Emoglobina nelle urine

Valori Normali

In un soggetto sano non è normalmente presente emoglobina nelle urine.

(Attenzione, gli intervalli di riferimento possono differire da un laboratorio all'altro, fare quindi riferimento a quelli presenti sul referto in caso di esami del sangue ed urina.)

Descrizione

L’emoglobina (spesso indicata con il simbolo Hb) è una proteina contenuta nei globuli rossi, la cui struttura consente la distribuzione dell’ossigeno molecolare dai polmoni al resto dell’organismo; più in particolare ogni globulo rosso contiene 300 milioni di molecole di emoglobina e, poiché ciascuna di essere è in grado di legare 4 molecole di ossigeno (per un totale di 1 miliardo e duecentomilioni di molecole di ossigeno per ciascun globulo rosso). 

I globuli rossi hanno una vita media di 120 giorni, dopodiché vengono distrutti in frazioni più piccole che verranno in parte eliminate ed in parte riciclate, consentendo la sintesi di nuove cellule; questo processo avviene tipicamente nella milza, nel midollo osseo e nel fegato. Se i globuli rossi si rompono in modo incontrollato ed imprevisto, le diverse parti di cui sono composti, tra cui anche l’emoglobina, si troveranno a muoversi liberamente nel flusso sanguigno.

L’emoglobinuria è la condizione in cui l’emoglobina si trova in alte concentrazioni nelle urine; si tratta di un rilievo che può essere conseguenza di due diverse situazioni:

  • concentrazione dell’emoglobina nel sangue più elevata del normale, che innesca così l’eliminazione attraverso i reni (data la notevole dimensione della molecola, in condizioni di salute il passaggio dal sangue all’urina è invece impedito ed attivamente prevenuto, anche perché sarebbe uno spreco per l’organismo),
  • lisi dei globuli rossi all’altezza delle vie urinarie.

La presenza della molecola nelle urine è in genere evidenziata dal caratteristico colorito scuro delle urine (color coca-cola), ma spesso succede che questo venga scambiato per sangue (ematuria) ritardando così le corrette indagini necessarie per la diagnosi.

Provetta con un campione di urine contenente emoglobina

iStock.com/geargodz

Interpretazione

La presenza di emoglobina libera (Hb) nelle urine di solito è il risultato della lisi dei globuli rossi presenti nelle urine a causa di un sanguinamento nel tratto urinario (reni, ureteri, vescica).

Meno comunemente la causa è un’emolisi intravascolare (ad esempio per reazione ad una trasfusione, anemia emolitica, emoglobinuria parossistica).

Più in generale, tra le possibili cause di comparsa di emoglobina nelle urine si annoverano:

Valori Bassi

Valori Alti
(Emoglobinuria)

  • Anemia falciforme
  • Avvelenamento da piombo
  • Coagulazione intravascolare disseminata
  • Emoglobinuria da freddo
  • Emoglobinuria da marcia
  • Emoglobinuria da sforzo
  • Emoglobinuria parossistica notturna
  • Glomerulonefrite
  • Malaria
  • Porpora trombotica trombocitopenica
  • Sindrome emolitico-uremica
  • Tubercolosi delle vie urinarie
  • Tumore al rene
  • Ustione

(Attenzione, elenco non esaustivo. Si sottolinea inoltre che spesso piccole variazioni dagli intervalli di riferimento possono non avere significato clinico.)

Fattori che influenzano l'esame

Sforzi fisici intensi possono provocare la comparsa di emoglobina nelle urine, così come anche un’eccessiva e prolungata esposizione al freddo.

Una lesione muscolare o cardiaca può causare il rilascio della mioglobina nel sangue (normalmente si trova invece nelle cellule muscolari, dove garantisce un immagazzinamento di ossgeno), che a sua volta potrebbe essere causa di positivizzazione del test essendo chimicamente molto simile all’emoglobina.

Quando viene richiesto l'esame

L’esame viene di norma richiesto come controllo di routine insieme agli altri valori dell’esame delle urine, ma può essere prescritto in modo specifico quando si sospetta:

  • anemia emolitica,
  • infezioni,
  • emolisi dei globuli rossi per trasfusione od altro.

Preparazione richiesta

Non è necessaria alcuna preparazione particolare, anche se di norma viene consigliata la prima urina del mattino in virtù della maggior concentrazione.

Articoli ed approfondimenti

Importante

Revisione a cura del Dott. Roberto Gindro (fonti principali utilizzate per le analisi http://labtestsonline.org/ e Manual Of Laboratory And Diagnostic Tests, Ed. McGraw-Hill).

Le informazioni contenute in questo sito non devono in alcun modo sostituire il rapporto medico-paziente; si raccomanda di chiedere il parere del proprio dottore prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.


Commenti, segnalazioni e domande

Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.
Leggi le condizioni d'uso dei commenti.
  1. Anonimo -

    va tutto ok..ottime notizie….le vorrei dire Dr.Guido Cimurro..se può parlare della Vitiligine…le cure..se si può bloccare e curare meglio di una volta..mi hanno parlato bene del laser ad eccimeri…preciso che le macchie..sono ancora solo nei piedi e stabili da mesi..grz. saluti

  2. Anonimo -

    Salve,ho fatto l’esame del’ urinaè mi risulta tracce di emoglobina cosa significa grazie

  3. Anonimo -

    Sito ben fatto e schede ricche di informazioni, complimenti. Forse manca un elenco di lato o comunque una pagina con l’elenco di tutti gli esami, la troverei più immediata, al contrario del “Cerca” o del pagination. Saluti.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Grazie mille!

  4. Anonimo -

    salve , io ho un nipotino di tre anni di età..ha avuto per la seconda volta un rilevamento di sangue dell’urina ,fatte tutte le analisi è risultato sano nella conformazione di tutti gli organi reni ecc ecc i medici hanno detto che avrebbe potuto avere un virus ma non hanno trovato niente ed è risultato alterato al test di coombs..curato con il cortisone per circa 20 giorni i valori sono tornati normali ha smesso di prendere il cortisone e contìnuato ad avere una vita normale…dopo circa 8 mesi è ricomparso lo stesso problema sangue nelle urine e dalle prime analisi è risultato avere una infiammazione i valori del sangue sono normali …ma al test di coombs..risulta ancora alterato e qundi hanno detto che dovrebbe ri fare il test e se risulta un altra volta alterato…deve riniziare il cortisone che potrebbe avere???? che cure sono possibili ?? e conseguenze potrebbe avere nella sua vita futura visto che il paziente ha solo 3 anni grazie se qualcuna sa spiegarmi in parole semplici cosa potrebbe avere

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Mi dispiace, ma non mi sento di esprimere giudizi.

  5. Anonimo -

    Salve dottore oggi ho ritirato lesame delle urine e l emoglobina e presente il valore e 10mg/dl, e una cosa grave? Cosa la potuto causare?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Sintomi?
      Motivo per cui è stato richiesto l’esame?

    2. Anonimo -

      Niente siccome vorrei iniziare una gravidanza volevo vedere se e tutto OK.. Cosa può essere?

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Ha avuto il ciclo da poco? Si è lavata prima di raccogliere le urine?

    4. Anonimo -

      Allora ho avuto il capo parto il 14 febbraio ma durato solo 3 giorni dopodiché ho avuto solo perdite trasparenti il 20 sera ho trovato di nuovo sangue negli slip da mettere l assorbente, e fino al 21 sera ho avuto solo perdite rosa e il 23 ho raccolto l urine x l esame…e mi sono lavata dopo aver raccolto le urine

    5. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Si è lavata “dopo” e non “prima” del prelievo?

    6. Anonimo -

      No dopo il prelievo, però mi ero lavata la sera, prima di dormire

    7. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Probabilmente la causa è questa, ma ovviamente senta anche il parere del medico.

    8. Anonimo -

      Stamattina lo ripetute e domani mi danno il risultato, ma pero sto avendo mal di pancia come il ciclo non e che mi deve venire il ciclo e succede come l altra volta?

    9. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Questa volta ha effettuato l’igiene intima prima del prelievo?

    10. Anonimo -

      Si…e se mi dovrebbe venire il ciclo ce la possibilità che si trovano tracce x colpa del ciclo? ancora non ne ho, ho solo un po di mal di pancia

    11. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      No, vedrà che questa volta non ci saranno tracce.

    12. Anonimo -

      OK il ciclo non mi e venuto quindi bene…
      Cmq domani le faccio sapere

    13. Anonimo -

      Lo ritirati emoglobina ce scritto assente… Pero li ho fatti in un altro posto quelli di febbraio li ho fatto in ospedale invece questo in un laboratorio… Pero quando vado in bagno e mi pulisco con la carta trovo un piccolissimo puntino rosso

    14. Anonimo -

      Mi ero dimenticata di scrivere il mio …Lo ritirati emoglobina ce scritto assente… Pero li ho fatti in un altro posto quelli di febbraio li ho fatto in ospedale invece questo in un laboratorio… Pero quando vado in bagno e mi pulisco con la carta trovo un piccolissimo puntino rosso

    15. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Stia serena…

  6. Anonimo -

    Ho fatto l esame delle urine e ho avuto i risultati ….emoglobina e esterasi leucocitaria ci sono tracce ?che può essere?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Sintomi mentre urina?

  7. Anonimo -

    Salve,mia madre ha fatto l’esame delle urine dove risultavano alti i seguenti valori:
    -Emoglobina 200,00 eri/ul negativo
    -Leucociti 70,00 leu/ul < 25
    Invece Per quanto riguarda il sangue:
    -Linfociti 46,9 % 20.00-45.00
    -Glucosio 113 mg/dl 74-106
    -Colesterolo totale 287 mg/dl <200 auspicabile;200-239 intervallo limite;240 alto.
    -Fosfatasi alcalina 123 U/L 30/120
    -Proteine totali 7,22 g/dl 6.60-8.30 Lieve aumento delle beta-1 e aumento della beta-2

    sapreste gentilmente spiegarmi,perché sono un po' preoccupato.Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Ci sono diversi aspettati che meritano di essere valutati con il medico, quindi mi limiterò a segnalarne alcuni (niente di drammatico, ma è indispensabile una chiacchierata con il curante, mi raccomando):

      1. Possibile leggera infezione delle vie urinarie, ma si valuterà l’eventuale presenza di sintomi.
      2. Stile di vita assolutamente da migliorare, colesterolo e glicemia da abbassare.
      3. Fosfatasi: qui bisognerebbe capire perchè sia stato richiesto l’esame e valutare di conseguenza.

  8. Anonimo -

    il mio papà ha fatto gli esami ha 80 anni è risultano tracce di emoglobina nelle urine sono a 0,06 grazie per la risposta gli altri riferimenti vanno bene…

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Potrebbe non essere nulla di importante, ma andrà letto nel contesto dello stato di salute del paziente.

  9. Anonimo -

    salve siccome ho fatto le analisi alle urine e mi hanno trovato emoglobina alta e una cosa grave e poi pureun altro valore e positivo

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Che altro valore è positivo?
      Sintomi mentre urina?

  10. Anonimo -

    Salve, venerdì ho eseguito le analisi del sangue che hanno denotato un valore delle piastrine di 441 (150-400), basofili 0.1 (0.0-0.0) e nelle urine sono state trovate tracce di emoglobina 0,50 (dovrebbero essere assenti) e i eritrociti 184 (0-18), sono molto preoccupata e il mio medico è in ferie, sa dirmi se sono valori preoccupanti? Grazie mille!

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Accusa sintomi mentre urina?

    2. Anonimo -

      A dire la verità no, quella mattina avevo solo un leggero bruciore di stomaco ma non credo si ricolleghi con quell’emoglobina nelle urine è quel livello alto di eritrociti..

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Era per caso in prossimità delle mestruazioni?

    4. Anonimo -

      No no, ero a metà ciclo circa, precisamente al 13esimo giorno!

    5. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Per quale motivo sono state richieste? Il prelievo del campione di urina è avvenuto correttamente?

    6. Anonimo -

      Le analisi sono state fatte semplicemente per un normale controllo.. Era da tanto che non le facevo e volevo controllare che fosse tutto okay ma non accusavo dolori che mi hanno spinta a sottopormi alle analisi. Il prelievo delle urine è stato fatto in modo corretto (dopo essermi lavata), l’unica cosa è che ho letto è che sarebbe preferibile evitare di raccogliere la prima minzione e io ho raccolto la prima.

    7. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Probabilmente si tratta di un falso positivo, senta il medico al suo ritorno e mi tenga al corrente, ma probabilmente verrà solo consigliato di ripetere nuovamente le analisi per verifica.

  11. Anonimo -

    Spero non sia nulla di grave.. Grazie mille per la sua gentilezza e disponibilità, le farò sapere ciò che mi verrà consigliato dal medico. Ancora grazie infinite!

  12. Anonimo -

    salve volevo un consiglio sulle analisi che ho fatto perche sono in menopausa delle urine risulta che emoglobina e 0,006 volevo sapere cosa comporta grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Accusa disturbi mentre urina? È l’unico valore fuori norma?

    2. Anonimo -

      mentre urino non ho nessun disturbo. mi sono accorta d’ aver sbagliato a scrivere il valore é 0,06 un altro valore é “esterasi leucocitaria +”per il resto va bene grazie

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      In assenza di sintomi non credo che sarà considerato un problema, utile provare a bere di più se bevesse poco.

    4. Anonimo -

      grazie per la sua risposta

  13. Anonimo -

    Ho appena ritirato le analisi delle urine e risulta emoglobina presente+ . Anche l anno scorso risultavano tracce e la veste a 18 cosa potrebbe essere? Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Sintomi mentre urina?

    2. Anonimo -

      Ora si mi è venuta una forte cistite con tracce di sangue un fortissimo bruciore e devo correre in bagno ogni 30 secondi. Grazie mille.

  14. Anonimo -

    Sì dottore stamattina mi sono svegliata con una forte sensazione di premio sulla viscido bruciore e sangue dopo u rinato, e devo urinarie ogni 30 secondi ho anche qualche linietta di febbre. Che devo fare? Grazie per la sua disponibilità.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Contatti il medico per impostare da subito una cura (antibiotica), anche se sembra un controsenso cerchi di bere molto; il sangue presente probabilmente era il primo segno di un’imminente cistite.

    2. Anonimo -

      Grazie mille . Gentilissimo.

  15. Anonimo -

    Buongiorno dottore ho fatto gli esami urine e ho l’emoglobina a25 cosa puo essere.io sono in menopausa.devo preoccuparmi

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Sintomi? Altri valori fuori norma?

  16. Anonimo -

    Buongiorno ho 34 anni e ho effettuato l esame dell’urina perchè da circa 3 settimane soffro di nicturia, mi devo alzare ogni 2 ore ogni notte, ma non ho bruciore o altro, di giorno non ho questa urgenza di fare pipí. Dall esame è risultato emoglobina 0.50 , e urinocultura negativa, sono preoccupata. ho una protesi meccanica mitralica da 12 anni. Grazie . Saluti

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Consiglio visita urologica, ma onestamente non mi sento di fare ipotesi.

    2. Anonimo -

      ma il valore 0.50 è preoccupante secondo lei ?

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      No, di per sé non è necessariamente preoccupante.

    4. Anonimo -

      grazie delle risposte . A breve farò una visita urologica. Saluti

  17. Anonimo -

    Salve dr. Ho tracce di emoglobina nelle urine. Sono reduce di un taglio cesareo effettuato giorno 3 settembre e durante la degenza in ospedale ho avuto due trasfusioni di sangue perché anemica, inoltre durante la gravidanza ho avuto una batteriuria asintomatica che ho curato con due cicli di antibiotico. Sintomi : Urino poco rispetto ai due litri d acqua che bevo giornalmente e qualche fastidio alla vescica… Devo preoccuparmi? Grazie in anticipo.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Cosa intende per fastidio alla vescica?

  18. Anonimo -

    Salve Dott sono preoccupata ho visto urine rossiccie ed ho fatto esami urine,risulta emoglobina a 50,eritrociti 331, proteine 25mg, peso specifico 1.024flora batterica 6898 valori rif 6000. Quadro preoccupante ? comunque ho rifatto esame stamattina attendò esito, grazie mi sa dire qualcosa? Sn in menopausa ho 53 anni

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Bruciore mentre urina?

    2. Anonimo -

      Grazie x avermi risposto si il bruciore mi resta dopo . Comunque ho rifatto l esame proteine assenti emoglobina scesa a 25.

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      È stata fatta un’urinocoltura?

  19. Anonimo -

    Buongiorno dott. si stamattina dovrei avere l esito dell urinocoltura e fare eco ai reni.comunque il bruciore c e’ dopo aver urinato e l urina della mattina e’ carica color arancio

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Il colore è dovuto alle tracce di sangue; aspettiamo gli esiti di questa mattina, sarà tutto più chiaro.

  20. Anonimo -

    grazie ancora dott. l urinocoltura e’ negativa , l eco la faro giovedi e la informero

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      OK!

  21. Anonimo -

    Salve Dottor Cimurro, ho 39 anni e ho fatto una serie di esami completi per ripetuti stati di palpitazioni (120 al minuto) e minima alta, prima di una visita cardiologica.agli esami mi risultata nelle urine presenza di emoglobina ,esterasi leucocitaria,peso specifico sotto i valori normali,emazie alte e soprattutto i leucociti alti.ho fatto anche l’esame della tiroide. Che fortunatamente a bene.questi valori hanno a che vedere con i miei disturbi? Grazie infinite

    1. Anonimo -

      Dimenticavo…accurata igiene intima prima del prelievo delle urine

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      No, sono del tutto indipendenti.

  22. Anonimo -

    Salve dottore . Ieri ho ritirato le analisi per un controllo di routine. . Ho 42 anni .. l emocromo è tutto nella norma .. l’esame delle urine porta un valore di o.o6 di emoglobina . Preciso che bevo molta acqua durante il giorno.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Accusa sintomi mentre urina?

    2. Anonimo -

      No .. nessun sintomo.

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Lo segnali al medico, ma probabilmente non è nulla di significativo.

  23. Anonimo -

    Buongiorno Dottore, ho ritirato le analisi delle urine e il mio dottore ha riscontrato il valore dell’emoglobina a 256, confrontando gli esami con quelli dell’anno scorso avevo lo stesso valore, mentre nel 2013 non c’era nessuna traccia. Io avverto un leggero bruciore, quando faccio pipì e anche quando non la faccio.. Mi chiedevo se mi devo preoccupare e cosa posso fare. Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Il leggero bruciore potrebbe essere segno di cistite o di renella; il medico cosa ne pensa?

    2. Anonimo -

      Lui sostiene che potrebbero essere delle cellule tumorali o polipi

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Ha suggerito visite od esami?

    4. Anonimo -

      Un esame citologico x la ricerca di cellule neoplastiche nelle urine

    5. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Ottimo; ho speranza che sia solo un rilievo occasionale e privo di significato, ma è corretto approfondire. Mi tenga al corrente.

  24. Anonimo -

    Salve dott sono un ragazzo di 30 anni o fatto delle analisi delle urine e vorrei sapere un parere da lei colore giallo oro aspetto lievemente torbido densita 1030 ph 5.5. proteine assenti. glucosio assente. acetone assente. sangue assente. urobilina assente bilirubina assente nitriti assenti. /. es microscopico sedimento 3-4 leucociti per campo rare emazie cellule di sfaldamento in modesta q urati amorfi in modesta quantità / urinocoltura carica batterica inf.a 1000 mic/ml secondo lei come sono la ringrazio

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Sintomi?

    2. Anonimo -

      Sintomi un po di brucciore e quando urino sembra che nn si svuota del tutto a volte getto troppo forte

    3. Anonimo -

      Ho dimenticato dott w dolori dietro la schiena in basso

    4. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Probabilmente il medico vorrà indagare la prostata.

    5. Anonimo -

      La ringrazio dott cimurro ma secondo lei come sono questi esami

    6. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Non sembra emergere nulla di drammatico, solo una lieve carica batterica.

  25. Anonimo -

    Salve, sono una donna di 65 anni. Ho fatto le analisi delle urine per un controllo, ed è stata individuata la presenza di emoglobina. Leucociti 10 wbc/microl ed emazie 10 rbc/microl.
    Dopo pochi giorni dalle analisi ho iniziato ad avere un dolore ai reni e al basso ventre, e nell’urinare sento pungere. In più oggi ho notato un po’ di sangue anche nel pulirmi.
    Purtroppo per una visita ginecologica dovrò aspettare.. Secondo lei è qualcosa di preoccupante? Ieri ho dovuto prendere una bustina di oki perché i dolori non mi permettevano neanche di stare seduta, e per un po’ sono stata meglio, ma stamattina sto peggio degli altri giorni.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Si tratta probabilmente di cistite, ne parli già domani con il medico di base, che è assolutamente in grado di gestire la situazione.

  26. Anonimo -

    Salve dottore , qualche giorno fa ho avuto una forte colica renale,dopo qualche giorno ho effettuato un analisi delle urine ed sono uscite tracce di emoglobina. Può darmi spiegazioni al riguardo ? Cordiali saluti

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Probabilmente i calcoli (grandi e piccoli) “graffiano” le vie urinarie e sono causa delle tracce di sangue.

    2. Anonimo -

      Grazie

  27. Anonimo -

    Buonasera dottore o fatto gli esami delle urine di cui due valori sono un po alti PH 5 e emoglobina 0.06 cosa può essere grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Sintomi mentre urina?

    2. Anonimo -

      Nessun sintomo

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Probabilmente il medico non li considererà importanti.

  28. Anonimo -

    Buonasera ho 55 anni e sono in menopausa da 3:Ho fatto le analisi delle urine perchè sospettavo proteinuria( vedevo un po’ di schiuma nelle urine) Nei risultati ci sono tracce di emoglobina 0,06 densita’ 1030 e ph 6. Per il resto nulla! e l’esame è dato NEGATIVO. Ho raccolto le urine in modo sterile e dopo un’accurata igiene. Devo riferire che ho sempre avuto tracce di emoglobina , ma nessuno ci ha mai dato peso!! Mi devo preoccupare ? Grazie per la eventuale risposta!

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      A mio avviso no, ma l’ultima parola spetta al medico.

  29. Anonimo -

    Salve dottore ho fatto l’esame dell’urine 5 giorni prima del ciclo e hanno trovato tracce di emoglobina o.o3….mi devo preoccupare?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Valori di riferimento?

    2. Anonimo -

      0.03

    3. Anonimo -

      Urinocultura negativa

    4. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      0.03 è il risultato, ci sono i valori di riferimento accanto?

    5. Anonimo -

      No dottore c’e’scritto assente e proteine 0.10 invece di essere assenti

    6. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Sintomi mentre urina?

    7. Anonimo -

      Dottore a fine pip’i un leggero bruciore.

    8. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Probabilmente si tratta di leggera cistite, ma il medico sarà più preciso.

  30. Anonimo -

    Ho ritirato esami urine: emoglobina 3 emazie 102 sono preoccupata

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Sintomi? Bruciore mentre urina?

  31. Anonimo -

    Salve dottore, ho ritirato le analisi delle urine. Tutto ok ma segnalo emoglobina 0.03 (valore di riferimento < 0.03) e rare emazie. Raramente avverto un leggero bruciore mentre urino e ultimamente un fastidio ai testicoli (molto vago). Grazie per l'aiuto.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Il medico potrebbe chiedere qualche approfondimento per escludere una possibile infezione delle vie urinarie.

    2. Anonimo -

      Grazie dottore. Nulla di preoccupante?

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      A mio avviso no.

  32. Anonimo -

    Salve,

    sono in attesa di andare dal medico curante. Ho avuto 20 giorni fa una cistite curata con due dosi di Monuril il bruciore è passato ma nei giorni seguenti e tuttora ho avuto perdite di urina, prima e dopo la normale minzione, a fine minzione sente un leggerissimo bruciore. Ho eseguito la coltura delle urine 3 giorni fa ed è risultata negativa, mentre l’esame delle urine presenta tutto nella norma tranne tracce di emoglobina e al microscopio rare emazie 2-10 e rari filamenti di muco. Se non c’è infezione allora cosa può essere?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      I sintomi persistono o vanno migliorando?

    2. Anonimo -

      Dopo la cistite il bruciore era scomparso ma ho avuto perdite vaginali trasparenti e inodore per 10 giorni e goccie di urina prima e dopo. Ad oggi le perdite vaginali sono scomparse e le goccie di urina non sono visibili sull’intimo ma le sento scendere in particolare dopo la minzione, e accuso un leggero prurito, inoltre vado più spesso ad urinare. Ho fatto la coltura dopo 15 giorni dal Monuril non ero coperta dall’antibiotico?

      La ringrazio per la risposta

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      No, dopo 15 giorni l’effetto dell’antibiotico era sicuramente superato.

      Se le gocce di urina non le vede sull’intimo possiamo comunque escludere che si tratti di un po’ di suggestione a seguito dell’infezione?

    4. Anonimo -

      Anche io lo avevo pensato. ma in realtà un po’ di umido c’è. E la sensazione è reale come il leggero prurito che ancora persiste.

    5. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Verificherei con il ginecologo che non ci sia una leggera infezione vaginale residua.

    6. Anonimo -

      si infatti ero indecisa se andare dall’urologo o dal ginecologo. andrò dal mio medico curante in giornata e sentirò anche la sua opinione. La ringrazio per la disponibilità.

  33. Anonimo -

    Salve dottore.ho 49 anni in queste 2 settimane ho fatto un controllo generale dell mio stato di salute.visita reni ecografia .piu eco addome completo..tutto e a norma..tutti i valori del sangue vanno bene..semame urine ..e urinocoltura nessuna crescita…psa a norma..ma nel esame urina mi risulta emoglobina.0 06.e nei vari anni nei precendenti analisi.riscrontavano sempre lievi tracce ematiche urine…la ringrazio per una sua valutazione.buon lavoro

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Sintomi?
      Il valore di riferimento dell’emoglobina del suo laboratorio è 0.0?

    2. Anonimo -

      sintomi dolore testicoli emoglobina urine 006 dopo visita. urologo mi ha prescritto foredem per 2 mesi di trattamento.grazie per la risposta.

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Ottimo.

  34. Anonimo -

    salve, ho fatto esami delle urine a metà dicembre 2015, i valori in particolare asteriscati erano EMOGLOBINA 0,06 /PH 8/ ERITROCITI 85 nel sedimento in citofluorimetria ( ho anche dei valori dei globuli rossi asteriscati ma è di famiglia…anemia falciforme portatrice credo) ; nessun sintomo. Il mese scorso urinando e mi sono accorta di un odore strano, il medico mi ha dato l’antibiotico ed era passato ( ho pensato fosse dovuto ai frequenti rapporti con il mio ragazzo senza preservativo, frequenti ed intensi) . Ora sono un paio di giorni che sento bruciore ad urinare nell’ultimo tratto , proprio verso la fine dell’urina…ho cominciato a “panicare” nel senso che ho mal di schiena ed ho paura che siano i reni…non capisco se è più ansia e suggestione o cosa…sono sempre stata soggetta ad infezione alle vie urinarie e candida, intestino gonfio e stitichezza..che sia tutto collegato? grazie mille

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Sì, i problemi intestinali possono essere un fattore di rischio per blande infezioni delle vie urinarie; non c’è motivo di temere nulla di grave, ma non va trascurato. Domani lo segnali al medico.

  35. Anonimo -

    Buonasera dottore,ho ritirato le analisi delle urine di mia figlia di 10 anni,richieste cm semplice controllo,tt ok ma é scritto emoglobina presente +
    Emazie 5-6
    Leucociti rari
    Cellule rare
    Filamenti di muco rari
    Cristalli alcuni di ossalato di calcio.
    Che ne pensa???mia figlia nn manifesta fastidi…il mio pediatra nn ci sarà prima di giovedì…posso aspettare secondo lei o lo contatto prima??

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      In assenza di sintomi direi che può aspettare.

    2. Anonimo -

      Ok…grazie…ma in via generica secondo lei di che potrebbe trattarsi…potrebbe essere grave???

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Probabilmente verranno considerate non significative e verrà suggerito di bere di più, ma ovviamente quello che conta è il parere del pediatra.

      Mi tenga al corrente.

    4. Anonimo -

      Grazie mille…le faro sapere…e complimenti per l’efficienza e l’utilità della sua pagina?

  36. Anonimo -

    Buonasera dottore,
    ho ritirato oggi l’esame delle urine.
    Tutto nella norma tranne emoglobina 0.10, chetoni 20, emazie 40 e cellule epiteliali 81.
    Premetto che ho preso il campione direttamente in Ospedale e quindi non ero perfettamente pulita e che avevo terminato il ciclo il giorno prima.
    Inoltre sto curando una persistente candidosi.
    I risultati possono dipendere da questi fattori o devo preoccuparmi?
    Grazie mille per il Suo gradito servizio ed impegno.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Su alcuni valori può senza dubbio aver influito il ciclo, ma in ogni caso verifichi con il medico.

  37. Anonimo -

    buongiorno dottore a me l emoglobina nelle urine é positiva ++ c e schiuma urino di piu e ho pesantezza sl rene dp urinato

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Raccomando di verificare con il medico di base, potrebbe esserci un’infezione od altro disturbo.

  38. Anonimo -

    Buongiorno dottore Ho da poco compiuto 40anni e ho fatto un po’ di analisi (sangue urine) cosi per prevenzione.Hanno trovato nelle urine emoglobina +++ non ho nessun sintomo o disturbo.cosa ne pensa Lei?Ringrazio anticipatamente

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Ha avuto le mestruazioni da poco? Le aspetta a breve?

    2. Anonimo -

      No sono maschio

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Chiedo scusa, ho letto di fretta il nome; può essere un riscontro occasionale senza alcun significato, ma lo segnali comunque al medico per valutare se approfondire o eventualmente ripetere l’esame tra qualche tempo.

  39. Anonimo -

    Buonasera, ho fatto ieri l’esame delle urine e risulta:
    emoglobina 0,15 mg/dL (range minore di 0.03)
    leucociti 6 (fino a 20)
    batteri 33(fino a 500)
    sedimento micros. 5-20 eritrociti per campo
    esame emocromocitrometrico:
    gran.neutrofili 37(range 45-75)
    linfociti 50.7 (20-45)
    non sono influenzata ma da tempo urino spesso soprattutto di notte (senza bruciore)

    Grazie mille

    Sofia

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Di giorno avverte la necessità di urina spesso?

    2. Anonimo -

      si abbastanza

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Potrebbe essere un po’ di cistite, segnali i sintomi al medico quando gli porterà il referto.

    4. Anonimo -

      grazie per la risposta è stato veramente gentile

      Sofia

    5. Anonimo -

      Salve dottore ho fatto le analisi del sangue e delle urine e nelle urine c’è scritto emoglobina (5) … E qualcosa di preoccupante? Da premettere che sono portatore sano di anemia mediterranea. La ringrazio in anticipo

    6. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Sintomi mentre urina?

    7. Anonimo -

      No no nessuno

    8. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Non credo che sarà considerato un problema, ma raccomando di verificare con il medico.

  40. Anonimo -

    Buongiorno. Dalle analisi avevo batteri +++, rari leucociti, rare emazie e proteine 70. Dopo 10 giorni di cura con Acidif e fermenti lattici l’urinocoltura dice 10000 batteri flora mista. L’infezione sta guarnendo, nel caso anche le proteine caleranno? Esistono falsi positivi durante un’infezione? Dovuti anche alla presenza di emazie? Non ho bruciori e dolori…

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      1. Probabilmente sì.
      2. No, non mi risultano falsi positivi.

    2. Anonimo -

      Ok grazie dottore. A cosa è dovuta la presenza di proteine durante una infezione delle vie urinarie?

  41. Anonimo -

    Ho 63 anni e ringrazio in anticipo per la risposta.
    Facendo dei controlli di routine, dopo aver avuto un ictus cerebellare ( per fortuna leggero), nelle analisi delle urine mi è stato riscontrato:

    in ospedale al 14.3.2016 – emoglobina 0,20 val.di riferim. <0,03 ed all'esame microscopico alcuni batteri, rari leucociti, 2/5 eritrociti/campo
    ripetuto in poliambulatorio al 27.5.2016 – emoglobina 80 Eri/uL val. di riferim. NEGATIVO ed all'esame microscopico 8-10 emazie p.c. ben conservate
    il resto degli esami rientrano nei parametri.
    Non accuso nessun disturbo o malessere e non ho la necessità di urinare più sovente durante il giorno e mai la notte.
    Che significato hanno questi valori che ho riportato fedelmente?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Le cause possono essere numerose e non c’è motivo di preoccuparsi, ma certamente va segnalato al medico per ulteriori approfondimenti; onestamente non mi sento di fare ipotesi.

    2. Anonimo -

      Grazie per la solerzia.
      In effetti il mio medico, leggendo i primi risultati (i secondi non li ha ancora visti essendo fuori sede), mi aveva già anticipato che sarebbe stato meglio approfondire in seguito con un’ecografia all’addome completo.
      Nella mia scarsa preparazione ed in mancanza totale di competenza, non ne vedo il nesso, ma mi farebbe piacere sapere lei cosa ne pensa?

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      L’ecografia permette di avere una panoramica generale degli organi addominali, in particolare probabilmente il medico credo che voglia verificare reni e vescica.

    4. Anonimo -

      Salve dottore, ho avuto qualche settimana fa un fenomeno di gastroenterite trascuratoe durato a lungo con evacuazioni a scarica anche se mai liquide. Questo fenomeno si é risolto ma é circa 2 settimane che ho una febbriciattola pomeridiana che oscilla tra i 37,2 a volte anche 37′,8. Ho fatto emocromo piú formula e irisultati sono nella norma. Anche l’esame della feci é a posto. Nell’esame urine invece ho 0.10 di emoglobina, 26 di eritrociti, 52 di leucociti e 500 di esterasi leucocitaria. Gia da venerdi sera, sperando di risolvere e consigliata dal medico, prendo ciproxin 500 mg (finora 4 pastcche e stasera l’ultima). Temperatura 37. Sono un po spazientita e volevo un suo parere. Grazie

    5. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Domani mattina faccia il punto con il medico, se necessario potrebbe decidere di continuare la cura antibiotica ancora per qualche giorno.

  42. Anonimo -

    Salve dottore le analisi di mia mamma 80 anni urine emoglobina positivo +1 poi hanno scritto alla segnalazione di emoglobina per l esame chimico fisico non corrisponde la presenza di emazie in quantità significative nel sedimento urinarie (e molisI ? e ritrociti dismofficina ? interferenze? urico tura semina diretta in piastra assenza di crescita microbica

    1. Anonimo -

      SCUSI COSA NE PENSA LEI SALUTI

    2. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) -

      Salve, non vedo nulla di preoccupante, a discrezione del medico farà ulteriori approfondimenti valutando la situazione generale. Saluti.

    3. Anonimo -

      Buonasera , sono stata dalla ginecologa perché avevo dolori alla utero bruciore e male mentre urinavo febbre la sera , mi è stata data la cura antibiotica ciproxin 1000 e fare subito urinocultura oggi mi hanno chiamata in anticipo per l esame risulta un batterio che avevo già avuto escherechia coli e gli esami risultano sballati , emoglobina 10 leucociti 50 cellule epiterali sfaldamento 55 nitriti presenti ,sto aspettando la risposta della ginecologa Ma non arriva ancora e sono preoccupata . grazie

    4. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) -

      Salve, probabilmente ha una cistite (infezione con infiammazione della vescica), nulla di grave, la cura prescritta è corretta, non mi allarmerei più di tanto, nel frattempo beva molto e segua la cura prescrittale.

    5. Anonimo -

      Grazie mille per il tempo dedicatomi

  43. Anonimo -

    Buongiorno dottore
    Da qualche giorno mi succede che vado di continuo a fare pipi’…la media una volta ogni ora….non bevo tantissimo
    Ieri ho fatto delle analisi alle urine ex è emerso che ho 0.10 emoglobina e peso specifico 1004
    Avverto un senso di spossatezza e soprattutto ansia..domani vado a fare evografia…
    Volevo anche fargli sapere che l ultima eco addome completo l ho fatto meno di 2 anni fa perché sempre nelle urine viene riscontrata un poco di emoglobina
    Lei , caro dottore cosa ne pensa?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Non escludo che sia solo ansia, ma è corretto e necessario verificare.

  44. Anonimo -

    Buon pomeriggio.
    Approfitto ancora una volta della cortesia e disponibilità già avuta tre mesi fa.
    Doveroso riepilogo per spiegare il perchè di questa mia nuova richiesta.
    Facendo dei controlli in seguito ad un ictus cerebellare (per cui assumo la cardioaspirina,il cardicor ed il torvast), nell’esame delle urine mi è stato riscontrato al 14.3.2016 – emoglobina 0,20 (val.di riferim. <0,03) ed all'esame microscopico alcuni batteri, rari leucociti, 2/5 eritrociti/campo.
    Ripetuto in poliambulatorio al 27.5.2016 – emoglobina 80 Eri/uL val. di riferim. NEGATIVO ed all'esame microscopico 8-10 emazie p.c. ben conservate.
    In seguito, con un’ecografia all’addome completo, non è stato rilevato niente di anomalo.
    Sempre per scrupolo, poichè non ho mai accusato nessun disturbo o malessere e non ho la necessità di urinare più sovente durante il giorno e mai la notte, il mio medico mi ha richiesto l'esame citologico con tre campioni. Finalmente e con giustificata ansia, ho ritirato l'esito "NEGATIVO PER CELLULE ATIPICHE"- si segnala:cristalli (+).
    Poichè il mio medico è ancora in vacanza, il suo parere, con questo aggiornamento, sul valore alto dell'emoglobina?
    Ringrazio sempre in anticipo per la risposta.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Direi che questo esito ci permette ragionevole tranquillità e non credo che verranno prescritti ulteriori approfondimenti, ma ovviamente raccomando di fare il punto anche e soprattutto con il medico.

  45. Anonimo -

    La ringrazio per la cortese sollecitudine.
    In effetti con la parola NEGATIVO, mi ero tranquillizzata ma, considerando che il mio medico rientrerà dalle ferie fra 3 settimane, i cristalli (+), cosa vogliono dire e, nel frattempo mi consiglia qualcosa?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Dato il tempo che la separa dalla visita con il suo medico lascio aperta la notifica per la Dr.ssa Fabiani, che potrà darle così un parere medico.

      Per i cristalli potrebbe essere sufficiente bere un po’ di più (consideri che un po’ di renella può essere causa di piccole tracce di sangue nelle urine).

  46. Anonimo -

    Grazie ancora per l’attenzione ed il tempo dedicato.

  47. Anonimo -

    Buongiorno, ho effettuato l’esame delle urine e risulta il valore dell’emoglobina 0,20 e il sedimento presenta numerosi eretrociti e rari leucociti. non ho sintomi di bruciore durante la minzione. mi devo preoccupare?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Età?

    2. Anonimo -

      39 anni

  48. Anonimo -

    dimenticavo , dopo l’esame delle urine ho provato ad urinare in un vasetto di raccolta urine e sul fondo del vasetto ho trovato un piccolo granulo di circa 2 mm che al tatto era molto granuloso tipo quarzo…

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Potrebbe essere un po’ di renella e questo spiegherebbe anche gli esiti degli esami; cerchi di bere molto e, in ogni caso, domani faccia il punto con il medico.

  49. Anonimo -

    Buongiorno, ho fatto un esame delle urine e mi è risultata presenza di proteine e di emoglobina, 4-6 emazie pcm. Ho 50 anni e da sei mesi mi manca il ciclo. Mi devo preoccupare? Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Preoccupare no, ma va verificato con il medico attraverso un minimo di anamnesi.

  50. Anonimo -

    Ho fatto l’esame delle urine perché un mese prima ho avuto una cistite e una vaginite oggi ritiro gli esami e risulta tutto nella norma tranne esame al microscopio emazie 18-20. Da premettere che quindici giorni fa ho fatto un ‘ecografia all’addome ed era tutto a posto. Ho raccolto le urine tre giorni prima che mi arrivasse il ciclo. Può incidere. Mi devo preoccupare?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      In assenza di sintomi o altri valori anomali non credo che sarà considerato un problema, ma va chiaramente verificato con il medico.

I commenti sono chiusi.

La sezione commenti è attualmente chiusa.