Cuore

Digita le prime lettere dell'esame che stai cercando nella casella di ricerca qui sopra, filtrerai così gli esami fino a trovare quello che cerchi.

  • Frequenza cardiaca:

    La frequenza cardiaca è il numero di battiti del cuore al minuto. Il battito cardiaco può essere misurato in diverse zone del corpo: retro delle ginocchia, inguine, collo, tempia, collo del piede o caviglia, polso. Il battito viene misurato in queste zone perché le arterie si trovano più vicine alla superficie. Per misurare il battito (Continua a leggere)

  • BMI (Indice di Massa Corporea):

    Il Body Mass Index (BMI) o indice di massa corporea (IMC) è un numero calcolato a partire dal peso e dall’altezza che serve come indicatore dell’obesità; è abbastanza affidabile e, anche se non misura direttamente la massa grassa, diverse ricerche dimostrano che è strettamente correlato ai valori di quest’ultima. Può essere visto come un’alternativa alla (Continua a leggere)

  • BNP:

    Il BNP (peptide natriuretico cerebrale o peptide natriuretico di tipo B) è una sostanza prodotta dai ventricoli (camere inferiori del cuore) in risposta agli sbalzi di pressione che si verificano in caso di insufficienza cardiaca (anche chiamata scompenso cardiaco). Il livello nel sangue aumenta quando i sintomi dello scompenso cardiaco congestizio peggiorano e viceversa diminuisce (Continua a leggere)

  • CK (o CPK):

    La creatinchinasi (CK), chiamata anche creatinfosfochinasi (CPK), è un enzima prodotto in diversi tessuti che si occupa della produzione di energia nell’organismo, principalmente a livello di: cervello, cuore, muscoli striati (ossia quelli che controlliamo volontariamente). A seguito di una lesione ad un muscolo oppure al cuore, come avviene per esempio durante un infarto, il CPK (Continua a leggere)

  • Colesterolo Totale:

    Il colesterolo è una sostanza essenziale per la vita: è un costituente delle membrane cellulari in tutti gli organi e tessuti del corpo. Viene usato dall’organismo per la sintesi degli ormoni, sostanze indispensabili per lo sviluppo, la crescita e la riproduzione e permette la sintesi degli acidi biliari che sono necessari per assorbire le sostanze (Continua a leggere)

  • HDL (Colesterolo):

    Il colesterolo è una sostanza che si trova in ogni cellula dell’organismo ed è utile nello svolgimento di numerose funzioni; viene distribuita nel sangue attaccata a delle proteine di trasposto (lipoproteine). Le lipoproteine ad alta densità, conosciute anche come HDL o colesterolo buono, possiamo immaginarle come spazzini in grado di estrarne l’eccesso dal sangue per (Continua a leggere)

  • LDL (colesterolo):

    Senza il colesterolo non esisterebbe la vita così come la conosciamo, in quanto risulta indispensabile per la costruzione della parete delle cellule e per la sintesi di numerose altre sostanze come gli ormoni. Per essere trasportato dove serve viene legato a specifiche proteine di trasporto presenti nel sangue e con queste distribuito in tutto l’organismo: (Continua a leggere)

  • Omocisteina:

    L’omocisteina è un amminoacido solforato che si forma attraverso una reazione chimica a partire dalla metionina, un aminoacido essenziale (da introdurre quindi con la dieta);  l’aumento della concentrazione nel sangue è considerato un fattore di rischio cardiovascolare. La sua presenza è di norma molto limitata nelle cellule del corpo e le vitamine B6, B12 ed (Continua a leggere)

  • PCR:

    La proteina C-reattiva (PCR) è una proteina prodotta dal fegato la cui quantità può essere misurata nel sangue; appare in concentrazioni elevate quando c’è una qualche infiammazione nell’organismo, diversamente non si trova se non in tracce. Il medico può controllarne i valori dopo un intervento chirurgico, un trattamento per infezioni o altre condizioni mediche, in (Continua a leggere)

  • Pressione arteriosa:

    La pressione sanguigna è la misurazione della forza con cui il sangue scorre all’interno del corpo; nel caso di valori elevati diventa una delle principali cause di infarti ed ictus. La massima (sistolica) è quella misurata nel momento in cui cuore si contrae (batte), mentre la minima (diastolica) è quella misurata tra un battito e (Continua a leggere)

  • Intervallo QT:

    Il cuore batte circa 100.000 volte al giorno per far circolare il sangue in tutto il corpo, per farlo le camere cardiache in cui è suddiviso il cuore si contraggono e si rilassano continuamente in modo rigoroso e controllato. Dopo ogni battito cardiaco il sistema elettrico del cuore si ricarica in preparazione per il battito (Continua a leggere)

  • Trigliceridi:

    Verificare periodicamente la pressione arteriosa ed i valori di colesterolo totale è utile per monitorare il proprio rischio cardiovascolare, ma a questi esami dovrebbe essere aggiunto anche il controllo dei trigliceridi. Da un punto di vista chimico si tratta di un tipo di grasso che si trova nel sangue; a seguito di un pasto l’organismo (Continua a leggere)

  • Troponina:

    La troponina è una proteina presente principalmente nei muscoli volontari e nel cuore ed è responsabile del meccanismo alla base della contrazione muscolare;  più nel dettaglio è composta da tre domini dominio I, dominio C, dominio T. Nei pazienti sani questa molecola non è dosabile nel sangue, ossia i valori rilevati sono nulli o molto (Continua a leggere)