Profilo lipidico

Digita le prime lettere dell'esame che stai cercando nella casella di ricerca qui sopra, filtrerai così gli esami fino a trovare quello che cerchi.

  • Colesterolo Totale:

    Il colesterolo è una sostanza essenziale per la vita, in quanto costituente delle membrane cellulari in tutti gli organi e tessuti del corpo. Viene inoltre usato dall’organismo per la sintesi degli ormoni, sostanze indispensabili per lo sviluppo, la crescita e la riproduzione e permette la sintesi degli acidi biliari che sono necessari per assorbire le (Continua a leggere)

  • HDL (Colesterolo):

    Il colesterolo è una sostanza che si trova in ogni cellula dell’organismo e, nonostante la cattiva fama che gli viene spesso attribuita, è una molecola indispensabile allo svolgimento di numerose funzioni biochimiche cellulari Viene distribuito a tutti i tessuti dell’organismo attraverso il sangue, trasportato da specifiche proteine (lipoproteine); le lipoproteine ad alta densità, conosciute anche (Continua a leggere)

  • LDL (colesterolo):

    Senza il colesterolo non esisterebbe la vita così come la conosciamo, perché questa molecola è un mattone indispensabile per la costruzione della parete delle cellule e per la sintesi di numerose altre sostanze, come gli ormoni. Per essere trasportato dove serve viene legato a specifiche proteine di trasporto presenti nel sangue e, tramite queste, viene (Continua a leggere)

  • Lipoproteina (a):

    La lipoproteina (a), spesso abbreviata come Lp(a), è un sottotipo di lipoproteina implicata nei meccanismi di trasporto del colesterolo nel sangue. Da un punto di vista strutturale consiste in una lipoproteina a bassa densità (LDL) coniugata ad una apolipoproteina (a), ed ognuna di queste componenti rende atto di funzioni specifiche. Proprio perché strutturalmente correlata alle (Continua a leggere)

  • Trigliceridi:

    Verificare periodicamente la pressione arteriosa ed i valori di colesterolo totale è utile per monitorare il proprio rischio cardiovascolare, ma a questi esami dovrebbe essere aggiunto anche il controllo dei trigliceridi, un particolare tipo di grasso. A seguito di un pasto l’organismo converte le calorie non utilizzate proprio in trigliceridi, per poi immagazzinarli in specifiche (Continua a leggere)