Valori Normali

I valori normali prevedono l'assenza di leucociti nelle urine, od al limite la loro presenza in tracce (minore od uguale a 5 cellule per campo).

(Attenzione, gli intervalli di riferimento possono differire da un laboratorio all'altro, fare quindi riferimento a quelli presenti sul referto in caso di esami del sangue ed urina.)

Descrizione

I leucociti, chiamati più comunemente globuli bianchi, sono cellule in grado di difendere l’organismo dagli attacchi di microorganismi ostili (virus, batteri, miceti e parassiti) e da corpi estranei che penetrano al suo interno.

A differenza di quanto si pensava in passato l’urina non è perfettamente sterile, ma è comunque intuitivo che una presenza significativa di leucociti è in genere dovuta alla presenza di infezioni od infiammazione di vario genere, normalmente a carico delle vie urinarie.

Rappresentazione grafica di leucociti (globuli bianchi)

iStock.com/Rick_Jo

Interpretazione

Nella maggior parte dei casi la presenza di leucociti nelle urine è segno di un'infezione delle vie urinarie, ma purtroppo quest'esame non è in grado di fornire informazioni più precise sul tipo o sull'area colpita (reni, ureteri, vescica od uretra); la quantità presente è invece spesso proporzionale alla gravità dell'infezione.

Quando si trovano globuli bianchi nelle urine in genere il medico procede alla prescrizione di ulteriori analisi, più specifiche, per inquadrare meglio la malattia.

In alcuni casi può essere utile l'analisi dei sintomi presenti, perché in presenza di valori aumentati, ma modesti, è possibile che la situazione non sia patologica.

Uretrite

Sono spesso presenti perdite con presenza di pus e bruciore mentre si urina, ma in alcuni casi l'infezione è asintomatica. Le principali cause sono una cattiva igiene personale e rapporti sessuali non protetti.

Cistite

In caso di cistite in genere il paziente lamenta difficoltà ad urinare, dolore e bruciore durante l'emissione di urina e bisogno frequente ed urgente. Sono talvolta presenti tracce di sangue nell'urina e pus, che colorano in modo caratteristico il campione raccolto.

Calcoli renali

Se la rilevazione di leucociti nelle urine è dovuta alla presenza di calcoli in genere sono presenti la necessità frequente di urinare e bruciore/dolore durante l'emissione di urina. Il getto potrebbe essere ridotto ed associato a dolori anche molto forti (colica renale).

Prostatite

La prostatite è una condizione esclusivamente maschile, caratterizzata dall'infiammazione della prostata; sono in genere presenti disturbi sia mentre si urina (flusso intermittente, dolore o bruciore, bisogno frequente ed urgente anche la notte) che mentre di eiacula. Nei casi più severi può essere accompagnata da febbre e malessere generale.

Balanite

In caso di balanite il glande (parte terminale del pene), appare arrossato, causa prurito e si presenta gonfio.

Infezione del rene

In caso di pielonefrite il paziente in genere accusa dolori al fianco colpito, febbre e difficoltà mentre urina.

Tumore alla vescica

I sintomi potrebbero essere assenti, ma spesso è presente sangue nelle urine, oltre che i leucociti. Per approfondire clicca qui.

Rene policistico

Può essere presente dolore addominale, sangue nelle urine e soprattutto insufficienza renale.

Valori Bassi

Valori Alti
(Leucocituria)

  • Balanite
  • Calcoli renali
  • Cistite
  • Infezione del rene
  • Prostatite
  • Rene policistico
  • Uretrite

(Attenzione, elenco non esaustivo. Si sottolinea inoltre che spesso piccole variazioni dagli intervalli di riferimento possono non avere significato clinico.)

Fattori che influenzano l'esame

L'orario di raccolta del campione non è particolarmente significativo, anche se spesso viene preferita la prima urina del mattino perché più concentrata; eventuali errori nella raccolta del campione potrebbero essere causa di falsi positivi (vedi paragrafo "Preparazione").

Preparazione richiesta

L'urina può essere raccolta in qualsiasi momento, ma in genere viene preferita la prima del mattino perchè particolarmente concentrata e quindi in grado con maggiori probabilità di fornire indicazioni utili alla diagnosi.

È importante pulire i genitali prima della raccolta, in quando i batteri e le cellule che li circondano possono contaminare il campione e interferire con l'interpretazione dei risultati dei test (nel caso delle donne anche il flusso mestruale e le secrezioni vaginali possono essere causa di alterazioni).

In genere da un punto di vista pratico si esclude il primo getto di urina, per poi iniziare a raccoglierla subito dopo fino a riempire provetta o bicchierino.

Il campione va consegnato entro 30-60 minuti dal momento della raccolta.

Articoli ed approfondimenti

Link sponsorizzati

Importante:

Revisione a cura del Dr. Guido Cimurro (fonti principali utilizzate per le analisi http://labtestsonline.org/ e Manual Of Laboratory And Diagnostic Tests, Ed. McGraw-Hill).

Le informazioni contenute in questo sito non devono in alcun modo sostituire il rapporto medico-paziente; si raccomanda di chiedere il parere del proprio dottore prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.


Commenti, segnalazioni e domande

Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.
Leggi le condizioni d'uso dei commenti.
  1. Anonimo scrive il

    Gli esami delle urine mi hanno fatto scoprire di avere 372 leucociti per campo . Le ho ripetute credendo di avere in qualche modo “infettato” il test e il risultato è il medesimo. Non me ne stupisco. Almeno una volta al mese ho la cistite e sto davvero male .. devo preoccuparmi? Cerco di tenere sotto la controllo la cistite con farmaci omeopatici quali Cistiflux e simili..

    1. Anonimo scrive il

      Ah non credo sia normale per il semplice fatto che ho 19 anni bevo regolarmente e vado in bagno con la stessa regolarità

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Al momento ha sintomi?
      La presenza dei leucociti di per sé non è necessariamente indice di malattia.

    3. Anonimo scrive il

      dagli esami delle urine, risulta leucociti (500) esami effettuati in data,12/12/2015.esami effettuati,li 05/03/16,leucociti 75,esami effettuati li 23/04/16,valori 500,gli stessi risultati,del,12/12/15,dovrei preoccuparmi? grazie,

  2. Anonimo scrive il

    Buon giorno.dal ultimo esame del sangue ho scoperto che leucociti sono 500.dovrei preoccuparmi?

    1. Anonimo scrive il

      leucociti esterasi 500 leu, ul colesterolo totale 281 colesterolo ldl 171 trigiceridi156

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Colesterolo decisamente alto, possibile infezione delle vie urinarie.

  3. Anonimo scrive il

    Buongiorno, mia figlia di 10 mesi da 3 giorni ha febbre, e nient’altro… Ieri dalla pediatra abbiamo applicato un sacchetto per la raccolta delle urine, e nelle stesse risulta che ha dei globuli bianchi presenti nelle urine… Punto di domanda sulla presenza di nitriti invece… Ci sono stati prescritti 10 GG di antibiotico!! Sono a chiederle se la scelta di dare antibiotico è giusta… Non ero molto contenta e tranquilla che sia stata la scelta giusta… Anche per il fatto che non c’era la sua pediatra, ma la sostituta! La ringrazio anticipatamente

  4. Anonimo scrive il

    Leucociti 250
    Sballati gli esami della tiroide per la quale prendo la pastiglia
    Spesso ho problemi nelle analisi del sangue
    Mi si abbassano le piastrine ecc
    Questa volta le.piastrine sono nella norma
    ecco quelli fuori norma
    MCV 92.2
    RBC 4.30
    MCH 32.4
    MCHC 35.1
    RDW 11
    MPV 7.2

  5. Anonimo scrive il

    Ho effettuato le analisi dell urina con risultato dei globuli bianchi pari a 106.. cosa significa?

  6. Anonimo scrive il

    buona sera dottore, da esami urine e sangue mi hanno riscontrato questi valori:
    Urine: proteine 1.00 ( rif.to 0,00-0,01) Leucociti 500 ( rif.to max 20) Nitriti negativo.
    Sangue : leucociti 18 (rif.to max 11) Glucosio 6,8 (rif.to max 5,6) Creatinina 139 ( rif.to max 115). esame prostata negativo.
    Non ho dolori fianchi, schiena ecc.. ho lieve difficoltà nell ‘urinare ( getto ridotto e solo al mattino a volte interrotto) ed ho avuto febbre oltre 38 per due giorni di seguito.
    Posso avere un Vs. pensiero? Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non mi sono chiari diversi aspetti.

      Età?
      Sintomi nel giorno del prelievo (aveva febbre anche quel giorno?) e motivi della richiesta degli esami?
      Per “glucosio” intende l’emoglobina glicata o la glicemia?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Segnali l’esito al medico valuterà se approfondire e/o somministrare un blando disinfettante.

  7. Anonimo scrive il

    buon giorno.
    2011.intervento emdoscopico di resezione endoscopica di prostata.
    decorso post operatorio regolare.
    2013 ptca su circonflessa 2 stent.
    2014 ptca coronarica dx 1 stent.
    2014 esami ematologia (tutto regolare) esame completo urine (es chimico-fisico .”albumina 20mg/dl.
    es.citofluorimetrico (leucociti 464/ul. esame urocultura diversi batteri. (psa 1,95 mg/ml.
    cosa si consiglia. grazie.per una eventuale risposta.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Alla luce dell’urinocoltura positiva si era proceduto a terapia antibiotica?

  8. Anonimo scrive il

    Buon giorno
    La mia bambina ha fatto il analisi delle urine
    Leucociti 22+ ul il risultato di lei era 0-15
    Come posso sapere si hai qualche infezioni in corso

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Età?
      Si lamenta di fastidio o bruciore mentre urina?

      In ogni caso raccomando di verificarlo con il pediatra.

  9. Anonimo scrive il

    Salve nelle mie analisi delle urine mi e uscito leucociti alcuni degeneranti e muco pus presente più posso sapere che significa

    1. Anonimo scrive il

      in realtà nessuno particolare
      esami del sangue di routine
      l’ unica valore forse collegabile e’ l’ emoglobina 0,03 nelle urine che a quanto ho capito e’ al limite del valore normale ma non superiore.

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non credo che i rari leucociti verranno considerati un problema.

  10. Anonimo scrive il

    Gentilissimo dottore, ho fatto le analisi delle urine a mio figlio, perché va spesso ad urinare ,anche dopo 2 minuti averla già fatta.È risultato questo:aspetto limpido
    Colore giallo
    Peso specifico 1.023
    P.h.5.5
    Proteine, emoglobina, glucosio, che toni, birilli na, ,u robin genovese, nitriti assenti
    Eritrei ti 3.00 (0-20)
    Le uccisi 2.0 (0-25)
    Cellule 1.0 (0-25)
    Batteri nella norma
    Sicuramente andrò dal pediatra, ma poiché mi trovo fuori volevo avere un suo parere .
    Ringraziando la anticipatamente, porgo distinti saluti.

    1. Anonimo scrive il

      Bilirubina urobilinogeno nitriti eritrociti leucociti cellule batteri mi scusi ma il telefono fa brutti scherzi anche se credo che lei abbia già capito

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Si lamenta di bruciore? Beve molto di più del solito?

  11. Anonimo scrive il

    salve dottore ho ritirato esami urine , e ho esterasi leucocitaria a 25-100U/L e il range è <25, e nell analisi del sedimento in citofluorimetria, i risultati sono:

    eritrociti: 5 cellule U/L range <20
    leucociti:63cellule U/L range <25
    cellule squamose:54cellule U/L range <20
    batteri: 641 range<200

    premetto che ho una connettivite indifferenziata…

  12. Anonimo scrive il

    salve dottore poiché ho spesso pesantezza al basso ventre e bruciore dopo aver urinato sempre al ventre ho fatto analisi delle urine con richiesta di urinocoltura e antibiogramma,visto che periodicamente ho questi fastidi prendo antibiotico ma il problema si ripresenta.il risultato è stato urinocultura negativo,aspetto leggermente torbido,gli altri valori tutti normali,sedimento urinario:diverso numero cellule di sfaldamento,98-100 leucociti x c.m.
    Mi sembrano tanti i leucociti considerando che un mese fa in un altro laboratorio i risultati erano stati batteriuria intensa e leucociti 15-20.
    E’ normale avere così tanti leucociti e l urinocoltura negativa?che altri esami posso fare x approfondire la situazione e trovare cura appropriata x i fastidi?grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Procederei ad una visita urologica, più che a nuovi esami.

  13. Anonimo scrive il

    Buongiorno Dottore, mia moglie ha ritirato i risultati degli esami delle urine, profilo urinario tutto ok, per quanto riguardo esame microscopico ha evidenziato quanto segue:
    U- Eritrociti 13 0-15
    U-Leucociti 4 0 -18
    U-Batteri 371 0-200
    U-Cellule 23 0-20
    U-Miceti 0 0-20
    U-Cristalli 0 0-20
    U-Cellule Transizionali 0 0-20

    mi può’ dire se occorre preoccuparsi per la presenza di cosi’ alti batteri? La ringrazio anticipatamente

  14. Anonimo scrive il

    Salve dottore. Dopo svariati giorni di dolore al basso ventre zona destra,sosspettavo una appendicite e sono andata al.ps. gli esami del sangue era tutti nella norma. Ho poi fatto una eco esterna in cui.tutto.ok ma era presente una piccola falda luquida corpuscolata in fossa iliaca. Ho chiesto al dott di base di prescrivermi esame urine..lei si e opposta ma ho deciso di farlo.cmq! ed e risultato tutto bene ma 5/10 leucociti per campo. Secondo lei ce un nesso tra il dolore,la falda liquida e questi leucociti? potrebbe essere cistite o infezione vie urinarie? questo esito mi.lascia perplessa perche avevo da poco finito terapia con tavanic per e.coli vaginale..e il tavanic dovrebbe debellare anche infezioni urinarie!! Soffro.anche di colon irritabile! grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      No, a mio avviso non è correlato e probabilmente è anzi indipendente.

    2. Anonimo scrive il

      Ma 5/10 leucociti x campo e un valore normale o.no?? perche il.laboratorio nn da nessun valore di riferimemto

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      In genere non se ne trovano, ma piccole tracce possono essere normali.

  15. Anonimo scrive il

    Buongiorno , ho 24 anni ritirato esami leucociti valore 75 , albumina valore 30 . Nessun sintomo nell’urinare , a parte la stanchezza fisica , sonnolenza e mal di schiena in generale . Ringrazio

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Probabilmente il medico la visiterà e le farà alcune domande relative al mal di schiena, ma è possibile che non sia nulla di cui preoccuparsi. Mi tenga al corrente.

  16. Anonimo scrive il

    Salve, mia figlia di 18 mesi ha estarasi leuc. 75 e ph 7.5 e carica batterica 1000. ha avuto la febbre alta per molti giorni ma adesso non ne ha piu ma e molto irrequieta e piange di continuo. La nostra pediatra ha visto questi valori e ha detto che è tutto apposto. Mi devo fidare?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Mi dispiace, ma nel caso dei bambini preferisco non esprimere mai giudizi.

  17. Anonimo scrive il

    estarasi lucocitaria 500 leucocidi18 azotemia 53 colest.tot.220 colst.hdl44 tricliceridi 186 urino con frequenza ma di nott dolori fastidiosi al basso ventremaggiormente in zona pelvica cosa devo fare grazie

    1. Anonimo scrive il

      il dottore sentito le mie lamentele mi fa fare una ecografia totale e sufficiente grazie

  18. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
    Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

    Buonasera, la presenza di emazie (globuli rossi) nelle urine è segno di un’anomalia della funzione renale, è diabetico? potrebbe anche essere dovuto a una piccola infezione; non si spaventi e consulti il suo medico per valutare gli approfondimenti del caso. Saluti.

  19. Anonimo scrive il

    Buonasera,
    Ho 24 anni e dalle analisi che ho ritirato oggi risulta che ho un un valore di 25 leucociti nelle urine ed emoglobina 0,5. Per quanto riguarda le analisi del sangue, azotemia 55 (range 15-43), colesterolo totale 205 e neutrofili 36,2 (range 37-75).
    Potrei avere qualche infezione urinaria? Questo mese non ho avuto il ciclo, ma ho piccole perdite ematiche dall’inizio del mese, ogni volta che vado in bagno.
    Devo preoccuparmi secondo lei?
    Grazie mille

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Buonasera, effettivamente c’è la possibilità di una piccola infezione urinaria o comunque di un’alterazione renale, com’è la creatininemia? quello è l’indice principale per capire se il rene funziona bene o meno. Ne parli col suo medico e faccia una visita. Saluti.

    2. Anonimo scrive il

      La creatinina è di 0,89 mg/dL (range 0,50-1,20). La ringrazio della risposta, oltre a queste piccole perdite ematiche (che però penso sian legate al ciclo) non ho altri sintomi.
      Tra un paio di giorni parto per l’estero e il mio medico è ora in ferie…crede che potrei aver problemi se rimando la visita di tre settimane?
      Grazie ancora davvero

    3. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Credo che non sia un problema rimandare la visita, a meno della comparsa di ulteriori sintomi (dolori addominali, urine scure o con perdite di sangue o muco per esempio). Saluti.

  20. Anonimo scrive il

    Salve dottore sono incinta di tre mesi ho ritirato le prime analisi della pipì ed e risultato leucociti 500 a campo da 5-10 abbondante flora batterica e cell epit squamose ho chiamato il dottore dice che devo bere tanto ho pure 20 di proteine sono un po preoccupata

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non si preoccupi, segua semplicemente il suggerimento del medico.

  21. Anonimo scrive il

    Salve Dott.
    Ho 18 anni da ieri sera ho bruciore durante la minzione , ho cominciato a bere tanto e stamattina ho fatto esame delle urine e questo è il referto:
    Colore giallo carico
    aspetto opalescente
    peso specifico 1.020 rif. 1007-1030
    ph 5,0 0-20
    proteine assente
    glucosio assente
    corpi chetonici assente
    sangue assente
    urobilinogeno normale 0.2 mg/dl rif. 0-1
    nitriti assenti
    bilirubina assente

    ALCUNI leucociti ( 6-10 P.C.V.)
    rarissime emazie (0-1 P.C.V.)
    Alcune cellule delle basse vie
    Dott. vorrei sapere se ho la cistite ed è il caso di prendere una bustina di monuril.
    Oggi il bruciore è diminuito bevendo ma persiste.
    Grazie infinite per l’attenzione

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Dall’esame delle urine non sembrerebbe nulla di importante, ma ovviamente verifichi anche con il medico.

  22. Anonimo scrive il

    Mio figlio 23 anni ha ritirato le analisi sangue e urina tutto ok tranne nell’urina ha 200 leucociti e niente . I sintomi strani il resto degli esami vanno Bene lui e partito per le vacanze mi devo preoccupare ! Grazie

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo) scrive il

      Salve, in mancanza di altre alterazioni e sintomi è un valore di scarso significato. Probabilmente aveva una lieve infiammazione. Saluti

  23. Anonimo scrive il

    Buonasera, due giorni fa ho eseguito urinocoltura ed e’ risultato conta germi 1.000.000 escherichia coli ma leucocituria assente: L’assenza di leucociti fa pensare ad una possibile contaminazione non si ritiene necessario eseguire l’antibiogramma. Ora mi sembra impossibile una contaminazione in quanto sono stata attentissima a raccogliere l’urina con un igiene impeccabile, ho ritirato da poco i risultati e domani andrò dal mio dottore ma nel frattempo sono molto preoccupata in quanto ho avuto il reflusso vescico ureterale e mi sono operata per correggerlo ed inevitabilmente i miei reni si sono danneggiati quindi può capire la mia preoccupazione. Cosa ne pensa? Potrebbe essere realmente una contaminazione? Ho dovuto effettuare l’ urinocoltura in seguito a dei dolori al basso ventre dopo essere stata al mare ho fatto terapia antibiotica con Monuril ma é passato quasi un mese dall’assunzione dell’antibiotico e non ho più avuto dolori.
    Grazie in anticipo

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      In assenza di fastidi sembra una spiegazione plausibile.

  24. Anonimo scrive il

    Buongiorno dal valore delle analisi delle urine ho 27 eritrociti e 459 leucociti. La dottoressa ritiene che è tutto apposto, che nonostante i valori alti, avendo le altre analisi del sangue con valori normali, è ininfluente questo risultato. Le devo credere?

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Sono valori che in certi limiti e condizioni possono essere considerati normali, evidentemente la sua dottoressa ha valutato il caso nell’insieme e a ritenuto giusto non preoccuparsene. Saluti.

  25. Anonimo scrive il

    Buonasera, ho fatto esame urine, valori : 500 leucociti, numerosi batteri,albumina 30, eritrociti 70, nitriti assenti, cellule epiteliali 264. Urinocoltura positiva per batteri, ma poi esame negativo. Eseguita visita ginecologica, non tampone, mi ha prescritto dei prodotti per riequilibrare la flora batterica. Non ho particolari sintomi se non un lieve bruciore e prurito vaginali, e a volte necessità di urinarie dopo la menzione. Eco addome negativo, esame ginecologico negativo, sono in lieve sovrappeso, e gli esami ematomi ci sono nella norma. Già tre anni fa feci le stesse analisi e il risultato era lo stesso. Da cosa potrebbe essere dovuto? Grazie

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Salve, è probabilmente una cistite e da come descrive il quadro sembra un soggetto predisposto. Valuterei col medico una terapia mirata. Saluti.

    2. Anonimo scrive il

      Grazie per la risposta. Per cui potrebbe essere che nonostante l’esame colturale negativo, ci possa essere una cistite, non evidenziati le dall’ esame specifico, in quanto la carica batterica è bassa?

    3. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Se l’urinocoltura era comunque positiva per batteri come ha scritto sì, è possibile la cistite, ed è possibile anche una risoluzione spontanea. Saluti.

  26. Anonimo scrive il

    Esame chimico fisico urine valori proteine 25, emazie 314, leucociti 4130. Mi può dire se è così grave come sembra. Grazie

  27. Anonimo scrive il

    Salve in un bimbo di 11 mesi 37 leucociti nelle urine dive il massimo è 20 possono significare una infezione?grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Si tratta di una possibilità, ma da solo NON basta a diagnosticare un’infezione delle vie urinarie.

  28. Anonimo scrive il

    ho il leucociti a 500 e il ph 5,0 come devo interpretare questi esami cosa devo fare?

  29. Anonimo scrive il

    Ultime esami delle urine
    Leucociti 0,90 pcm v n 0-4
    Emazie 0,9 pcm v n 0-4
    Batteri 39 pcm v n 0-150
    Tappeto di Leucociti rari
    Batteri, mi devo preoccupare? Buona serata

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Probabilmente ha o ha avuto un’infezione urinaria, faccia valutare il referto al suo medico ovviamente.

  30. Anonimo scrive il

    Buonasera, ho 29 anni e da 10 prendo eutirox per asportazione totale della tiroide per m. Di Basedow.
    Da 4 sono mamma e stupidamente ho tralasciato un po’ la salute.
    Una settimana fa ho eseguito gli esami completi
    Tutto ok a parte

    TSH 39,5mg/del
    LDL 138 mg/dl
    Urine ok tranne
    Torbide
    Colore giallo
    Proteine 50 mg/dl
    Emoglobina tracce
    Sedimenti: alcune cellule di sfaldamento, 5-10 leucociti per campo, rare emazie, rari batteri, presenza di urati amorfi, presenza di muco (+—)

    Per il risultato del tsh mi aspettavo un valore sballato ma mi preoccupano le urine. La creatina è perfetta così come il resto. Premetto che bevo pochissimo che sia acqua o altro.
    Grazie mille!

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Raccomando ovviamente di verificare tutto con il medico.

      1. Andrà rivisto il dosaggio del farmaco per la tiroide che sta assumendo.
      2. LDL potrebbe essere accettabile, ma la valutazione dipende dagli altri fattori di rischio.
      3. Indispensabile bere di più. Sente fastidi mentre urina? Mai avuto problemi di calcoli?

    2. Anonimo scrive il

      Buongiorno!
      In gravidanza ho sofferto di idronefrosi dei bacinetti renali di 1-2 livello dovuto al posizionamento di mia figlia che si era “adagiata” sul rene dx provocandomi coliche. Immediatamente dopo il parto tutto è rientrato. Da allora non ho mai provato fastidi mentre urino, anche se urino spesso perché in questo periodo soffro di ansia e panico.

  31. Anonimo scrive il

    Può esserci un’iniezione in corso?
    Per quando riguarda il colesterolo nel mio trascorso clinico, dal momento che rientravano i parametri tiroidei si normalizzava anche il colesterolo. Grazie mille

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo) scrive il

      Salve, un’infezione potrebbe anche esserci ma probabilmente se si sforza a bere di più non necessita di fare altro in quanto i batteri sono presenti in scarsa quantità . E’ necessario far valutare all’endocrinologo il risultato della funzionalità tiroidea per stabilire la terapia. saluti

  32. Anonimo scrive il

    Salve
    Vorrei chiedere un parere:
    Da parecchio tempo, intendo mesi, vanno e vengono delle palline sotto le ascelle…. alcune volte fanno male, altre no, sono andata dal mio medico, la quale mi ha dato una cura antibiotica con Bassado per 20 gg, non ha fatto nulla, sono ricomparse anche durante il trattamento, e così sono tornata dal medico che mi ha prescritto l’antibiotico Minocin, (3 scatole) devo dire cmq, che anche già da prima di cominciare con l’antibiotico a volte mi sentivo la febbre… ma non l’avevo…. durante il periodo del antibiotico, mi sono sentita molto stanca, mal di testa…. in realtà avevo 37,4…. pur avendo fatto 3 settimane di antibiotico avevo questa febbricola, poi al termine del primo antibiotico ho fatto esami del sangue e delle urine, dopo 5 gg ho cominciato con Minocin…. e dopo una settimana ho ancora questa stanchezza forte e febbricola, che va e viene…..
    gli esami delle urine sono così
    Colore ambra
    Aspetto torbido
    Proteine 10 mg/dl [0.0-10]
    Glucosio 0
    Corpi chetonici assenti
    Urobilinogeno 0,0
    Bilirubina assente
    Emoglobina 0,03 mg/dl [0.00-0.03]
    Esterasi 500 WBC/ul [0.0-20.0]
    Nitriti assenti
    Esame microscopico del sedimento
    Eritrociti rari
    Leucociti numerosi
    Cellule squamose presenti

    Premetto che non ho bruciore.
    Gradirei un suo parere
    Grazie mille
    Sabrina

    1. Anonimo scrive il

      Il mio dottore dice che sono le ghiandole sudoripare, però mi preoccupa questa febbricola che persiste ancora dopo 4 settimane di antibiotico….
      secondo lei?

      Grazie mille

    2. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Serve una rivalutazione, eventualmente se non si è sicuri che siano ghiandole sudoripare farei un’ecografia, vista la durata del quadro clinico.

    3. Anonimo scrive il

      Grazie mille per la risposta, molto gentile
      Oggi sento che inizia a gonfiarsi un’altra volta una pallina sotto l’ascella, ma per ora è piccola anche se un po’ mi da fastidio, non dolore…. sono 3 settimane con bassado e sto facendo altre 2 settimane con Minocin, secondo lei l’antibiotico ha potuto alterare l’esame delle urine?
      Dopo tanto antibiotico dovrebbero aver guarito le eventuale ghiandole sudoripare?
      Inizio ad essere un po’ preoccupata. Ho 35 anni.
      Grazie ancora

    4. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      L’antibiotico ci permette una ragionevole tranquillità sulle possibili infezioni, ma vanno verificati questi ultimi cambiamenti.

    5. Anonimo scrive il

      Salve
      Vorrei chiederle un’altro parere, durante la giornata di oggi mi sono uscite ancora 2 palline e una mi fa abbastanza male, non riesco a muovere bene il braccio, premetto che sono 4 settimane di antibiotico (bassado e sto prendendo da 6 gg Minocin) è normale che continuino ad uscire?? spesso ho anche febbricola…
      devo preoccuparmi?
      grazie mille ancora

    6. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Bisogna rivalutare la situazione, mi pare di capire che non c’è una diagnosi esatta, e non avere risultati dopo un mese di antibiotico non aiuta a capirci qualcosa in più; il disturbo è presente su entrambe le ascelle?

    7. Anonimo scrive il

      Di solito si gonfiano varie di destra e sinistra anche contemporaneamente, ma non fanno male tutte le “palline” di solito solo una fa più male delle altre…. a volte mi accorgo che ci sono per che li sento con le dita, e continuo con questa stanchezza e febbricola….
      Premetto che non faccio la ceretta da mesi, perché non ne ho bisogno.
      può essere che ci sia una infezione in entrambe ascelle??

    8. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Viene forse il dubbio di qualcosa di sistemico, anche se non necessariamente grave, ma è sicuramente indispensabile rifare il punto con il medico già domani.

  33. Anonimo scrive il

    buonasera
    a causa di diversi disturbi mi sono sottoposti ad esami del sangue e urine. esiti- emoglobina nel sangue (17.6) e nelle urine (0.03). nelle urine anche emazie (18) e leucociti (25). altri valori fuori misura MCHC (36.1) Piastrine conteggio ( 422) Gamma Gt (65) oltre a colesterolo e trigliceridi alti. non ho particolari problemi nella minzione ma ho urine schiumose. sintomi dolori articolari stanchezza e a volte infezioni tipo herpes e macchioline sul tronco del corpo.
    vi chiedo un consiglio perchè sono preoccupato.
    cordiali saluti

    1. Anonimo scrive il

      Emoglobina 13.5 -17.2, mchc 31.5-36, piastrine conteggio 160-370 , gammaa gt 55, urine emoglobina assente, leucociti 0_20, emazie 0-15.

    2. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Sono valori che non ci fanno pensare a nulla in particolare, bisogna contestualizzarli col quadro clinico derivante dalla visita medica.

  34. Anonimo scrive il

    Ho 47 anni
    Esame delle urine
    Esterasi leucocitazia presente
    Leucociti 58 (0-9)
    Cellule epiteliali 27 (0-20)
    Batteri 156 (0-150).
    Mi potete aiutare?

    1. Anonimo scrive il

      Nessun sintomo. Un po ‘di fastidio nella parte bassa della schiena. Ho in ciclo non piu’ regolare.

    2. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Potrebbe essere un residuo di un’infezione misconosciuta che sta guarendo, faccia valutare il referto al suo medico comunque.

La sezione commenti è attualmente chiusa.