipatamente

    1. elfi 58 scrive il

      Elfi 58
      Buingiorno, sono una donna operata per carcinoma papillifero venti anni fa ora ho 57 anni. Da circa tre anni prendevo 100 di eutirox ma il medico di base ora mi ha detto di prendere due giorni alla settimana 75. I miei ultimi valori sono questi: TIREOGLOBULINA 0.1 valori di rif. : 1.00-55.00 ; TSH 0.12 valori di rif. : 0.27-4.20 ; T3 LIBERO 2.57 valori di rif. : 2.00-4.40 T4 LIBERO 14.30 valori di rif. 9.30-17.00 . chiedo un parere in quanto negli ultimi tempi soffro di sonnolenza soprattutto pomeridiana abbastanza fastidiosa .Grazie mille spero in una risposta.

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Chiedo scusa a tutti per il ritardo.

      @Paola

      Credo che al momento verranno considerati buoni, potrebbe esserle consigliato di ripeterli più avanti.

      @elfi 58

      Con questi valori la stanchezza non dovrebbe essere causata dalla tiroide.

    Rispondi
  24. francesca 74 scrive il

    Tsh 3.120 val rif 0, 250 -4, 500:
    Ft3 2, 67 val rif 2, 02-4, 43
    Ft4 1, 16 val rif 0, 71-1, 85
    Prendo eutirox da75 tutti i giorni escluso domenica , mi può dire se sono buoni. Non riesco a restare incinta ho già un figlio

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Al momento la tiroide sembra funzionare bene, se proprio la gravidanza non arrivasse il ginecologo potrebbe voler puntare ad un TSH un po’ più basso.

    Rispondi
  25. Anonimo scrive il

    Buongiorno Dottore,
    a febbraio mi è stata accertata una tireotossicosi factizia con valori tsh 0.09 Ft3 3.43 Ft3 1.37.
    Ad aprile ho rifatto un controllo e i valori tsh sono tornati nella norma Tsh 1.83 Ft3. 86 Ft4 1.00 Valore Atg 83.70.
    Ad oggi ho una settimana di ritardo sul ciclo ma test di gravidanza negativo.
    Poiché dovrei iniziare un percorso di fertilità sono a chiederle se un aumento del tsh può ritardare il ciclo o se può trattarsi di un falso negativo del test.
    Grazie per la sua disponibilità.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Un TSH a 1.83 è perfetto per cercare una gravidanza e non è causa di ritardi.

    Rispondi
  26. Mario scrive il

    Egr. Dottore
    sono ultrasettantacinquenne,portatore di pacemaker e sofferente di fibrillazione atriale quindi in cura con anticoagulante “Xarelto” e antiaritmico “Cordarone” con 200mg/die. Al controllo dei valori tiroideidei ad ottobre scorso risultava un TSH 10,15 T3 e T4 normali, a gennaio ’16 avendo abbassato il dosaggio Cordarone da 1400mg/settimana a 1000mg/settimana il TSH risultava 6,5 si diminuiva il dosaggio Cordarone a 700mg/settimana ma a metà aprile risulta un TSH 11,41 mentre T3 eT4 sono sempre normali. Mi dice cortesemente un suo pensiero? Grazie.

    Rispondi
    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Valori di riferimento?
      Se l’ipotesi fosse corretta non sarebbe preoccupante.

    Rispondi
  27. Bey scrive il

    Ft4 11.9 (5.8.-16.40) ft3 3.9 (2.50-3.90) TSH 4.08(0.4-4.0) ATG 441(45) atpo 158 (35). Da procupare?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Probabilmente le verrà solo consigliato di verificare periodicamente.

    Rispondi
  28. nick scrive il

    Buonasera, mia mamma ha 81 anni, angioplastica con due stent, in cura tra l’altro con cordarone per aritmie, TSH 0,2846 (rif. 0,350-5,5000) e T4 LIBERO (FT4) 15,70 (rif. 7,00-14,800). Tre mesi fa il TSH era 2,724 (stessi parametri).
    e’ proeccupante? Grato per la risposta

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Purtroppo è un effetto collaterale comune di Cordarone; lo segnali al medico che valuterà se e come correggere la terapia.

    Rispondi
    Rispondi
  29. Sergio scrive il

    Buongiorno Dottore e grazie in anticipo per al disponibilità. In sintesi le dico che da Ottobre soffro di proptosi o esoftalmo all’occhio destro. Ho fatto visita oculistica e la vista è regolare, TAC al cranio, RM cerv e tronco con contrasto, Angio RM distretto vascolare intracranico, RM Orbite con contrasto, visita neurologica, esami del sangue TSHR regolari poi ripetuti con FT4 e FT3 :
    S- TSH ( WHO 2° IRP 80/558 ) CHEMILUMINESCENZA 0,579 mcUI/mL 0,20÷3,43
    S- FT4 CHEMILUMINESCENZA 7,8 pg/mL 5,1÷12,9
    S- FT3 CHEMILUMINESCENZA 4,7 pg/mL * 2,5÷4,0
    ho in programma Campo visivo e visita ortotica e visita maxillo facciale .
    Vorrei un suo parere e consiglio.

    Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      La tiroide al momento lavora abbastanza bene, mentre sulla situazione nel complesso non mi sento in grado di esprimere giudizi.

    Rispondi
  30. Laura scrive il

    Buongiorno sono una donna di 42 anni che sta lottando da diverso tempo con i kg. Ho sempre fatto sport e dopo diverse esperienze andare male con nutrizionisti biologhi e dietologi sono ancora qui a capire cosa devo fare per perdere i 20kg che ho. Ho una buona muscolatura mangio molti poco e mai fuori pasto però nn perdo un kg e ho un addome da donna di 9 mesi mi sento sempre stanca specie dopo i pasti e mi vedo gonfia . Ho fatto gli esami del sangue tutto perfetto … ho dei dubbi sul funzionamento della mia tiroide dagli esiti S.TIREOTROPINA 1,730. MI può dare qualche consiglio. Ho pressione alta battuti alti con tachicardia. Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Al momento la tiroide sembra funzionare bene; attenzione, mangiare troppo poco potrebbe essere controproducente quando si cerca di dimagrire. Cosa è successo con i professionisti consultati?

    Rispondi
  31. Danielle Manoll scrive il

    Buongiorno dottore.Ho 49 anni,vi volevo chiedere una informazione sui valori del TSH RIFLESSO.Ho fatto analisi del sangue ed il risultato e 1,18 uUl/ml,valori di riferimento 0,35-4,94.Grazie per la sua disponibilita.

    Rispondi
    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Cosa intende per “valore di ovociti”? Ormone antimulleriano?

    Rispondi
  32. Roberto scrive il

    Ho fatto esame di controllo alla tiroide per verificare effetti cura cordarone dopo cc 1mese e i valori portano a tsh reflex 4.693 (0.35 / 4.96).
    Ho concluso la cura con il cordarone da cc 1 mese dopo 2,5 mesi di terapia.
    Sono valori nella norma o devo rifare gli esami

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sono nella norma, ma ovviamente al medico l’ultima parola.

    Rispondi
  33. stefano scrive il

    buongiorno dalle analisi ho il tsh 3.76 ft3 ft4 normali e dall’ecografia un piccolo nodulo .. ho assunto per tre giorni mezza eutirox da 75 poi ho smesso perche non stavo bene cosa fare ?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Mi dispiace, ma non posso consigliare alcuna terapia; segnali i disturbi al medico che le ha prescritto Eutirox.

    Rispondi
    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      No, probabilmente il medico vorrà però tenerlo periodicamente controllato.

    Rispondi
  34. alessia scrive il

    Buongiorno ho il tsh 3.78 (valori 0.5- 3.60) e la presenza di un piccolo nodulo; non ho alcun sintomo mi consiglia di iniziare una terapia con eutirox ? grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Questa è una decisione che spetta al medico, mi dispiace.

    Rispondi
  35. Massimo scrive il

    Ho un figlio di 3 anni e mezzo
    Esame Tsh riferimento 0,29 – 3,60 valore 3,84
    Esame fT4 riferimento 0,80 – 1,70 valore 1,09

    Volevo chiederle come andavano
    Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Mi dispiace, ma per scelta non esprimo mai giudizi per quanto riguarda i bambini.

    Rispondi
  36. giulio scrive il

    salve vorrei sapere se a livello agonistico ( calcio ) eutirox risulta sostanza dopante e se può influire nella vita quotidiana . Ho 20 anni . Tsh 3.76 (0.5-3.60 )

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Lo verifichi anche con un medico sportivo, ma non mi risulta che sia inclusa nell’elenco delle sostanze dopanti; se ben dosata non le creerà alcun problema.

    Rispondi
  37. alberto scrive il

    Buongiorno , maggio 2015 tsh (0.5-3.60) 2.85 , gennaio 2016 tsh 3.60 , aprile 2016 tsh 3.77. Ho un piccolo nodulo tiroideo ma non ho accusato mai alcun sintomo . Secondo il vostro parere dovrei iniziare una terapia con eutirox ? é vero che una volta iniziato eutirox si prende a vita ? grazie mille

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      1. Questa è una decisione che spetta all’endocrinologo.
      2. No, viene periodicamente rivalutato.

    Rispondi
  38. Giorgia scrive il

    Buongiorno sono una donna di 65 anni prendo eutirox da 75 ,volevo sapere tsh 0,484 se è troppo basso .ft3 3,861 ft4 11,458 .La ringrazio x la risposta.

    Rispondi
  39. mattia scrive il

    buongiorno valori riferimenti del tsh 0.5- 3.60 e il mio è 3.74. Vista la presenza di un piccolo nodulo lei consiglia di iniziare una terapia con tyrosint o eutirox ? so che è una scelta che spetta allo specialista pero vorrei avere un vostro parere . Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Mi dispiace, ma questa decisione non è di mia competenza (anche perchè non può prescindere da altri fattori, come per esempio l’eventuale presenza di sintomi).

    Rispondi

Lascia una risposta

IMPORTANTE: In nessun caso la figura del farmacista può sostituire quella del medico, unico professionista con le competenze e la possibilità legale di formulare diagnosi e prescrivere farmaci. Le considerazioni espresse hanno quindi come unica finalità quella di agevolare in ogni modo il rapporto medico-paziente, mai ed in nessun caso devono prenderne il posto.

Gli interventi potrebbero richiedere fino a 15 minuti per essere visibili sul sito.

La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.

Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un medico, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo medico.

Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.

Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.

Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.