Link sponsorizzati

Valori Normali

A seconda delle fonti consultate è possibile trovare intervalli di riferimento diversi, si consiglia quindi per la valutazione di attenersi scrupolosamente a quello riportato sul proprio referto d'esame.

(Attenzione, gli intervalli di riferimento possono differire da un laboratorio all'altro, fare quindi riferimento a quelli presenti sul referto in caso di esami del sangue ed urina.)

Descrizione

L’esame misura la quantità di ormone TSH (ormone tireotropo o tireostimolante) presente nel sangue.L’ormone è prodotto dall’ipofisi, una piccola ghiandola che si trova dietro il cervello e i seni nasali, e costituisce solo una parte del complesso meccanismo di regolazione sanguigna dei due ormoni tiroidei: il T4 (tiroxina) e il T3 (triiodotironina).

La tiroide è una ghiandola a forma di farfalla che si trova nella parte anteriore del collo, appoggiata sulla trachea. Ha il compito di secernere gli ormoni tiroidei, che dal sangue poi raggiungono tutti i tessuti dell’organismo. Gli ormoni tiroidei aiutano l’organismo a usare l’energia, a mantenere costante la temperatura e a far funzionare il cervello, il cuore, i muscoli e gli altri organi.

Quando la loro concentrazione nel sangue diminuisce,

  1. l’ipotalamo secerne l’ormone TRH (ormone di rilascio della tireotropina)
  2. che a sua volta stimola l’ipofisi a secernere il TSH,
  3. questo stimola la tiroide a secernere il T4 e il T3.

Quando la tiroide, l’ipotalamo e l’ipofisi funzionano correttamente, la tiroide riesce a mantenere costanti i livelli di ormoni tiroidei attivandosi solo al bisogno.

Se l’ipofisi non funziona bene, la quantità di TSH può diminuire oppure aumentare:

  • quando la concentrazione aumenta la tiroide inizia a funzionare più del normale, producendo una quantità eccessiva di ormoni T3 e T4. Il paziente quindi può manifestare i sintomi tipici dell’ipertiroidismo:
    • la tachicardia,
    • il dimagrimento,
    • il nervosismo,
    • il tremore alle mani,
    • l’irritazione agli occhi,
    • la difficoltà a dormire.
  • In caso di ipotiroidismo, invece, la quantità di ormoni prodotti dalla tiroide è insufficiente e quindi il paziente può manifestare sintomi come:
    • aumento di peso,
    • secchezza della pelle,
    • costipazione,
    • intolleranza al freddo,
    • affaticamento.

Oltre che nel caso di disfunzione dell’ipofisi, l’ipertiroidismo o l’ipotiroidismo possono verificarsi se c’è un problema all’ipotalamo (produzione di TRH insufficiente o eccessiva). I livelli di ormoni tiroidei possono anche essere alterati da diverse patologie della tiroide, indipendentemente dalla quantità di TSH presente nel sangue.

Interpretazione

L’esame del TSH in molti casi è l’esame di elezione per valutare la funzionalità tiroidea e/o i sintomi dell’ipertiroidismo o dell’ipotiroidismo.

Spesso viene prescritto prima dell’esame del T4 o contestualmente a quest’ultimo. Tra gli altri esami della tiroide prescritti dal medico ricordiamo l’esame del T3 e quello degli anticorpi antitiroidei (se si sospetta che il paziente soffra di patologie autoimmuni connesse alla tiroide).

  • Un valore troppo elevato spesso indica che la tiroide è poco attiva (ipotiroidismo) e non sta reagendo nel modo giusto alla stimolazione del TSH, perché c’è qualche disfunzione acuta o cronica. In rari casi il valore alto può indicare un problema dell’ipofisi, ad esempio un tumore che crea squilibri nella produzione. Infine può anche indicare che il paziente a cui è stato diagnosticato un disturbo della tiroide o che ha subito l’asportazione della ghiandola riceve una quantità insufficiente di ormone tiroideo di sintesi.
  • Un valore del TSH troppo basso può indicare che il paziente soffre di ipertiroidismo (cioè ha la tiroide troppo attiva) oppure che sta ricevendo una quantità eccessiva di ormoni tiroidei di sintesi, se è in terapia per l’ipotiroidismo o gli è stata asportata chirurgicamente la tiroide. In rari casi un valore basso può indicare che l’ipofisi ha un problema che le impedisce di produrre una quantità adeguata di ormone.

È bene sottolineare che un valore non normale indica solo che c’è un eccesso o una carenza di ormoni tiroidei nell’organismo, ma non stabilisce quale sia la causa. Un risultato non normale dell’esame del TSH di solito prelude ad altri esami di approfondimento.

Nella tabella seguente riassumiamo i possibili risultati dell’esame del TSH e i loro significati più probabili:

TSH T4 T3 Interpretation
Alto Normale Normale Ipotiroidismo lieve (subclinico)
Alto Basso Basso o normale Ipotiroidismo
Basso Normale Normale Ipertiroidismo lieve (subclinico)
Basso Alto o normale Alto o normale Ipertiroidismo
Basso Basso o normale Basso o normale Patologie non tiroidee, ipotiroidismo secondario (causato dalla ghiandola pituitaria, raro)

Fonte: LabTestsOnline

Valori Bassi

  • Gozzo multinodulare
  • Ipertiroidismo
  • Ipopituitarismo
  • Ipotiroidismo secondario
  • Morbo di Grave
  • Sindrome cerebrale organica

Valori Alti

  • Adenoma pituitario
  • Iperpituitarismo
  • Ipotermia
  • Ipotiroidismo
  • Tiroidectomia
  • Tiroidite
  • Tiroidite autoimmune
  • Tiroidite di Hashimoto
  • Tumore ai polmoni
  • Tumore al seno

(Attenzione, elenco non esaustivo. Si sottolinea inoltre che spesso piccole variazioni dagli intervalli di riferimento possono non avere significato clinico.)

Fattori che influenzano l'esame

  • Molti farmaci, tra cui l’aspirina e la terapia ormonale sostitutiva per la tiroide, possono influenzare gli esiti degli esami della funzionalità tiroidea: prima dell’esame bisogna consultare il medico per capire se è necessario proseguire la terapia.
  • Quando il medico modifica il dosaggio della terapia ormonale sostitutiva, è importante aspettare almeno un mese o due prima di ricontrollare il TSH, per permettere al nuovo dosaggio di manifestare la sua efficacia.
  • Gli esiti dell’esame possono essere influenzati dalle situazioni di forte stress e dalle malattie acute.
  • Gli esiti possono essere più bassi del normale durante il primo trimestre di gravidanza.

Quando viene richiesto l'esame

Il medico può richiedere questo esame quando il paziente presenta i sintomi dell’ipertiroidismo o dell’ipotiroidismo e/o ha il gozzo o una massa palpabile in corrispondenza della tiroide.

Tra i sintomi dell’ipotiroidismo ricordiamo:

  • Aumento di peso,
  • Diminuzione dell’appetito,
  • Secchezza della pelle,
  • Costipazione,
  • Intolleranza al freddo,
  • Gonfiore,
  • Caduta dei capelli,
  • Affaticamento e letargia,
  • Irregolarità mestruali,
  • Visione offuscata.

Tra i sintomi dell’ipertiroidismo ricordiamo:

  • Nervosismo,
  • Ansia,
  • Sudorazione eccessiva,
  • Intolleranza al caldo,
  • Dimagrimento anche se si ha più appetito del normale,
  • Iperattività,
  • Tremori,
  • Palpitazioni,
  • Oligomenorrea (alterazione del ciclo mestruale),
  • Tachicardia o aritmia atriale,
  • Ipertensione sistolica,
  • Pelle sudata e calda,
  • Ptosi palpebrale,
  • Sguardo fisso,
  • Debolezza muscolare.

Preparazione richiesta

Per l’esame del TSH non è necessaria alcuna preparazione. Alcuni farmaci possono interferire con il risultato dell’esame, quindi vi consigliamo di informare il medico di tutti i farmaci che assumete.

Altre informazioni

Articoli ed approfondimenti

Link sponsorizzati

Importante:

Revisione a cura del Dr. Guido Cimurro, traduzioni a cura della Dr.ssa Elisa Bruno (fonti principali http://labtestsonline.org/ e Manual Of Laboratory And Diagnostic Tests, Ed. McGraw-Hill)

Le informazioni contenute in questo sito non devono in alcun modo sostituire il rapporto medico-paziente; si raccomanda di chiedere il parere del proprio dottore prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.


Commenti, segnalazioni e domande

  1. marisa scrive il

    salve, volevo un suo parere. ho fatto un prelievo del sangue ed i valori sono: TSH 24,61 T3 1,55 T4 9,3. tra dieci giorni vado con le analisi dall endocrinologo grazie.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sembra ipotiroidismo, verranno prescritti ulteriori approfondimenti e poi la terapia necessaria.

    Rispondi
  2. Esterina scrive il

    Ho 83 anni , prendo EUTIROX 50CPR 25MCG perchè operata di gozzo multinodulare e Cordarone 200 mg compresse per una aritmia ma ho dovuto sospendere perché TSH 44,30 T3 2,15 T4 11,00. Ho sospeso il trattamento per 20 giorni e rifatte le analisi TSH 24,01 T3 2,81 T4 14,10.
    Ho dovuto riassumere 1/2 compressa di Cordarone 200 mg per stabilizzare una nuova aritmia . Ho aumentato la dose di EUTIROX 50CPR 25MCG ad una compressa e mezza (75CPR) , basta o devo aumentare a (100CPR) ?
    GRAZIE

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Mi dispiace, ma non posso suggerire terapie, tutte le variazioni devono essere fatte dietro indicazione medica.

    2. Esterina scrive il

      Grazie per la risposta , il mio medico di fiducia mi ha detto che posso provare ad aumentare EUTIROX

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Con un TSH alto è sicuramente corretto, ma l’entità dell’aumento va a mio parere discussa con il medico.

    4. Esterina scrive il

      grazie ancora per le sue risposte dottore , però devo aggiungere che ho anche insufficienza renale ed anemia grave , quindi non ho bisogno di consultare un dottore ma uno staff di dottori ; per il momento non mi lamento , grazie ancora

    5. Esterina scrive il

      se si aumenta troppo EUTIROX 50CPR 25MCG può ritornare l’aritmia , la regola e di aumentare poco alla volta (25CPR) e vedere cosa accade . Altre persone che conosco con il mio stesso problema non sono andate oltre 100CPR

    Rispondi
  3. FRA scrive il

    BUONGIORNO
    HO QUESI 40 ANNI ED IL VALORE DELLA THS E’ DI 1,77 VOLEVO CHIEDERLE SE SECONDO LEI E’ NORMALE O PUO’ ESSERE CONSIDERARTO IPOTIROIDISMO
    GRAZIE

    Rispondi
  4. Pamela scrive il

    Buongiorno, ho 37 anni e sono alla fine della ventunesima settimana di gravidanza. A cinque settimane mi è stato diagnosticato ipotiroidismo con valore di tsh di 4.20. Sono in cura con eutirox 50 da allora. Al quarto mese il valore si era ridotto a 1.66. Venerdi scorso ho ripetuto gli esami e di nuovo il tsh è risalito a 3.40. Ft4, Htg e Tpo sono invece perfetti. L’endocrinologa che mi cura è in vacanza e non ha lasciato recapito di emergenza. Secondo il ginecologo nell’attesa di parlare con l’endocrinologa ( il dieci di agosto) dovrei aumentare dosaggio di eutirox a 75 e ripetere esami tra sette giorni. Le sembra la soluzione più opportuna? Grazie.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Mi dispiace, ma non posso avallare o consigliare cambi di terapia.

    Rispondi
    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non è un valore drammatico, ma in base a diverse linee guida si punta a tenerlo leggermente più basso.

    Rispondi
  5. sabrina scrive il

    Buon pomeriggio la ringrazio in anticipo per la sua risposta ora la domanda è questa :ho fattto SOLO il dosaggio do tsh e il valore è di 0,4 ( valori di riferimento 0,35 0,5 ) ora è il caso di fare anche T3 e T4? ho avuto una tiroidite che mi ha fatto uscire 3 noduli 2 dx e 1 sx
    non prendo medicine ma da qualche tempo è come se si fosse svegliata dandomi colpi di tosse

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sì, credo che il medico vorrà vedere anche il valore del FT4.

    Rispondi
    Rispondi
  6. Elena scrive il

    Sono stata operata di gozzo multinodunale assum eutirox da 150mg in due mesi ho perso 9 kg ma non mangiò molto ho fatto un geografia titoedea e stato riscontrato un linfonodo reattivo di 10mm lato destro che ho osa devo fare grazie

    1. Anonimo scrive il

      chiedo scusa per l’intromissione ma il tuo è un linfonodo fossi in te prenderei appuntamento da un oncologo esperto di tiroide e gli sottoporrei il caso al più presto visto che ormai è agosto e comunque in bocca al lupo!!!

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il fatto che il linfonodo sia reattivo è un’ottima notizia, quindi non creerei allarmismi; il mio parere è che dovrebbe semplicemente fare il punto con il suo endocrinologo e cercare di mangiare un po’ di più se adesso sta mangiando poco.

    Rispondi
  7. paola scrive il

    Buongiorno ieri ho ritirato l’esito delle analisi e il tsh è risultato essere di 0,4 (range 0,35 – 5,0 ) secondo l’analista un po’ basso anche se rientra bei valori.cosa ne pensa? il mio medico curante è in ferie…grazie per la sua cortese risposta

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Condivido la valutazione, il suo medico (che può consultare al ritorno) giudicherà il valore oltre che attraverso i riferimenti anche in base ad eventuali sintomi e segni.

    2. paola scrive il

      cmq non assumo medicinali e ho un forte dolore alla mano sx che mi impedisce di mantenere a lungo oggetti pesanti e poi il ciclo che mi fa ritardo respiro accelerato ma questi sono sintomi che emergono soprattutto d’estate.può dipendere dalla tiroide?FT3 e FT4 sono nella norma lieve ipertiroidismo ma che si scatena poi d’estate.grazie per il suo aiuto

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      No, non credo che siano sintomi da legare alla tiroide (anche se la tiroide è molto importante per la regolazione del ciclo mestruale, quindi potrebbe aver anche ragione lei); formicolio alle dita della mano?

    4. paola scrive il

      solo dolore che di notte si accentua e l’analista sostiene che può essere anche un reumatismo o una tendinite è da un mese che ho questo dolore e non so più cosa pensare grazie per il suo interessamento deve solo passare questo mese di vacanza

    5. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Temevo che fosse tunnel carpale, ma ci sarebbe formicolio a pollice, indice, medio od anulare.

    6. Anonimo scrive il

      no nessuno di questi sintomi…grazie per aver đetto che non è tunnel carpale perché ho una mia amica operata a maggio che ha perso l’uso del pollice dx…dicono che dovrà passare un po’ di tempo per avere di nuovo sensibilità.operata con artrosi infiammata.mi dicono anche che può essere stato il caldo eccessivo di questo mese è che poi tutto passerà.cmq grazie di cuore per tutto

    7. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      La tendinite appare forse più plausibile, per quanto possibile non lo sforzi.

    Rispondi
  8. nadia scrive il

    sono preoccupata xe’ dopo 2 anni dalla gravidanza ho cominciato ad essere molto stanca,perdere capelli e all’improvviso in pochi mesi sono aumentata di 12 chili.ho fatto gli esami del tsh e risulta valore 1, c’e’ la glicemia un po’ alta 106 su 60/115 e 5,8 su 3,3/6,3 .colesterolo 184 su 200 e 4,8 su 5,2 poi esterasi leucocitaria presente con cellule epiteliali basse vie alcune,ma non credo abbia a che fare con tiroide.la mia dottoressa e’ in ferie e mi ha ordinato anche ecografia tiroidea xe’ presenti noduli al gozzetto tiroideo.quindi il valore tsh com’e’ secodo lei?a cosa puo’ essere dovuto l’aumento di peso improvviso?praticamente il peso che ero in gravidanza…non e’ il caso di fare analisi x ipofisi/ippotalamo e vedere se manca produzione di qualche ormone e se l’ipofisi e’ a posto?grazie per l’aiuto .by nadia

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il TSH pari ad 1 sembra buono e non spiega l’aumento di peso; sono stati richiesti anche i valori degli anticorpi anti-tiroidei?

    Rispondi
  9. Mirko scrive il

    Salve volevo un parere !!ho fatto le analisi del sangue a mia figlia di 4 anni e nei valori la dottoressa mi ha detto che c’e la tireotropina riflessa (tsh-r) a 8.21 alto e ft4 valore 0.92 valore nella norma mi ha detto di rifare le analisi e mi ha detto che può essere sbagliata l’analisi!!!aspetto un suo consiglio!!

    Rispondi
  10. Claudia scrive il

    Salve, sono una giovane infermiera di cardiochirurgia ho 26 anni ed ho fatto delle analisi del sangue settimana scorsa; il tsh è risultato pari a 4,600 (0,300-3,600 valori normali). Sto perdendo molti capelli, sono spesso stanca e assonnata, ma sono sintomi che addebito al lavoro e al caldo di questi giorni, ho problemi di stipsi e ciclo irregolare, però da sempre. E’ il caso che inizi a preoccuparmi? Inoltre ho dosato anche l’F-T3, pari a 3,83 (2,2-4,2), l’F-T4, pari a 1,26 (0,8-1,7) e gli anticorpi anti TG e anti TPO, nella norma. Cosa mi consiglia di fare? La ringrazio anticipatamente per la sua risposta cortese.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Merita sicuramente approfondire la questione con un endocrinologo; ha notato aumenti di peso?

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      La mia sensazione è che NON sia un problema di tiroide e che quindi le cause dei disturbi vadano cercate altrove, ma consiglio senza dubbio di approfondire con l’aiuto di un medico (l’endocrinologo potrà anche aiutarla a capire la causa del ciclo irregolare).

    3. Claudia scrive il

      Effettivamente, ci sono altri valori un po’ alterati, come per esempio la bilirubina totale, diretta e indiretta (di pochi punti più alte rispetto ai range normali), la Lipasi (55, valore normale <51) e la transferrina (412, valore normale 170-340). Contatterò appena possibile il mio medico curante, ma in ogni caso dice che dovrei mettermi in allarme per queste alterazioni?

    4. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non sembra nulla di drammatico, ma serve sicuramente uno sguardo d’insieme (che io non sono in grado di offrirle) per capire se ci sia un qualche problema di base.

    5. Claudia scrive il

      Ho capito, la ringrazio molto, è stato molto cortese a rispondere ai miei dubbi! Le auguro una buona giornata!

    Rispondi
  11. patrizia scrive il

    Buongiorno vorrei un opinione, ho appena ritirato le analisi della tiroide il mio FT3 è di 3.59 l’FT4 è di 0.96 e il TSH è di 3.08 cosa mi può dire a riguardo? La ringrazio anticipatamente.

    1. patrizia scrive il

      FT3 2.2-4.2
      FT4 0.8-1.7
      TSH 0.3-3.6
      non le sembra che il tsh sia un po alto ?

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      A meno che non sia incinta o che non stia cercando una gravidanza è poco probabile che il medico vorrà abbassare il valore, anche se ovviamente spetta a lui l’ultima parola.

    Rispondi
  12. patrizia scrive il

    No nessuna gravidanza anche se ho il ciclo regolarissimo ho 48 anni , ma la cosa preoccupante sono delle palpitazioni che ho anche nel sonno , considerando che soffro di attacchi di panico lei pensa che lo scompenso c’entri qualcosa?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il valore del TSH non giustifica assolutamente queste palpitazioni.

    Rispondi
  13. claudio scrive il

    I MIEI VALORI SONO TSH 0.15 [VALORI DI RIFERIMENTO 0.35 – 5.50]
    FT4V1.3 [VALORI RI RIFERIMENTO 0.8 – 1.8]

    MI DEVO PREOCCUPARE PER IL TSH BASSO E PERCHE’ E BASSO……

    GRAZIE

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Si tratta di ipertiroidismo, il medico suggerirà ulteriori analisi ed esami per capirne il motivo e quindi curarlo.

    Rispondi
  14. Viki scrive il

    ho 86 anni HO IL VALORE TSH 4.43 RIF.0.27- 4.20
    FT3 2.14 2.-4.40
    FT4 1.34 RIF O.90 -1.70

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      In base ad eventuali sintomi verrà deciso se alzare leggermente il dosaggio del farmaco o se aspettare il prossimo prelievo.

    Rispondi
  15. veronica scrive il

    Salve,io e il mio ragazzo è da 3mesi che cerchiamo un bimbo.Prendo eutirox 0,50 al giorno.Il valore del tsh un mese e mezzo fa circa era di 2,12…pensa che questo valore sia un problema per la comparsa di una gravidanza?

    Rispondi
  16. ELEONORA scrive il

    Buongiorno,
    sono quasi alla fine del sesto mese di gravidanza. Gli esami di TSH effettuati in decima settimana erano ok (0,9). E’ normale che non sia più stata effettuata una verifica dell’andamento del TSH nel secondo trimestre? Ho letto che problemi alla tiroide possono causare gravi problemi al feto e quindi mi chiedo perchè l’esame non sia più stato ripetuto. Non sarebbe meglio rifarlo? oppure il fatto che nel primo trimestre fosse a posto è una garanzia di corretto funzionamento anche successivamente? La ringrazio e La saluto

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Confermo che alcuni ginecologi lo verificano periodicamente.

    Rispondi
  17. Dani scrive il

    Buongiorno
    ho quasi 70 anni .Ho fatto gli esami di routine ,e i miei risultati riguardo alla tiroide sono:
    TSH 1.55 (valori di riferimento 0,46-4,20 )
    FT3 (T3 libero ) 3,15 (2,28-4,47)
    FT4 (T4 libero) 1.14 (0,93-1,70)

    Ho fatto una ecografia e risulta:
    Tiroide nel limite (diametro AP lobo dx pari a circa 12 mm; lobo sn pari a circa 14 mm)

    Ecostruttura disomogenea per la presenza a dx di due note formazioni nodulari, una isoecogena con orletto ipoecogeno di circa 7 mm e una ipoecogena di circa 6 mm, e a sn. alcuni micronoduli ipoecogeni non superiori ai 3 mm.
    Il mio medico abituale mi ha sempre tranquillizzata,ora per raggiunta età pensionabile è stato sostituito da una dott. che mi ha un po spaventata e già dalla prima visita mi ha prescritto EUTIROX 50 E proprio necessario prenderlo? Aggiungo che stò bene e il mio peso è normale e stabile Grazie

    Rispondi
  18. emma scrive il

    Salve doc…le avevo scritto un po’ di tempo fa…con sospetto ipertiroidismo datiroidite acuta virale dopo un mese di tapazole tutti i valori ok(anche ggl’anni corpi tiroidei perfetti) trame il tsh che è schizzato da 0.163 a 7….i valori di riferimento sono 0.350-3.500…devo preoccuparmi? Grazie della cortesia!

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Verrà probabilmente ridotta, in ogni caso non modifichi nulla senza l’indicazione del medico.

    Rispondi
  19. Antinea Aiazzi scrive il

    salve ho effettuato gli esami del sangue per il controllo della tiroide il valore del TSH è di 4.808 ma negli esami non ci sono le diciture T3 e T4…cosa significa il valore alto del TSH?la ringrazio

    1. Antinea scrive il

      0.300 – 4.000
      ora ho riletto bene le analisi e ci sono anche i valori
      fT3 3.074 (riferimento 2.300 – 4.200)
      fT4 0.83 (riferimento 0.83 – 1.20)
      e ci sono anche le diciture Ab Tireoglobulina 196 (rifermento < 4) Ab anti tireoperossidasi 146 (riferimento < 9)
      cosa significa?? la ringrazioi

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Potrebbe essere un inizio di tiroidite autoimmune, il medico potrebbe decidere di prescrivere un’ecografia e poi valuterà se consigliare farmaci.

    Rispondi
  20. stefania scrive il

    Gentile dottore mi chiamo Stefania r ho subito esportazione tiroide, come può’ ben supporre faccio uso di eutirox domanda….
    Ma una eccessiva dose di tale farmaco può’ produrre tachicardia, perdita di peso, diarrea,e stretta alla gola con sensazione lingua indietro?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sì, ma è necessario verificarlo con esami del sangue, per distinguerlo da effetti dovuti all’ansia.

    Rispondi
  21. Mauro scrive il

    Salve, da pochi mesi ho scoperto di avere un gozzo multinodulare, ora ho fatto l’esame del TSH è ho un valore di 0.861, sei mesi fa di 1.15
    Cosa significa ?
    Grazie

    Rispondi
  22. Jessica scrive il

    Gentile dott. io soffro di ipotiroidismo con gozzo, assumevo tirosint da 0.75 aumentato a 100 per valori di nuovo sballati. Ho rifatto gli esami dopo tre mesi, tsh 0.07 (0.27/4.20 Valotri riferimento), tf4 1.72 (0.480 / 1.700) tf3 nella norma. Il mio medico vuole aumentare di 0.25… ma non sn convinta.. cosa mi consiglia? non dovrei diminuire??

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Aumentando la dose il valore di TSH diminuirà ulteriormente.

    Rispondi
  23. Kaura scrive il

    Salve, scusi il disturbo, ma il mio medico è in ferie e vorrei sapere come sono da considerarsi i miei valori.
    Mi sono state prescritte le analisi a causa di aumento di peso e amenorrea negli ultimi mesi.
    THS: 0.98 (0.35 – 5.00)
    FT3: 2.70 (2.30 – 4 20)
    FT4: 0.91 (0.89 – 1.76)

    Le sarei davvero grata se potesse darmi una prima valutazione.
    Buona Giornata

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      I valori sembrano molto buoni, non dovrebbe essere un problema di tiroide.

    2. Kaura scrive il

      La ringrazio molto…
      Rimane da scoprire il perché dei fattori priman descritti…

    Rispondi
  24. Simona scrive il

    Buon giorno. Io ho tolto la tiroide 8 mesi fa ( funzionava bene ma avevo i noduli ” pesava 146 g” ) e ora ho rifatto gl’esami del sangue , perche sto perdendo peso, e ho sempre mal di testa. Ho fatto FT4 che e 1.91 e TSH 0.301. Mi puo dire il suo parere, se magari e questa la causa della perdita del peso e x la testa. grazie. Ora il medico sta in ferie :(

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      C’è una certa tendenza all’ipertiroidismo e potrebbe in effetti essere la causa dei disturbi.

    Rispondi
  25. Elena scrive il

    Buongiorno, ho fatto le analisi di immunometria e i miei valori sono: ft4 0.74, ft3 2.71, TSH 6.710. Cosa dovrei fare con un TSH così alto?
    Grazie, Arrivederci.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il medico suggerirà ulteriori approfondimenti e poi prescriverà la terapia per riportare i valori nel range.

    Rispondi
  26. Laura scrive il

    Buo giorno oggi ritirato esami posso chiedere un parere …ft3 2,76 (2,30-3,90) ft4 7,05 (5.20-12,90) tsh 2799 (0,450-3,500) grazie in anticipo

    1. Anonimo scrive il

      La ringrazio mi consola .. settimana prossima ecografia perche venuto il gozzo :(e ansia a mille

    Rispondi
  27. Erica scrive il

    Buongiorno, ho ritirato oggi le analisi del sangue e vorrei un suo parere. Ho 23 anni. TSH 4.94, FT4 17.0, FT3 5.8.
    Desidererei sapere cortesemente se i valori rientrano nella norma o se sono sintomo di un’eventuale gravidanza. La ringrazio in anticipo.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Valori di riferimento?
      Da questi esami NON è possibile capire se sia incinta, servono per capire come funziona la tiroide.

    2. Erica scrive il

      I valori di riferimento sono
      TSH 0.20 – 4.50
      FT4 12.0 – 22.0
      Grav 1 trimestre 12.1 – 19.6
      Grav 2 trimestre 9.6 – 17.0
      Grav 3 trimestre 8.4 – 15.6
      FT3 3.2 -6.8

      Non essendo un’esperta del settore, leggendo grav. e vedendo che il valore di FT4 rientrava nei parametri ho temuto di essere incinta, ma immagino siano solo valori di riferimento e che in realtà non provino un’eventuale gravidanza. Le ho scritto per avere una conferma da chi sicuramente è più competente di me.

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      C’è una leggera tendenza verso l’ipotiroidisimo, mentre le confermo che le indicazioni sulla gravidanza sono solo i valori di riferimento che si usano per le donne incinta, ma NON dicono che lo sia.

    Rispondi
  28. sgo scrive il

    Buonasera dottore,
    ho 53 anni e volevo sottoporle i miei esami fatti a fine luglio, TSH 7,19 con range 0,25-5,00 FT4 12,05 con range 8,00-20,00. Assumo farmaci per la pressione e per IPB valori PSA 0,65 con range <3,42.
    Mi darebbe qualche indicazione?
    Grazie e saluti.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sembra esserci una certa tendenza verso l’ipotiroidismo (tiroide pigra, che lavora poco).

    Rispondi
  29. Gaia scrive il

    Ciao sono Gaia, ho 52 anni e volevo sottoporle i miei esami fatti una settimana fa in modo che lei mi possa dare qualche indicazione, ho un adenoma follicolare alla tiroide scoperto 10 anni fa, ecco qui sotto gli esami:
    S-FT3: 6,58
    S-FT4: 14,13
    S-TSH: 0,04
    Grazie e cordiali saluti.

    1. Anonimo scrive il

      No non assumo farmaci però quando lo ho saputo dieci anni fa c’è mi hanno fatto l’ago aspirato mi hanno proposto l’eutirox 75mg ma mi ha creato dei problemi come ad esempio la tachicardia e tremore.

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      È decisamente necessario approfondire, se era stato suggerito Eutirox significa che era in IPOtiroidismo, mentre ora è in IPERtiroidismo, potrebbe quindi essere una tiroidite autoimmune. Ne parli con il medico, mi raccomando.

    3. Anonimo scrive il

      Sono sotto controllo ogni sei mesi per gli esami del sangue…. Comunque grazie del suggerimento.

    Rispondi
  30. Noemi scrive il

    Buonasera sto combattendo con l ipertiroidismo da un anno e mezzo prendendo anche 4 pasticche di Tapazole al giorno ma che da un anno circa non prendo più. Adesso ho rifatto le analisi e il tsh è 0.21 l ft4 è 11.96 ft3 3.14 tireoglobulina 54.50 secondo Lei che mi consiglia? Ho 27 anni e già ho fatto l ago aspirato avendo un nodulo ma fortunatamente è tutto negativo. Grazie per il Suo tempo. Noemi

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Valori di riferimento?
      Al momento ha sospeso il farmaco?

    Rispondi
  31. Sarah. scrive il

    Buonasera Dott. Cimurro,
    gentilmente potrebbe darmi un consiglio? Sicuramente mi verrà indicato di aumentare l’Eutirix a 100 (ora assumo 87,5) ma poi ho un problema: divento nervosa, anzi nevrotica- telecomandata, nel senso che ho sono cosciente del fatto che sono nervosa per niente ma, non riesco a controllare questo nervosismo. Mi è stato spiegato che in effetti l’Eutirox agita ma di aumentare comunque e per compensare mi viene prescritto tranquillante e/o calmante. Personalmente trovo assurdo quanto, preciso che sono in terapia da 18 anni, ora ne ho 44, peso 51 Kg altezza 1,57 e in tutto questo tempo ho rifiutato questa terapia di compensare ma sono in continuo conflitto con l’Eutirox appunto per questo nervosismo che mi sviluppa ma se non prendo 100 sono stanca, tanto stanca…..
    Ringrazio anticipatamente per l’attenzione!

    TSH: 17,025 (Rif: uUL/mL 0,35-5,50)
    FT4: 8,1 (Rif: ng/L 6,1-11,2)
    Colesterolo: 225 mg/dL (Rif: 200-235 border-line)
    Vitamina B12: 297 ng/L (Rif: 180-914)
    Acido folico: 4,1 ug/L (Rif: 3,1-19,9)
    AST: 19 U/L (Rif: 0-35)
    ALT: 15 U/L (Rif: 5-35)

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      In passato ho visto tollerati valori di TSH superiori al limite quando un aumento eccessivo del farmaco causava disturbi, ma in questo caso sembra davvero un po’ troppo il 17 e temo che non ci sia molta scelta; assume 87.5 tutti i giorni?

    2. Sarah. scrive il

      Buongiorno Dottore,
      si, assumo 87,50 tutti i giorni, da questa mattina ho iniziato con 100 ma temo che fra qualche giorno dovrò abbassare per il problema che Le ho spiegato nel precedente messaggio…
      Grazie ancora per la Sua disponibilità!

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Valuti con il medico anche soluzioni intermedie, per esempio un giorno 100 ed un giorno 87.5.

    4. Anonimo scrive il

      Già fatto in passato……non va bene, non basta, naturalmente io mi accontento ma non va bene…….
      Un endocrinologo qualche anno mi ha prescritto degli esami “mirati” ed ha confermato che era da escludersi un effetto placebo ….abbiamo risolto quindi parte dei disturbi fisici che manifestavo( Colesterolo a 470, vista offuscata, fegato “non filtrava”, omocisteina altissima, mancanza importante di vitamina B12 e vitamina D3 e altro) ma, non abbiamo risolto il problema tra ill mio bisogno di assumere 100 di eutirox quotidianamente e l’effetto “collatarale” di “nevrosi” che mi provoca. Accidenti, sono disposta a qualsiasi prova ma, non riesco a trovare suggerimenti/indicazioni perché nessuno fino ad ora riesce a capire se non definire il mio caso “complesso”.
      Grazie ancora Dottore!

    5. Anonimo scrive il

      Sono arrivata da sola al dosaggio di 87,50 prendendo 75 e tagliando a metà 25 (=12,50) che non è 75 (che sopporto benissimo) perché poco, ma neanche 100 che non riesco a tollerare come già anticipato, è tutto un su e giù, nel senso che mi viene ripetuto che per poter star bene devo assumere 100, ma come posso fare? Egoisticamente, sarebbe anche più comodo 100, senza dover tagliare precisamente 25 ma è insopportabile una persona nevrotica, non è giusto, non è corretto. Ho una famiglia splendida, ed è un disagio non essere serena, trovarmi telecomandata da una nevrosi involontaria, artificiale, causata da questo “farmaco”. Poi arriviamo a risultati di TSH come già indicati ai quali sembra anche Lei Dottore sia rimasto stupito. In 18 anni di Eutirox, mi è capitato per ben 3 volte di arrivare in condizioni gravi, condizioni in cui l’endocrinologo richiedeva il ricovero tanto alterati/elevati erano alcuni valori. Non mi arrendo, sicuramente esiste un rimedio, una formula che mi permetta di vivere con discreta serenità con l’ipotiroidismo ma dobbiamo riuscire a capire perché questo dosaggio di 100 sia assolutamente indispensabile e contemporaneamente “incongruente” con il mio fisico.
      Ancora grazie per la Sua attenzione!!

    6. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Valuti magari di passare alla formulazione liquida di tiroxina, questa permette un dosaggio ancora più fine e le permetterà di aumentare molto gradualmente e lentamente il dosaggio per provare a fare in modo che il corpo si abitui.

    7. Sarah. scrive il

      Provvederò a verificare anche questo.
      Grazie 1000 Dottore per il suo consiglio e per il tempo che mi ha dedicato.
      Buonaserata.

    Rispondi
  32. Marino scrive il

    Buon giorno Dott.re, Le volevo chiedere una spiegazione che non mi è affatto chiara.
    Otto anni or sono ho subito una tiroideoctomia totale, causa molti nodi, prendo Eutirox 125×6 +100×1.
    ora ho incominciato ad ingrassare (aumento peso 5Kg in 2 mesi), seguo dieta ma il risultato è negativo.
    Quello che non mi è chiaro e ho chiesto molte volte anche al medico, il mio tsh deve essere il più basso possibile o nel range che trovo nelle analisi (0,27/4,20). Per modificarlo aumentandolo devo aumentare o diminuire Eutirox?
    Valori di stamattina tsh 0,74. t3 t4 non richiesti dal medico.
    Grazie per i suoi consigli. Cordialmente

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      1. Salvo casi particolari si punta ad un TSH normale.
      2. Per aumentare il TSH si riduce il farmaco e viceversa, ma valuti le modifiche da fare con il medico, perchè si prendono in considerazione anche altri fattori; dato il valore di TSH non dovrebbe essere questo la causa dell’aumento di peso.

    Rispondi
  33. Rita maria scrive il

    Salve … per favore, vorrei si e possibile un parere suo … sono dominicana ho 38 anni ,ho fatto gli analisi per l’atiroide perche la sentivo che il goso era un po engrosato … i risultati sono tsh 0.75 valori di riferimento 0.34 -3.00 … ft4 9.90 valori di riferimento 7.50-21.10 … ft3 3.58 valori di riferimento 3.00 -6.00 aspettando la sua risp. Grazie mille

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      I valori sono buoni, ma se il medico condivide l’ipotesi di gozzo le prescriverà un’ecografia per verificare.

    Rispondi
  34. Lucia scrive il

    salve dottore ho 22 anni e ho appena ritirato gli analisi in quanto per controllo perché ho problemi di ritardo del ciclo volevo un parere se gli analisi sono nella norma o no . prolattina risultato 22.1 riferimento 3.0 27.0 . dosaggio estradiolo e2 risultato 36.0 riferimento fase ovulat 41 -527 fase follic 25 -300 fase luteale 25 -349 . lh risultato 15.7 riferimento fase follic 2.0 12.0 pìcco ovulatorio 16.0 65.0 fase luteinica 0.5 15.0 fsh risultato 4.8 riferimento picco ovulatori o 6.0 25.0 fase follic 2.0 13.0 fase luteinica 2.0 9.0 ragazza 2.0 12.0 progesterone risultato 0.71 RIfer.0.1 1.00 tsh risultato 2.853 riferim eutirodismo 0.40 4.0 ipertiroidismo 0.25 ipotirodismo 6.0 ft3 risultato 2.69 rif. 2.0 4.0 ft4 risultato 1.11 rif. 0.82 1.63 . spero
    in una risposta mi dica gentilmente se sono nella norma

    1. Lucia scrive il

      grazie per avermi risposto dottore . comunque dal ultima visita la mia ginecologo mi a detto che si stava verificao una lieve entità di ovaio Policistico . i risultati degli analisi sono nella norma? vorrei avere una gravidanza posso averla in tranquillità? o ci sono problemi? sono molto preoccupata .

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      L’unico valore fuori norma è l’LH decisamente superiore al FSH, che avvalora l’ipotesi di ovaio policistico.

    3. vaga scrive il

      capisco ma se desidero una gravidanza avrò problemi? posso riuscire a rimanere incinta tranquillamente? grazie ancora

    4. Lucia scrive il

      si diciamo che non ho mai avuto un ciclo regolare. per 2 anni ho assunto la pillola yasminelle a causa di un follicolo al ovaio che per fortuna ora è sparito è da quando lo lasciata ho avuto del ciclo solo a macchie . e ora sono più di 7 mesi che non ho un ciclo normale diciamo . da quando ho lasciato la pillola ho fatto già delle visite e mi hanno appunto detto che si tratta di una lieve entità di ovaio policist. la mia ginecologa mi a assicurato che posso rimanere incinta in modo naturale . volevo chiedere se realmente potrò rimanere incinta con tranquillità e cosa dovrei fare per farmi venire il ciclo dopo tanti mesi grazie. ho

    5. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Può ambire ad una gravidanza naturale, ma il problema è che se non si regolarizza il ciclo non può avvenire ovulazione e quindi non può rimanere incinta; valuterei con il ginecologo di riprendere la pillola, in alternativa qualche donna si trova bene con l’inositolo.

    6. Lucia scrive il

      la ringrazio tanto per la sua gentilezza . . . andrò a parlare con la mia gine . . . spero di rimanere incinta al più presto

    Rispondi
  35. Lena scrive il

    Da diversi anni ho un nodulo ipoecogeno a limiti netti senza segni di vascolarizzazione al cd di circa 1 cm di diametro longitudinale a carico del lobo dx ce sostanzialmente rimane invariato
    ho fatto le solite analisi di controllo tutti i valori sono c’è solo un asterisco nel TSH 0,30 (i target sono 0,34-5,60)
    Devo preoccuparmi ?
    Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Preoccuparsi no, ma la tiroide sta lavorando un pochino troppo e questo va segnalato all’endocrinologo.

    Rispondi
  36. Lucia scrive il

    Buonasera dottore,ho fatto gli esami del tsh.test di riflesso e i valori sono di 4,94 valori di rif. sono da 0,35 a 5,50 ma ho altri esami che sono alti ,tipo linfociti 50,9….. val.di rif .da 20,0 a 45,0

    Rispondi
  37. maurizio scrive il

    Salve Dottore ho fatto degli esami di controllo e mi hanno trovato il
    ths a 12.0
    Ft3 3.63 su 2.0-4.4
    Ft4 1.27 su 0.93- 1.70
    Lh 1.6 su 1.7 – 8.6
    Prolattina 15,8 su 4.04 – 15.2

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sarebbero da valutare nel complesso, ma sembra che la tiroide sia un po’ pigra (ipotiroidismo); vedendo gli altri esami immagino che stia cercando una gravidanza che non arriva e le confermo che una causa potrebbe essere questo TSH (che verrà facilmente corretto dopo qualche ulteriore accertamento).

    Rispondi
  38. Enza83 scrive il

    Salve dottore. Sono a 22sett di gravidanza e a causa della assunzione di cardioaspirina prescrttamii dal ginecologo x motivi legati alla gravidanza ho avuto una cisti emorragica di 5cm. Abbiamo subito sospeso la cardioaspirina e la cisti si sta riassorbendo, prima le analisi erano sempre state nella norma e ora ho ritirato gli esami tiroidei dove il tsh è molto basso a 0.10 mentre ft4 e ft3 rientrano nei valori normali. Cosa può consigliarmi a parte tenere il tutto sotto controllo?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il ginecologo potrebbe optare per provare a correggere il TSH, ma sono situazioni delicate e non posso che consigliarle di sentire il parere di un endocrinologo.

    Rispondi

Lascia una risposta

La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.

Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un medico, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo medico.

Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.

Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.

Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.