Ematocrito alto e basso

Valori Normali

I risultati dell'ematocrito vengono di norma presentati in forma di percentuale:

  • Uomini: 40 - 54%
  • Donne: 36 - 46%
  • Neonati: 53 - 69%

Il valori normali per i minori di 15 anni di età varia per età e sesso.

(Attenzione, gli intervalli di riferimento possono differire da un laboratorio all'altro, fare quindi riferimento a quelli presenti sul referto in caso di esami del sangue ed urina.)

Descrizione

La valutazione dell’ematocrito permette di rilevare la percentuale del volume di sangue occupata dai globuli rossi, le cellule responsabili del trasporto di ossigeno in tutto il corpo, un valore utile alla valutazione dello stato di salute generale del paziente.

A seguito del prelievo, un tecnico di laboratorio inserisce il campione in un dispositivo chiamato  centrifuga che fa girare la provetta contenente il campione in modo molto rapido; questo movimento serve a separare il sangue in tre parti:

  • la componente fluida (plasma),
  • i globuli rossi,
  • le altre cellule del sangue.

Quando il sangue viene separato, il tecnico può determinare quale proporzione delle cellule sono globuli rossi.

Rappresentazione grafica percentuale della quantità dei diversi costituenti del sangue

Interpretazione

La valutazione del risultato non può prescindere dall'interpretazione di numerosi altri fattori, ma da un punto di vista generale è possibile affermare che:

  • valori alti sono legati ad un aumento del numero di globuli rossi o a una diminuzione del volume plasmatico;
  • valori bassi sono in genere indicativi di un aumento del volume plasmatico o la conseguenza dell'aumentata distruzione dei globuli rossi.

[caption id="attachment_5669" align="aligncenter" width="1200"]Interpretazione generale dell'ematocrito Interpretazione generale dell'ematocrito (iStock.com/ivafet)[/caption]

L'esame può quindi contribuire alla diagnosi di

  • anemia (diminuzione dei globuli rossi nel sangue),
  • eritrocitosi (aumento dei globuli rossi nel sangue),
  • variazioni di volume plasmatico (immaginabile come quantità di liquido circolante),

nonché contribuire a individuare una soglia per determinare la necessità di trasfusioni.

Cause di diminuzione dell'ematocrito includono fra gli altri :

  • anemia,
  • emorragia,
  • distruzione delle cellule del sangue (ad esempio per processi autoimmuni, anemia emolitica indotta da farmaci, anemia falciforme, ...),
  • soppressione della funzionalità del midollo osseo (che produce i globuli rossi),
  • malnutrizione e carenze nutrizionali,
  • infezione,
  • eccessiva idratazione (quando si bevono troppi liquidi).

Anche la gravidanza rientra fra le possibili cause ma, essendo una variazione normale, è considerata una causa parafisiologica.

Valori aumentati di ematocrito possono essere spiegati da:

  • disidratazione,
  • malattia cardiaca congenita,
  • cuore polmonare (disturbo del polmone o della sua vascolarizzazione),
  • eritrocitosi,
  • ipossia in condizioni di scarso ossigeno (ad esempio a causa di un soggiorno ad alta quota, oppure nel caso di neonati prematuri con uno sviluppo polmonare ritardato).

Si noti che in caso di grave emorragia si registra una perdita in uguali proporzioni di globuli rossi e plasma, quindi l'ematocrito tende a rimanere costante (e normale) per un certo periodo di tempo; nel tentativo di compensare la perdita di sangue e riportare il volume di plasma al valore normale, il corpo è in grado di ristabilire il volume di plasma piuttosto rapidamente, ma non altrettanto la produzione di globuli rossi. La conseguenza è che dopo una prima fase iniziale l'ematocrito diminuirà.

Valori Bassi

  • Anemia
  • Carenza di vitamina B
  • Cirrosi
  • Eccesso di idratazione
  • Emorragia
  • Endocardite
  • Febbre reumatica
  • Gravidanza
  • Infezione cronica
  • Ipotiroidismo
  • Leucemia
  • Linfoma
  • Lupus Erimatoso Sistemico
  • Malattie renali
  • Malnutrizione
  • Mieloma multiplo
  • Morbo di Addison
  • Soppressione del midollo osseo
  • Tumore di Hodgkin

Valori Alti

  • Cisti renale
  • Difetto congenito al cuore
  • Disidratazione
  • Eritrocitosi
  • Malattia polmonare cronica
  • Malattie cardiovascolari
  • Policitemia
  • Shock
  • Sindrome di Cushing
  • Tumore al fegato
  • Ustioni

(Attenzione, elenco non esaustivo. Si sottolinea inoltre che spesso piccole variazioni dagli intervalli di riferimento possono non avere significato clinico.)

Fattori che influenzano l'esame

Diverse condizioni sono in grado di influenzare l'esito dell'esame e di produrre risultati imprecisi o fuorvianti, come ad esempio:

  • vivere ad alta quota,
  • gravidanza,
  • recente perdita di sangue significativa (emorragia),
  • recenti trasfusione di sangue,
  • grave disidratazione.

In particolare l'ematocrito può essere diminuito in gravidanza per un aumento dei volumi di plasma, mentre vivendo ad alta quota aumenta proporzionalmente alla maggior capacità di trasporto di ossigeno.

 

Quando viene richiesto l'esame

Questo esame viene richiesto molto frequentemente, di norma come analisi di routine insieme agli altri valori dell'emocromo.

Può risultare utile una sua valutazione in caso di sintomi che facciano sospettare la presenza di anemia, come ad esempio:

Può essere inoltre richiesto per valutare la funzionalità del midollo osseo, ad esempio in caso di sospetto di policitemia, una condizione che annovera tra i segni un aumento della produzione di globuli rossi; i sintomi suggestivi della sua presenza sono

Risulta infine utile per valutare l'eventuale stato di disidratazione del paziente.

Preparazione richiesta

Non è necessaria alcuna preparazione specifica per la verifica dell'ematocrito, ma spesso altri esami del sangue prescritti in associazione richiedono il digiuno.

Articoli ed approfondimenti

Link sponsorizzati

Importante

Revisione a cura del Dott. Roberto Gindro (fonti principali utilizzate per le analisi http://labtestsonline.org/ e Manual Of Laboratory And Diagnostic Tests, Ed. McGraw-Hill).

Le informazioni contenute in questo sito non devono in alcun modo sostituire il rapporto medico-paziente; si raccomanda di chiedere il parere del proprio dottore prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.


Commenti, segnalazioni e domande

Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.
Leggi le condizioni d'uso dei commenti.
  1. Anonimo -

    ASLO

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Ottima idea, per domani mattina la trova pubblicata. Grazie!

    2. Anonimo -

      le riporto il mio emocromo..pensa possa andare bene?
      globuli bianchi 10,22 (4- 11)
      globuli rossi 3,77 (4_ 5,2)
      hgb 12 ,3 (12 – 16)
      mcv 96,8 (80–100)
      mch 32,6 (26—34)

      mchc 33,7 (31—37)
      plt 175 (150 —400)
      rdw,sw 50,5 (39– 50)
      rdw,cv 14,4 (11_16)
      pdw 10,8 (9,9 —17)

      mpv 9,8 (6,8—-13)
      p-lcr 23,4 (16—44)
      neutrofili 73,4%
      linfociti 14,8%
      monociti10,5%
      EOSINOFILI 1,1%
      BASOFILI2%

      SCUSI se mi son dilungata…secondo lei come vanno?(il medico dice ok) ma io vedo i globuli rossi bassi e i linfociti bassi..secondo lei potrbbe esser un quadro preoccupante nell insieme? se ci fosse qualcosa di molto grave sarebbero piu’ alterati? grazie mille!!!!

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Sembra tutto OK, sono variazioni in genere non significative.

    4. Anonimo -

      grazie mille!!!!!!! speriamo bene!!!! grazie!!!!!!!!

  2. Anonimo -

    valori bassi globuli rossi 3/94x m/ul cosa posso fare consiglio grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Valori di riferimento?

  3. Anonimo -

    andando in bicicletta mi sentivo senza forze. il mio medico mi ha prescritto le analisi nel sangue, l’unica che non era nella norma era il PLT era a 137.
    mi devo preoccupare oppure dovrebbe andare bene comunque. grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Valori di riferimento? 150?

    2. Anonimo -

      quali possono essere le cause?

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Le cause di cosa?

  4. Anonimo -

    Salve Dott. Cimurro ho fatto gli esami del sangue e ho qualche valore sballato, esempio; ematocrito da (42-52)ce l’ho 40.9, mchc da(30-35)ce l’ho 35.2,granulociti neutrofili da(40-75)ce l’ho 38,granulociti eosinofili da(0-6)ce l’ho 10,emoglobina da(14-18)ce l’ho 14.4 al limite della norma, globuli bianchi nella norma (4000-10000) c’è l’ho 8450 i rossi da(4.7-6.1)ce l’ho 5.02. I valori fuori della norma cosa vogliono dire è una cosa grave? Arrivederci grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Sintomi?

  5. Anonimo -

    ematocrito a 54

    33 anni
    è
    pericoloso’

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Valori di riferimento?

    2. Anonimo -

      Ematocrito 54 é alto? Mario.

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Non necessariamente; valori di riferimento del suo laboratorio?

    4. Anonimo -

      Valori di riferimento mio laboratorio: 38-52. É consigliabile salasso? Altri valori giusti. Mario.

    5. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      In assenza di altri valori anomali non credo che sarà considerato un problema, ma ovviamente l’ultima parola spetta al suo medico.

  6. Anonimo -

    Globuli rossi 643 Emoglobina 18.3 Piastrine 555.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Valori di riferimento? Li trova accanto ai risultati.

  7. Anonimo -

    Io o ematocrito a 34,9 -contenuto medio hb 25,8 e volume medio plt a 11,2 volevo sapere come sono sti valori grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Valori di riferimento?

  8. Anonimo -

    Vorrei fare il salasso anche x appurare se mi passa un certo cerchio in testa e acufeno. Grazie. Mario.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Dubito che il medico lo avallerà.

  9. Anonimo -

    Dottor Cimurro, pox che “Olprezide” x la pressione, in quanto contenente diuretico contribuisca ad innalzarmi ematocrito? Io sempre avuto 47/48, da ca. 5 anni assumo “Olprezide ” al posto di “Monopina” che prendevo prima e da allora in effetti l’ematocrito ha iniziato a salire. Grazie mille per la sua gentilezza. Mario.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Beve a sufficienza durante il giorno?

    2. Anonimo -

      Una decina di bicchieri di acqua. Mario.

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Dipende dal tipo di bicchiere, ma potrebbe essere circa 1 l al giorno e sarebbe un po’ poco; valuti con il medico di provare a bere un po’ di più.

  10. Anonimo -

    salve, da un anno sono diabetica tipo2 avevo glicata 7.10 ho rifatto esami ora ho glicata /6.7 (4.3-6.1) glucosio 124 (75/110)PRENDO 3 CAPSULE DA 850 METFORMINA
    EMOCROMO 10.99 (3.80/10.90) SONO IPERTESA E PRENDO BIVIS. TUTTI GLI ALTRI VALORI SONO NORMALI, MI DEVO PREOCCUPARE PER EMOCROMO? GRAZIE

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Mi controlla il nome dell’esame, non credo che sia “emocromo”.

  11. Anonimo -

    Buonasera dottore ho L ematocrito a 54% e i valori di riferimento sono da 30 al 50 % è alto ?!

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Altri valori fuori norma? Beve a sufficienza?

    2. Anonimo -

      Altri valori nessuno negli ultimi esami !!! Avevo il potassio che doveva essere 5.50 e io L avevo 6 !!! Non bevo tantissimo

  12. Anonimo -

    Comunque dottore ho 30 anni sono alto 1.80 e peso 88kg

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      La disidratazione potrebbe spiegare valori leggermente aumentati, ma raccomando comunque di fare il punto con il medico.

    2. Anonimo -

      Potassio e emacromo sono correlati tra loro ?

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      No.

  13. Anonimo -

    Dottor Cimurro, una lieve nota di enfisema polmonare potrebbe far aumentare ematocrito? Ora ho 53, consigliabile salasso? Altri valori normali, stato generale di salute buono, anni 78. Grazie. Mario.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      1. Sì, è possibile.
      2. Non credo che verrà consigliato, ma ovviamente raccomando di verificare i risultati degli esami con il medico.

      Beve a sufficienza?

    2. Anonimo -

      Da 6 a 8 bicchieri al giorno. Mario.

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Cerchi di rimanere sempre più verso gli 8.

  14. Anonimo -

    Dottor Cimurro buonasera, sn Mario, le scrivo sempre, sideremia a 66 é troppo bassa? Emoglobina, ferritina e altri esami a posto. Grazie mille x sua gentilezza.

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) -

      Buonasera, non è un valore “troppo basso”, bisognerebbe vedere se altri prelievi precedenti confermano il dato, cioè ha avuto sempre più o meno questi valori o meno e se ci sono sintomi, ma non credo dato che l’emoglobina è buona, mentre una carenza di ferro può dare anemia e quindi stanchezza per esempio e facile affaticabilità. Provi a ripetere l’analisi tra qualche mese, saluti.

  15. Anonimo -

    Oc, grazie.

  16. Anonimo -

    Buonasera Dottor Cimurro, sn Mario, la Cardioaspirina puó essere la kausa di epistassi? Poke gocce solo una volta x ora, sospendo il farmako o kontinuo sekondo lei? Grazie mille x sua solita gentilezza. Mario Zini.

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) -

      Buonasera, si può causare epistassi; non posso dirle se sospenderla o meno, dipende dalla sua situazione, è una cosa che può decidere solo il suo medico prescrittore. Saluti.

  17. Anonimo -

    Oc, grazie mille. Mario Zini.

  18. Anonimo -

    Buonasera Dottor Cimurro, ematocrito 51.6 (abbastanza denso), INR 1,26 (abbastanza fluido). C’é una relazione fra i due esami? Grazie mille km sempre x sua gentile risposta. Nn so se fare salasso, altri valori normali. Mario Zini.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      No, vengono misurati due parametri diversi (l’INR misura la velocità di coagulazione).

  19. Anonimo -

    Buonasera Dottor Cimurro, sn Mario, mi trovo fuori kasa, in vakanza fino a metá settembre, dall’emocromo fatto ieri ematocrito 53, emoglobina 18,2, altri valori normali. É konsigliabile salasso? Da ca.5 anni ematocrito mosso, max raggiunto 53.5, altri valori normali. Assumo Cardioaspirina 100 die. Ho 77 anni. Grazie sempre x la sua gentilezza. Mario.

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) -

      Salve, non bastano i valori normali delle analisi e comunque non possiamo essere noi a decidere se farle fare o meno un trattamento, ha fatto una visita cardiologica? Ne parli col suo curante, saluti.

  20. Anonimo -

    Gentili Dottori , volevo domandare ;
    il Depakin e il Tegretol che assumo per controllare la crisi epilettica ,mi altera le analisi e abbassa i globuli bianchi , sono arrivati a 4, 4 ( min 4 e max 10 ) , vedendo la formula leucocitaria ,
    – Neutrofili 68,2 ( min 40 – max 75 )
    – Eosinofili 0,40 ( 0 – 6 )
    – Basofili 0,40 ( 0 – 1,8 )
    – Linfociti 24,4 ( 19 – 48 )
    – Monociti 6, 60 ( 1 – 11 )
    Ho letto sul vostro sito , questa spiegazione che riscrivo ;
    ( alcune persone perfettamente sane vivono con un valore di leucociti che più basso di quello di riferimento ) e poi (qualunque sia la causa un valore cronicamente molto basso rende vulnerabili alle infezioni, è quindi importante valutare con il medico come proteggersi ) .
    Gentili Dottori , la mia domanda ;
    – fino a quale valore basso possono scendere i globuli bianchi
    – è importante vedere quale globulo bianco dei leucociti è molto basso
    Vi ringrazio per avermi aiutato

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Nel suo caso i valori mi sembrano ancora perfettamente nella norma, non mi porrei quindi alcun problema (anche se ovviamente raccomando di verificare sempre con il proprio medico).

  21. Anonimo -

    Mio figlio ha fatto esami del sangue:
    Globuli rossi 5.57. Valori di riferimento 4.03/5.29
    Emoglobina 16.7. Valori di riferimento.11.oo/14.5
    Ematrocito 46.7. Valori di riferimento. 33.9/43.5
    MCHC 35.8. Valori di riferimento 31.8 / 34.8
    Gli altri risultati sono esatti. Eta ‘ 15 anni. GRAZIE

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) -

      Salve, sono tutti nella norma, piccole variazioni come queste non sono affatto da condiderare anomale. Saluti.

La sezione commenti è attualmente chiusa.