Valori Normali

Il colore di un campione normale dovrebbe essere un giallo tenue e trasparente.

(Attenzione, gli intervalli di riferimento possono differire da un laboratorio all'altro, fare quindi riferimento a quelli presenti sul referto in caso di esami del sangue ed urina.)

Descrizione

Durante l’esame visivo, il tecnico di laboratorio osserva

  • colore,
  • trasparenza
  • e concentrazione dell’urina.

L’urina può apparire di molti colori diversi, dal giallo pallido al trasparente, fino ad arrivare al giallo molto scuro o ambrato.

In un soggetto in salute l’urina è un liquido limpido, atossico, quasi sterile, incolore o giallo paglierino nelle urine concentrate (colorazione ottenuta per la presenza di urocromo, un pigmento derivato probabilmente dalla degradazione delle proteine tissutali).

Il colore e la trasparenza dell’urina sono dei buoni indicatori delle sostanze presenti nel campione, ma la conferma definitiva può essere ottenuta solo mediante l’esame chimico e microscopico.

Fotografia di provette contenenti urina di diverso colore

iStock.com/LucaLorenzelli

Interpretazione

Il colore è un indicatore molto semplice della concentrazione dell’urina:

  • Se l’urina è pallida o trasparente significa che è poco concentrata, cioè contiene molta acqua.
  • Se l’urina è molto scura significa invece che è molto concentrata, cioè molte sostanze di rifiuto sono diluite in una piccola quantità d’acqua. Le urine più concentrate sono quelle del mattino e quelle prodotte in caso di disidratazione o di febbre.

Di norma i laboratori si riferiscono alla trasparenza dell’urina usando una di queste espressioni:

  • limpida,
  • opalescente,
  • torbida.

In condizioni normali le urine sono limpide o opalescenti.

Vediamo ora le principali cause di variazione del colore (elenco non esaustivo):

  • Rosso:
  • Arancione
    • Alimenti: Carota, alimenti con vitamina C
    • Farmaci: rifampicina, fenazopiridina
    • Malattie: presenza di quantità patologiche di bilirubina
  • Verde:
    • Alimenti: Asparagi
    • Farmaci: Vitamina B, blu di metilene, propofol, amitriptilina
    • Malattie: infezioni del tratto urinario
  • Blu
    • Farmaci: blu di metilene, indometacina, amitriptilina, triamterene, cimetidina (per via endovenosa), prometazina (per via endovenosa)
    • Malattie: sindrome del pannolino blu (noto anche come malassorbimento di triptofano), ipercalcemia
  • Porpora
    • Malattie: batteriuria nei pazienti con cateteri urinari (sindrome sacchetto urina viola)
  • Marrone
    • Alimenti: fave
    • Farmaci: levodopa, metronidazolo, nitrofurantoina, primachina, clorochina, metocarbamolo, senna
    • Malattie: sindrome di Gilbert, tirosinemia, malattia epatobiliare
  • Nero:
    • Malattie: alcaptonuria, melanoma maligno
  • Bianco
    • Farmaci: propofol
    • Malattie: chyluria, piuria, cristalli di fosfato

Fattori che influenzano l'esame

Un colore insolito può essere indice di malattie, ma può essere causato dall'uso di farmaci o dall'assunzione di determinati alimenti. Ad esempio alcune persone producono normalmente urina di colore rossastro dopo aver mangiato le barbabietole, che contengono pigmenti rossastri. Ricordiamo tuttavia che le urine possono assumere un colore rossastro se è presente del sangue al loro interno, a causa di malattie o lesioni delle vie urinarie.

Il campione di urina può essere contaminato da sangue di origine emorroidaria o mestruale. Il sangue presente nel campione, fino a prova contraria, è considerato come proveniente dalle vie urinarie, ma per accertarsene il medico può prescrivere ulteriori accertamenti.

Tra le sostanze che rendono torbide le urine, ma che non sono segno di malattia, ricordiamo il muco, lo sperma e il liquido prostatico, le cellule della pelle, i cristalli urinari e altre sostanze contaminanti, come i prodotti per l’igiene intima.

L’urina, però, può essere torbida perché contaminata da altre sostanze come i globuli rossi, i globuli bianchi o i batteri: in questo caso diventa necessario indagare le cause della contaminazione.

Preparazione richiesta

In genere si preferisce la prima urina del mattino.

Articoli ed approfondimenti

Link sponsorizzati

Importante:

Revisione a cura del Dr. Guido Cimurro (fonti principali utilizzate per le analisi http://labtestsonline.org/ e Manual Of Laboratory And Diagnostic Tests, Ed. McGraw-Hill).

Le informazioni contenute in questo sito non devono in alcun modo sostituire il rapporto medico-paziente; si raccomanda di chiedere il parere del proprio dottore prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.


Commenti, segnalazioni e domande

Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.
Leggi le condizioni d'uso dei commenti.
  1. Anonimo scrive il

    Salve dottore mi chiamo elisa fra qualche giorno faccio 33 anni volevo chiedere io spesso faccio pipi sia di giorno e di notte volevo sapere che cosa mi sta succedendo

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Probabilmente solo perchè al mattino l’urina è un po’ più concentrata; altri disturbi?

    2. Anonimo scrive il

      Salve dottore , forse sono un pò troppo piccola per scriverle , ma
      Proprio in questo momento sto andando in un modo frequente in bagno.
      Le urine per ora si sottoformano nel colore trasparente e limpido ;
      Sono da due giorni che sto assumendo farmaci .Antibiotico e Mucolitico.
      A causa di un inizio di una infiammazione bronchiale ,non troppo sviluppata.
      È tutto normale? potrebbero essere stati i farmaci che sto assumendo a causare ciò ?
      Aspetto sue risposte .
      Grazie.

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Di che farmaci si tratta esattamente?
      Ogni quanto vai in bagno?

      In ogni caso segnala il tutto anche al medico.

  2. Anonimo scrive il

    Ho 67 anni e molto ansiosa,la mia domanda !la prima pipi scura dopo 1 ora chiara senza aver bevuto grazie x chi mi risponde.

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo) scrive il

      Salve, la prima urina del mattino è più scura in quanto ha una concentrazione maggiore di scorie, e più concentrata essendo rimasta in vescica per maggiore tempo. saluti.

  3. Anonimo scrive il

    Io faccio sempre pipi molto giallastra e vorrei sapere come posso tornare all’urina trasparente che aveco prima grazie
    Attendo la sua risposta

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Deve bere di più, probabilmente con il caldo suda molto e le urine sono quindi più concentrate perchè ci sono meno liquidi in circolo.

  4. Anonimo scrive il

    Salve dottore, è da circa 1/2 mesi che le mie urine assumono un colore che va sull’arancione,non saprei come interpretarle ma comunque di un colore giallo scuro ,non sempre come il normale. sono una persona molto ansiosa e ipocondriaca, e sto vivendo con il terrore di poter avere una qualche malattia seria. su internet ho letto che i miei sintomi coincidono più con una disidratazione, ma il mio unico dubbio è che quando bevo molto, la mia urina torna sul giallo normale, in questi giorni che praticamente non sto bevendo niente, è tornata sull’arancione, e ultimamente sto avendo un certo fastidio nella zona del ventre , ma non doloroso, non saprei come spiegarle. lei pensa che sia qualcosa di più pericoloso? non ho ancora fatto controlli più che altro per paura.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Viene da pensare che sia proprio disidratazione, ma raccomando di verificare con il medico.

  5. Anonimo scrive il

    Salve dottore,
    Ho 16 anni, e oggi sono andato in bagno a fare pipì, ma il problema che è trasparente..
    E sono andato in bagno spesso..

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Tranquillo, vuol dire che ha bevuto a sufficienza e quindi le urine erano diluite, spiega anche il perché è andato più spesso.

  6. Anonimo scrive il

    Salve dottore
    Da 2-3 giorni vado spesso in bagno…me ne sono accorta che la mia urina non è come al solito…non è male ordonante però è un po più scura del solito.la verità è che io e il mio marito proviamo a fare un figlio.ho anche un po di dolore nel ventre,i seni troppo sensibili e anche un po di nausea…si potrebbe tratare di una gravidanza?io ho il dubbio perché in teoria il cm mi dovrebbe arrivare verso il 18 di queste mese.Grazie .In attesa di una Vostra risposta.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Troppo presto per avere sintomi di gravidanza.

      Beve a sufficienza?

    2. Anonimo scrive il

      Și dottoressa…..abbastanza….non ho bruciore….ieri è l’altro ieri mi sono accorta di avere pure un po di perdita ematica…..non riesco a capire….

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Starei in vigile attesa per i prossimi 2-3 giorni, in caso di ulteriori perdite o sintomi anomali senta il medico.

  7. Anonimo scrive il

    Buon giorno dott.re,
    oggi ho ritirato gli esami del sangue tutto nella norma tranne i seguenti valori:
    ESAME URINE COMPLETO
    U-Emoglobina 0.075 * mg/dL
    U-Esterasi Leucocitaria ++
    U-Nitriti Presenti
    U-Rapporto Proteine/Creatinina 300 * mg/g
    SEDIMENTO URINARIO IN CITOFLUORIMETRI
    Emazie 45 *
    Leucociti 350 *
    Flora batterica 18 200 *
    Di cosa si può trattare? Tenga presente che sono di sesso femminile, età 37 anni
    Grazie mille e buona giornata

  8. Anonimo scrive il

    Salve dottore, volevo chiedervi se è normale dopo aver urinato lascio una piccola percentuale di urina che lascio nei boxer .

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Piccolissime tracce è possibile, ma se diventa una quantità più abbondante verifichi la prostata con il medico.

  9. Anonimo scrive il

    Salve, ho effettuato l’esame delle urine che risulta perfetto ad eccezione del ph che risulta acido e dell’aspetto leggermente torbido. Ho letto che le prime urine del mattino sono sempre acide, posso stare tranquilla o devo preoccuparmi? In ogni caso bevo molto e nn mi spiego nemmeno come facciano ad essere leggermente torbide. Grazie

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Salve, può stare tranquilla, sono alterazioni di poco conto che capita spesso di riscontrare.

  10. Anonimo scrive il

    sera io ha un paio di giorni ke mi alzo e urino trasparente ma nn e sempre durante il giorno mi puo capitare due su tre

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Salve, quanto beve? se beve parecchia acqua è normale che le urine siano più diluite.

    2. Anonimo scrive il

      si veramente certe notti bevo tanto e durante il giorno quando capita anke nnt propria

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Bevendo molto è normale urinare di più e urinare trasparente.

  11. Anonimo scrive il

    Dottore Cimurro chiedo scusa volevo un informazione magari poi contatto anche il mio medico sono 2 giorni che quando urino mi sento dei bruciori però il colore delle urine fin ora è giallo chiaro secondo voi?è da preoccuparsi?grazie

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Potrebbe essere cistite, il colore c’entra poco, per cui sentirei il medico per un’eventuale analisi/terapia.

  12. Anonimo scrive il

    Buona sera, ho diciassette anni ed è da 2 giorni che mentre urino si alterna il colore giallo e bianco. Per spiegarmi meglio: verso gli ultimi secondi urino bianco e mi viene un piccolo bruciore. Devo preoccuparmi?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non sembra nulla di grave, ma segnala il bruciore al medico per approfondire se necessario (magari consiglierà solo di provare a bere di più).

La sezione commenti è attualmente chiusa.