Feci verdi, quando è segno di tumore e altre cause

Introduzione

Le feci sono un indicatore fondamentale del nostro stato di salute.

È capitato a chiunque di notare variazioni nel loro colore, consistenza o odore che ci hanno sorpreso o addirittura preoccupato e, una di queste possibili alterazioni, è il colore verde.

Sebbene possa sembrare allarmante, è importante sapere che spesso le feci verdi non sono un segno di gravi problemi di salute, ma qualora non sia possibile risalire alla causa esatta è raccomandabile rivolgersi al medico per un parere.

In molti casi, il cambiamento di colore può essere attribuito a fattori dietetici semplici, come l’ingestione di certi alimenti o additivi. Altre volte può essere un segnale di processi più complessi all’interno del nostro sistema digestivo. È quindi importante osservare non solo il colore delle feci, ma anche altri sintomi che potrebbero accompagnarlo.

Cause

Le feci verdi possono essere causate da una varietà di fattori, che spaziano da semplici cambiamenti dietetici a condizioni di salute più complesse:

  • Alimentazione
    • Verdure a foglia verde: Alimenti come spinaci, cavoli e altri vegetali verdi sono ricchi di clorofilla, il pigmento che dà loro il colore verde. Un consumo elevato di queste verdure può temporaneamente colorare le feci di verde.
    • Coloranti alimentari: Alcuni dolci, gelati, bevande e altri prodotti alimentari contengono coloranti verdi che possono passare attraverso il sistema digestivo e alterare il colore delle feci. Questo è particolarmente comune nei bambini che consumano caramelle colorate o bevande zuccherate.
  • Medicinali e integratori:
    • Integratori di ferro: L’assunzione di integratori di ferro o il consumo di alimenti che ne siano stati arricchiti (fortificati) può occasionalmente causare feci verdi, oltre a renderle più scure. Questo è dovuto alla reazione del ferro con altri elementi nel tratto intestinale.
    • Altri medicinali: Alcuni farmaci, inclusi antibiotici e antiacidi contenenti sali di bismuto, possono influenzare il colore delle feci.
    • In letteratura è stato segnalato che anche una recente colecistectomia potrebbe indurre la defecazione di colore verde.
  • Condizioni di salute:
    • Transito intestinale accelerato: Un transito intestinale eccessivamente rapido può impedire l’adeguata scomposizione della bile, che è naturalmente verde. Questo può succedere in caso di diarrea, per esempio.
    • Malattie gastrointestinali: Alcune condizioni, come infezioni batteriche o virus intestinali, possono causare una rapida evacuazione intestinale o alterare la composizione della bile, portando a feci verdi. Anche il colon irritabile potrebbe favorire l’evacuazione di feci verdi, soprattutto in caso di diarrea, così come le malattie infiammatorie intestinali (morbo di Crohn, …).

Sono segno di tumore?

Le feci verdi di per sé non sono generalmente considerate un segno diretto di tumore. Il colore delle feci è, come visto sopra, influenzato da diversi fattori, tra cui dieta, integratori, farmaci e, in alcuni casi, da condizioni di salute. Le cause più comuni delle feci verdi includono l’ingestione di cibi ricchi di clorofilla (come verdure a foglia verde) o l’utilizzo di coloranti alimentari. Altre cause possono essere l’uso di integratori di ferro o la presenza di un transito intestinale accelerato.

Tuttavia è importante essere attenti ad altri sintomi che possono accompagnare la variazione del colore delle feci. Ad esempio, se le feci verdi sono associate a sintomi come perdita di peso inspiegabile, cambiamenti nella consistenza delle feci (come feci molto scure o con sangue), dolore addominale persistente o altri segni insoliti, è essenziale consultare un medico. Questi potrebbero essere segnali di condizioni più serie, inclusi disturbi gastrointestinali o, in rari casi, tumori.

E se capita nel neonato?

Nel caso dei neonati le feci verdi possono essere un fenomeno abbastanza comune e spesso non allarmante, tuttavia è importante capire le possibili cause e sapere quando è necessario consultare un pediatra.

  • Allattamento al seno: Nei neonati allattati al seno le feci verdi possono comparire come conseguenza di un’eccessiva assunzione di latte “di inizio poppata”, che è più ricco di lattosio e meno grasso. Questo può portare a una digestione più veloce e, di conseguenza, a feci verdi. Se il bambino è irrequieto o sembra affamato dopo le poppate, può essere utile consultare un esperto di allattamento per valutare la tecnica e la frequenza delle poppate.
  • Formule: Alcuni latti in polvere possono causare variazioni nel colore delle feci. In particolare, le formule arricchite con ferro possono a volte rendere le feci di un colore verde scuro. Sebbene ciò sia generalmente innocuo, è sempre consigliabile discutere eventuali preoccupazioni con il pediatra.
  • Transito rapido: Come negli adulti, un transito intestinale accelerato può far sì che la bile non abbia tempo sufficiente per cambiare colore, risultando in feci verdi. Questo può accadere anche a causa di disturbi gastrointestinali minori.
  • Infezioni e allergie alimentari: In rari casi, le feci verdi possono essere un segnale di infezioni intestinali o di allergie/intolleranze alimentari, specialmente se accompagnate da altri sintomi come irritabilità, pianto eccessivo, rifiuto del cibo o disturbi del sonno.

Meconio

Il meconio è la prima forma di feci espulsa da un neonato. Questo materiale, spesso di colore verde scuro o nero, è composto da sostanze ingerite durante la vita fetale, come liquido amniotico, cellule epiteliali, lanugine, bile e acqua.

Il meconio è tipicamente viscoso e appiccicoso, e la sua presenza è un segno normale e salutare che il sistema digestivo del neonato sta iniziando a funzionare. Di solito, il meconio viene eliminato nelle prime 24-48 ore di vita, e gradualmente, con l’inizio dell’allattamento, le feci del neonato cambieranno colore passando a tonalità di giallo o marrone chiaro.

Perché le feci sono marroni?

Le feci sono tipicamente di colore marrone a causa della presenza di bilirubina e della trasformazione che subisce nel tratto intestinale.

La bilirubina è un prodotto del normale processo di degradazione dell’emoglobina nei globuli rossi vecchi o danneggiati. Una volta che l’emoglobina viene degradata, la bilirubina viene trasportata al fegato, dove viene ulteriormente elaborata e poi escreta nella bile.

Quando la bile viene rilasciata nell’intestino tenue, in particolare nel duodeno per aiutare nella digestione dei grassi, contiene bilirubina che è di colore giallo-verde. Man mano che la bile procede attraverso l’intestino, i batteri presenti nel colon modificano chimicamente la bilirubina, convertendola in una serie di composti che alla fine diventano stercobilinogeno e stercobilina. È la stercobilina che conferisce alle feci la loro caratteristica colorazione marrone.

Altri fattori contribuiscono al colore finale delle feci, come il cibo ingerito, i farmaci, gli integratori e la salute generale del tratto digestivo. Tuttavia, la bilirubina e i suoi prodotti di trasformazione sono i principali responsabili del colore marrone delle feci in condizioni normali.

Articoli ed approfondimenti

Link sponsorizzati

Importante

Revisione a cura del Dott. Roberto Gindro (fonti principali utilizzate per le analisi http://labtestsonline.org/ e Manual Of Laboratory And Diagnostic Tests, Ed. McGraw-Hill).

Le informazioni contenute in questo sito non devono in alcun modo sostituire il rapporto medico-paziente; si raccomanda di chiedere il parere del proprio dottore prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.