Valori Normali

Un titolo antistreptolisinico superiore 200 UI è considerato positivo.

(Attenzione, gli intervalli di riferimento possono differire da un laboratorio all'altro, fare quindi riferimento a quelli presenti sul referto in caso di esami del sangue ed urina.)

Descrizione

Il Titolo AntiStreptolisinico (TAS, o ASLO in lingua inglese) misura la quantità di antistreptolisina nel sangue, un anticorpo prodotto dall’organismo per contrastare la streptolisina, una proteina ad azione emolitica prodotta dai batteri streptococchi.

Il livello degli anticorpi

  • inizia a salire entro 1-3 settimane dall’infezione da streptococco,
  • raggiunge il picco in 3-5 settimane,
  • poi torna a valori bassi in 6-12 mesi.

Lo streptococco betaemolitico di gruppo A (Streptococcus pyogene) è il batterio responsabile di moltissimi mal di gola. Nella maggior parte dei casi le infezioni da streptococco sono identificate, trattate con antibiotici e quindi risolte, ma quando questo non succede il rischio è di andare incontro a gravi complicazioni come la febbre reumatica e la glomerulonefrite, soprattutto nei bambini piccoli.

Queste condizioni sono fortunatamente poco diffuse rispetto al passato e sono causa di sintomi quali

Poiché questi sintomi possono essere tipici anche di altre condizioni, il TAS può essere utilizzato per aiutare a determinare se sono a causa di una recente infezione da streptococco di gruppo A.

Un tampone della gola od un test rapido per lo streptococco sono invece i metodi di elezione per diagnosticare la faringite streptococcica (mal di gola).

Poiché i livelli del TAS non si positivizzano per almeno una settimana, questo esame non è usato per la diagnosi di un’infezione acuta.

Ricostruzione grafica dello streptococco beta emolitico di gruppo A

iStock.com/Dr_Microbe

Interpretazione

Un test positivo può indicare un'infezione da streptococco di gruppo A, C, G (come ad esempio infezioni delle vie aeree superiori, scarlattina, sindrome da shock tossico) recente od ancora in corso.

È importante ricordare che il test è positivo solo nel 80-85% delle infezioni da streptococco di gruppo A, quindi un test negativo non esclude necessariamente la diagnosi; allo stesso modo un TAS alto da solo è poco utile, in quanto non significa che ci sia necessariamente un'infezione da Streptococco in corso, in quanto potrebbe indicare un evento ormai passato.

Per questa ragione l'esame viene spesso prescritto insieme alla VES: se entrambi i test restituiscono valori elevati è molto probabile che l'infezione da Streptococco sia in corso ed è quindi bene fare altri accertamenti come ad esempio il tampone faringeo.

Un andamento che vede aumentare i valori nel corso del tempo è più indicativo di infezione di un'unica misurazione ed è per questo che spesso si ripete a distanza di 10-14 giorni.

Valori Bassi

Valori Alti

  • Endocardite
  • Febbre reumatica
  • Glomerulonefrite
  • Infezione da streptococco
  • Scarlattina

(Attenzione, elenco non esaustivo. Si sottolinea inoltre che spesso piccole variazioni dagli intervalli di riferimento possono non avere significato clinico.)

Fattori che influenzano l'esame

  • I valori di riferimento possono variare con l'età.
  • Gli antibiotici possono dare risultati falsi negativi, mentre un aumento dei livelli di beta-lipoproteine ​​può produrre risultati falsamente positivi.

Quando viene richiesto l'esame

L'esame è richiesto in presenza di sintomi che il medico sospetti essere dovuti ad una malattia causata da una precedente infezione da streptococco. Viene richiesto con la comparsa dei sintomi, in genere qualche settimana dopo un mal di gola od un'infezione cutanea.

Può essere richiesto due volte in 10-14 giorni per determinare se il livello anticorpale sia in aumento, in diminuzione o costante.

Preparazione richiesta

Non serve alcuna preparazione.

Altre informazioni

Sintomi febbre reumatica

  • Febbre
  • Gonfiore e il dolore alle articolazioni, soprattutto nelle caviglie, ginocchia, gomiti e polsi (le articolazioni colpite possono cambiare nel tempo)
  • Piccoli noduli non dolorosi sotto la pelle
  • Movimenti corporei convulsi e incontrollabili (mani, piedi e viso)
  • Comportamenti anomali (pianto, riso, ...)
  • Eruzione cutanea
  • Dolore al petto
  • Affaticamento
  • Infiammazione del cuore (cardite), che può rimanere senza sintomi o causare
    • mancanza di respiro,
    • palpitazioni,
    • dolore al petto

Sintomi glomerulonefrite

  • Stanchezza
  • Diminuzione della produzione di urina
  • Sangue nelle urine
  • Schiuma nelle urine (indice della presenza di proteine)
  • Rash
  • Dolori articolari
  • Gonfiore (edema), a causa di ritenzione idrica
  • Pressione alta

Articoli ed approfondimenti

Link sponsorizzati

Importante:

Revisione a cura del Dr. Guido Cimurro (fonti principali utilizzate per le analisi http://labtestsonline.org/ e Manual Of Laboratory And Diagnostic Tests, Ed. McGraw-Hill).

Le informazioni contenute in questo sito non devono in alcun modo sostituire il rapporto medico-paziente; si raccomanda di chiedere il parere del proprio dottore prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.


Commenti, segnalazioni e domande

Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.
Leggi le condizioni d'uso dei commenti.
  1. Anonimo scrive il

    Buonasera mia figlia di 10 anni ha il valore Tas a 486 i gtanulociti neutrofili a 33.5 contenuto medio hgb a 26. Abbiamo fatto questi esami per dolori persistenti alle articolazioni e per un sospetto di celiachia . Il valore celiachia è 193. Cosa potrebbe essere giovedì vado dalla pediatra grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Cosa intende per “valore celiachia”? Anti-transglutaminasi? Valori di riferimento?

    2. Anonimo scrive il

      Immunoglobuline a per anticirpi anti transglutaminasi iga 193 invece anticorpi anti transglutaminasi iga 1.80

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Un TAS a 486 potrebbe essere anche solo segno di passata infezione, ma il pediatra domani sarà sicuramente più preciso potendo valutare anche gli eventuali sintomi presenti.

    4. Anonimo scrive il

      Lei soffre di dolori alle articolazioni!!! E leggendo in internet potrebbe essere sintomo di malattia reumatica!! Lei cosa ne pensa? Grazie

    5. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il motivo per cui è stato prescritto è sicuramente per verificare questa possibilità, ma onestamente il valore non mi sembra così elevato; mi tenga comunque al corrente di cosa ne penserà il pediatra, anche e soprattutto se dovesse pensarla diversamente.

    6. Anonimo scrive il

      BUONA SERA DOTTORE HO MIO FIGLIO CHE TIENE 10 ANNI E TIENE IL TAS A 950 XRO IL VES E NORMALE E IL TAMPONE FARINGERO E NEGATIVO CHE NE DITE?

    7. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sintomi?
      Per quale motivo è stato richiesto il prelievo?

  2. Anonimo scrive il

    Buongiorno,
    ho 23 anni e soffro da tempo (8 anni) di TAS alto, oggi ho ritirato le analisi e ho il valore a 827 e fattore reumatico a 15.
    Ho fatto le analisi poiché continuo ad avere dolori alle articolazione, placche alla gola e dolori al petto (la parte sinistra) con palpitazioni, a breve andrò dal medico, ma volevo gentilmente avere un parere di cosa dovrei fare.
    Grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sul valore del TAS probabilmente avrà pareri differenti a seconda di chi andrà a consultare, perchè qualcuno lo considererà solo segno di precedente infezioni, altri possibile infezione in corso, in quanto l’interpretazione di questi valori non può prescindere dall’analisi del quadro generale:

      http://www.abcsalute.it/esperti-della-salute/allergologo-prof-dr-fernando-aiuti/articoli/esame-del-sangue-e-valore-tas.html?refresh_cens

      Buono è invece il valore del fattore reumatico, sicuramente negativo.

  3. Anonimo scrive il

    Salve dagli esami del sangue risulta che la tas è di 821 quando il minimo massimo è 200 cosa devo fare? Grazie cordiali saluti Silvia Costa

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sintomi? 800 è un risultato che potrebbe anche non essere collegato ad un’infezione in corso.

    2. Anonimo scrive il

      Salve non so come si possa scrivere qui e mi sno permessa di intromettermi sperando che mi risponda qualcuno…ciò il mio compagno che ha fatto gli esami del sangue e gli è uscito la TAS 225 il medico gli ha scritto un antinfiammatorio…mi chiedo mi devo preoccupare? Xche’ nn e la prima volta che gli esce così alta e gli porta anche dolori reumatici…devo fargli fare altri esami? Grazie scusatemi

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Un valore di questo tipo in genere fa solo pensare a un’infezione passata e superata (quindi NON preoccupante), ma chiaramente il medico sarà più preciso.

  4. Anonimo scrive il

    BUON GIORNO DOTTORE, MIO FIGLIO E’ STATO RICOVERATO AD AGOSTO 2015 PER SOSPATTA PHAPA, IN QUANTO ABBIAMO RISCONTRATO, DA UN ANNO A QUESTA PARTE, CHE HA LA FEBBRE PERIODICA CON CADENZA MENSILE, DOVUTA DA AFTOSI, ERPES CHE SI RISOLVE PUNTUALMENTE IN 3 GG. LA FEBBRE ARRIVA ANCHE A 40 MA ADESSO CHE ABBIAMO CAPITO CHE E’ LA PHAPA, PUNTUALMENTE CI ARMIAMO DI TACHIPIRINA SENZA ARRIVARE A PRENDERE L’ANTIBIOTICO. LA FEBBRE ALTA SI SFONGA CON PRESENZA DI PLACCHE. IL BAMBINO HA COME VALORI ALTI LA TAS A 552 E LA VES A 42, IL LATTICODEIDROGENASI A 590 E LA PROTEINA CREATIVA A 7.78,DAGLI ESAMI FATTI IN RICOVERO.
    MI HANNO CONSIGLIATO DI TOGLIERGLI LE TONSILLE, MA NOI SIAMO UN PO’ SCETTICI E ANCHE TITUBANTI. COSA MI SA’ DIRE DI PIU’! GRAZIE MILLE.
    PS: IL SUO FORUM E’ MOLTO INTERESSANTE. GRAZIE DI NUOVO

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non hanno prescritto il cortisone al posto della Tachipirina dal momento in cui è stata diagnosticata la PFAPA?
      Onestamente sono un po’ scettico anch’io sull’intervento se si è giunti a questa diagnosi, proverei a rivolgermi ad un centro specializzato come il Gaslini di Genova.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Mi dispiace, ma per scelta non esprimo mai giudizi nel caso dei bambini.

  5. Anonimo scrive il

    Mio figlio di circa 12anni ha la Tas a 1450 sta facendo un ciclo di “Augmentin” e l’esame del tampone faringeo è risultato negativo cosa devo fare? Distinti saluti e grazie.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Prosegua con fiducia l’antibiotico, al termine probabilmente il medico farà ripetere l’esame.

  6. Anonimo scrive il

    Mio figlio 9 anni aveva1600di tas ha fatto un cicli di diaminocillina con successiva asportazione tonsille poi un’altro ciclo di diaminocillina . Ora deve fare esami di controllo, speriamo bene.

  7. Anonimo scrive il

    Egregio Dott. da diveri anni ho riscontrato di avere i valori di TAS alti ,ultimo esame 336, volevo cortesemente chiederLe ,dato che dal 2011 soffro maledettamente con forti dolori agli arti inferiori, che mi impediscono di muovermi, se tale valore può essere inerente ai miei forti disturbi, che nessun medico riesce a curare, mi scusi anche la VES è 40. Grazie dottore mi aiuti Lei, anche dandomi il nome di un antidolorifico, buona serata.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      1. Improbabile, 336 fa pensare ad un’infezione passata curata/superata con successo.
      2. Mi dispiace, ma non posso suggerire farmaci.

  8. Anonimo scrive il

    Dottore buongiorno,
    avrei bisogno di informazioni relative al valore TAS dei miei ultimi esami.

    Premetto che da piccolo (ora ho 32 anni) ho sempre avuto un livello abbastanza alto causato da diverse tonsilliti (400/600 UI) e sono stato curato per mesi con iniezioni di penicelline.
    Poi all’eta’ di 23 anni ho deciso di rimuovere le tonsille a causa delle continue infezioni che mi provocavano.

    Ora, crescendo nel tempo i valori di TAS non si sono mai abbassati hanno sempre variato tra valori molto alti a volte raggiungendo anche i 1000 UI, mentre non si sono mai riscontrati problemi con i valori VES.

    ADESSO SONO ARRIVATI a 1546!!

    Siccome il parere dei medici in merito e’ sempre del tipo, se il VES riamane su valori normali il TAS alto non crea problemi…lei ha esperienze personali su pazienti con TAS cosi alto? Non esiste modo per riportare i valori di questi anticorpi a livelli normali per evitare che possano causare in futuro, problemi alle valvole cardiache?

    Anche perche’ negli ultimi mesi mi capita di stancarmi molto facilmente anche solo dopo mezza giornata…puo’ essere ricollegabile al valore di TAS cosi elevato?

    Grazie per il suo tempo.

    Saluti

    Luca

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il parere di un infettivologo lo sentirei, in alcuni casi ho visto prescrivere terapie antibiotiche a prescindere dalla VES.

    1. Anonimo scrive il

      Sinceramente ho sempre fatto le analisi due volte all’anno e nn ho mai avuto alcun problema sempre molto regolare in tutti i valori solo che ho fatto analisi sto periodo perché a distanza di dieci giorni ho avuto la febbre due volte fino a 39 per un per mezza giornata con forti tremori e dolore lombare poi come se niente fosse però la cosa molto strana è stata proprio la distanza fra i due giorni di febbre entrambi dopo che avevo lavorato di notte il giorno dopo al pomeriggio quasi alla stessa ora.

    2. Anonimo scrive il

      Ah potrebbe cmq sto facendo un ciclo più e meno approfondito di analisi perché inizialmente pensavo qualcosa legato ai reni ma da queste analisi I valori riconducibili a problemi renali sono assenti e ci sono valori buoni

  9. Anonimo scrive il

    buongiorno dottore vorrei se possibile un suo consigli siccome e gia 2 volte ke il mio medico mi fa ripetere le analisi perke il valore t.a.s alto 648adesso mi ha fatto fare il tampone faringeo con risultato negativo volevo ke lei esprimesse un suo parere perke io non capisco perke questo valore continui a essere sempre alto e se questo tipo di batterio come lo kiama il mio medico e infettivo .aspetto un suo consigli grazie

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Con questi valori potrebbe essere solo segno di infezione passata (e risolta).

  10. Anonimo scrive il

    Buongiorno! Da circa 4 anni non riesco a liberarmi di un eritema nodoso che.scompare poi torna ….ora ho fatto esami del sangue e il valore Tas/aslo è di 413 significa qualcosa?? Volevo specificare che ho sempre fatto esami del sangue per tenere sotto controllo! !!!

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      A mio avviso no, significa solo che in passato è venuto in contatto con lo streptococco ed ha superato.

  11. Anonimo scrive il

    Ma allora perché continuo ad avere quei noduli fastidiosi……mi scusi ma veramente non so come liberarmi!!!!! Grazie. …

  12. Anonimo scrive il

    Salve le ho scritto qualche gg fa.problemi deambulazione e tonsillite con pus.avevo preso x tre gg bentelan 1 (×4);cefixoal 400 x una settimana.dopo qualche gg di nuovo mal di gola.ves a 30, (Max 15),pcr negativa e tas 91 (fino a 200).Secondo Lei antibiotico e cortisone possono aver falsato il tas?

  13. Anonimo scrive il

    Buongiorno dottore. Nel 2013 il medico mi prescrisse l’esame del TAS ed il risultato fu 217 (valore massimo di riferimento 200). Il medico ritenne si trattasse di un dato ininfluente ma ora mi sta sorgendo due dubbi visto che da qualche mese ho diversi dolori articolari.
    1. Secondo lei avrei dovuto forse fare accertamenti ulteriori? Ho da sempre la ves alterata (30).
    2. Ho da poco fatto il tampone faringeo ed è risultato negativo, ma avrei dovuto chiedere di fare il tampone faringeo più specifico per lo streptococco? Io ho fatto un normalissimo tampone.
    La ringrazio.

  14. Anonimo scrive il

    Salve mio figlio a la tas a 1230 ha 4 anni sono preoccupata ho fattofare le analisi perché aveva dolori alle gambe e ghiandole ingrossate al collo.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Verrà probabilmente prescritto un antibiotico perchè sembra che l’infezione sia attiva; lo segnali già in giornata al pediatra.

  15. Anonimo scrive il

    Buongiorno ,
    Io ho appena fatto gli esami del sangue ai miei due bambini, ed è uscito l’indice di katz 16,5 e il t.a.s 309 e l’altro bambino il t.a.s 518 e l’indice di katz 17,8 il dottore mi ha dato azitromicina sandoz 500 mg e al piccolo claritromicina sandoz. Posso fare questa cura, che mi consigliate.

  16. Anonimo scrive il

    Buongiorno Dottore,
    Le chiedo dei chiarimenti. Circa un mese fa ho avuto febbricola per circa dieci gg, poi è salita a 39 con forte faringite ed ho iniziato amox+clav per 6gg. Al termine ho continuato ad avere febbricola per 20gg e dolore a entrambi i fianchi. Ho eseguito analisi: tampone faringeo pos per streptococco betaemolitico a, tas 360. Il resto nella norma,compresi creatinina,urea,filtrato glomerulare.Ho ricominciato terapia antibiotica con amox per 15gg. Sono più che altro preoccupata per il dolore ai fianchi..potrebbe trattarsi di una patologia ai reni, causata dal batterio?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      A mio avviso un TAS a 360 non è indice di infezione in corso, ciò non toglie che possa essere un’infezione (di diversa natura); segnali il dolore al medico.

  17. Anonimo scrive il

    Salve dottore, ho fatto gli esami tas ves e pcr e risultano

    Tas 116
    Pcr 1.24
    Ves 2

    Non ho mai fatto esami del genere e perciò non so se i valori risultano nella norma o allarmanti

    Saluti

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Valori di riferimento?
      Sintomi?

      Sembra comunque tutto OK.

    2. Anonimo scrive il

      Valore max 200 tas

      Valore max prc 5

      Valore max ves 20

      Lieve rossore alla gola

  18. Anonimo scrive il

    salve Dottore,

    sono una mamma di 33 anni. da quando la mia figlia frequenta l’asilo (ca da tre anni) io ogni anno ho almeno 3 volte tonsillite all anno. 2015 e quest anno sono andati particolarmente male perche da marzo di 2015 fino ad oggi ho avuto piu di 5 tonsilliti (con le ricadute…anche attualmente ho la tonsillite ma non sto prendendo niente perche ho dovuto fare il tampone faringeo). Ho preso tanti antibiotici e ora sono nelle mani di un’otorino. Mi ha fatto fare gli esami di sangue, urine e tampone faringeo. per l’amocromo i valori sono a posto eccetto neutrofili che sono piu alti (sono 73,8 valori di rif: 45,5-70,00) tampone faringeo è negativo. nelle urine risultano tracce di amoglobina e emazie sporadiche, altrimenti ok. invece per PCR è 9,89 mg/L (valori di rif: <5), ASO 487 UI/ml (valori rif: <200) e anticorpi anti dnasi b streptococcica sono 668,0 (valori rif <200). Io ho un appuntamento dall'otorino ma ho dovuto aspettare tanto per gli esiti etc e sono molto in pensiero cosa significano questi rapporti, valori. Sulle tonsille continuo ad avere le placche bianche che vanno e vengono. al mattino non ci sono e nel pomeriggio compaiono…non sto bene sono stanca, fino ad una settimana fa avevo la febbre. mi facevano male le articolazioni e un dolore laterale nei fianchi… Grazie per un eventuale sua risposta. Cordiali saluti, Silvia

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Potrebbe trattarsi di streptococco, anche se è strano che non sia risultato dal tampone.

    2. Anonimo scrive il

      Infatti, non capisco neanch’io…Le dico sinceramente…vorrei tanissimo che mi facciano la tonsillectomia… Secondo Lei dai risultati e dai frequenti episodi potrebbe sperarla? Le tonsille sono grandi spugnose ma sulla superfice con le cicatrice e con buchi. (penso dovuti dai tati episodi di tonsillite dall’età tenera)

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      In questi ultimi anni è sostanzialmente cambiato l’approccio alla chirurgia ed in genere si cerca di evitare.

  19. Anonimo scrive il

    Buonasera dottore ho ritirato le analisi di mio figlio mattia di età 16 con il valore ve titolo antistreptolisinico 91 che cosa significa e che cosa devo fare grazie infinite attendo una sua risposta grazie

  20. Anonimo scrive il

    Buonasera Dr… in 2 mesi ho avuto 3 episodi di tonsillite, su consiglio del medico ho effettuato esami del sangue e tampone. Taso 363 (valore max 200) Ves 21 prima ora ( valore max 20) e 52 seconda ora, e tampone negativo. Secondo il medico è streptococco, e mi consiglia tonsillectomia, secondo l otorino non è streptococco ma un infezione magari passata, ed esclude tonsillectomia perché potrei risolvere facendo una cura per il reflusso gastroesofageo di cui soffro ( e che a suo parere mi crea questi episodi di tonsillite) Chi dei 2 ha ragione? La ringrazio anticipatamente per la risposta. Saluti.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Premesso che NON sono medico e quindi il mio parere è quello che deve pesare di meno, condivido l’analisi dell’otorino (dato il tampone negativo ed il valore solo debolmente positivo del TAS).

  21. Anonimo scrive il

    Buonasera dottore mio figlio di 13 anni ha la tas a 600 e i linfociti a 48,50 ha una ghiandola al collo ingrossata. Cosa significa

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Potrebbe esserci un’infezione da streptococco in corso, anche se il realtà il valore non è elevatissimo.

      Mi tenga al corrente su cosa le dirà il medico.

  22. Anonimo scrive il

    Mia figlia d quasi 11 anni aveva una tosse fastidiosa solo quando mangiava.abbiamo fatto le analisi del sangue e abbiamo riscontrato un TAS 1590 e abbiamo fatto una cura per tre mesi.abbiamo rifatto le analisi e il TAS e d 835 a settembre.ora tossisce molo meno quando mangia…ma la mia paura e che lo streptococco possa tornare.a maggio dovrò ripete esame e visita dall otorino

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Si lamenta mai di bruciore allo stomaco e/o al petto?

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Ho la fondata speranza che la terapia antibiotica sia stata risolutiva.

  23. Anonimo scrive il

    Salve…
    Ho 27 anni e da 6 mesi ad intervalli di 20/25 giorni arrivò ad avere febbre abbastanza alta a volte è soprattutto mal di gola e dolori forti alle ginocchia! Ogni volta il mio medico di base mi prescriveva i soliti antibiotici, tachipirina e via! Due mesi fa per le placche mi ha fatto fare anche la penicillina! Finalmente mi prescrive le visite del sangue delle urine e il tampone! Lo faccio e il risultato del tampone risulta negativo il TAS invece è a 369 ed il massimo è 116 mentre VES è nella norma 2 ( 0-10)
    Puntualmente ancora mi arrivano questi dolori alle gambe e questo fastidiosissimo mal di gola. Ancora non mi ha prescritto niente dalle analisi perché le ho ricevute solo stasera. Intanto però volevo conoscere il vostro parere! Il dolore alle gambe è insopportabile e la febbre mi butta veramente giù! Spero di ricevere presto risposta

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Valuterei forse di approfondire con l’aiuto di un reumatologo.

  24. Anonimo scrive il

    Salve ho fatto gli esami del tas i valori sono 400 il ves 8 .dopo aver fatto una settimana di antibiotico il mio medico curante ha detto di ripetere il ciclo fra due mesi ma io sto male con i dolori cosa faccio mi puo consigliare? Grazie

    1. Anonimo scrive il

      Buongiorno dottore le presento la mia situazione. A fine giugno ho avuto un influenza intestinale e febbre, premetto che io soffro perennemente di placche alla gola e tonsille gonfie. Ad aprile ho fatto esami del sangue e avevo il ferro a 21. Ho fatto una cure per il ferro e il 9 luglio ho ripetuto le analisi e il ferro sta bene ma ho la Tas a 540 ho fatto tampone faringeo ma sto aspettando il risultato lunedì. La questione è che mi sto spaventando perché da quando ho avuto quel l’influenza intestinale con febbre ho dolori alle gambe, alle ginocchia e ho paura che possa essere qualcosa di più serio. La Ves è nella norma, il mio medico di famiglia non mi dice nulla e io sono angosciata perché ho sempre un po di febbriciattola 37/ 37,2. Mi può dare un consiglio? Devo andare da un reumatologo? Grazie mille

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Aspettiamo l’esito del tampone, ma a mio avviso sarà negativo perchè il valore del TAS non sembra altissimo (e se pensa a una febbre reumatica quindi credo che possa stare tranquilla); mi tenga al corrente.

  25. Anonimo scrive il

    salve dottore o mio figlio di 3 anni che si lamenta di dolori alle articolazioni la pediatra mi a fatto fare degli esami tra cui TAS VES e PCR i valori nelle analisi sono Tas 828 VES 67 e PCR 1,17 . cosa ne pensa lei?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Potrebbe essere in effetti legato allo streptococco, raccomando di procedere a fare il punto con la pediatra.

  26. Anonimo scrive il

    Mio figlio di 13 anni ,un anno fa aveva la tas a 989. Ha fatto 3 mesi di antibiotico. Dopo 6 mesi aveva 580 di tas.oggi la tas è a 450.è normale che dopo un anno sia ancora così alta?

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Un valore di 450 probabilmente non sarà considerato un problema; il pediatra cosa ne pensa?

  27. Anonimo scrive il

    Salve, ho contratto streptococco da mio figlio (eseguito tampone) fatto antibiotico, ma dopo pochi giorni è tornata la febbre, rifatto altro tipo di antibiotico ed esami. Valori nella norma, tas 218. Il mio medico mi ha detto che è tutto ok e non devo rifare esami (con la seconda febbre mi è ricomparso l’eritema nodoso che da anni mi insegue) … io mi sento molto stanca, secondo lei devo ripetere esami? Potevano essere falsati dagli antibiotici? (Eseguiti il giorno dopo finite le cure) grazie in anticipo

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Si fidi del suo medico, solo nel caso in cui eventuali sintomi dovessero persistere verranno suggeriti ulteriori approfondimenti.

  28. Anonimo scrive il

    Salve , avevo scritto sopra… ora a distanza di poco tempo mio figlio ha ripreso lo streptococco, io ho febbre senza altri sintomi apparenti a parte una gran stanchezza. Mi consiglia di ripetere il tampone? Se positivo devo fare nuovamente antibiotico? Il mio medico me lo fece fare x 6 gg è sufficiente?? In caso di tampone negativo quali eventuali esami mi consiglia? Ho comunque sempre secchezza alla gola , occhiaie e stanchezza… mio figlio ha contratto da poco anche la varicella se può esserle utile… Grazie in anticipo!

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il primo passo è la visita medica, dove verrà valutato se ripetere il tampone.

      Lei ha già fatto la varicella?

    2. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      OK, temo che non ci siano alternative alla visita; a seguita di una valutazione visiva della gola si deciderà cosa fare.

  29. Anonimo scrive il

    Salve dottore volevo farle una domanda…ho fatto delle analisi in seguito a dolori addominali…sulla ricetta mi era stata prescritta anche la pcr….sono andata a ritirare i risultati e mi sn resa conto che la pcr nn è stata fatta ma hanno aggiunto la tas che nn avevo richiesto…sono la stessa cosa? Ne approfitto per farle un altra domanda sui risultati…ho la ves a 34/20 e la tas a 205/200 cosa significa???

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo) scrive il

      Buongiorno, no la pcr e tas non sono la stessa cosa. Il tas ovvero titolo antistreptolisinico indica se ha avuto contatto con qualche batterio della famiglia degli steptococchi e probabilmente ultimamente lei ne è venuta a contatto senza tuttavia accorgersene. La ves come anche la pcr sono indici infiammatori aspecifici, per cui il valore di ves lievemente aumentato può essere dovuto ai dolori addominali che ha avuto. Faccia vedere i risultati al suo medico e valutate insieme se sia utile ripeterli una volta tornata in perfetta forma. Saluti

  30. Anonimo scrive il

    Salve, ultimamente (verso il 30 giugno) ho fatto delle analisi del sangue per verificare l’andamento di una presunta gastroenterite batterica che oggi sembra essere tornata, ma non è quello di cui voglio parlare. Il TAS è risultato sui 280. All’inizio pensavo fosse dovuta alla gastroenterite ma poi ho scartato questa ipotesi. Sapendo che ho avuto la faringite verso l’inizio di maggio, può essere che il valore si riferisca a questa infezione?
    Grazie!

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      È un valore non particolarmente elevato, che probabilmente indica una passata (e ormai abbondantemente superata) infezione, ma senza dirci quando questa sia avvenuta.

  31. Anonimo scrive il

    Mio figlo ha 13 anni da tre. ani ha il tas elevato adesso arrivato da avere el tas a 4049..e crisi di.mancanza di respiro…
    Sempre lo tengo sotocontrollo ..adesso a comniato a fare una puntura una volta al mese …però me preoccupa la crisi che le.viene che non riesce a respirare. Le prende per 30 a. 1 minuto y noloso cosa fare…no . Me dicono niente di cosa puo esere questa crisi …

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Salve, non posso che consigliarle di farlo visitare quanto prima dal pediatra e soprattutto di esporre il problema respiratorio, o eventualmente lo porterei al pronto soccorso se subentrano crisi respiratorie.

  32. Anonimo scrive il

    Buongiorno ho appena ritirato.gli esami della mia bambina di 9 anni e il valore ASLO e’altissimo 431 ,poi il ves 44,globuli rossi 3.80 ,emoglobina 10.3 e Ematocrito 31.4 sono molto preoccupata,la mia bimba ha fatto questi esami x controllare i globuli rossi che negli esami precedenti erano bassi e quindi ha fatto la terapia di folina e poi x continue infezioni di streptococco.in attesa di una risposta ringrazio anticipatamente ,domani andro’dalla pediatra

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Il valore di ASLO non è particolarmente elevato, quindi niente panico (potrebbe anche essere solo segno di passate infezioni); il pediatra sarà comunque più preciso.

  33. Anonimo scrive il

    Salve, da più di un mese soffro di strani sintomi: mal di gola strano e improvviso, molto forte, che si risolve poi nel giro di poche ore (per tornare), ascessi (occhio, viso), acne (mai avuta prima), dolori al collo e a un orecchio, mal di testa perenne e bruciori di stomaco. Il mio medico mi consigliò un tampone faringeo che risultò positivo allo stafilococco aureo. In seguito ho preso Augmentin per una settimana. Dopo l’antibiotico non c è stato alcun miglioramento, gola ancora arrossata e stessi sintomi, quindi dopo aver lasciato passare una settimana circa dalla fine dell’antibiotico mi ha prescritto delle analisi del sangue. Il TAS è 87 (Max 200), PCR 0,2 (Max 5,0), elettroforesi di sieroproteine con valori normali, emocromo normale. Consigli? Grazie mille

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Salve, sono sintomi molto aspecifici, penserei ad un’infezione, l’emocromo è normale ma forse è dovuto alla terapia pregressa; bisogna rivalutare bene il quadro generale per capire da che parte iniziare, da quali indagini, se i sintomi dovessero persistere o aumentare o ne possano comparire di nuovi.

  34. Anonimo scrive il

    Buongiorno
    Il dottore ha prescritto a mio figlio di 9 anni gli esami del sangue dato che è magro (23kg per 132 cm) e ha tonsille ipertrofiche. Premetto che il bambino sta bene , mangia di tutto e corre sempre non ha fatica né dolori, non ha male tonsille né sofferto di tonsilliti forti , non ha mai la febbre e solo un’otite guarita a 3 anni, lo scorso anno varicella normale. L’otorino nelle varie visite non ha mai trovato problemi solo ipertrofismo tonsillare che lo porta a volte avere naso chiuso.
    Risulta ves 14, eritrociti 4.31, emoglobina 12.3, ematocrito 34.8, neutrofili 34.4, linfociti 55.9 RDV sd 36.8, linfociti# 3.39, creatinina 0.39 glicemia 105, proteina c reattiva 0.10, titolo antistreptolisinico 758.
    Ho riportato i valori segnalati con asterisco mentre il resto sono nei parametri del laboratorio, il titolo è 758 molto alto, significa che ha un’infezione ? Sono preoccupata, non capisco perché il bambino sta bene e né ora nè nei mesi scorsi ha avuto tonsilliti o simili..è solo un po’ magro , Grazie!

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sì, potrebbe essere presente lo streptococco in forma attiva, ma niente panico, è una situazione che si può gestire.

    2. Anonimo scrive il

      grazie, di solito occorrerà una cura di antibiotici o ulteriori esami? la ringrazio per la cortese risposta

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Lo valuterà il medico, potrebbe per esempio voler verificare con un tampone prima di procedere all’antibiotico (ma magari preferisce dargli una copertura antibiotica a prescindere).

  35. Anonimo scrive il

    Dottore i miei bimbi 12 e 10
    Anni hanno tas alta 500/600 ed era alta anche nei precedenti esami
    Di qualche anno fa,
    Come mai ? La ves è normale loro stanno bene tranne il piccolo che lamenta a volte dolori agli arti inferiori
    Mica può essere malattia reumatica ? Ci sarebbero altri sintomi o valori alterati
    GrAzie

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Salve, si ci sarebbero altri sintomi; il TAS alto non indica un’infezione in corso, specie con VES negativa, potrebbe essere indice invece di un contagio passato, mi raccomando di verificare comunque col pediatra.

    2. Anonimo scrive il

      Grazie doc ma è possibile che il titolo resti alto per anni ? E i dolori del bimbo sono forse di crescita e non collegati ? Anche perché non sono costanti e si presentano episodicamente nonostante la tas sia alta già nel 2011?

    3. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      1. Sì, perchè testimonia una passata infezione.
      2. Potrebbero essere dolori di crescita, a maggior ragione con esami negativi, ma chiaramente va valutato con il pediatra.

  36. Anonimo scrive il

    Buongiorno.
    Ho fatto degli esami e ho la TAS a 307, la VES a 10, REUMA TEST 23 (0-14), PCR 0 e WAALER ROSE negativo.
    Ho un rigonfiamento doloroso al lato dell’ultimo dito dei piedi, e da piccola soffrivo di reumatismo del sangue. Di recente ho però palpitazioni.
    Fra 10 giorni vedrò il medico ma avrei piacere di avere anche un suo parere.
    Grazie e buona giornata.

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Non sembrerebbe essere legato allo streptococco, ma onestamente non mi sento in grado di valutare la debole positività del reuma-test (e mi stupisce la PCR a zero).

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Sintomi?
      Il valore del TAS non è elevatissimo, potrebbe anche essere un precedente contatto con lo streptococco.

  37. Anonimo scrive il

    Salve sono una ragazza di 37 anni mi è stata diagnosticata psioriasi guttata valore 525 di tas. ho fatto un primo ciclo di antibiotico Avalox e il valore è ancora 500. Provo stanchezza e dolori muscolari alle gambe mi chiedo se è normale ora farò ancora un ciclo di antibiotico ma questa volta zitromax. che ne pensa?

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Sì, è normale, purtroppo la cura è empirica, per cui non è detto che la prima somministrata sia quella ottimale.

    2. Anonimo scrive il

      Nel senso che ci vorranno più cicli di antibiotico per risolvere ma comunque dovrei stare meglio? Il dolore muscolare come se avessi fatto lunghissime corse perché sopraggiunge? Ho questo valore alto già da un mese perché il dolore alle gambe arriva solo ora, dipende appunto dalla tas così elevata? La ringrazio!

    3. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo) scrive il

      Salve, il tas potrebbe rimanere al di sopra dei valori normali anche per mesi dopo la cura, il fatto che comunque sia sceso ci fa pensare che la terapia abbia fatto effetto. Deve ricontrollare il dato magari anche integrando con altri indicatori di infiammazione come la ves. saluti

  38. Anonimo scrive il

    La Ves è 6. Ma rincontrollero, la cosa che non comprendo è questa debolezza alle gambe e anche generale. Faccio una vita molto attiva e questo mi limita molto.

  39. Anonimo scrive il

    buonasera dottore.
    Ho 55 anni. i miei valori di T.A.S. sono 498, per il resto i valori sono a posto, compreso il V.E.S. (3), però ho dolori quando stringo la mano e molto fastidio al tallone quando cammino. cosa mi consiglia?

    1. Anonimo scrive il

      mi scusi, dimenticavo.. ho finito una settimana fa una cura per prostatite a base di levoxacin e topster. grazie

    2. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo) scrive il

      Salve, non sono sintomi relativi all’aumento del TAS, né sembrano correlati tra di loro; si è fatto valutare dal medico? potrebbe essere un problema di tendini/nervi alla mano, una tallonite, un problema articolare, nervoso, muscolare al tallone, ma va valutato in ambito di visita medica.

  40. Anonimo scrive il

    Buongiorno ho fatto le analisi di routine e risulta:
    V.E.S. (Velocità di Eritro-Sedimentazione)
    MICROsed-System
    I Ora 5 mm
    II Ora 16 mm
    Indice di Katz 7 minore di 15
    TAS (Titolo Antistreptolisinico) 634 UI/mL 0 250
    Quantitative Immunoturbidimetric Method

    PCR (Proteina C Reattiva) 1,0 mg/dL 0,1- 6,0

    come mai se il resto è nella norma, la tas è cosi alta? non ho sintomi

    1. Dr. Guido Cimurro (farmacista)
      Dr. Guido Cimurro (farmacista) scrive il

      Potrebbe essere legato a un precedente e superato contatto con lo streptococco, ma ovviamente il medico che ha richiesto l’esame potrà essere più preciso.

La sezione commenti è attualmente chiusa.