Link sponsorizzati

Valori Normali

A seconda delle fonti consultate è possibile trovare intervalli di riferimento diversi, si consiglia quindi per la valutazione di attenersi scrupolosamente a quello riportato sul proprio referto d'esame.

(Attenzione, gli intervalli di riferimento possono differire da un laboratorio all'altro, fare quindi riferimento a quelli presenti sul referto in caso di esami del sangue ed urina.)

Descrizione

L’esame misura la quantità di ormone TSH (ormone tireotropo o tireostimolante) presente nel sangue.L’ormone è prodotto dall’ipofisi, una piccola ghiandola che si trova dietro il cervello e i seni nasali, e costituisce solo una parte del complesso meccanismo di regolazione sanguigna dei due ormoni tiroidei: il T4 (tiroxina) e il T3 (triiodotironina).

La tiroide è una ghiandola a forma di farfalla che si trova nella parte anteriore del collo, appoggiata sulla trachea. Ha il compito di secernere gli ormoni tiroidei, che dal sangue poi raggiungono tutti i tessuti dell’organismo. Gli ormoni tiroidei aiutano l’organismo a usare l’energia, a mantenere costante la temperatura e a far funzionare il cervello, il cuore, i muscoli e gli altri organi.

Quando la loro concentrazione nel sangue diminuisce,

  1. l’ipotalamo secerne l’ormone TRH (ormone di rilascio della tireotropina)
  2. che a sua volta stimola l’ipofisi a secernere il TSH,
  3. questo stimola la tiroide a secernere il T4 e il T3.

Quando la tiroide, l’ipotalamo e l’ipofisi funzionano correttamente, la tiroide riesce a mantenere costanti i livelli di ormoni tiroidei attivandosi solo al bisogno.

Se l’ipofisi non funziona bene, la quantità di TSH può diminuire oppure aumentare:

  • quando la concentrazione aumenta la tiroide inizia a funzionare più del normale, producendo una quantità eccessiva di ormoni T3 e T4. Il paziente quindi può manifestare i sintomi tipici dell’ipertiroidismo:
    • la tachicardia,
    • il dimagrimento,
    • il nervosismo,
    • il tremore alle mani,
    • l’irritazione agli occhi,
    • la difficoltà a dormire.
  • In caso di ipotiroidismo, invece, la quantità di ormoni prodotti dalla tiroide è insufficiente e quindi il paziente può manifestare sintomi come:
    • aumento di peso,
    • secchezza della pelle,
    • costipazione,
    • intolleranza al freddo,
    • affaticamento.

Oltre che nel caso di disfunzione dell’ipofisi, l’ipertiroidismo o l’ipotiroidismo possono verificarsi se c’è un problema all’ipotalamo (produzione di TRH insufficiente o eccessiva). I livelli di ormoni tiroidei possono anche essere alterati da diverse patologie della tiroide, indipendentemente dalla quantità di TSH presente nel sangue.

Interpretazione

L’esame del TSH in molti casi è l’esame di elezione per valutare la funzionalità tiroidea e/o i sintomi dell’ipertiroidismo o dell’ipotiroidismo.

Spesso viene prescritto prima dell’esame del T4 o contestualmente a quest’ultimo. Tra gli altri esami della tiroide prescritti dal medico ricordiamo l’esame del T3 e quello degli anticorpi antitiroidei (se si sospetta che il paziente soffra di patologie autoimmuni connesse alla tiroide).

  • Un valore troppo elevato spesso indica che la tiroide è poco attiva (ipotiroidismo) e non sta reagendo nel modo giusto alla stimolazione del TSH, perché c’è qualche disfunzione acuta o cronica. In rari casi il valore alto può indicare un problema dell’ipofisi, ad esempio un tumore che crea squilibri nella produzione. Infine può anche indicare che il paziente a cui è stato diagnosticato un disturbo della tiroide o che ha subito l’asportazione della ghiandola riceve una quantità insufficiente di ormone tiroideo di sintesi.
  • Un valore del TSH troppo basso può indicare che il paziente soffre di ipertiroidismo (cioè ha la tiroide troppo attiva) oppure che sta ricevendo una quantità eccessiva di ormoni tiroidei di sintesi, se è in terapia per l’ipotiroidismo o gli è stata asportata chirurgicamente la tiroide. In rari casi un valore basso può indicare che l’ipofisi ha un problema che le impedisce di produrre una quantità adeguata di ormone.

È bene sottolineare che un valore non normale indica solo che c’è un eccesso o una carenza di ormoni tiroidei nell’organismo, ma non stabilisce quale sia la causa. Un risultato non normale dell’esame del TSH di solito prelude ad altri esami di approfondimento.

Nella tabella seguente riassumiamo i possibili risultati dell’esame del TSH e i loro significati più probabili:

TSH T4 T3 Interpretation
Alto Normale Normale Ipotiroidismo lieve (subclinico)
Alto Basso Basso o normale Ipotiroidismo
Basso Normale Normale Ipertiroidismo lieve (subclinico)
Basso Alto o normale Alto o normale Ipertiroidismo
Basso Basso o normale Basso o normale Patologie non tiroidee, ipotiroidismo secondario (causato dalla ghiandola pituitaria, raro)

Fonte: LabTestsOnline

Valori Bassi

  • Gozzo multinodulare
  • Ipertiroidismo
  • Ipopituitarismo
  • Ipotiroidismo secondario
  • Morbo di Grave
  • Sindrome cerebrale organica

Valori Alti

  • Adenoma pituitario
  • Iperpituitarismo
  • Ipotermia
  • Ipotiroidismo
  • Tiroidectomia
  • Tiroidite
  • Tiroidite autoimmune
  • Tiroidite di Hashimoto
  • Tumore ai polmoni
  • Tumore al seno

(Attenzione, elenco non esaustivo. Si sottolinea inoltre che spesso piccole variazioni dagli intervalli di riferimento possono non avere significato clinico.)

Fattori che influenzano l'esame

  • Molti farmaci, tra cui l’aspirina e la terapia ormonale sostitutiva per la tiroide, possono influenzare gli esiti degli esami della funzionalità tiroidea: prima dell’esame bisogna consultare il medico per capire se è necessario proseguire la terapia.
  • Quando il medico modifica il dosaggio della terapia ormonale sostitutiva, è importante aspettare almeno un mese o due prima di ricontrollare il TSH, per permettere al nuovo dosaggio di manifestare la sua efficacia.
  • Gli esiti dell’esame possono essere influenzati dalle situazioni di forte stress e dalle malattie acute.
  • Gli esiti possono essere più bassi del normale durante il primo trimestre di gravidanza.

Quando viene richiesto l'esame

Il medico può richiedere questo esame quando il paziente presenta i sintomi dell’ipertiroidismo o dell’ipotiroidismo e/o ha il gozzo o una massa palpabile in corrispondenza della tiroide.

Tra i sintomi dell’ipotiroidismo ricordiamo:

  • Aumento di peso,
  • Diminuzione dell’appetito,
  • Secchezza della pelle,
  • Costipazione,
  • Intolleranza al freddo,
  • Gonfiore,
  • Caduta dei capelli,
  • Affaticamento e letargia,
  • Irregolarità mestruali,
  • Visione offuscata.

Tra i sintomi dell’ipertiroidismo ricordiamo:

  • Nervosismo,
  • Ansia,
  • Sudorazione eccessiva,
  • Intolleranza al caldo,
  • Dimagrimento anche se si ha più appetito del normale,
  • Iperattività,
  • Tremori,
  • Palpitazioni,
  • Oligomenorrea (alterazione del ciclo mestruale),
  • Tachicardia o aritmia atriale,
  • Ipertensione sistolica,
  • Pelle sudata e calda,
  • Ptosi palpebrale,
  • Sguardo fisso,
  • Debolezza muscolare.

Preparazione richiesta

Per l’esame del TSH non è necessaria alcuna preparazione. Alcuni farmaci possono interferire con il risultato dell’esame, quindi vi consigliamo di informare il medico di tutti i farmaci che assumete.

Altre informazioni

Articoli ed approfondimenti

Link sponsorizzati

Importante:

Revisione a cura del Dr. Guido Cimurro, traduzioni a cura della Dr.ssa Elisa Bruno (fonti principali http://labtestsonline.org/ e Manual Of Laboratory And Diagnostic Tests, Ed. McGraw-Hill)

Le informazioni contenute in questo sito non devono in alcun modo sostituire il rapporto medico-paziente; si raccomanda di chiedere il parere del proprio dottore prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.


Commenti, segnalazioni e domande

  1. Sissi scrive il

    Salve volevo sapere come sono i miei valori perché attualmente sono senza medico grazie mille
    FT3 -6,28
    FT4-11,56
    TSH-5,41
    Anticorpo anti tireoglubina- <4
    Anticorpi anti tireoperossidassi-0,50

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      La tiroide sembra leggermente pigra.
      Valori di riferimento?
      Sintomi?

    2. Anonimo scrive il

      Buona sera volevo sapere cosa significa struttura ghiandolare è disomogenea x la presenza di chiazze ipoecogene a margini sfumati e irregolari più evidenti al terzo sup.del lobo destro e al terzo medio superiore del lobo sinistro in queste sedi alla pressione della sonda si destra e lieve dolore la chiazza descritta al terzo sup del lobo destro misura circa 2 cm e la maggiore del lobo sinistro circa 3 cm non sono presenti noduli all’esame Color Doppler lieve accentuazione della vascolarizzazione in corrispondenza delle aree ipoecogene descritte compatibili con aree di flogosi non linfoadenopatie laterocervicali, conclusione quadro compatibile con tiroidite sub acuta ( esito ecografia del collo ) mercoledì avrò risposte analisi sangue x tiroidè (triodotironina libera FT3 tiroxina.libera FT4 tireotropina TSH) ma volevo capire con più semplicità esito eco… grazie mille Sonia

    3. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      L’esito descrive una situazione di infiammazione, non credo grave, della ghiandola tiroide, che rende appunto la struttura della tiroide stessa disomogenea per la presenza di queste “chiazze” infiammatorie, che risultano un pò più vascolarizzate come succede in tutte le flogosi (infiammazioni). Non linfoadenopatie significa che non ci sono linfonodi patologici. Saluti.

    Rispondi
  2. davide scrive il

    buongiorno sono un ragazzo di 21 anni, ieri mi sono arrivati gli esami e il valore del tsh e di 5,00 riferimento 0.25 a 4.50 devo preoccupami ? grazie per l’interessamento

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      La tiroide sembra leggermente pigra.
      Ha anche il valore di FT4?

    Rispondi
  3. giusy scrive il

    Buongiorno dott….ieri sono andata a ritirare i miei esami visto che per ora il mio medico momentaneamente è assente.
    ecco i valori degli esami
    TRIODOTIRONINA LIBERA(FT3) 2,66 VALORI RIFERIMENTO (2,0-4,0)
    TIROXINA LIBERA (FT4) 1,17 VR (0,70-1,70)

    ORMONE TIREOSTIMOLANTE (TSH) 0,17 VR 0,25-4,5
    DA CIRCA UN ANNO E MEZZO PRENDO LA PILLOLA EUTIROX 100
    pur seguendo un a dieta alimentare di 1200 kcl anzichè diminuire aumento
    secondo lei è giusta la dose della pillola
    la ringrazio immensamente x la risposta .

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo) scrive il

      Buongiorno, le analisi della funzionalità tiroidea vanno abbastanza bene, ma il valore del TSH è leggermente inferiore al limite per cui al prossimo controllo l’endocrinologo potrebbe modificare la terapia. Saluti

    2. giusy scrive il

      grazie tante x la risposta gentilissimo ,
      le auguro una buona giornata e una buona domenica

    Rispondi
  4. luca scrive il

    buongiorno volevo sapere se un forte stress puo alzare il valore del tsh grazie

    Rispondi
  5. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo) scrive il

    Salve, il valore di tsh può essere influenzato da periodi si stanchezza, nervosismo e stress, ma dal momento che ha un valore alterato , occorre valutare anche gli ormoni della tiroide (fT3 e fT4) per avere una visione completa della funzionalità tiroidea. Saluti

    Rispondi
  6. giovanni scrive il

    salve volevo sapere se la tiroide e pigra può influire sull’erezione del pene ?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non è fra le cause principali di problemi, anche se gravi alterazioni potrebbero avere una qualche influenza.

    Rispondi
    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Sembra un pò basso, quali sono i valori di riferimento e i valori dell’FT4? fa terapia tiroidea? senza tutti i dati un solo valore non ha gran significato diagnostico.

    Rispondi
  7. valery.vale scrive il

    Dall’ultimo prelievo sono risultati i seguenti valori:
    T3 2,95 val rif 1,95 /5,4
    T4 1,11 val rif 0,80/1,8
    TSH 0,99 val rif 0,40/5,0

    Sintomi di tachicardia, ansia e irregolarità mestruale potrebbero dipendere dai suddetti valori?
    Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Al momento la tiroide sembra lavorare ancora bene.
      Il medico cosa ne pensa?

    2. Anonimo scrive il

      Pensa che il valore del TSH evidenzi un funzionamento non regolare e che in alcuni momenti possa causare tachicardia ma io sinceramente ho il dubbio visto che anche i valori di ferritina a 4 val rif 9/150 e sideremia a 29 val rif 49/170 possono causare gli stessi sintomi, tenendo conto che sono anche portatrice di anemia mediterranea minor. Sinceramente non so cosa fare …….

    3. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Salve, l’anemia può causare tachicardia, non i livelli di ferro bassi, e comunque deve essere un’anemia piuttosto importante…può reintegrare il ferro, che tuttavia non le farà alzare il valore dell’emoglobina, perchè i portatori di tratto talassemico (anemia mediterranea) hanno un difetto congenito nella produzione dell’emoglobina, per cui possiamo somministrare tutto il ferro che ci pare, ma non verrà mai utilizzato come nei soggetti normali. In quanto alla tiroide il valore del TSH abbastanza soppresso potrebbe indicare un’ipertiroidismo subclinico, dove cioè i valori ormonali sono ancora normali, ma aumenteranno in futuro, per cui le consiglio di completare intanto lo studio con un’ecografia tiroidea se non l’ha già fatta

    4. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      …e di ripetere successivamente (almeno a 2/3 mesi) le analisi della tiroide, complete di anticorpi magari. Saluti.

    Rispondi
  8. Gaia scrive il

    Buongiorno ho ritirato la analisi di mia figlia di quasi 11 anni triiodotironina libera 4.6 e tsh reflex 4.87.il pediatra ha richiesto queste analisi x un controllo ormonale visto la crescita della peluria sotto le ascelle e pube e il seno.devo preoccuparmi?grazie

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo) scrive il

      Salve, ma i valori di riferimento?Perchè in alcuni laboratori potrebbero essere valutati come valori normali mentre in altri il tsh potrebbe essere al limite alto, per cui suggerire un quadro di ipotiroidismo. Faccia vedere le analisi al pediatra. Saluti

    Rispondi
  9. Rita scrive il

    Buongiorno volevo sapere se va tutto bene nella tiroide. Fatto esame (a)-TSH (tireotropina) esito 1,77 ( intervallo di riferimento) 0,35 – 5,50
    Inoltre mi hanno prescritto emoglobina glicata esito 29 – intervallo di riferimento(20-38)
    Questi esami mi hanno segnato prima di prescrivermi la pillola, dato che ero andata alla visita ginecologica per avere una pillola e avevo il valore glucosio 100 mg/dl con intervallo di riferimento (65-110) mi aveva detto la ginecologa che era un po’ alto come valore.
    Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Tiroide perfetta, così come la glicata.
      Ripeterei forse per scrupolo la glicemia a digiuno e, se ancora alta, valuterei una visita endocrinologica.

    Rispondi
  10. Lucia scrive il

    Buongiorno un informazione ho appena ritirato gli esami della tiroide TSH (reflex) 2.760 i valori di riferimento mi dicono tra 0.270 – 4.200 va bene?
    Saluti

    Rispondi
  11. alex scrive il

    buongiorno ieri ho ricevuto gli esami volevo sapere se era tutto apposto grazie
    tsh 3,19 valore riferimento 0,25 a 4,50
    ft4 1,1 valore riferimento 0,7 a 1,7

    Rispondi
    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Buonasera, sembrano valori normali, però sarebbe utile conoscere l’unità di misura utilizzata dal laboratorio.

    Rispondi
  12. Sophie scrive il

    Salve,

    sto facendo una terapia ormonale per problemi alle ovaie. Il dottore mi ha prescritto alcuni esami, tra cui il TSH. Il valore è 1,12 con range di riferimeno 0,30 – 4,00; è troppo basso secondo lei?

    Grazie!

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      No, è un valore normale, va comunque considerato il quadro tiroideo completo (dosaggi ft4).

    Rispondi
  13. Sara scrive il

    Buonasera,
    Ho 56 anni, in menopausa da 8, oggi ho ritirato le analisi del sangue con questi risultati:
    TS4 LIBERA 0,96 con valori di rif. 0,58/1,64
    TSH ULTRASENSIBILE 9,2 con valori di rif. 0,34/5,60
    Non ho mai avuto in passato problemi di tiroide e questi risultati mi hanno un pò allarmato…
    La ringrazio anticipatamente per la risposta.
    Cordiali saluti.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      La tiroide è un po’ pigra, ma nulla di allarmante; il medico probabilmente consiglierà qualche approfondimento.

    Rispondi
  14. serena scrive il

    Salve ho ritirato oggi gli esami.
    S–TSH risultato 2;04
    MicroIU/ml 0;30÷4,0
    Cosa vuol dire?
    Grazie

    Rispondi
  15. Katia scrive il

    Salve dottore le avevo già parlato dei miei valori della tiroide oggi ho fatto l’eco e questi sono i risultati tiroide di dimensioni nei limiti al terzo medio del lobo dx e evidente formazione nodulare ipoecogena di 6 mm circa con spot vascolari nel contesto,tale dato e meritevole di appofondomento ago-bioptico.Non lesioni focali an.interiormente al polo inferiore del lobo tiroideo sn sono evidenti alcuni piccoli linfonodi tondeggianti il maggiore di 5 mm circa..volevo chiederle secondo lei può essere un tumore questo nodulo la faccio lago aspirato la mia dotoressa era un Po indecisa perché dice che e troppo piccolo e farà fatica lei cosa mi consiglia e qualcosa di brutto questo nodulo?e meglio che la faccio?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Facendolo ci toglieremmo ogni dubbio, ma l’ultima parola va ovviamente al suo medico.

    2. Katia scrive il

      Allora anche secondo lei è meglio farla la mia paura e solo che se fosse un tumore maligno facendo questo esame magari va in giro qualche liquido qualche cellula…può succedere?

    3. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo) scrive il

      Buongiorno, il rischio di diffusione tramite ago è veramente limitato, per cui conviene fare l’indagine per avere un quadro più chiaro della situazione. Saluti.

    4. Katia scrive il

      Scusi dottore poi un altra domanda quei linfonodi tondeggianti sono normali?o sono dovuti al nodulo?

    5. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo) scrive il

      Salve, purtroppo senza vedere le immagini non posso esprimere un parere preciso. Potrebbero anche essere solo linfonodi reattivi. Comunque stia tranquilla in quanto sta facendo le cose che serve fare per chiarire la situazione e nei tempi opportuni. Saluti

    Rispondi
  16. giusi scrive il

    Buonasera dottore ho ritirato gli esami della tiroide il tsh e 0,048 ft3 3,60 ft4 1,48come sono i valori io no ho la tiroide e sto cercando una gravidanza da unanno e mezzo il tsh puo impedire un concepimento gli altri ormoni cortisolo8,70 fsh 6,02 lh 9,46 estradiolo 138,41 procesterone 3,36 prolattina 23,01testosterone tot.15,00 gli esami gli ofatti al dodicesimo giorno de ciclo buonasera dottore

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      L’endocrinologo desidera espressamente tenere così basso il TSH?

    Rispondi
  17. giusi scrive il

    Lendogrinologo mi a modificato il dosaggio perche avevo una disfunzione prima prendevo eudirox 150 adesso mi ha dato 125tutti i giorni e il giovedi e la domenia prendo il 150 ma a come vedo non si e aggiustato da cosa puo dipendere grazie mille che mi ha risposto ha ho dimenticato di dirvi che sono quattro mesi che ha modificato il dosaggio

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Salve, probabilmente se i valori non sono ancora nella norma dopo 4 mesi va ulteriormente modificata la terapia.

    Rispondi
    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Lo specialista ha ridotto il dosaggio, quindi la volontà era aumentare il valore di TSH.

    Rispondi
  18. antonella scrive il

    buongiorno Dottore,
    ho ritirato gli esami ft3 = 3.80; ft4=0.57; tsh3= 21.03. Il ginecologo mi ha prescritto eutirox 25. mi devo preoccupare? grazie

    Rispondi
    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      No, non si preoccupi, ma segua scrupolosamente le indicazioni ricevute e faccia il punto anche con il medico di base (potrebbe suggerire ulteriori esami di approfondimento).

    Rispondi
  19. anna scrive il

    Salve i miei valori sono ft3 3,16- ft4 1,15- tag 3 generazione 0,884-anti-tireoglobulina 20-anticorpi anti tireoperossidasi 10….

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      OK, avrei gentilmente bisogno dei valori di riferimento che trova accanto a tutti i risultati.

    Rispondi
  20. anna scrive il

    ft3 3.16rif 1.80-5.00…..ft4 1.15 rif 0.80-2.00 ths 3 generazione 0.884 rif 0.400-3.500 anti-tireoglobulina 20 rif 0-40 anticorpi anti tireoperossidasi 40 rif 0-35

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Salve, i valori vanno tutti piuttosto bene, il TSH è lievemente basso, se fa terapia sostitutiva ormonale potrebbe dipende dal dosaggio; se non l’ha fatto le consiglio di completare con un ‘ecografia tiroidea.

    Rispondi
  21. anna scrive il

    Grazie per avermi ris,ho la tiroide un nodulo di forma acquatica di 20mm dx e 17 sx….ho un dolore atroce al collo ma non so che prendere il dott per la tiroide mi può ricevere a novembre….Grazie cmq

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Solitamente la tiroide non causa dolore, a meno di noduli particolarmente infiammati; consulti il medico di base, non deve necessarimanete attendere novembre, nel frattempo può assumere un antidolorifico di quelli che usa normalmente e vedere come va, nell’attesa della visita medica.

    Rispondi
  22. Isa scrive il

    Salve io oggi ho ritirato l’esito di mio figlio di undici anni. I valori sono : S-fT3 ( metodo clia) 7,02
    S-fT4 (metodo clia) 12,3
    S-TSH 1,36
    Vorrei sapere se i valori sono normali da un anno a questa parte manifesta sintomi di nervosimo, iperattività, sudorazione durante la notte e per questo sono arrivata a questi esami. Questo è tutto, grazie.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sembra tutto OK, ma come sempre l’ultima parola spetta al medico.

    Rispondi
  23. sara scrive il

    salve,
    oggi ho ritirato l’esame di mio marito di 33 anni, i valori sono;
    TSH: 3.06 metodoEclia (0.25-5.0)
    FT4: 16.65pmol/l metodoEclia (12-22)
    grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sembra tutto OK, ma come sempre l’ultima parola spetta al medico.

    Rispondi
  24. Gianclaudio scrive il

    Salve ho ritirato gli esami tiroide :
    TSH 4,97. VR 0,400-4,00
    Ft3 3,0. VR 1,8-4,2
    Ft4. 11,1. VR. 8,9-17,6
    Mi devo preoccupare ?
    Grazie mille

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Salve, non nulla di preoccupante, il valore del TSH va ricontrollato tra qualche mese, il livello poco più alto può dipendere da un’eventuale terapia tiroidea se la fa, e comunque le consiglio di completare la studio con un’ecografia tiroidea se non l’ha già fatta. Saluti.

    Rispondi
  25. anna scrive il

    Salve ieri fatto la visita e mi anno diagnosticato tiroide sab acuta devo fare cortisone e grave come malattia….

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo) scrive il

      Salve, no non è una malattia grave, la tiroidite è una infiammazione della tiroide e viene prescritto il cortisone in quanto è l’antiinfiammatorio migliore. saluti

    Rispondi
  26. Adry scrive il

    Buongiorno vorrei sapere i miei valore cosa voi dire ? Che succede?
    Esame T.S.H met.EIA
    12.60 uLU/ml
    Sono ansiosa Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      La tiroide sembra un po’ pigra; ha anche il valore di FT4?

    2. Anonimo scrive il

      F.T.3 met.EIA 2.72 pg/ml
      T.S.H met EIA 12.60 uLU/ml
      F.T.4 met .EIA 0.94 ng/dl
      Grazieeeee

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Questi sono i risultati, i valori di riferimento li trova accanto.

    4. Adry scrive il

      F.T.3 met.EIA 2.72 pg/ml v.r 2.0-4.0
      T.S.H met .EIA 12.60 uLU/ml v.r 0.25-4.5
      F.T.4 met.EIA 0.94 ng/dl v.r 0.7-1.7
      Esame completo

    5. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non dovrebbe darle particolari problemi, ma il medico valuterà se iniziare la terapia, se approfondire con ulteriori esami o se rimanere in vigile attesa.

    Rispondi
  27. giuseppe scrive il

    Salve, ho appena ritirato le analisi fatte lunedì 18 luglio, ho il valore TSH a 0,88 (riferimenti 0,55 – 4,78), la mia dottoressa mi ha consigliato di fare approfondimenti perchè considera il valore troppo basso. ho 50 anni, le chiedo un parere e la ringrazio. Giuseppe

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Giusto verificare (soprattutto se in presenza di sintomi), ma può essere che non emerga nulla di particolare.

    Rispondi
  28. Flaminio scrive il

    Soffro di aritmia cardiaca,ho un impianto di defibrillazione oltre ad altri farmaci prendo il Cordarone.Ritiro gli esami FT3 2,63 (2,20 -5,20) FT4 1,08 (0,78-1,50) TSH 5,715 (0,270-4,700) momentaneamente il mio cardiologo non mi risponde ,devo preoccuparmi ?

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo) scrive il

      Salve, non mi sembrano valori preoccupanti, ma il valore del tsh è superiore ai limiti per cui probabilmente dovrà essere valutata una eventuale modifica della terapia. Saluti

    Rispondi
  29. Steven scrive il

    Buongiorno oggi ho ricevuto gli esami
    Ft4 1,31 mg/dL. riferimento 0,90-1,70
    16,89 pmol/L riferimento 11,61- 21,93
    Ormone tireotropo 2,854 mU/L rif 0,4- 3,7

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sembra tutto OK, ma come sempre l’ultima parola al medico.

    Rispondi
  30. Titti scrive il

    Buonasera Dottore. Ho appens ritirato il referto dei miei esami che ho voluto eseguire in quanto da qualche tempo soffro molto di debolezza e letargia, faccio molta difficoltà a ricordare le cose, ho la pressione molto molto bassa e continuo a prendere peso anche se seguo un’alimentazione sana e faccio attività fisica. Aggiungo che ho 32 anni.
    I valori degli esami sono:
    FT3 3,08 VALORI RIFERIMENTO (1,71-3,71)
    FT4 0,92 VALORI RIFERIMENTO (0,70-1,48)
    TSH 3,271 VALORI RIFERIMENTO (0,35-4,94)
    Cosa può dirmi?
    Grazie

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Salve, non è un problema di tiroide in quanto i valori sono del tutto nella norma. Valuterei i valori degli elettroliti (sodio, potassio, magnesio…) i sintomi potrebbero derivare da un loro deficit.

    Rispondi

Lascia una risposta

IMPORTANTE: In nessun caso la figura del farmacista può sostituire quella del medico, unico professionista con le competenze e la possibilità legale di formulare diagnosi e prescrivere farmaci. Le considerazioni espresse hanno quindi come unica finalità quella di agevolare in ogni modo il rapporto medico-paziente, mai ed in nessun caso devono prenderne il posto.

Gli interventi potrebbero richiedere fino a 15 minuti per essere visibili sul sito.

La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.

Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un medico, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo medico.

Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.

Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.

Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.