Monociti alti, bassi e valori normali

Valori Normali

La quantità normalmente presente nel sangue è pari a 0.2–0.8 miliardi per litro di sangue e rappresenta il 2-8% dei leucociti totali.

Fonte: MedScape

(Attenzione, gli intervalli di riferimento possono differire da un laboratorio all'altro, fare quindi riferimento a quelli presenti sul referto in caso di esami del sangue ed urina.)

Descrizione

I globuli bianchi sono cellule del sistema immunitario, che si occupando quindi della difesa dell’organismo; la concentrazione del sangue rappresenta un utile parametro indicativo dello stato di salute di un individuo, perché un aumento significativo indica in genere la presenza di un’infezione.

Tra i diversi tipi di globuli bianchi, i monociti sono quelli più voluminosi; è possibile misurarne la quantità circolante ed il risultato viene in genere espresso

  • sia in termini percentuali (ossia quanti monociti ci sono rispetto a tutti i globuli bianchi),
  • sia in termini assoluti (ossia quanti monociti ci sono per ogni litro di sangue).

Si tratta di cellule prodotte dal midollo osseo e che fanno parte del sistema immunitario; attraverso il torrente sanguigno raggiungono ogni tessuto dove venga richiesto il loro intervento, che consiste principalmente nel proteggere l’organismo dall’aggressione dei batteri.

Sono anche coinvolti nella riparazione dei tessuti e in altre funzioni, come per esempio la difesa verso parassiti intestinali (vermi).

Ricostruzione grafica del flusso di sangue, con globuli rossi e leucociti

iStock.com/Eraxion

Interpretazione

I monociti aumentano in caso di infezioni di ogni genere, oltre che in presenza di condizioni infiammatorie, ma valori alti fanno in genere pensare alla presenza di malattie croniche più che episodi acuti; possono aumentare anche in presenza di malattie intestinali come il colon irritabile.

Valori bassi non sono in genere significativi, ma se sistematicamente ripetuti nel tempo ed in presenza di altri sintomi dubbi possono indicare la presenza di malattie del midollo osseo o di alcune forme di leucemia.

Valori Bassi
(Monocitopenia)

  • Infezione acuta e severa
  • Stress

Valori Alti
(Monocitosi)

  • Brucellosi
  • Colite ulcerosa
  • Endocardite
  • Linfoma di Hodgkin
  • Malattie infiammatorie croniche
  • Malattie mieloproliferative
  • Malattie virali
  • Sifilide
  • Tubercolosi

(Attenzione, elenco non esaustivo. Si sottolinea inoltre che spesso piccole variazioni dagli intervalli di riferimento possono non avere significato clinico.)

Fattori che influenzano l'esame

  • Nei bambini l'intervallo di riferimento può variare per età e sesso.
  • In caso di asportazione della milza si può rilevare un persistente e moderato aumento della conta totale.
  • È comune per gli anziani avere un sistema immunitario non più in perfetta efficienza, quindi i valori potrebbero essere più bassi.
  • Numerosi farmaci possono alterare l'esame, tra i più comuni ricordiamo per esempio il cortisone.

Quando viene richiesto l'esame

Questo esame viene utilizzato per valutare e gestire alcuni disturbi del sangue, evidenziare problemi con il sistema immunitario e tumori, compresa la leucemia monocitica, ma si tratta di un parametro esaminato anche nelle indagini di routine essendo compreso nelle analisi previste dall'emocromo.

Può essere talvolta usato anche per valutare il rischio di complicazioni dopo un infarto.

Preparazione richiesta

Non è necessaria alcuna preparazione specifica.

Articoli ed approfondimenti

Link sponsorizzati

Importante:

Revisione a cura del Dr. Guido Cimurro (fonti principali utilizzate per le analisi http://labtestsonline.org/ e Manual Of Laboratory And Diagnostic Tests, Ed. McGraw-Hill).

Le informazioni contenute in questo sito non devono in alcun modo sostituire il rapporto medico-paziente; si raccomanda di chiedere il parere del proprio dottore prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.


Commenti, segnalazioni e domande

Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.
Leggi le condizioni d'uso dei commenti.
  1. Anonimo -

    Buona sera Dottore,
    Le scrivo perché ho ritirato i risultati degli esami di mia madre e ci sono dei valori segnalati che mi hanno preoccupato:
    Elettroforesi proteine:

    Alfa 2 11,9 Range 7-11

    Glicemia 115 Range 70-115
    Colesterolo 227 range 2-200

    Esame monocromatico:
    Monociti 10,9%. Range 0-10%

    Lei cosa ne pensa? Sono in ansia.
    Grazie come sempre

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Età?
      Pressione alta?
      Valori LDL?
      Fuma?
      Sovrappeso?

    2. Anonimo -

      Età: 58
      Sesso: donna
      Sovrappeso: si
      Pressione: prende pillola per la pressione, datale perché in conseguenza ad un periodo di stress e di problemi faniliari, la sua pressione risultava alta
      Fumo: no
      Ldl: 153 mg% Range: <190
      Hdl: 49 mg/dl

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Sarebbe opportuno riuscire ad abbassare il valore degli LDL, data la presenza di altri fattori di rischio.

    4. Anonimo -

      In genere cosa si fa? È una questione di dieta oppure si deve ricorrere a farmaci?
      Cosa ci consiglia? Di rivolgerci a qualche medico specializzato?
      Grazie

    5. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      La dieta è imprescindibile

      http://www.farmacoecura.it/alimentazione/colesterolo-alto-dieta/

      ed il medico di base valuterà se necessario intervenire con integratori o farmaci; la stessa attenzione la merita la glicemia alta, che segnala un possibile rischio di sviluppo di diabete.

  2. Anonimo -

    Ho fa gli esami nel referto ce scritto che ho. Una lieve monocitosi che significa

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Si intende un’elevata quantità di monociti nel sangue, spesso non ha significato patologico.

  3. Anonimo -

    Ho i monociti a 0,2 e segnalato cn asterisco che significa

  4. Anonimo -

    Il valore di riferimento e 0,25/0,8

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Leggermente più basso della norma, ma in genere non è un problema in assenza di altre variazioni.

  5. Anonimo -

    Globuli bianchi 4,7
    Ma non c’è asterisco
    E nenache x il resto delle analisi
    Grazie mille

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Ultima parola al medico, ma a mio avviso può stare tranquillo.

  6. Anonimo -

    buona sera dott. il valore di monociti e a 14,4 e segnalato con una stelina …. e normalmente massimo mi scrive 12.0 ,,,

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Se è l’unica alterazione non credo che verrà considerata un problema.

  7. Anonimo -

    Buona sera dott. il valore di monociti e a 14,4 e RDW a 10,6 (volume eritrociti) Puo essere un problema?
    Grazie.

    1. Anonimo -

      Monotici 13,3

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Valori di riferimento?
      Sintomi?

  8. Anonimo -

    Scusa dott. i monociti 16.3

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Non credo che verrà considerato un problema.

  9. Anonimo -

    Buongiorno dottore. Ho i monociti 5,9 (%) 0,3 (x 10^9/L) con L e CPK (met.CP/ADP/NADP a NADPH bichromatica rate 37°) a 528 H.
    Grazie.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      I monociti non credo che verranno considerati un problema, mentre il CPK aumentato va segnalato al medico (responsabili dell’aumento potrebbero essere la massa muscolare, l’attività fisica, alcuni farmaci, …).

    2. Anonimo -

      Dottore ho monociti 3.9% e va da 4 a 10 sta scritto sul test delle analisi del sangue

    3. Anonimo -

      Che significa grazie in anticipo per la risposta

  10. Anonimo -

    Comunque mi chiamo francesco

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      A mio avviso nessun problema, ma ovviamente l’ultima parola spetta al medico.

    2. Anonimo -

      Grazie molte..un ultima domanda mi fa male la testa da più di un mese cosa devo fare?

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Deve segnalarlo al medico di base per le opportune indagini.

    4. Anonimo -

      x il mal di testa ti rispondo io…poi il prof mi dirà cosa ne pensa…da 0…a 23 anni mai avuto mal di testa…23 anni mi sposo…iniziano mal di testa sempre più forti e disastrosi convulsioni vomito febbre occhi ecc…ho girato mezza italia…sempre peggio…nel dic 1994 divorzio…dal dic 1994 tornato come alla nascita…mai un benché minimo doloretto…mai…sino ad oggi apr 2016…mi dica lei prof…ce una spiegazione scientifica ?…grazie…lascio anche la mia email…giannicodino@gmail.com. ..grazie

    5. Anonimo -

      dimenticavo….sono stato sposato 25 anni…

    6. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Onestamente non sono in grado di fare ipotesi, anche alla luce del fatto che sicuramente sono stati fatti esami approfonditi che immagino non abbiano portato a nulla.

  11. Anonimo -

    Buona sera dott sono una ragazza di 30 ho effettuato le analisi dove l emocromo mi esce globuli bianchi 11,7 Val rif 4,00-10,00 monociti 0,95 val rif 0,12-0,8 anche il PCR VES tutti ok e le restanti dell emocromo anche ok..Da premettere che 5 giorni fa ho finito con l antibiotico macladin cura di 7 giorni x tosse e gola con placche e mal di orecchie.. Come mai ancora mi segna infezione??? Grazieee

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Probabilmente i valori sono in discesa, ma raccomando di verificare con il medico.

    2. Anonimo -

      Si, chiederò… Ma dovrei preoccuparmi ???

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      A mio avviso no.

    4. Anonimo -

      Grazie… Per il vostro parere mi tranquillizza

  12. Anonimo -

    Salve dottore ho ritirato gli esami del sangue e ho visto che i monociti sono 11, 4 quando dovrebbero essere tra 2 e 11….. mi devo allarmare dottore… cosa dipende? Grazie mille…..

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Non credo che verrà considerato significativo.

    2. Anonimo -

      ho fatto l’emocromo i risultati sono Neu% 26,6 lym% 56,2 mon% 11,8 neu# 1.6, ho 19 anni,mi devo preoccupare ? desidererei una risposta dal dottore grazie buona giornata.

    3. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo) -

      Salve, dal risultato delle analisi sembra esserci un aumento dei linfociti, che , in prima ipotesi suggeriscono una infezione virale. E’ probabile che quando ha fatto le analisi avesse qualche lieve infezione ( lieve mal di gola , raffreddore) magari anche passata inosservata. Per sicurezza ripeta le analisi a 30 – 60 giorni. Saluti

    4. Anonimo -

      Grazie per la vostra premura nel darmi una risposta,e del vostro consiglio. Ripeterò le analisi come mi avete suggerito, le auguro una buona giornata Antonio.

  13. Anonimo -

    Salve dottore, abbiamo ritirato le analisi di mia moglie e ci sono alcuni valori fuori norma, i monociti a 13.1 ( valori riferimento da 2 a 10) e la ves a 28 (valori riferimento da 1 a 15)
    Cosa vuol dire?
    Grazie e buona giornata

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Sintomi?

    2. Anonimo -

      Spossatezza e poi un rigonfiamento bilaterale al di sopra dei seni, eseguita eco mammaria nessun problema riscontrato
      Devo aggiungere però che nostra figlia di 6 anni ha avuto la mononucleosi ad inizio mese

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      I due valori ci parlano solo di una qualche infiammazione in corso (VES) ed una leggera attivazione del sistema immunitario (monociti), purtroppo non ci danno ulteriori indizi.

  14. Anonimo -

    La ringrazio per la consulenza

  15. Anonimo -

    Buonasera, ho ritirato ieri gli esami del sangue, secondo lei nei valori dell’emocromo può esservi un indizio di infezione in corso ?
    E per quanto riguarda Colesterolo e Trigligeridi i valori sono “pericolosamente” fuori norma, e se si cosa posso fare ?
    Grazie

    EMATOLOGIA
    WBC 8.07
    RCB 5.18
    HGB 15.7
    HCT 45.9
    MCV 88.6
    MCH 30.3
    MCHC 34.2
    PLT 260
    MPV 10.7
    RDW 11.9
    NEUTROFILI 53.7
    LINFOCITI 34.4
    MONOCITI 8.6
    EOSINOFILI 2.4
    BASOFILI 0.9

    CHIMICA CLINICA
    S-GLUCOSIO 127
    S.CREATININA 0.93
    FILTRATO GLOMERULARE 93.0
    S-ALANINA AMMINOTRASFERASI 34
    S-COLESTEROLO TOTALE 242
    S-TRIGLICERIDI 376
    S-PROTEINE TOTALI 6.9
    S.PSA TOTALE 0.56

    EMATOLOGIA
    WBC 8.07
    RCB 5.18
    HGB 15.7
    HCT 45.9
    MCV 88.6
    MCH 30.3
    MCHC 34.2
    PLT 260
    MPV 10.7
    RDW 11.9
    NEUTROFILI 53.7
    LINFOCITI 34.4
    MONOCITI 8.6
    EOSINOFILI 2.4
    BASOFILI 0.9

    CHIMICA CLINICA
    S-GLUCOSIO 127
    S.CREATININA 0.93
    FILTRATO GLOMERULARE 93.0
    S-ALANINA AMMINOTRASFERASI 34
    S-COLESTEROLO TOTALE 242
    S-TRIGLICERIDI 376
    S-PROTEINE TOTALI 6.9
    S.PSA TOTALE 0.56

    EMATOLOGIA
    WBC 8.07
    RCB 5.18
    HGB 15.7
    HCT 45.9
    MCV 88.6
    MCH 30.3
    MCHC 34.2
    PLT 260
    MPV 10.7
    RDW 11.9
    NEUTROFILI 53.7
    LINFOCITI 34.4
    MONOCITI 8.6
    EOSINOFILI 2.4
    BASOFILI 0.9

    CHIMICA CLINICA
    S-GLUCOSIO 127
    S.CREATININA 0.93
    FILTRATO GLOMERULARE 93.0
    S-ALANINA AMMINOTRASFERASI 34
    S-COLESTEROLO TOTALE 242
    S-TRIGLICERIDI 376
    S-PROTEINE TOTALI 6.9
    S.PSA TOTALE 0.56

    1. Anonimo -

      mi scuso per la ripetizione. Ri-posto i valori per chiarezza
      EMATOLOGIA
      WBC 8.07
      RCB 5.18
      HGB 15.7
      HCT 45.9
      MCV 88.6
      MCH 30.3
      MCHC 34.2
      PLT 260
      MPV 10.7
      RDW 11.9
      NEUTROFILI 53.7
      LINFOCITI 34.4
      MONOCITI 8.6
      EOSINOFILI 2.4
      BASOFILI 0.9

      CHIMICA CLINICA
      S-GLUCOSIO 127
      S.CREATININA 0.93
      FILTRATO GLOMERULARE 93.0
      S-ALANINA AMMINOTRASFERASI 34
      S-COLESTEROLO TOTALE 242
      S-TRIGLICERIDI 376
      S-PROTEINE TOTALI 6.9
      S.PSA TOTALE 0.56

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      I risultati vanno ovviamente sottoposti al medico, i valori che meritano maggior attenzione sono a mio parere glicemia, colesterolo totale e trigliceridi; in base alla presenza di altri fattori di rischio il medico valuterà se impostare solo una modifica dello stile di vita o se affiancarla a farmaci.

    3. Anonimo -

      La ringrazio. Quindi per quando riguarda l’emocromo non ci sono segnali di infezioni in corso ?

    4. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Mi sembra nulla di particolare.

    5. Anonimo -

      Grazie, davvero molto gentile.
      Buona serata

  16. Anonimo -

    Buon giorno dottore ho ritirato gli esami del sangue e ho visto che i monociti sono 11,9quando dovrebbero essere tra 2 e 11…..
    HDL-34
    COLESTOROLO TOT.-239
    TRIGLICERIDI:-271
    ALTRI VALORI TUTTI BUONI
    SONO MASCHIO 53 ANNI,PESO NORMALE,LAVORO MANUALE-CAMPAGNA,NON FUMO,ALCOOL MOLTO MODERATO.
    GRAZIE PER SUA VALUTAZIONE

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Il medico consiglierà probabilmente di migliorare lo stile di vita per migliorare colesterolo e trigliceridi.

  17. Anonimo -

    Da un anno soffro di bollicine che compaiono improvvisamente soprattutto nell’inguine, all ‘interno delle cosce,sotto le ascelle e attorno allo scroto. Due dermatologi mi hanno detto che sono morsi d’insetti ( ho cambiato due letti per paura degli acari ma inutilmente ), uno mi ha diagnosticato allergia alimentare, un quarto non sa cosa ho. Ho fratto tutte le prove allergiche alimentari e quelle contro il pelo del gatto olivo ecc ma tutto inutilmente. Tutte le analisi di laboratorio sono negative compreso quelle celiache analisi delle feci ecc. le due che non sono nella norma sono la VES 13 e i monociti 12,1. Mi hanno fatto prendere anche i proibitivi. Ma nulla. Mi sono curato con il le stime e il robilas e con la pomata Mundoson, cibata con Fujcort in quanto non la sopportavo. Se prendo l’antidtaminoco dopo tempo tutto ok ma non appena smetto come prima. Ho 69 anni e soffro in modo blando, per fortuna, di rettocoliteulcerosa che curo con un confetto da mg 800 al giorno. Mi consigli Lei. Grazie e distinti saluti giuseppe

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Mi dispiace, ma sono onestamente in difficoltà nel consigliarle cosa fare.

  18. Anonimo -

    salve.. ho fatto esami del sangue emocromo e vorrei sapere se i valori sono nella norma:
    wbc5,20
    rbc5,07
    hgb15,5
    hct44,8
    mcv88,3
    mch30,5
    mchc34,6
    plt199
    mpv8,3
    neut42
    lymph46,6
    mono8,2
    eo2,3
    baso0,9
    neut2,20
    lymph2,4
    mono0,40
    eo0,10
    baso0,00
    rdw-cv12,9
    rdw-sd38,9
    pdw16,9
    pct0,16
    nrbc0,00
    nrbc0,0

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Valori di riferimento? Mi bastano quelli dove vede l’asterisco.

  19. Anonimo -

    Buonasera Dottore in allegato i miei esami. È stata messa una stellina a lato dei monociti. Mi devo preoccupare?
    ES. EMOCROMOCITOMETRICO (sangue) ESAME IN CORSO
    (Met.: CITOFLUSSOMETRICO)
    LEUCOCITI 3,84 Mila/mcL da 3,80 a 11,00
    ERITROCITI 4,76 Milioni/mcL da 3,70 a 5,15
    EMOGLOBINA 131 g/L da 110 a 153
    EMATOCRITO 0,40 L/L da 0,32 a 0,45
    VOLUME GLOBULARE MEDIO 83,0 fL da 82,0 a 100,0
    CONTENUTO MEDIO EMOGLOBINA 27,5 pg da 27,0 a 34,0
    CONCENTRAZIONE MEDIA EMOGLOBINA 332 g/L da 312 a 355
    RDW 13,0 % da 12,0 a 15,0
    PIASTRINE 325 Mila/mcL da 115 a 400
    FORMULA LEUCOCITARIA ESAME IN CORSO
    NEUTROFILI 56,8 %
    2,18 Mila/mcL da 1,10 a 6,60
    LINFOCITI 36,3 %
    1,39 Mila/mcL da 0,90 a 3,40
    MONOCITI 3,4 %
    ¬ 0,13 Mila/mcL da 0,20 a 1,30
    EOSINOFILI 1,2 %
    0,05 Mila/mcL da 0,00 a 0,80
    BASOFILI 0,7 %
    0,03 Mila/mcL da 0,00 a 0,20
    LUC 1,8 %

    La ringrazio anticipatamente

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      A mio avviso no, ma come sempre l’ultima parola spetta al medico.

  20. Anonimo -

    BUONGIORNO dottore premetto che soffro di ipocondria ieri ho ritiratoil risultato delle analisi e si evince un leggero aumento dei monociti le faccio presente che quando feci il prelievo il giorno dopp arrivò il ciclo non se se puo influire la prego mi risponda al piu presto sono preoccupatissima . Ho 28 anni
    Globuli bianchi 8.030 ve 4.000-10.000
    Linfociti 38,4% vr 20,0- 50,0
    Linfociti 3,08 10^3/ul vr 1,20-3,80
    MONOCITI 10%vr 5,0-12,0
    MONOCITI 0,80 10^3/UL VR 0,20-0,60
    Piastrine 255.000/Mac
    Solo i monociti sono alterati la prego mi risponda ho paura che si tratti di qualche tumore o leucemia

    1. Anonimo -

      L ultima cosa devo tenerlo sotto osservazione con controlli periodici questo valore??

    2. Anonimo -

      Anna il vr delle piastrine è 150.000-400.000

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Ultima parola al medico, ma a mio avviso è tutto OK.

    4. Anonimo -

      GRAZIE mille dottore non sa quanto mi ha rassicurata quindi non c e bisogno di ripetere ogni tanto le analisi???per vedere se aumenta

    5. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      A mio parere no, poi chiaramente l’ultima parola spetta al medico.

    6. Anonimo -

      GRAZIE

  21. Anonimo -

    Leucociti WBC 13.78 (13.000)
    Valore massimo 10.000
    Formula leucocitaria
    NEUTROFILI 8.03 Da 1.78 a 5.38
    Linfociti 4.61. Da 1.32 a 3.57
    Momociti 0.89. Da 0.30 a 0.82
    Basofili 0.09. < 0.08

    Sono molto preoccupato per l alzamento dei globuli bianchi e della formula leucocitaria
    Può essere un timore o leucemia ?
    Grazie

    Inoltre globuli bianchi espressi con un
    10^9L
    Formula 10^3mcL
    E la stessa cosa? Oppure un errore

  22. Anonimo -

    Su tutto l emocromo gli unici valori fuori range sono :

    Mono% 12,2 su range 2.00-12,00

    Rdw 11,5 su range 11,60-15,00

    Ho diverticolosi del sigma e colite

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Non credo che verranno considerati un problema, ma come sempre l’ultima parola spetta al medico.

  23. Anonimo -

    Buonasera Dott. O gatto degli analisi ematologici
    Rbc 5,97 rif normale 5,5
    Hct 50,1 ********”** 50
    Wbc11,10********* 9,09
    Monociti 10,6***** 10
    Cosa devo fare?

    1. Anonimo -

      Cmq grazie anticipatamente

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Verifichi i valori con il medico, ma in assenza di sintomi non credo che verranno considerati un problema.

  24. Anonimo -

    Buongiorno dottore….sono una donna di 55 anni e dalle analisi ritirate ieri risulta:
    Globuli bianchi WBC 3.97
    Monociti % 12.1
    Glucosio 112
    Urea 45
    Elettroforesi delle sieroproteine Alfa 1% 2.8
    INSOMMA….TUTTI VALORI SBALLATI…..SONO PREOCCUPATA!!!! 🙁

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Niente panico, non sembra nulla di drammatico; valori di riferimento?

    2. Anonimo -

      Intende i valori che ci sono scritti sulle analisi???
      Se sì, sono questi:
      Glucosio 112 H 74-106
      Urea 45 H 17-43
      Alfa 1 % 2.8 L 2.9-5.3
      Globuli bianchi WBC 3.97 L 10^3/ùl 4.00-10.00
      monociti% 12.1 H 2.0 – 10.00

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      La glicemia (diabete) è sicuramente un importante campanello d’allarme, c’è modo e tempo di correggerla, ma va migliorato lo stile di vita.

      Gli altri valori li sottoponga al medico, ma non credo che saranno considerati un problema.

    4. Anonimo -

      La ringrazio tanto….andrò dal mio medico al più presto! 😉

  25. Anonimo -

    Buon
    giorno monociti 0.17 contro 0.20_1.00……..Alfa 1 globuline4.50contro2.9_4.9……….proteina c reattiva 0.51 va da 0.50in giu

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Non credo che saranno considerati un problema, ma ovviamente raccomando di verificare con il medico.

  26. Anonimo -

    Buonasera dottore ho 25 anni, ho ritirato gli esami del sangue fatti per mesi di pancia gonfia, problemi intestinali e mal di schiena. I due valori alterati sono
    Rdw 11.9 (12.0 – 15.0)
    Monociti 16.5 ( 2.0 – 10.0 )

    Cosa ne pensa?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Questi due valori verranno a mio avviso considerati insignificanti.

    2. Anonimo -

      Possono essere collegati con i disturbi che ho ormai da mesi:
      Pancia molto molto gonfia
      Intestino diciamo fermo, difficoltà a digerire, e mal di schiena.

      Ho fatto analisi per intolleranza glutine negativa, visita da un proctologo che ha solo rilevato nel retto una piccola emorroide con (anoscopia) ecografia completa addome dove è risultato tutto ok tranne una notevole quantità di aria nella pancia, radiografia lombo/dorsale niente di significativo..
      Con le analisi del sangue erano presenti anche quelle delle feci per ricerca batteri ect ma tutto sembra nella norma.. sinceramente non so più cosa pensare

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      No, non sono legati a questi sintomi.

      Stress? Colon irritabile?

    4. Anonimo -

      Stress in quantita industriale visto che sono mesi che questi sintomi mi tormentano.

      Colon irritabile, credo di si visto quello che ho, ma non avendo fatto una colonscopia non ne sono certo al 100% ed è sicuramente questo che mi turba..

    5. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Probabilmente queste sono le due cause del gonfiore, ma è ovviamente solo un’ipotesi.

    6. Anonimo -

      Ho dovuto rifare le analisi a fine agosto dovrò essere sottoposto ad una colonscopia, i disturbi intestinali sopracitati non sono spariti.

      Il valore dei monociti è sempre alto, questa volta è 14,6 con un max di 10.
      L’ultima volta il medico ha completato sottovalutato la cosa dicendo che un valore di 16.5 non significava molto, ma a distanza di mesi è sempre alto, incomincio seriamente a preoccuparmi, che sia legato ad i disturbi legati alla pancia. (tumore colon?) .
      altra cosa, visto un leggero tremore alle mani che sto accusando da alcuni mesi, il dottore mi ha fatto fare anche l’esame per la tiroide. i valori normali sono tra 0 e 4 ed il risultato è di 5.5 delucidazioni a riguardo?

    7. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Non credo che il valore aumentato dei monociti correli con un tumore al colon, che in un soggetto di 25 anni rimane improbabile.
      Immagino che parli del TSH e la tiroide potrebbe essere un po’ pigra; ha anche il valore di FT4?

    8. Anonimo -

      tsh 5.79 (0.27-4.20)
      ft4 1.35 (0.90 – 1.70)

      Cosa ne pensa?

    9. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo) -

      Salve, si sembrerebbe esserci un lieve quadro di ipotoroidismo subclinico. Ne parli con il suo medico o con un endocrinologo.saluti

    10. Anonimo -

      Questo valore sballato, può effettivamente portare a problemi come:
      pancia gonfia, stitichezza alternata a diarrea, tremore alla mani, stanchezza?
      La cosa che mi fa strano è il fatto di non aver preso peso, anzi, forse sono anche dimagrito un po’..
      puo’ essere collegato?

    11. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      In genere piccole fluttuazioni di questo tipo non sono associate a sintomi degni di nota.

    12. Anonimo -

      Un ultima domanda poi veramente cerchero più di non disturbare, la ringrazio ler la disponibilità e gentilezza.
      Una curiosità
      Un aumento dei monociti in questi livelli e a distanza di mesi, puó essere in qualche modo collegato in qualche modo al mondo della sla? Viene considerato come fattore in una diagnosi?

    13. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) -

      Salve, no non correla con la SLA, nè col tumore al colon, stia tranquillo.

  27. Anonimo -

    Salve ho 17 anni , 3/4 giorno fa ho fatto glie esami del sangue ES.EMOCROMOCITOMETRICO,
    Neutrofili : (47,6-2,86), Monociti (15,5-0,93) , S-AST (GOT) 18
    S-ALT (GPT) 16

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Di neutrofili e monociti mancano i risultati.

    2. Anonimo -

      Ehm.. Il risultato glie lho scritto , Neutrofili : è *47,6
      2,86

      Monociti: *15,5
      0,93

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Allora presumo che siano valori relativi e assoluti, nel caso le chiedo i rispettivi valori di riferimento.

    4. Anonimo -

      Mi danno due tipi di riferimento :
      Neutrofili : 50,0 75,0
      1,90 8,00

      Monociti : 1,0 12,0
      0,20 1,30

    5. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Lo verifichi con il medico, ma a mio avviso non saranno considerati un problema.

  28. Anonimo -

    Buon sera professore stamattina ho ritirato le analisi e sono usciti i monociti a 13 mi devo preoccupare?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      A mio avviso no in assenza di altre alterazioni, ma ovviamente verifichi con il medico.

  29. Anonimo -

    Buonasera ho 35 anni e ho un valore di monociti pari a 8,9 può essere una risposta dell’organismo a un infezione? il range di monociti è tra 3,40 – 9,00 e ho 8,9. Un altro dato significativo è volume cellulare medio 81,4 e il range va tra 80,00 – 94,00

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Sono due valori ancora assolutamente nella norma, non credo che verranno considerati un problema.

  30. Anonimo -

    salve,
    da circa un anno soffro di mielodisplasia emopoietica con valori dell’emoglobina tra 8,0 e 9,1 .
    trasfondo una sacca di sangue ogni 30-35 giorni.
    ho fatto un emocromo di controllo questa mattina e il valore riferito ai monociti è di 0,17.
    Mi consiglia di contattare l’ematologo che mi segue?
    grazie

    1. Anonimo -

      pregiatissimo
      riporto i valori completi dell’emocromo di questa mattina.
      G.ROSSI 2,46
      HGB 8,1
      HCT 25,3
      G. BIANCHI 6,68
      NEUTR. 64,6
      LINFO 30,7
      EOSI 2,1
      BASO 0,1
      NEUTRO 4,31 10^3/uL
      LINFO 2,05 10^3/uL
      MONO 0,17 # 10^3/uL

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Mi limiterei per ora a segnalarlo al medico curante, una lieve alterazione dei monociti in genere non è un grosso problema.

  31. Anonimo -

    Buongiorno Dottore,
    Una settimana fa, ho fatto gli esami del sangue in quanto negli ultimi mesi ho avuto dei ritardi mestruali e sono in cura con 1bustina al giorno di Inofert.
    Gli esami sono stati fatti, come mi ha consigliato la ginecologa nei primi 5gg di ciclo.
    I valori alti sono i seguenti:
    TSH 5.81 0.33 – 4.85
    FSH 5.82
    fase follicolare 3.85 – 8.78
    Picco meta’ ciclo 4.54 – 22.51
    Meta’ fase leutea 1.79 – 5.12
    Postmenopausa 16.74 – 113.59
    PRL 58.21
    Pre menopausa 3.34 – 26.72
    Post menopausa 2.74 – 19.64

    L’emocromo e’ tutto a posto a parte i monociti

    Monociti % 20.6 2.0 – 10
    # 1.21 0.08 -1

    Preciso che proprio durante i giorni delle mestruazioni avevo avuto anche qualche scarica intestinale. Potrebbe essere questo il motivo dei monociti alti?
    Per gli altri valori la ginecologa mi ha consigliato di fare una visita da un endocrinologo per controllare la tiroide.

    Ah dimenticavo di dirle che ho 32 anni.

    Rimango in attesa di una sua risposta,

    Federica

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo) -

      Buonasera, il valore assoluto dei monociti (1.21) è appena sopra il limite, non ha nessun significato clinico soprattutto se il resto dell’emocromo è nella norma. Ha il valore di Tsh e della Prolattina sopra la norma, entrambi effettivamente potrebbero far pensare a un deficit di funzionalità tiroidea. E’ utile dosare anche gli ormoni tiroidei fT3 e Ft4. Condivido il suggerimento di fare una visita endocrinologica. Saluti.

    2. Anonimo -

      Quelli all’ultimo controllo (mia madre soffre di ipertiroidismo) a marzo, erano nella norma. A fine mese vado comunque a fare un’altra visita.
      Il mio medico mi aveva un po’ agitato invece sui risultato dei globuli bianchi.
      Grazie mille della risposta,
      Federica

  32. Anonimo -

    Buonasera
    ho appena ritirato le analisi del sangue:
    in generale tutto ok solo 3 valori fuori dalla norma. mi sa dare un suo parere?
    grazie

    Monociti % 10,40 *

    MCV 95,6 *

    PCT 0,14 *

    la ringrazio

    1. Anonimo -

      dimenticavo di dirle che ho 33 anni e faccio molto sport e non mangio carne rossa diciamo una volta al mese.
      grazie

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Non credo che saranno considerati un problema, ma ovviamente raccomando di verificare con il medico.

    3. Anonimo -

      La ringrazio molto

  33. Anonimo -

    Dottore buonasera ho fatto delle analisi perché mi sono usciti dei lividi sulle gambe e nelle analisi sono uscite tutto bene la mia dottoressa pensava delle piastrine basse invece sono uscite buone a 202.000 e il valore dovrebbe essere tra le 150.000 -400.000 l’unica cosa è valore che mi sospetta però nn cel asterisco sono i monociti che ce l’ho a 10.0 e dovrebbero essere tra 1-10 un parere grazie

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo) -

      Buongiorno. E’ un valore ancora all’interno dei valori di riferimento e in mancanza di altre alterazioni dell’emocromo non ha significato. Per il suo problema può essere utile valutare anche la funzionalità coagulativa. Saluti

  34. Anonimo -

    buongiorno dottore
    ieri sera temendo un malore mi sono recato al pronto soccorso
    le prmetto che è un periodo molto stressante per probelmi in famiglia
    fortunatamente elettrocardiogramma ed enzimi cardiaci negativi!!
    l’esame del sangue è nella norma tranne i Monociti:
    12,10% (valore rifermento 3-8%)
    0.99 (valore riferimento)
    il mio medico non è in sede per alcuni giorni, mi può dare un’indicazione per rassicurarmi?
    (mascio, 55 anni, sostanzialmente in buona salute)

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      A mio avviso non è un aumento degno di attenzione, ma al ritorno del medico lo verifichi anche con lui.

  35. Anonimo -

    buonasera dottore le volevo chiedere un informazione ho effettuato delle analisi generali dovuto ad un disturbo di battiti di frequenze basse e sull analisi del sangue mi e risultato come valore un po alto i monociti 11,6 dal valore normale 2-10 devo preoccuparmi la ringrazio in anticipo

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      A mio avviso no, ma l’ultima parola spetta al medico.

  36. Anonimo -

    Salve, ho 19 anni, ho monociti a 11.5, bilirubina totale a 0.57 mentre la bilirubina diretta a 0.13, e glicemia a 103, sto provando a entrare nell’esercito e questi valori sono un po fuori, mi devo preoccupare?
    Grazie

  37. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) -

    I valori sono sostanzialmente normali, consideri poi che generalmente valori inferiori al limite inferiore del range non sono considerati patologici. Non mi preoccuperei, non dovrebbe essere problemi.

  38. Anonimo -

    salve volevo semplicemente chiedere cosa significasse un valore normale di monociti ed eosinofili nel numero e un leggero valore alto in percentuale

    MON 0,57 (lim 0.15-0.70) mon% 9.2 8lim 3,0 – 7.0)
    EO 0.36 (lim 0,00 – 0,50) eo% 5.7 (lim 0,00 – 5,0)

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Verranno probabilmente considerate variazioni insignificanti.

    2. Anonimo -

      Grazie

  39. Anonimo -

    Salve, ho 18 anni e dalle analisi ho riscontrato i monociti leggermente alti massimo 1.00 io li tengo 1.10 con eosinofili altini sia in dimensione che in percentuale e i linfociti a 4.70 su un massimo di 4.00 (Le analisi di febbraio 2015 mostravano i linfociti a 4.80 quindi si sono abbassati,mentre eosinofili e monociti no); il curante dice che si tratta di allergia ma io sto soffrendo di alcuni sintomi allo stomaco (gonfiore,nausea, e da poco mi è venuta una sensazione di disfagia che mi ha messo in allarme), ho letto che i monociti alti possono essere portati da untumore allo stomaco, è vero ? Ho ves e pcr normale, calprotectina fecale negativa

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) -

      Salve, guardi le parlo da chirurgo oncologo, nell’ipotesi di un tumore non andiamo mai a guardare i monociti, che per altro, come anche gli eosinofili, sono da ritenersi nella norma data la discrepanza minima, per cui non penserei nemmeno ad un’allergia in assenza di sintomi relativi. Per la disfagia le consiglio di approfondire insieme al suo medico, magari tramite gastroscopia. Saluti.

    2. Anonimo -

      No dottore io sono un soggetto allergico dalla nascita, infatti ho sempre le Ige Totali alti con gli eosinofili alti, nel mio caso (non ho perso peso perchè cmq a sforzi mangio ma ho sempre lo stomaco gonfio e pieno) la disfagia può indicare una neoplasia ?

  40. Anonimo -

    Tre settimane mi è stato diagnosticato un colon irritabile per via di alcuni dolori addominali e disturbi intestinali

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) -

      …se ha già una diagnosi di allergia allora si, concordo col suo medico in merito; la disfagia è descritta come difficoltà alla deglutizione, non è sintomo di tumore allo stomaco, ma piuttosto correlata alla funzionalità esofagea e può dipendere da varie cause, organiche e non, potrebbe essere anche solo ansia; dovrebbe rivolgersi a uno specialista per fare ulteriori esami. Il colon irritabile è molto comune, non crea particolari problemi, ma non correla con la disfagia, che mi sembra l’unico sintomo degno di nota nel suo caso.

    2. Anonimo -

      Si dottore ora vi spiego meglio il sintomo, allora quando sto mangiando e mastico due o tre bocconi mi prende un forte senso di pienezza allo stomaco, sudo e mi viene la nausea e sembra di vomitare ma non ho nemmeno conati, piano piano riesco a mandare giu, passa dalla gola ed erutto, il ciclo si ripete quando reingoio ormai mangiare e diventato un inferno, poi nel momento della digestione ho lo stomaco gonfio e mi prendono dei dolori al petto e dietro la schiena (ho avuto varie volte episodi di acidità ma non sempre)

    3. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) -

      ..più che disfagia vera e propria penso sia un problema legato allo stomaco, sembra ci sia un’eccessiva dilatazione dello stomaco stesso all’arrivo del bolo, cosa che può provocare la reazione di sudorazione ed eruttazione; potrebbe esserci un’ernia jatale, con relativo reflusso, spiegherebbe anche l’irradiazione del dolore al petto e alla schiena, nonchè gli episodi di acidità. RIpeto, non penserei a un tumore, che di per sè solitamente è purtroppo asintomatico. Il mio consiglio resta quello di una visita specialistica con gastroscopia. Saluti.

  41. Anonimo -

    Grazie dottoressa avrei due domande da farle
    1.Una settimana ho trovato delle macchie di sangue rosso sulla carta igienica e un po nel water, ho fatto una visita chirurgica e il chirurgo mi ha confermato che le emorroidi che gia ho mi hanno sanguinato infatti avvertivo dei fastidi alla zona del retto come prurito ecc..
    2. Un mesetto fa soffiandomi il naso e sputando saliva su della carta notai che c’era una macchiolina di sangue, da allora il fenomeno non si è ripetuto e prima che accadeva sto fatto gia qualche annetto fa lo trovai pero anche dal naso sanguinavo, e di solito il sangue mi usciva molto spesso quando mi lavavo i denti.
    Questi due sintomi sono correlati allo stomaco ?

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo) -

      Buongiorno, no , i sintomi/segni descritti non sono correlati allo stomaco. saluti

  42. Anonimo -

    Salve Dottore ho fatto le analisi 2 mesi fa circa e risultavano le Piastrine a 586, dopo una settimana sono state ripetute per paura di un errore ed erano a 593.
    Ho ripetuto ieri le analisi e le Piastrine sono a 408 in più sono alti i Monociti di 0.5.
    La Ves é normale.
    Cosa può indicare?
    Grazie mille

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Sintomi?

    2. Anonimo -

      In realtà ho fatto gli esami di routine, quindi senza un motivo specifico! Ma posso dirle che in questo periodo sono molto stanca e avendo la pressione bassa, ho i battiti molto accelerati. Non so se può risultare importante ciò ai fini di un suo parere.
      Intanto grazie mille per l’attenzione.

    3. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) -

      Salve, non indicano nulla di patologico i valori suddetti. Saluti.

  43. Anonimo -

    Ho fatto le analisi perché sono un donatore…e ho questo risultato nel referto standar M 9,5 ( rif.3a 8),,inoltre Alfa 1 2,8 ( rif.2,9 a 4,9…che significa

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista) -

      Se sono gli unici valori fuori norma e non ci sono sintomi particolari probabilmente questi risultati non hanno particolare significato, ma raccomando di verificare con il medico.

  44. Anonimo -

    Buongiorno,
    Ho ritirato il referto degli esami del sangue, ho i leucociti 3,41 (3,90-10,20)
    e i monociti 10,0 ((2,0-9,5)
    Mi devo preoccupare?
    Grazie, cordiali saluti
    Sonia

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) -

      Buonasera, sono variazioni minime, pertanto irrilevanti, non si preoccupi.

  45. Anonimo -

    Salve,
    ho recentemente fatto gli esami del sangue
    L’unico valore fuori range è quello dei monociti: 10,3 % (2-10)
    È preoccupante?
    Geazie in anticipo per la risposta

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) -

      Assolutamente no, irrilevante.

  46. Anonimo -

    ho gli esami del sangue tutti entro i limiti esclusi i monociti con % al 18,2 su valori di riferimento 0,00 – 12.5 cosa ne pensa ,grazie

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) -

      Salve, minimo aumento, forse residuo di una piccola infiammazione, ma nessun problema.

    2. Anonimo -

      Grazie per la sua cortesia

  47. Anonimo -

    Buonasera Dott.ssa Fabiani +tre giorni orsono ho ritirato le analisi da cui sono usciti questi valori: MONOCITI 12,40
    Il PSA è passato da maggio 2016 che era pari 4,18 ad oggi a 5,91.
    Domanda: il valore dei MONOCITI pari a12,40 (Max 10) è collegabile all’aumento dei valore del PSA?
    La ringrazio sentitamente

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) -

      No, è comunque un valore che è considerabile nella norma, in assenza di altre alterazioni importanti (magari ha avuto una piccola infezione recentemente); per il PSA ha già una diagnosi? Lo controlla per motivi particolari? Segnali comunque l’aumento al medico.

La sezione commenti è attualmente chiusa.