Link sponsorizzati

Valori Normali

A seconda delle fonti consultate è possibile trovare intervalli di riferimento diversi, si consiglia quindi per la valutazione di attenersi scrupolosamente a quello riportato sul proprio referto d'esame.

(Attenzione, gli intervalli di riferimento possono differire da un laboratorio all'altro, fare quindi riferimento a quelli presenti sul referto in caso di esami del sangue ed urina.)

Descrizione

L’esame misura la quantità di ormone TSH (ormone tireotropo o tireostimolante) presente nel sangue.L’ormone è prodotto dall’ipofisi, una piccola ghiandola che si trova dietro il cervello e i seni nasali, e costituisce solo una parte del complesso meccanismo di regolazione sanguigna dei due ormoni tiroidei: il T4 (tiroxina) e il T3 (triiodotironina).

La tiroide è una ghiandola a forma di farfalla che si trova nella parte anteriore del collo, appoggiata sulla trachea. Ha il compito di secernere gli ormoni tiroidei, che dal sangue poi raggiungono tutti i tessuti dell’organismo. Gli ormoni tiroidei aiutano l’organismo a usare l’energia, a mantenere costante la temperatura e a far funzionare il cervello, il cuore, i muscoli e gli altri organi.

Quando la loro concentrazione nel sangue diminuisce,

  1. l’ipotalamo secerne l’ormone TRH (ormone di rilascio della tireotropina)
  2. che a sua volta stimola l’ipofisi a secernere il TSH,
  3. questo stimola la tiroide a secernere il T4 e il T3.

Quando la tiroide, l’ipotalamo e l’ipofisi funzionano correttamente, la tiroide riesce a mantenere costanti i livelli di ormoni tiroidei attivandosi solo al bisogno.

Se l’ipofisi non funziona bene, la quantità di TSH può diminuire oppure aumentare:

  • quando la concentrazione aumenta la tiroide inizia a funzionare più del normale, producendo una quantità eccessiva di ormoni T3 e T4. Il paziente quindi può manifestare i sintomi tipici dell’ipertiroidismo:
    • la tachicardia,
    • il dimagrimento,
    • il nervosismo,
    • il tremore alle mani,
    • l’irritazione agli occhi,
    • la difficoltà a dormire.
  • In caso di ipotiroidismo, invece, la quantità di ormoni prodotti dalla tiroide è insufficiente e quindi il paziente può manifestare sintomi come:
    • aumento di peso,
    • secchezza della pelle,
    • costipazione,
    • intolleranza al freddo,
    • affaticamento.

Oltre che nel caso di disfunzione dell’ipofisi, l’ipertiroidismo o l’ipotiroidismo possono verificarsi se c’è un problema all’ipotalamo (produzione di TRH insufficiente o eccessiva). I livelli di ormoni tiroidei possono anche essere alterati da diverse patologie della tiroide, indipendentemente dalla quantità di TSH presente nel sangue.

Interpretazione

L’esame del TSH in molti casi è l’esame di elezione per valutare la funzionalità tiroidea e/o i sintomi dell’ipertiroidismo o dell’ipotiroidismo.

Spesso viene prescritto prima dell’esame del T4 o contestualmente a quest’ultimo. Tra gli altri esami della tiroide prescritti dal medico ricordiamo l’esame del T3 e quello degli anticorpi antitiroidei (se si sospetta che il paziente soffra di patologie autoimmuni connesse alla tiroide).

  • Un valore troppo elevato spesso indica che la tiroide è poco attiva (ipotiroidismo) e non sta reagendo nel modo giusto alla stimolazione del TSH, perché c’è qualche disfunzione acuta o cronica. In rari casi il valore alto può indicare un problema dell’ipofisi, ad esempio un tumore che crea squilibri nella produzione. Infine può anche indicare che il paziente a cui è stato diagnosticato un disturbo della tiroide o che ha subito l’asportazione della ghiandola riceve una quantità insufficiente di ormone tiroideo di sintesi.
  • Un valore del TSH troppo basso può indicare che il paziente soffre di ipertiroidismo (cioè ha la tiroide troppo attiva) oppure che sta ricevendo una quantità eccessiva di ormoni tiroidei di sintesi, se è in terapia per l’ipotiroidismo o gli è stata asportata chirurgicamente la tiroide. In rari casi un valore basso può indicare che l’ipofisi ha un problema che le impedisce di produrre una quantità adeguata di ormone.

È bene sottolineare che un valore non normale indica solo che c’è un eccesso o una carenza di ormoni tiroidei nell’organismo, ma non stabilisce quale sia la causa. Un risultato non normale dell’esame del TSH di solito prelude ad altri esami di approfondimento.

Nella tabella seguente riassumiamo i possibili risultati dell’esame del TSH e i loro significati più probabili:

TSH T4 T3 Interpretation
Alto Normale Normale Ipotiroidismo lieve (subclinico)
Alto Basso Basso o normale Ipotiroidismo
Basso Normale Normale Ipertiroidismo lieve (subclinico)
Basso Alto o normale Alto o normale Ipertiroidismo
Basso Basso o normale Basso o normale Patologie non tiroidee, ipotiroidismo secondario (causato dalla ghiandola pituitaria, raro)

Fonte: LabTestsOnline

Valori Bassi

  • Gozzo multinodulare
  • Ipertiroidismo
  • Ipopituitarismo
  • Ipotiroidismo secondario
  • Morbo di Grave
  • Sindrome cerebrale organica

Valori Alti

  • Adenoma pituitario
  • Iperpituitarismo
  • Ipotermia
  • Ipotiroidismo
  • Tiroidectomia
  • Tiroidite
  • Tiroidite autoimmune
  • Tiroidite di Hashimoto
  • Tumore ai polmoni
  • Tumore al seno

(Attenzione, elenco non esaustivo. Si sottolinea inoltre che spesso piccole variazioni dagli intervalli di riferimento possono non avere significato clinico.)

Fattori che influenzano l'esame

  • Molti farmaci, tra cui l’aspirina e la terapia ormonale sostitutiva per la tiroide, possono influenzare gli esiti degli esami della funzionalità tiroidea: prima dell’esame bisogna consultare il medico per capire se è necessario proseguire la terapia.
  • Quando il medico modifica il dosaggio della terapia ormonale sostitutiva, è importante aspettare almeno un mese o due prima di ricontrollare il TSH, per permettere al nuovo dosaggio di manifestare la sua efficacia.
  • Gli esiti dell’esame possono essere influenzati dalle situazioni di forte stress e dalle malattie acute.
  • Gli esiti possono essere più bassi del normale durante il primo trimestre di gravidanza.

Quando viene richiesto l'esame

Il medico può richiedere questo esame quando il paziente presenta i sintomi dell’ipertiroidismo o dell’ipotiroidismo e/o ha il gozzo o una massa palpabile in corrispondenza della tiroide.

Tra i sintomi dell’ipotiroidismo ricordiamo:

  • Aumento di peso,
  • Diminuzione dell’appetito,
  • Secchezza della pelle,
  • Costipazione,
  • Intolleranza al freddo,
  • Gonfiore,
  • Caduta dei capelli,
  • Affaticamento e letargia,
  • Irregolarità mestruali,
  • Visione offuscata.

Tra i sintomi dell’ipertiroidismo ricordiamo:

  • Nervosismo,
  • Ansia,
  • Sudorazione eccessiva,
  • Intolleranza al caldo,
  • Dimagrimento anche se si ha più appetito del normale,
  • Iperattività,
  • Tremori,
  • Palpitazioni,
  • Oligomenorrea (alterazione del ciclo mestruale),
  • Tachicardia o aritmia atriale,
  • Ipertensione sistolica,
  • Pelle sudata e calda,
  • Ptosi palpebrale,
  • Sguardo fisso,
  • Debolezza muscolare.

Preparazione richiesta

Per l’esame del TSH non è necessaria alcuna preparazione. Alcuni farmaci possono interferire con il risultato dell’esame, quindi vi consigliamo di informare il medico di tutti i farmaci che assumete.

Altre informazioni

Articoli ed approfondimenti

Link sponsorizzati

Importante:

Revisione a cura del Dr. Guido Cimurro, traduzioni a cura della Dr.ssa Elisa Bruno (fonti principali http://labtestsonline.org/ e Manual Of Laboratory And Diagnostic Tests, Ed. McGraw-Hill)

Le informazioni contenute in questo sito non devono in alcun modo sostituire il rapporto medico-paziente; si raccomanda di chiedere il parere del proprio dottore prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.


Commenti, segnalazioni e domande

  1. Luna scrive il

    TSH 1,78 (0,35 -3,00)
    LH ormone luteizzante 4,63 (Fase follic. 1,90-12,50
    Picco ovul. 8,70 76,30
    Fase lutein. 0,50-16,90)
    FSH 7,04 (Fase follic. 2,50- 10,20
    Picco ovul.3,40-33,40
    Fase letein. 1,50-9,1)
    ESTRADIOLO (E2) 46 (Fase follic 11,00-165,0
    Picco ovul. 146,0- 526,0
    Fese lutein 33,0-196)
    PRL 9,47 (2,8-29,2)
    Vorrei sapere, secondo lei come sono queste analisi? le ho fatte il secondo giorno del ciclo. I vaolori scritti tra le parentesi sono quelli di riferimento dati dal laboratorio. P:S. ho 37 anni….Grazie e cordiali saluti.

    Rispondi
  2. francesca 37 anni scrive il

    Egregio Dott. per un nodulo alla tiroide, ho eseguito alcuni esami chimico cliniche.Alcuni esami sono risultati con i seguenti valori Colesterolo HDL 91riferimento 45-65 Fosfatasi alcalina 36 rif. fino a 104 Tsh 0,095 rif. 0,27-4,20 Anti Tiroperossidasi Abtpo 71,6 Rif. Negativa Inf.a 34.Anticorpi ANTI Tireoglobulina AbTg 147 rif.0-115.Eseguiro’ a presto scintigrafia tiroidea e Ago-Aspirato.Nel Ringraziarla aspetto un Suo Parere.

    Rispondi
  3. elisa 34 anni scrive il

    salve dottore,secondo lei con questi valori posso concepire un figlio o e’ meglio se consulto un endocrinologo? Gli esami sono stati fatti tutti al 3° giorno del ciclo.grazie per la risposta
    anti-mulleriano AMH 2,80
    TSH 3,70
    fT4 12,87 12,87
    FSH 5,95
    LH 2,96
    S-17 BETA ESTRADIOLO 49
    PROLATTINA 160

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Valori di riferimento AMH?
      Valori di riferimento prolattina?

    2. Anonimo scrive il

      AMH riferimento (2-5)
      PROLATTINA (25-650)
      Tenga presente che sono seguita per fecondazione in vitro,mi hanno dato ottime possibilita’,ma io non sono convinta dal mio fsh perche’ forse e’ troppo alto

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      È vero che valori leggermente inferiori sono considerati ideali, ma il suo TSH è assolutamente compatibile con una gravidanza.

      Il resto anche va benissimo.

    Rispondi
  4. Manuela scrive il

    Buonasera sono in gravidanza e una ostetrica mi ha consigliato l eutirox 25 mg perché diceva che 2.92 di TSH era alto, oggi un altra ostetrica mi ha detto di interrompere subito…. chi ha ragione? Grazie mille

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      La seconda, ma soprattutto Eutirox è un farmaco che dovrebbe essere prescritto solo da un medico, in farmacia non avrebbero nemmeno dovuto darglielo senza ricetta.

    Rispondi
  5. victoria scrive il

    Buongiorno, sono in gravidanza è il mio risultato del Ab Anti recettore tsh -0,60. Secondo lei si tratta di ipertirodismo? Grazie

    Rispondi
  6. patrizia scrive il

    Salve ho avuto uno shock anafilattico e mi sono fatta dei controlli ho 52 anni in menopausa tsh 7.09 ft3 1.23 ft4 0.87 prendo cardiospirina per forame operata anni fa di bypass gastrico cosa devo fare grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Contatti un endocrinologo, c’è un leggero ipotiroidismo.

    Rispondi
  7. Erol94 scrive il

    Salve! ho 20 anni e l’analisi della tiroide hanno evidenziato una situazione particolare
    Volevo chiederle se sto riscontrando un comune ipotiroidismo subclinco o altro!

    TSH: 5,1 su [0.35-4.6]
    T3: 3.23 su [1.5-4]
    T4: 1.38 su [0.71-2]

    Antiperossidasi tiroidea : 10.6 su [0 – 35]
    Anti- tireoglobulina: 90.5 su [0-75]

    non ho altri valori! la ringrazio per l’attenzione

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sì, sembra un leggero ipotiroidismo, che potrebbe essere di origine autoimmune.

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      No, normale sarebbe una condizione di eutiroidismo, ossia tutti i valori nella norma; ovviamente NON sto dicendo che sia grave.

    Rispondi
  8. alice scrive il

    salve i miei valori sono 3.83 microU\mL
    valori di riferimento 0.27 – 4.20
    cosa vuol dire?

    Rispondi
  9. Valentina scrive il

    scusami ho fatto i analisi ieri e oggi ho preso i resultati, c’è una stellina su s-t,s,h, ormone tireostimolante che scrive 0,28mcui/ml (0.30-3,94). S-fte è 3,48pg/ml S-ft4 è 1,08ng/dl , grazie mille

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Leggera tendenza all’ipertiroidismo, va segnalata al medico.

    Rispondi
  10. francesca scrive il

    (°) FT3 (TRIIODOTIRONINA LIBERA)° 2,54 pmol ml 2,0 – 4,4
    ECLIA

    (°) FT4 (TIROXINA LIBERA)° 1,50 pmol/l Eutiroidei : 0,93 – 1,70
    ECLIA

    (°) TSH (TIREOTROPINA)° *0,212* microU/ml 0,27 – 4,20
    ECLIA
    Queste sono le mie ultime analisi,
    ho iniziato da qualche mese terapia con eutirox da 0,75 continuo così?

    Rispondi
  11. vera anni 79 scrive il

    colesterolo totale 202 hdl64 triglicerdi70 ferro 53 sodio 139 potassio 4’2ft41’06 tsh 10110

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Valori di riferimento di ferro, sodio e potassio?
      Manca la virgola nel valore del TSH.

    Rispondi
  12. rosy scrive il

    Ho ritirato gli esami della tiroide fatti in una casa di cura convenzionata dove i valori sono leggermente diversi da quelli dell’ ospedale: Tf3:4.1 pmol(3,1-6,8) Tf4:13.1 pmol (12-22) Tsh 2,24 uu/ml (0,27,4.20)mi faccia sapere grazie

    Rispondi
  13. antonio scrive il

    Può valutare questi miei risultati? Grazie intervallo di riferimento

    Ormone tireotropo ( TSH) < 0,15 micUI/ml 0,35 4,94
    chemiluminescenza
    Triiodotironina libera (FT3) 4,42 pmol/l 1,71 4,68
    chemiluminescenza
    Tiroxina libera (FT4) pmol/l 7,00 14,80
    chemiluminescenza 12,47

    Rispondi
  14. lucia scrive il

    Ho fatto l analisi della tiroide e i risultati sono questi:tiroksin f74 risultato 16,6 e titeotropni hormon Tsh 5.60.Il dottore mi ha datopastiglie Tirax di 25 mg.Prima di cominciare a prendere le paatiglie si puo fare qualche altro esame? Ho 60 anni e non prendo neanche una pastiglia.La ringrazio…

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Un endocrinologo potrebbe voler verificare gli ormoni antitiroidei ed eventualmente un’ecografia della tiroide.

    Rispondi
  15. Salvatore scrive il

    Sono affetto da fibrillazione atriale ds quasi 4 anni .come terapia x regolare la frequenza prendo il cordarone e dilatrend.oltre ad altri farmaci tipo lasix triatec e ovviamente come anticoagulante lo Xarelto.da gennaio di quest.anno al 16 giugno ho ripetuto x tre volte le analisi x il TSH.con i valori seguenti.gennaio.4.490 senza eutirox da 25.maggio 6.700 come prima senza eutirox..giugno.7.310 con eutirox preso.infine da aprile scorso ho un aritmia frequente che va e viene come decide lei.sara’forse la causa dovuta al tsh.alto riscontrato’?.graxie….

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      No, non credo che l’ipotiroidismo sia la causa del peggioramento delle aritmie, mentre Cordarone può essere la causa dell’ipotiroidismo.

    Rispondi
  16. Rosy scrive il

    Salve, mi chiamo Rosy di TO e ho 46 anni, ho fatto l’esame del sangue per vedere come va la tiroide (dato che in due mesi circa sono dimagrita di 20kg e più), ho sempre fame ma perdo peso, ho anche avuto problemi di masticazione a causa dei denti e ho eliminato parecchi grassi (fritti), esami: TSH 0.052 (0.300 – 4.500), FT3 3.1 ( 2-0 – 4.0), FT4 23.5 (7.0 – 17.0), ho la prenotazione per una radiografia alla tiroide ma i tempi di attesa suno lunghi (si parla di Ottobre), essendo esentata posso farla in laboratori privati senza pagare ? Accetto suggerimenti, Grazie.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Purtroppo no, anche se esente non può accedere gratuitamente attraverso laboratori privati.

    2. Rosy scrive il

      Grazie Dott. Guido, mi ero dimenticata di dire che perdo anche i capelli al pettine, devo preoccuparmi ? Prendo l’eutirox 175mg da oltre 7 anni, prima prendevo 100mg e ancora prima (da quando avevo 6 anni) prendevo eutirox 50 e poi 75, ora devo sentire anche i medici ma secondo lei mi diminuiranno la dose ? a me pare eccessiva … grazie ancora e Cordiali Saluti, Rosy.

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sicuramente sì, con questi nuovi valori il dosaggio verrà ridotto (per questo può rivolgersi già al suo medico, senza aspettare l’ecografia) e molti sintomi spariranno.

    Rispondi
  17. moni scrive il

    Ho fatto l’esame del tsh,e’ a 0.886…ultimamente sono ingrassata,ho la tachicardia,spesso il mal di testa e da un mese mi bruciano gli occhi….in passato ho sofferto di ipertiroidismo…mi schiarisce le idee?..grazie!

    1. Anonimo scrive il

      Il mio dottore mi ha detto che mi bastava solo il tsh perché per i nuovi esami richiedono solo il tsh!….crede che sia il caso farmeli prescrivere”a forza”?

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      In alcuni casi emerge qualche dettaglio in più, ma probabilmente nel suo caso non è necessario; valori di riferimento del TSH? Dovremmo essere ancora nei limiti.

    Rispondi
  18. eva scrive il

    Analisi Pcr1,9
    Tsh 0.03 soppresso
    ves ft3 e ft4 normale…sono i risultati datami via mail dal mio medico….che vuol dire ssoppresso? E il pcr è altissimo secondo lei? Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      La PCR non sembra elevatissima; TSH soppresso significa che i farmaci sono assunti in modo da mettere a riposo la tiroide.

    2. Anonimo scrive il

      Pensa che siano buoni? Ancora non mi hanno dato la terapia ma solo cortisonici. ..

    3. Anonimo scrive il

      No….infatti non capisco perché ancora non mi è stata data la terapia….secondo lei?

    4. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      In questo caso dicendo “soppresso” lo specialista intendeva un effetto del proprio corpo, dovuto ad un super-lavoro della tiroide (lavora troppo); verrà prescritta la terapia.

    Rispondi
  19. Miky scrive il

    Buonasera è da qualche tempo che soffro di stanchezza e sonnolenza!!! Forti dolori diffusi e gonfiore al volto sopratutto zigomi se. .. gonfiore addominale con conseguente dolore sotto le costole quasi invalidante!!! Dolore petto e spalla sx…Proprio oggi ho eseguito gli esami del sangue.! Ho rincontrollato valori tiroidei dei 2012 e sono tutti normali tranne anti microsomi tpo 137……. cosa vuol dire ???

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Se è l’unico valore fuori range significa poco, semplicemente vale la pena verificare periodicamente TSH e FT4 per monitorare la funzionalità della tiroide.

    2. Miki scrive il

      Qualche hanno fa dall’ecografia mi avevano diagnosticato il gozzo…. ma mai visita approfondita da un endocrinologo

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      OK, ha fatto benissimo ad approfondire per avere un quadro completo della situazione.

    Rispondi
    Rispondi
  20. Anonimo 71 scrive il

    Gentilissimo dottore ho ritirato esami del sangue generali ma con anche quelli della tiroide ….in quanto per 3 mesi mi è saltato il ciclo …e il mio ginecologo mi ha fatto fare questo tipo di esame le mando i valori in quanto mi sono un po’ spaventata del valore TSH un po’ alto .gentilmente mi può dare una risposta .grazie.FT4 1,27 TSH 5,27 Ab-TG-Anti-Tireoglobul.<10 Ab-TPO-Anti-Perossidasi 8,84 grazie in anticipo

    1. Anonimo scrive il

      Eccomi valori riferimento FT4 0.93-1.90 THS 0.27-4.20 spero siano questi che voleva Grazie anonimo 71

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      C’è un leggero ipotiroidismo, ma non sembra nulla di drammatico; il medico sarà comunque più preciso.

    Rispondi
  21. BIBI scrive il

    Salve mi potrebbe valutare questi risultati per favore?
    S-FT3 (Triiodiotironina Libera) 3,7 ng/L ( Int. di rif 2.3 – 4.2)
    S-FT4 (Tiroxina Libera) 7.4 ng/L ( Int. di rif 6,1 – 11,2)
    S-TSH (Ormone Tireostimolante) 2,410 uUl/mL ( Int. di rif 0,35 – 5,50)
    Grazie!

    Rispondi
  22. Giada scrive il

    ORMONI
    S-ESTRADIOLO <25 pg/mL EIA
    Fase follicolare: <25 – 200
    Fase ovulatoria : 150 – 700
    Fase luteale : 40 – 300
    Menopausa : <48
    S-ORMONE FOLLICOLO STIMOLANTE FSH 5.5 mU/mL CHEMILUMINESCENZA
    Fase follicolare : 2.5 – 10.2 mU/mL
    Fase ovulatoria : 3.4 – 33.4 mU/mL
    Fase luteale : 1.5 – 9.1 mU/mL
    Menopausa : 23.0 – 116.3 mU/mL
    S-LUTEOTROPINA (LH) 1.7 mU/mL CHEMILUMINESCENZA
    Fase follicolare : 2.4 – 12.6 mU/mL
    Fase ovulatoria : 14.0 – 95.6 mU/mL
    Fase luteale : 1.0 – 11.4 mU/mL
    Menopausa : 7.7 – 58.5 mU/mL
    S-TESTOSTERONE 0.30 ng/mL 0.06 – 0.82 CHEMILUMINESCENZA
    S-DHEAS 1 170 ng/mL 350 – 4 300 CHEMILUMINESCENZA
    S-PROLATTINA 8.6 ng/mL 2.8 – 29.2 CHEMILUMINESCENZA
    S-TIREOTROPINA (TSH) 0.60 μU/mL 0.25 – 5.00 EIA

    Valutazione?
    Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      C’è una leggera tendenza verso l’ipertiroidismo, ma al momento sembra tutto OK; il ginecologo è dello stesso parere?

    Rispondi
  23. antonella scrive il

    ho ritirato gli esami proprio oggi, lunedì farò l’ecografia alla tiroide

    GLICEMIA 87 mg/dL

    TIREOTROPINA (TSH 3° Generazione) 8,270 μUI/ml
    Metodo: ECLIA
    TIROXINA LIBERA (FT4) 1,02 ng/dl
    Esame ripetuto

    mi devo preoccupare?
    Grazie per la risposta

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Nessuna preoccupazione, ma c’è un leggero ipotiroidismo che andrà indagato ed approfondito.

    Rispondi
  24. brigitte gonzalez scrive il

    stimato dottore sono una donna che vive in costarica. le scrivo perche ho un problema di ipotiroidismo. ho fatto le analisi 3 mesi fa tsh 6.04 – t3 120- t4 8.19. lo specialista mi ha dato una pillola al giorno di eutirox da 100 mg. a distanza di quasi tre mesi ho fatto le analisi ieri e un poco inaspettatamente il valore del tsh è stato troppo basso, cioè : 0.053. lo specialista mi aveva detto solo di fare le analisi del tsh e non del t3 e del t4. adesso lei cosa mi consiglia per avere i valori normale ? la ringrazio molto e aspetto con ansia una sua risposta. saluti dal costarica.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non posso suggerire modifiche alla terapia, ma andrà rivisto il dosaggio del farmaco.

    Rispondi
  25. Claudia scrive il

    I miei valori della tiroide sono tsh2,55 ft33,09 ft4 1,02 vanno bene grazie mille

    Rispondi
  26. alicia scrive il

    Buonasera Dottore,
    il mio tsh è 3,48 (0,27-4,20)
    ft3 è 2,9 (2,00-4,4)
    ft4 è 12,1 (12-22)
    prolattina 29,4 (4,79-23,3)
    anticorpi anti tireoglobulina 105,5 (0-115)
    anticorpi anti tpo 27 (0-34)
    progesterone 2,97 (fase luteale 1,7-27,0)
    LH 7,8 (fase luteale 1-11)
    fsh 4,4 (fase luteale 1,7-7,7)
    quando ho fatto le analisi ero a tre giorni prima dell’ inizio del ciclo…devo preoccuparmi per la tiroide? grazie

    1. ADELINA 57 scrive il

      ADELINA 57 .HO 58 ANNI E LE MIE ANALISI SONO FT4 7.86 SU 8-17 TSH 4.26 SU 0.25 -5 FT3 4,61 SU 1,8-4,6 SI PUO’ DIRE CHE SOFRO DI IPPOTIROIDISMO ?GRAZIE.

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Leggero-leggero, probabilmente senza sintomi e senza necessità di farmaci.

    Rispondi
  27. Marcello scrive il

    Buongiorno il mio TSH è di 0,98. Secondo lei devo fare altri esami o è un valore nella norma?
    Grazie, Cordiali Saluti

    Marcello

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Un po’ al limite. Valori di riferimento? Ha anche l’FT4?

    Rispondi
  28. Luce scrive il

    Buonasera,
    dopo un anno che prendo la pillola yaz, presa per polimenorrea, la mia ginecologa mi ha richiesto degli esami per valutare il mio stato di salute. Tenendo presente che ho avuto una tiroidite nel 2009 che poi si è risolta nello stesso anno.
    I miei valori ora sono:
    s-TSH 4.210 0.270-4.200
    s-FT4 14.3 9.30-17.00
    s-FT3 4.17 2.70-4.30
    tempo di protombina 97 % 70-120
    aPTT 26.8sec. 26.0-37.0
    aPTTratio 0.87 0.80-1.20
    Antitrombina III 101% 80-120
    Omocisteina (met. nefelometrico) 9.41 Pre-menopausa 6.0-1.50
    Post-menopausa 6.0-19.0
    l’emocromo è nella norma.
    Devo preoccuparmi per il tsh alto?mi può aiutare a capire?
    Grazie.

    Rispondi
  29. FANTOZZA scrive il

    Buongiorno, dalle ultime analisi tiroide mi risultano questi valori:
    Immunometria
    S-FT3 (TriiodoTironina Libera) 3.49
    S-FT4 (Tiroxina Libera) 1.08
    S-TSH (Ormone Tireotropo) 4.93

    Rispetto all’anno scorso i valori del TSH si sono di nuovo alzati (a ottobre era 3.83). Ma a maggio scorso era 5.63 e volevano già somministrarmi eutirox…all’epoca avevo rifiutato e assumo thirodium periodicamente.

    Grazie se mi potrà fornire qualche indicazione.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Siamo sempre un po’ al limite, molto dipende anche da eventuali sintomi.

    2. FANTOZZA scrive il

      Grazie per la risposta. Molto gentile. io sento un po’ la secchezza nelle mani. Poi mi sento ansiosa ma non credo che c entri. Pensa che avesse quindi un senso iniziare con eutirox? Non voglio abusare della sua disponibilità. Grazie in ogni caso.

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il valore di riferimento del suo laboratorio qual è?
      C’è tendenza all’aumento di peso?

    Rispondi
  30. FANTOZZA scrive il

    VALORE DI RIFERIMENTO: microUI/mL 0.36- 3.74 (il mio risultato è 4.93)

    Non ho tendenze ad aumento di peso. 58 kg per 1,69 di altezza. Mi lamento che non calo ma non ho 43 anni…ancora non preparata ad accettare i cambiamenti in atto…

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Premesso che NON sono endocrinologo, probabilmente le verrà nuovamente proposto di iniziare con il farmaco che, anche se probabilmente non ancora indispensabile, sarebbe un aiuto per la tiroide.

    Rispondi
  31. Mikela scrive il

    Buongiorno!
    TSH 0,95 uUI/ml
    FT4 14,47 pmol/L
    FT3 4,90 pmol/L
    ANTIC.ANTI TIREOGLOBULINE
    chemiluminescenza 2,78 UI/mL
    ANTIC.ANTI TIREOPEROSSIDASI
    chemiluminescenza 2,06 UI/mL
    Volevo sapere se va tutto bene .
    Grazie , Cordinali Saluti
    Mikela

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      La tiroide lavora “a pieno ritmo”, ma ancora assolutamente nell’intervallo di normalità.

    Rispondi
    Rispondi
  32. Dodomail scrive il

    Buongiorno.
    Mia figlia, 18 anni, ha il TSH Test Riflesso pari a 7,254 (Valore ricontrollato), Valori di riferimento da 0,320 a 4,850 MicroUI/ml. Il valore FT4 è 0,72 ng/dl (valori di riferimento da 0,61 a 1,12).
    Da circa un anno e mezzo, su suggerimento di un endocrinologo, con una certa costanza assume un integratore alimentare: syrel.
    Che ne pensa?
    Grazie e cordiali saluti.
    Dodomail

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Alla luce di questo valore è possibile che l’endocrinologo opti per iniziare la levotiroxina, ma dipenderà anche dagli eventuali sintomi.

    Rispondi

Lascia una risposta

La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.

Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un medico, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo medico.

Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.

Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.

Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.