Link sponsorizzati

Valori Normali

A seconda delle fonti consultate è possibile trovare intervalli di riferimento diversi, si consiglia quindi per la valutazione di attenersi scrupolosamente a quello riportato sul proprio referto d'esame.

(Attenzione, gli intervalli di riferimento possono differire da un laboratorio all'altro, fare quindi riferimento a quelli presenti sul referto in caso di esami del sangue ed urina.)

Descrizione

L’esame misura la quantità di ormone TSH (ormone tireotropo o tireostimolante) presente nel sangue.L’ormone è prodotto dall’ipofisi, una piccola ghiandola che si trova dietro il cervello e i seni nasali, e costituisce solo una parte del complesso meccanismo di regolazione sanguigna dei due ormoni tiroidei: il T4 (tiroxina) e il T3 (triiodotironina).

La tiroide è una ghiandola a forma di farfalla che si trova nella parte anteriore del collo, appoggiata sulla trachea. Ha il compito di secernere gli ormoni tiroidei, che dal sangue poi raggiungono tutti i tessuti dell’organismo. Gli ormoni tiroidei aiutano l’organismo a usare l’energia, a mantenere costante la temperatura e a far funzionare il cervello, il cuore, i muscoli e gli altri organi.

Quando la loro concentrazione nel sangue diminuisce,

  1. l’ipotalamo secerne l’ormone TRH (ormone di rilascio della tireotropina)
  2. che a sua volta stimola l’ipofisi a secernere il TSH,
  3. questo stimola la tiroide a secernere il T4 e il T3.

Quando la tiroide, l’ipotalamo e l’ipofisi funzionano correttamente, la tiroide riesce a mantenere costanti i livelli di ormoni tiroidei attivandosi solo al bisogno.

Se l’ipofisi non funziona bene, la quantità di TSH può diminuire oppure aumentare:

  • quando la concentrazione aumenta la tiroide inizia a funzionare più del normale, producendo una quantità eccessiva di ormoni T3 e T4. Il paziente quindi può manifestare i sintomi tipici dell’ipertiroidismo:
    • la tachicardia,
    • il dimagrimento,
    • il nervosismo,
    • il tremore alle mani,
    • l’irritazione agli occhi,
    • la difficoltà a dormire.
  • In caso di ipotiroidismo, invece, la quantità di ormoni prodotti dalla tiroide è insufficiente e quindi il paziente può manifestare sintomi come:
    • aumento di peso,
    • secchezza della pelle,
    • costipazione,
    • intolleranza al freddo,
    • affaticamento.

Oltre che nel caso di disfunzione dell’ipofisi, l’ipertiroidismo o l’ipotiroidismo possono verificarsi se c’è un problema all’ipotalamo (produzione di TRH insufficiente o eccessiva). I livelli di ormoni tiroidei possono anche essere alterati da diverse patologie della tiroide, indipendentemente dalla quantità di TSH presente nel sangue.

Interpretazione

L’esame del TSH in molti casi è l’esame di elezione per valutare la funzionalità tiroidea e/o i sintomi dell’ipertiroidismo o dell’ipotiroidismo.

Spesso viene prescritto prima dell’esame del T4 o contestualmente a quest’ultimo. Tra gli altri esami della tiroide prescritti dal medico ricordiamo l’esame del T3 e quello degli anticorpi antitiroidei (se si sospetta che il paziente soffra di patologie autoimmuni connesse alla tiroide).

  • Un valore troppo elevato spesso indica che la tiroide è poco attiva (ipotiroidismo) e non sta reagendo nel modo giusto alla stimolazione del TSH, perché c’è qualche disfunzione acuta o cronica. In rari casi il valore alto può indicare un problema dell’ipofisi, ad esempio un tumore che crea squilibri nella produzione. Infine può anche indicare che il paziente a cui è stato diagnosticato un disturbo della tiroide o che ha subito l’asportazione della ghiandola riceve una quantità insufficiente di ormone tiroideo di sintesi.
  • Un valore del TSH troppo basso può indicare che il paziente soffre di ipertiroidismo (cioè ha la tiroide troppo attiva) oppure che sta ricevendo una quantità eccessiva di ormoni tiroidei di sintesi, se è in terapia per l’ipotiroidismo o gli è stata asportata chirurgicamente la tiroide. In rari casi un valore basso può indicare che l’ipofisi ha un problema che le impedisce di produrre una quantità adeguata di ormone.

È bene sottolineare che un valore non normale indica solo che c’è un eccesso o una carenza di ormoni tiroidei nell’organismo, ma non stabilisce quale sia la causa. Un risultato non normale dell’esame del TSH di solito prelude ad altri esami di approfondimento.

Nella tabella seguente riassumiamo i possibili risultati dell’esame del TSH e i loro significati più probabili:

TSH T4 T3 Interpretation
Alto Normale Normale Ipotiroidismo lieve (subclinico)
Alto Basso Basso o normale Ipotiroidismo
Basso Normale Normale Ipertiroidismo lieve (subclinico)
Basso Alto o normale Alto o normale Ipertiroidismo
Basso Basso o normale Basso o normale Patologie non tiroidee, ipotiroidismo secondario (causato dalla ghiandola pituitaria, raro)

Fonte: LabTestsOnline

Valori Bassi

  • Gozzo multinodulare
  • Ipertiroidismo
  • Ipopituitarismo
  • Ipotiroidismo secondario
  • Morbo di Grave
  • Sindrome cerebrale organica

Valori Alti

  • Adenoma pituitario
  • Iperpituitarismo
  • Ipotermia
  • Ipotiroidismo
  • Tiroidectomia
  • Tiroidite
  • Tiroidite autoimmune
  • Tiroidite di Hashimoto
  • Tumore ai polmoni
  • Tumore al seno

(Attenzione, elenco non esaustivo. Si sottolinea inoltre che spesso piccole variazioni dagli intervalli di riferimento possono non avere significato clinico.)

Fattori che influenzano l'esame

  • Molti farmaci, tra cui l’aspirina e la terapia ormonale sostitutiva per la tiroide, possono influenzare gli esiti degli esami della funzionalità tiroidea: prima dell’esame bisogna consultare il medico per capire se è necessario proseguire la terapia.
  • Quando il medico modifica il dosaggio della terapia ormonale sostitutiva, è importante aspettare almeno un mese o due prima di ricontrollare il TSH, per permettere al nuovo dosaggio di manifestare la sua efficacia.
  • Gli esiti dell’esame possono essere influenzati dalle situazioni di forte stress e dalle malattie acute.
  • Gli esiti possono essere più bassi del normale durante il primo trimestre di gravidanza.

Quando viene richiesto l'esame

Il medico può richiedere questo esame quando il paziente presenta i sintomi dell’ipertiroidismo o dell’ipotiroidismo e/o ha il gozzo o una massa palpabile in corrispondenza della tiroide.

Tra i sintomi dell’ipotiroidismo ricordiamo:

  • Aumento di peso,
  • Diminuzione dell’appetito,
  • Secchezza della pelle,
  • Costipazione,
  • Intolleranza al freddo,
  • Gonfiore,
  • Caduta dei capelli,
  • Affaticamento e letargia,
  • Irregolarità mestruali,
  • Visione offuscata.

Tra i sintomi dell’ipertiroidismo ricordiamo:

  • Nervosismo,
  • Ansia,
  • Sudorazione eccessiva,
  • Intolleranza al caldo,
  • Dimagrimento anche se si ha più appetito del normale,
  • Iperattività,
  • Tremori,
  • Palpitazioni,
  • Oligomenorrea (alterazione del ciclo mestruale),
  • Tachicardia o aritmia atriale,
  • Ipertensione sistolica,
  • Pelle sudata e calda,
  • Ptosi palpebrale,
  • Sguardo fisso,
  • Debolezza muscolare.

Preparazione richiesta

Per l’esame del TSH non è necessaria alcuna preparazione. Alcuni farmaci possono interferire con il risultato dell’esame, quindi vi consigliamo di informare il medico di tutti i farmaci che assumete.

Altre informazioni

Articoli ed approfondimenti

Link sponsorizzati

Importante:

Revisione a cura del Dr. Guido Cimurro, traduzioni a cura della Dr.ssa Elisa Bruno (fonti principali http://labtestsonline.org/ e Manual Of Laboratory And Diagnostic Tests, Ed. McGraw-Hill)

Le informazioni contenute in questo sito non devono in alcun modo sostituire il rapporto medico-paziente; si raccomanda di chiedere il parere del proprio dottore prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.


Commenti, segnalazioni e domande

  1. Pollyna scrive il

    No Dottore, vampate non sono e il sudore non è tanto. La ringrazio per la sua disponibilità e le auguro un fantastico 2015

    Rispondi
  2. Claudia scrive il

    Gentile Dr,
    Le scrivo prima di consultare nuovamente il mio medico curante, poiché ho ricevuto i risultati alle mie ultime analisi del sangue.
    È risultato che il TSH è a 3,12 con valori di T3 e T4 normali.
    Soffro di amenorrea da quando avevo 14 anni (ne ho ora 28; il ciclo mestruale era regolare quando prendevo la pillola, un test al progesterone mediante iniezione effettuato nel 2010 funzionò. Soffro di emicrania fin dalla pubertà, difficoltà a perdere peso a fronte di sforzi nel badare a ciò che mangio (misuro 1,63m per attualmente 63kg di peso; fino a 5 anni fa pesavo 8 kg in meno, impossibili da perdere malgrado la mia età) valori alti di cortisolo (definiti in equilibrio con l’ACTH), stanchezza cronica (rispetto ai miei coetanei, dopo una settimana di lavoro io personalmente mi sento come se dovessi andare in coma! Spesso è già così a metà settimana); costipazione occasionale, forse un’ernia iatale diagnosticata ma da confermare mediante esame gastroscopico. Soffro di insonnia cronica, difficoltà ad addormentarmi e a svegliarmi, e da 4 anni assumo regolarmente 5mg di melatonina alla sera per dormire bene (il trattamento è efficace).

    Ho letto che in alcuni casi, valori di TSH oltre i 3ug/l possono essere sufficiente indicazione di ipotiroidismo. Mio padre era affetto da tiroidite autoimmune, sua sorella (mia zia) è stata messa sotto trattamento per ipotiroidismo in giovane età malgrado livelli “non clinici” di tiroxina -all’epoca era in grave sovrappeso, è in seguito divenuta ballerina di danza classica.

    Può dirmi cosa ne pensa?
    La ringrazio in anticipo.
    Saluti,

    Claudia A.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Nel suo caso è possibile che verrà considerata accettabile; sono stati verificati anche gli anticorpi anti-tiroidei?

    Rispondi
  3. Rispondi
  4. roberta scrive il

    Gent.dott.nel 2012 mi è stato diagnosticato un ipertiroidismo e per un anno e mezzo ho preso tapazole.i valori sono tornati nella norma e a marzo 2014 ho sospeso tapazole.la settimana scorsa ho fatto le analisi il t3 e il t4 sono nella norma invece il tsh è 0,30.seconde lei dovrei riprendere la cura o aspettare.i sintomi che avevo prima nn c e li ho l unica cosa e che non riesco a mettere peso e ho perso qualche chilo da quando ho sospeso la terapia.grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Probabilmente lo specialista le farà riprendere il farmaco.

    Rispondi
  5. Lorenzo Zilli scrive il

    Salve dottore, Ho 23 anni e 6 mesi ho fatto gli analisi del sangue e ho avuto un TSH a 4.84 mU/L (0.20 – 4.50) e il mio medico di base mi ha detto di aspettare 4 messi per rifare gli esami. Oggi ho prelevato i risultati e il TSH è a 1.93 mU/L (0.20 – 4.50) questo è normale?. come mai questo andamento altalenante?. La ringrazio per la sua risposta dottore.

    1. Lorenzo Zilli scrive il

      Dottore, in anzi tutto grazie per la sua risposta. Per quanto riguarda la sua domanda, no Dottore, purtroppo no mi ha fatto fare quel test il medico di base.

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Probabilmente a seguito di questo sbalzo verranno prescritti ulteriori esami, che ne chiariranno la causa; la possibilità di tiroidite autoimmune è solo una delle possibili.

    Rispondi
  6. Michele scrive il

    Buonasera dottore
    Ho mio figlio neonato di 42 giorni, ad oggi ha fatto 4 prelievi di sangue di cui tre capillari e l’ultimo venoso
    le voglio riportare i valori seguite dalle date
    al 19/12/2014 TSH 7.0 – T4 9.5
    al 05/01/2015 TSH 6.4 – T4 6.8
    al 19/01/2015 TSH 8.0 – T4 6.2
    questa mattina è stata effettuata una ecografia Tiroide-Paratiroide con valori nella norma
    cosa ne pensate di tutto ciò

    non nascondo che sono preoccupato ed ho contattato gia uno specialista Endocrinologo sull’ospedale Santobono di Napoli

    Questa mattina la dottoressa all’ospedale Annunziata mi ha detto che sono valori nella norma da agitarsi se supera il TSH di 40
    dai vari forum ho capito che forse nn è cosi
    che ne pensa?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Mi dispiace, ma nel caso dei neonati non sento di avere le competenze per esprimere giudizi.

    Rispondi
  7. Ginevra scrive il

    Buon giorno Dr. stamattina ho ritirato le analisi e vorrei un consiglio da lei. Anni fà mi è stato diagnosticato un ipotiroidismo ed a seguito di un nodulo mi è stata asportata metà della tiroide. Ora prendo eutirox 150 la mattina. Con il mio compagno abbiamo deciso di avere un figlio, e la mia ginecologa mi ha fatto fare le analisi di rooutin. Gli altri valori sono nella norma, ma il tsh è 0,007 – valori di riferimento 0,3 – 4,5 ; ft3 3,50 – valori di riferimento 2.3 – 4.2 , ft4 1.82 , valori di riferimento 0,8 – 1,6. Con valori del genere si può rimanere in cinta o devo abbassare la dose di eutirox ? Cosa significano valori del genere ? Grazie in anticipo.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Probabilmente verrà leggermente modificata la dose di Eutirox, ma non faccia nulla senza il preventivo parere dell’endocrinologo.

    Rispondi
  8. Ginevra scrive il

    Buona sera Dr., grazie per avermi risposto, volevo sapere se il valore del ths che le ho scritto, e cioè 0,007 è sinonimo di ipertiroidismo o è la conseguenza della terapia per aver asportato una metà della tiroide. Volevo anche sapere che valore di tsh è indicato o è ottimale per la fertilità. Grazie in anticipo, Ginevra.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sì, è conseguenza della terapia (in certi casi è una precisa scelta dell’endocrinologo, in altri no); per affrontare una gravidanza credo che l’obiettivo sarà aumentare leggermente il valore.

    Rispondi
  9. Francesca scrive il

    Buonasera dottore,dal 1 Dicembre sto prendendo Eutirox 50 mg causa tiroidite e ipotiroidismo. Avendo anche un disturbo alimentare la mia nutrizionista mi ha detto che i valori leggermente bassi del t3 e t4 potevano essere normali in un soggetto con disturbo alimentare,ma dato che il mio endocrinologo mi aveva consigliato eutirox l’ho preso. Adesso rifacendo gli esami il t3 e t4 si sono ristabiliti e tsh è basso. dovrei sospendere l’eutirox? e sospendendolo ingrasserò? i valori sono TSH 0,05 * ( 0,17-4,5)
    Ft3 2,6( 1.9-6.8)
    Ft4 1,0 (0,76-1,46) aspetto un suo consiglio grazie mille!

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Probabilmente verrà rimodulato il dosaggio, diminuendolo o sospendendolo, in modo da trovare un equilibrio corretto (ossia un TSH nella norma); con un TSH giusto NON ingrasserà.

    Rispondi
  10. SaraSara scrive il

    Salve,
    da 1 anno ho il ciclo molto irregolare così sotto consiglio della ginecologa ho eseguito gli esami del sangue.
    Ho appena ricevuto l esito: P-TSH reflex 0,873 int.riferimento 0,200-4,200
    Com’è come valore?
    Ringrazio anticipatamente.

    Rispondi
  11. andrea near mello scrive il

    T3 3,23
    T4 0,77
    TSH 1,66

    Nervosismo,
    Ansia,
    Sudorazione eccessiva,
    Intolleranza al caldo,
    Dimagrimento,
    Iperattività,
    Tremori,
    Tachicardia
    Ptosi palpebrale,
    Debolezza muscolare.

    questi sono i miei risultati e i miei sintomi

    Rispondi
  12. tina scrive il

    buongiorno dottore dopo 3 mesi dimancata mestruazione il mio ginecologo mi ha detto di fare i seguenti esami ho 46 anni follitropinaFSH 13,38 LUTEOTROPINA LH 4,45 S 17 BETA ESTRADIOLO 51 PROGESTERONE 1,1 TIREOTROPINA 2,817 FT3 2,23 FT4 O,93 ASPETTO UNA SUA RISPOSTA LA RINGRAZIO

    Rispondi
  13. Cristina scrive il

    Egregio dott.
    Soffro di tiroidite cronica autoimmune da 8 anni, curata con eutirox fino a quando ultimamente il mio TSH si è abbassato notevolmente, ed ho sospeso eutotirox. Le scrivo i valori dei miei ultimi esami: 1) TSH 0,08; 2) RICETTORI TSH 0,1; 3) l’ultimo esame mi hanno riscontrato un TSH pari a 0,017; il medico ha il sospetto di una ipofisite linfocitaria. Mi devo preoccupare?Di cosa si tratta e che tipo di esami mi consiglia lei? Grazie.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      MI dispiace, ma temo che sia una situazione al di là delle mie competenze.

    Rispondi
    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non ho assolutamente detto questo, ma quando non sento di avere le competenze per rispondere preferisco astenermi per evitare di confondere/illudere/spaventare.

    Rispondi
  14. Ilaria scrive il

    Buongiorno dottore ho 25 anni e dalle analisi risulta il valore del TSH pari a 3.53 da premettere che il range scritto sulle analisi è da 0.55 a 4.83 . La mia dottoressa dice che non va bene e che lavora poco e vorrebbe fare accertamenti.. Mi devo preoccupare?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Mi sembra buono, ma NON sono medico, quindi si fidi del suo medico perchè potrebbe aver valutato anche alti esami/sintomi.

    2. Ilaria scrive il

      Gli unici valori un po sballati sono albumina (50.0-65.0) e io ho 65.2 ed A/G (0.99-1.81) ed io ho 1.87 ! Può essere per questo motivo?

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non credo; ha fatto anche gli esami per anticorpi anti-tiroidei?

    Rispondi
  15. Ilaria scrive il

    Nono solo Emocromo completo ,elettroforesi proteica e TSH però ho una dottoressa molto scrupolosa e a volte mi fa spaventare per nulla!!

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Mi dispiace, ma non saprei dire; se mi tiene al corrente mi fa piacere.

    Rispondi
  16. tania scrive il

    Gentile Dottore, mi permetta una domanda, scusi, ma sono spaventata. Da diversi mesi ho una febbretta che non mi abbandona mai, 37-37,05, ho brividi, stanchezza affaticamento, spossatezza, difficoltà a ricordare, a memorizzare, ho avuto alle volte crampi alle gambe durante la notte, un dolore tremendo mi affligge il collo e dal collo sale alla testa, spesso sono giù di morale e la notte fatico ad addormentarmi. Ho creduto che tutto fosse dovuto ad un lughissimo periodo in cui psicologicamente e fisicamente non mi sono risparmiata,separazione da mio marito, cambiamento di casa, lavori che io personalmente ho affrontato nella nuova casa. Il medico curante mi ha prescritto analisi specifiche che ho ritirato oggi.
    T3 e T4 non hanno asterischi e li leggo all’interno dei valori, ma il THS da 0,300 a 3,600 mi da 4,630. Ho lipotiroidismo? E’ qualcosa che sta nascendo e dal quale se preso in tempo si può guarire? o un valore del genere indica che la malattia c’è ed è irreversibile?
    Scusi, ma davvero avrei bisogno di risposte. Grazie.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sì, è un leggero ipotiroidismo, da indagare con l’aiuto del medico per capirne le cause.

    Rispondi
  17. Alessandro scrive il

    Buongiorno Dottor Cimurro, ho eseguito di recente dei controlli in quanto sono sotto cura per una tiroidite di Hashimoto, con eutirox 75.
    Gli esami che sono risultati sono i seguenti:
    TSH 21,96
    FT3 3,67
    FT4 1,34
    Secondo lei sono valori troppo sballati? Dovrei aumentare L’ Eutirox?
    Cordiali Saluti
    Alessandro

    1. Alessandro scrive il

      La ringrazio per la celere risposta, prenderò un appuntamento dall’ endocrinologo per farmi aumentare il dosaggio.
      Un ultima domanda se mi permette, io sarei affetto da ipertiroidismo o da ipotiroidismo?
      Giusto una delucidazione per curiosità.
      Nel Ringraziarla le porgo
      Cordiali Saluti
      Alessandro

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      In questo momento si trova in una condizione di IPOtiroidismo, ossia la tiroide sta lavorando poco.

    3. Carmelina scrive il

      Buonasera, le scrivo per avere un parere. Sono stati operata due anni fa di tiroidectomia totale a causa di gozzo multinodulare. Da allora non sono riuscita a trovare un giusto dosaggi di eutirox, le ultime analisi portano un tsh a 5.2 nonostante prenda eutirox da 150 mg tutti i giorni e da 175 due volte a settimana. Assumo qualche volta dei farmaci ovvero Zirtec e Atarax a causa di una orticaria cronica con angioedema. Possono comportare questi farmaci dei problemi di assimilazione?

    Rispondi
  18. Gigliola scrive il

    Buonasera Dottore,
    mi hanno diagnosticato il morbo di basedow da poco (valori T3 18 – T4 30 – TSH 0,007 – ANTICORPI ANTI RECETTORI TSH 3,3).
    La dottoressa che mi segue mi ha assolutamente escluso una gravidanza ma dice che se nei prossimi mesi non vede miglioramenti di intervenire chirurgicamente per evitare di perdere tempo…
    Lei cosa mi consiglia?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Mi perdoni, ma non ho capito la situazione; sta cercando una gravidanza?

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      OK, adesso la ginecologa le ha consigliato di attendere, ho capito bene?

    Rispondi
    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      OK, hanno ragione, perchè con un TSH così sarebbe a rischio il feto; vedrà che si tratta solo di trovare la via corretta, dopodichè potrà sicuramente rimanere incinta in modo sicuro sia per lei che per il feto.
      Ho speranza che non debba ricorrere all’intervento.

    2. gigliola scrive il

      Lo spero tanto anch’io…
      Le faccio sapere come saranno le prossime analisi di controllo

    Rispondi
  19. cia scrive il

    gentile dottore,
    ho 60 anni, da 6 in menopausa, 9 anni fa mi è stata asposrata la tiroide. il dosaggio è sempre stato di 75bdi eutirox
    ho ritirato gli esami

    TSH 0,O42 0,35-4,94
    FT3 3,21 1,71-3,71
    FT4 1,31 0,7-1,48
    COSA è SUCCESSO?
    FRA 10 GG HO APPUNTAMENTO CON L’ENDORINOLOGOPER IL CONTROLLO ANNUALE.
    GRAZIE E BUONA GIORNATA

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      L’endocrinologo voleva portare a zero i valori, oppure l’obiettivo è sempre stato di avere il TSH nei limiti?

    2. Anonimo scrive il

      voleva un tsh nei limiti, non capisco questo valore,il dosaggio è sempre stato di 75. può aver interagito qualche farmaco?
      Grazie
      è preoccupante questo esito?

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non si preoccupi, può succedere di dover modificare periodicamente la terapia; probabilmente ridurrà leggermente la dose di farmaco.

    Rispondi
  20. Rispondi
  21. disperata scrive il

    Salve, sono una ragazza di 24 che negli ultimi 3 anni è disperata. Da 5 anni faccio controlli periodici perchè ho gli anticorpi alti della tiroide e mi hanno detto che è hashomoto…però tsh, t3 e t4 sono sempre nella norma quindi non assumo farmaci. Negli ultimi 3 anni ho avuto dolori al lobo dx della tiroide, linfonodo vicino sempre gonfio e dolore alla tonsilla. Gli esami di ves e pcr erano normali quindi hanno escluso la tiroidite subacuta,, ho consultato l’otorino che mi ha detto che stavano bene le tonsille seppur una mi duole ogni tanto. E ho tolto il dente del giudizio dx in caso avevo dolori e linfonodi gonfi per quello. Ma questi problemi a distanza di anni non sono passati. Cosa può essere? Devo cambiare specialista? Può essere una infezione? O la tiroide fa questo? Inoltre dormo sempre di più, ho sempre mal di testa e mai febbre…al max 36.6. Ma due linfonodi dx mi danno proprio fastidio. Cosa ho? Grazie mille

    Rispondi
  22. Rispondi
  23. disperata scrive il

    Aggiungo che il medico di base non mi ha mai fatto fare analisi per mononucleosi o altro….solo un tampone faringeo che era positivo allo streptococco piogene e ho preso l’antibiotico ma qnd l’ho rifatto la seconda volta lo avevo ancora…ma l’otorino ha detto che non è grave se resta nell’organismo…è vera questa cosa? Ma cmq lo streptococco può dare questi fastidi?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Improbabile che sia lo streptococco; forse proverei a sentire il parere di un immunologo.

    Rispondi
  24. disperata scrive il

    Grazie mille per la celere risposta! Però non capisco perché su internet ho letto che lo streptococco può causare danni gravi col bisogno di usare la penicillina….che il medico di base mi ha detto che è meglio evitare. Ma se stessi male per quello? Bho…comunque grazie..non avevo pensato all’immunologo…sa se è disponibile in ospedale o devo recarmi al privato?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Attenzione a non confondere streptococco beta emolitico e s. piogene.

    Rispondi
  25. Anonimo80 scrive il

    Buona sera dottore,
    ho 34 anni e sto cercando di avere un bambino e così ho iniziato a fare delle analisi del sangue.
    Cosa ne pensa?
    FT3 2,86
    *FT4 0,84
    *TSH 3,30
    Questi invece sono stati fatti al 4 giorno del ciclo
    GLICEMIA 97
    *ORMONE ANTI-MULLERIANO (AMH) 1,10
    VDRL inferiore a 1.8
    LH basale 4,49
    FSH basale 5,83
    *17 BETA ESTRADIOLO 6317
    ALFA OH PROGESTERONE basale 1,10
    *PROLATTINA basale 12,4
    TESTOSTERONE BASALE 11,0
    *DELTA 4 ANDROSTENEDIONE 1,14
    DEIDROEPIANDROSTERONE SOLFATO …
    TSH 3,71
    *INSULINEMIA basale 8,0

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Valori di riferimento degli esami dove le ho aggiunto l’asterisco?

    Rispondi
  26. spirou vicky scrive il

    DOTTORE SALVE ,
    dal anno scorso avevo preso peso e piano piano il ciclo non era regolare e pensavo che manfiavo tanto e pensavo perche avevo smesso la ginastica e poi pensavo perche ero vicino ai 49 . poi verso ottobre del ’14 sono andata da un endocrinologo che poi nello studio ha fatto un ecografia e mi ha detto cosi di prendere un euthyrox 50 .cosi senz altro che avevo prosseguito fino a poco fa .sono andata da un altro endocrinologo e ho fatto anche un altra ecografia .le mie analisi del sangue di TSH = 0,01 μIU/ML e gli anti TPO 1030.8 IU/ML ed in piu la 25 OH vitamin D3 = 13.6 ng/ml .il mio HDL 58 mg/dl .
    l’ultima dottoressa mi ha detto di prendere vit.D3 2000 della solgar e vit D3 4000 , giorni alterni . volevo chiedere a lei cosa ne pensava e che altri esami protrei ancora fare . la sua risposta sara’ di grande aiuto e sostegno per me . Grazie !!

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Mi dispiace, ma temo che sia impossibile esprimere giudizi senza conoscere nei dettagli la situazione.

    2. izabela scrive il

      Salve dottore ho subito un intervento di tiroidectomia totale il 28 gennaio ora ho fatto gli esami e i valori sono questi tsh 0,35-4,94 ft3 1,71-3,71 ft4 0,70-1,48 se gentilmente mi dice cm sono e cosa devo fare

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Lo specialista desidera mantenere il TSH a zero o vuole riportarlo nella norma?

    Rispondi
  27. Sonia scrive il

    Buonasera dottore oggi ho ritirato le analisi della tiroide,volevo sapere come sono i valori
    Tsh 3.741 v.r 4.700
    Ft3. 5.00. V, r 3.50-8.30
    Ft4. 12.61. V.r. 10.60-19.40
    Grazie

    Rispondi
  28. Michela scrive il

    Buonasera dottore,
    ho 38 anni è da 15 anni che mi sono ssottoposta alla tireidoctomia totale. Dalla nascita del secondo figlio che adesso ha 4 anni non riesco più a trovare un dosaggio giusto per la tiroide. Ho sentito diversi endocrinologi ma nessun risultato. Il mio TSH è alto e il T3 T4 nella norma assumo una pasticca di eutorox da 150 ma per me molto alta. Sono sempre stanca, sento perennemente freddo, problematiche di secchezza, i miei capelli sono sempre più deboli, nervosismo e sonnolenza continui e io non riesco a trovare il mio equilibrio per condurre una vita tranuilla. Mi potrebbe dare un consiglio?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Se il TSH è alto è possibile che il dosaggio di Eutirox vada ulteriormente aumentato.

    2. Anonimo scrive il

      Grazie dottore per il suo interessamento
      mio problema però è che già questo dosaggio mi mette a terra più alto non so se riesco a reggerlo

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      In teoria aumentando il dosaggio dovrebbe aumentare anche la forza e la “vitalità”.

    Rispondi
  29. martina scrive il

    buongiorno,
    dopo aver avuto problemi di pressione alta che sto curando da un mese con plaunac 20mg, ed episodi di cardiopalmo rientrati dopo 3cc di seloquen (somministratomi in pronto soccorso), dalle successive analisi di controllo sono risultati i seguenti valori della tiroide:
    THS 7.22 (0.30-3.60)
    fT3 0.30 (0.22-0.42)
    fT4 0.96 (0.80-1.70)
    Anti Perossidasi Tiroidea 150 (0-16)
    Anti tireoglobulina 144 (0-100)
    l’ecografia della tiroide rivela una lieve disomogeneità e volume un pò ridotto.
    Cosa ne pensa?
    La ringrazio molto

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      È sicuramente un ipotiroidismo da correggere, ma non sono così sicuro che con questi valori possa essere la causa della pressione alta; il medico cosa ne pensa?

    2. Anonimo scrive il

      no infatti, ma siccome è avvenuto tutto nello stesso periodo di tempo…pressione alta ,cardiopalmo, abbassamento di voce e poi valori tiroidei alterati, l’ho inserito io come dato per spiegare tutta la situazione.
      aggiungo che ho 57 anni, sono stata operata di isterectomia con conservazione delle ovaie a 43 anni, sono in menopausa da circa 8-9 anni, non ho mai fatto terapie sostitutive.
      Volevo un parere perché un endocrinologo dice di iniziare subito la terapia con eutirox da dosare gradualmente, mentre un altro dice di aspettare un mese , ripetere le analisi e valutare successivamente.
      grazie

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Difficile dire chi abbia ragione, ma sicuramente attendere un mese non dovrebbe esporla a rischi.

    Rispondi
  30. alessandra scrive il

    Caro Dr. Guido Cimurro (farmacista),
    Oggi ho ritirato il referti per una serie di analisi in vista ad una gravidanza tanto desiderata che si lascia un po’ aspettare. Ho 29 anni e peso 45 kg per un’altezza di 160 cm. Gli esami sono stati fatti nel 20 giorno, perché avendo le ovaie micropolicistiche da diverso tempo non ho un ciclo regolare.. Mi potrebbe dire se questi valori sono normali? Ho la visita dal ginecologo tra una decina di giorni e sono molto in ansia.
    F-T3 3.17
    F-T4 1.36
    TSH 0.668
    ESTRADIOLO 118
    TESTOSTERONE 72
    PROLATTINA 5.7
    La ringrazio.

    Rispondi
  31. alessandra scrive il

    I valori miei insieme a quelli di riferimento sono:
    F-T3 3.17 pg/ml 1.80 – 4.20
    F-T4 1.36 ng/dl 0.80 – 1.90
    TSH 0.668 μUl/ml 0.400 – 4.000

    TESTOSTERONE 72 ng/dl (io)
    Donne
    Età fertile:fino a 80,0
    Post menop.: fino a 62.0

    TESTOSTERONE LIBERO 3.14 mU/ml 0.28 – 3.18
    DHEA-S 297 μg/dl 35 – 430
    PROLATTINA 5.7 ng/ml 1.9 – 25.0

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      I valori sembrano buoni, anche se è un po’ al limite dell’ipertiroidismo.

    Rispondi
  32. PAOLA M. scrive il

    BUONGIORNO DOTTORE..DA CIRCA 1 MESI ASSUMO EUTIROX 125mg.
    MI E’ STATO DATO DA UN MEDICO ENDOCRINOLOGO …I MIEI VALORI SONO IN DATA 18.10.2015
    FT3 2,8
    FT4 12,6
    TSH 4,19
    POICHE’ ULTIMANTE LA MIA PRESSIONE E’ ALTA ED HO ANCHE CASI DI TACHICARDIA …VORREI SAPERE SE SONO RICONDUCIBILI
    ALL’ASSUNZIONE DELL’EUTIROX O AL SUO DOSAGGIO( E’ LA PRIMA VOLTA CHE LO ASSUMO) !!!!!!
    GRAZIE PAOLA M.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Valori di riferimento?
      La prescrizione di questo farmaco è avvenuta basandosi su questi valori?

    Rispondi
  33. Anonimo scrive il

    salve Dr.
    Oggi ho preso gli esami della tiroide che gli ho fatti dopo 8 mesi dopo la nascita di mia figlia,in gravidanza andava tutto bene,era tutto nella norma,prima prendevo eutirox da 25mg poi in gravidanza mi hanno aumentato e prendevo da 50mg fino all parto poi niente. Oggi il mio risultato e:
    Tsh reflex -9.990. (0,200-5,000)
    Ft4 reflex – 9.2. (8.0-17.0)
    Mi è stata diagnosticata la teroide di Hashimoto 4 anni fa
    Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Se in questo momento non sta assumendo nulla verrà prescritto nuovamente Eutirox, se lo stesse già assumendo probabilmente verrà aumentata la dose.

    2. Anonimo scrive il

      No,dopo la nascita di mia figlia non prendo niente,quindi è tutto bene..ero un po’ preoccupata visto il tsh altissimo ..la ringrazio molto

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      È alto perchè è stata sospesa la terapia sostitutiva.

    Rispondi
  34. Cristina scrive il

    Salve dottore,
    stamattina ho ritirato gli analisi del sangue e gli esiti sono questi:
    FT4: 1,04 (0.9-1,7)
    TSH: 4,41 (0,27-4,2)
    secondo lei devo fare delle analisi più approfondite? Premetto che da 4 mesi non sto molto bene con stomaco e intestino, m’hanno diagnosticato il batterio helicobacter pylori e ho fatto adeguata cura con antibiotici. Tuttavia con l’intestino non sto molto bene, sento gonfiore dalla parte sinitra in basso.
    Grazie mille.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      C’è un leggerissimo ipotiroidismo, ma probabilmente prima di correggerlo il medico le farà ripetere l’esame più avanti.

    Rispondi
  35. nella scrive il

    bona sera o 29 ani e non o figlli.cio ipertiroidism da 6 anni.terapia da 6 anni propiltiuracile
    le analize di oggi 20 04 2015 sono:ft3 4,5 ft41,06 tsh <0,05 adesso mi e stato detto di fare intervento.vorei sentire pure il vostro parere.gratie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Mi dispiace, ma in questi casi (quando si ipotizza un intervento) non mi sento di esprimere giudizi.

    Rispondi
  36. Anonimo scrive il

    salv Dottore ho fatto fa poco li analizi i risultati sono FT3 2,98 (2,2-4,2) FT4 1,03 ( 0,8-1,7) TSH 0,18 ( 0,3-3,6) mi potrebbe spiegare prchè ho tachicardia momenratia,sonnelanza, la pressione non regolare debolezza, mi sente sempre stanca contuco una vita lavorativa molto strssante

    Rispondi
  37. lela scrive il

    chido scusa non mi sono prsentata mi chiamo lela non sono italiana chido scusa per mio italiano spro di essermi spegata bene nela domanda

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      C’è un leggero ipertiroidismo che potrebbe spiegare almeno parte dei sintomi citati.

    Rispondi
  38. Flora scrive il

    Buongiorno Dottore, sono una donna di 50 anni e da 15 anni soffro di ipotiroidismo che curo regolarmente con una visita annuale. In questi anni la mia endocrinologa ha continuamente dovuto aggiustare i dosaggi dell’eutirox perchè ogni volta i risultati del tsh erano o sballati o al limite. Inoltre ho alcuni noduli, uno dei quali da tenere costantemente sotto controllo. Le chiedo per favore cosa può capitarmi se questo nodulo dovesse ingrossarsi, quali sono i rischi che corro? Le ultime analisi fatte recentemente mi danno il tsh con valore 3.960 con valore di riferimento 0,200 – 4,200. A me sembra di capire (non ho mai capito tanto degli esiti di questi esami) che questo di valore sia molto vicino al tollerabile. Ma le chiedo cortesemente, mi può spiegare esattamente e con parole comprensibili cosa significa questo valore e se va bene o no che sia così alto. Di solito facevo il controllo annuale in autunno, ma l’ultima volta l’endocrinologa mi ha detto che nel mio caso è meglio farlo prima dell’estate perchè a quanto sembra la mia tiroide risponde alle sollecitazioni climatiche, e quindi prima che arrivi il caldo può dosarmi correttamente l’eutirox. Mi spiega questa cosa per favore? Grazie mille per le sue gentili risposte.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      1. Il valore deve cadere più o meno in mezzo all’intervallo di riferimento, quindi 3,96 è accettabile perchè inferiore a 4.2, ma sarebbe meglio che fosse verso il 2.0 per una miglior funzionalità della tiroide.
      2. Con il caldo e l’estate la sua tiroide ha dimostrato di lavorare diversamente rispetto alla stagione invernale, quindi la dottoressa vuole verificare e correggere il dosaggio del farmaco prima della stagione estiva.

    Rispondi
  39. Enzo scrive il

    Buongiorno Dottore,
    ho 42 anni sono un uomo e questi sono i valori del mio esame:
    TSH (Tirotropina) 1,310 ulU/ml;
    T3 Libero 3,37 pg/mL;
    T4 Libero 0,95 ng/dL.
    Si può supporre una possibilità di ipertiroidismo?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sembra tutto OK, ma per confermarglielo le chiedo gentilmente i valori di riferimento.

    2. Enzo scrive il

      I valori di riferimento sono:
      TSH: 0,4 – 4,0
      T3 Libero: 1,8 – 4,7
      T4 Libero: 0,8 – 1,9

      Grazie per la risposta

    3. Rodolfo scrive il

      Buon giorno dottore, nel gennaio del 2012 ho subito una tiroidectomia totale per carcinoma papillare capsulato e seguente terapia radiometabolica. A distanza di tre anni continuo ad avere una continua ansia, continuo nervosismo e libido zero; a volte insonnia. Continuo a chiedermi se la terapia sostitutiva non sia idonea o il farmaco non mi è congeniale. Assumo eutirox 125 tutti i giorni. Dalle ultime analisi effettuate il 17.11.2014 risulta:

      TSH3-UL *0.111 microU/ml 0,350 – 5,500
      FT3 3,90 pg/mL 2,30 – 4,20
      Tg -Tireoglobulina 0,21 ng/mL 0,10 – 35
      FT4 2,00 ng/dl 0,89 – 1,76
      Ab anti-Tireoglobuline (AbTg) 15,0 UI/ml 5 – 60

      Mi si continua a dire che devo mantenere il TSH basso per evitare recidive ma così non vivo più. Vorrei un suo parere grazie.

    4. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Parte dei sintomi sono peggiorati dal TSH basso, ma in questo momento sono purtroppo il male minore.

    5. Rodolfo scrive il

      Dottore, significa che mi devo imbottire di ansiolitici per andare avanti? Così la mia vita è finita in ogni caso? Non voglio drammatizzare ma è molto dura soprattutto quando si devono affrontare problematiche difficili.

    6. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il medico cosa ne pensa?
      Ha già provato con esercizio fisico e/o tecniche di rilassamento?

    Rispondi
  40. miriam 75 scrive il

    Buon giorno dottore , ho 40 anni e a fine mese devo far un transfer embrionale… il mio valore del tsh dosato qualche giorno fa è passato da 1,19 a 2,21… sicuramente per la cura di estrogeni per far crescere l’endometrio, io non ho problemi di tiroide, tutte le analisi della tiroide fatte un mesetto fa erano nei range..le chiedo
    1) posso secondo lei prendere un dosaggio minimo di eutirox per provare ad abbassarlo un pochino, visto che ho letto che per favorire l’attechimento embrionale, il valore è più indicato che stia sotto i 2 ??

    Spero che mi rispona al più presto…
    grazie mille

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Lo segnali al ginecologo, è molto probabile che non voglia rischiare di alterare l’attuale valore che è comunque buono.

    2. miriam 75 scrive il

      Buonasera dottore, scusi se la disturbo ancora, ma quindi secondo lei non dovrei prendere nulla.??
      .. il centro che mi segue dice che per loro il valore va bene…

      grazie mille

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Lo immaginavo, si fidi dell’indicazione ricevuta, il valore è più che accettabile.

    Rispondi
  41. Jenny scrive il

    Buongiorno, sono una ragazza di 23 alta 1.67 e peso 47kg… A causa di problemi di ansia e tachicardia mi sono stati prescritti alcuni esami di controllo quali emocromo risultato nella norma, ecocardiogramma tutt ok ed elettrocardiogramma che ha rilevato una tachicardia sinusale di conseguenza mi è stato detto di fare l’esame del TSH che è risultato alterato il valore di riferimento (0.27/4.20) a me è risultato 7,917 e sono in attesa dei risultati delle altre analisi per gli ormoni tiroidei che saranno pronte per settimana prossima e avrò anche l’ecografia. Sono molto preoccupata ed essendo anche molto ipocondriaca leggendo su internet le varie cause sono molto in ansia… Ho paura… Può essere qualcosa di preoccupante o grave? Inoltre le vorrei chiedere se un periodo parecchio stressante e l’ansia può condizionare il normale funzionamento della tiroide e di conseguenza sballare i valori? La ringrazio anticipatamente.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      1. Non si spaventi, sarà probabilmente solo un leggero ipotiroidismo senza nulla di più grave.
      2. Potrebbe incidere, ma non credo esserne la causa.

    2. Anonimo scrive il

      Posso stare tranquilla quindi non è nulla di preoccupante? Il valore e’ molto elevato? Mi scusi per l’insistenza ma sono molto preoccupata.

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Tranquilla ed aspettiamo con fiducia i prossimi valori, che chiariranno la situazione.

    Rispondi
  42. maria scrive il

    Buongiorno Dottore,mi hanno diagnosticato che ho la tiroidite di hasmimoto,prendo l eutirox da 100 mg(all inizio quello da 75)questo mese ho avuto problemi di insonnia e tachicardia, non so se fa parte della tiroide,ho fatti gli esami del sangue x andare a controllo dall endocrinologa,i valori del TSH è 4,72(con valore di riferimento a 0,25-5,00)FT3 2,61(con valori di riferimento a2,00-4,00)FT4 1,07(con valori di riferimento a 0,70-1,70)La ringraziò anticipatamente!!

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non dovrebbe essere la tiroide la causa dei disturbi, alla luce dei valori riportati.

    Rispondi
  43. buby scrive il

    salve dottore. ho fatto un ecografia e mi hanno trovato cinque noduli e la tiroide ingrossata. gli esami del tsh reflex sono 2660 valori di riferimento 0,200-4.600. wsono perennemente stanca , ho un ciclo irregolare , problemi di costante gonfiore intestinale ,perdo tanti capelli e aumento di peso. potrebbe essere la tiroide? grazie in anticipo ho 40 anni

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Mi conferma che manca una virgola nel valore di TSH che mi ha riportato?

    Rispondi
  44. Luciana scrive il

    Buongiorno. Mia madre sta molto male in questi giorni, accusa molta stanchezza e i suoi valori sono tsh 5,78 ft41,29 socr 1,6 e prende 0,75 come dosaggio. Dovrebbe aumentarlo o diminuirlo …grazie…perchè essendo sabato fino alla settimana prossima non vedrà il dottore!

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Probabilmente verrà leggermente aumentato, ma non lo modifichi prima di aver sentito il medico, anche perchè onestamente non mi sembrano valori così fuori dalla norma da poter determinare un malessere grave.

    Rispondi

Lascia una risposta

La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.

Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un medico, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo medico.

Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.

Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.

Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.