Reni

Digita le prime lettere dell'esame che stai cercando nella casella di ricerca qui sopra, filtrerai così gli esami fino a trovare quello che cerchi.

  • Albumina:

    L’albumina è una proteina plasmatica sintetizzata dal fegato. È la proteina più abbondante nel plasma (la parte fluida del sangue), tanto che, da sola, ne costituisce circa i due terzi del contenuto proteico totale. Proprio perché è la proteina principale nel sangue, la sua carenza dovuta a una diminuzione della sintesi o ad un’aumentata escrezione, provoca (Continua a leggere)

  • Albumina:

    L’esame della albumina (una proteina contenuta normalmente nel sangue) rileva l’eventuale presenza di minime quantità della molecola nelle urine. Questo test viene usato principalmente per diagnosticare i primi sintomi di lesioni ai reni, infatti l’albuminuria (escrezione nelle urine) è un segnale della perdita progressiva di funzionalità renale; viene prescritto ai pazienti ad alto rischio di (Continua a leggere)

  • Azotemia:

    L’esame denominato azotemia consiste in realtà nella misurazione della quantità di urea nel sangue. Soprattutto nei Paesi anglosassoni viene spesso espresso come B.U.N. (Blood Urea Nitrogen, o azoto ureico), attraverso l’esecuzione di un semplice calcolo matematico che tiene in considerazione il peso dell’azoto rispetto a quello totale della molecola di urea che lo contiene. Perché (Continua a leggere)

  • Calcio:

    L’organismo di una persona adulta contiene più di un chilo di calcio, quantità pari al 2% circa del peso corporeo totale. Il 99% del calcio si trova nelle ossa, mentre meno dell’1% si trova nello spazio intracellulare o extracellulare fuori dalle ossa, in equilibrio dinamico con la frazione scambiabile della parte contenuta nelle ossa. La (Continua a leggere)

  • Calcoli renali e coliche: sintomi, rimedi e dieta:

    Introduzione Cause Sintomi Pericoli Diagnosi Dieta e rimedi Acqua e idratazione Alimentazione Introduzione I calcoli renali (litiasi renale) sono piccole strutture dure che si formano nei reni. I calcoli sono costituiti da minerali e da sali acidi; hanno varie origini e possono interessare qualunque tratto delle vie urinarie, dai reni alla vescica. Spesso i calcoli si formano (Continua a leggere)

  • Clearance della creatinina:

    La clearance della creatinina è è un valore utile alla valutazione della salute dei reni; non è un esame unico, ma consiste in un valore calcolato in base alla rilevazione della creatinina nel sangue (creatininemia) in rapporto alla quantità di urina prodotta in 24 ore ed al suo contenuto della stessa sostanza. La creatinina è (Continua a leggere)

  • Creatinina:

    L’esame della creatinina serve per offrire importanti informazioni sullo stato di salute dei reni. La creatinina è una sostanza chimica di rifiuto prodotta dal metabolismo muscolare in seguito alla disgregazione della creatina, una sostanza fondamentale per il metabolismo energetico dei muscoli, in misura minore, quando si mangia la carne. I reni sani riescono a filtrare (Continua a leggere)

  • Creatinina:

    La creatinina è è un prodotto di scarto derivato dalla creatina, una sostanza usata a scopo energetico nei muscoli e la cui degradazione avviene in modo piuttosto costante e regolare. La sostanza viene eliminata dal corpo interamente ad opera dei reni e la sua misurazione permette quindi di trarre informazioni sulla salute di questi organi.L’analisi (Continua a leggere)

  • eGFR (Tasso presunto di filtrazione glomerulare):

    La stima del tasso di filtrazione glomerulare (eGFR) è una misura della salute dei reni. I reni sono due organi a forma di fagiolo, ciascuno delle dimensioni di un pugno. Si trovano appena sotto la gabbia toracica, su ciascun lato della colonna vertebrale. Ogni giorno filtrano circa 120-150 litri di sangue per la produzione di circa (Continua a leggere)

  • Fosforo:

    Il fosfato è una particella carica negativamente (anione) che contiene il fosforo minerale. L’organismo utilizza principalmente il fosforo per costruire e riparare ossa e denti durante lo sviluppo o quando questi vengono danneggiati. La maggior parte del fosforo contenuto nell’organismo è presente a livello delle ossa (circa l’85%), mentre la parte restante è immagazzinata in (Continua a leggere)

  • Gotta: sintomi, cause, dieta e rimedi:

    Introduzione Cause Fattori di rischio Sintomi Diagnosi Complicazioni e prognosi Cura Prevenzione Fonti e bibliografia Introduzione La gotta è una malattia caratterizzata dalla formazione di cristalli di acido urico che, depositandosi a livello delle articolazioni, ne causano la principale manifestazione clinica: l’artrite ricorrente. È una patologia che interessa soprattutto il genere maschile e il cui (Continua a leggere)

  • Insufficienza renale acuta: sintomi, cause e cura:

    Introduzione Richiami anatomici Cause Fattori di rischio Sintomi Fase iniziale Fase di mantenimento Fase di recupero Diagnosi Cura e rimedi Introduzione L’insufficienza renale acuta (IRA) è una sindrome caratterizzata dalla rapida (nell’ordine di ore o giorni) perdita della funzionalità escretoria del rene. Questo porta ad un’improvvisa diminuzione della produzione di urina e al rapido accumulo (Continua a leggere)

  • Insufficienza renale cronica: sintomi, cause e cura:

    Introduzione Cause Sintomi Diagnosi Cura e trattamento Introduzione L’insufficienza renale cronica (IRC) è una sindrome caratterizzata da una riduzione della funzionalità renale, che, a differenza dell’insufficienza renale acuta, si instaura lentamente. Proprio perché l’insufficienza renale cronica progredisce con molta lentezza, l’organismo riesce a mettere in atto una serie di meccanismi di compenso, meccanismi che permettono (Continua a leggere)

  • Proteine totali:

    Le proteine (o protidi) sono grandi molecole formate da lunghe catene di amminoacidi, che attraverso sofisticati meccanismi di piegano su sé stesse fino a formare complicate strutture tridimensionali. Si tratta di uno dei più importanti mattoni per la Vita come la conosciamo, perché capaci di svolgere un’infinito numero di funzioni: coadiuvano le reazioni chimiche che (Continua a leggere)

  • Proteine:

    Il termine proteinuria indica la presenza eccessiva di proteine nelle urine. Trovare basse concentrazioni è del tutto normale ed occasionali livelli più elevati non devono spaventare (soprattutto in caso di febbre od esercizio fisico), ma quando il riscontro è continuo diventa necessario approfondire la causa ed intervenire per curarla. Normalmente il rene è un efficace (Continua a leggere)

  • Rapporto albumina/creatinina:

    Le albumine rappresentano la famiglia di proteine più comune presente nel sangue; dal punto di vista alimentare si trova in numerosi cibi di origine animale, tra cui latte e uova (nell’albume, da cui prende il nome). Sono prodotte dal fegato e svolgono molteplici ruoli di grande importanza all’interno dell’organismo: regolazione e mantenimento della distribuzione dei liquidi (Continua a leggere)

  • Uricemia:

    L’acido urico è una molecola prodotta dal nostro organismo come sottoprodotto nel metabolismo degli aminoacidi e delle purine (composti chimici usati per esempio nella struttura del DNA); la rilevazione della quantità presente nel sangue prende il nome di uricemia. Le purine possono essere sintetizzate direttamente nel corpo (principalmente dalla mucosa intestinale e dal fegato) o (Continua a leggere)